Notebookcheck

Recensione Completa del portatile Alienware 13 R3

Compatto miracolo gaming. Mentre il nostro modello di test dell'Alienware 15 R3 aveva avuto qualche problema di temperature, siamo rimasti impressionati dal sistema da 13". Oltre alle elevate prestazioni in un piccolo chassis, siamo rimasti convinti anche dal brillante schermo OLED.

Per la versione originale in tedesco guardate qui.

Sebbene il trend punta ai portatili con dimensioni sempre ridotte, la scelta tra i modelli inferiori a 15" è ancora limitata - almeno se cercate un potente portatile gaming. Ci sono solo due portatili da 14" nella nostra Top 10 (a Febbraio), l'MSI GS43VR 6RE ed il modello 2016 del Razer Blade. Alienware o la sua azienda madre Dell ora utilizza il concept di un sistema mobile gaming e passa ad un altro livello con l'Alienware 13 R3, la terza interazione del portatile gaming da 13".

La tecnologia è cambiata abbastanza rispetto al pre-predecessore che abbiamo recensito a metà 2015. Lo chassis non usa più un processore ULV con TDP da 15 watts, ma una CPU quad-core convenzionale della generazione Intel Kaby Lake con un consumo di 45 watts (Core i7-7700HQ o Core i5-7300HQ). Anche le prestazioni grafiche sono migliorate. Invece di un chip Maxwell GeForce GTX 960M, ora la grafica è gestista da un chip Pascal. In base alla SKU avrete la scelta tra GeForce GTX 1050 (2 GB GDDR5), GeForce GTX 1050 Ti (4 GB GDDR5) o GeForce GTX 1060 (6 GB GDDR5) unitamente ad 8-32 GB di RAM DDR4. Giochi e documenti possono essere archiviati su un SSD con dimensioni tra 180 e 1000 GB (SATA-III o PCIe/NVMe). E' possibile anche installare un secondo dispositivo di archiviazione.

L'highlight è il display QHD high-resolution basato su tecnologia OLED, sebbene sia un pannello lucido a causa della funzionalità touch. I modelli meno costosi montano "solo" un pannello Full HD IPS o HD TN. Potete anche costruirvi la vostra macchina sul sito web Dell e regolare i dettagli, il sistema operativo (Windows 10 Home vs. Pro), il layout della tastiera (German vs. English) o il modulo Wi-Fi (Killer 1435 vs. 1535). A breve vedremo le varie possibilità di software e garanzia. Il modello entry-level parte da 1479 Euro (~$1572); il nostro modello di test è la versione high-end, che attualmente costa 2179 Euro (~$2316).

Alienware 13 R3 (13 Serie)
Processore
Intel Core i7-7700HQ 4 x 2.8 - 3.8 GHz, Kaby Lake
Scheda grafica
NVIDIA GeForce GTX 1060 Mobile - 6144 MB, Core: 1405 MHz, Memoria: 4000 MHz, GDDR5, ForceWare 378.49, Optimus
Memoria
16384 MB 
, 2 x 8 GB DDR4-2400 SO-DIMM, Dual-channel, 2/2 slots usati, fino a 32 GB
Schermo
13.3 pollici 16:9, 2560 x 1440 pixel 221 PPI, Touch, JJT6C_133KL05 (SDCA029), OLED, QHD, 60 Hz, lucido: si
Scheda madre
Intel HM175
Harddisk
Toshiba NVMe THNSN5256GPUK, 256 GB 
, SSD, slots: 2 x M.2 Type 2280
Scheda audio
Realtek ALC298 @ High Definition Audio-Controller
Porte di connessione
3 USB 3.0 / 3.1, 1 USB 3.1 Gen 2, 1 Thunderbolt, 1 HDMI, 2 DisplayPort, Connessioni Audio: cuffie, microfono, Sensori: Eye Tracking, Noble Lock, amplificatore grafico
Rete
Killer E2500 Gigabit Ethernet Controller (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Killer Wireless-n/a/ac 1435 Wireless Network Adapter (a/b/g/n = Wi-Fi 4/ac = Wi-Fi 5), Bluetooth 4.1
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 22 x 330 x 269
Batteria
76 Wh ioni di litio
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Home 64 Bit
Camera
Webcam: HD
Altre caratteristiche
Casse: 2.0, Tastiera: 4 zone, Illuminazione Tastiera: si, alimentatore 180-Watt, guida rapida, McAfee LiveSafe (Trial), MS Office 2016 (Trial), Tobii Eye Tracking, Killer Performance Suite, several manufacturer tools, 12 Mesi Garanzia
Peso
2.46 kg, Alimentazione: 660 gr
Prezzo
2179 EUR
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Alienware segue la sua filosofia in modo insistente, quindi questo 13" somiglia molto ai modelli da 15 e 17". Ci sono molti vantaggi, ma anche alcune pecche. Come per l'Alienware 15 R3, lo chassis è molto sottile, tra 2,2 e 2,4 cm (~0.87 - ~0.94 in), ma l'impronta è più grande rispetto a quello che vi aspettereste a un 13" a causa della sua profondità (in questo caso 27 cm/~10.6 in). La cover è spostata di qualche cm (guardate l'immagine) per migliorare il raffreddamento dei componenti principali. Il posteriore sporgente non si addice molto al resto del design a nostro parere, che per il resto è eccellente (sebbene sia una questione di gusti).

Non c'è molto da criticare in termini di qualità. Alienware ancora una volta usa una combinazione di metallo (cover e lato inferiore) e plastica, che è rivestita da una finitura morbida nei poggiapolsi. Questi ultimi sono piacevoli al tatto - ma come sempre - attraggono lo sporco. Le parti più sensibili sono le basi lucide (versione OLED).

Uno dei migliori aspetti dell'Alienware 13 R3 è l'eccellente stabilità. Non importa se premete sulla cover o sulla base, difficilmente la vedrete cedere anche se applicate molta forza. La qualità è superiore alla maggioranza dei concorrenti, il che vale anche per gli elementi luminosi. In aggiunta al logo Alienware sotto il display e alle due teste di alieno (cover, alimentazione), sia la tastiera che il touchpad sono illuminati.

L'Alienware 13 R3 è solo nella media per quanto riguarda il peso. 2,5 kg (~5.5 lb) non sono molti per un portatile gaming, ma ci sono rivali più leggeri. Lo Schenker XMG P406 pesa solo 2,2 kg (~4.9 lb), ed il Razer Blade 2,0 kg (~4.4 lb). Sia l'MSI GS43VR che l'Aorus X3 Plus v5 pesano addirittura 1,9 e 1,8 kg (~4.2 e ~4 lb), rispettivamente.

La qualità di costruzione è di alto livello, come sempre per Alienware. Tutte le superfici del modello di test sono lineari e non possiamo criticare nemmeno le cerniere. Nonostante il meccanismo abbastanza rigido, che regge bene il display, potete aprirlo tranquillamente con una mano. nel complesso, possiamo descrivere la qualità dello chassis di questo 13" come senza rivali. Solo il Razer Blade è a livello simile nel segmento gaming.

Confronto dimensioni

349 mm 247 mm 25 mm 2.2 kg345 mm 245 mm 22.8 mm 1.9 kg345 mm 235 mm 18 mm 2 kg330 mm 263.5 mm 22.9 mm 1.8 kg330 mm 269 mm 22 mm 2.5 kg

Connettività

Porte

La selezione delle porte non lascia nulla da desiderare se considerate le dimensioni del portatile. Alienware ha collocato la maggioranza delle porte sul retro, quindi potete usare un mouse esterno su entrambi i lati dello chassis. Non solo avrete uscite video digitali sul retro con HDMI 2.0 (4K @60 Hz) e Mini-DisplayPort, ma anche il connettore, la RJ45 Ethernet e la Thunderbolt 3, che supporta anche USB 3.1 Gen2 e DisplayPort. Poi c'è il connettore proprietario per l'amplificatore grafico Alienware. Si tratta di un box aggiuntivo per schede grafiche esterne, che possono migliorare le prestazioni e sostituire la GPU GeForce integrata. Altre soluzioni eGPU possono essere usate via Thunderbolt 3.

L'Alienware 13 R3 ha anche abbastanza porte USB. A sinistra un classico jack 3.0 Type-A mentre a destra una combinazione di USB 3.0 Type-A e 3.0 Type-C. Microfoni, cuffie e casse possono essere collegati ai jacks stereo a sinistra. Manca solo un card reader. Nemmeno un drive ottico è presente, ma possiamo comprendere questa decisione.

Lato Sinistro: Noble lock, USB 3.0 Type-A, microfono, cuffie
Lato Sinistro: Noble lock, USB 3.0 Type-A, microfono, cuffie
Lato Posteriore: RJ45-LAN, mini-Displayport 1.2, HDMI 2.0, Thunderbolt 3, Amplificatore grafico, alimentazione
Lato Posteriore: RJ45-LAN, mini-Displayport 1.2, HDMI 2.0, Thunderbolt 3, Amplificatore grafico, alimentazione
Lato destro: USB 3.0 Type-C, USB 3.0 Type-A
Lato destro: USB 3.0 Type-C, USB 3.0 Type-A

Comunicazioni

Le prestazioni Wi-Fi non devono nascondersi rispetto ai rivali. I valori di trasferimento medi di 571 Mbps (invio) e 667 Mbps (ricezione) a distanza di un metro (~3 ft) fanno ricordare il Razer Blade, che monta un chip Killer 1535 invece del 1435. Entrambi gli adattatori supportano Bluetooth 4.1 e standards WLAN 802.11 a/b/g/n/ac con un valore massimo di trasferimento di 867 Mbps. Il controller Gigabit (E2500) è fornito da Rivet Networks. Il Killer Control Center precaricato è un comodo modo per controllare il traffico dati.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Alienware 13 R3
Killer Wireless-n/a/ac 1435 Wireless Network Adapter
667 MBit/s ∼100%
Razer Blade (2016)
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
646 MBit/s ∼97% -3%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Razer Blade (2016)
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
591 MBit/s ∼100% +4%
Alienware 13 R3
Killer Wireless-n/a/ac 1435 Wireless Network Adapter
571 MBit/s ∼97%

Accessori

Alienware aggiunge al portatile solo una guida rapida e un alimentatore da 180-watt (660 grammi/~1.5 lb). Non è un alimentatore molto piccolo con dimensioni da 15 x 7.5 x 3 cm (~5.9 x 3 x 1.2 in).

Manutenzione

Le opzioni di manutenzione dell'Alienware 13 R3 lasciano impressioni miste. La sostituzione o l'espansione del modulo wireless, della memoria (2x DDR4) o del drive (2x M.2 Type 2280) è abbastanza facile. Dovete sganciare il pannello inferiore dopo aver allentato 5 viti e poi sostituire i componenti. L'accesso al sistema di raffreddamento e alla batteria è più complicato, in quanto dovete smontare l'intero chassis.

Garanzia

Diversamente da molti altri produttori, il portatile ha solo 12 mesi di garanzia base. Tuttavia, sull'homepage è indicato un "Supporto Premium con servizio on-site". E' possibile estendere la garanzia da 2 a 4 anni con un costo aggiuntivo, e Dell offre anche un supporto opzionale per danni accidentali.

Software

La regolazione delle luci del case ancora una volta è controllata dal Command Center (AlienFX), che può essere usato anche per regolare il piano energetico (AlienFusion). La terza scheda (AlienAdrenaline) può essere usata per selezionare la modalità gioco, monitorare le prestazioni o controllare lo stato dell'amplificatore grafico. Ci sono anche particolari tools per il touchpad ed il suono.

Dispositivi di Input

Tastiera

La digitazione sulle quattro zone della tastiera illuminata è simile a quella dell'Alienware 15 R3 con un feedback soffice. Dell è stata in grado di realizzare tasti ampi grazie all'assenza del design chiclet (nessuno spazio). Mentre altri portatili gaming di solito hanno tasti da 15 x 15 mm (~0.6 x 0.6), i tasti dell'Alienware 13 R3 sono 18 x 18 mm (~0.7 x 0.7 in). La rumorosità è minima; non molto rumorosa, quindi potete usare questo 13" anche in ambienti silenziosi (i.e. biblioteche).

Abbiamo apprezzato il layout e la posizione della tastiera rispetto a quella della versione 15". Dell ha implementato un'area macro, quindi dovrete abituarvi agli input veloci senza sbagliare troppo. Dovreste anche essere felici quando giocate con i tasti direzionali invece dei WASD. Le etichette sono grandi e si vedono bene, anche senza illuminazione - almeno durante il giorno. I poggiapolsi sono non troppo piccoli, il che è una questione di gusti su un 13".

Touchpad

Il mouse replacement, che si trova al centro dei poggiapolsi, sembra essere identico a quello dell'Alienware 15 R3. La superficie liscia è ancora una volta 10 x 5.7 cm (~3.9 x 2.2 in) ed ha una scorrevolezza simile.

Il software del touchpad conferma che le  gestures fino a quattro dita sono supportate. Non ci sono problemi con zooming e scrolling (con siti web), e gli inputs di solito sono affidabili. La precisione del touchpad nel complesso è buona, e i tasti dedicati sono soffici (non è un modello ClickPad) e lavorano bene. L'unica cosa che cambieremmo è la posizione; pensiamo che il touchpad sia troppo ribassato nello chassis.

Display

One of the Alienware 13 R3's most unique features is the OLED screen. After the TN technology was mostly replaced by IPS panels over the last few years (even though the trend is declining slightly "thanks" to 120 Hz displays), OLED is now the next evolution in the notebook segment. Or should we rather say revolution, because while IPS does not win against TN in all categories (the response times are worse, for example), there are basically only advantages with OLED screens.

This starts with the terrific response times, which are so fast that our measurement equipment can only give a rough estimate. Less than 1.2 ms (rise) and 1.6 ms (fall), respectively, for a switch black-to-black are among the best we have ever determined. A test grey-to-grey was unfortunately not possible, because the fluctuations were too high due to the flickering (around 240 Hz; one of the few drawbacks of the OLED screen).

291
cd/m²
301
cd/m²
295
cd/m²
310
cd/m²
313
cd/m²
303
cd/m²
336
cd/m²
330
cd/m²
310
cd/m²
Distribuzione della luminosità
JJT6C_133KL05 (SDCA029)
X-Rite i1Pro 2
Massima: 336 cd/m² Media: 309.9 cd/m² Minimum: 18 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 87 %
Al centro con la batteria: 313 cd/m²
Contrasto: ∞:1 (Nero: 0 cd/m²)
ΔE Color 2.54 | 0.6-29.43 Ø5.9
ΔE Greyscale 1.43 | 0.64-98 Ø6.1
97% sRGB (Argyll 3D) 78% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.3
Alienware 13 R3
JJT6C_133KL05 (SDCA029), 2560x1440, 13.3
Razer Blade (2016)
Sharp LQ140Z1JW01 (SHP1401), 3200x1800, 14
MSI GS43VR 6RE-006US
Name: LG Philips LP140WF3-SPD1, ID: LGD046D, 1920x1080, 14
Schenker XMG P406
LG Philips 140WF1 (LGD040A), 1920x1080, 14
Aorus X3 Plus v5
3200x1800, 13.9
Response Times
-619%
-771%
-971%
-802%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
41 (15, 26)
31.6 (10.4, 21.2)
56 (22, 34)
52.4 (22, 30.4)
Response Time Black / White *
2.8 (1.2, 1.6)
37 (9, 28)
-1221%
24.4 (5.2, 19.2)
-771%
30 (8, 22)
-971%
47.2 (10, 37.2)
-1586%
PWM Frequency
240 (100)
200 (90)
-17%
198 (90)
-17%
Screen
-1%
-17%
-65%
-46%
Brightness middle
313
328
5%
288.4
-8%
282
-10%
394.8
26%
Brightness
310
328
6%
282
-9%
266
-14%
370
19%
Brightness Distribution
87
69
-21%
83
-5%
81
-7%
79
-9%
Black Level *
0.22
0.35
0.22
0.293
Colorchecker DeltaE2000 *
2.54
1.91
25%
2.61
-3%
4.98
-96%
4.8
-89%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
3.94
3.23
18%
7.34
-86%
10.2
-159%
Greyscale DeltaE2000 *
1.43
1.69
-18%
1.18
17%
4.08
-185%
5.04
-252%
Gamma
2.3 96%
2.3 96%
2.24 98%
2.51 88%
2.26 97%
CCT
6337 103%
6418 101%
6506 100%
5877 111%
7343 89%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
78
63
-19%
56.4
-28%
54
-31%
63.4
-19%
Color Space (Percent of sRGB)
97
97
0%
86.4
-11%
83
-14%
98.1
1%
Contrast
1491
824
1282
1347
Media totale (Programma / Settaggio)
-310% / -124%
-394% / -100%
-518% / -165%
-424% / -214%

* ... Meglio usare valori piccoli

Another problem is the glossy touch surface. Despite the good luminance (310 nits on average), the reflections on the 13.3-inch display (panel-ID SDCA029) are extreme when you use the system outdoors, so you can hardly recognize anything. The reflections can even be an issue indoors. Typical core gamers who do not require touch functionality would be better off with a matte panel.

Otherwise, the OLED screen leaves a great impression. A brightness distribution of 87% is not that great on paper, but the picture looks very even and we cannot see any sign of clouding. It is also great that black is really black (0.0 cd/m²; also at the limit of our measurement devices), so in theory the contrast ratio is infinite. Black contents always look a bit grayish on TN and IPS panels, so you can always differentiate the screen from the bezels. This is not the case on the Alienware 13 R3.

CalMAN: Grayscale
CalMAN: Grayscale
CalMAN: Saturation Sweeps
CalMAN: Saturation Sweeps
CalMAN: ColorChecker
CalMAN: ColorChecker
Alienware 13 R3 vs. sRGB (97%)
Alienware 13 R3 vs. sRGB (97%)
Angoli di visuale
Angoli di visuale
Alienware 13 R3 vs. AdobeRGB (78%)
Alienware 13 R3 vs. AdobeRGB (78%)

If a black background differs a bit from the bezels, it will be a result of the lamination or the colors/lights that create reflections. The OLED screen manages a viewing angle stability that is generally unrivalled in the notebook segment. The contents are very natural, even from very extreme angles.

Speaking of natural: OLED panels provide a very rich and accurate picture, independent of the glossy surface. This is supported by the results in our CalMAN tests, where the Alienware 13 R3 stays below the target values of 3 (Grayscale & ColorChecker). A calibration is therefore not really necessary. We tried it anyway and the result was an extreme purple cast. The latter is probably a software issue as it also happened in our special article.

Outdoor
Outdoor
Subpixel array
Subpixel array
Outdoor
Outdoor

Then there is the color gamut, which also beats most of the rivals. 97% sRGB and 78% AdobeRGB are not only interesting for gamers, but also professional users (picture editing). Overall, the upgrade from IPS/TN to OLED feels like the change from an HDD to an SSD: You will never want to go back to the old technology.

Whether you can appreciate 2560x1440 pixels with a display size of 33.3 cm (~13 in; 221 PPI) depends on your eyesight. You can also argue about the necessity of an eye-tracking camera (Tobii).

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
2.8 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 1.2 ms Incremento
↘ 1.6 ms Calo
Lo schermo ha mostrato valori di risposta molto veloci nei nostri tests ed è molto adatto per i gaming veloce.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 1 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (24.6 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 240 Hz ≤ 100 % settaggio luminosita'

Il display sfarfalla a 240 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) Flickering rilevato ad una luminosita' di 100 % o inferiore. Non dovrebbe verificarsi flickering o PWM sopra questo valore di luminosita'.

La frequenza di 240 Hz è relativamente bassa, quindi gli utenti sensibili potrebbero notare il flickering ed accusare stanchezza agli occhi a questo livello di luminosità e a livelli inferiori.

In confronto: 51 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 18037 (minimo: 5 - massimo: 2500000) Hz è stata rilevata.

Performance

Nonostante le dimensioni compatte dell'Alienware 13 R3, non mancano componenti high-end. Processore e scheda grafica possiamo trovarli anche da portatili 15" o 17". Lo stesso vale per i 16 GB di RAM DDR4.

Processore

Dell is not only bold in terms of the display, but also the processor. Squeezing a 45-watt model into a 13-inch chassis deserves respect. Whether the Core i5-7300HQ (2.5 up to 3.5 GHz) or the Core i7-7700HQ (2.8 up to 3.8 GHz) is the better choice depends on the planned usage period and what applications you want to run.

The i7-7700HQ can execute twice as many threads simultaneously (8 vs. 4) thanks to Hyperthreading, which will become more important in the future. However, we should mention that the GPU is the limiting factor in most games. The Core i5-7300HQ will probably be sufficient in the future when you consider the available GPUs for the Alienware 13 R3. We would definitely recommend the i7-7700HQ when you have at least the GeForce GTX 1070 (Alienware 15 R3 & 17 R4).

Single-core rendering (alimentato)
Single-core rendering (alimentato)
Multi-core rendering (alimentato)
Multi-core rendering (alimentato)
Carico CPU & GPU (alimentato)
Carico CPU & GPU (alimentato)
Single-core rendering (batteria)
Single-core rendering (batteria)
Multi-core rendering (batteria)
Multi-core rendering (batteria)
Carico CPU & GPU (batteria)
Carico CPU & GPU (batteria)

The Kaby Lake chip performs very well in the CPU benchmarks. The Alienware 13 R3 is about 10% faster than the Skylake predecessor Core i7-6700HQ both in Cinebench R15 as well as R11.5.

The Turbo Boost range is well-utilized by the system: We can see 3.4 to 3.8 GHz on mains, and the clock will depend on the GPU load on battery power – similar to the Alienware 15 R3. Pure processor benchmarks are still executed with 3.4 to 3.8 GHz by the Core i7-7700HQ, but it will drop to around 2.3 GHz (with fluctuations) in combination with 3D applications.

Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Alienware 13 R3
Intel Core i7-7700HQ
159 Points ∼100%
Razer Blade (2016)
Intel Core i7-6700HQ
146 Points ∼92% -8%
Schenker XMG P406
Intel Core i7-6700HQ
141 Points ∼89% -11%
Aorus X3 Plus v5
Intel Core i7-6700HQ
141 Points ∼89% -11%
MSI GS43VR 6RE-006US
Intel Core i7-6700HQ
130 Points ∼82% -18%
CPU Multi 64Bit
Alienware 13 R3
Intel Core i7-7700HQ
737 Points ∼100%
Aorus X3 Plus v5
Intel Core i7-6700HQ
682 Points ∼93% -7%
Schenker XMG P406
Intel Core i7-6700HQ
680 Points ∼92% -8%
MSI GS43VR 6RE-006US
Intel Core i7-6700HQ
675 Points ∼92% -8%
Razer Blade (2016)
Intel Core i7-6700HQ
671 Points ∼91% -9%
Cinebench R11.5
CPU Single 64Bit
Alienware 13 R3
Intel Core i7-7700HQ
1.81 Points ∼100%
Aorus X3 Plus v5
Intel Core i7-6700HQ
1.63 Points ∼90% -10%
Schenker XMG P406
Intel Core i7-6700HQ
1.6 Points ∼88% -12%
MSI GS43VR 6RE-006US
Intel Core i7-6700HQ
1.48 Points ∼82% -18%
CPU Multi 64Bit
Alienware 13 R3
Intel Core i7-7700HQ
8.1 Points ∼100%
Aorus X3 Plus v5
Intel Core i7-6700HQ
7.49 Points ∼92% -8%
Schenker XMG P406
Intel Core i7-6700HQ
7.45 Points ∼92% -8%
MSI GS43VR 6RE-006US
Intel Core i7-6700HQ
7.45 Points ∼92% -8%

The 13-inch laptop supports Nvidia's Optimus technology, so the system can switch dynamically between the GeForce GPU and the graphics adapter of the processor (HD Graphics 630). However, Dell does not include G-Sync, which would adjust the display refresh rate to the frame rate of the GPU. This is not a surprise though, because Optimus (and therefore power consumption and battery runtime, respectively) is more important than G-Sync on a system with a focus on mobility.

Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
1.81 Points
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
8.1 Points
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
159 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
737 Points
Aiuto

Performance di sistema

The results in the system benchmarks can meet our expectations completely. The Alienware 13 R3 is on par with the 14-inch MSI GS43VR (Core i7-6700HQ, GeForce GTX 1060, 1 TB SSD) in PCMark 8. PCMark 7 ranks the 13-inch laptop between the Aorus X3 Plus v5 (i7-6700HQ, GTX 970M, 512 GB SSD) and the Schenker XMG P406 (i7-6700HQ, GTX 970M, 256 GB SSD). The system is very responsive in practice and convinces with very short loading and boot times as well as fast file transfers.

PCMark 8
Work Score Accelerated v2
Schenker XMG P406
GeForce GTX 970M, 6700HQ, Samsung SM951 MZHPV256HDGL m.2 PCI-e
5023 Points ∼100% +5%
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
4799 Points ∼96%
MSI GS43VR 6RE-006US
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ, SanDisk SD8SN8U1T001122
4796 Points ∼95% 0%
Aorus X3 Plus v5
GeForce GTX 970M, 6700HQ, Samsung SM951 MZVPV512HDGL m.2 PCI-e
4319 Points ∼86% -10%
Razer Blade (2016)
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ, Samsung PM951 NVMe MZVLV512
4214 Points ∼84% -12%
Home Score Accelerated v2
Aorus X3 Plus v5
GeForce GTX 970M, 6700HQ, Samsung SM951 MZVPV512HDGL m.2 PCI-e
4033 Points ∼100% +4%
MSI GS43VR 6RE-006US
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ, SanDisk SD8SN8U1T001122
4016 Points ∼100% +3%
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
3894 Points ∼97%
Razer Blade (2016)
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ, Samsung PM951 NVMe MZVLV512
3417 Points ∼85% -12%
Schenker XMG P406
GeForce GTX 970M, 6700HQ, Samsung SM951 MZHPV256HDGL m.2 PCI-e
3371 Points ∼84% -13%
PCMark 7 - Score
Schenker XMG P406
GeForce GTX 970M, 6700HQ, Samsung SM951 MZHPV256HDGL m.2 PCI-e
6147 Points ∼100% +12%
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
5482 Points ∼89%
Aorus X3 Plus v5
GeForce GTX 970M, 6700HQ, Samsung SM951 MZVPV512HDGL m.2 PCI-e
5396 Points ∼88% -2%
PCMark 7 Score
5482 punti
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
3894 punti
PCMark 8 Creative Score Accelerated v2
5200 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
4799 punti
Aiuto

Dispositivi archiviazione

The most expensive SKU is equipped with a 256 GB SSD from Toshiba (THNSN5256GPUK) with Windows 10. It is a PCIe/NVMe drive and easily beats SATA-III SSDs. 1373 MB/s for sequential read and 789 MB/s for sequential write operations (CrystalDiskMark) cannot keep up with the Samsung SM951 in the Schenker XMG P406 and the Aorus X3 Plus v5, but the Samsung PM951 in the Razer Blade is in bigger trouble. At the bottom of the ranking is the pretty slow SanDisk drive of the MSI GS43VR.

We do not include the AS SSD benchmark results at this point, because the write results (which is often the case for PCIe/NVMe models without special drivers) are not correct. Handy: You also get an empty M.2 slot (2280) if you need more storage capacity.

Alienware 13 R3
Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
Razer Blade (2016)
Samsung PM951 NVMe MZVLV512
MSI GS43VR 6RE-006US
SanDisk SD8SN8U1T001122
Schenker XMG P406
Samsung SM951 MZHPV256HDGL m.2 PCI-e
Aorus X3 Plus v5
Samsung SM951 MZVPV512HDGL m.2 PCI-e
CrystalDiskMark 3.0
5%
-62%
31%
57%
Write 4k QD32
311.2
480
54%
156.3
-50%
287.3
-8%
421.4
35%
Read 4k QD32
593.1
573.4
-3%
247.4
-58%
320.5
-46%
635.5
7%
Write 4k
140.2
139.6
0%
35.31
-75%
110.3
-21%
147.2
5%
Read 4k
37.65
42.22
12%
17.68
-53%
43.82
16%
51.66
37%
Write 512
405.6
603.5
49%
246.7
-39%
1285
217%
1536
279%
Read 512
1070
654.8
-39%
223
-79%
1149
7%
928.5
-13%
Write Seq
789.4
603.4
-24%
299
-62%
1290
63%
1565
98%
Read Seq
1373
1296
-6%
335.3
-76%
1634
19%
1529
11%
Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
Sequential Read: 1373 MB/s
Sequential Write: 789.4 MB/s
512K Read: 1070 MB/s
512K Write: 405.6 MB/s
4K Read: 37.65 MB/s
4K Write: 140.2 MB/s
4K QD32 Read: 593.1 MB/s
4K QD32 Write: 311.2 MB/s

Performance GPU

Una delle decisioni più difficili è la scheda grafica. Mentre la GeForce GTX 1050 con 2 GB di VRAM è progettata per giocatori occasionali, i fanatici del gaming dovrebbero scegliere almeno una GeForce GTX 1050 Ti con 4 GB di GDDR5 VRAM. Noi raccomandiamo la GeForce GTX 1060 per il display QHD, in quanto 6 GB GDDR5 VRAM sono più adatti al futuro. Il modello high-end DirectX 12 è la terza GPU Nvidia Pascal per velocità dopo GeForce GTX 1080 e GeForce GTX 1070.

I modelli GeForce possono fare l'overclock automatico, proprio come i processori Intel Core. GPU-Z mostra un Turbo range tra 1405 e 1671 MHz, che è superato con la rete elettrica (fino a 1900 MHz). Il clock medio con applicazioni 3D è tra 1550 e 1650 MHz. Gli ultimo sono i risultati dell'Unigine Heaven 4.0 e  “Battlefield 1”. Il core clock scende a circa 1200 MHz con la batteria, ma ci sono fluttuazioni maggiori.

3DMark
2560x1440 Time Spy Graphics
Alienware 13 R3
NVIDIA GeForce GTX 1060 Mobile
3574 Points ∼100%
1920x1080 Fire Strike Graphics
MSI GS43VR 6RE-006US
NVIDIA GeForce GTX 1060 Mobile
11776 Points ∼100% +4%
Alienware 13 R3
NVIDIA GeForce GTX 1060 Mobile
11323 Points ∼96%
Razer Blade (2016)
NVIDIA GeForce GTX 1060 Mobile
10890 Points ∼92% -4%
Schenker XMG P406
NVIDIA GeForce GTX 970M
7436 Points ∼63% -34%
Aorus X3 Plus v5
NVIDIA GeForce GTX 970M
7335 Points ∼62% -35%
3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU
MSI GS43VR 6RE-006US
NVIDIA GeForce GTX 1060 Mobile
14977 Points ∼100% +5%
Alienware 13 R3
NVIDIA GeForce GTX 1060 Mobile
14275 Points ∼95%
Razer Blade (2016)
NVIDIA GeForce GTX 1060 Mobile
13891 Points ∼93% -3%
Schenker XMG P406
NVIDIA GeForce GTX 970M
9649 Points ∼64% -32%
Aorus X3 Plus v5
NVIDIA GeForce GTX 970M
9615 Points ∼64% -33%
Unigine Heaven 4.0 - Extreme Preset DX11
Alienware 13 R3
NVIDIA GeForce GTX 1060 Mobile
72.9 fps ∼100%

I benchmarks grafici mostrano un buon livello di prestazioni per l'Alienware 13 R3. I punteggio GPU varia tra il Razer Blade e l'MSI GS43VR (entrambi GTX 1060) nel 3DMark 11 e nel 3DMark 13 Fire Strike. La GeForce GTX 970M dello Schenker XMG P406 e dell'Aorus X3 Plus v5 è battuta di quasi il 50%.

3DMark 11 Performance
12319 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
21924 punti
3DMark Fire Strike Score
9584 punti
3DMark Time Spy Score
3630 punti
Aiuto

Performance Gaming

La GeForce GTX 1060 riesce a gestire quasi tutti i giochi a 1920x1080 pixels e con dettagli massimi se no scegliete settaggi anti-aliasing estremi (guardate XCOM 2). Molti giochi sono fluidi anche con risoluzione nativa QHD. La nostra sequenza benchmark da “Battlefield 1” mostra frame rate medi di 52 FPS con l'Alienware 13 R3 – in settaggio Ultra. Tutti i benchmarks elencati di seguito sono stati effettuati in Full HD con il nuovo driver GPU 378.49 Nvidia.

The Division
1920x1080 Ultra Preset AF:16x
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
52.2 fps ∼100%
Razer Blade (2016) FHD
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ
48.2 fps ∼92% -8%
1920x1080 High Preset AF:8x
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
67.4 fps ∼100%
Razer Blade (2016) FHD
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ
61.2 fps ∼91% -9%
XCOM 2
1920x1080 Maximum Preset (8xMSAA instead of FXAA) AA:8xMS AF:16x
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
29.1 fps ∼100%
Razer Blade (2016) FHD
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ
27.8 fps ∼96% -4%
1920x1080 High Preset AA:FX AF:8x
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
56.8 fps ∼100%
Razer Blade (2016) FHD
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ
52.8 fps ∼93% -7%
Battlefield 1
1920x1080 Ultra Preset AA:T
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
72.9 fps ∼100%
1920x1080 High Preset AA:T
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
77.7 fps ∼100%
Mirror's Edge Catalyst
1920x1080 Ultra Preset AF:16x
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
63.9 fps ∼100%
1920x1080 High Preset AF:16x
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
69.7 fps ∼100%
Resident Evil 7
1920x1080 Very High / On AA:FXAA+T
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
82 fps ∼100%
1920x1080 High / On AA:FXAA+T
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
101 fps ∼100%
Watch Dogs 2
1920x1080 Ultra Preset
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
41.7 fps ∼100%
1920x1080 High Preset
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
58.1 fps ∼100%
Call of Duty Infinite Warfare
1920x1080 Ultra / On AA:T2X SM
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
84.4 fps ∼100%
1920x1080 High / On AA:FX
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
94.7 fps ∼100%
Mafia 3 - 1920x1080 High Preset
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
40.1 fps ∼100%
basso medio alto ultra
XCOM 2 (2016) 56.8 29.1 fps
The Division (2016) 67.4 52.2 fps
Need for Speed 2016 (2016) 80 63.1 fps
Mirror's Edge Catalyst (2016) 69.7 63.9 fps
Mafia 3 (2016) 40.1 fps
Battlefield 1 (2016) 77.7 72.9 fps
Farming Simulator 17 (2016) 144 139 fps
Call of Duty Infinite Warfare (2016) 94.7 84.4 fps
Watch Dogs 2 (2016) 58.1 41.7 fps
Resident Evil 7 (2017) 101 82 fps

Emissioni

Rumorosità

La rumorosità è più che accettabile per un piccolo portatile gaming come l'Alienware 13 R3. Ok, le ventole arrivano a 49 dB(A) con carico massimo o quando giocate con titoli pesanti, ma questo vale anche per i più grandi 15" e 17". Il sistema di solito è più silenzioso quando giocate; 3DMark 06, ad esempio, arriva a ~36 dB(A), ovvero meno del Razer Blade. Sia lo Schenker XMG P406 che l'MSI GS43VR sono molto più rumorosi, quando sono stressati (tabella di confronto).

Rumorosità idle
Rumorosità idle
Rumorosità sotto carico
Rumorosità sotto carico
Casse
Casse

Il sistema di raffreddamento è molto silenzioso in idle. E' molto comodo che le ventole spesso siano disattivate con carico di lavoro basso come Office, riproduzione video o web browsing. Non notiamo fastidiose pulsazioni, specialmente in quanto le ventole reagiscono lentamente ai carichi di lavoro 3D.

Rumorosità

Idle
29 / 30 / 31 dB(A)
Sotto carico
36 / 49 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1, Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 29 dB(A)
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
Razer Blade (2016)
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ
MSI GS43VR 6RE-006US
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ
Schenker XMG P406
GeForce GTX 970M, 6700HQ
Aorus X3 Plus v5
GeForce GTX 970M, 6700HQ
Noise
-8%
-12%
-15%
-9%
off /ambiente *
29
30
-3%
29.1
-0%
Idle Minimum *
29
31
-7%
32
-10%
30
-3%
32.1
-11%
Idle Average *
30
33
-10%
32
-7%
32
-7%
32.4
-8%
Idle Maximum *
31
35
-13%
33.5
-8%
40
-29%
32.5
-5%
Load Average *
36
39
-8%
50
-39%
47
-31%
40.1
-11%
Load Maximum *
49
51
-4%
51.5
-5%
51
-4%
54.6
-11%

* ... Meglio usare valori piccoli

Temperature

Siamo stati sorpresi positivamente dalle temperature dopo le esperienze con il modello da 15". La CPU non si scalda molto nello stress test con FurMark e Prime95 (fino a 95 invece di 100 °C/~203 invece di of 212 °F), e tutti i cores raggiungono temperature simili. Le temperature CPU dell'Alienware 15 R3 fluttuavano abbastanza.

Avrete l'impressione che Dell sta avendo qualche problema con la pasta termica (qualità, quantità) e il sistema di raffreddamento in generale su tutti i modelli Alienware da un paio di mesi, se girate per qualche forum. Sembrano esserci evidenti fluttuazioni tra i singoli dispositivi, quindi forse dovrete fare qualche misurazione dopo l'acquisto.

Gaming (30 minuti Battlefield 1)
Gaming (30 minuti Battlefield 1)
Stress test (60 minuti Prime95 + FurMark)
Stress test (60 minuti Prime95 + FurMark)
Carico massimo lato superiore (Optris PI 640)
Carico massimo lato superiore (Optris PI 640)
Carico massimo lato inferiore (Optris PI 640)
Carico massimo lato inferiore (Optris PI 640)

Ma tornando all'hardware: il Core i7-7700HQ arriva fino a 90 °C (~203 °F), ma non c'è throttling se ignorate cali occasionali (brevissimi) a 1 GHz. La situazione non è altrettanto buona per la GeForce GTX 1060, dove il core clock scende a 540 MHz nel corso dello stress test. "Normali" scenari 3D tuttavia, non sono un problema per l'Alienware 13 R3. Né CPU (~80 °C/~176 °F), né GPU (~86 °C/~187 °F) subiscono throttling dopo 30 minuti “Battlefield 1”.

Le temperature di superficie sono abbastanza inconsistenti. La maggior parte dello chassis resta sotto i 30 °C (~86 °F) in idle, e lo stress test lo porta a 49 °C (~120 °F; top) e 60 °C (~140 °F; lato inferiore) con il 13"- Questi valori appaiono abbastanza alti inizialmente, ma la concorrenza va anche oltre. Anche sessioni di gioco prolungate non sono un problema se non giocate con il portatile sulle gambe. I poggiapolsi sono sempre freschi, anche con carichi di lavoro 3D.

Carico massimo
 46.8 °C48.8 °C45.1 °C 
 44.7 °C46.6 °C45.2 °C 
 33.9 °C32.9 °C34.5 °C 
Massima: 48.8 °C
Media: 42.1 °C
60.4 °C59.5 °C53.8 °C
59 °C57.9 °C49.2 °C
38.7 °C40.1 °C37.8 °C
Massima: 60.4 °C
Media: 50.7 °C
Alimentazione (max)  36.5 °C | Temperatura della stanza 20 °C | Voltcraft IR-900
(-) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 42.1 °C / 108 F, rispetto alla media di 33.3 °C / 92 F per i dispositivi di questa classe Gaming.
(-) La temperatura massima sul lato superiore è di 48.8 °C / 120 F, rispetto alla media di 39.7 °C / 103 F, che varia da 21.6 a 68.8 °C per questa classe Gaming.
(-) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 60.4 °C / 141 F, rispetto alla media di 42.4 °C / 108 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 28.2 °C / 83 F, rispetto alla media deld ispositivo di 33.3 °C / 92 F.
(+) I poggiapolsi e il touchpad raggiungono la temperatura massima della pelle (34.5 °C / 94.1 F) e quindi non sono caldi.
(-) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 28.8 °C / 83.8 F (-5.7 °C / -10.3 F).
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
Razer Blade (2016)
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ
MSI GS43VR 6RE-006US
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ
Schenker XMG P406
GeForce GTX 970M, 6700HQ
Aorus X3 Plus v5
GeForce GTX 970M, 6700HQ
Heat
7%
-10%
-15%
18%
Maximum Upper Side *
48.8
52.7
-8%
55.6
-14%
55
-13%
44.6
9%
Maximum Bottom *
60.4
48.4
20%
62.4
-3%
58.7
3%
49.8
18%
Idle Upper Side *
33.1
29.3
11%
33.2
-0%
36.9
-11%
24.8
25%
Idle Bottom *
30.1
28.4
6%
37.2
-24%
41.7
-39%
24.8
18%

* ... Meglio usare valori piccoli

Casse

La qualità del suono è abbastanza buona per un 13". La nostra analisi audio non mostra problemi per le casse, che si trovano ai lati. I toni medi e alti sono abbastanza bilanciati e lineari. Soggettivamente, la qualità del suono è decente, e compete con i sistemi da 15" e 17". Potete anche regolare il suono con l'Alienware Sound Center, che fornisce profili e presettaggi. Tuttavia, raccomandiamo sempre le cuffie o casse esterne se davvero volete godervi la musica, films, e giochi.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2039.337.82538.636.2312827.7403332.55029.230.16327.727.68031.232.610027.736.412523.739.216022.144.520021.85325021.358.531520.260.340020.163.650019.866.26301868.580017.272.4100017.368.8125017.166160017.264.7200017.367.8250017.368.4315017.467.4400017.566.4500017.459.6630017.555.1800017.662.11000017.663.51250017.652.11600017.542.8SPL29.978.7N1.344.5median 17.6median 63.5Delta1.67.236.237.941.143.538.239.93135.730.83525.931.425.633.424.943.323.550.126.55621.359.221.160.123.164.119.765.519.466.918.768.417.672.118.970.717.566.417.767.417.668.717.968.317.963.717.863.71861.41861.91853.818.152.218.145.218.138.730.478.71.444.5median 18.1median 63.726.9hearing rangehide median Pink NoiseAlienware 13 R3Razer Blade (2016)
Alienware 13 R3 analisi audio

(±) | potenza degli altiparlanti media ma buona (79 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(±) | bassi ridotti - in media 14.8% inferiori alla media
(±) | la linearità dei bassi è media (10% delta rispetto alla precedente frequenza)
Medi 400 - 2000 Hz
(+) | medi bilanciati - solo only 3.8% rispetto alla media
(+) | medi lineari (6.2% delta rispetto alla precedente frequenza)
Alti 2 - 16 kHz
(+) | Alti bilanciati - appena 3.6% dalla media
(+) | alti lineari (6.9% delta rispetto alla precedente frequenza)
Nel complesso 100 - 16.000 Hz
(±) | la linearità complessiva del suono è media (16.7% di differenza rispetto alla media
Rispetto alla stessa classe
» 43% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 12% simile, 45% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 6%, medio di 17%, peggiore di 37%
Rispetto a tutti i dispositivi testati
» 22% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 7% similare, 72% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 3%, medio di 21%, peggiore di 65%

Razer Blade (2016) analisi audio

(±) | potenza degli altiparlanti media ma buona (79 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(±) | bassi ridotti - in media 8.4% inferiori alla media
(±) | la linearità dei bassi è media (11.2% delta rispetto alla precedente frequenza)
Medi 400 - 2000 Hz
(+) | medi bilanciati - solo only 4.6% rispetto alla media
(+) | medi lineari (4.3% delta rispetto alla precedente frequenza)
Alti 2 - 16 kHz
(+) | Alti bilanciati - appena 4.3% dalla media
(+) | alti lineari (5.5% delta rispetto alla precedente frequenza)
Nel complesso 100 - 16.000 Hz
(±) | la linearità complessiva del suono è media (15.3% di differenza rispetto alla media
Rispetto alla stessa classe
» 36% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 4% simile, 59% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 6%, medio di 17%, peggiore di 37%
Rispetto a tutti i dispositivi testati
» 16% di tutti i dispositivi testati in questa classe è stato migliore, 4% similare, 80% peggiore
» Il migliore ha avuto un delta di 3%, medio di 21%, peggiore di 65%

Frequency Comparison (Checkboxes select/deselectable!)

Gestione energetica

Consumi energetici

La tecnologia Nvidia Optimus riduce il consumo in idle e quando lanciate applicazioni semplici, dove la GPU Intel è più che sufficiente. Tra 7 e 18 watts, l'Alienware 13 R3 è anche più efficiente della concorrenza da 14". Il sistema ovviamente richiede più energia quando si usa la GTX 1060. Circa 76 watts durante 3DMark 06 sono alla pari con il Razer Blade; fino a 161 watts nello stress test è simile all'MSI GS43VR. L'alimentatore ha un output nominale di 180 watts quindi è sufficiente.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.2 / 0.8 Watt
Idledarkmidlight 7 / 12 / 18 Watt
Sotto carico midlight 76 / 161 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ
Razer Blade (2016)
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ
MSI GS43VR 6RE-006US
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ
Schenker XMG P406
GeForce GTX 970M, 6700HQ
Aorus X3 Plus v5
GeForce GTX 970M, 6700HQ
Power Consumption
-8%
-36%
-30%
Idle Minimum *
7
9
-29%
12.1
-73%
12
-71%
Idle Average *
12
14
-17%
19
-58%
16
-33%
Idle Maximum *
18
22
-22%
19.5
-8%
22
-22%
Load Average *
76
72
5%
106.7
-40%
90
-18%
Load Maximum *
161
124
23%
159
1%
170
-6%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

L'Alienware 13 R3 si assicura il posto di vetta in termini di batteria. Quasi 5,5 ore di web browsing e ~6 ore di riproduzione video HD (luminosità a 150) è molto per un portatile gaming. Il sistema dura oltre 8,5 ore se non stressate il portatile (con luminosità bassa). Il sistema si spegne dopo meno di un'ora sotto carico, che è normale. La capacità della batteria di 76 Wh è inferiore rispetto all'Alienware 15 R3 (99 Wh), ma superiore ai concorrenti GTX 1060 Razer Blade (70 Wh) ed MSI GS43VR (61 Wh).

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
8ore 44minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
5ore 20minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
5ore 58minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 30minuti
Alienware 13 R3
GeForce GTX 1060 Mobile, i7-7700HQ, 76 Wh
Razer Blade (2016)
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ, 70 Wh
MSI GS43VR 6RE-006US
GeForce GTX 1060 Mobile, 6700HQ, 61 Wh
Schenker XMG P406
GeForce GTX 970M, 6700HQ, 45 Wh
Aorus X3 Plus v5
GeForce GTX 970M, 6700HQ, 73 Wh
Autonomia della batteria
-24%
-7%
-35%
-17%
Reader / Idle
524
577
10%
275
-48%
481
-8%
H.264
358
WiFi v1.3
320
243
-24%
261
-18%
197
-38%
305
-5%
Load
90
78
-13%
72
-20%
55
-39%

Pro

+ chassis high quality e resistente alle pressioni
+ poggiapolsi sempre freschi
+ prestazioni elevate
+ utile Command Center
+ dispositivi di input illuminati
+ eccellente tecnologia OLED
+ decente autonomia della batteria
+ buona connettività
+ buon controllo della ventola
+ grafica switchable
+ Thunderbolt 3
+ configurabile
+ NVMe-SSD

Contro

- abbastanza grande e pesante per essere un 13"
- solo 12 mesi di garanzia base (espandibile)
- il lampeggiamento del LED Eye Tracking è fastidioso
- panello touch lucido QHD
- manca il card reader

Giudizio complessivo

Recensione: Alienware 13 R3. Modello di test fornito da Dell
Recensione: Alienware 13 R3. Modello di test fornito da Dell

Sebbene il modello di test del più grande Alienware 15 R3 aveva problemi con il raffreddamento (temperature fluttuanti e CPU molto alte, ventola pulsante in idle, rumorosità sotto carico), il modello di test del più compatto 13" non ha mostrato tali problemi. Di sicuro, l'Alienware 13 R3 si scalda lo stesso ed è rumoroso in scenari estremi, ma il sistema per il resto è silenzioso e fresco.

Lo chassis in particolare merita una lode. Come nei precedenti Alienware, è stiloso, sofisticato, stabile e bne costruito. Potete notare anche molti elementi luminosi, che rendono facile usarlo al buio. Tastiera e touchpad sono di livello premium in quasi tutti gli aspetti. Tuttavia, il pannello QHD OLED (2560x1440 pixels) della SKU high-end era il componente più interessante. Non importa che si tratti di angoli di visuale, colori, valore del nero, contrasto o tempi di risposta: i classici pannelli TN ed IPS sono battuti su tutti i punti di vista. Tuttavia, dovrete sapere che la superficie ludica con funzioni touch crea molti riflessi.

Il produttore ha incluso hardware recente e potente. Si parte con l'eye-tacking, poi l'M.2 NVMe-SSD ed il processore Kaby Lake che si unisce alla GPU high-end della generazione Nvidia Pascal: la società madre Dell prova a giustificare in tutti i modi il prezzo. I patiti del gaming sentiranno la mancanza solo del supporto G-Sync ed un un display con refresh rate maggiore (nessuna opzione 120 Hz). Tuttavia, potete collegare dei monitors esterni via HDMI 2.0 e mini-DisplayPort. Le soluzioni grafiche esterne non sono un problema grazie alla Thunderbolt 3 ed all'amplificatore grafico Alienware.

Nel complesso, l'Alienware 13 R3 non solo è uno dei migliori sistemi da 13" sul mercato, ma anche uno dei migliori portatili gaming in generale. Ci sono pochi problemi e critiche, quindi per il momento è il miglior dispositivo della nostra Top 10. Anche il punteggio dell'ottimo Razer Blade è inferiore (punteggio complessivo: 85 invece di 88%).

Alienware 13 R3 - 02/14/2017 v6(old)
Florian Glaser

Chassis
91 / 98 → 93%
Tastiera
85%
Dispositivo di puntamento
86%
Connettività
71 / 81 → 87%
Peso
60 / 10-66 → 89%
Batteria
85%
Display
88%
Prestazioni di gioco
92%
Prestazioni Applicazioni
92%
Temperatura
80 / 95 → 84%
Rumorosità
85 / 90 → 94%
Audio
75%
Media
82%
88%
Gaming - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Completa del portatile Alienware 13 R3
Florian Glaser, 2017-03-17 (Update: 2018-05-15)
Andreas Osthoff
Editor of the original article: Andreas Osthoff - Managing Editor Business Notebooks