Notebookcheck

Recensione hands-on UGREEN X-Kit Hub-Stand

Il nuovo UGREEN X-Kit.
Il nuovo UGREEN X-Kit.
UGREEN è un marchio noto per le sue soluzioni di docking multi-porta. Il suo ultimo prodotto fa però meglio, in quanto è un ibrido tra uno di questi dispositivi e un supporto per laptop. Il suo produttore afferma che la sua connettività integrata è alloggiata in uno chassis realizzato con materiali riciclabili di alta qualità. Ma come funziona quest'idea nella pratica?
Deirdre O'Donnell (traduzione a cura di G. De Luca), 🇺🇸 🇳🇱 ...

UGREEN presenta un design innovativo nel suo ultimo prodotto. Conosciuto come X-Kit, ha l'aspetto di un supporto per laptop ma offre anche una certa estensione tramite la porta USB tipo C situata su un lato. Questo gli consente di fungere da docking station, poiché regge il notebook dell'utente in varie angolazioni. L'OEM sostiene che incorpora materiali riciclabili e, quindi, aggiunge al suo fascino l'eco-compatibilità.

Unboxing e prime impressioni

L'UGREEN X-Kit, a prima vista, è un oggetto compatto che potrebbe ricordare un po' una bobina rifinita con materiali neri profondi.

È arrivato in una confezione sorprendentemente sottile che doveva fungere da supporto per laptop. Questo perché è pieghevole e si apre attraverso l'omonima armatura metallica a forma di X che si muove liberamente lungo i cursori visibili dalla sua vista frontale. Questo gli permette di assumere larghezze variabili fino a un limite di 56 millimetri (mm).

La struttura di supporto dell'UGREEN X-Kit.
La struttura di supporto dell'UGREEN X-Kit.

La parte superiore può aprirsi verso l'alto, permettendo all'utente di scegliere tra quattro diverse angolazioni (15, 20, 30 o 33 gradi) alle quali un computer portatile può essere mantenuto. Si spera che un potenziale acquirente si diverta a digitare o a visualizzare gli schermi da una di queste angolazioni.

Il resto del prodotto è rifinito in quello che UGREEN dichiara essere "alluminio di grado aerospaziale", che sembra essere un aiuto nel supportare i dispositivi che è stato richiesto di tenere nei miei test.

La sua confezione contiene anche un cavo USB di tipo C a C, oltre a una pratica borsa per il trasporto.

Il primo stand dell'X-Kit

La superficie superiore del supporto è ricoperta da un materiale antiscivolo con un motivo testurizzato che, se abbinato al bordo inferiore curvo, assicura che il laptop in questione non vada da nessuna parte una volta posizionato su di esso. Questo vale per un Razer Blade Stealth, che l'X-Kit ha sostenuto in modo impeccabile e sicuro in tutte le sue angolazioni.

Lo stand ha anche piedini antiscivolo sul lato inferiore.
Lo stand ha anche piedini antiscivolo sul lato inferiore.
L'X-Kit si adatta ai portatili che vanno dall'ultrabook...
L'X-Kit si adatta ai portatili che vanno dall'ultrabook...
...alla varietà ThinkPad da 15,6 pollici.
...alla varietà ThinkPad da 15,6 pollici.
 

I test con un ThinkPad da 15,6 pollici più pesante hanno dato risultati altrettanto soddisfacenti, anche se il suo display è stato aperto a 180°.

In applicazioni meno dirette, l'UGREEN Hub-Stand potrebbe anche (ovviamente) supportare qualsiasi mio smartphone senza problemi. Pertanto, posso immaginare che sarebbe in questo modo anche felicemente compatibile con un tablet o un MacBook - per non parlare di un X1 Carbon o Yoga.

Questo però copre le sue funzioni di stand. E le sue vere e proprie porte? L'UGREEN Hub-Stand offre 1 porta HDMI, 2 porte USB 3.0, una scheda microSD e uno slot per schede SD. Quelle relative allo storage possoo funzionare tutte insieme, come con il dock 9-in-1 di questo OEM.

Lo stand si collega a un portatile tramite una porta di tipo C, che purtroppo è l'unica presente qui. Testando le sue porte con il Blade Stealth si è scoperto che due chiavette USB e due schede si presentavano in effetti come due unità allo stesso tempo.

Tuttavia, ha anche dimostrato che l'hub-stand nel suo complesso è un dispositivo USB 2.0. Questo, quindi, potrebbe compromettere la sua capacità di raggiungere elevate velocità di trasferimento dati. Lo scambio di file tra le chiavette o schede USB collegate e il portatile ha mostrato una velocità decente, seppur media, incollando cartelle di circa 1 GB ad una velocità massima di circa 150 megabyte al secondo (MB/s).

Poi sono passato a testarlo come adattatore HDMI (utilizzabile fino a 4K/30 fps). Va detto che il design hub-stand  ha davvero mostrato il suo vantaggio in questa fase, a causa della mancanza di spazio intorno al televisore FHD che volevo utilizzare. Questo problema rende normalmente difficile la gestione dei cavi e dei dispositivi di connessione, ma l'X-Kit ha indubbiamente semplificato questo processo.

Una volta in posizione, potrebbe rispecchiare perfettamente il portatile Razer. Poi di nuovo, il suo contenuto era leggermente fuori misura sullo schermo più grande in questione al primo utilizzo dello stand, il che richiedeva una certa risoluzione dei problemi.

Ho anche notato che in un caso il suono era fuori sincrono, il che può essere dovuto o meno alla velocità del flusso di contenuti in questione. Ha anche iniziato a mostrare un frame-shift che può richiedere un reset della connessione, soprattutto dopo un recente aggiornamento di Windows.

Poi è andato di nuovo, come una specie di Easter Egg, collegando lo stesso televisore a un Galaxy Note 10+ usando l'X-Kit attivato Samsung DeX. Il che è stato bello.

Un test di temperatura dopo circa 1 ora di utilizzo ha mostrato un calore moderato nel supporto, così come i valori per il portatile che erano leggermente inferiori al normale.
Un test di temperatura dopo circa 1 ora di utilizzo ha mostrato un calore moderato nel supporto, così come i valori per il portatile che erano leggermente inferiori al normale.

Conclusioni

Grazie al passaggio prevalente al lavoro a distanza, c'è chi potrebbe essere alla ricerca di un supporto per laptop e un dock multi-porta. L'UGREEN X-Kit può essere un buon modo per consolidare queste esigenze. Sembra abbastanza resistente e robusto per svolgere le sue funzioni di stand, anche se non l'ho testato con qualcosa di più pesante di 2,3 kg (o circa 5 libbre) o più lungo di 15 pollici.

L'OEM sta anche cercando di ottenere un appeal premium con il design e l'aspetto di questo prodotto. Anche questo regge per la maggior parte, anche se i tasti che mantengono l'angolazione dello stand quando è sollevato hanno ormai lasciato lievi segni sulla superficie intorno ai loro piedini. Ciò può essere dovuto al metallo "aerospaziale" di cui sono fatte tutte queste parti.

Tuttavia, in generale, le capacità dell'X-Kit come hub (anche se decente per le sue varie connessioni) sarebbero state assolutamente complete se UGREEN fosse stato in grado di inserire qui anche i jack RJ-45 e 3,5 mm, e forse almeno un'altra porta USB di tipo C. A questo proposito, potrebbe essere un'inclusione un po' imbarazzante in un ufficio domestico se il portatile in questione avesse solo uno di quelli disponibili per i dati e la ricarica.

Tuttavia, per i consumatori che hanno bisogno di un dock solo multimediale con un appeal 2-in-1, questo nuovo prodotto è lassù come un'opzione definitiva. UGREEN lancia il suo Hub-Stand via Indiegogo, a partire da un prezzo che secondo gli OEM sarebbe fino al 55% in meno rispetto al normale costo di vendita al dettaglio, mentre è disponibile come ricompensa nella sua nuova campagna.

Disclaimer: L'autore di questa recensione ha ricevuto gratuitamente questo articolo da UGREEN a scopo di test.

Fonte(i)

Proprietà

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione hands-on UGREEN X-Kit Hub-Stand
Deirdre O'Donnell, 2020-12-12 (Update: 2020-12-12)
Deirdre O'Donnell
Editor of the original article: Deirdre O'Donnell - Editor