Notebookcheck Logo

Recensione dello smartwatch Amazfit GTS 4 - Bellezza imperfetta

Promesse non mantenute. Una cassa in alluminio elegante e leggera, una qualità costruttiva impeccabile, un display OLED luminoso, connessioni satellitari affidabili e il tutto attualmente a meno di 170 dollari. L'Amazfit GTS 4 vanta una serie impressionante di funzioni. Purtroppo, è uno smartwatch che non riesce a mantenere tutte le sue promesse.

Amazfit pubblicizza il GTS 4 come un compagno sportivo leggero ed elegante. La cassa è disponibile in due varianti di colore, nero o oro. Lo smartwatch nero viene sempre fornito con un cinturino in gomma sintetica nera. Amazfit offre l'orologio dorato con un cinturino in gomma sintetica bianca o in gomma sintetica rosa e tessuto marrone.

Tutte le chiusure in metallo si abbinano al colore della cassa. Il nostro modello in prova è in oro con cinturino bianco. Oltre al cinturino, non sono disponibili altre opzioni, poiché Amazon non offre una variante con scheda SIM e, allo stesso modo, manca l'NFC. Il prezzo di listino del GTS 4 è di circa 199 dollari.

Amazfit GTS 4
Schermo
1.75 pollici 13:15, 390 x 450 pixel 340 PPI, capacitive, OLED, lucido: si, 60 Hz
Harddisk
4 GB Flash, 4 GB 
, 2.46 GB libera
Porte di connessione
Sensore luminosità, Sensori: gyroscope, barometer, acceleration, BioTracker 4.0,
Rete
802.11 b/g/n (b/g/n = Wi-Fi 4/), Bluetooth 5.0, GPS
Batteria
300 mAh ioni di litio, Autonomia della batteria (dichiarata dal produttore): 192 ore
Ricarica
ricarica rapida
Altre caratteristiche
Casse: Mono, charging cable, manual, Zepp OS 2.0; 3.19.0.3, 12 Mesi Garanzia, ATM 5; Dualband-GNSS: GPS, Glonass, Beidou, Galileo, senza ventola, resistente all'acqua
Peso
48 gr
Prezzo
200 Euro

 

Custodia e caratteristiche - Amazfit offre una struttura in alluminio

La cassa dell'Amazfit GTS 4 è in alluminio e la corona girevole e premibile in acciaio inossidabile sul lato destro del dispositivo sembra essere modellata su una pietra preziosa. Sulla corona è impresso il logo Amazfit, ma manca un sensore integrato. La parte inferiore dello smartwatch è in plastica nera. Il display è protetto da un vetro non specificato.

Il GTS 4 è piacevolmente leggero: l'orologio pesa 48 grammi, compreso il cinturino in gomma sintetica. Senza cinturino, il peso è di 29 grammi. Il cinturino è largo 20 millimetri, ha una chiusura standard e può essere sostituito senza un attrezzo separato. Il produttore offre una selezione di cinturini di ricambio in plastica e pelle nel suo negozio online https://us.amazfit.com/pages/accessory-classifynline store.

Oltre alla corona, la cassa non presenta altri pulsanti. Tuttavia, a sinistra e a destra del dispositivo si trova un microfono. Sul lato sinistro si trova anche l'altoparlante. L'orologio ha una sensazione di qualità superiore ed è ben fatto. Durante il test non sono stati riscontrati graffi o segni di usura.

La corona è ben salda e ha un buon punto di pressione. Tuttavia, sporge notevolmente dalla cassa. Una flessione all'indietro del polso (simile a quella di una caduta) provoca frequenti errori di inserimento quando la corona è rivolta verso la mano. Tuttavia, la direzione di indossamento può essere modificata nelle impostazioni.

Configurazione e funzionamento - Tutto si svolge tramite l'applicazione Zepp

Per configurare l'Amazfit GTS 4 è necessaria l'applicazione Zepp. Il software è disponibile sia per i dispositivi Android che per quelli iOS. Dopo l'installazione, si aggiunge un nuovo dispositivo scansionando un codice QR. In ZeppOS è possibile avere più dispositivi salvati, ma solo uno può essere attivo in qualsiasi momento.

L'orologio viene collegato dopo la scansione del codice. Successivamente, il software chiede l'autorizzazione per vari diritti necessari per l'inoltro delle notifiche, l'accesso ai contatti o al calendario. Le notifiche possono poi essere personalizzate nell'app in modo che tutte le app o quelle selezionate possano inviare le proprie notifiche all'orologio.

Molte impostazioni possono essere eseguite direttamente sullo smartwatch, come l'impostazione di una sveglia, l'attivazione del display always-on o la modifica delle watch face. Sono preinstallate dieci watch face, ma Amazfit ne offre oltre 200 aggiuntive tramite l'app Zepp. Anche le impostazioni di allenamento possono essere effettuate direttamente sull'orologio.

Per altre funzioni, l'utente deve interagire con lo smartphone. Ad esempio, l'impostazione dell'assistente vocale una tantum. L'app Zepp consente inoltre di accedere all'app store interno, dove è possibile trovare non solo applicazioni per l'allenamento e il fitness, ma anche giochi e programmi di apprendimento delle lingue. Alcune applicazioni sono gratuite, mentre altre richiedono un pagamento. Il programma più famoso è quello di GoPro, che consente a chi indossa lo smartwatch di controllare la action cam attraverso l'orologio. Inoltre, le impostazioni dell'app possono essere eseguite sullo smartwatch.

Utilizzando l'app Zepp, è anche possibile memorizzare i file musicali direttamente sull'orologio. A tal fine è necessaria una connessione Wi-Fi separata tra l'orologio e lo smartphone. La musica può quindi essere riprodotta attraverso l'altoparlante dell'orologio o un dispositivo Bluetooth collegato. I servizi di streaming non sono supportati dallo smartwatch. Il GTS 4 non è inoltre in grado di controllare i contenuti multimediali dei dispositivi smartphone, a meno che non siano controllabili tramite l'integrazione di Alexa.

Il GTS 4 viene utilizzato principalmente tramite il touchscreen capacitivo da 1,75 pollici. Ulteriori funzioni, come l'accesso rapido, sono accessibili tramite la corona ruotabile e premibile. Premendo brevemente la corona si apre la panoramica delle app e il risultato di una pressione prolungata può essere personalizzato. Nelle impostazioni di fabbrica è attivo l'assistente vocale, ma sono disponibili molte altre opzioni.

I menu e le app si possono scorrere ruotando la corona. La corona può essere ruotata in modo continuo, ma il feedback aptico è generato dal motore a vibrazione.

Scorrendo il quadrante dell'orologio dall'alto verso il basso si apre il menu rapido. Qui è possibile attivare varie modalità, come Teatro, Sonno o Non disturbare. Inoltre, l'orologio visualizza lo stato della batteria e la data e consente di accedere rapidamente a varie impostazioni.

Scorrendo lateralmente si accede alle icone che forniscono informazioni sui singoli parametri. Tutto è rappresentato sotto forma di carosello e può essere ruotato da entrambi i lati. Il layout e il contenuto dei riquadri possono essere modificati nell'app. Nelle impostazioni di fabbrica, il GTS 4 visualizza una panoramica dell'attività, la frequenza cardiaca, il meteo, lo stato del PAI, un lettore musicale e una panoramica giornaliera. Facendo clic su un'icona, lo smartwatch accede al relativo sottomenu.

Scorrendo dal basso verso l'alto si apre la panoramica delle notifiche. Qui tutti i messaggi e le notifiche dell'app sono visualizzati sotto forma di singole icone: facendo clic si apre il rispettivo messaggio.

Telefonate e notifiche - Il GTS 4 non vuole effettuare chiamate

Amazfit pubblicizza il GTS 4 come dotato di funzionalità telefoniche. Tutti i requisiti hardware sono soddisfatti dal microfono e dall'altoparlante. Tuttavia, durante i test, non è stato possibile stabilire una connessione telefonica con l'orologio né con un GooglePixel 5o con unPoco X5 5G. Per ottenere questo risultato, l'orologio viene accoppiato come dispositivo multimediale in aggiunta alla connessione Bluetooth esistente. Anche se l'accoppiamento è stato confermato e mostrato come riuscito, lo smartwatch è rimasto silenzioso alle chiamate in arrivo.

Abbiamo già riscontrato lo stesso problema con il GTR 4 del produttore. Per altri orologi come il Samsung Galaxy Watch5 o il Huawei Watch GT3 Pro, non è necessario un secondo accoppiamento.

Al contrario, il GTS 4 mostra i messaggi in modo rapido e affidabile e può visualizzare molte emoji, anche se non tutte quelle più comuni sono supportate. Tuttavia, lo smartwatch non è in grado di visualizzare le foto. L'utente può rispondere ai messaggi con risposte rapide preformulate o con emoji. Queste risposte possono anche essere personalizzate nell'app Zepp. A differenza del Samsung Galaxy Watch5 o del Google Pixel Watch, non è possibile l'input tramite tastiera o comando vocale.

Assistente vocale - Il GTS 4 è dotato di guida online e offline

L'Amazfit GTS 4 offre due assistenti vocali. Da un lato, Amazfit ha optato per Alexa di Amazon. Per poter accedere all'assistente digitale dello smartwatch è necessario creare un account Amazon corrispondente. Tuttavia, Alexa può essere attivato solo manualmente, poiché non è possibile impartire comandi vocali.

D'altra parte, il produttore ha dotato il dispositivo di un assistente offline senza nome. Questo assistente vocale può essere attivato in diversi modi, ad esempio premendo a lungo la corona o ogni volta che l'utente solleva il polso. Per utilizzare l'assistente offline è necessario pronunciare un comando fidato.

In questo ambito, il software ci ha impressionato per l'eccellente affidabilità e i rapidi tempi di risposta. Un "imposta il timer per 5 minuti" viene pronunciato molto più velocemente rispetto all'apertura del menu dell'app e allo scorrimento fino al timer: un vero vantaggio. Inoltre, questi comandi vocali - a differenza di Alexa - sono possibili anche senza associare l'orologio a uno smartphone. I comandi offline possono essere impartiti in tedesco, anche se la pagina di esempio dell'app Zepp è in inglese e i comandi in tedesco sono elencati sull'orologio stesso.

Salute e fitness - L'orologio Amazfit si collega a Google Fit e Strava

Oltre alle impostazioni, tutti i dati raccolti e le funzioni sanitarie vengono eseguiti tramite l'app Zepp. Tutti i dati sulla salute sono visualizzati sotto forma di icone nella pagina iniziale dell'app. Le icone forniscono le informazioni più importanti a colpo d'occhio. Facendo clic su un'icona si apre l'area corrispondente e si ottengono ulteriori informazioni.

Il numero e l'ordine delle icone possono essere personalizzati in base alle proprie preferenze. Nelle impostazioni di fabbrica, i passi effettuati, la distanza totale percorsa e le calorie bruciate sono elencati per primi. Seguono i dati sui passi, la frequenza cardiaca, la PAI, lo stress cronologico dell'esercizio, i livelli di ossigeno nel sangue, la qualità della respirazione legata al sonno, il VO2 max e il carico di esercizio.

Quando ci si allena con l'orologio, viene visualizzato il valore di VO2 max, oltre al carico di allenamento stimato per i sette giorni precedenti. Il carico di allenamento viene confrontato con il livello di forma fisica. Di conseguenza, l'orologio informa l'utente se sarebbe utile un ulteriore allenamento o se è necessaria una pausa.

Inoltre, il GTS 4 dispone di una "misurazione con un solo tocco". Oltre ai dati raccolti dall'orologio nel corso della giornata, è possibile rilevare anche la frequenza cardiaca, i livelli di stress, la saturazione di ossigeno e la respirazione dell'utente.

I dati sul fitness, compresi quelli sul sonno, possono essere sincronizzati automaticamente con Google Fit. Inoltre, è possibile stabilire una connessione con account quali Strava, Relive e adidas Running. Inoltre, durante le sessioni di allenamento, lo smartwatch può condividere i dati dell'attività fisica tramite Bluetooth con altri dispositivi o macchine, come quelle presenti in una palestra commerciale o domestica.

 
 

Obiettivi di attività - Amazfit ha optato per il PAI

Nell'app Zepp, gli obiettivi di attività vengono visualizzati e modificati nella sezione "Salute". Qui è possibile inserire valori target per passi, peso, calorie bruciate e ore di sonno. Oltre al numero di passi, lo smartwatch informa l'utente anche sulla distanza percorsa nel corso della giornata, sul numero di calorie bruciate, sulle ore trascorse in piedi e sui livelli di stress.

Inoltre, l'app Zepp si concentra su un valore centrale, progettato per fornire una visione dell'attività personale, chiamato PAI. PAI è l'acronimo di personal activity intelligence o indicatore di monitoraggio dell'attività personale. Il valore comprende fattori quali l'età, il sesso, il polso a riposo e il polso durante l'attività sportiva.

Il valore PAI rappresenta l'attività personale dei sette giorni precedenti. Secondo Zepp, il valore dovrebbe essere sempre superiore a 100 e dovrebbe contribuire a creare un quadro dettagliato dell'attività fisica dell'utente che vada oltre il semplice numero di passi e i dati registrati. Inoltre, lo smartwatch ricorda all'utente di tenersi in movimento regolarmente, soprattutto se si accorge di un lungo periodo di inattività, come lo stare seduti alla scrivania.

Frequenza cardiaca, ritmo cardiaco e saturazione dell'ossigeno nel sangue

Amazfit pubblicizza inoltre il GTS 4 come dotato di un nuovo sensore di salute "BioTracker 4.0" in grado di registrare i parametri corporei 24 ore su 24. La frequenza di misurazione può essere impostata nell'app Zepp. La frequenza di misurazione può essere impostata nell'app Zepp. Per poter valutare meglio i dati, li abbiamo confrontati con un dispositivo di riferimento.

Per la misurazione delle pulsazioni, abbiamo portato il GTS 4 in bicicletta insieme a una fascia toracica Polar H10. Per quanto riguarda le pulsazioni a riposo, entrambi i dispositivi sono risultati molto simili tra loro, con una deviazione di solo l'1,35%. Abbiamo effettuato tre misurazioni durante l'esercizio fisico, questa volta con una deviazione significativa. In media, i valori del GTS 4 e della fascia toracica Polar differivano del 35,25%. I valori dello smartwatch erano notevolmente inferiori a quelli misurati con la fascia toracica, rendendolo quindi inadatto per l'allenamento.

Il GTS 4 ha fatto meglio quando si è trattato di misurare i livelli di ossigeno nel sangue, mentre il Braun Pulsoximeter 1 è servito come dispositivo di riferimento. Mentre l'offerta di riferimento di Braun mostrava misure di saturazione del 97%, il GTS 4 ha registrato valori di saturazione compresi tra il 96 e il 99%. Il GTS 4 non fornisce misurazioni della pressione sanguigna.

Misurazione del polso con Amazfit GTS 4
Misurazione del polso con Amazfit GTS 4
Misurazione delle pulsazioni con la fascia toracica Polar H10
Misurazione delle pulsazioni con la fascia toracica Polar H10

Tracciamento del sonno - Il GTS 4 misura ampiamente e si sveglia in modo intelligente

L'Amazfit GTS 4 offre un ampio monitoraggio del sonno. Lo smartwatch fornisce una panoramica delle varie fasi del sonno: sonno leggero, profondo e REM. I periodi di tempo sono rappresentati graficamente e numericamente. È possibile visualizzare i valori per singoli giorni, settimane o mesi. I valori giornalieri attuali sono visualizzati direttamente sullo smartwatch e, se lo si desidera, possono essere aggiornati automaticamente ogni mattina. L'accesso ai dettagli è possibile solo aprendo l'app Zepp.

Il software non si limita a fornire questi dati, ma li organizza. Ciò avviene con un codice colore e una descrizione come "Normale" o "Attenzione". Oltre alle fasi del sonno, l'orologio raccoglie anche informazioni sulla frequenza cardiaca dell'utente durante il sonno, sulla qualità della respirazione e sulla frequenza respiratoria.

Inoltre, il GTS 4 misura la frequenza con cui l'utente si addormenta e si sveglia. Il software raccomanda il massimo livello di continuità, che dovrebbe garantire un migliore recupero. La curva di entrambi i valori e la percentuale di frequenza periodica vengono visualizzate e stimate. Inoltre, l'utente può creare un piano di sonno personalizzato per i singoli giorni della settimana.

Tutti i parametri raccolti confluiscono in un punteggio del sonno, il cui valore ottimale è 100. Il punteggio del sonno viene visualizzato sia nella finestra di dialogo che in quella di presentazione. Il punteggio del sonno viene visualizzato sia nell'Appa Zepp che direttamente sullo smartwatch. Inoltre, il punteggio viene confrontato con quello di altri utenti.

Siamo felici di sapere che Amazfit utilizza i dati raccolti per la sua sveglia intelligente, che si dice aiuti l'utente a svegliarsi da una fase di sonno leggero, durante una finestra temporale di 30 minuti.

Registrazione dell'allenamento - La registrazione automatica inaffidabile della GTS 4

Il GTS 4 supporta il tracciamento di oltre 150 tipi di sport diversi. L'utente può personalizzare ogni sport individualmente sullo smartwatch. Inoltre, il GTS 4 offre funzioni aggiuntive per vari tipi di sport, in modo che l'allenamento possa iniziare con un obiettivo particolare, come l'effetto dell'allenamento, la distanza, il tempo o le calorie bruciate.

Inoltre, lo smartwatch può emettere allarmi di allenamento se una determinata frequenza cardiaca o lunghezza dei passi è inferiore o superiore all'obiettivo prefissato. È anche possibile ricevere uno stato di allenamento dopo una certa distanza o tempo, con lo smartwatch che fornisce informazioni sulla frequenza cardiaca corrente, sulla distanza percorsa e sulla velocità media.

Amazfit annuncia inoltre che il GTS 4 è in grado di riconoscere automaticamente otto diversi tipi di sport e di iniziare a registrare i dati. Tra gli sport supportati vi sono la camminata, il ciclismo, il nuoto o l'esercizio con un vogatore o un cross-trainer.

Purtroppo, il riconoscimento automatico è notevolmente in ritardo. Quando si cammina, il ritardo può essere di circa 30 minuti e 3 chilometri. Anche quando si pedala in città, lo smartwatch di solito inizia a registrare quando la destinazione è stata raggiunta. Nei test, l' Amazfit GTR 4ha funzionato molto meglio e altri modelli di produttori come ilFitbit Sense 2 o unSamsung Galaxy Watch5 sono risultati significativamente più affidabili.

I dati di allenamento raccolti possono essere monitorati retrospettivamente sullo smartwatch stesso o utilizzando l'app Zepp. Il software fornisce informazioni relative al tempo di allenamento, alle pulsazioni medie, alla velocità media, alla velocità massima e al guadagno o alla perdita di altitudine. La frequenza cardiaca e la velocità sono rappresentate anche graficamente. A seconda del tipo di sport, vengono fornite informazioni aggiuntive come la lunghezza del passo.

L'area delle pulsazioni è suddivisa in diverse zone dalla Zepp-App. Inoltre, lo smartwatch stima l'effetto dell'allenamento e consiglia le pause, se necessarie. Quando ci si allena all'aperto, lo smartwatch registra il percorso effettuato. I percorsi possono essere esportati come file GPX. È possibile anche importare i percorsi e il GTS supporta i file GPX, TCX e KML. Questi percorsi possono essere completati dopo averli importati nella sezione sport dell'app Zepp.

A quanto pare, il GTS 4 è in grado di identificare gli allenamenti di forza e di analizzare l'effetto su determinati gruppi muscolari, anche se non abbiamo provato questa funzione durante il test. Allo stesso modo, non abbiamo completato alcun allenamento su pista. L'orologio Amazfit offre anche piani di allenamento a intervalli per singoli sport.

GPS e navigazione - L'Amazfit GTS 4 naviga in modo preciso

Amazfit ha dotato il GTS 4 di una connessione GNSS a doppia banda e promette misurazioni eccezionalmente precise. Nei test, abbiamo portato il GTS 4 con noi in un tour in bicicletta insieme al nostro dispositivo di riferimento, il Garmin Venu 2. Il percorso registrato è risultato molto preciso e anche i raggi sono stati visualizzati in modo accurato. Il percorso registrato era molto preciso e anche i raggi venivano visualizzati accuratamente.

Inoltre, non abbiamo riscontrato alcuna disconnessione durante il test e lo smartwatch si è collegato alla rete satellitare molto rapidamente. Inoltre, Amazfit offre la navigazione del percorso e la navigazione del percorso di ritorno in Sport e i waypoint possono essere salvati durante l'allenamento.

Inoltre, lo smartwatch supporta la navigazione tramite Google Maps. Se la navigazione viene avviata tramite lo smartphone, le notifiche push appaiono sull'orologio e forniscono informazioni sotto forma di frecce e distanze relative ai cambiamenti di direzione imminenti.

Misura GNSS: Circumnavigazione del lago
Misura GNSS: Circumnavigazione del lago
Misurazione GNSS: Punto di svolta
Misurazione GNSS: Punto di svolta
Misura GNSS: Riepilogo
Misura GNSS: Riepilogo

Display - Amazfit ha realizzato un luminoso pannello OLED

Amazfit ha dotato il GTS 4 di un pannello OLED da 1,75 pollici. Il display è quadrato e piatto e c'è un bordo visibile tra il pannello e la cornice metallica. Il pannello ci ha colpito per la sua buona risoluzione di 390 x 450 pixel e, di conseguenza, i contenuti vengono visualizzati in modo cristallino. Anche la luminosità massima del display, pari a 471 cd/m², è buona. Abbiamo misurato questi valori con il sensore di luce ambientale attivato.

Se il sensore è disattivato, il GTS 4 gestisce 424 nit, un po' di più rispetto al modello gemello dello stesso produttore, ilGTR 4. Anche in piena luce solare la leggibilità è buona, anche se, con 920 cd/m², la luminosità del display è inferiore a quella dell'orologio.Samsung Galaxy Watch5 è quasi il doppio più luminoso. Come tipico per gli OLED, i livelli di nero sono perfetti, mentre la rappresentazione dei colori è un po' sbiadita. Il bilanciamento del colore può essere impostato in base alle preferenze personali dell'utente in Profili.

Il display always-on è ben implementato. Gli stili sono personalizzabili e funzioni come il cronometro o il rilevamento del movimento possono essere messe in pausa per evitare di illuminare la camera da letto di notte.

Tuttavia, la sensibilità al tocco del pannello dà adito a qualche critica. A volte gli input non vengono riconosciuti e richiedono più tentativi di inserimento. Questo fenomeno riguarda l'intero display e non è limitato a una sola area. Inoltre, Amazfit utilizza il PWM per regolare la luminosità. Abbiamo misurato una frequenza permanente di 120 Hz.

Amazfit GTS 4Amazfit GTR 4Fitbit Sense 2Xiaomi Watch S1Samsung Galaxy Watch5
Response Times
PWM Frequency
120
119.4
0%
1868
1457%
60
-50%
Screen
-10%
-6%
95%
Brightness middle
471
423
-10%
444
-6%
920
95%
Black Level *
Media totale (Programma / Settaggio)
-5% / -5%
1457% / 1457%
-6% / -6%
23% / 23%

* ... Meglio usare valori piccoli

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 120 Hz

Il display sfarfalla a 120 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) .

La frequenza di 120 Hz è molto bassa, quindi il flickering potrebbe causare stanchezza agli occhi e mal di testa con un utilizzo prolungato.

In confronto: 53 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 18694 (minimo: 5 - massimo: 3846000) Hz è stata rilevata.

Prestazioni e durata della batteria - Il GTS 4 funziona senza problemi

Purtroppo, il produttore non ha rivelato alcun dettaglio sul SiP integrato o sulla memoria. Tuttavia, dalla confezione sono disponibili solo 2,46 GB di memoria, che possono essere utilizzati per le applicazioni, la musica memorizzata localmente o i percorsi.

Poiché non è possibile installare un browser sull'orologio, non è possibile effettuare misurazioni di benchmark. Per l'uso quotidiano, le prestazioni sono assolutamente sufficienti e gli input vengono eseguiti senza problemi. Se il sistema è messo a dura prova da molti input rapidi, la velocità di visualizzazione diminuisce, ad esempio durante lo scorrimento. Durante i test non si sono verificati crash di sistema.

Durata della batteria - Amazfit ha mantenuto le sue promesse

La batteria del GTS 4 è da 300 mAh e Amazfit promette un'autonomia di otto giorni con un utilizzo medio. Durante i test non abbiamo raggiunto questa cifra se tutti gli utenti sono attivi. Quando tutte le misurazioni erano permanentemente attive, l'allenamento veniva tracciato automaticamente e il display sempre acceso veniva utilizzato per tutto il giorno, l'orologio non è riuscito a raggiungere i cinque giorni di utilizzo. Durante questo periodo, inoltre, non abbiamo intrapreso grandi sessioni di allenamento.

Nello stesso caso d'uso, ma con l'AoD disattivato, il GTS 4 ha raggiunto gli otto giorni promessi dal produttore prima di esaurire la batteria. Lo smartwatch si ricarica utilizzando il pad di ricarica in dotazione. Due contatti metallici forniscono energia al dispositivo e un magnete mantiene l'orologio nella posizione corretta. La ricarica wireless non è possibile.

Il cavo di ricarica non è incluso, ma con un caricatore da 24 watt il GTS 4 può essere ricaricato al 55% dopo 30 minuti. Dopo una ricarica di un'ora, la batteria dell'orologio ha raggiunto il 95%. Questi dati di ricarica sono stati ottenuti con il display sempre attivo, poiché lo smartwatch non disattiva questa funzione durante il processo di ricarica.

Pro

+ connessione satellitare accurata Satellitenverbindung
+ buona qualità costruttiva, comodo da indossare
+ display OLED luminoso
+ numerose impostazioni software disponibili

Contro

- la funzionalità telefonica è attualmente inutilizzabile
- misurazione del polso imprecisa

Verdetto - La GTS 4 convince per lo più

Recensione di Amazfit GTS 4: Dispositivo per la recensione fornito da Amazfit Germania.
Recensione di Amazfit GTS 4: Dispositivo per la recensione fornito da Amazfit Germania.

Il GTS 4 di Amazfit offre molte luci e ombre. Da un lato, è comodo da indossare e meravigliosamente leggero. Inoltre, è impeccabilmente ben fatto e ricco di funzioni. L'app Zepp offre una serie di impostazioni e opzioni di personalizzazione.

D'altra parte, quando si tratta di misurare le pulsazioni durante l'allenamento, il GTS 4 visualizza valori inutilizzabili, squalificandosi così come compagno serio per le attività sportive. Al momento del test, anche le funzioni telefoniche promesse sono inutilizzabili.

È un vero peccato perché, per il resto, il GTS 4 è impressionante in molte aree, come la connessione GPS rapida e precisa, l'importazione e l'esportazione di percorsi, le notifiche affidabili e la discreta durata della batteria. La nostra esperienza con il GTR 4 (che ha combattuto con gli stessi problemi) dello stesso produttore, dimostra che non abbiamo avuto a che fare con un limone.

Se Amazfit sarà in grado di eliminare entrambi i problemi, le telefonate e la misurazione del polso, con un aggiornamento, allora raccomanderemo il GTS 4 senza esitazione.

In alternativa, potrebbe valere la pena dare un'occhiata a qualcosa come il Fitbit Sense 2. Offre un numero significativamente maggiore di opzioni di impostazione, funzionalità telefoniche funzionanti e un migliore rilevamento automatico. Inoltre, il prezzo del Samsung Galaxy Watch5'è sceso notevolmente, rendendolo un dispositivo di confronto degno di nota. Offre un display più luminoso e un maggior numero di applicazioni, ma vi costringerà a prendere più spesso il caricabatterie.

Prezzo e disponibilità

Amazfit offre attualmente il GTS 4 sul proprio negozio online. Per tutte le varianti di colore, il prezzo di vendita è di 169,99 dollari. Tuttavia, lo smartwatch può essere acquistato anche presso altri rivenditori come Amazon.

Transparency

The present review sample was made available to the author as a loan by the manufacturer or a shop for the purposes of review. The lender had no influence on this review, nor did the manufacturer receive a copy of this review before publication. There was no obligation to publish this review.

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dello smartwatch Amazfit GTS 4 - Bellezza imperfetta
Benedikt Winkel, 2023-05-29 (Update: 2023-05-29)