Notebookcheck

Recensione di Lenovo Ideapad 720S-15IKB (i7-7700HQ, GTX 1050 Ti Max-Q, SSD 512 GB)

Sven Kloevekorn (traduzione a cura di Andrea Molteni), 09/01/2018

eccentrico Multimedia. Lenovo ha equipaggiato il suo primo laptop 15" della serie 700 con hardware esotico, includendo un i7-7700HQ con TDP ridotto a 35 watt e una GeForce 1050 Ti Max-Q. Il concorrente ha molto da offrire - un buon display, una lunga durata della batteria - ma il classico unico difetto che rovina tutto puo' essere un handicap per alcuni clienti.

Il nuovo Lenovo Ideapad 720S-15IKB è un laptop multimediale sottile e leggero nel popolare formato da 15,6". Abbiamo avuto il piacere di 'ospitare' qui sulle pagine di Notebookcheck molti rappresentanti della serie 700, ma questo è il primo dispositivo in prova della linea Lenovo da 15 pollici, e quindi il 720S non ha un predecessore diretto. Fino al momento di scrivere questa recensione, la nostra epica caccia alla ricerca di un altra versione del nostro modello aveva prodotto un solo risultato. Il dispositivo esaminato (81AC001A), e' disponibile al prezzo di circa 1350 € (circa 1550 $, versione USA disponibile per 1399 $), è dotato di un Intel Core i7-7700HQ, di 16 GB di RAM, di una Nvidia GeForce GTX 1050 Ti, di un SSD da 512 GB e di un display IPS Full HD. Il suo fratello minore (81AC001N) può essere acquistato per meno di 1100 € (1275$ , versione USA a 999 $) ed è dotato di Intel Core i5-7300HQ (senza Hyper-Threading), 8 GB di RAM e SSD da 256 GB. Per il resto, la configurazione hardware è identica, ma il secondo sistema ha evidentemente prestazioni inferiori.

Una scheda grafica Nvidia GeForce GTX 1050 Ti in un laptop multimediale non è niente di speciale in sé e per sé, ma Lenovo, in questo laptop, ha optato per la versione Max-Q ad alta efficienza energetica. Abbiamo approfondito i pro e i contro delle schede grafiche Max-Q in uno speciale articolo l' anno scorso.

Per selezionare altri concorrenti da confrontare con il device di Lenovo, abbiamo preso la nostra lista dei migliori laptop multimediali e abbiamo spuntato quelli con identico display e prezzo simile. E quindi ecco a voi, Signore e Signori, i contendenti: 

Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE (IdeaPad 720 Serie)
Processore
Intel Core i7-7700HQ
Scheda grafica
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q - 4096 MB, Core: 1152 - 1291 MHz, Memoria: 7000 MHz, GDDR5, ForceWare 385.54, Nvidia Optimus
Memoria
16384 MB 
, DDR4, 2400 MHz, dual-channel, entrambi gli slot popolati
Schermo
15.6 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel 141 PPI, Chi Mei CMN15E8 / N156HCE-EN1 CMN, IPS, lucido: no
Scheda madre
Intel HM175 (Skylake PCH-H)
Harddisk
Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ, 512 GB 
Scheda audio
Intel Skylake PCH-H High Definition Audio Controller
Porte di connessione
2 USB 3.0 / 3.1, 1 Thunderbolt, Connessioni Audio: Jack audio 3.5 mm in/out combinato, Lettore schede: microSD, 1 Lettore impronte digitali, Sensore luminosità
Rete
Intel Dual Band Wireless-AC 8265 (a/b/g/n/ac), Bluetooth 4.2
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 17.95 x 358.8 x 243.5
Batteria
79 Wh polimeri di litio, 4 celle
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Home 64 Bit
Camera
Webcam: HD 720p
Altre caratteristiche
Casse: stereo, sotto, Tastiera: tastiera 6 righe, Illuminazione Tastiera: no, 24 Mesi Garanzia
Peso
1.9 kg, Alimentazione: 337 gr
Prezzo
1450 EUR

 

Il case del Lenovo 720S: discreto, funzionale, solido

Il case sottile, che si assottiglia verso la parte anteriore, vanta importanza e un look minimalista sin dal primo sguardo. Come specificato anche da Lenovo, il case è realizzato in alluminio. La superficie scintillante, satinata e facile da impugnare nasconde le ditate in maniera eccellente. La sottile scocca interna del display e' l'unico elemento impostato sul nero. L' evidente obiettivo del design e' 'minimalista': gli accenti di design - pensiamo alle tipiche cerniere Lenovo, al logo argentato Lenovo sul retro o alla cornice decorativa lucente che contorna la base - scarseggiano qui.

 Anche quando viene applicata una buona dose di pressione, la base si flette solo leggermente e, oltre ad un debole crepitio, non si segnalano altri effetti nel dispositivo Lenovo. Com' è naturale, il coperchio contenente il display può essere ruotato più agevolmente, ma il dorso in metallo conferisce una buona rigidita' e un ottima resistenza alla pressione, come nelle aspettative. E' possibile aprire il portatile con una mano. Fatta eccezione per i bordi leggermente affilati che percorrono la lunghezza della base, l'ergonomia del laptop e la qualità della lavorazione sono per lo più al di sopra di ogni critica. È vero, alcune giunzioni non sono perfettamente uniformi e alcuni bordi sporgono leggermente ma, tutto sommato, il nostro dispositivo in prova dona una sensazione solida e pulita.

Come dimostra la nostra tabella comparativa dimensionale, le misure di Lenovo Ideapad 720S-15IKB sono tipiche per un laptop da 15,6 pollici in questa fascia di prezzo. La stessa considerazione puo' essere fatta anche per il resto dei nostri dispositivi di confronto, e le differenze di larghezza, altezza e spessore tra i vari candidati si riducono ad una questione di pochi millimetri. Anche il peso varia di poco, essendo compreso tra i 1,9 e i 2 kg (circa 4,2-4,4 libbre). L'Asus ZenBook Pro è il più originale, seguito da vicino dal relativamente massiccio HP Spectre. Nel complesso, il Dell XPS 15 2018 è il più compatto della troupe e, con soli 17 mm (circa 0,67 pollici), è anche il più sottile.

Confronto Dimensioni

Connettivita': Poche porte, adattatori obbligatori

Uno degli evidenti punti deboli del laptop di Lenovo è la mancanza di connessioni e porte, cosa che aumenta la dipendenza dalla connessione Wi-Fi. Rimaniamo particolarmente sconcertati dalla mancanza di una porta display esterna. Gli utenti sono obbligati cosi' ad acquistare un adattatore DisplayPort - USB Type-C (DisplayPort 1.2) per poter collegare un display esterno. Idem per la presenza di una unica porta USB Type-A, cosa che porta rapidamente all' ulteriore acquisto di un Hub esterno. C'è un lettore di schede a bordo, ma accetta solo schede microSD. una sola delle due porte USB Type-C e' compatibile con Thunderbolt.

Tutto ciò è alquanto frustrante, dal momento che concorrenti altrettanto sottili e leggeri, come quelli della nostra lista di confronto, hanno una dotazione molto piu' ampia di porte. U'uscita DisplayPort o HDMI separata la consideriamo una dotazione di base per un dispositivo in questa fascia di prezzo. Fatta eccezione per il jack audio, perlomeno le poche porte diponibili sono ergonomicamente posizionate in fondo a case, lasciando anteriormente uno spazio ideale e libero da cavi per mouse esterni.

Lato sinistro: Alimentazione DC, indicatore stato batteria, USB 3.1 Type-C con DisplayPort 1.2 e Thunderbolt, tasto Novo, Jack audio
Lato sinistro: Alimentazione DC, indicatore stato batteria, USB 3.1 Type-C con DisplayPort 1.2 e Thunderbolt, tasto Novo, Jack audio
Lato destro: slot microSD/SDHC/SDXC, USB 3.1 Gen1 Type-C, USB 3.0 Type-A
Lato destro: slot microSD/SDHC/SDXC, USB 3.1 Gen1 Type-C, USB 3.0 Type-A

Lettore SD Card

Eseguiamo sempre i test di trasferimento dei dati delle schede SD con la  nostra scheda di memoria di riferimento UHS-II di Toshiba Exceria Pro SDXC da 64 GB. Tra i nostri dispositivi di confronto, solo i laptop HP e Dell sono dotati di una veloce connessione PCI Express verso l' adattatore SD. Lenovo e Asus rimangono invece ancorate allo standard USB 3.0. Anche così, la velocità di copia del nostro notebook Lenovo è comunque sufficiente per trasferire un gran numero di foto senza forzare eccessivamente la pazienza dell'utente.

SDCardreader Transfer Speed
average JPG Copy Test (av. of 3 runs)
HP Spectre x360 15t-bl100
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
157.5 MB/s ∼100% +104%
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
 
123 MB/s ∼78% +60%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
  (Toshiba Exceria Pro M501)
77.1 MB/s ∼49%
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
75.24 MB/s ∼48% -2%
Average of class Multimedia
  (11.2 - 178, n=144)
54.9 MB/s ∼35% -29%
maximum AS SSD Seq Read Test (1GB)
HP Spectre x360 15t-bl100
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
217.6 MB/s ∼100% +156%
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
 
199.7 MB/s ∼92% +135%
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
93.96 MB/s ∼43% +11%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
  (Toshiba Exceria Pro M501)
85 MB/s ∼39%
Average of class Multimedia
  (10.2 - 253, n=141)
72.2 MB/s ∼33% -15%

Comunicazioni

Per quanto riguarda il Wi-Fi, Lenovo ha optato per l' abbastanza recente e collaudato modulo Intel Wireless AC 8265, che viene integrato con Bluetooth 4.2 e può teoricamente raggiungere una velocità di trasferimento dati lorda di 867 Mb/s (grazie anche alla tecnologia adottata per l' antenna, MIMO 2x2). Prendendo in considerazione il solito surplus di circa 200 Mb/s da imputare ai protocolli, particolarmente incidenti sui valori in ricezione, l'Ideapad 720 S si dimostra non all'altezza delle nostre aspettative. Per quanto riguarda il download, l'Asus ZenBook Pro mostra a tutti gli altri di che pasta e' fatto, mentre in upload l'Asus si piazza all'ultimo posto. Il valore citato per l' HP Spectre X360, 62.3 Mb/s, sarebbe stato considerato normale solo se fosse stato 10 volte maggiore, cioe' 623 Mb/s, e questo indica chiaramente un qualche problema. Eseguiamo sempre i nostri test WLAN in combinazione con il nostro router di riferimento Linksys EA8500.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
630 MBit/s ∼100% +29%
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
542 MBit/s ∼86% +11%
Average of class Multimedia
  (44 - 949, n=102)
495 MBit/s ∼79% +2%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
487 MBit/s ∼77%
HP Spectre x360 15t-bl100
Intel 8265 Tri-Band WiFi (Oak Peak) Network Adapter
62.3 MBit/s ∼10% -87%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
HP Spectre x360 15t-bl100
Intel 8265 Tri-Band WiFi (Oak Peak) Network Adapter
664 MBit/s ∼100% +18%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
564 MBit/s ∼85%
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
539 MBit/s ∼81% -4%
Average of class Multimedia
  (46.1 - 949, n=102)
462 MBit/s ∼70% -18%
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
453 MBit/s ∼68% -20%

Sicurezza

Il Lenovo 720 S è dotato di una aggiornata versione 2.0 TPM (Trusted Platform Module) e di un lettore di impronte digitali situato sotto il tasto Invio, sul lato destro del case. Con l'aiuto di Windows Hello, il lettore è facile da configurare e sblocca il laptop in modo rapido e affidabile. In assenza di Windows 10 Pro, gli acquirenti dovranno fare a meno della crittografia dell'unità BitLocker. Il produttore ha anche dotato il laptop di uno slot Kensington.

Accessori

Oltre al necessario alimentatore e al laptop stesso, la scatola del 720 S contiene solamente una usuale guida quick-start e la documentazione inerente la garanzia. Lenovo non produce accessori espressamente dedicati al nostro device in prova.

Manutenzione

Sebbene non ci sia nessuno sportello di manutenzione di cui parlare e la batteria non può essere rimossa dall'esterno, solo 10 viti Torx vi separano dall 'accesso al contenuto interno del portatile. Tutto quello che dovrete fare è rimuovere la piastra di base. È importante notare, tuttavia, che l' apertura del case potrebbe invalidare la garanzia. Poiché il nostro dispositivo in prova ci e' stato gentilmente fornito da un negozio online, non abbiamo aperto la piastra di base. I due banchi RAM sono occupati da due generose schede da 8 GB, per un totale di 16 GB dual-channel, rendendo praticamente inutile qualsiasi aggiornamento.

Garanzia

Il prezzo di acquisto include una garanzia franco 'deposito' di due anni nell' UE. Lenovo offre inoltre estensioni di garanzia ad un costo aggiuntivo. Poiché non siamo riusciti a individuare il nostro numero di serie, non siamo stati in grado di determinare con precisione quali opzioni di garanzia erano disponibili per questo dispositivo. Come regola generale, la garanzia di base del produttore può essere estesa fino a tre anni (34,51 €, circa 40$) o completata con una garanzia on-site da due o tre anni (35,70 / 59,50 €, circa  41 / 69 $).

Devices di Input dell' Ideapad 720S: Buoni, standard e senza sorprese

Tastiera

Rispetto ad una tastiera per PC standard, la tastiera montata nel portatile è piu' stretta di circa mezzo centimetro (circa 0,2 pollici). Più palpabile la differenza invece nel tastierino numerico, piu' compatto, la cui limitata larghezza che potrebbe essere problematica per le persone con mani più grandi. Poiché i tasti cursore sono migrati nella riga più in basso, tasti come il ctrl e l' alt sono dimensionati solo quanto i normali tasti delle lettere. Tutto il resto è essenzialmente invariato.

I tasti sono piatti e facili da leggere, hanno una corsa breve e un click percettibile (anche se non distintivo). La dimensione dei tasti e gli spazi vuoti dovrebbero essere giusti per concedere libero sfogo alle acrobazie 'digitali' degli utenti allenati ed esperti. I dattilografi prolifici che desiderano un clic rigido e solo leggermente ammortizzato si sentiranno sicuramente entusiasti di questa tastiera. Ci piace anche la retroilluminazione della tastiera, uniforme, sufficientemente luminosa e regolabile  su due valori. La tastiera non si flette nel mezzo, almeno non a pressioni normali. Poiché il tasto spazio in particolare è chiaramente udibile, la tastiera non è una scelta opportuna in ambienti molto silenziosi come le biblioteche. Tuttavia, prestando un po' di attenzione, si riesce a lavorare tranquillamente anche in suddetti ambienti.

Touchpad

Arrivando in zona ClickPad, Lenovo ha ben utilizzato lo spazio disponibile, implementando nell' area un ben dimensionato e leggermente rientrante pad. La superficie e' ben levigata e il pad e' contornato da una leggera cornice argentata. Fintanto che le vostre dita sono asciutte o solo leggermente umide, scivoleranno facilmente su questa setosa superficie. Viceversa, il sudore dei mesi estivi tendera' a far attaccare le dita e, in queste situazioni, l' esecuzione di ampie gestures puo' incontrare dei problemi. Gestures con un massimo di quattro dita possono essere configurate facilmente nelle impostazioni di Windows 10.

La reattività e la precisione del touchpad vanno oltre la critica. Con un po' di allenamento, il cursore può essere spostato con una precisione a livello dei pixel e anche i tratti rapidi vengono riconosciuti in modo affidabile. Muovendo il dito in maniera selvaggia sul touchpad, il cursore a volte (!) ha difficoltà a riconoscere con precisione la gesture. È improbabile che questo problema si presenti nell'uso quotidiano, ma la maggior parte degli altri touchpad provati non si e' comportato in questo modo. Trascinare e rilasciare tramite doppio clic ha funzionato perfettamente nella maggior parte dei casi. I sostituti dei tasti del mouse nascosti sotto al pad hanno un' escursione breve, un feedback acustico sottile e un punto di attivazione distinto.

Display: Luminoso, ben contrastato e con buoni angoli di visualizzazione

Subpixels
Subpixels

Nonostante il suo ottimo livello di luminosità massimo di 332 cd/m², il pannello Full HD IPS da 15,6 pollici con finitura opaca dell' Ideapad 720S (141 ppi) non è più sufficiente per distinguersi nell' arena dei display per laptop multimediali più costosi; tra i nostri dispositivi di confronto, solo l'insolitamente luminoso pannello del Dell XPS 2018 (413 cd/m²) può vantare tale risultato. Anche i 288 cd/m² dell' Asus ZenBook Pro sono scarsi per la media del mercato attuale. Il produttore non offre versioni alternative in questa serie per il mercato tedesco. Il mercato statunitense riceve invece un trattamento diverso. Il sito Web di Lenovo parla di versioni con touchscreen, ma queste rimangono disponibili solo per i nostri amici americani.

La distribuzione della luminosità nel display ottiene un 83%, ed e' un valore leggermente al di sotto della media. Tra i nostri dispositivi di confronto, solo l'HP Spectre registra valori migliori qui. In una stanza buia, un'immagine completamente nera presenta evidenti difformita' a livello di mascheramento dell' illuminazione, sopratutto lungo i bordi superiore e inferiore, effetto chiamato 'screen bleeding'. Ciò può essere notato sopratutto guardando un film nel formato originale, dove rimangono appunto le barre nere a riempire lo spazio rimanente sullo schermo, mentre il normale contenuto dello schermo maschererà tale difetto.

318
cd/m²
322
cd/m²
296
cd/m²
303
cd/m²
332
cd/m²
277
cd/m²
283
cd/m²
305
cd/m²
276
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 332 cd/m² Media: 301.3 cd/m² Minimum: 3.16 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 83 %
Al centro con la batteria: 332 cd/m²
Contrasto: 1145:1 (Nero: 0.29 cd/m²)
ΔE Color 3.73 | 0.4-29.43 Ø6.3, calibrated: 2
ΔE Greyscale 3.96 | 0.64-98 Ø6.5
89% sRGB (Argyll 3D) 58% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.4
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
Chi Mei CMN15E8 / N156HCE-EN1 CMN, , 1920x1080, 15.6
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
Sharp SHP149A LQ156M1, , 1920x1080, 15.6
HP Spectre x360 15t-bl100
BOE06C3, , 3840x2160, 15.6
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
N156HCE-EN1 (CMN15E8), , 1920x1080, 15.6
Response Times
-53%
-45%
-19%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
34 (15, 19)
49 (25, 40)
-44%
41.2 (23.2, 18)
-21%
43.2 (20.4, 22.8)
-27%
Response Time Black / White *
25 (14, 11)
30 (16, 14)
-20%
29.6 (16.4, 13.2)
-18%
32.8 (18, 14.8)
-31%
PWM Frequency
25000 (40)
961 (10)
-96%
1000
-96%
25510 (29)
2%
Screen
16%
-7%
-27%
Brightness middle
332
413
24%
338.7
2%
288.2
-13%
Brightness
301
378
26%
325
8%
266
-12%
Brightness Distribution
83
86
4%
91
10%
75
-10%
Black Level *
0.29
0.29
-0%
0.28
3%
0.3
-3%
Contrast
1145
1424
24%
1210
6%
961
-16%
Colorchecker DeltaE2000 *
3.73
2.44
35%
4.9
-31%
5.5
-47%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
6.6
4.46
32%
8.7
-32%
11.3
-71%
Colorchecker DeltaE2000 calibrated *
2
2.48
-24%
Greyscale DeltaE2000 *
3.96
2.48
37%
5.5
-39%
7.9
-99%
Gamma
2.4 92%
2.43 91%
2.08 106%
2.09 105%
CCT
6921 94%
7006 93%
7498 87%
6559 99%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
58
62
7%
63.5
9%
58.5
1%
Color Space (Percent of sRGB)
89
96
8%
86.92
-2%
90
1%
Media totale (Programma / Settaggio)
-19% / 1%
-26% / -15%
-23% / -25%

* ... Meglio usare valori piccoli

Abbiamo sempre considerato buoni valori del nero fino a 0,3 cd/m², ma oramai anche questo buon risultato è diventato normale negli ultimi tempi. I competitori vantano numeri quasi identici in questa disciplina. Poiché il contrasto viene calcolato come rapporto tra il valore del nero e quello del bianco, il laptop migliore in questo campo e' il Dell XPS 15, mentre il relativamente scuro ZenBook Pro si accomoda sul gradino inferiore. L'immagine completamente nera menzionata precedentemente non viene rilevata in condizioni di normale illuminazione.

Tenendo presente che le deviazioni di colore DeltaE uguali a 3 o inferiori non sono riconoscibili dall' occhio umano, i risultato del nostro laptop Lenovo, che fa registrare un DeltaE di 3.73 (ColorChecker) e un DeltaE di 3.96 (scala di grigi), sono piuttosto buoni. Tra i nostri dispositivi a confronto, questi valori vengono raggiunti solo dal Dell XPS 15 2018, che è gia' quasi perfetto con le impostazioni di fabbrica.

Dopo la calibrazione e la profilazione (collegamento al profilo colore nella casella sopra) con l'aiuto di uno spettrofotometro a colori, la riproduzione del colore è diventata ancora più accurata. Nel mondo dell'editing delle immagini, l'unica cosa che ostacola gli hobbisti è l' insufficiente copertura dello spazio colore. Questo display copre solo il 58% dello spazio colore professionale Adobe RGB e anche l' 89% dello spazio colore sRGB e un risultato mediocre. Ancora una volta il Dell, con il suo buon 96% della copertura spazio colore sRGB, si comporta meglio.

CalMAN: Scala di grigi (non calibrato)
CalMAN: Scala di grigi (non calibrato)
CalMAN: ColorChecker (non calibrato)
CalMAN: ColorChecker (non calibrato)
CalMAN: Saturazione (non calibrato)
CalMAN: Saturazione (non calibrato)
CalMAN: Scala di grigi (calibrato)
CalMAN: Scala di grigi (calibrato)
CalMAN: ColorChecker (calibrato)
CalMAN: ColorChecker (calibrato)
CalMAN: Saturazione (calibrato)
CalMAN: Saturazione (calibrato)
copertura AdobeRGB
copertura AdobeRGB
copertura sRGB
copertura sRGB

Grazie alla finitura opaca e all'ottima luminosità, il nostro laptop Lenovo è utilizzabile anche all' esterno. Abbiamo eseguito questa parte del nostro test nel primo pomeriggio in una giornata di sole, sottoponendo il portatile a condizioni particolarmente difficili. Se lo schermo viene usato sotto il sole (foto a sinistra), il contenuto dello schermo è quasi impossibile da vedere. La foto a destra rappresenta invece lo scenario migliore, con una casa proprio dietro alla telecamera. In una giornata nuvolosa, dovrebbe essere possibile lavorare in qualsiasi luogo, purché ovviamente, il display non sia rivolto direttamente verso spazi luminosi come il cielo.

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
25 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 14 ms Incremento
↘ 11 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta relativamente lenti nei nostri tests e potrebbe essere troppo lento per i gamers.
In comparison, all tested devices range from 0.8 (minimum) to 240 (maximum) ms. » 40 % of all devices are better.
This means that the measured response time is similar to the average of all tested devices (25.7 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
34 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 15 ms Incremento
↘ 19 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In comparison, all tested devices range from 0.9 (minimum) to 636 (maximum) ms. » 23 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (41.2 ms).

Screen Flickering / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
Screen flickering / PWM detected 25000 Hz ≤ 40 % brightness setting

The display backlight flickers at 25000 Hz (Likely utilizing PWM) Flickering detected at a brightness setting of 40 % and below. There should be no flickering or PWM above this brightness setting.

The frequency of 25000 Hz is quite high, so most users sensitive to PWM should not notice any flickering.

In comparison: 53 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 8889 (minimum: 43 - maximum: 142900) Hz was measured.

Su un pannello IPS, il contenuto dello schermo e comunque sempre molto accurato, indipendentemente dall' angolo di visuale osservato, relegando oramai i vecchi pannelli TN solo ai laptop in versione ultraeconomica. I pannelli IPS riducono solo leggermente la luminosità e il contrasto man mano che l'angolo di visione diventa sempre più piccolo. Dato che questo fenomeno si verifica solo con angoli di visualizzazione molto stretti, il pannello Chi-Mei del nostro dispositivo di test mostra solo una leggera riduzione e rimane leggermente sopra la media accreditata per i pannelli IPS.

Le prestazioni del Lenovo Ideapad 720S: A parte alcuni rallentamenti, abbastanza veloce

L'Intel Core i7-7700HQ è un processore quad-core tutt' ora veloce basato comunque sulla gia' sopravanzata architettura Kaby Lake. La CPU supporta Hyper-Threading e ha una frequenza di clock di base di 2,8 GHz che può salire a 3,8 GHz in modalita' Turbo-boost. Questo processore e' stato implementato in innumerevoli laptop da gioco della scorsa generazione, ma in questi casi era configurato con un TDP standard da 45 watt. Il nostro dispositivo di test invece e' limitato a 35 watt, riducendo cosi' il suo potenziale. Se stiamo interpretando correttamente le opzioni avanzate delle impostazioni nel menu energia, la frequenza base per ottenere un TDP di 35 watt è di 1.7 GHz, mentre la riduzione del TDP all' ancora piu' restrittivo 25 watt riaumenta di nuovo la frequenza clock di base a 2.8 GHz. Certamente, non saremo gli unici a notare questa cosa e a chiederci il perche' di tale scelta.

Un'unità grafica Intel HD Graphics 630 e un controller di memoria compatibile con RAM DDR4 sono integrati nella CPU. Nonostante il limite imposto dal TDP, le prestazioni della CPU dovrebbero essere comunque sufficienti per i programmi più esigenti e multitasking estremo. Anche per quando riguarda i giochi, il processore e' raramente impegnato a fondo, essendo tale ruolo demandato alla GeForce GTX 1050 Ti.

 
0102030405060708090100110120130140150160170180190200210220230240250260270280290300310320330340350360370380390400410420430440450460470480490500510520530540550560570580590600610620630640650660670680690Tooltip
Cinebench R15 CPU Multi 64 Bit

Poiché non facciamo distinzioni tra le varie configurazioni TDP nel nostro database, ha senso valutare le prestazioni del nostro processore anche rispetto a quelle di altri modelli di CPU. Come previsto, il 7700HQ del nostro dispositivo di test si rivela uno dei processori più lenti di questo tipo che abbiamo esaminato, ma nel benchmark multi core Cinebench R15, la variazione rispetto al processore più veloce e' solo del 9%, fermo restando che questo si applica solo al primo ciclo di riferimento. Le prestazioni quindi, sono più o meno alla pari con il predecessore Skylake della nostra CPU, l'i7-6700HQ, che ha una velocità di clock leggermente inferiore (4x 2.6-3.5 GHz, Hyper-Threading, TDP 45 watt).

Con l'aiuto del nostro ciclo Cinebench R15, siamo in grado di determinare in che modo le prestazioni del computer cambiano nel caso di un lungo e realistico periodo di sforzo. Dopo il primo ciclo, il punteggio scende da 682 a 628 punti e rimane più o meno stabile per diversi cicli. Dopo il settimo ciclo, la performance diminuisce nuovamente per poi rimbalzare brevemente. Dopo diversi altri cicli, raggiunge il punto più basso (561 punti), portando il calo delle prestazioni ad un massimo di circa il 18% rispetto al punteggio originale. Per un Intel Core i7-7700HQ con un normale TDP da 45 watt, una diminuzione della velocità di clock di queste proporzioni è più l'eccezione che la regola. Fortunatamente, se disconnesso dalla alimentazione esterna, cioè in modalità batteria, il punteggio Cinebench rimane essenzialmente lo stesso (entro il dovuto margine di errore).

Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
Intel Core i5-8300H
167 Points ∼100% +4%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
Intel Core i7-7700HQ
161 Points ∼96%
Average Intel Core i7-7700HQ
  (120 - 162, n=110)
155 Points ∼93% -4%
HP Spectre x360 15t-bl100
Intel Core i7-8550U
154 Points ∼92% -4%
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
Intel Core i7-7700HQ
153 Points ∼92% -5%
Average of class Multimedia
  (36 - 191, n=325)
123 Points ∼74% -24%
CPU Multi 64Bit
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
Intel Core i5-8300H
840 Points ∼100% +23%
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
Intel Core i7-7700HQ
736 Points ∼88% +8%
Average Intel Core i7-7700HQ
  (603 - 747, n=111)
726 Points ∼86% +6%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
Intel Core i7-7700HQ
683 Points ∼81%
HP Spectre x360 15t-bl100
Intel Core i7-8550U
519 Points ∼62% -24%
Average of class Multimedia
  (73 - 1550, n=335)
443 Points ∼53% -35%
Cinebench R10 Shading 32Bit
6451
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
66.9 fps
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
161 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
683 Points
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
98.1 fps
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
99.6 %
Aiuto

Prestazioni del Sistema

Secondo PCMark 8, le prestazioni del sistema Lenovo Ideapad 720S-15 IKB sono sostanzialmente superiori alla media per quella fascia di prezzo. Nonostante i suoi componenti principali siano diversi, il nostro Lenovo e il resto dei nostri dispositivi di confronto sono sullo stesso piano, ad eccezione del portatile HP. Ma i risultati significativamente peggiori dello Spectre possono essere ricondotti a una causa ovvia: tale sistema ottiene i suoi benchmark solo grazie alla scheda grafica integrata nella CPU, piuttosto che con la scheda grafica dedicata degli altri.

PCMark 10 dipinge un'immagine un po 'diversa. Qui il nostro Lenovo 720S si piazza leggermente dietro ai laptop Asus e Dell, probabilmente a causa del suo TDP limitato. Nell'uso quotidiano, tuttavia, il Lenovo si è sempre comportato ottimamente, con tempi di attesa e di caricamento minimi. Grazie ai suoi otto thread, anche il multitasking più sfrenato non pone problemi, nemmeno per il nostro dispositivo di test.

PCMark 8
Work Score Accelerated v2
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
GeForce GTX 1050 (Notebook), 8300H, Lite-On CA3-8D256-Q11
5271 Points ∼100% +4%
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
GeForce GTX 1050 Ti (Notebook), 7700HQ, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
5141 Points ∼98% +2%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, 7700HQ, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
5058 Points ∼96%
Average Intel Core i7-7700HQ, NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
 
5058 Points ∼96% 0%
HP Spectre x360 15t-bl100
GeForce MX150, 8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
4217 Points ∼80% -17%
Average of class Multimedia
  (2213 - 5343, n=243)
4206 Points ∼80% -17%
Home Score Accelerated v2
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
GeForce GTX 1050 Ti (Notebook), 7700HQ, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
4184 Points ∼100% +2%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, 7700HQ, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
4118 Points ∼98%
Average Intel Core i7-7700HQ, NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
 
4118 Points ∼98% 0%
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
GeForce GTX 1050 (Notebook), 8300H, Lite-On CA3-8D256-Q11
4030 Points ∼96% -2%
HP Spectre x360 15t-bl100
GeForce MX150, 8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
3457 Points ∼83% -16%
Average of class Multimedia
  (1740 - 4693, n=262)
3331 Points ∼80% -19%
PCMark 10 - Score
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
GeForce GTX 1050 Ti (Notebook), 7700HQ, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
4552 Points ∼100% +6%
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
GeForce GTX 1050 (Notebook), 8300H, Lite-On CA3-8D256-Q11
4479 Points ∼98% +5%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, 7700HQ, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
4276 Points ∼94%
Average Intel Core i7-7700HQ, NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
 
4276 Points ∼94% 0%
Average of class Multimedia
  (2046 - 5358, n=60)
3726 Points ∼82% -13%
HP Spectre x360 15t-bl100
GeForce MX150, 8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
3673 Points ∼81% -14%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
4118 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
5058 punti
Aiuto

Memorie di Massa

I valori registrati in CrystalDiskMark 3 dal SSD Samsung PM981 NVMe conneso in PCIe sono molto buoni in tutte le categorie, se non addirittura eccellenti, come nel caso di lettura e scrittura sequenziali. L'unità della Lite On che equipaggia il Dell XPS 15, rimane invece costantemente indietro, anche se non possiamo proprio definirla un' unita' lenta.

Quando si tratta di leggere e scrivere blocchi di dati più piccoli (Leggi 4K / Leggi 4K QD32), l'SSD Samsung PM961 del convertibile HP prende il comando. Le divergenze a volte sostanziali in termini di prestazioni confrontate col punteggio medio (fittizio) del SSD Samsung PM981 sono certamente notevoli.

Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
Lite-On CA3-8D256-Q11
HP Spectre x360 15t-bl100
Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
Average Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
 
CrystalDiskMark 3.0
-35%
12%
2%
Write 4k QD32
275.9
249.1
-10%
547.1
98%
427 (265 - 706, n=10)
55%
Read 4k QD32
310.7
233.8
-25%
644.9
108%
386 (311 - 447, n=10)
24%
Write 4k
101
89.44
-11%
155.2
54%
134 (101 - 161, n=10)
33%
Read 4k
55.34
40.64
-27%
58.85
6%
62 (55.3 - 66.9, n=10)
12%
Write 512
1932
483.4
-75%
1118
-42%
1488 (565 - 1932, n=10)
-23%
Read 512
1840
1171
-36%
849.1
-54%
1128 (419 - 1840, n=10)
-39%
Write Seq
2100
613
-71%
1476
-30%
1541 (924 - 2100, n=10)
-27%
Read Seq
2381
1706
-28%
1248
-48%
1984 (922 - 2588, n=10)
-17%
CrystalDiskMark 5.2 / 6
-32%
-15%
-28%
97%
Write 4K
139.3
89.39
-36%
174.1
25%
145.6
5%
126 (95.3 - 155, n=20)
-10%
Read 4K
46.78
44.64
-5%
48.07
3%
46.45
-1%
266 (29.5 - 4505, n=20)
469%
Write Seq
2125
829.9
-61%
1444
-32%
1114
-48%
1351 (112 - 2125, n=20)
-36%
Read Seq
2354
1774
-25%
1008
-57%
785
-67%
1516 (501 - 2354, n=20)
-36%
Media totale (Programma / Settaggio)
-34% / -34%
-2% / 3%
-28% / -28%
50% / 34%
Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
Sequential Read: 2381 MB/s
Sequential Write: 2100 MB/s
512K Read: 1840 MB/s
512K Write: 1932 MB/s
4K Read: 55.34 MB/s
4K Write: 101 MB/s
4K QD32 Read: 310.7 MB/s
4K QD32 Write: 275.9 MB/s

Scheda Grafica

Come accennato all'inizio, Lenovo ha scelto di equipaggiare il 720S con una versione Max-Q della scheda Nvidia GeForce GTX 1050 Ti - una GPU che non viene mai selezionata esclusivamente per le sue prestazioni, ma anche per la sua l'efficienza energetica. La GTX 1050 Ti (Max-Q) è una scheda grafica di fascia medio alta basata sull'architettura Pascal, introdotta a gennaio 2018. Tra le altre cose, il chip GP107 offre supporto per DirectX 12.1, DisplayPort 1.4 (pronto), HDMI 2.0b e HDR. I suoi 4 GB di memoria grafica GDDR5 lavorano efficacemente e consentono trasferimenti dati fino a 7 Gbps, attraverso un bus da 128 bit.

Per ragioni di semplicità, utilizzeremo la GTX 1050 Ti dell' Asus ZenBook Pro come riferimento. Secondo 3DMark 11, la riduzione delle prestazioni del 10% è tipica per una scheda grafica Max-Q. Anche così, la GPU del nostro dispositivo in esame mantiene un vantaggio del 7% rispetto alla GTX 1050 (senza Ti) e renderizza l'82% più velocemente della Nvidia GeForce MX150 montata dall' HP Spectre. Con questi risultati, le prestazioni della nostra scheda grafica sono quasi allo stesso livello della media delle GPU di questo tipo. In modalità batteria, il punteggio complessivo nel benchmark Fire Strike (3DMark 13) scende di circa 1000 punti.

3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti (Notebook), Intel Core i7-7700HQ
9240 Points ∼100% +11%
Average NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
  (8317 - 9079, n=2)
8698 Points ∼94% +5%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, Intel Core i7-7700HQ
8317 Points ∼90%
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
NVIDIA GeForce GTX 1050 (Notebook), Intel Core i5-8300H
7790 Points ∼84% -6%
HP Spectre x360 15t-bl100
NVIDIA GeForce MX150, Intel Core i7-8550U
4564 Points ∼49% -45%
Average of class Multimedia
  (352 - 15256, n=593)
2695 Points ∼29% -68%
3DMark
1920x1080 Fire Strike Graphics
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti (Notebook), Intel Core i7-7700HQ
7457 Points ∼100% +7%
Average NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
  (6957 - 7428, n=2)
7193 Points ∼96% +3%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, Intel Core i7-7700HQ
6957 Points ∼93%
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
NVIDIA GeForce GTX 1050 (Notebook), Intel Core i5-8300H
6216 Points ∼83% -11%
HP Spectre x360 15t-bl100
NVIDIA GeForce MX150, Intel Core i7-8550U
3563 Points ∼48% -49%
Average of class Multimedia
  (337 - 11850, n=370)
2580 Points ∼35% -63%
1280x720 Cloud Gate Standard Graphics
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti (Notebook), Intel Core i7-7700HQ
48597 Points ∼100% +4%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, Intel Core i7-7700HQ
46952 Points ∼97%
Average NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
 
46952 Points ∼97% 0%
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
NVIDIA GeForce GTX 1050 (Notebook), Intel Core i5-8300H
39896 Points ∼82% -15%
HP Spectre x360 15t-bl100
NVIDIA GeForce MX150, Intel Core i7-8550U
20470 Points ∼42% -56%
Average of class Multimedia
  (2468 - 77755, n=373)
15405 Points ∼32% -67%
3DMark 06 Standard
26796 punti
3DMark Vantage P Result
24827 punti
3DMark 11 Performance
8250 punti
3DMark Ice Storm Standard Score
78235 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
20755 punti
3DMark Fire Strike Score
6175 punti
Aiuto

Prestazioni di Gioco

La velocità effettiva di una GTX 1050 Ti dipende in pratica da quanto il portatile in questione è in grado di raffreddare i suoi componenti. In generale, le prestazioni registrate sono sufficienti per la risoluzione Full HD a dettagli elevati, anche nei giochi attuali. Al massimo livello, i nuovissimi giochi The Crew 2 e Far Cry 5 raggiungono frame rate abbastanza alti da essere giocabili (circa 40 fps), mentre in Star Wars Battlefront 2 a livello alto, la GPU Max-Q raggiunge solo i 34 fps. La piccola tabella in basso mostra i frame rate raggiunti dal nostro dispositivo in prova nei vari preset di dettaglio.

Rise of the Tomb Raider
1920x1080 High Preset AA:FX AF:4x
Average NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
  (38.8 - 47.3, n=2)
43.1 fps ∼100% +11%
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
GeForce GTX 1050 (Notebook), 8300H, Lite-On CA3-8D256-Q11
40.6 fps ∼94% +5%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, 7700HQ, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
38.8 fps ∼90%
Average of class Multimedia
  (2.5 - 74.5, n=86)
24.2 fps ∼56% -38%
HP Spectre x360 15t-bl100
GeForce MX150, 8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
23.1 fps ∼54% -40%
1366x768 Medium Preset AF:2x
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
GeForce GTX 1050 (Notebook), 8300H, Lite-On CA3-8D256-Q11
73.2 fps ∼100% +8%
Average NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
  (67.6 - 73.6, n=2)
70.6 fps ∼96% +4%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, 7700HQ, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
67.6 fps ∼92%
HP Spectre x360 15t-bl100
GeForce MX150, 8550U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
40.8 (min: 23, max: 17.6) fps ∼56% -40%
Average of class Multimedia
  (5.3 - 111, n=96)
33.8 fps ∼46% -50%
Farming Simulator 17
1920x1080 Very High Preset AA:4xMS AF:4x
Average NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
 
105 fps ∼100% 0%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, 7700HQ, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
104.6 fps ∼100%
Average of class Multimedia
  (10 - 105, n=15)
28 fps ∼27% -73%
1920x1080 High Preset AA:2xMS AF:2x
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, 7700HQ, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
137.3 fps ∼100%
Average NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
 
137 fps ∼100% 0%
Average of class Multimedia
  (6.3 - 137, n=22)
40.7 fps ∼30% -70%
Ghost Recon Wildlands
1920x1080 Ultra Preset AA:T AF:16x
Average NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
  (19.1 - 23.4, n=2)
21.3 fps ∼100% +12%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, 7700HQ, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
19.1 fps ∼90%
Average of class Multimedia
  (2.8 - 35.7, n=12)
18.3 fps ∼86% -4%
1920x1080 High Preset AA:T AF:4x
Average NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
  (35.3 - 40, n=2)
37.7 fps ∼100% +7%
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, 7700HQ, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
35.3 fps ∼94%
Average of class Multimedia
  (12.4 - 62.9, n=12)
35.2 fps ∼93% 0%
basso medio alto ultra
Rise of the Tomb Raider (2016) 118.367.638.831.7fps
Farming Simulator 17 (2016) 137.3104.6fps
Ghost Recon Wildlands (2017) 39.335.319.1fps

Emissioni: Silenzioso ma caldo

Abbiamo supposto che Lenovo abbia scelto la versione Max-Q della 1050 Ti e ridotto il TDP del processore per mantenere sotto controllo il calore e la rumorosita' del laptop. Come sempre, abbiamo eseguito questi test da soli in un ufficio tranquillo utilizzando il profilo windows di risparmio energetico ('bilanciato'). Anche a riposo, senza programmi in esecuzione e nessuna interazione da parte dell'utente, la ventola di tanto in tanto si e' avviata, rimanendo comunque alla minima velocità e presentando un livello sonoro appena udibile sul sottofondo silenzioso dell' ufficio. La situazione e' rimasta immutata anche quando abbiamo eseguito il benchmark del browser Kraken 1.1

Pochi secondi dopo aver attivato il nostro stress test (Prime95 + FurMark), la ventola ha accelerato continuamente fino a raggiungere la velocità massima circa 10 secondi dopo. In questo caso, il rumore della ventola rimaneva chiaramente udibile da una distanza di circa mezzo metro (circa 1,6 piedi), ma il suono emesso era relativamente poco fastidioso e non era accompagnato da altri rumori molesti (il ronzio di un disco rigido convenzionale, ad esempio). Siamo ben lontani da altre situazioni dove il rumore viene avvertito anche da diversi metri di distanza. Per essere un laptop multimediale ad alte prestazioni con un processore quad-core Hyper-Threading, il Lenovo 720S è davvero un ottimo cavallo di battaglia piacevolmente silenzioso.

Rumorosità

Idle
30.3 / 30.3 / 30.3 dB(A)
Sotto carico
39.3 / 39.6 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1, Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 30.3 dB(A)
dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2033.528.832.931.633.52532.730.73732.232.73137.83232.530.237.84032.731.230.929.132.75032.132.63229.832.16333.731.929.328.133.78027.12725.926.627.110026.826.527.225.626.812527.527.124.12527.516024.926.123.724.324.920025.72622.722.625.725026.126.92221.526.131528.92921.320.728.940026.526.720.22026.55002727.719.718.82763027.127.618.718.127.180027.728.81818.127.7100029.229.117.917.629.212502828.517.617.22816002828.417.517.428200028.12817.417.428.1250027.928.317.317.327.9315028.829.217.717.428.8400028.128.517.817.828.1500025.425.3181825.4630023.924.218.418.123.9800022.422.318.518.322.41000020.620.318.718.620.61250020.819.418.918.720.81600023.719.619.219.123.7SPL39.339.630.430.239.3N3.13.11.21.23.1median 27Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGEmedian 27.1median 18.7median 18.3median 27Delta22.321.42hearing rangehide median Fan Noise

Temperature

inizio Stress test
inizio Stress test
Stress test dopo un' ora
Stress test dopo un' ora

Durante un periodo prolungato sotto massimo sforzo, la parte inferiore del portatile, specialmente nelle vicinanze della CPU, può riscaldarsi fino alla scomoda temperatura di circa 60 °C (140 °F). Il centro della tastiera ha registrato un valore di 46 °C (114,8 °F) nei nostri test. Per essere onesti, ci saremmo aspettati dei risultati migliori qui, dati i rallentamenti della della CPU, una scheda grafica Max-Q e TDP più basso. Considerando inoltre che le temperature del processore sono salite a 96 ° C (204,8 ° F) poco dopo aver avviato il nostro stress test, è ovvio che il TDP potrebbe non essere stato ridotto volontariamente. Ma questa è pura speculazione. In definitiva, il sistema di raffreddamento è piacevolmente silenzioso ma altrettanto non particolarmente efficiente. Un piccolo vantaggio: in modalità di riposo la temperatura non è un problema, ma anche sotto carico il poggiapolsi non si scalda mai oltre un gradevole 34 ° C (93,2 ° F).

All'inizio del nostro stress test con Prime95 e FurMark, tutti e quattro i core funzionavano in modalita' turbo, raggiungendo velocita' di clock fino a 3.8 GHz. Questo è il momento in cui il sistema raggiunge le temperature del nucleo piu' elevate sopra citate, 96 ° C (204,8 ° F). In un lasso di tempo poi, di circa otto minuti e mezzo, la frequenza di clock scendeva fino a circa 2 GHz. Dopo un' oretta buona ora di questo stress irrealisticamente intenso, la CPU aveva un clock medio di appena 1,6 GHz, con un vistoso rallentamento rispetto anche ai 2.8 GHz di base. La scheda grafica ha avuto invece un comportamento piu' semplice, scendendo raramente poco al di sotto della frequenza di base di 1151 MHz, ma segnando comunque una temperatura di oltre 90 ° C (194 ° F).

Carico massimo
 48.4 °C54.5 °C50.4 °C 
 38.8 °C46.2 °C41 °C 
 30.9 °C30 °C31.8 °C 
Massima: 54.5 °C
Media: 41.3 °C
42.4 °C59.3 °C41 °C
36 °C43 °C36 °C
31.4 °C34.2 °C33 °C
Massima: 59.3 °C
Media: 39.6 °C
Alimentazione (max)  50.1 °C | Temperatura della stanza 22.6 °C | FIRT 550-Pocket
Immagine termica lato superiore (a riposo)
Immagine termica lato superiore (a riposo)
Immagine termica lato inferiore (a riposo)
Immagine termica lato inferiore (a riposo)
Immagine termica lato superiore (sotto sforzo)
Immagine termica lato superiore (sotto sforzo)
Immagine termica lato inferiore (sotto sforzo)
Immagine termica lato inferiore (sotto sforzo)

Altoparlanti

I due altoparlanti rivolti verso il basso raggiungono un volume massimo ragionevolmente alto, abbastanza alto da riempire una stanza di dimensioni medio-piccole. Come risultato del pochissimo spazio a disposizione nel case, il suono è appiattito in modo sostanziale e ha una sensazione alquanto innaturale. Tuttavia, anche con il volume più alto, il suono viene raramente distorto e il volume non fluttua in modo spiacevole. In alcuni casi, la riproduzione può sembrare alquanto acuta e, a causa della mancanza di volume, i veri toni bassi sono ovviamente inesistenti. Ma il suono rimane comunque dinamico e persino un po' corposo.

Le tracce heavy metal con più strumenti che suonano ad alti livelli si trasformano immediatamente in poltiglia uditiva. A volumi inferiori, i problemi sopra menzionati sono meno rilevanti. Tutto sommato, per questa classe e fascia di prezzo, il sistema audio è abbastanza solido.

Gestione dell' Energia

Stimare i probabili tassi di consumo energetico del laptop Lenovo è difficile, in quanto le particolari caratteristiche dei suoi componenti hardware principali non si trovano unite in altri laptop (CPU con TDP ridotto, scheda grafica Max-Q). Poiché non ha senso confrontare i tassi di consumo energetico del nostro dispositivo di test con quelli dei suoi concorrenti diretti con hardware molto diversi, abbiamo cercato nel nostro database candidati di dimensioni simili con un processore Intel Core i7-7700HQ convenzionale e con la versione standard della Nvidia GeForce GTX 1050 Ti (senza Max-Q). Dopotutto, il TDP limitato e la versione Max-Q sono comunque degli ulteriori miglioramenti nel tasso di consumo energetico del laptop.

Alla fine, abbiamo trovato solo tre laptop multimediali, ognuno dei quali utilizza più (o anche molto più) energia del Lenovo Ideapad 720S-15 IKB in quasi tutte le istanze. In situazioni di carico medio (carico medio), il nostro dispositivo in esame presenta solo un esiguo margine rispetto agli altri; a pieno carico (carico massimo) invece, prende il primo premio in termini di efficienza. A riposo (carico minimo) - una situazione nella quale i computer tendono rimanere per molto tempo - il nostro dispositivo Lenovo rientra nel quarto superiore di tutti i laptop multimediali del nostro database.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.26 / 0.7 Watt
Idledarkmidlight 3.7 / 8 / 9.8 Watt
Sotto carico midlight 85 / 92.4 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
7700HQ, GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ, IPS, 1920x1080, 15.6
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
8300H, GeForce GTX 1050 (Notebook), Lite-On CA3-8D256-Q11, LED IGZO IPS InfinityEdge, 1920x1080, 15.6
HP Spectre x360 15t-bl100
8550U, GeForce MX150, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP, IPS, 3840x2160, 15.6
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
7700HQ, GeForce GTX 1050 Ti (Notebook), Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP, IPS, 1920x1080, 15.6
Average NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti Max-Q
 
Average of class Multimedia
 
Power Consumption
13%
-59%
-13%
-38%
-76%
Idle Minimum *
3.7
2.9
22%
11.6
-214%
6.3
-70%
6.59 (3.7 - 9.48, n=2)
-78%
11.8 (2.6 - 101, n=896)
-219%
Idle Average *
8
5.8
27%
13.8
-73%
7.9
1%
12.1 (8 - 16.1, n=2)
-51%
16.4 (4.2 - 122, n=896)
-105%
Idle Maximum *
9.8
7.5
23%
14.2
-45%
8.1
17%
13.4 (9.8 - 16.9, n=2)
-37%
19.9 (4.7 - 181, n=896)
-103%
Load Average *
85
77.5
9%
67.9
20%
84.9
-0%
87.9 (85 - 90.8, n=2)
-3%
59.7 (18.5 - 164, n=875)
30%
Load Maximum *
92.4
107
-16%
76.9
17%
102.4
-11%
113 (92.4 - 134, n=2)
-22%
77.5 (20.1 - 329, n=880)
16%
Witcher 3 ultra *
84
59.04
96.3

* ... Meglio usare valori piccoli

Durata batteria

Lenovo ha scelto una grande batteria da 79 Wh per il 720S. In combinazione con i tassi di consumo energetico relativamente bassi del laptop, questa batteria fornisce al computer una grande autonomia. Le batterie integrate nell'HP Spectre X360 e nell'Asus ZenBook Pro hanno capacità simili, e dal momento che la somiglianza dei laptop si estende anche alle dimensioni del display, ci concentreremo su questi ulteriori due concorrenti in questa disciplina. L' altro concorrente Dell con la sua gigantesca batteria da 97 Wh beneficia in modo significativo della sua maggiore capacità della batteria nel test WLAN, ma è semplicemente troppo diverso per essere un buon modello per il confronto.

Nel test WLAN, il nostro Ideapad si piazza al primo posto ma con un margine esiguo. Solo l' HP supera il nostro dispositivo di test nel test sotto carico. Quasi 10 ore con la luminosità del display impostata a 150 cd/m², simulando cosi un uso quotidiano, dovrebbero essere più che sufficienti per la maggior parte degli utenti.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
22ore 36minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3
9ore 48minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
11ore 05minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 42minuti
Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE
7700HQ, GeForce GTX 1050 Ti Max-Q, 79 Wh
Dell XPS 15 2018 i5 FHD 97Wh
8300H, GeForce GTX 1050 (Notebook), 97 Wh
HP Spectre x360 15t-bl100
8550U, GeForce MX150, 79.2 Wh
Asus Zenbook Pro UX550VE-DB71T
7700HQ, GeForce GTX 1050 Ti (Notebook), 73 Wh
Average of class Multimedia
 
Autonomia della batteria
36%
-4%
-22%
-44%
Reader / Idle
1356
934
-31%
1023
-25%
389 (73 - 1810, n=857)
-71%
H.264
665
344 (114 - 915, n=90)
-48%
WiFi v1.3
588
942
60%
511
-13%
532
-10%
348 (96 - 942, n=210)
-41%
Load
102
114
12%
136
33%
70
-31%
84.5 (32 - 238, n=858)
-17%
Witcher 3 ultra
62
77.5 (62 - 94, n=8)

Pro

+ solido ed elegante case
+ TPM 2.0
+ buon sensore d' impronte
+ buona tastiera
+ display luminoso e con un buon contrasto
+ buona rappresentazione dei colori gia' dalle impostazioni di fabbrica
+ SSD iper veloce
+ silenzioso
+ energeticamente efficiente
+ lunghissima durata della batteria

Contro

- poche porte / necessari adattatori
- nessuna uscita video dedicata
- una sola USB 3.0 Type A
- prestazioni WLAN mediocri
- schermo non uniformemente scuro
- scarso utilizzo delle capacita' turbo della CPU nei carichi prolungati
- grossi rallentamenti negli stress test
- raffreddamento inefficiente

Giudizio Complessivo

Anche dopo aver passato alcune settimane in compagnia del Lenovo Ideapad 720S-15IKB, troviamo ancora un po' strana la sua configurazione hardware, anche se, tutto sommato, abbastanza ragionevole. Un i7-7700HQ con un TDP ridotto a 35 watt e' decisamente curioso, e considerando i problemi riscontrati nel sistema di termoregolazione, ci chiediamo se Lenovo non sia stata costretta a limitare la CPU per necessità. Nonostante questa stranezza, la potenza di calcolo del processore è più che sufficiente per le applicazioni pesanti e il multitasking intensivo. La CPU non e' mai un collo di bottiglia nel sistema: E' invece la versione Max-Q minimizzata della Nvidia GeForce 1050 Ti a svolgere questo ruolo, soprattutto quando si eseguono giochi con elevate richieste grafiche.

Per un dispositivo di questa classe, incluso il confronto diretto con altri laptop di cui abbiamo parlato in questa recensione, la selezione insolitamente scarsa di porte sarà senza dubbio un punto di svolta per molti potenziali acquirenti. Costringere gli utenti a portare con se adattatori che devono essere acquistati separatamente è un modo sicuro per perdere clienti. Non siamo in grado di spiegare l'assenza di una connessione HDMI e/o DisplayPort separata, visto che sicuramente c' e' spazio disponibile nel case. Altri Svantaggi da elencare, molto meno importanti, sono la ricezione WLAN subottimale e lo 'screen bleeding', cioe' la cattiva mascheratura dell' illuminazione visibile quando ci sono ampie zone nere da riprodurre.

Anche se il Lenovo Ideapad 720S-15IKB potrebbe essere un dispositivo accattivante per molti aspetti, la sua problematica regolazione termica e soprattutto la sua mancanza di connessioni fisiche ci impediscono di raccomandarlo.

Tra gli aspetti positivi possiamo enumerare: il case sobrio, solido ed ergonomico, le caratteristiche di sicurezza aggiornate, la buona visualizzazione e, non ultima, la parsimoniosita' energetica del sistema e la sua silenziosità, per non dimenticare la lunga durata della batteria. Anche se consideriamo il Lenovo Ideapad un buon prodotto e anche, in un certo qual modo, riuscito, come indicato dal nostro rating pari all'87%, cioe' poco meno di un 'molto buono', sopratutto la mancanza di connessioni ci impedisce di dare al dispositivo il nostro marchio di raccomandazione. D'altra parte, se si prevede di gestire quasi tutto tramite wireless e quindi in qualche modo vi accontenterete delle poche porte disponibili, oppure non siete infastiditi dalla prospettiva di andare in giro con cavi e adattatori extra, allora l' Ideapad potrebbe essere comunque una buona scelta per voi.

Lenovo Ideapad 720S-15IKB 81AC001AGE - 08/22/2018 v6
Sven Kloevekorn

Chassis
86 / 98 → 88%
Tastiera
84%
Dispositivo di puntamento
79%
Connettività
48 / 81 → 59%
Peso
64 / 20-67 → 94%
Batteria
92%
Display
89%
Prestazioni di gioco
89 / 85 → 100%
Prestazioni Applicazioni
91 / 92 → 99%
Temperatura
85%
Rumorosità
90 / 95 → 95%
Audio
63%
Fotocamera
51 / 85 → 60%
Media
78%
87%
Multimedia - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione di Lenovo Ideapad 720S-15IKB (i7-7700HQ, GTX 1050 Ti Max-Q, SSD 512 GB)
Sven Kloevekorn, 2018-09- 1 (Update: 2018-09- 1)