Notebookcheck

Test fotocamera smartphones: Samsung Galaxy S20 Ultra vs Huawei P40 Pro vs OnePlus 8 Pro vs Xiaomi Mi 10 Pro – Samsung fa fiasco quando c'è poca luce

Confronto fotocamere: Samsung Galaxy S20 Ultra vs Huawei P40 Pro vs OnePlus 8 Pro vs Xiaomi Mi 10 Pro
Confronto fotocamere: Samsung Galaxy S20 Ultra vs Huawei P40 Pro vs OnePlus 8 Pro vs Xiaomi Mi 10 Pro
4 categorie, 3 vincitori. La crème de la crème delle fotocamere per smartphones Android in confronto: I colossi dei pixel Galaxy S20 Ultra e Mi 10 Pro di Samsung e Xiaomi, un P40 Pro, e il nuovo OnePlus 8 Pro si sono messi l'uno contro l'altro per scoprire quale offre la migliore fotocamera.
Marcus Herbrich, 👁 Daniel Schmidt (traduzione a cura di G. De Luca),

Dopo aver confrontato le ammiraglie del 2020 con i rispettivi predecessori, è giunto il momento di un confronto a tutto campo tra la crème de la crème delle fotocamere per smartphones Android.

Per questo confronto, prenderemo in considerazione Samsung Galaxy S20 UltraHuawei P40 ProOnePlus 8 Pro, e Xiaomi Mi 10 Pro. Tutti questi smartphones di fascia alta costano all'incirca lo stesso prezzo, e né OnePlus né Xiaomi, marchi che hanno costruito la loro immagine iniziale di killer di punta, sono particolarmente economici e hanno accettato il fatto che la qualità della fotocamera è ciò che conta.

Confronto Fotocamere per Smartphones High-End

Fotocamera OnePlus 8 Pro
Fotocamera OnePlus 8 Pro
Fotocamera Samsung Galaxy S20 Ultra
Fotocamera Samsung Galaxy S20 Ultra
Fotocamera Xiaomi Mi 10 Pro
Fotocamera Xiaomi Mi 10 Pro
Fotocamera Huawei P40 Pro
Fotocamera Huawei P40 Pro

Il OnePlus 8 Pro è dotato di un gruppo di quattro lenti sul retro. Il sensore dietro l'obiettivo principale è un Sony IMX689 con apertura f/1,78 e stabilizzazione dell'immagine ottica. L'obiettivo grandangolare secondario presenta un sensore IMX586 da 48 MP e un'apertura di f/2,2. Il filtro colore a quattro scomparti di entrambi i sensori IMX di Sony supporta un binning di 2x2 pixel. L'obiettivo finale è un teleobiettivo da 8 MP (equivalente a 74 mm) con zoom ottico 3x e stabilizzazione ottica dell'immagine.

Il Samsung Galaxy S20 Ultra è dotato di un grande sensore da 108 MP (ISOCELL Bright HM1) con un'apertura di f/1,8 e un binning non solo di 4x ma anche di 9x pixel. Di conseguenza, l'immagine risultante è grande 12 MP. La fotocamera con zoom da 48 MP (equivalente a 103 mm) supporta lo zoom ottico 4x, e un obiettivo ultra grandangolare da 12 MP (f/2,2), nonché una fotocamera con profondità di campo 3D completano la configurazione della quad-camera Samsung.

Il Mi 10 Pro è dotato di un simile sensore da 108 MP con un'apertura molto sensibile alla luce di f/1,69. I pixel da 0,8 µm del sensore Samsung S5KHMX sono combinati in un singolo pixel da 1,6 µm (4x pixel binning). A differenza del Samsung Galaxy S20 Ultra Xiaomi non combina nove pixel in un unico super pixel, ma solo quattro, ottenendo una risoluzione più alta di 27 MP. La fotocamera principale è inoltre accompagnata da un teleobiettivo da 12 MP (sensore da 1/2,6 pollici, equivalente a 50 mm) e da un teleobiettivo da 8 MP (sensore da 1/4,4 pollici, equivalente a 94 mm, stabilizzazione ottica dell'immagine) per i primi piani, nonché da una fotocamera ultra grandangolare da 20 MP (sensore da 1/2,8 pollici, equivalente a 16 mm).

Il P40 Pro è dotato del nuovissimo sensore RYYB da 50 MP con una dimensione di 1/1,28 pollici. È quindi molto più grande di quello del Samsung Galaxy S20 Ultra e ha una dimensione di pixel di 1,22 µm. È supportato da un obiettivo ultra grandangolare da 40 MP (f/1,8, stabilizzazione ottica dell'immagine), una fotocamera a periscopio da 12 MP (f/3,4, equivalente a 120 mm) con zoom ottico 5x e zoom ibrido 10x, e infine una fotocamera 3D per la profondità di campo.

Samsung Galaxy S20 Ultra Huawei P40 Pro OnePlus 8 Pro Xiaomi Mi 10 Pro
Camera setup rear Camera 1:: 108 MP, f/1.8, 26 mm, 1/1.33", 0.8 µm; Camera 2: 48 MP, OIS, f/3.5, 103 mm, 1/2.0", 0.8 µm; Camera 3: 12MP, f/2.2, 13 mm, 1.4 µm; Camera 4: 0.3 MP, 3D, f/1.0 Camera 1: 50 MP, 1/1,28", 1,22 µm, f/1.9, RYYB color filter, Octa-PDAF, OIS; Camera 2: 40 MP, 1/1.54", f/1.8, OIS; Camera 3: 12 MP, f/3.4, RYYB, OIS; Camera 4: 3D Camera 1: 48 MP f/1.78, phase detection AF, laser AF, contrast AF, OIS,; Camera 2: 48 MP, f/2.2, wide-angle lens; Camera 3: 8 MP, f/2.44, OIS, telephoto lens; Camera 4: 5 MP, f/2.4, color filter Camera 1: 108 MP, f/1.7, 1/1.33", 0.8µm; Camera 2: 8 MP, f/2.0, 1.0µm, Camera 3: 12 MP, f/2.0, 1/2.55", 1.4µm; Camera 4: 20 MP, f/2.2, 13 mm
Camera setup front 40 MP, f/2.2, 26 mm, 0.7 µm 32 MP, f/2.2, IR camera 16 MP, f/2.45 20 MP, f/2.0, 1/3", 0.9µm
Software version R5CN104WNAF 10.1.0.114 10.5.6 11.0.16

Immagini scattate di giorno

Le fotocamere ad alta risoluzione sono disponibili in tutti gli smartphones di fascia alta anche se queste risoluzioni estremamente elevate sono raramente disponibili per l'utente finale. Una tecnologia chiamata pixel binning combina diversi pixel in un unico pixel, migliorando così immensamente la sensibilità alla luce e aumentando il livello di dettaglio catturato dalle fotocamere. Tutti e quattro gli smartphones di questo confronto supportano questa tecnologia e, ad eccezione dello Xiaomi Mi 10 Pro con 27 MP, producono tutti immagini da 12 MP (OnePlus 8 ProGalaxy S20 Ultra) o 12,5 MP (Huawei P40 Pro).

L'effetto Bokeh sulle nostre foto ritratto si è rivelato come previsto su tutti e quattro i concorrenti, e lo sfondo sfocato è stato separato molto bene dalla rana in primo piano. L'Huawei P40 Pro e il OnePlus 8 Pro hanno avuto difficoltà a concentrarsi sull'oggetto in primo piano. In cambio, quest'ultimo mostrava il contrasto più bello senza accentuare eccessivamente gli oggetti. Come in quasi tutte le foto diurne scattate in questo test, le foto dello Xiaomi Mi 10 Pro sono leggermente sovraesposte, ma in compenso molto nitide. A nostro avviso, la migliore foto ritratto è stata scattata dal Samsung Galaxy S20 Ultra: buon contrasto, colori realistici e ricchi di dettagli. Detto questo, il Mi 10 Pro non ha fatto molto di peggio nel catturare la nostra rana.

Guardando la messa a fuoco in modalità foto normale, i risultati sono stati esattamente l'opposto. Il OnePlus 8 Pro ha mostrato risultati molto nitidi e ricchi di colore senza sembrare troppo innaturale. Il P40 Pro ha scattato foto molto belle e nitide, anche se la precisione dei colori non è stata il suo punto di forza. Questo, in cambio, è stato gestito molto bene dal telefono di Xiaomi. Purtroppo, è stato l'unico aspetto che ha gestito bene, perché rispetto ai suoi concorrenti la luminosità e il contrasto hanno un disperato bisogno di essere migliorati, e la messa a fuoco ancora di più.

OnePlus 8 Pro | modalità ritratto
OnePlus 8 Pro | modalità ritratto
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità ritratto
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità ritratto
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità ritratto
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità ritratto
Huawei P40 Pro | modalità ritratto
Huawei P40 Pro | modalità ritratto
OnePlus 8 Pro | modalità foto
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità foto
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità foto
Huawei P40 Pro | modalità foto
OnePlus 8 Pro | modalità foto
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità foto
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità foto
Huawei P40 Pro | modalità foto
OnePlus 8 Pro | modalità foto
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità foto
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità foto
Huawei P40 Pro | modalità foto
OnePlus 8 Pro | modalità foto
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità foto
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità foto
Huawei P40 Pro | modalità foto
OnePlus 8 Pro | modalità foto
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità foto
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità foto
Huawei P40 Pro | modalità foto
OnePlus 8 Pro | modalità foto
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità foto
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità foto
Huawei P40 Pro | modalità foto

Una cosa che abbiamo notato è che le foto ultra grandangolari dell'Huawei P40 Pro erano molto meno ampie rispetto agli altri tre dispositivi. In cambio, la fotocamera da 40 MP offriva foto molto nitide, soprattutto intorno ai bordi e negli angoli. È qui che le fotocamere degli altri tre smartphones hanno mostrato una messa a fuoco visibilmente inferiore rispetto al centro, con il OnePlus 8 Pro che in questo caso è la migliore degli altri. Le foto ultra grandangolari del Samsung S20 Ultra erano inaspettatamente scarse. Le foto mancavano di messa a fuoco generale, erano troppo nitide e scarse nei dettagli rispetto alla concorrenza. La fotocamera ultra grandangolare dello Xiaomi Mi 10 Pro ha mostrato gli stessi problemi di sovraesposizione della fotocamera principale.

OnePlus 8 Pro | grandangolo
OnePlus 8 Pro | grandangolo
Xiaomi Mi 10 Pro | grandangolo
Xiaomi Mi 10 Pro | grandangolo
Samsung Galaxy S20 Ultra | grandangolo
Samsung Galaxy S20 Ultra | grandangolo
Huawei P40 Pro | grandangolo
Huawei P40 Pro | grandangolo
OnePlus 8 Pro | grandangolo
Xiaomi Mi 10 Pro | grandangolo
Samsung Galaxy S20 Ultra | grandangolo
Huawei P40 Pro | grandangolo

Nel valutare le foto ingrandite ci siamo limitati a livelli di zoom realistici e utilizzabili nelle situazioni quotidiane. Ed è qui che il Mi 10 Pro brilla davvero. Il telefono di punta di Xiaomi offre il massimo livello di messa a fuoco e la più naturale rappresentazione dei colori in entrambi i livelli di zoom, 5x e 10x. Il Samsung Galaxy S20 Ultra e il P40 Pro hanno mostrato una grande mancanza di messa a fuoco, e quest'ultimo ha sofferto anche di una sfumatura blu molto ben visibile nei bianchi. A causa della bassa lunghezza focale del suo teleobiettivo, il Oneplus 8 Pro non ha mai raggiunto lo stesso livello di qualità fotografica dell'S20 Ultra o del P40 Pro, e non si è mai avvicinato alla qualità del Mi 10 Pro

OnePlus 8 Pro | 5x zoom
OnePlus 8 Pro | 5x zoom
Xiaomi Mi 10 Pro | 5x zoom
Xiaomi Mi 10 Pro | 5x zoom
Samsung Galaxy S20 Ultra | 5x zoom
Samsung Galaxy S20 Ultra | 5x zoom
Huawei P40 Pro | 5x zoom
Huawei P40 Pro | 5x zoom
OnePlus 8 Pro | 10x zoom
Xiaomi Mi 10 Pro | 10x zoom
Samsung Galaxy S20 Ultra | 10x zoom
Huawei P40 Pro | 10x zoom
OnePlus 8 Pro | 5x zoom
Xiaomi Mi 10 Pro | 5x zoom
Samsung Galaxy S20 Ultra | 5x zoom
Huawei P40 Pro | 5x zoom
OnePlus 8 Pro | 10x zoom
Xiaomi Mi 10 Pro | 10x zoom
Samsung Galaxy S20 Ultra | 10x zoom
Huawei P40 Pro | 10x zoom

Immagini scattate al buio

La fotografia in condizioni di scarsa illuminazione è probabilmente la situazione più difficile e impegnativa per le fotocamere degli smartphones, e ancora una volta il P40 Pro di Huawei è il re anche se i suoi concorrenti Android sono riusciti a recuperare abbastanza bene. Allo stesso tempo, abbiamo notato una certa sfocatura intorno ai bordi rispetto al P30 Pro. Il più grande passo falso di quest'anno può essere attribuito a OnePlus. L'8 Pro potrebbe ancora soffrire di un rumore complessivo maggiore rispetto al P40 Pro, tuttavia la sua attenzione è focalizzata e lo stesso vale per la sua gamma dinamica. Il Samsung Galaxy S20 Ultra, invece, è l'esatto opposto. A causa dell'autofocus che non funziona correttamente sul telefono ammiraglia Samsung, le foto scattate al buio sono molto sfocate. Oltre alla mancanza di messa a fuoco, l'S20 Ultra soffre anche di un'illuminazione insufficiente. Il Mi 10 Pro si trova a metà strada tra questi due estremi. Proprio come alla luce del giorno, il concorrente di Xiaomi soffre di un'esposizione non corretta, e anche la messa a fuoco potrebbe richiedere qualche miglioramento.

Quando si utilizza la modalità notturna su ogni smartphone, che scatta diverse foto e combina informazioni di illuminazione e dettagli per creare un'unica immagine ideale, i risultati sono stati a dir poco sbalorditivi. In questo caso, il Samsung Galaxy S20 Ultra ci ha presentato una foto con una messa a fuoco quasi perfetta, una gamma dinamica e un'illuminazione che ha dato come risultato quella che probabilmente è l'immagine migliore in questo particolare test.

OnePlus 8 Pro | modalità foto
OnePlus 8 Pro | modalità foto
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità foto
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità foto
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità foto
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità foto
Huawei P40 Pro | modalità foto
Huawei P40 Pro | modalità foto
OnePlus 8 Pro | modalità foto
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità foto
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità foto
Huawei P40 Pro | modalità foto
OnePlus 8 Pro | modalità foto
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità foto
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità foto
Huawei P40 Pro | modalità foto
OnePlus 8 Pro | modalità notturna
Xiaomi Mi 10 Pro | modalità notturna
Samsung Galaxy S20 Ultra | modalità notturna
Huawei P40 Pro | modalità notturna

Quando si utilizza l'obiettivo zoom, il Mi 10 Pro ha realizzato ottime foto in condizioni di scarsa illuminazione in modalità 5x. I bordi un po' morbidi avevano un contrasto inferiore rispetto alla concorrenza per un aspetto più naturale. Sorprendentemente, le due fotocamere a periscopio del P40 Pro e dell'S20 Ultra hanno prodotto immagini con meno messa a fuoco rispetto al OnePlus 8 Pro con il suo zoom "ottico" 3x che richiedeva molti più calcoli e post-elaborazioni aggiuntive nel software. Anche i colori erano molto innaturali su entrambi i dispositivi.

Gli obiettivi ultra grandangolari su tutti e quattro i dispositivi si comportavano in modo simile ai teleobiettivi al buio. Le foto del P40 Pro hanno mostrato la maggior parte dei dettagli con un'inquadratura a lunga distanza, e la messa a fuoco e l'illuminazione sono risultate relativamente buone. La fotocamera ultra grandangolare del OnePlus 8 Pro si è comportata molto bene anche di notte, sebbene non così bene come il telefono di Huawei.

OnePlus 8 Pro | grandangolo
OnePlus 8 Pro | grandangolo
Xiaomi Mi 10 Pro | grandangolo
Xiaomi Mi 10 Pro | grandangolo
Samsung Galaxy S20 Ultra | grandangolo
Samsung Galaxy S20 Ultra | grandangolo
Huawei P40 Pro | grandangolo
Huawei P40 Pro | grandangolo
OnePlus 8 Pro | grandangolo
Xiaomi Mi 10 Pro | grandangolo
Samsung Galaxy S20 Ultra | grandangolo
Huawei P40 Pro | grandangolo
OnePlus 8 Pro | 5x zoom
Xiaomi Mi 10 Pro | 5x zoom
Samsung Galaxy S20 Ultra | 5x zoom
Huawei P40 Pro | 5x zoom
OnePlus 8 Pro | 10x zoom
Xiaomi Mi 10 Pro | 10x zoom
Samsung Galaxy S20 Ultra | 10x zoom
Huawei P40 Pro | 10x zoom

Immagini scattate con la fotocamera frontale

Ed è solo una storia che si ripete: Samsung riesce a difendere il suo titolo di re degli smartphones Android. Rispetto ai suoi rivali di fascia alta, la fotocamera frontale dell'S20 Ultra ha creato foto nitide e ad alto contrasto. Anche con una luce decrescente (vedi foto campione 2 qui sotto) le foto sono risultate molto bene, mentre il Huawei P40 Pro e il Mi 10 Pro sono riuscite a catturare solo scatti drammaticamente sovraesposti. Inoltre, il P40 Pro soffriva di una sfumatura rossa visibile in condizioni di scarsa luminosità. I colori della pelle erano innaturali e i risultati erano praticamente inutili. Detto questo, le selezioni in condizioni di scarsa luminosità erano troppo impegnative per tutte e quattro le fotocamere.

OnePlus 8 Pro | fotocamera frontale
OnePlus 8 Pro | fotocamera frontale
Xiaomi Mi 10 Pro | fotocamera frontale
Xiaomi Mi 10 Pro | fotocamera frontale
Samsung Galaxy S20 Ultra | fotocamera frontale
Samsung Galaxy S20 Ultra | fotocamera frontale
Huawei P40 Pro | fotocamera frontale
Huawei P40 Pro | fotocamera frontale
OnePlus 8 Pro | fotocamera frontale
Xiaomi Mi 10 Pro | fotocamera frontale
Samsung Galaxy S20 Ultra | fotocamera frontale
Huawei P40 Pro | fotocamera frontale
OnePlus 8 Pro | fotocamera frontale
Xiaomi Mi 10 Pro | fotocamera frontale
Samsung Galaxy S20 Ultra | fotocamera frontale
Huawei P40 Pro | fotocamera frontale

Giudizio Complessivo – il OnePlus potrebbe non eccellere in nessuna area specifica, ma è il miglior tuttofare del 2020

Confronto fotocamere smartphones: Samsung Galaxy S20 Ultra vs Huawei P40 Pro vs OnePlus 8 Pro vs Xiaomi Mi 10 Pro. Dispositivi forniti da Samsung Germany, Huawei Germany, e Trading Shenzhen.
Confronto fotocamere smartphones: Samsung Galaxy S20 Ultra vs Huawei P40 Pro vs OnePlus 8 Pro vs Xiaomi Mi 10 Pro. Dispositivi forniti da Samsung Germany, Huawei Germany, e Trading Shenzhen.

Possiamo facilmente nominare un vincitore in tre delle nostre quattro categorie. Lo Xiaomi Mi 10 Pro ha il miglior zoom, il Samsung Galaxy S20 Ultra scatta i migliori selfies, e la fotocamera ultra grandangolare Huawei P40 Pro gioca quest'anno in un campionato a parte.

Tuttavia, formulare un giudizio così distinto per la fotocamera principale è molto più difficile perché tutti e quattro i concorrenti si sono comportati molto bene alla luce del giorno. Nessuno di loro si è rivelato deludente, anche se se dovessimo sceglierne una che è rimasta un po' indietro, sarebbe lo Xiaomi. Detto questo, il dispositivo che ha prodotto le migliori foto in condizioni ideali si è rivelato essere il OnePlus 8 Pro, seguito da vicino dal P40 Pro con ordine inverso in situazioni di scarsa illuminazione. Tutto sommato, l'ammiraglia di Huawei offre probabilmente la migliore fotocamera principale grazie al suo basso rapporto di rumorosità in situazioni di scarsa illuminazione. Il Galaxy S20 Ultra ha prodotto foto in condizioni di scarsa luminosità in modalità normale, ma con risultati significativamente migliori in modalità notturna, il che ci lascia la speranza che Samsung possa affrontare questo problema con un futuro aggiornamento del software.

Ancora una volta, nessun produttore è riuscito a creare la perfetta fotocamera dello smartphone.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Test fotocamera smartphones: Samsung Galaxy S20 Ultra vs Huawei P40 Pro vs OnePlus 8 Pro vs Xiaomi Mi 10 Pro – Samsung fa fiasco quando c'è poca luce
Marcus Herbrich, 2020-05-13 (Update: 2020-05-19)