Notebookcheck

Recensione Completa dello Smartphone Lenovo Moto Z

Andreas Kilian, 10/21/2016

Moto-mania. L'ultima ammiraglia Lenovo Moto Z non solo ha tecnologia high-end, punta anche ad attrarre clienti con la sua espandibilità modulare e il design sottile. Funzionerà in concreto questo concept o ci sono alcune pecche come la limitata autonomia?

Per la recensione originale in Tedesco guardate qui.

La nuova ammiraglia Lenovo è lo smartphone Moto Z. Oltre alla potente tecnologia, prova a convincere con la sua costruzione non convenzionale: impressiona con un case molto sottile, e potete aggiungere dei moduli sul retro per espandere gli scenari di utilizzo del dispositivo o creare un look unico. Si chiamano Moto Mods e sono compatibili anche con i due modelli gemelli, il Moto Z Play e il Moto Z Force, e si pensa che supporteranno almeno le prossime tre generazioni di dispositivi. Potete avere il Moto Z in "bianco e oro" e "nero e grigio lunare" per un prezzo di 699 Euro (~$786).

Montano 32 GB di spazio interno, 4 GB di RAM ed un SoC Snapdragon 820, le specifiche sono alla pari con la concorrenza high-end. La lista include dispositivi Android come il Samsung Galaxy S7 Edge, l'LG G5, lo Huawei P9 Plus, lo OnePlus 3 ed il modello di riferimento Google Nexus 6P. Il Windows based Microsoft Lumia 950 XL e il nuovo Apple iPhone 7 Plus sono ulteriori rivali.

Lenovo Moto Z (Moto Z Serie)
Scheda grafica
Qualcomm Adreno 530, Core: 510 MHz
Memoria
4096 MB 
Schermo
5.5 pollici 16:9, 2560x1440 pixel 534 PPI, capacitive touchscreen, AMOLED, lucido: si
Harddisk
32 GB eMMC Flash, 32 GB 
, 22.8 GB libera
Porte di connessione
1 USB 3.0 / 3.1, Connessioni Audio: Adattatore cavo USB Type-C per jack cuffie da 3.5 mm, Lettore schede: microSD fino a 2 TB (unitamente con il secondo slot SIM), 1 Lettore impronte digitali, NFC, Sensore luminosità, Sensori: Accelerometro, sensore prossimità, sensora Hall, Magnetometro, Giroscopio, USB-OTG, Moto Mods
Rete
802.11 a/b/g/n/ac (a/b/g/n/ac), Bluetooth 4.1, GSM / GPRS / EDGE (850, 900, 1800, 1900 MHz), UMTS / HSPA+ (850, 900, 1700, 1900, 2100 MHz), 4G LTE (Bands 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 12, 17, 19, 20, 25, 28, 38, 40, 41), SAR Head: 0.304 W/kg, Dual SIM, LTE, GPS
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 5.19 x 155.3 x 75.3
Batteria
9.8 Wh, 2600 mAh
Sistema Operativo
Android 6.0 Marshmallow
Camera
Fotocamera Principale: 13 MPix (auto focus f/1.8, 2160p video @ 30 fps)
Fotocamera Secondaria: 5 MPix (fix focus f/2.2, 1080p video @ 30 fps)
Altre caratteristiche
Casse: cassa mono frontale, Tastiera: virtuale, PSU, adattatore audio, tool SIM-slot, Style Shell Nylon, fascetta, Moto-App, 12 Mesi Garanzia, senza ventola
Peso
136 gr, Alimentazione: 97 gr
Prezzo
699 EUR

 

Case

Grazie al profilo estremamente sottile di appena 5.2 mm (~0.2 in), il case del Moto Z attira attenzione - anche altri concorrenti sottili come lo Huawei P9 Plus (7 mm/~0.27 in) e l'iPhone 7 Plus (7.3 mm/~0.29 in) appaiono relativamente spessi. Tuttavia per essere onesti dobbiamo citare la fotocamera, dove lo spessore arriva a 7,3 mm (~0.29 in). Inoltre non è molto compatto per essere uno smartphone da 5.5" con una larghezza di 75.3 mm (~3 in) e un'altezza di 152.7 mm (~6 in); la base sotto il display è particolarmente larga. Con un peso di appena 136 grammi (~5 oz) è insolitamente leggere - anche l'LG G5 con un display più piccolo è nettamente più pesante (+21 grams/~0.7 oz).

Nonostante la sottile costruzione, la stabilità ci ha convinto in pieno. Sebbene sia possibile torcere lo  smartphone leggermente con una moderata forza, si sentono appena degli scricchiolii. In pratica, la flessibilità non impatta sull'utilizzo - anzi quasi il contrario: il dispositivo dà l'impressione di essere robusto nonostante lo spessore ridotto, li che è supportato dall'assenza di pecche nella costruzione.

Il Moto Z è realizzato con alluminio aeronautico, acciaio inossidabile e Gorilla Glass – una combinazione attraente di materiali. Sfortunatamente, il lato posteriore attira le ditate, difficili da rimuovere. L'espandibilità modulare, dovrebbe essere il motivo che genera un piccolo spazio tra parte anteriore e cover posteriore -altri dispositivi fanno meglio da questo punto di vista.

Lenovo Moto Z - Frontale
Lenovo Moto Z - Posteriore
Lenovo Moto Z - Posteriore con ditate
Lenovo Moto Z - fotocamera
Lenovo Moto Z - contatti Moto Mods
Lenovo Moto Z - pulsanti fisici
Lenovo Moto Z - scatolo
Lenovo Moto Z - adattatore Audio
Lenovo Moto Z - alimentatore

Confronto dimensioni

La porta integrata USB Type-C del Moto Z supporta lo standard USB 3.1, quindi i dati possono essere trasferiti velocemente ad un PC. Abbiamo visto un trasferimento medi di circa 75 MB/s copiando un video grande su un PC e poi di nuovo sul telefono, il che supera nettamente le prestazioni dei telefoni con porte USB 2.0. Il connettore supporta anche l'USB OTG. Alcuni utenti sentiranno la mancanza del solito jack cuffie da 3.5 mm, ma almeno c'è in dotazione un adattatore. Le connessioni wireless sono gestite da NFC, Bluetooth 4.1 e Wi-Fi Direct. Il trasferimento wireless dei contenuti del display è possibile solo con Chromecast, e non con Miracast.

22.8 GB su 32 GB di spazio interno sono a disposizione. Se non usate la funzione dual-SIM potete espandere lo spazio di archiviazione tramite microSD-card fino a 256 GB (fino a 2 TB in teoria). Può essere formattato sia come spazio portatile che come spazio integrato. Il vantaggio di quest'ultimo formato è che i files sulla scheda possono essere usati anche da altri dispositivi, in questo caso, non potete installare apps sulla scheda .

Sotto il touchscreen c'è uno scanner scanner di impronte digitali molto affidabile, che è circondanto da un sensore infrarossi a destra e sinistra. Questi abilitano lo smartphone a riconoscere i movimenti senza contatto diretto e mostreranno l'orario e le notifiche sullo schermo. Questa feature è comoda, ma non sostituisce in pieno l'assenza di notifiche LED in quanto le informazioni non sono mostrate in modo permanente.

In alto: slot SIM/microSD, microfono
In alto: slot SIM/microSD, microfono
In basso: USB Type-C
In basso: USB Type-C
Sinistra: nessuna porta
Sinistra: nessuna porta
Destra: accensione e volume
Right: Power button, volume rocker

Moto Mods

Un'highlight del Moto Z è sicuramente l'espandibilità tramite i Moto Mods. Questi moduli aggiuntivi possono essere collegati sul retro dello smartphone. L'aggancio avviene tramite magneti e ci sono alcuni punti di contatto per le connessioni.

La categoria più semplice di mod è la Style Shells. Non offre funzionalità aggiuntive ed aggiunge solo maggiore protezione al lato posteriore, ma lo scopo principale sta nel creare un design unico. Ci sono tuttavia effetti positivi: il mod compensa la sporgenza della fotocamera, quindi la stabilità migliora quando il dispositivo è poggiato su un piano, e lo spazio tra parte anteriore e parte posteriore viene coperto, così è più comodo da reggere. Lenovo monta sullo smartphone una Style Shell nera  "Herringbone Nylon", che ha una buona risposta al tatto, ma non molto grip nonostante la superficie tridimensionale. Grazie all'attacco magnetico, è molto facile montarlo e smontarlo, ma la connessione non è perfetta e abbiamo sentiro ogni tanto qualche scricchiolio. Lo scatolo include anche una protezione trasparente, facile da attaccare.

C'è un Mod se la cassa standard dello smartphone non è abbastanza potente per voi: la cassa JBL Soundboost si fissa con potenti magneti sul retro del Moto Z, quindi è quasi impossibile sganciarla accidentalmente. Ancora una volta, abbiamo notato che il modulo si muove un po', ma non è un vero problema. Grazie al comodo supporto fold-out, potete facilmente piazzare lo smartphone su un tavolo. Il suono è proiettato direttamente verso l'utente dalla cassa. C'è anche una batteria integrata da 1000 mAh, che può essere ricaricata sia tramite la porta USB Type-C integrata che tramite la porta USB dello smartphone quando agganciato. Comodo: il Moto Z mostra il livello di carica di entrambe le batterie. Ovviamente il modulo impatta sul profilo del telefono. Con uno spessore fino a 18.3 mm (~0.7 in) ed un peso di circa 285 grammi (~10 oz), la combinazione diventa ingombrante per una tasca. Valuteremo la qualità del suono nella sezione Casse. Il modulo costa 99 Euro (~$111).

Il terzo modulo della nostra recensione è l'Insta-Share-Projector, che attualmente è il più costoso mod pr la serie Moto Z e costa 349 Euro (~$392). Pesa 263 grammi (~9.3 oz) ed è spesso 16.3 mm (~0.63 in), quindi le dimensioni ed il peso dello superano quelle della cassa Soundboost. Il modulo Insta-Share ha anche una sua batteria (1100 mAh), che può essere ricaricata direttamente dal modulo o tramite la porta USB del telefono. Una ricarica dura circa 60 minuti. Lo chassis del Moto Mod è coperto da un rivestimento soft-touch, mentre il supporto fold-out è in metallo spazzolato. Potete accendere il proiettore premendo l'apposito pulsante. Mentre la definizione è regolabile manualmente con una rotella, i parametri della luminosità e della distorsione si controllano dal display dello smartphone. La qualità dell'immagine è decente per un proiettore così piccolo, ma non è sufficiente per vedere un film in 854x480 pixels e fino a 50 Lumen. Tuttavia, le performance sono ok per utilizzo occasionale come rapide presentazioni o per le foto delle vacanze. La stanza dovrebbe essere scura in modo da bilanciare la luminosità del proiettore – Lenovo dichiara una diagonale fino a 70". Un problema pratico potrebbe essere la ventola che fa rumore. Il proiettore è dotato di una borsetta per il trasporto. 

Oltre ai Moto Mods che abbiamo testato, Lenovo offre anche molte Style-Shells, ed una batteria aggiuntiva da 2200 mAh per 89 Euro (~$100) oltre al Camera Mod con zoom 10x integrato per 299 Euro (~$336). Tuttavia, quest'ultimo è stato già criticato da alcuni recensori. Se i moduli Lenovo siano un effettivo vantaggio rispetto a soluzioni come casse Bluetooth o proiettori pico dipenderà soprattutto dallo scenario. Il facile utilizzo e l'interfaccia open-source sono sicuramente comodi, quindi anche altri produttori potranno sviluppare nuovi moduli, che andranno ad ampliare l'offerta Moto Mods.

Style Shell Nylon
Style Shell Nylon
Style Shell Nylon
Style Shell Nylon
Style Shell Nylon with transparent bumper
Transparent bumper
JBL speaker
JBL speaker
JBL-Lautsprecher
Insta-Share projector
Insta-Share projector
Insta-Share projector
Insta-Share projector
Insta-Share projector

Software

Come sempre per i Motorola, il Moto Z ha una versione standard di Android. Ci sono solo piccole modifiche, incluse apps Moto, che offrono varie features come attivazione flashlight tramite gesture o notifiche a schermo in standby. Per fortuna non ci sono apps inutili.

Homescreen
App drawer
App drawer
Quick settings
Recently used apps
SIM-card setup
microSD as internal storage
Moto-Mods information (speaker)
Software version

Comunicazioni e GPS

Oltre alle solite frequenze GSM e 3G, questo modello supporta anche molte bande LTE. La velocità di trasferimento massima su rete 4G arriva a 300 Mbps in downstream e 50 Mbps in upstream.

Il Moto Z supporta anche la WLAN 2x2 MIMO che include il modern AC standard con trasferimento teorico fino a 866 Mbps. Le nostre misurazioni con il router di riferimento Linksys EA8500 confermano i valori: il modello testato è anche al top per quanto riguarda i test di ricezione e al secondo poste nel test di invio. Le connessioni dati sono possibili anche tramite NFC e Bluetooth 4.1.

Networking
iperf Server (receive) TCP 1 m
Lenovo Moto Z
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
491 MBit/s ∼100%
Apple iPhone 7 Plus
A10 Fusion GPU, A10 Fusion, 128 GB NVMe
427 MBit/s ∼87% -13%
LG G5
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
303 MBit/s ∼62% -38%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, 8890 Octa, 32 GB UFS 2.0 Flash
303 MBit/s ∼62% -38%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
286 MBit/s ∼58% -42%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
249 MBit/s ∼51% -49%
iperf Client (transmit) TCP 1 m
Apple iPhone 7 Plus
A10 Fusion GPU, A10 Fusion, 128 GB NVMe
395 MBit/s ∼100% +10%
Lenovo Moto Z
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
360 MBit/s ∼91%
Samsung Galaxy S7 Edge
Mali-T880 MP12, 8890 Octa, 32 GB UFS 2.0 Flash
290 MBit/s ∼73% -19%
OnePlus 3
Adreno 530, 820 MSM8996, 64 GB UFS 2.0 Flash
256 MBit/s ∼65% -29%
Huawei P9
Mali-T880 MP4, Kirin 955, 32 GB eMMC Flash
205 MBit/s ∼52% -43%
LG G5
Adreno 530, 820 MSM8996, 32 GB eMMC Flash
151 MBit/s ∼38% -58%
GPS indoors
GPS indoors
GPS outdoors
GPS outdoors

All'aperto, il Moto Z individua rapidamente la posizione con uno scarto di 3 metri (~10 ft), ma può impiegare di più in ambienti chiusi. Il nostro giro in bici mostra che lo smartphone non trova la posizione spesso quanto il dispositivo professionale Garmin Edge 500: l'area ponte in particolare mostra evidenti deviazioni. Tuttavia, la distanza complessiva tra i due modelli differisce dell'1.8%, quindi le performance dovrebbero essere perfette per l'utilizzo quotidiano.

Lenovo Moto Z - Overview
Lenovo Moto Z - Overview
Lenovo Moto Z - Bridge
Lenovo Moto Z - Bridge
Lenovo Moto Z - Turning Point
Lenovo Moto Z - Turning Point
Garmin Edge 500 - Overview
Garmin Edge 500 - Overview
Garmin Edge 500 - Bridge
Garmin Edge 500 - Bridge
Garmin Edge 500 - Turning Point
Garmin Edge 500 - Turning Point

Qualità telefono e voce

Phone app: Call list
Phone app: Call list
Phone app: Dialing
Phone app: Dialing

Grazie ad un totale di quattro microfoni, il Moto Z promette una buona qualità vocale durante le chiamate, e possiamo confermarlo a seguito dei tests. Non c'è molto da criticare durante le chiamate; solo qualche problema in ambienti silenziosi. Lannostra voce è chiara dall'altro lato e le cose non cambiano col vivavoce, dove il suono è solo un po' metallico. Un aspetto positivo è la qualità vocele del partner con la cassa del Moto Z, specialmente in quanto il volume è più che sufficiente per ambienti silenziosi. Non sono incluse le cuffie. 

Lenovo usa il solito design Android per l'app telefono. Tutte le features importanti sono facili da trovare ed usare. Oltre ai favoriti, potete avere le solite cose come cronologia, tastierino e accesso diretto ai contatti. C'è anche una barra di ricerca in alto.

Fotocamere

Picture with the front camera (click for original)
Picture with the front camera (click for original)
Picture with the main camera (click for original)
Picture with the main camera (click for original)

La fotocamera frontale del Moto Z ha un sensore da 5 MP e realizza decenti dettagli e una gamma abbastanza dinamica. E' possibile fare video Full HD a 30 frames per secondo. Un'highlight è il flash LED frontale, che consente immagini migliori in ambienti bui, ma ovviamente l'immagine ne risente.

Sul retro dello smartphone c'è una fotocamera da 13 MP con stabilizzazione ottica dell'immagine, un'apertura f/1.8 ed un sistema di autofocus laser. Mentre i colori delle immagini sono molto vividi grazie alla modalità HDR, il Moto Z pecca di definizione quando lo confrontiamo con la concorrenza high-end. In particolare la vegetazione di solito è sfocata se guardate bene. Anche le estremità sono sofcate, il che si vede spesso anche senza zoom (scena 2). Nelle aree ad elevato contrasto - come il cielo potete vedere delle anomalie – delle alterazioni cromatiche, rispetto all'Huawei P9, ad esempio. Il Moto Z scatta immagini molto luminose, con la modalità HDR in particolare, ma la qualità soffre molto.

La fotocamera principale realizza video fino a 2160p e 30 frames per secondo. Potete anche selezionare 60 frames per secondo, ma la risoluzione scende al Full HD. La qualità dei viedeos UHD è decente, e ci piace la fluidità delle immagini e la buona qualità audio. Anche lo stabilizzatore funziona bene, quindi le immagini sono molto scorrevoli, anche quando camminate. Solo l'autofocus ha creato qualche problema di messa a fuoco.

L'app fotocamera si lancia direttamente da standby con un doppio tocco del pulsante home. Offre una modalità automatica e una manuale, per regolare molti parametri come bilanciamento del bianco, valore ISO e messa a fuoco. Ci sono modalità per slow-motions e panorama. Tuttavia, quest'ultima delude con evidenti errori e angoli di visuale limitati.

Confronto immagini

Scegliete una scena e navigate nella prima immagine. Un click cambia lo zoom. Un click sulla immagine zoommata apre quella originale in una nuova finestra. La prima immagine mostra la fotografia ridimensionata del dispositivo di test.

Scene 1Scene 2Scene 3
click per caricare le immagini
Sample picture
Sample picture HDR
Sample picture
Macro shot
Sample picture HDR
Panorama – horizontally
Panorama – vertically

Per testare la precisione del colore della fotocamera principale del Lenovo Moto Z, abbiamo scattato un'immagine dell'X-Rite ColorChecker Passport con condizioni di luce controllata e confrontato i risultati con i colori di riferimento. L'immagine non è stata successivamente editata e non c'è bilanciamento del bianco. Mentre le deviazioni della scala di grigi sono relativamente basse, ma possiamo notare deviazioni dei colori: il rosso è scuro, e il blu troppo luminoso e lo stesso vale per il verde. Notiamo anche che l'immagine ha problemi di messa a fuoco.

Prendiamo le informazioni sulla qualità dell'immagine della lente e della risoluzione del sensore scattando una foto al nostro grafico di riferimento con condizioni di luce controllate. Notiamo un peggioramento della definizione nei due angoli a destra - ma le prestazioni non sono molto buone in quanto le linee sottili sono sfocate. Altri dispositivi high-end hanno prestazioni migliori come si vede confrontando con gli smartphones Google Nexus 6P e Samsung Galaxy S7 Edge.

Crop (Moto Z)
Crop (Moto Z)
Crop (Nexus 6P)
Crop (Nexus 6P)
Crop (Galaxy S7 Edge)
Crop (Galaxy S7 Edge)
Picture of the ColorChecker colors. The reference color is displayed in the lower part of each patch.
Picture of the ColorChecker colors. The reference color is displayed in the lower part of each patch.
Test chart (click for original)
Test chart (click for original)

Accessori e garanzia

15-watt power adapter
15-watt power adapter

Il Lenovo Moto Z ha le consuete brochures, un tool per lo slot scheda, un alimentatore da 15-watt (5V, 3A) con cavo fisso USB Type-C, un alimentatore con fascetta flessibile, una Style Shell ed un bumper in plasica per la cornice in metallo dello chassis. Tuttavia, mancano cuffie e cavo dati. Abbiamo già menzionato varie Moto Mods per espandere le features del telefono.

Lenovo offre solo un anno di garanzia per lo smartphone.

Dispositivi di Input ed utilizzo

Il touchscreen del Moto Z è in robusto Gorilla Glass 4, che fornisce buona scorrevolezza alle dita. La precisione convince, quindi anche i testi più lunghi non sono un problema con la tastiera precaricata Android. L'utilizzo dà la sensazione di fluidità in generale, il che è supportato da una buona reattività dei sensori di posizione quando rotate il display. E' comodo anche il lancio vocale dei comandi da standby con una parola chiave predefinita (da settare nell'App Moto).

I pulsanti fisici hanno un punto di pressione saldo e sono facili da trovare con le dita, ma non sono sempre perfettamente raggiungibili a causa della posizione in alto a destra. 

Uno scanner di impronte digitali si trova sotto il display e funziona in modo affidabile. Non solo può essere usato per sbloccare il dispositivo, ma anche per disattivare il display. Non dovete toccare lo smartphone per avere l'orario o le notifiche, una gesture sopra lo smartphone e sufficiente. Grazie a due sensori a destra e sinistra dello scanner - che si notano di più nella versione bianca del Moto Z – lo smartphone riconosce le relative gesture ed attiva il display. Molto comodo, ma non compensa completamente l'assenza di un display always-on o di un LED di notifica, in quanto non è possimile mostrare i messaggi in arrivo in modo permanente.

Keyboard portrait mode
Keyboard portrait mode
Keyboard landscape mode
Keyboard landscape mode

Display

Subpixel array
Subpixel array

Grazie alla risoluzione da 2560x1440 sul display da 5.5" – e 534 PPI – il Moto Z ha immagini razor-sharp. Con il sensore di luminosità attivato ed un'immagine completamente bianca, possiamo rilevare una luminosità media fino a 490 cd/m² ed una distribuzione della luminosità fino al 92%. Il test più realistico con una luminosità più distribuita e contenusti scuri (APL50) determina una immagine luminosa fino a 556 cd/m². Il valore massimo che potete raggiungere manualmente è più basso, 345 cd/m². Questi risultati sono non eccezionali in confronto alla concorrenza, ma le prestazioni restano buone.

Un aspetto degno di nota e il flickering PWM – come la maggioranza dei pannelli AMOLED – con una frequenza di 250 Hz. Questo si verifica anche con luminosità massima. Soggettivamente, lo abbiamo notato quando è mostrato l'orario su uno sfondo nero in standby.

486
cd/m²
498
cd/m²
512
cd/m²
470
cd/m²
485
cd/m²
502
cd/m²
469
cd/m²
485
cd/m²
506
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 512 cd/m² Media: 490.3 cd/m² Minimum: 5.87 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 92 %
Al centro con la batteria: 485 cd/m²
Contrasto: ∞:1 (Nero: 0 cd/m²)
ΔE Color 2.1 | - Ø
ΔE Greyscale 2.6 | - Ø
100% sRGB (Argyll) 88.14% AdobeRGB 1998 (Argyll)
Gamma: 2.23
Lenovo Moto Z
AMOLED, 2560x1440, 5.5
Samsung Galaxy S7 Edge
Super AMOLED, 2560x1440, 5.5
LG G5
IPS Quantum, 2560x1440, 5.3
Huawei P9 Plus
AMOLED, 1920x1080, 5.5
OnePlus 3
Optic-AMOLED, 1920x1080, 5.5
Google Nexus 6P
AMOLED, 2560x1440, 5.7
Microsoft Lumia 950 XL
AMOLED, 2560x1440, 5.7
Apple iPhone 7 Plus
IPS, 1920x1080, 5.5
Screen
Brightness
490
552
13%
774
58%
366
-25%
431
-12%
365
-26%
297
-39%
553
13%
Brightness Distribution
92
96
4%
91
-1%
87
-5%
84
-9%
90
-2%
93
1%
97
5%
Black Level *
0.43
0.35
Colorchecker DeltaE2000 *
2.1
1.59
24%
6.5
-210%
5.1
-143%
4.1
-95%
2.34
-11%
2.67
-27%
1.4
33%
Greyscale DeltaE2000 *
2.6
2.01
23%
8
-208%
5.5
-112%
3.3
-27%
1.03
60%
2.81
-8%
1.3
50%
Gamma
2.23 108%
2.01 119%
2.22 108%
2.24 107%
2.1 114%
2.23 108%
2.08 115%
2.21 109%
CCT
6843 95%
6321 103%
8699 75%
7388 88%
6550 99%
6429 101%
6379 102%
6667 97%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
88.14
82.12
-7%
68.08
-23%
89.38
1%
66.31
-25%
63.1
-28%
Color Space (Percent of sRGB)
100
99.98
0%
97.46
-3%
100
0%
99.79
0%
99.83
0%
Contrast
1823
1591

* ... Meglio usare valori piccoli

Screen Flickering / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
Screen flickering / PWM detected 250 Hz100 % brightness setting

The display backlight flickers at 250 Hz (Likely utilizing PWM) Flickering detected at a brightness setting of 100 % and below. There should be no flickering or PWM above this brightness setting.

The frequency of 250 Hz is relatively low, so sensitive users will likely notice flickering and experience eyestrain at the stated brightness setting and below.

In comparison: 57 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 6577 (minimum: 43 - maximum: 142900) Hz was measured.

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
5.6 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 2.8 ms Incremento
↘ 2.8 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In comparison, all tested devices range from 0.8 (minimum) to 240 (maximum) ms. » 2 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (26.7 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
10.8 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 5.2 ms Incremento
↘ 5.6 ms Calo
Lo schermo mostra buoni tempi di risposta durante i nostri tests, ma potrebbe essere troppo lento per i gamers competitivi.
In comparison, all tested devices range from 0.9 (minimum) to 636 (maximum) ms. » 4 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (42.8 ms).
Picture mode
Picture mode

Il Moto Z ha due modalità di colore base che potete scegliere nei settaggi. Abbiamo misurato una deviazione media DeltaE rispetto al riferimento sRGB di appena 2.1 (colori) e 2.6 (scala di grigi) con modalità "Standard". Siamo in valori ideali sotto 3. La temperatura del colore con 6843 K è appena sopra il valore ideale di 6500 K. Passando alla modalità "Intense" aumenta la deviazione DeltaE rispetto al riferimento sRGB di 5.9 (colori) e 4.2 (scala di grigi) e la temperatura del colore passa a 7246 K – sebbene la deviazione DeltaE media sia leggermente inferiore rispetto alla più ampia gamma di colore AdobeRGB (circa 4).

Grayscale (Standard, target color space sRGB)
Grayscale (Standard, target color space sRGB)
ColorChecker (Standard, target color space sRGB)
ColorChecker (Standard, target color space sRGB)
ColorChecker (Standard, target color space AdobeRGB)
ColorChecker (Standard, target color space AdobeRGB)
Saturation Sweeps (Standard, target color space sRGB)
Saturation Sweeps (Standard, target color space sRGB)
Grayscale (Intense, target color space sRGB)
Grayscale (Intense, target color space sRGB)
ColorChecker (Intense, target color space sRGB)
ColorChecker (Intense, target color space sRGB)
ColorChecker (Intense, target color space AdobeRGB)
ColorChecker (Intense, target color space AdobeRGB)
Saturation Sweeps (Intense, target color space sRGB)
Saturation Sweeps (Intense, target color space sRGB)

Il Moto Z funziona abbastanza bene anche in ambienti aperti, dove lo smartphone beneficia dell'elevato contrasto e al pannello AMOLED oltre alla decente luminosità massima. Sotto la luce diretta del sole diventa difficile vedere molto sullo schermo.

Outdoors under direct sunlight
Outdoors under direct sunlight
Outdoors with overcast sky
Outdoors with overcast sky

C'è poco da criticare per la stabilità degli angoli di visuale. La luminosità cala ai lati moderatamente e i colori non sono molto sbiaditi.

Viewing angles
Viewing angles

Performance

Come dovrebbe essere per gli smartphone ammiraglia, il Moto Z monta un potente SoC Snapdragon 820 con quattro cores Kyro. Tuttavia, invece di avere una velocità clock massima di 2.2 GHz (LG G5 o OnePlus 3) i cores arrivano fino a 1.8 GHz in questo caso. La GPU Adreno 530 integrata è leggermente più lenta rispetto ai concorrenti citati a 510 MHz. Ma quali sono gli effetti sui punteggi benchmark? Per fortuna, non notiamo grandi differenze con i concorrenti high-end, e notiamo solo uno svantaggio nei tests Geekbench 3 e 4 Single-Core, dove i modelli LG G5 e OnePlus 3 con lo stesso SoC sono di circa il 15% più veloci. Il Moto Z trova posto al top tra la concorrenza Android nel PCMark – complessivamente buone performance.

AnTuTu Benchmark v6 - Total Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
129197 Points ∼57%
Samsung Galaxy S7 Edge
128749 Points ∼56% 0%
LG G5
124244 Points ∼54% -4%
Huawei P9 Plus
98413 Points ∼43% -24%
OnePlus 3
142090 Points ∼62% +10%
Google Nexus 6P
79502 Points ∼35% -38%
Microsoft Lumia 950 XL
94122 Points ∼41% -27%
Apple iPhone 7 Plus
165399 Points ∼73% +28%
Geekbench 3
64 Bit Multi-Core Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
5450 Points ∼14%
Samsung Galaxy S7 Edge
6480 (min: 6415) Points ∼17% +19%
LG G5
5507 Points ∼15% +1%
Huawei P9 Plus
6556 Points ∼17% +20%
OnePlus 3
5645 Points ∼15% +4%
Google Nexus 6P
4587 Points ∼12% -16%
64 Bit Single-Core Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
2080 Points ∼44%
Samsung Galaxy S7 Edge
2170 (min: 2120) Points ∼46% +4%
LG G5
2396 Points ∼50% +15%
Huawei P9 Plus
1929 Points ∼41% -7%
OnePlus 3
2398 Points ∼50% +15%
Google Nexus 6P
1335 Points ∼28% -36%
Geekbench 4.0
Compute RenderScript Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
6326 Points ∼77%
Samsung Galaxy S7 Edge
2805 Points ∼34% -56%
LG G5
6499 Points ∼79% +3%
OnePlus 3
7085 Points ∼86% +12%
64 Bit Multi-Core Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
3946 Points ∼14%
Samsung Galaxy S7 Edge
5503 Points ∼20% +39%
LG G5
3833 Points ∼14% -3%
OnePlus 3
4097 Points ∼15% +4%
Apple iPhone 7 Plus
5630 Points ∼20% +43%
64 Bit Single-Core Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
1480 Points ∼26%
Samsung Galaxy S7 Edge
1840 Points ∼33% +24%
LG G5
1674 Points ∼30% +13%
OnePlus 3
1754 Points ∼31% +19%
Apple iPhone 7 Plus
3476 Points ∼62% +135%
ANDEBench PRO
3D (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
58.87 fps ∼45%
LG G5
47.42 fps ∼36% -19%
OnePlus 3
62.91 fps ∼48% +7%
Platform (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
404.1 Points ∼6%
LG G5
298.6 Points ∼4% -26%
OnePlus 3
246.4 Points ∼4% -39%
Storage (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
14580 KB/s ∼14%
LG G5
6137 KB/s ∼6% -58%
OnePlus 3
6959 KB/s ∼7% -52%
Memory Latency (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
5740 KOps/s ∼71%
LG G5
6035 KOps/s ∼75% +5%
OnePlus 3
6059 KOps/s ∼75% +6%
Memory Bandwidth (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
19176 MB/s ∼91%
LG G5
19035 MB/s ∼91% -1%
OnePlus 3
19937 MB/s ∼95% +4%
CoreMark-PRO/HPC (Base) (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
4834 Points ∼75%
LG G5
4959 Points ∼77% +3%
OnePlus 3
5098 Points ∼79% +5%
Device Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
15951 Points ∼61%
LG G5
13173 Points ∼51% -17%
OnePlus 3
13768 Points ∼53% -14%
PCMark for Android - Work performance score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
7637 Points ∼92%
Samsung Galaxy S7 Edge
4660 Points ∼56% -39%
LG G5
5581 Points ∼67% -27%
Huawei P9 Plus
7159 Points ∼86% -6%
OnePlus 3
7101 Points ∼86% -7%
Google Nexus 6P
4716 Points ∼57% -38%
BaseMark OS II
Graphics (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
4321 Points ∼50%
Samsung Galaxy S7 Edge
2203 Points ∼26% -49%
LG G5
4807 Points ∼56% +11%
Huawei P9 Plus
1512 Points ∼18% -65%
OnePlus 3
4813 Points ∼56% +11%
Google Nexus 6P
2424 Points ∼28% -44%
Microsoft Lumia 950 XL
2040 Points ∼24% -53%
Apple iPhone 7 Plus
6875 Points ∼80% +59%
System (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
3398 Points ∼52%
Samsung Galaxy S7 Edge
4080 Points ∼62% +20%
LG G5
2925 Points ∼44% -14%
Huawei P9 Plus
3932 Points ∼60% +16%
OnePlus 3
3537 Points ∼54% +4%
Google Nexus 6P
1798 Points ∼27% -47%
Microsoft Lumia 950 XL
1386 Points ∼21% -59%
Apple iPhone 7 Plus
6582 Points ∼100% +94%
Overall (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
2356 Points ∼62%
Samsung Galaxy S7 Edge
2074 Points ∼55% -12%
LG G5
2079 Points ∼55% -12%
Huawei P9 Plus
2019 Points ∼53% -14%
OnePlus 3
2496 Points ∼66% +6%
Google Nexus 6P
1405 Points ∼37% -40%
Microsoft Lumia 950 XL
1465 Points ∼39% -38%
Apple iPhone 7 Plus
3097 Points ∼82% +31%
Basemark ES 3.1 / Metal - offscreen Overall Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
542 Points ∼29%
Samsung Galaxy S7 Edge
733 Points ∼39% +35%
LG G5
543 Points ∼29% 0%
OnePlus 3
631 Points ∼34% +16%
Apple iPhone 7 Plus
1177 Points ∼63% +117%
GFXBench (DX / GLBenchmark) 2.7
1920x1080 T-Rex HD Offscreen C24Z16 (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
77 fps ∼6%
Samsung Galaxy S7 Edge
81 fps ∼6% +5%
LG G5
74 fps ∼6% -4%
Huawei P9 Plus
41 fps ∼3% -47%
OnePlus 3
89 fps ∼7% +16%
Google Nexus 6P
44 fps ∼3% -43%
Microsoft Lumia 950 XL
27.11 fps ∼2% -65%
Apple iPhone 7 Plus
91.96 fps ∼7% +19%
T-Rex HD Onscreen C24Z16 (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
53 fps ∼12%
Samsung Galaxy S7 Edge
51 fps ∼11% -4%
LG G5
47 fps ∼10% -11%
Huawei P9 Plus
43 fps ∼9% -19%
OnePlus 3
60 fps ∼13% +13%
Google Nexus 6P
33 fps ∼7% -38%
Microsoft Lumia 950 XL
18.75 fps ∼4% -65%
Apple iPhone 7 Plus
57.71 fps ∼13% +9%
GFXBench 3.0
off screen Manhattan Offscreen OGL (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
41 fps ∼8%
Samsung Galaxy S7 Edge
38 fps ∼7% -7%
LG G5
42 fps ∼8% +2%
Huawei P9 Plus
18 fps ∼3% -56%
OnePlus 3
47 fps ∼9% +15%
Google Nexus 6P
25 fps ∼5% -39%
Microsoft Lumia 950 XL
17.54 fps ∼3% -57%
Apple iPhone 7 Plus
58.71 fps ∼11% +43%
on screen Manhattan Onscreen OGL (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
26 fps ∼7%
Samsung Galaxy S7 Edge
27 fps ∼7% +4%
LG G5
30 fps ∼8% +15%
Huawei P9 Plus
19 fps ∼5% -27%
OnePlus 3
46 fps ∼13% +77%
Google Nexus 6P
17 fps ∼5% -35%
Microsoft Lumia 950 XL
11.81 fps ∼3% -55%
Apple iPhone 7 Plus
55.17 fps ∼15% +112%
GFXBench 3.1
off screen Manhattan ES 3.1 Offscreen (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
27 fps ∼6%
Samsung Galaxy S7 Edge
28 fps ∼7% +4%
LG G5
31 fps ∼7% +15%
Huawei P9 Plus
10 fps ∼2% -63%
OnePlus 3
31 fps ∼7% +15%
Google Nexus 6P
16 fps ∼4% -41%
Apple iPhone 7 Plus
41.3 fps ∼10% +53%
on screen Manhattan ES 3.1 Onscreen (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
15 fps ∼9%
Samsung Galaxy S7 Edge
15 fps ∼9% 0%
LG G5
17 fps ∼10% +13%
Huawei P9 Plus
11 fps ∼6% -27%
OnePlus 3
30 fps ∼17% +100%
Google Nexus 6P
9.5 fps ∼5% -37%
Apple iPhone 7 Plus
41.5 fps ∼24% +177%
GFXBench 4.0
off screen Car Chase Offscreen (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
16 fps ∼5%
Samsung Galaxy S7 Edge
15 fps ∼4% -6%
LG G5
18 fps ∼5% +13%
Huawei P9 Plus
6.2 fps ∼2% -61%
OnePlus 3
18 fps ∼5% +13%
on screen Car Chase Onscreen (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
9.8 fps ∼0%
Samsung Galaxy S7 Edge
7.9 fps ∼0% -19%
LG G5
11 fps ∼0% +12%
Huawei P9 Plus
6.8 fps ∼0% -31%
OnePlus 3
18 fps ∼1% +84%
3DMark
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Physics (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
1828 Points ∼61%
Samsung Galaxy S7 Edge
2002 (min: 1539) Points ∼66% +10%
LG G5
1695 Points ∼56% -7%
Huawei P9 Plus
2336 Points ∼78% +28%
OnePlus 3
1789 Points ∼59% -2%
Google Nexus 6P
1142 Points ∼38% -38%
Apple iPhone 7 Plus
1522 Points ∼51% -17%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 Graphics (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
3718 Points ∼48%
Samsung Galaxy S7 Edge
3015 (min: 2895) Points ∼39% -19%
LG G5
4468 Points ∼58% +20%
Huawei P9 Plus
1042 Points ∼13% -72%
OnePlus 3
4633 Points ∼60% +25%
Google Nexus 6P
2302 Points ∼30% -38%
Apple iPhone 7 Plus
4235 Points ∼55% +14%
2560x1440 Sling Shot OpenGL ES 3.0 (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
3023 Points ∼61%
Samsung Galaxy S7 Edge
2710 (min: 2421) Points ∼54% -10%
LG G5
3277 Points ∼66% +8%
Huawei P9 Plus
1188 Points ∼24% -61%
OnePlus 3
3424 Points ∼69% +13%
Google Nexus 6P
1877 Points ∼38% -38%
Apple iPhone 7 Plus
3034 Points ∼61% 0%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Physics (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
20948 Points ∼29%
Samsung Galaxy S7 Edge
19610 Points ∼27% -6%
LG G5
20997 Points ∼29% 0%
Huawei P9 Plus
15331 Points ∼21% -27%
OnePlus 3
21771 Points ∼30% +4%
Google Nexus 6P
14983 Points ∼21% -28%
Apple iPhone 7 Plus
15626 Points ∼22% -25%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Graphics Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
26659 Points ∼6%
Samsung Galaxy S7 Edge
33031 Points ∼7% +24%
LG G5
32109 Points ∼7% +20%
Huawei P9 Plus
21807 Points ∼5% -18%
OnePlus 3
34023 Points ∼7% +28%
Google Nexus 6P
34758 Points ∼8% +30%
Apple iPhone 7 Plus
63386 Points ∼14% +138%
1280x720 offscreen Ice Storm Unlimited Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
25135 Points ∼13%
Samsung Galaxy S7 Edge
28671 Points ∼15% +14%
LG G5
28730 Points ∼15% +14%
Huawei P9 Plus
19936 Points ∼10% -21%
OnePlus 3
30241 Points ∼15% +20%
Google Nexus 6P
26876 Points ∼14% +7%
Apple iPhone 7 Plus
37746 Points ∼19% +50%
Lightmark - 1920x1080 1080p (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
24.33 fps ∼67%
Samsung Galaxy S7 Edge
13.31 fps ∼36% -45%
LG G5
25.26 fps ∼69% +4%
OnePlus 3
23.32 fps ∼64% -4%
Epic Citadel - Ultra High Quality (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
59.8 fps ∼97%
Samsung Galaxy S7 Edge
60 fps ∼97% 0%
LG G5
55.8 fps ∼91% -7%
OnePlus 3
59.6 fps ∼97% 0%
Basemark X 1.1
High Quality (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
33028 Points ∼75%
Samsung Galaxy S7 Edge
32273 Points ∼73% -2%
LG G5
25532 Points ∼58% -23%
OnePlus 3
33064 Points ∼75% 0%
Medium Quality (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
41445 Points ∼92%
Samsung Galaxy S7 Edge
41091 Points ∼91% -1%
LG G5
28538 Points ∼63% -31%
OnePlus 3
Points ∼0% -100%
Microsoft Lumia 950 XL
33082 Points ∼74% -20%
PassMark PerformanceTest Mobile V1
3D Graphics Tests (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
2461 Points ∼72%
Samsung Galaxy S7 Edge
2131 Points ∼63% -13%
LG G5
2168 Points ∼64% -12%
OnePlus 3
1913 Points ∼56% -22%
Apple iPhone 7 Plus
2017 Points ∼59% -18%
2D Graphics Tests (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
4781 Points ∼47%
Samsung Galaxy S7 Edge
6382 Points ∼62% +33%
LG G5
5498 Points ∼54% +15%
OnePlus 3
5727 Points ∼56% +20%
Apple iPhone 7 Plus
5495 Points ∼54% +15%
Memory Tests (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
8912 Points ∼15%
Samsung Galaxy S7 Edge
6136 Points ∼10% -31%
LG G5
10573 Points ∼18% +19%
OnePlus 3
11024 Points ∼19% +24%
Apple iPhone 7 Plus
25299 Points ∼43% +184%
Disk Tests (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
68378 Points ∼50%
Samsung Galaxy S7 Edge
36364 Points ∼27% -47%
LG G5
100164 Points ∼73% +46%
OnePlus 3
91875 Points ∼67% +34%
Apple iPhone 7 Plus
48907 Points ∼36% -28%
CPU Tests (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
170521 Points ∼63%
Samsung Galaxy S7 Edge
225427 Points ∼83% +32%
LG G5
162632 Points ∼60% -5%
OnePlus 3
182968 Points ∼67% +7%
Apple iPhone 7 Plus
49294 Points ∼18% -71%
System (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
8795 Points ∼66%
Samsung Galaxy S7 Edge
8049 Points ∼61% -8%
LG G5
8724 Points ∼66% -1%
OnePlus 3
8196 Points ∼62% -7%
Apple iPhone 7 Plus
8420 Points ∼63% -4%

Legenda

 
Lenovo Moto Z Qualcomm Snapdragon 820 MSM8996, Qualcomm Adreno 530, 32 GB eMMC Flash
 
Samsung Galaxy S7 Edge Samsung Exynos 8890 Octa, ARM Mali-T880 MP12, 32 GB UFS 2.0 Flash
 
LG G5 Qualcomm Snapdragon 820 MSM8996, Qualcomm Adreno 530, 32 GB eMMC Flash
 
Huawei P9 Plus HiSilicon Kirin 955, ARM Mali-T880 MP4, 64 GB eMMC Flash
 
OnePlus 3 Qualcomm Snapdragon 820 MSM8996, Qualcomm Adreno 530, 64 GB UFS 2.0 Flash
 
Google Nexus 6P Qualcomm Snapdragon 810 MSM8994, Qualcomm Adreno 430, 32 GB eMMC Flash
 
Microsoft Lumia 950 XL Qualcomm Snapdragon 810 MSM8994, Qualcomm Adreno 430, 32 GB eMMC Flash
 
Apple iPhone 7 Plus Apple A10 Fusion, Apple A10 Fusion GPU / PowerVR, 128 GB NVMe

Sfortunatamente, il Moto Z non convince nei browser benchmarks: mentre è nella media nel test web BaseMark OS II e nel benchmark Mozilla Kraken 1.1, resta dietro in altri tests. Soggettivamente, non ci sono problemi di performance anche con siti web complessi, che sono caricati rapidamente.

Mozilla Kraken 1.1 - Total Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
3154.7 ms * ∼5%
Samsung Galaxy S7 Edge
2564.1 ms * ∼4% +19%
LG G5
3461.1 ms * ∼6% -10%
Huawei P9 Plus
2792.3 ms * ∼5% +11%
OnePlus 3
2920.7 ms * ∼5% +7%
Google Nexus 6P
4193 ms * ∼7% -33%
Microsoft Lumia 950 XL
5552.9 ms * ∼9% -76%
Apple iPhone 7 Plus
1102.7 ms * ∼2% +65%
Octane V2 - Total Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
7771 Points ∼16%
Samsung Galaxy S7 Edge
13191 Points ∼27% +70%
LG G5
9731 Points ∼20% +25%
Huawei P9 Plus
12058 Points ∼24% +55%
OnePlus 3
9155 Points ∼18% +18%
Google Nexus 6P
8804 Points ∼18% +13%
Microsoft Lumia 950 XL
8059 Points ∼16% +4%
Apple iPhone 7 Plus
26053 Points ∼53% +235%
WebXPRT 2015 - Overall Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
112 Points ∼15%
Samsung Galaxy S7 Edge
163 Points ∼22% +46%
LG G5
108 Points ∼14% -4%
Huawei P9 Plus
130 Points ∼17% +16%
OnePlus 3
122 Points ∼16% +9%
Google Nexus 6P
116 Points ∼15% +4%
Microsoft Lumia 950 XL
113 Points ∼15% +1%
Apple iPhone 7 Plus
204 Points ∼27% +82%
JetStream 1.1 - 1.1 Total Score (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
47.5 Points ∼14%
Samsung Galaxy S7 Edge
75.12 Points ∼23% +58%
LG G5
49.7 Points ∼15% +5%
Huawei P9 Plus
70 Points ∼21% +47%
OnePlus 3
54.4 Points ∼16% +15%
Google Nexus 6P
47.4 Points ∼14% 0%
Microsoft Lumia 950 XL
46 Points ∼14% -3%
Apple iPhone 7 Plus
168.08 Points ∼50% +254%
Vellamo 3.x - Browser (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
5344 Points ∼71%
Samsung Galaxy S7 Edge
7198 (min: 6255) Points ∼95% +35%
LG G5
5473 (min: 4080) Points ∼72% +2%
OnePlus 3
5814 (min: 5467) Points ∼77% +9%
BaseMark OS II - Web (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
959 Points ∼62%
Samsung Galaxy S7 Edge
994 Points ∼64% +4%
LG G5
900 Points ∼58% -6%
Huawei P9 Plus
1049 Points ∼68% +9%
OnePlus 3
1112 Points ∼72% +16%
Google Nexus 6P
791 Points ∼51% -18%
Microsoft Lumia 950 XL
837 Points ∼54% -13%
Apple iPhone 7 Plus
1542 Points ∼100% +61%

* ... Meglio usare valori piccoli

Lenovo non ha economizzato in termini di spazio interno con il Moto Z: con 74.93 MB/s, è particolarmente veloce nella scrittura random – ma il Lenovo ha buoni risultati anche in altri tests. Il Samsung Galaxy S7 Edge resta avanti se guardiamo alla lettura sequenziale, ma per il resto è battuto da nostro modello. La situazione è la stessa per lo slot microSD: abbiamo rilevato 45.64 (scrittura) e 78.51 MB/s (lettura) con la nostra scheda di riferimento Toshiba Exceria Pro M401 (THN-M401S0640E2, UHS-I Class 3, lettura fino a 95 MB/s, scrittura fino a 80 MB/s). Entrambi i risultati sono buoni e attualmente rispecchia le attese per un dispositivo high-end, sebbene la memory card dovrebbe supportare anche trasferimenti superiori.

AndroBench 3-5
Sequential Write 256KB SDCard (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
45.64 MB/s ∼52%
Samsung Galaxy S7 Edge
50.36 MB/s ∼58% +10%
LG G5
45.53 MB/s ∼52% 0%
Huawei P9 Plus
24.95 MB/s ∼29% -45%
Sequential Read 256KB SDCard (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
78.51 MB/s ∼81%
Samsung Galaxy S7 Edge
76.43 MB/s ∼79% -3%
LG G5
78.53 MB/s ∼81% 0%
Huawei P9 Plus
62.48 MB/s ∼65% -20%
Random Write 4KB (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
74.93 MB/s ∼49%
Samsung Galaxy S7 Edge
15.79 MB/s ∼10% -79%
LG G5
16.22 MB/s ∼11% -78%
Huawei P9 Plus
51.23 MB/s ∼34% -32%
OnePlus 3
18.23 MB/s ∼12% -76%
Google Nexus 6P
11.79 MB/s ∼8% -84%
Random Read 4KB (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
117.15 MB/s ∼68%
Samsung Galaxy S7 Edge
86.71 MB/s ∼50% -26%
LG G5
89.26 MB/s ∼52% -24%
Huawei P9 Plus
39.33 MB/s ∼23% -66%
OnePlus 3
137.62 MB/s ∼80% +17%
Google Nexus 6P
20.1 MB/s ∼12% -83%
Sequential Write 256KB (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
168.32 MB/s ∼82%
Samsung Galaxy S7 Edge
145.11 MB/s ∼70% -14%
LG G5
141.26 MB/s ∼68% -16%
Huawei P9 Plus
140.38 MB/s ∼68% -17%
OnePlus 3
153.3 MB/s ∼74% -9%
Google Nexus 6P
122.51 MB/s ∼59% -27%
Sequential Read 256KB (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
439.66 MB/s ∼55%
Samsung Galaxy S7 Edge
487.34 MB/s ∼61% +11%
LG G5
427.65 MB/s ∼54% -3%
Huawei P9 Plus
284.27 MB/s ∼36% -35%
OnePlus 3
408.71 MB/s ∼51% -7%
Google Nexus 6P
236.33 MB/s ∼30% -46%
BaseMark OS II - Memory (ordina per valore)
Lenovo Moto Z
2190 Points ∼50%
Samsung Galaxy S7 Edge
2072 Points ∼47% -5%
LG G5
1478 Points ∼33% -33%
Huawei P9 Plus
2667 Points ∼60% +22%
OnePlus 3
2052 Points ∼46% -6%
Google Nexus 6P
1136 Points ∼26% -48%
Microsoft Lumia 950 XL
1945 Points ∼44% -11%
Apple iPhone 7 Plus
1319 Points ∼30% -40%

Giochi

Grazie alla potente scheda grafica Adreno 530, non ci sono problemi con le risoluzioni elevate con il Moto Z (2560x1440 pixels) se volete giocare. Anche i giochi complessi come “Asphalt 8” o “Dead Trigger 2” sono fluidi - come atteso - con il modello di test. “Asphalt 8” ovviamente ha un limite con i FPS, in quanto con tutti i settaggi al top siamo a 29 frames per secondo.

Sia il touchscreen che i sensori di posizione integrati funzionano in modo affidabile durante il gaming. Un altro aspetto positivo è la posizione della cassa frontale, in quanto difficilmente la coprirete durante il gioco.

Asphalt 8
Asphalt 8
Dead Trigger 2
Dead Trigger 2
Asphalt 8: Airborne
 SettaggiValore
 high29 fps
 very low29 fps
Dead Trigger 2
 SettaggiValore
 high60 fps

Emissioni

Temperature

Considerando lo spessore ridotto del Moto Z, potreste pensare che le temperature di superficie siano elevate. Con un valore fino a 42.2 °C (~108 °F), tuttavia, siamo negli standard di uno smartphone potente,e lo sviluppo di calore non è troppo elevato con carichi di lavoro sostenuti. Le temperatura in idle fino a 36 °C (~97 °F) in alcuni punti difficilmente si notano, ma sono misurabili.

Queste temperature sono il risultato del throttling del SoC con carico di lavoro sostenuto? Nou usiamo due tests GFXBench Battery per rispondere alla domanda. Il test T-Rex ha mostrato un calo di performance di circa il 7.4% dopo 18 interazioni – il Samsung Galaxy S7 Edge ha ridotto le prestazioni iniziali paragonabili di circa il 54%. I più impegnativi benchmark Manhattan creano un netto calo del 16.2% dopo 12 interazioni, ma alcuni rivali con SoC Snapdragon 820 sono peggiori: le prestazioni dell'LG G5, ad esempio, sono calate fino al 30%. Tuttavia, le prestazioni iniziali restano superiori, quindi il modello testato è quasi alla pari dopo alcuni lanci del test, nonostante il throttling. Lo OnePlus 3 non ha tali problemi, e il suo SoC Snapdragon riesce sempre a mantenere il massimo potenziale.

GFXBench T-Rex: Performance
GFXBench T-Rex: Performance
GFXBench T-Rex: Frame times
GFXBench T-Rex: Frame times
GFXBench T-Rex: Battery consumption
GFXBench T-Rex: Battery consumption
GFXBench Manhattan: Performance
GFXBench Manhattan: Performance
GFXBench Manhattan: Frame times
GFXBench Manhattan: Frame times
GFXBench Manhattan: Battery consumption
GFXBench Manhattan: Battery consumption
Carico massimo
 36.1 °C37.2 °C40.8 °C 
 35.8 °C37.3 °C42.4 °C 
 35.6 °C37.5 °C41.4 °C 
Massima: 42.4 °C
Media: 38.2 °C
38.3 °C39.9 °C37.2 °C
39.4 °C40.6 °C36 °C
39.9 °C40.6 °C36.1 °C
Massima: 40.6 °C
Media: 38.7 °C
Alimentazione (max)  34.3 °C | Temperatura della stanza 21.9 °C | Voltcraft IR-260
Thermal image Moto Z
Thermal image Moto Z

Casse

Speaker measurements
Speaker measurements
Speaker measurements – JBL Moto Mod
Speaker measurements – JBL Moto Mod
Lenovo Moto Z with audio adapter
Lenovo Moto Z with audio adapter

La cassa mono del Moto Z si trova dietro il foro dell'auricolare e di conseguenza è rivolto verso l'utente. Arrivando fino a 83.9 dB(A), non è potente quanto quelli dei concorrenti LG G5 e OnePlus 3, ma le performance sono sempre sufficienti in molti casi grazie alla buona posizione. La qualità del suono è decente per uno smartphone e non ci sono distorsioni con livelli elevati del volume. I bassi sono, come al solito, non molto potenti, e questo è uno degli aspetti che può coprire la cassa JBL Soundboost (vedere nella sezione Moto Mods). Può essere agganciato alla parte posteriore dello smartphone con dei magneti. Arrivando fino a 95.2 dB(A), è molto più potente rispetto alla cassa interna e copre meglio le frequenze. I nostri rilievi mostrano una migliore risposta, con un conseguente suono più ricco.

Poiché il Moto Z non ha un jack cuffie da 3.5 mm, dovrete puntare sull'adattatore se volete usare le consuete cuffie. Soggettivamente, la qualità del suono tramite adattatore è buona, ma si notano piccole interferenze. Si notano quando abbiamo premuto il pulsante Home brevemente per fermare il playback, ad esempio. L'adattatore blocca la porta USB, quindi non potete ricaricare la batteria se state ascoltando la musica.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2031.636.22525.430.63125.328.54032.928.15033.638.26331.633.38028.428.4100272612520.825.81602230.920021.336.425020.844.731521.248.940019.453.750019.56163017.763.780017.969.8100017.872.8125017.373160017.472.8200016.773.3250017.274.4315018.273400017.973.1500017.670.8630017.770.5800017.870.91000017.971.91250018.166.61600018.261.4SPL3083.9N1.356.8median 17.9Lenovo Moto Zmedian 69.8Delta1.312.831.638.525.446.325.34832.945.933.646.631.650.728.449.12756.720.862.22268.421.373.620.876.421.276.919.476.519.580.817.778.917.981.817.883.317.38417.484.916.784.417.284.618.280.617.979.217.685.317.785.217.882.517.980.518.180.118.278.13095.21.3120.9median 17.9MotoMod JBL-Soundboostmedian 80.51.34.433.836.432.433.831.829.931.331.832.732.731.732.732.333.12632.345.446.139.445.429.630.736.229.629.525.228.629.525.923.125.425.925.623.421.325.637.124.723.337.150.127.122.550.156.234.622.456.261.840.421.361.864.74318.464.769.648.717.569.668.847.117.568.867.647.417.267.672.850.316.872.87552.217.37575.953.717.475.97652.116.67674.849.817.374.874.849.417.674.874.548.917.674.576.251.317.776.275.750.817.475.775.451.917.775.472.55117.972.571.150.518.171.164.247.518.164.286.462.729.886.46816.41.368median 71.1LG G5median 48.9median 17.7median 71.19.86.81.69.8hearing rangehide median Pink Noise
Lenovo Moto Z audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (83.9 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 34.4% lower than median
(±) | linearity of bass is average (8.2% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | reduced mids - on average 5.4% lower than median
(+) | mids are linear (6% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 2.3% away from median
(+) | highs are linear (1.8% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (23.2% difference to median)
Compared to same class
» 29% of all tested devices in this class were better, 12% similar, 60% worse
» The best had a delta of 14%, average was 26%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 57% of all tested devices were better, 7% similar, 35% worse
» The best had a delta of 3%, average was 22%, worst was 53%

no name audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (95.16 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 11.4% lower than median
(±) | linearity of bass is average (7.4% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 2.7% away from median
(+) | mids are linear (2.6% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 2.4% away from median
(+) | highs are linear (3.8% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(+) | overall sound is linear (7.7% difference to median)
Compared to same class
» 1% of all tested devices in this class were better, 0% similar, 99% worse
» The best had a delta of 3%, average was 22%, worst was 53%
Compared to all devices tested
» 1% of all tested devices were better, 0% similar, 99% worse
» The best had a delta of 3%, average was 22%, worst was 53%

LG G5 audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (86.41 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 28.3% lower than median
(±) | linearity of bass is average (12.5% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 3.6% away from median
(+) | mids are linear (4.3% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 3.8% away from median
(+) | highs are linear (1.9% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (18.9% difference to median)
Compared to same class
» 6% of all tested devices in this class were better, 3% similar, 91% worse
» The best had a delta of 14%, average was 26%, worst was 44%
Compared to all devices tested
» 36% of all tested devices were better, 5% similar, 59% worse
» The best had a delta of 3%, average was 22%, worst was 53%

Frequency Comparison (Checkboxes select/deselectable!)

Gestione energetica

Consumo energetico

Lenovo ha fatto un buon lavoro in termini di consumi: il Moto Z è lo smartphone con migliore efficienza energetica (in media) nel gruppo di confronto - solo il Samsung Galaxy S7 Edge e l'Huawei P9 Plus consumano meno energia con carico massimo.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.12 / 0.22 Watt
Idledarkmidlight 0.66 / 1.01 / 1.09 Watt
Sotto carico midlight 3.97 / 8.34 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Gossen Metrahit Energy
Lenovo Moto Z
2600 mAh
Samsung Galaxy S7 Edge
3600 mAh
LG G5
2800 mAh
Huawei P9 Plus
3400 mAh
OnePlus 3
3000 mAh
Google Nexus 6P
3450 mAh
Microsoft Lumia 950 XL
3340 mAh
Apple iPhone 7 Plus
2915 mAh
Power Consumption
-15%
-38%
-11%
-22%
-29%
-172%
-49%
Idle Minimum *
0.66
0.63
5%
0.55
17%
0.87
-32%
0.57
14%
0.83
-26%
2.85
-332%
0.77
-17%
Idle Average *
1.01
1.1
-9%
1.37
-36%
1.2
-19%
1.24
-23%
1.09
-8%
2.95
-192%
2.04
-102%
Idle Maximum *
1.09
1.56
-43%
2.25
-106%
1.27
-17%
1.36
-25%
1.17
-7%
3.26
-199%
2.24
-106%
Load Average *
3.97
5.95
-50%
6.24
-57%
4.69
-18%
5.92
-49%
7.49
-89%
8.92
-125%
4.69
-18%
Load Maximum *
8.34
6.7
20%
9.12
-9%
5.63
32%
10.53
-26%
9.51
-14%
9.39
-13%
8.66
-4%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

A causa della batteria relativamente più piccola da 2600 mAh, non ci aspettiamo record di autonomia. Grazie all'efficienza energetica, tuttavia, i risultati sono decenti: nel test pratico WLAN si arriva a 6 ore e 47 minuti, lontano dai modelli top Samsung Galaxy S7 Edge e OnePlus 3, ma compete con altri smartphones high-end come l'LG G5, il Google Nexus 6P o il Microsoft Lumia 950 XL. La situazione è simile nel test video, dove il nostro modello resiste 12 ore e 4 minuti - un risultato medio tra la concorrenza high-end. Il modello di test arriva a 5 ore e 20 minuti con carico massimo, ed è superato solo dal Samsung Galaxy S7 Edge. Notiamo che la batteria in idlie dura 22 ore e 51 minuti, meno rispetto alla maggioranza dei concorrenti.

E' possibile aumentare l'autonomia con la modalità power-saver di Android Marshmallow. Limita le attività di background delle apps, disattiva la vibrazione e riduce le prestazioni dello smartphone. Può essere arrivata manualmente o automaticamente.

Grazie al potente alimentatore, la batteria del Moto Z si ricarica dopo apena 1 ora e 15 minuti, ed il 30% è carico dopo appena 15 minuti.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
22ore 51minuti
Navigazione WiFi v1.3 (Chrome 53)
6ore 47minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
12ore 04minuti
Sotto carico (max luminosità)
5ore 20minuti
Lenovo Moto Z
2600 mAh
Samsung Galaxy S7 Edge
3600 mAh
LG G5
2800 mAh
Huawei P9 Plus
3400 mAh
OnePlus 3
3000 mAh
Google Nexus 6P
3450 mAh
Microsoft Lumia 950 XL
3340 mAh
Apple iPhone 7 Plus
2915 mAh
Autonomia della batteria
38%
-1%
6%
26%
-10%
-23%
15%
Reader / Idle
1371
1663
21%
1833
34%
1446
5%
1338
-2%
1447
6%
1078
-21%
1835
34%
H.264
724
914
26%
600
-17%
776
7%
847
17%
533
-26%
611
-16%
813
12%
WiFi v1.3
407
732
80%
387
-5%
530
30%
840
106%
375
-8%
369
-9%
587
44%
Load
320
392
23%
267
-17%
263
-18%
268
-16%
280
-12%
179
-44%
225
-30%

Pro

+ chassis leggero, sottile e ben costruito
+ espandibile con Moto Mods
+ non ci sono software inutili
+ veloce porta USB Type-C
+ microSD-card formattabile come spazio interno
+ AC WLAN molto veloce
+ buone funzioni telefono
+ touchscreen preciso
+ display high-resolution
+ scanner impronte digitali molto affidabile
+ veloci prestazioni di sistema
+ caricatore veloce e Style Shell in dotazione

Contro

- qualità immagine della fotocamera principale discutibile
- manca il supporto Miracast
- display con flickering PWM
- mancano le cuffie
- batteria integrata
- manca il jack cuffie da 3.5 mm

Giudizio complessivo

In review: Lenovo Moto Z (XT1650-03). Test model courtesy of Lenovo Germany.
In review: Lenovo Moto Z (XT1650-03). Test model courtesy of Lenovo Germany.

La nuova ammiraglia Lenovo il telefono Moto Z si fa notare rispetto ai concorrenti per la sua espandibilità modulare. E' chiamata Moto Mods ed introduce nuove features, che di solito non troviamo su uno smartphone. Un ostacolo potrebbe essere il prezzo elevato dei moduli, ma Lenovo promette supporto per almeno tre generazioni di dispositivi, quindi un modulo ha senso a lungo termine.

Ma il Moto Z è uno smartphone di successo anche senza l'acquisto di moduli aggiuntivi e non deve nascondersi rispetto alla concorrenza high-end: lo chassis sofisticato ed estremamente sottile ed i potenti componenti giustificano il prezzo elevato. E la l'interfaccia standard Android dovrebbe trovare molti fans. Siamo rimasti sorpresi anche dalla buona autonomia, nonostante la piccola batteria.

Non capiamo bene perché Lenovo monti sul Moto Z una fotocamera mediocre – il sensore da 21 MP del modello gemello Moto Z Force sarebbe stata una buona soluzione. Alcuni potenziali clienti potrebbero anche sentire la mancanza del jack cuffie da 3.5 mm, sebbene lo smartphone sia dotato di un adattatore.

Grazie al nuovo concept Moto Mod, c'è una ventata di aria nuova nel segmento smartphone high-end. Ma il Moto Z convince anche con le classiche features smartphone. Solo la qualità dell'immagine della fotocamera principale è inferiore a quella dei concorrenti high-end.

Se vi piace l'idea di uno smartphone modulare, dovreste dare uno sguardo all'LG G5 prima di comprare il Moto Z. L'LG non ha molte espansioni e l'utilizzo non è molto comodo, ma il prezzo dello smartphone è già sceso a circa 450 Euro (~$506) nonostante l'hardware premium – e pertanto è molto più economico rispetto al modello testato.

Nota: si tratta di una recensione breve, con alcune sezioni non tradotte, per la versione integrale in inglese guardate qui.

Lenovo Moto Z - 09/26/2016 v5.1
Andreas Kilian

Chassis
93%
Tastiera
71 / 75 → 94%
Dispositivo di puntamento
94%
Connettività
55 / 60 → 92%
Peso
93%
Batteria
91%
Display
90%
Prestazioni di gioco
60 / 63 → 94%
Prestazioni Applicazioni
64 / 70 → 91%
Temperatura
87%
Rumorosità
100%
Audio
74 / 91 → 81%
Fotocamera
73%
Media
80%
89%
Smartphone - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove de portatili e telefoni cellulari > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Completa dello Smartphone Lenovo Moto Z
Andreas Kilian, 2016-10-21 (Update: 2016-10-21)