Notebookcheck

Recensione completa del laptop Aorus X9 (i7-7820HK, GTX 1070 SLI, QHD)

Florian Glaser (traduzione a cura di Alessandro Seren Rosso), 11/01/2017

Twin Turbo. Mentre la maggior parte dei produttori installano sui notebook gaming solo un'unità grafica dedicata, Gigabyte ha presentato il suo nuovo Aorus X9 da 17 pollici con due GPU Nvidia. Cercheremo di stabilire se ha senso utilizzare una GeForce GTX 1070 in modalità SLI o se questa funzionalità ha più svantaggi che vantaggi.

Per la recensione originale in tedesco, cliccate qui.

Dopo X3, X5 e X7, Gigabyte ha presentato l'X9, il suo ultimo notebook alta gamma. Il dispositivo è annunciato come dotato di un telaio supersottile con molta potenza all'interno. Mentre i suoi parenti da 13 e 17 pollici (alcuni dei quali piuttosto più economici) devono gestire una GPU singola, l'X9 vanta ben due chip Nvidia. Solitamente, la GeForce GTX 1080 è il limite per i dispositivi gaming, ma una confezione doppia di GeForce GTX 1070 promette di aumentare le prestazioni a livelli di eccellenza. 

Per garantire le prestazioni massime del sistema Dual-GPU, il dispositivo è dotato di processore Intel Core i7-7820HK con overclock fino a 4.3 GHz. L'X9 presenta altre interessanti funzionalità. Ad esempio, la nostra unità di prova vanta ben 32 GB di RAM DDR4 (2x 16 GB @ 2400 MHz) e un SSD M.2 da 512 GB.  

Il pacchetto è completato da un display QHD con finitura opaca, risoluzione di 2560x1440 pixel e supporto ai 120 Hz. Secondo Gigabyte, l'Aorus X9 sarà reso disponibile con pannello UHD (3840x2160), con supporto ai 60 Hz, ma con uno spazio colore piuttosto ampio. Entrambi i display sono garantiti dalla certificazione X-Rite Pantone, che dovrebbe tradursi in un'ottima resa dei colori.

Tutte queste funzionalità, tuttavia, hanno il loro prezzo: L'Aorus X9 ha un prezzo di $3649 o $3799. La seconda configurazione dovrebbe essere dotata di SSD da 500 GB e HDD da 1 TB. 

 

 

Aorus X9
Processore
Scheda grafica
NVIDIA GeForce GTX 1070 SLI (Laptop) - 2x 8192 MB, Core: 1493 MHz, Memoria: 8000 MHz, GDDR5, ForceWare 387.92
Memoria
32768 MB 
, 2x 16 GB SO-DIMM DDR4-2400, Dual-Channel, due di quattro slot occupati, max. 64 GB
Schermo
17.3 pollici 16:9, 2560x1440 pixel 170 PPI, AUO B173QTN01.3 (AUO1396), TN, QHD, 120 HZ, certificazione X-Rite Pantone, lucido: no
Scheda madre
Intel HM175 (Skylake PCH-H)
Harddisk
Samsung SM961 MZVKW512HMJP m.2 PCI-e, 512 GB 
, SSD. vani per i drive: 2x M2 Type 2280 (PCIe/NVMe o SATA-III) & 1x 2,5 pollici
Scheda audio
Realtek ALC1220 @ Intel Sunrise Point PCH - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
3 USB 3.0 / 3.1, 2 USB 3.1 Gen 2, 1 Thunderbolt, 1 HDMI, 2 DisplayPort, Connessioni Audio: cuffie (S/PDIF), microfono, Lettore schede: SD, SDHC, SDXC, Sensore luminosità
Rete
Killer E2500 Gigabit Ethernet Controller (10/100/1000MBit), Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter (b/g/n/ac), Bluetooth 4.1
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 30 x 428 x 314
Batteria
94.24 Wh, 6200 mAh polimeri di litio
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Home 64 Bit
Camera
Webcam: HD
Altre caratteristiche
Casse: 2x speaker da 2 watt + 2x woofer da 2 watt, Tastiera: chiclet, RGB, meccanica, Illuminazione Tastiera: si, Alimentatore da 330 watt, adesivo Aorus, panno per la pulizia, guida rapida, chiavetta USB con i driver, dobe Reader XI, CyberLink PowerDVD 12, Killer Performance Suite, MS Office 365 (Prova), XSplit Broadcaster (Prova), XSplit Gamecaster (Prova), diversi strumenti del produttore, 24 Mesi Garanzia
Peso
3.634 kg, Alimentazione: 1.168 kg
Prezzo
3600 EUR

 

Case

Mentre diversi notebook Gigabyte sono dotati di design ultrasottile, il produttore con i modelli Aorus ha deciso di osare di più. L'X9 non fa eccezione. Iniziando dal coperchio del display, che non solo presenta il logo retroilluminato, ma anche un effetto rilievo che ci ricorda una macchina di Formula 1.

L'apertura dell'X9 rivela un sacco di funzioni interessanti. Tra queste si notano subito le fessure per la ventilazione, oltre all'enorme logo Aorus sul touchpad. Non siamo rimasti però così impressionati dal grande arco che si estende tra le due cerniere, dall'aspetto piuttosto fragile. Le strisce illuminate intorno alle cerniere non sono solo decorative: visualizzano informazioni come velocità della ventola, carica della batteria e temperatura di CPU e GPU. 

I lati e il coperchio del display sono molto angolati, in modo decisamente insolito. Come è possibile vedere dalle immagini, le fessure per la ventilazione prendono la forma di un animale volante.

Gigabyte merita un elogio per la qualità del case. Coperchio del display e unità di base inferiore sono in alluminio, quindi non sorprende che l'X9 si sia comportato molto bene nella prova di pressione. Le superfici cedono leggermente solo applicando una pressione decisamente elevata. Sfortunatamente, il case attira parecchio sporco. Il nostro notebook di prova si è ritrovato ad essere pieno di ditate molto velocemente, anche con utilizzo normale.

L'X9 ha una buona qualità dell'assemblaggio. Solo esaminando il tutto da vicino si possono notare alcune spaziature non perfette. Gli appassionati di retroilluminazione saranno entusiasti: come per i prodotti Alienware, Gigabyte ha deciso di sottolineare diversi elementi dell'X9, non solo la tastiera.

L'X9 si comporta bene anche sulla bilancia. 3.6 kg (~7.9 lb) sono un risultato discreto per un notebook Dual GPU da 17 pollici. I dispositivi utilizzati per le nostre comparazioni, MSI GT75VR, Alienware 17 R4, Acer Predator 17Asus G752VS superano tutti i 4 kg (~8.8 lbs), anche se sono dotati di una sola GPU. Con uno spessore di 3.0 cm (~1.18 in), l'X9 è anche uno dei notebook gaming più sottili. Solo l'Alienware 17 tiene il passo; tutti gli altri rivali sono più spessi (da 4.0 a 5.8 cm / da 1.57 a 2.28 in). Ciò ci ha suscitato una certa curiosità nei confronti delle prestazioni del sistema di raffreddamento.

Size Comparison

Porte

Questo dispositivo da 17 pollici offre esattamente cosa ci si potrebbe aspettare da un notebook gaming moderno, ad eccezione del lock Kensington. Sul retro è presente solo la porta di alimentazione, mentre il lato sinistro offre la porta RJ45, un lettore di card, due jack audio (cuffie e microfono) e una porta USB 3.0. La maggior parte delle opzioni di connettività sono sulla destra: due porte USB 3.0, una porta USB 3.1 Type-C Gen 2 e una porta Thunderbolt 3. L'uscita video è gestita dalla Mini-DisplayPort 1.3 o dalla porta HDMI 2.0 ([email protected]). Ciò significa che, conteggiando anche la porta Thunderbolt 3, è possibile connettere tre monitor esterni.

La distribuzione delle porte è discreta, anche se avremmo gradito una seconda porta USB a sinistra e secondo l'opinione dell'autore le porte sulla destra potevano essere sistemate con un po' di distanza in più. Poiché Gigabyte ha posizionato tutte le porte verso il centro, l'utente sarà un po' limitato nei movimenti con mouse esterno, perché può urtare i cavi delle eventuali periferiche connesse.

lato sinistro: RJ45 LAN, USB-A 3.0, lettore di card, jack cuffie, jack microfono
lato sinistro: RJ45 LAN, USB-A 3.0, lettore di card, jack cuffie, jack microfono
retro: alimentazione
retro: alimentazione
lato destro: 2x USB-A 3.0, Thunderbolt 3, USB-C 3.1 Gen2, Mini-DisplayPort 1.3, HDMI 2.0
lato destro: 2x USB-A 3.0, Thunderbolt 3, USB-C 3.1 Gen2, Mini-DisplayPort 1.3, HDMI 2.0

Lettore di SD card

Le prestazioni del lettore di SD card sono di molto superiori rispetto alla concorrenza. Riesce a ottenere quasi il massimo dalla nostra scheda di riferimento Toshiba (max 260 MB/s) con velocità massima di 240 MB/s (lettura sequenziale). 199 MB/s durante il trasferimento di foto è parimenti un ottimo risultato. I dispositivi della concorrenza arrivano a risultati tra 78 e 89 MB/s in entrambi i test, all'incirca le velocità delle porte USB 3.0.

SDCardreader Transfer Speed
average JPG Copy Test (av. of 3 runs)
Aorus X9
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
199 MB/s ∼100%
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
83 MB/s ∼42% -58%
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
79 MB/s ∼40% -60%
Asus G752VS-BA338T
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
78 MB/s ∼39% -61%
maximum AS SSD Seq Read Test (1GB)
Aorus X9
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
240 MB/s ∼100%
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
89 MB/s ∼37% -63%
Asus G752VS-BA338T
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
88 MB/s ∼37% -63%
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
88 MB/s ∼37% -63%

Comunicazioni

Questo notebook da 17 pollici non è stato altrettanto efficace nei test di velocità con connessione Wi-Fi. Anche se Gigabyte ha dotato il dispositivo dell'ottimo modulo Killer Wireless-AC 1535, creato specificamente per gamer (supporto a Wi-Fi 802.11 a/b/g/B/ac e Bluetooth 4.1), i risultati del test Wi-Fi sono mediocri. Il modulo raggiunge in media i 536 MBit/s in upload e 396 MBit/s in download, risultati facilmente battibili dalla concorrenza. Il controller E2500 Gigabit Ethernet, anch'esso marcato Killer, si prende cura della connessione a internet via cavo.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
700 MBit/s ∼100% +77%
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
694 MBit/s ∼99% +75%
Asus G752VS-BA338T
Intel Dual Band Wireless-AC 8260
681 MBit/s ∼97% +72%
Alienware 17 R4
Killer Wireless-n/a/ac 1435 Wireless Network Adapter
606 MBit/s ∼87% +53%
Aorus X9
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
396 MBit/s ∼57%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
624 MBit/s ∼100% +16%
Alienware 17 R4
Killer Wireless-n/a/ac 1435 Wireless Network Adapter
589 MBit/s ∼94% +10%
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
558 MBit/s ∼89% +4%
Aorus X9
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
536 MBit/s ∼86%
Asus G752VS-BA338T
Intel Dual Band Wireless-AC 8260
512 MBit/s ∼82% -4%

Accessori

Con l'X9 si riceverà un panno per le pulizie, le informazioni sulla garanzia, una guida rapida e un adesivo Aorus. Abbiamo gradito molto la chiavetta USB inclusa, con diversi driver presenti. L'alimentatore di dimensioni 20 x 10 x 3.5 cm (~7.8 x 3.9 x 1.3 in) ha una potenza di 330 watts e pesa più di 1.1 kg (~2.4 lbs).

Manutenzione

Le opzioni per la manutenzione di questo dispositivo da 17 pollici ci hanno lasciato con impressioni contrastanti. Al giorno d'oggi è normale la necessità di rimuovere l'intero coperchio inferiore per accedere alle parti interne, ma in questo caso non solo si devono svitare 16 (!) viti Torx (TX6), ma anche agire su diverse clip a tenuta molto forte difficili da sbloccare senza rischiare di danneggiare il dispositivo. Gigabyte potrebbe anche migliorare la protezione dalla polvere. Una parte abbastanza ampia della scheda madre era ricoperta di microparticelle polverose dopo sole 10 ore di utilizzo (basta guardare le foto). Non abbiamo mai visto così tanta polvere in altri dispositivi gaming, probabilmente a causa delle diverse fessure per l'aria. Inoltre, la batteria non è avvitata e può cadere facilmente quando si apre la base. Se si escludono questi dettagli, la manutenzione presenta aspetti interessanti. Il modulo wireless, la RAM (quattro slot per un massimo di 64 GB) e i dispositivi di archiviazione (due slot M.2 2280 con supporto PCIe/NVMe e vano da 2.5 pollici) possono essere rimossi o sostituiti. Il sistema di raffreddamento consiste in due ventole con quattro heatpipe ciascuna per CPU e le due GPU.

Software

Con lo sviluppo dell'X9, Gigabyte ha riprogettato il suo software di punta per la gestione del dispositivo, Command & Control. Naturalmente le funzioni più utilizzate sono ancora presenti. I gamer più esigenti saranno molto interessati al controllo della velocità delle ventole e al possibile overclock di CPU e GPU. Il Core i7-7820HK può essere potenziato in quattro passaggi da 3.9 a un massimo 4.3 GHz, proprio come il clock della GeForce GTX 1070 che va da 1443 a 1645 MHz e da 1543 a 1745 MHz. I nostri test sono stati eseguiti con overclocking medio, con velocità di 4.1 GHz per la CPU e da 1493 a 1695 MHz per la GPU. Il controllo della ventola è in modalità Gaming (come raccomandato da Gigabyte).

BIOS

Di seguito è possibile vedere alcune immagini dei menu del BIOS. Com'è tipico per i notebook, non è possibile influenzare molte aree.

Garanzia

Il dispositivo è coperto da garanzia standard di 24 mesi.

Dispositivi di input

Tastiera

Dall'adozione da parte di MSI nel 2015 (sul modello GT80), sempre più notebook gaming sono dotati di tastiera meccanica. Mentre i modelli di Acer Triton 700 e Razer Blade Pro hanno una corsa relativamente breve, la versione dell'Aorus X9 cerca di riprodurre il comportamento delle tastiere desktop. Proprio come ci si può aspettare da una tastiera meccanica, la scrittura sulla tastiera dell'X9 è molto precisa, ma anche rumorosa. 

Il layout: i tasti freccia si inseriscono tra l'area principale della tastiera e il tastierino numerico. Siamo rimasti delusi dallo scoprire che "Ins" e "Print Screen" sono considerati funzioni secondarie ed è necessario premere Fn per utilizzarli. 

Non abbiamo lamentele da riscontrare relativamente alle dimensioni dei tasti. Anche il blocco dei numeri e i tasti Fx sono delle dimensioni complete 15 x 15 mm (~0.59 x 0.59 in). Inoltre, la tastiera vanta retroilluminazione RGB integrata. Con l'aiuto del software Aorus Fusion, è possibile assegnare macro a ciascun tasto. Sfortunatamente non possiamo dire nulla sulla retroilluminazione perché sul nostro dispositivo si è semplicemente rifiutata di funzionare. Tuttavia, anche senza retroilluminazione le lettere sono ben visibili.

Tastiera
Tastiera
Touchpad
Touchpad

Touchpad

Ora passiamo al touchpad, che ci ha lasciato delle buone impressioni nella maggior parte degli aspetti. Anche se il dispositivo a sostituzione del mouse presenta una superficie gommosa, le dita scivolano facilmente. La precisione è molto buona, ma il supporto multi-touch potrebbe essere migliore. Anche se l'Aorus X9 riconosce in modo affidabile le gesture supportate, abbiamo riscontrato una certa lentezza in zoom e scorrimento con due dita. 

Poiché Gigabyte ha deciso di utilizzare un ClickPad, il tasto sinistro e il tasto destro del mouse sono direttamente integrati nel touchpad di dimensioni 10.6 x 7.0 cm (~4.1 x 2.7 in). Il feedback e il suono dei tasti sono molto buoni e i ClickPad degli altri notebook gaming sono molto meno stabili.

Display

Il display QHD è sufficiente solo in alcuni aspetti. La luminosità è abbastanza elevata, con una media di 326 cd/m², ma il contrasto è deludente con un valore pari a solo 640:1. Solitamente i notebook per il gaming superano la barriera del 1000:1. Il risultato è dovuto agli scarsi valori dei neri a soli 0.54 cd/m², rendendo le aree scure troppo grigie, ed è possibile avere qualche problema con le scene più scure di giochi e film.

324
cd/m²
337
cd/m²
327
cd/m²
343
cd/m²
346
cd/m²
338
cd/m²
304
cd/m²
304
cd/m²
307
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 346 cd/m² Media: 325.6 cd/m² Minimum: 18 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 88 %
Al centro con la batteria: 346 cd/m²
Contrasto: 641:1 (Nero: 0.54 cd/m²)
ΔE Color 5.98 | - Ø
ΔE Greyscale 5.47 | - Ø
84% sRGB (Argyll) 55% AdobeRGB 1998 (Argyll)
Gamma: 2.21
Aorus X9
AUO B173QTN01.3 (AUO1396), 2560x1440, 17.3
Alienware 17 R4
2560x1440, 17.3
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
CMN N173HHE-G32 (CMN1747), 1920x1080, 17.3
Asus G752VS-BA338T
AU Optronics B173HAN01.1 (AUO119D), 1920x1080, 17.3
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
AU Optronics B173ZAN01.0 (AUO109B), 3840x2160, 17.3
Response Times
-67%
22%
-181%
-210%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
21.6 (11.6, 10)
30 (18.8, 11.2)
-39%
11.6 (6.4, 5.2)
46%
36 (18, 18)
-67%
50 (24.4, 25.6)
-131%
Response Time Black / White *
6.6 (4.6, 2)
12.8 (10.8, 2)
-94%
6.8 (4.8, 2)
-3%
26 (14.4, 11.6)
-294%
25.6 (11.2, 14.4)
-288%
PWM Frequency
25000 (15)
Screen
2%
40%
9%
32%
Brightness
326
372
14%
262
-20%
300
-8%
328
1%
Brightness Distribution
88
86
-2%
87
-1%
88
0%
84
-5%
Black Level *
0.54
0.62
-15%
0.26
52%
0.32
41%
0.29
46%
Contrast
641
649
1%
1054
64%
959
50%
1183
85%
Colorchecker DeltaE2000 *
5.98
5.6
6%
1.36
77%
5.53
8%
4.01
33%
Greyscale DeltaE2000 *
5.47
4.7
14%
0.64
88%
7
-28%
4.7
14%
Gamma
2.21 109%
2.14 112%
2.19 110%
2.48 97%
2.4 100%
CCT
7721 84%
7519 86%
6551 99%
8103 80%
6451 101%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
55
53.7
-2%
77
40%
58
5%
88
60%
Color Space (Percent of sRGB)
84
82.2
-2%
100
19%
90
7%
100
19%
Media totale (Programma / Settaggio)
-33% / -12%
31% / 36%
-86% / -29%
-89% / -17%

* ... Meglio usare valori piccoli

A causa del contrasto mediocre, l'immagine sembra più pallida di quanto ci si dovrebbe aspettare da un notebook con prezzo superiore ai 3500$. Per lo meno, non abbiamo notato screen bleeding.

Anche se in Command & Control è possibile trovare una modalità "Native Color", la precisione dei colori è mediocre e l'immagine ha un visibile alone bluastro. Gli utenti pro dovrebbero decisamente utilizzare il profilo X-Rite Pantone installato, che diminuisce le deviazioni DelteE-2000 da 5.47 (scala di grigi) e 5.98 (ColorChecker) a 3 e 3.5. Siamo riusciti ad arrivare a un risultato ancora migliore con la nostra calibrazione personalizzata. Al solito, è possibile scaricare il file ICC. Le nostre misurazioni hanno indicato una discreta copertura degli spazi colori dell84% (sRGB) e del 55% (AdobeRGB). 

CalMAN: Scala di grigi (Native Color)
CalMAN: Scala di grigi (Native Color)
CalMAN: Saturation Sweeps (Native Color)
CalMAN: Saturation Sweeps (Native Color)
CalMAN: ColorChecker (Native Color)
CalMAN: ColorChecker (Native Color)
Aorus X9 vs. sRGB (84%)
Aorus X9 vs. sRGB (84%)
CalMAN: Scala di grigi (X-Rite Pantone)
CalMAN: Scala di grigi (X-Rite Pantone)
CalMAN: Saturation Sweeps (X-Rite Pantone)
CalMAN: Saturation Sweeps (X-Rite Pantone)
CalMAN: ColorChecker (X-Rite Pantone)
CalMAN: ColorChecker (X-Rite Pantone)
Aorus X9 vs. AdobeRGB (55%)
Aorus X9 vs. AdobeRGB (55%)

Possiamo dire che il principale svantaggio del pannello QHD è nell'instabilità degli angoli di visualizzazioni. Riescono a fare meglio perfino alcuni pannelli TN, senza parlare dei display IPS od OLED. 

Un vantaggio importante della tecnologia TN è rappresentato dai tempi di reazione accorciati. I valori pari a 6.6 ms (da nero a bianco) e 21.6 ms (da grigio a grigio) sono un sogno per la maggior parte dei notebook. I 120 Hz possono essere un buon punto per il marketing, ma è un peccato che non sia supportata la tecnologia G-Sync.

utilizzo all'esterno
utilizzo all'esterno
Subpixel
Subpixel
angoli di visualizzazione
angoli di visualizzazione

In generale, non siamo rimasti impressionati dalla qualità delle immagini, a prescindere dalla presenza di X-Rite Pantone e dei 120 Hz. Se possibile, pensiamo che sia meglio rivolgersi al display (probabilmente migliore) della versione 4K con pannello IPS. Gigabyte promette in questo caso una copertura del 100% dello spazio colore AdobeRGB. Tra le altre cose, anche se il nome del pannello e i risultati misurati sono simili, l'Alienware 17 R4 che abbiamo provato presenta uno schermo leggermente diverso.

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
6.6 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 4.6 ms Incremento
↘ 2 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In comparison, all tested devices range from 0.8 (minimum) to 240 (maximum) ms. » 3 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (26.6 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
21.6 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 11.6 ms Incremento
↘ 10 ms Calo
Lo schermo mostra buoni tempi di risposta durante i nostri tests, ma potrebbe essere troppo lento per i gamers competitivi.
In comparison, all tested devices range from 0.9 (minimum) to 636 (maximum) ms. » 6 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (42.5 ms).

Screen Flickering / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
Screen flickering / PWM not detected

In comparison: 55 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 9257 (minimum: 43 - maximum: 247500) Hz was measured.

Prestazioni

Con 32 GB di RAM, SSD PCIe e GeForce GTX 1070 SLI, l'Aorus X9 appartiene senza ombra di dubbio alla fascia alta, al momento dominata da Intel e Nvidia. Quindi, la dotazione di processore quad-core con overclock ha perfettamente senso.

Processore

Per giustificare il prezzo elevato del dispositivo, Gigabyte ha installato una delle migliori CPU della generazione Kaby-Lake, il Core i7-7820HK. Rispetto al più utilizzato Core i7-7700HQ, il modello da 14-nm, più caro, offre 8 MB di cache L3 invece dei più tradizionali 6 MB, un ulteriore vantaggio di 100 MHz sulla frequenza di clock e un overclocking semplificato.

rendering single-core
rendering single-core
rendering multi-core
rendering multi-core
carico GPU
carico GPU

Gigabyte ha attivato la regolazione fine con Command & Control/System Gauge, semplice da utilizzare anche per i neofiti e che non necessita di riavvio. L'impostazione media, o per essere più precisi: 4.1 GHz è un buon compromesso tra prestazioni e sviluppo di calore.

Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
1.97 Points
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
9.19 Points
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
174 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
837 Points
Aiuto

Quando la funzione di overclocking è attivata, l'X9 supera la maggior parte dei notebook gaming. I dispositivi basati su 7700HQ vengono battuti con punteggi dal 12 al 14% superiori nei benchmark Multi-Core (Asus G752VS & Acer Predator 17), e l'X9 è di un 10% più veloce rispetto a un dispositivo non overcloccato con Core i7-7820HK (MSI GT75VR).

Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Aorus X9
Intel Core i7-7820HK
174 Points ∼100%
Alienware 17 R4
Intel Core i7-7820HK
171 Points ∼98% -2%
Asus G752VS-BA338T
Intel Core i7-7700HQ
161 Points ∼93% -7%
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
Intel Core i7-7820HK
160 Points ∼92% -8%
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
Intel Core i7-7700HQ
157 Points ∼90% -10%
CPU Multi 64Bit
Alienware 17 R4
Intel Core i7-7820HK
867 Points ∼100% +4%
Aorus X9
Intel Core i7-7820HK
837 Points ∼97%
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
Intel Core i7-7820HK
758 Points ∼87% -9%
Asus G752VS-BA338T
Intel Core i7-7700HQ
742 Points ∼86% -11%
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
Intel Core i7-7700HQ
732 Points ∼84% -13%
Cinebench R11.5
CPU Single 64Bit
Aorus X9
Intel Core i7-7820HK
1.97 Points ∼100%
Asus G752VS-BA338T
Intel Core i7-7700HQ
1.83 Points ∼93% -7%
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
Intel Core i7-7700HQ
1.81 Points ∼92% -8%
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
Intel Core i7-7820HK
1.81 Points ∼92% -8%
Alienware 17 R4
Intel Core i7-7820HK
1.69 Points ∼86% -14%
CPU Multi 64Bit
Alienware 17 R4
Intel Core i7-7820HK
9.53 Points ∼100% +4%
Aorus X9
Intel Core i7-7820HK
9.19 Points ∼96%
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
Intel Core i7-7820HK
8.34 Points ∼88% -9%
Asus G752VS-BA338T
Intel Core i7-7700HQ
8.19 Points ∼86% -11%
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
Intel Core i7-7700HQ
8.09 Points ∼85% -12%

L'Aorus X9 gestisce periodi prolungati sotto carico senza grosse difficoltà. I risultati rimangono costanti dopo circa mezz'ora di test con Cinebench R15.

0102030405060708090100110120130140150160170180190200210220230240250260270280290300310320330340350360370380390400410420430440450460470480490500510520530540550560570580590600610620630640650660670680690700710720730740750760770780790800810820830840Tooltip
Cinebench R15 CPU Multi 64 Bit

Prestazioni di sistema

I test di sistema hanno restituito risultati vicini all'ideale. Il dispositivo da 17 pollici tiene il passo della concorrenza in entrambe le suite Home e Work di PCMark8. È arrivato addirittura a un 8% in più rispetto all'MSI GT75VR 7RF in PCMark 10. Grazie all'SSD, Windows si avvia molto rapidamente e ci sono pochi tempi morti. 

PCMark 8
Work Score Accelerated v2
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK, 2x Samsung SM961 MZVPW256HEGL NVMe (RAID 0)
5444 Points ∼100% +4%
Asus G752VS-BA338T
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ, Samsung SM961 MZVKW512HMJP m.2 PCI-e
5410 Points ∼99% +3%
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK, Samsung SM961 MZVKW512HMJP m.2 PCI-e
5240 Points ∼96%
Alienware 17 R4
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK, SK Hynix PC300 NVMe 512 GB
5088 Points ∼93% -3%
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ, Toshiba NVMe THNSN5512GPU7
4541 Points ∼83% -13%
Home Score Accelerated v2
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK, 2x Samsung SM961 MZVPW256HEGL NVMe (RAID 0)
5237 Points ∼100% +4%
Asus G752VS-BA338T
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ, Samsung SM961 MZVKW512HMJP m.2 PCI-e
5103 Points ∼97% +2%
Alienware 17 R4
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK, SK Hynix PC300 NVMe 512 GB
5064 Points ∼97% +1%
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK, Samsung SM961 MZVKW512HMJP m.2 PCI-e
5020 Points ∼96%
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ, Toshiba NVMe THNSN5512GPU7
4395 Points ∼84% -12%
PCMark 10 - Score
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK, Samsung SM961 MZVKW512HMJP m.2 PCI-e
5611 Points ∼100%
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK, 2x Samsung SM961 MZVPW256HEGL NVMe (RAID 0)
5211 Points ∼93% -7%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
5020 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
5240 punti
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

Se non si possiede una grande collezione di giochi, film o musica, lo spazio di archiviazione disponibile sarà più che sufficiente. Il drive M.2 utilizzato da Gigabyte ha una capacità di 512 GB ed è prodotto da Samsung. L'SM961 è noto per le sue ottime prestazioni. Il benchmark AS SSD ha misurato ben 2695 MB/s durante la lettura sequenziale e 1678 MB/s durante la scrittura sequenziale. Si tratta di punteggi molto alti, battuti solo dall'MSI GT75VR 7RF con il suo sistema RAID. I file compatti che entrano spesso in utilizzo con Windows vengono gestiti molto bene dall'SSD di Samsung.

Se lo spazio dovesse terminare, il dispositivo ha ancora uno slot M.2 e un vano da 2.5 pollici vuoti a disposizione.

Aorus X9
Samsung SM961 MZVKW512HMJP m.2 PCI-e
Alienware 17 R4
SK Hynix PC300 NVMe 512 GB
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
2x Samsung SM961 MZVPW256HEGL NVMe (RAID 0)
Asus G752VS-BA338T
Samsung SM961 MZVKW512HMJP m.2 PCI-e
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
Toshiba NVMe THNSN5512GPU7
AS SSD
-72%
1%
-11%
-26%
Access Time Write *
0.028
0.123
-339%
0.029
-4%
0.027
4%
0.033
-18%
Access Time Read *
0.039
0.042
-8%
0.041
-5%
0.058
-49%
0.052
-33%
4K-64 Write
1175.9
671.01
-43%
924.67
-21%
1185.29
1%
646.46
-45%
4K-64 Read
1213.85
620.48
-49%
1047.94
-14%
744.47
-39%
851.25
-30%
4K Write
134.28
113.36
-16%
128.75
-4%
138.94
3%
120.78
-10%
4K Read
50.63
35.61
-30%
50.12
-1%
49.71
-2%
37.51
-26%
Seq Write
1677.74
734.8
-56%
2352.3
40%
1553.97
-7%
1230.12
-27%
Seq Read
2694.9
1752.03
-35%
3136.95
16%
2824.25
5%
2236.52
-17%

* ... Meglio usare valori piccoli

Samsung SM961 MZVKW512HMJP m.2 PCI-e
CDM 5 Read Seq Q32T1: 3450 MB/s
CDM 5 Write Seq Q32T1: 1705 MB/s
CDM 5 Read 4K Q32T1: 642.6 MB/s
CDM 5 Write 4K Q32T1: 546.9 MB/s
CDM 5 Read Seq: 2275 MB/s
CDM 5 Write Seq: 1694 MB/s
CDM 5 Read 4K: 55.86 MB/s
CDM 5 Write 4K: 160.5 MB/s

Grafica

I sistemi creati da due unità grafiche collegate come combinazione Dual GPU, che si tratti di tecnologia SLI (Nvidia) o CrossFire (AMD), offrono diversi vantaggi e svantaggi. Da una parte abbiamo il livello teorico delle prestazioni, impossibile da raggiungere con una sola GPU. Anche il miglior chip per notebook di Nvidia, il GTX 1080, è spinto al limite dal 4K.

Il sistema SLI ...
Il sistema SLI ...
... con due chip GTX-1070 ...
... con due chip GTX-1070 ...
... e il display da 120 Hz.
... e il display da 120 Hz.

Sfortunatamente, non è sempre possibile utilizzare la velocità del sistema SLI o CrossFire, poiché il driver della GPU o il programma rilevante deve essere dotato del supporto necessario. Dei 16 giochi che abbiamo provato, quattro (quindi 1/4) non hanno beneficiato in alcun modo della seconda GTX 1070 (“Call of Duty Infinite Warfare”, “Resident Evil 7”, “Dirt 4” & “F1 2017”). Anche se i driver di Nvidia (ForceWare 387.92) erano aggiornati. 

Poi occorre considerare anche gli altri punti deboli, come il consumo elevato, la necessità di maggior raffreddamento e i problemi con i micro-stutter. In particolare con bassi frame rate, l'immagine presenta più stuttering rispetto ai notebook con un solo chip e prestazioni identiche. Ciò è anche causato dalla mancanza della tecnologia G-Sync.

3DMark
2560x1440 Time Spy Graphics
Aorus X9
NVIDIA GeForce GTX 1070 SLI (Laptop)
10603 Points ∼100%
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
NVIDIA GeForce GTX 1080 (Laptop)
7166 Points ∼68% -32%
Asus G752VS-BA338T
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
5651 Points ∼53% -47%
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
5238 Points ∼49% -51%
1920x1080 Fire Strike Graphics
Aorus X9
NVIDIA GeForce GTX 1070 SLI (Laptop)
32640 Points ∼100%
Alienware 17 R4
NVIDIA GeForce GTX 1080 (Laptop)
21846 Points ∼67% -33%
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
NVIDIA GeForce GTX 1080 (Laptop)
21366 Points ∼65% -35%
Asus G752VS-BA338T
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
18346 Points ∼56% -44%
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
16847 Points ∼52% -48%
3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU
Aorus X9
NVIDIA GeForce GTX 1070 SLI (Laptop)
41469 Points ∼100%
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
NVIDIA GeForce GTX 1080 (Laptop)
29109 Points ∼70% -30%
Alienware 17 R4
NVIDIA GeForce GTX 1080 (Laptop)
26438 Points ∼64% -36%
Asus G752VS-BA338T
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
24349 Points ∼59% -41%
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
22510 Points ∼54% -46%

Giudicando dai benchmark, la coppia SLI è piuttosto valida. In Fire-Strike e Time-Spy dell'ultima versione di 3DMark, l'Aorus X9 raggiunge risultati tra l'80 e il 100% superiori rispetto a un notebook dotato di GTX 1070 e di circa il 50% superiori rispetto a laptop con GTX 1080.

3DMark 11 Performance
23326 punti
3DMark Ice Storm Standard Score
166876 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
32510 punti
3DMark Fire Strike Score
20379 punti
3DMark Time Spy Score
8931 punti
Aiuto

La creazione di un buon sistema di raffreddamento da parte di Gigabyte è provata dai nostri test con “Witcher 3” a 1920x1080 pixel e dettagli massimi. Dopo un'ora, entrambe le GTX 1070 raggiungono una temperatura di soli 70 °C (~158 °F) e clock tra 1600 e 1700 MHz. Nel benchmark Unigine Heaven 4.0, il clock varia tra 1600 e 1800 MHz. Nvidia ha fornito alla serie Pascal un ottimo turbo e il core raggiunge i 1926 MHz con overclocking medio (test rendering GPU-Z).

0123456789101112131415161718192021222324252627282930313233343536373839404142434445464748495051525354555657585960616263646566676869707172737475767778798081828384858687888990919293949596979899100101Tooltip
The Witcher 3 ultra

Prestazioni di gioco

Al solito, abbiamo lanciato i giochi con risoluzione 1920x1080 e 3840x2160. Per essere più chiari: Se un gioco supporta la tecnologia SLI, la seconda GTX 1070 offre un aumento significativo delle prestazioni, dal 28% (“FIFA 18”) al 93% (“For Honor”). In media, l'aumento dei frame rate è di circa il 60%, un fattore che per diversi potenziali acquirenti può valere l'elevato prezzo d'acquisto.

The Witcher 3 - 3840x2160 High Graphics & Postprocessing (Nvidia HairWorks Off)
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
69.3 fps ∼100%
Guru Mars K
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700
52.6 fps ∼76% -24%
Schenker XMG U727 2017
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700K
50.4 fps ∼73% -27%
Battlefield 1 - 3840x2160 High Preset AA:T
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
74.1 fps ∼100%
Schenker XMG U727 2017
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700K
58.7 fps ∼79% -21%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
50.9 (min: 43) fps ∼69% -31%
Titanfall 2 - 3840x2160 High / Enabled AA:TS AF:8x
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
68.4 fps ∼100%
Schenker XMG U727 2017
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700K
56.8 fps ∼83% -17%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
41.7 (min: 30) fps ∼61% -39%
Call of Duty Infinite Warfare - 3840x2160 High / On AA:FX
Schenker XMG U727 2017
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700K
73.1 fps ∼100% +25%
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
58.6 fps ∼80%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
58.3 (min: 43) fps ∼80% -1%
Dishonored 2 - 3840x2160 High Preset AA:TX
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
60 fps ∼100%
Schenker XMG U727 2017
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700K
52.3 fps ∼87% -13%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
35.9 (min: 30) fps ∼60% -40%
Watch Dogs 2 - 3840x2160 High Preset
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
59 fps ∼100%
Schenker XMG U727 2017
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700K
41.1 fps ∼70% -30%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
34.6 (min: 31) fps ∼59% -41%
Resident Evil 7 - 3840x2160 High / On AA:FXAA+T
Schenker XMG U727 2017
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700K
55.6 fps ∼100% +32%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
43.4 (min: 36) fps ∼78% +3%
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
42 fps ∼76%
For Honor - 3840x2160 High Preset AA:T AF:8x
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
83.9 fps ∼100%
Schenker XMG U727 2017
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700K
53 fps ∼63% -37%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
43.4 (min: 34) fps ∼52% -48%
Ghost Recon Wildlands - 3840x2160 Very High Preset AA:T AF:8x
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
53.1 fps ∼100%
Guru Mars K
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700
40.9 fps ∼77% -23%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
32 (min: 24) fps ∼60% -40%
Prey - 3840x2160 High Preset AA:2TX SM AF:8x
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
79.1 fps ∼100%
Guru Mars K
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700
68.2 fps ∼86% -14%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
51.7 (min: 43) fps ∼65% -35%
Rocket League - 3840x2160 High Quality AA:High FX
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
141 fps ∼100%
Guru Mars K
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700
110 fps ∼78% -22%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
85.3 (min: 72) fps ∼60% -40%
F1 2017 - 3840x2160 Ultra High Preset AA:T AF:16x
Guru Mars K
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700
58 fps ∼100% +38%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
45 (min: 41) fps ∼78% +7%
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
42 fps ∼72%
Ark Survival Evolved - 3840x2160 Epic Preset (100 % Resolution Scale)
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
25.8 fps ∼100%
Guru Mars K
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700
17.2 fps ∼67% -33%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
13.8 (min: 13) fps ∼53% -47%
FIFA 18 - 3840x2160 Ultra Preset
Guru Mars K
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7700
198 fps ∼100% +6%
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
187 fps ∼94%
Asus G752VS
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
155 (min: 128) fps ∼78% -17%

In pratica, è possibile giocare a tutti i titoli più recenti in 4K con dettagli elevati o Ultra, anche se i 120 Hz non sono molto utilizzati e spesso si va al di sotto dei 60 FPS. Il dispositivo è in grado di battere non di poco i notebook con GTX 1080, in particolare alle risoluzioni più elevate.

basso medio alto ultra4K
The Witcher 3 (2015) 16799.969.3fps
Battlefield 1 (2016) 14312974.1fps
Titanfall 2 (2016) 14314168.4fps
Call of Duty Infinite Warfare (2016) 12211158.6fps
Dishonored 2 (2016) 92.478.660fps
Watch Dogs 2 (2016) 11190.959fps
Resident Evil 7 (2017) 14612342fps
For Honor (2017) 17716383.9fps
Ghost Recon Wildlands (2017) 11268.853.1fps
Prey (2017) 14013779.1fps
Rocket League (2017) 219141fps
Dirt 4 (2017) 11570.4fps
Playerunknown's Battlegrounds (PUBG) (2017) 10293.337.1fps
F1 2017 (2017) 1328942fps
Ark Survival Evolved (2017) 88.65325.8fps
FIFA 18 (2017) 330310187fps

Emissioni

Rumorosità di sistema

Il fatto che un notebook di tre centimetri di spessore con due chip grafici e GPU overcloccata non è silenzioso non dovrebbe sorprendere nessuno. L'Aorus X9 si fa sentire anche in attesa, con un valore pari a 35-37 dB(A). Le ventole di raffreddamento sono praticamente sempre attive. Quindi, la rumorosità supera i 40 dB(A) utilizzando dei programmi. 

Le ventole di raffreddamento si fanno davvero sentire sotto carico. Una media di 49 dB(A) in 3DMark 06 e 56 dB(A) in “The Witcher 3” rappresenta un livello fastidioso, che rende praticamente obbligatorio ricorrere a un paio di cuffie. Lo stress test con FurMark e Prime95 porta a rumorosità piuttosto elevate, con valori fino a 60 dB(A). Solo l'MSI GT75VR 7RF è risultato più rumoroso.

rumorosità in attesa
rumorosità in attesa
rumorosità sotto carico
rumorosità sotto carico
rumorosità altoparlanti
rumorosità altoparlanti

Dobbiamo togliere qualche punto perché un componente non identificato tende ad emettere un certo fischio con il computer in attesa e agli FPS più elevati si sente un certo coil whine. In breve: gli utenti più sensibili al rumore dovrebbero evitare l'X9, anche se è difficile poter considerare silenzioso un notebook di alta gamma. Un consiglio: è possibile rendere l'X9 più silenzioso durante le attività meno esigenti, come l'utilizzo di Office, la visione di video o la navigazione web impostando la modalità di velocità della ventola su "Silenzioso".

Rumorosità

Idle
35 / 37 / 43 dB(A)
Sotto carico
49 / 60 dB(A)
 
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1, Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 30 dB(A)
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
Alienware 17 R4
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK
Asus G752VS-BA338T
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
Noise
7%
5%
14%
11%
off / environment *
30
28.2
6%
30
-0%
30
-0%
31
-3%
Idle Minimum *
35
35.6
-2%
33
6%
30
14%
32
9%
Idle Average *
37
35.6
4%
34
8%
32
14%
35
5%
Idle Maximum *
43
35.7
17%
38
12%
36
16%
38
12%
Load Average *
49
50.2
-2%
44
10%
43
12%
42
14%
Witcher 3 ultra *
56
50.2
10%
56
-0%
43
23%
44
21%
Load Maximum *
60
50.2
16%
62
-3%
49
18%
50
17%

* ... Meglio usare valori piccoli

Temperature

Anche le temperature non sono ottimali. Il case rimane su valori discreti, tra 24 e 30 °C (~75.2 - 86 °F) con il notebook in attesa, mentre la parte inferiore della base può raggiungere i 60 °C (~140 °F) a pieno carico. Non si raccomanda quindi di effettuare lunghe sessioni di gioco tenendo il notebook in grembo. La situazione è un po' migliore nella parte elevata del case. Il nostro strumento di misurazione ha indicato un massimo di 47 °C (~116.6 °F), anche se il poggiapolsi si scalda più di quanto molti potenziali acquirenti possano sopportare.

stress test
stress test
pieno carico parte superiore (Optris PI 640)
pieno carico parte superiore (Optris PI 640)
pieno carico parte inferiore (Optris PI 640)
pieno carico parte inferiore (Optris PI 640)

All'interno del dispositivo, è soprattutto la CPU a scaldarsi. Dopo un'ora di stress test, il Core i7-7820HK si stabilizza a circa 94 °C (~201 °F). I chip grafici raggiungono solo i 72 °C (~161.6 °F). Non si osserva throttling nonostante le temperature molto elevate della CPU. Solo alcuni dispositivi sono in grado di gestire i 3.5 GHz a pieno carico.

Carico massimo
 45 °C47 °C46 °C 
 45 °C46 °C46 °C 
 40 °C43 °C44 °C 
Massima: 47 °C
Media: 44.7 °C
61 °C62 °C59 °C
61 °C61 °C56 °C
44 °C52 °C43 °C
Massima: 62 °C
Media: 55.4 °C
Alimentazione (max)  52 °C | Temperatura della stanza 20 °C | Voltcraft IR-900
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
Alienware 17 R4
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK
Asus G752VS-BA338T
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
Heat
2%
-5%
16%
17%
Maximum Upper Side *
47
49.6
-6%
46
2%
41
13%
39.1
17%
Maximum Bottom *
62
56
10%
57
8%
39.3
37%
42.1
32%
Idle Upper Side *
30
29.6
1%
34
-13%
28.8
4%
27.9
7%
Idle Bottom *
30
29.2
3%
35
-17%
27.3
9%
26.1
13%

* ... Meglio usare valori piccoli

Altoparlanti

L'X9 merita più di un elogio per l'ottimo suono prodotto. Gigabyte ha impiegato il Realtek ALC1220, uno dei migliori chip audio disponibili al momento per il settore dei notebook. Il sistema sonoro è basato su due altoparlanti e due woofer, che raggiungono un volume massimo 81 dB(A) (sufficiente per camere di medie dimensioni). 

È disponibile un equalizzatore per l'ottimizzazione del suono. Qui è possibile trovare diversi profili (separati per genere) e impostazioni per il microfono. Nell'utilizzo pratico, il sistema 2.2 svolge un ottimo lavoro. Per essere un notebook, l'X9 offre un sonoro forte, naturale e "pieno" migliorabile solo nelle frequenze più basse (i toni bassi potrebbero essere più precisi).

Ma tutto ciò è soltanto cercare il pelo nell'uovo, perché praticamente nessun laptop riesce a tenere il passo con la qualità sonora di questo notebook da 17 pollici (fare riferimento, per esempio, ai valori di Alienware 17 R4 e Asus G752VS). Nel nostro gruppo, solo l'MSI GT75VR 7RF e l'Acer Predator 17 hanno un profilo simile, ma questi notebook offrono anche più spazio e un certo suono grazie alle maggiori dimensioni. Possiamo dire che Gigabyte in questo ambito ha davvero dato il massimo.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2042.750.12537.540.83130.834.14037.7385030.829.96327.329.98026.337.610025.242.812523.242.416021.650.220022.555.625021.760.831520.265.840018.765.150017.566.563017.769.380017.569.910001772.1125017.168.2160017.665.9200017.469.4250017.168.6315017.572.9400017.568500017.569.4630017.468.1800017.359.31000018.2601250017.859.61600017.158.3SPL29.880.9N1.351.8median 17.5Aorus X9median 65.9Delta1.65.238.43834.534.235.135.231.833.23334.431.733.231.234.731.341.130.248.42853.127.551.427.851.52753.527.455.827.166.926.67126.67226.671.826.473.125.569.724.865.623.86822.772.322.47522.172.521.865.121.763.621.658.121.659.521.754.936.782.62.753.7median 26.4Alienware 17 R4median 65.12.58.9hearing rangehide median Pink Noise
Aorus X9 audio analysis

(±) | speaker loudness is average but good (81 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 13% lower than median
(±) | linearity of bass is average (9.9% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 2.6% away from median
(+) | mids are linear (4.5% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 4.3% away from median
(+) | highs are linear (6.5% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(+) | overall sound is linear (12.8% difference to median)
Compared to same class
» 19% of all tested devices in this class were better, 5% similar, 75% worse
» The best had a delta of 6%, average was 18%, worst was 37%
Compared to all devices tested
» 10% of all tested devices were better, 2% similar, 88% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Alienware 17 R4 audio analysis

(±) | speaker loudness is average but good (74.99 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 15.3% lower than median
(±) | linearity of bass is average (9.6% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 5.5% higher than median
(±) | linearity of mids is average (8.9% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 5.1% higher than median
(±) | linearity of highs is average (9.7% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (21% difference to median)
Compared to same class
» 69% of all tested devices in this class were better, 7% similar, 24% worse
» The best had a delta of 6%, average was 18%, worst was 37%
Compared to all devices tested
» 46% of all tested devices were better, 7% similar, 46% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Frequency diagram in comparison (checkboxes can be turned on/off!)

Gestione dell'energia

Poiché non è prevista la funzionalità che permette di variare tra GPU e CPU, l'Aorus X9 consuma parecchio anche con il sistema in attesa. Un consumo tra 29 e 42 watt risulta inferiore rispetto al consumo dell'MSI GT75VR (da 34 a 50 watt), ma è di molto superiore a quello dell'Asus G752VS (da 21 a 32 watt). L'Alienware 17 R4 e il Acer Predator 17 presentano consumi simili in attesa.

Con il sistema sotto carico la seconda scheda grafica si fa sentire. Considerando tutti i test in 3D, l'Aorus X9 ha consumato il massimo, anche se ha fatto registrare le migliori prestazioni. Il rapporto watt-prestazioni non è quindi così malvagio se si compara a un notebook con GTX 1080. L'alimentatore da 330 watt è sufficientemente dimensionato. Il consumo massimo di 334 watt non è basso, ma bisogna tenere in considerazione sia le prestazioni, sia il fatto che l'overclocking è rimasto attivo durante tutte le misurazioni (Livello 2 di 4).

Consumo di energia

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.5 / 1.5 Watt
Idledarkmidlight 29 / 35 / 42 Watt
Sotto carico midlight 140 / 334 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Aorus X9
GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 7820HK
Alienware 17 R4
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
GeForce GTX 1080 (Laptop), 7820HK
Asus G752VS-BA338T
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
GeForce GTX 1070 (Laptop), 7700HQ
Power Consumption
7%
-2%
33%
23%
Idle Minimum *
29
37.5
-29%
34
-17%
21
28%
23
21%
Idle Average *
35
37.6
-7%
41
-17%
27
23%
33
6%
Idle Maximum *
42
37.6
10%
50
-19%
32
24%
40
5%
Load Average *
140
122.4
13%
106
24%
86
39%
94
33%
Load Maximum *
334
277.4
17%
320
4%
206
38%
228
32%
Witcher 3 ultra *
295
180.3
39%
257
13%
165
44%
177
40%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

Sono pochi i notebook gaming con una buona autonomia. L'Aorus X9 decisamente non è fatto per l'utilizzo in mobilità. Anche quando si riduce la luminosità del display al minimo e non si applicano carichi, la batteria da 94 Wh non dura neppure tre ore. I risultati non sono stati di molto migliori durante le nostre misurazioni: 2:18h nella riproduzione di film in HD è deludente come le 2:14 ore di navigazione via Wi-Fi (sempre con luminosità media).

Giocare con alimentazione a batteria non è molto divertente, poiché le prestazioni diminuiscono significativamente (-90% in “The Witcher 3”!) e la partita finisce dopo neppure un'ora. Alienware 17 R4 e MSI GT75VR danno risultati migliori in alcuni test, ma Acer Predator 17 e Asus G752VS in particolare offrono autonomie della batteria decisamente superiori.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
2ore 54minuti
Navigazione WiFi v1.3
2ore 14minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
2ore 18minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 11minuti
Aorus X9
7820HK, GeForce GTX 1070 SLI (Laptop), 94.24 Wh
Alienware 17 R4
7820HK, GeForce GTX 1080 (Laptop), 99 Wh
MSI GT75VR 7RF-012 Titan Pro
7820HK, GeForce GTX 1080 (Laptop), 75 Wh
Asus G752VS-BA338T
7700HQ, GeForce GTX 1070 (Laptop), 90 Wh
Acer Predator 17 G9-793-70PJ
7700HQ, GeForce GTX 1070 (Laptop), 88 Wh
Autonomia della batteria
30%
3%
99%
59%
Reader / Idle
174
276
59%
182
5%
445
156%
323
86%
H.264
138
148
7%
257
86%
WiFi v1.3
134
181
35%
144
7%
293
119%
218
63%
Load
71
69
-3%
65
-8%
96
35%
91
28%

Verdetto

Pro

+ fino a 3x dispositivi di archiviazione e 4x RAM
+ tastiera meccanica con retroilluminazione RGB
+ case sottile ad alta qualità
+ strumenti comodi (inc. controllo ventola)
+ overclocking CPU e GPU facoltativo
+ ottime prestazioni
+ certificazione X-Rite Pantone
+ Thunderbolt 3
+ buona qualità sonora
+ 120 Hz

Contro

- tipici difetti dei sistemi SLI (micro-stutter, dipendenza dai driver)
- pannello QHD mediocre (angoli di visualizzazione, valore dei neri, contrasto)
- superfici soggetti all'accumulo di sporcizia
- sviluppo calore sull'unità di base
- rumorosità di sistema elevata
- scarsa autonomia della batteria
- alimentatore ingombrante
- mancanza di G-Sync
Aorus X9, unità di prova messa a disposizione da Gigabyte Germany.
Aorus X9, unità di prova messa a disposizione da Gigabyte Germany.

Anche se l'X9 è dotato di due unità grafiche, Gigabyte ha presentato un notebook gaming molto sottile e, considerate le prestazioni, piuttosto leggero in grado di impressionare con il case in metallo ad elevata qualità, il design originale (che piaccia o meno) e la presenza di una tastiera meccanica.

Quest'ultimo aspetto rappresenta una notizia particolarmente buona e separa questo dispositivo da 17 pollici da molti altri laptop di alta gamma. Inoltre, questo notebook presenta ottime opzioni di connettività, come una moderna porta Thunderbolt 3.

Siamo stati meno soddisfatti del display QHD, che supporta i 120 Hz, presenta tempi di risposta contenuti ed è in possesso di certificazione X-Rite Pantone, ma che offre anche un contrasto piuttosto scarso, bassi valori dei neri e angoli di visualizzazione piuttosto instabili. Altri aspetti che non ci hanno soddisfatti sono la scarsa autonomia della batteria e la gestione della rumorosità. Semplicemente questo notebook è troppo rumoroso per i nostri gusti, in particolare durante le applicazioni 3D. Il sistema sonoro di buona qualità non è una compensazione sufficiente. 

L'utilizzo della tecnologia SLI ha creato diversi vantaggi e difficoltà. Da una parte, l'Aorus X9 offre prestazioni migliori nei programmi compatibili con la modalità Dual GPU, che fanno andare a nascondersi notebook quotati e dotati di GTX 1080. Dall'altra parte essere dotati di una seconda GPU, non sorprendentemente, ha un impatto negativo sul raffreddamento (temperature, rumorosità di sistema,...), sul consumo di energia e sulla portabilità. Inoltre, molti giochi non supportano la tecnologia SLI, e ciò rende la seconda GTX 1070 spesso superflua.

Con l'elevata dipendenza dai driver e la tendenza al micro stuttering, i sistemi dual-GPU sono per ora pensati per i veri appassionati, piuttosto che per i gamer medi. Se si vuole semplicemente accendere il notebook e giocare, senza doversi occupare di aggiornare i driver, ma avere comunque buone prestazioni a risoluzioni superiori a 1920x1080, si consiglia l'utilizzo di un notebook a GPU singola (con GeForce GTX 1070 o GTX 1080). In generale, l'Aorus X9 non è all'altezza della nostra classifica dedicata ai Migliori 10 notebook per gamer.

Aorus X9 - 10/19/2017 v6
Florian Glaser

Chassis
79 / 98 → 81%
Tastiera
87%
Dispositivo di puntamento
78%
Connettività
66 / 81 → 81%
Peso
52 / 66 → 76%
Batteria
64%
Display
82%
Prestazioni di gioco
99%
Prestazioni Applicazioni
97%
Temperatura
68 / 95 → 72%
Rumorosità
46 / 90 → 51%
Audio
85%
Media
75%
84%
Gaming - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove de portatili e telefoni cellulari > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione completa del laptop Aorus X9 (i7-7820HK, GTX 1070 SLI, QHD)
Florian Glaser, 2017-11- 1 (Update: 2017-11- 1)