Notebookcheck

Recensione della Docking Station Multiport UGREEN USB C 9-in-1

The UGREEN USB C 9-in-1 hub. (Fonte: Notebookcheck)
The UGREEN USB C 9-in-1 hub. (Fonte: Notebookcheck)
Possedere un ultrabook significa possedere un PC che può andare in più posti e fare più cose al giorno d'oggi, ma comporta anche il rischio di perdere diverse porte. UGREEN offre prodotti di tipo hub che cercano di reintegrarli attraverso il supporto di una porta USB di tipo C. Questa variante può ripristinare fino a sei diversi tipi di I/O nella categoria dei notebook leggeri e portatili?
Deirdre O'Donnell, Daniel R Deakin (traduzione a cura di G. De Luca), 🇺🇸 🇳🇱 ...

UGREEN è una delle tante aziende e start-up che si rivolgono ai possessori dei moderni ultrabooks con una gamma di hub USB di tipo C che includono il tipo di porte che gli OEM sembrano sempre più ansiosi di lasciarsi alle spalle nella ricerca di macchine sempre più snelle e leggere. Questo particolare modello è la sua "9-in-1 USB C Multiport Docking Station" (numero di modello: CM286), che vanta un totale di sette diversi tipi di porte, come suggerisce il nome. Sono classificate per le seguenti specifiche o funzioni:

  • HDMI (video fino a 4K)
  • VGA (video 1080p)
  • Lettore schede microSD
  • Lettore schede SD
  • RJ45 for Gigabit Ethernet
  • USB type C per Power Delivery (PD, e fino a 100W)
  • USB type A (3.0) x3

Unboxing & Prime Impressioni

L'UGREEN 9-in-1 è disponibile in un case di alluminio, che contiene anche una delle sue caratteristiche più innovative ed efficienti: Un canale tagliato di precisione sul retro in cui il suo cavo piatto USB tipo C può essere infilato quando non viene utilizzato.

È abbastanza raffinato, ma fa dondolare l'hub da un lato all'altro su una superficie piana (come la gobba della macchina fotografica di una certa ammiraglia Samsung) se messo sul dorso. È abbastanza evidente che va tenuto su una superficie piatta quando non è in uso.

Anche il retro dell'adattatore multi-porta presenta accenti neri che sembrano essere di un materiale o una struttura diversa per la presa, eppure non lo sono. Il resto del suo telaio interamente in metallo è rifinito in un colore che, pur non essendo poco attraente, probabilmente sarebbe meglio abbinato a un MacBook grigio spaziale.

However, the UGREEN hub is not faced with a MacBook in this hands-on. (Source: Notebookcheck)
However, the UGREEN hub is not faced with a MacBook in this hands-on. (Source: Notebookcheck)

Abbiamo usato il Blade Stealth 13 per provare la funzione relativa a microSD ed SD. Così, una di ciascuna (o due schede microSDXC UHS-I U1 ToshibaM203 U1 da 64GB, una in un adattatore, piuttosto) è stata installata e collegata all'ultrabook.

A questo proposito, si vede un tipo di supporto di memorizzazione leggermente atipico nella barra degli strumenti (almeno su Windows) al momento di collegare questo hub: un "Generic Billboard Device". Le due schede, infatti, si sono presentate entrambe accanto ad esso, sebbene anche come dispositivi USB. La loro memoria, tuttavia, sembrava funzionare normalmente quando erano collegate tramite l'hub.

I trasferimenti di file (effettuati con una cartella contenente 1GB delle mie immagini casuali) erano ben lungi dall'essere il massimo, tuttavia, a circa 8MB al secondo (nonostante i 100Mb/s delle schede). Questo è stato anche il caso delle chiavette USB che abbiamo - che, per fortuna, ai fini di questo test, comprendevano una confezione da 3 di chiavette generiche 3.0 compatibili che abbiamo acquistato grazie alla doppia funzione dei loro alloggiamenti come apriporta.

L'hub è diventato abbastanza caldo alla fine di questo test su chiavetta USB. (Fonte: Notebookcheck)
L'hub è diventato abbastanza caldo alla fine di questo test su chiavetta USB. (Fonte: Notebookcheck)

La loro velocità non è paragonabile a quella dei supporti collegati direttamente attraverso le porte del Razer (che, in qualche modo, gestiscono ancora la prodezza di estenderla all'USB tipo A). Questo è spesso il caso di molti adattatori, ma può comunque deludere gli utenti che hanno bisogno di prestazioni one-to-one in un dispositivo di lettura di memoria ausiliaria.

Tuttavia, resta il fatto che tutti questi supporti erano visibili e operativi mentre l'hub era collegato. Su questa nota, tutti loro avevano ancora bisogno di fare la cosa "Safe to Remove Hardware" di Windows individualmente, anche se il "Billboard Device" principale è stato espulso per primo. Appena un po' fastidioso.

Il lato opposto del dock UGREEN vanta un RJ45 classificato per 10/100/1000 Mb/s Ethernet. Questo, quindi, mi ha permesso di collegare il nostro PC direttamente al router per la prima volta nella sua vita. Le proprietà di questa connessione hanno infatti proceduto a riportare il magico numero 1.0 Gb/s. Certo, è stato bello rivederlo sullo schermo di un notebook dopo tanto tempo.

Sulla parte anteriore dell'hub, accanto al cavo integrato, c'è una porta USB di tipo C; tuttavia, non è destinata ai dati ma ad un ingresso PD fino a 100 watt (W; o fino a 20V/5A). In altre parole, l'utente può anche caricare il proprio PC durante l'utilizzo dell'hub, a patto che ci sia un caricatore da parete di tipo C a portata di mano. Suppongo che sia stato incluso in alcuni prodotti Apple che possono essere a corto di interfacce gratuite molto rapidamente in mente.

La valutazione di questa prospettiva è stata, fortunatamente, ben servita da un pratico alimentatore da 90W di una precedente recensione. La connessione tramite l'hub UGREEN ha portato a una carica registrata di ~49W (19.2V/2.5A) alla macchina Razer: Non molto lontano dai risultati di questo caricabatterie da solo, quindi.

Abbiamo anche provato questa funzione con un Samsung Galaxy Note 10+ e abbiamo anche controllato che potesse usare le sue porte USB (tutte e tre, dato che alcune recensioni di questo prodotto su Amazon sostengono che questa combinazione non funziona, in particolare nel caso della porta centrale di tipo A). Abbiamo potuto verificare che ciò era possibile, anche se il telefono si caricava solo a ~17W, anche con il proprio alimentatore da 25W di potenza.

Passiamo alle porte di uscita video. L'hub UGREEN dichiara di poter trasmettere fino a 4K/30Hz via HDMI - tuttavia, potrebbe dire tutto ciò che vuole, ma non cambia il fatto che ho avuto accesso ad un televisore FHD solo a scopo di test.

La connessione con il nostro cavo placcato in oro a marchio Grundig ha effettivamente portato alla riproduzione dello schermo del Blade Stealth a FHD/60Hz. Inizialmente ho trovato i colori e la nitidezza dello schermo più grande un po' carenti - specialmente se paragonati a quelli del PC (anche FHD). Un po' di tempo passato a regolare le impostazioni del televisore ha risolto questo aspetto in una certa misura.

Tuttavia, i colori non sono mai stati completamente costanti tra i due schermi a mio avviso, il che era particolarmente evidente nei verdi della carta da parati di serie del PC (un utile riferimento) e negli accenti di sistema di Windows.

 

L'hub ha fornito una riproduzione affidabile dei contenuti dell'ultrabook, a parte questo, anche se con uno strano calo di frame nel tempo e un incidente di grave frame-shifting a destra in risposta al cambio di episodio durante lo streaming di uno show di Netflix. Questo ha richiesto la disconnessione e la riconnessione della sorgente per risolvere il problema.

Anche la riproduzione del suono è stata apprezzabile, anche se questo potrebbe aver avuto qualcosa a che fare con l'ARC disponibile per il dispositivo di uscita in questione. Soddisfatti, siamo passati all'opzione finale dell'hub: la VGA. A seguito di una bella ricerca di un cavo compatibile - questo I/O è scomparso da qualche anno - collegarlo tramite questa porta non ha portato nulla di eclatante.

Conclusioni e valutazione complessiva

Questo hub USB di tipo C si è dimostrato un accessorio più o meno efficace, probabilmente più adatto ai possessori di ultrabook che (normalmente) viaggiano con queste macchine. Il suo design compatto e pieghevole significa che potrebbe trovare spazio nella maggior parte delle borse o forse in tasche più grandi, mentre molte altre opzioni della sua categoria non gestiscono così bene i loro cavi integrati.
A questo proposito, durante la recensione abbiamo anche notato che il cavo avrebbe potuto essere più flessibile, essendo resistente ai movimenti laterali rispetto al PC a cui si collega (anche se può muoversi su e giù molto bene in modo da potersi ripiegare nel suo silo). Ciò significa che si estende sempre ad angolo retto rispetto al PC collegato, il che può richiedere qualche contorsione (o impilamento) per inserire altri cavi di I/O o di ricarica attorno ad esso.

Tuttavia, soddisfa anche (per lo più) la domanda su cui è costruito il suo mercato, vale a dire la libertà di più porte. Tra le sue caratteristiche multi-porta, la capacità di leggere contemporaneamente schede microSD e SD è un caso d'uso particolarmente prezioso di questo accessorio 9-in-1, a nostro parere. Anche le porte USB di riserva possono essere gratificanti per molti utenti, così come l'accesso alla connettività Ethernet e all'uscita HDMI.

Pertanto, il prodotto può essere utile anche per presentazioni o per la condivisione di contenuti. Analizziamo anche il punto della porta USB-PD di tipo C; tuttavia, date le velocità delle presunte porte 3.0 di tipo A, è un peccato che non funzioni anche per i dati.

Da questo punto di vista, è una leggera delusione che la VGA sembri non funzionare: Può essere stata più che altro una novità al giorno d'oggi, in tutta onestà, ma è meglio essere sicuri che ogni aspetto di un potenziale acquisto valga i soldi. Pertanto, posso solo raccomandare questa UGREEN USB C Hub 9-in-1 Multiport Docking Station - attualmente al prezzo di US$49.99 su Amazon (o di GBP49.99 sul sito del Regno Unito) - se questo in qualche modo non vi interessa.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione della Docking Station Multiport UGREEN USB C 9-in-1
Deirdre O'Donnell, 2020-09- 1 (Update: 2020-09- 1)
Deirdre O'Donnell
Editor of the original article: Deirdre O'Donnell - Editor - 3599 articles published on Notebookcheck since 2018