Notebookcheck

Recensione del convertibile HP ProBook x360 440 G1 (i5-8250U, 256GB, FHD, Touch)

Sebastian Bade, 👁 Sebastian Jentsch, Felicitas Krohn (traduzione a cura di F. Benati), 10/08/2018

Versatile e adatto a tutti i giorni L'HP ProBook x36o 440 G1 è un convertibile da 14 pollici economico che HP ha pensato per i professionisti e le piccole imprese. L'x360 440 G1 è un dispositivo versatile grazie al suo design convertibile e alla lunga durata della batteria. Scoprite in questa dettagliata recensione se il ProBook x360 440 G1 ha anche dei difetti e come se la caverà con i concorrenti.

HP ha espanso la gamma dei propri convertibili aggiungendo il ProBook x360 440 G1, un convertibile economico che costa poco meno di €900 al momento di scrivere. L'x360 440 G1 è un affare se paragonato alle ben più costose serie Spectre x360 e EliteBook x360, sempre di HP.

HP ha ideato l'x360 440 G1 per attrarre i professionisti e le piccole-medie imprese, fatto che si rispecchia nel prezzo relativamente economico del dispositivo. In più l'x360 440 G1 offre una buona combinazione di prestazioni, versatilità, sicurezza e funzionalità multimediali.

HP equipaggia il dispositivo con una selezione di processori Intel, dei quali i più economici usati solitamente dagli OEM sono l'Intel Pentium Gold 4415U o l'Intel Core i5 7200U. Tuttavia la configurazione più basic dell'x360 440 G1 ha un Intel Core i3-8130U, che HP vende per €880. Il dispositivo può anche essere configurato con processori fino all'Intel Core i7-8550U, configurazione che arriva a costare €1250. In più ci sono opzioni per espandere la memoria di massa fino a 512 GB a stato solido e per una scheda video NVIDIA GeForce MX130 che ha 2 GB di VRAM dedicata. HP ha recentemente annunciato che avrebbe venduto l'x360 440 G1 con anche l'Intel Core i5-8350U, ma al momento di scrivere non ha ancora rilasciato un prezzo ufficiale per questa nuova variante.

Il dispositivo in prova appartiene alla fascia media di queste configurazioni ed è dotato di CPU Intel Core i5-8250U, 16 GB di RAM DDR4 e SSD NVMe da 256 GB. Questa versione attualmente costa €999; tutte le configurazioni hanno lo stesso schermo touchscreen da 14 pollici Full HD e IPS.

Abbiamo deciso di confrontrare questo dispositivo con altri cinque che abbiamo già avuto modo di provare, i cui dettagli sono acclusi qui sotto.

Lenovo Yoga 730 Dell Latitude 5289 Asus ZenBook Flip 14 HP Pavilion x360 Lenovo ThinkPad X380 Yoga
CPU Intel Core i7-8550U Intel Core i5-7300U Intel Core i5-8250U Intel Core i5-7200U Intel Core i5-8250U
GPU Intel UHD Graphics 620 Intel HD Graphics 620 Intel UHD Graphics 620 Nvidia GeForce 940MX Intel UHD Graphics 620
Display 13,3 Zoll 3.840 x 2.160 (IPS) 12,5 Zoll 1.920 x 1.080 (IPS) 14 Zoll 1.920 x 1.080 (IPS) 14 Zoll 1.920 x 1.080 (IPS) 13,3 Zoll 1.920 x 1.080 (IPS)
RAM 16 GB DDR4 8 GB DDR3 8 GB DDR3 8 GB DDR4 8 GB DDR4
Speicher 512 GB SSD 256 GB SSD 256 GB SSD 128 GB SSD + 1 TB HDD 512 GB SSD
Wertung 86% 84% 84% 81% 87%
HP ProBook x360 440 G1
Scheda grafica
Intel UHD Graphics 620, Core: 300 - 1100 MHz, Memoria: 1200 MHz, 23.20.16.5018
Memoria
16384 MB 
, Due slot SO-DIMM DDR4 2400 MHz, entrambi dei quali occcupati. 32 GB massimi
Schermo
14 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel 157 PPI, Chi MEi, CMN14E0, IPS, FHD, IPS, eDP, touchscreen, lucido: si
Scheda madre
Intel Kaby Lake-U + iHDCP 2.2 Premium PCH
Harddisk
Toshiba KBG30ZMV256G, 256 GB 
, M.2 SSD (NVMe), 185 GB libera
Scheda audio
Conexant ISST Audio
Porte di connessione
3 USB 3.0 / 3.1, 1 HDMI, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: jack combinato cuffie e microfono da 3.5 mm, Lettore schede: microSD, 1 Lettore impronte digitali, Sensori: Giroscopio
Rete
Realtek PCIe GBE Family Controller (10/100/1000MBit), Intel Dual Band Wireless-AC 8265 (a/b/g/n/ac), Bluetooth 4.2, HP LT4132 LTE/HSPA+ con banda larga mobile e GPS, LTE
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 19.9 x 330 x 232
Batteria
48 Wh ioni di litio, Batteria Li-Ion HP Long-Life, 3 celle, prismatica
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Pro 64 Bit
Camera
Webcam: HD
Fotocamera Principale: 0.9 MPix
Fotocamera Secondaria: HD-IR
Altre caratteristiche
Casse: Altoparlanti stereo, Tastiera: Tastiera a sei righe HP Premium, Illuminazione Tastiera: si, Alimentatore, HP ePrint Driver, Jet Advantage, HP Hotkey Support, HP JumpStart, HP Noise Cancellation Software, HP Recovery Manager, HP Support Assistant, HP Velocity, HP WorkWise, HP Phone Wise, 12 Mesi Garanzia
Peso
1.743 kg, Alimentazione: 271 gr
Prezzo
999 EUR
Note: The manufacturer may use components from different suppliers including display panels, drives or memory sticks with similar specifications.

 

Case

HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1

Il case dell'x360 è realizzato quasi interamente in plastica con finitura argento, eccetto per la tastiera, fatta di alluminio con finitura spazzolata nera. Il case argentato è bello da vedere e piacevole al tatto. Tuttavia il dispositivo dà l'impressione di essere meno premium di quelli realizzati completamente in metallo. In breve, l'x360 440 G1 sembra un dispositivo da poco. Non c'è nulla di male in questo, dato che la qualità della fattura del nostro dispositivo è impeccabile, infatti tutti gli intagli e le aperture sono omogenee e senza spazi vuoti.

Inoltre l'x360 440 G1 è robusto nonostante sia fatto per lo più in plastica. Il dispositivo scricchiola appena quando lo torciamo, ma bisogna applicare una notevole forza perché ciò accada. Stesso discorso per il coperchio, difficile da torcere probabilmente grazie alla resistenza aggiunta dal vetro applicato sullo schermo touchscreen. In più il coperchio dello schermo resiste bene alla pressione, anche se qualche storpiatura dell'LCD c'è. Non siamo riusciti a deformare la parte in cui c'è la tastiera.

L'x360 440 G1 ha una cerniera a 360 gradi, come suggerito dal nome, così il dispositivo può essere usato in quattro modi; portatile, presentazione, tablet e tenda. Le cerniere sono progettate abbastanza bene per poter essere usate con una sola mano, ma lo schermo traballa leggermente quando si apre il coperchio.

Tutto sommato l'x360 440 G1 è un dispositivo dal look piacevole, e HP ha incluso un'apertura per la manutenzione ampia e pratica.

HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1
HP ProBook x360 440 G1

Confronto dimensioni

L'x360 440 G1 ha uno schermo da 14 pollici, più grande di alcuni concorrenti come il Lenovo Yoga 730 o il Dell Latitude 5289. L'x360 440 G1 è più largo della maggior parte dei dispositivi a confronto a causa del grosso schermo, ma è anche più spesso e pesante. Il nostro dispositivo è spesso 19.99 mm, oltre 1 mm più spesso del più spesso degli altri portatili del gruppo di confronto e 6 mm più spesso dell'ASUS ZenBook Flip 14 UX461UA. Allo stesso modo il nostro portatile pesa 1.7 kg, alla pari del più pesante dei dispositivi a confronto. L'alimentatore pesa 271 g, il che porta il peso totale dell'x360 440 G1 se portato con sé a quasi 2 kg.

Connettività

L'x360 440 G1 offre un buona selezione di base di porte e connettività. Il portatile in oggetto ha due porte USB 3.0 Type-A e una USB 3.1 Type-C Gen 1. HP include anche uno slot per il Kensington Lock, un jack per le cuffie, uno slot per sched microSD, una porta HDMI e Ethernet RJ-45.

Le porte sono ben distribuite lungo il lato sinistro del computer, e c'è spazio a sufficienza tra l'una e l'altra così da non avere problemi con dispositivi ingombranti che potrebbero bloccare l'accesso alle porte adiacenti.

Troviamo anche una webcam da 720p e un'altra a raggi infrarossi per il riconoscimento facciale tramite Windows Hello. HP non si è risparmiata sulla sicurezza biometrica e ha anche aggiunto un lettore di impronte situato vicino alla tastiera.

Lato sinistro: porta Kensington lock, pulsante di alimentazione, griglia ventole, USB 3.0 Type-A, jack da 3.5 mm, lettore di schede microSD
Lato sinistro: porta Kensington lock, pulsante di alimentazione, griglia ventole, USB 3.0 Type-A, jack da 3.5 mm, lettore di schede microSD
Lato destro: tasti volume, USB 3.1 Type-C Gen 1, USB 3.0 Type-A, HDMI 1.4b, presa di alimentazione
Lato destro: tasti volume, USB 3.1 Type-C Gen 1, USB 3.0 Type-A, HDMI 1.4b, presa di alimentazione

Lettore di schede SD

Il lettore di schede microSD ha prestazioni alla pari con quelli dell'HP Pavilion x360 e del Lenovo ThinkPad x380. I lettori di schede microSD in entrambi operano a velocità da USB 3, da cui intuiamo che anche HP ha adottato un lettore di questo tipo nel suo portatile. Per contro il lettore di schede microSD dell'ASUS ZenBook Flip 14 è molto più lento sia in scrittura che in lettura.

Abbiamo testato le capacità del lettore di microSD con la nostra scheda di riferimento, una Toshiba Exceria Pro M501. Il nostro HP ha raggiunto una velocità media di trasferimento di 81 MB/s nella copia di file JPG e una velocità di lettura sequenzialem media di 74.9 MB/s, secondo AS SSD. In generale questo lettore di schede microSD è adatto a trasferire grandi volumi di dati, ma avremmo preferito vedere un lettore di schede SD a grandezza standard e con supporto a UHS-II.

SDCardreader Transfer Speed
average JPG Copy Test (av. of 3 runs)
HP Pavilion x360 14-ba011ng
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
81 MB/s ∼100% 0%
HP ProBook x360 440 G1
  (Toshiba Exceria Pro M501 microSDXC 64GB)
81 MB/s ∼100%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
  (Toshiba Exceria Pro M501 UHS-II)
74.31 MB/s ∼92% -8%
Media della classe Convertible
  (7.5 - 197, n=106)
58.7 MB/s ∼72% -28%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
  (Toshiba Exceria Pro M501 microSDXC 64GB)
33.2 MB/s ∼41% -59%
maximum AS SSD Seq Read Test (1GB)
HP Pavilion x360 14-ba011ng
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
87.9 MB/s ∼100% +17%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
  (Toshiba Exceria Pro M501 UHS-II)
86.43 MB/s ∼98% +15%
HP ProBook x360 440 G1
  (Toshiba Exceria Pro M501 microSDXC 64GB)
74.9 MB/s ∼85%
Media della classe Convertible
  (24 - 246, n=105)
74.4 MB/s ∼85% -1%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
  (Toshiba Exceria Pro M501 microSDXC 64GB)
36.5 MB/s ∼42% -51%

Comunicazione

Modem Intel Dual Band Wireless-AC 8265
Modem Intel Dual Band Wireless-AC 8265
Modem Huawei ME906s LTE
Modem Huawei ME906s LTE

L'x360 440 G1 è equipaggiato con un modulo Wi-Fi Intel Dual Band Wireless AC 8265 2x2, che supporta anche Bluetooth 4.2.

Il portatile ha raggiunto buoni risultati in iperf Client 3, arrivando a una media di 504 MBit/s in ricezione e 626 MBit/s in trasmissione. Questi punteggi portano l'x360 440 G1 quasi in cima alla nostra classifica in entrambi i test, alla pari dell'ASUS ZenBook Flip 14. L'x360 440 G1 è molto più veloce del fratello Pavilion in questo ambito.

La porta Ethernet è altrettanto veloce e può raggiungere 1 GBit/s. HP offre questo convertibile anche con un modulo LTE; il nostro modello nello specifico include un modem Huawei ME906s.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
616 MBit/s ∼100% +22%
Dell Latitude 5289
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
579 MBit/s ∼94% +15%
Lenovo Yoga 730-13IKB
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
579 MBit/s ∼94% +15%
HP ProBook x360 440 G1
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
504 MBit/s ∼82%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
491 MBit/s ∼80% -3%
Media della classe Convertible
  (38.3 - 678, n=118)
477 MBit/s ∼77% -5%
HP Pavilion x360 14-ba011ng
Intel Dual Band Wireless-AC 3168
310 MBit/s ∼50% -38%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
668 MBit/s ∼100% +7%
HP ProBook x360 440 G1
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
624 MBit/s ∼93%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
520 (min: 616) MBit/s ∼78% -17%
Dell Latitude 5289
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
502 MBit/s ∼75% -20%
Media della classe Convertible
  (39.2 - 685, n=118)
487 MBit/s ∼73% -22%
Lenovo Yoga 730-13IKB
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
372 MBit/s ∼56% -40%
HP Pavilion x360 14-ba011ng
Intel Dual Band Wireless-AC 3168
349 MBit/s ∼52% -44%

Sicurezza

Lettore di impronte
Lettore di impronte

L'x360 440 G1 ha molteplici funzioni per la sicurezza, sia per quanto riguarda l'hardware che il software. Lato hardware troviamo un Trusted Platform Module (TPM 2.0), un lettore di impronte digitali e una webcam IR con supporto a Windows Hello. Lato software, oltre alle tipiche funzionalità di Windows 10, HP ha incluso la propra suite di sicurezza.

Accessori

HP Active Pen (Fonte: HP)
HP Active Pen (Fonte: HP)
HP USB-C Universal Docking Station (Fonte: HP)
HP USB-C Universal Docking Station (Fonte: HP)

Nella confezione, oltre al portatile, troverete solamente un caricatore da 45 W e varia documentazione, inclusa la garanzia. HP offre una HP Active Pen in abbinamento per prendere appunti, ma questa costa altri €70. Raccomandiamo di investire in un dock USB Type-C se intendete usare il dispositivo principalmente su una scrivania. HP vende anche una USB-C Universal Docking Station, disponibile sullo store online di HP Per €156.

Manutenzione

La manutenzione dell'x360 440 G1 è semplica grazie all'ampia apertura nella cover inferiore. Il coperchio è fissato con una sola vite, la cui rimozione rivela la maggior parte dei componenti sostituibili. Per accedere alla batteria, al dissipatore e alla ventola dovrete rimuovere però l'intera cover inferiore.

Manutenzione semplice: uno sguardo all'HP ProBook x360 440 G1 con la cover di manutenzione rimossa
Manutenzione semplice: uno sguardo all'HP ProBook x360 440 G1 con la cover di manutenzione rimossa

Garanzia

L'x360 440 G1 ha una garazia di 12 mesi del costruttore che copre i pezzi di ricambio e la manodopera. La garanzia può essere estesa a 36 mesi comprando l'HP Care Pack, che attualmente costa €106 una tantum.

Dispositivi di input

Tastiera

La tastiera dell'HP ProBook x360 440 G1
La tastiera dell'HP ProBook x360 440 G1
La tastiera dell'HP ProBook x360 440 G1 con la retroilluminazione accesa
La tastiera dell'HP ProBook x360 440 G1 con la retroilluminazione accesa

HP include nell'x360 440 G1 la propria HP Premium Keyboard. Questa tastiera chiclet è a prova di schizzi e ha due livelli di retroilluminazione opzionale. I tasti, opachi, misurano ciascuno 16 x 15 mm, e saranno larghi abbastanza per la maggior parte degli utenti. Anche se i tasti freccia su e giù sono più larghi degli altri tasti, sono solo alti la metà. I tasti freccia richiedono un po' di abitudine in quanto inizialmente ci siamo trovati a mancare il tasto che intedavamo battere più volte di quante pensassimo. Questo tipo di tasti freccia con dimensioni dimezzate è però comune a molti portatili. La tastiera è posta più in basso del resto del case, così i tasti sono allo stesso livello del poggiapolsi, il che torna utile quando il dispositivo è in modalità presentazione.

L'esperienza di digitazione è buona e i tasti fanno poco rumore quando si batte, anche se avremmo preferito che i tasti avessero un punto di attuazione più marcato. Comunque questa è una buona tastiera, specialmente per il prezzo dell'x360 440 G1.

Touchpad

A view of the HP ProBook x360 440 G1’s touchpad.
A view of the HP ProBook x360 440 G1’s touchpad.

L'x360 440 G1 ha un touchpad che misura 11 x 6.5 cm e che sfrutta bene lo spazio tra la tastiera e il bordo del portatile. Il touchpad mantiene la stessa buona impressione di qualità come il resto del dispositivo grazie al bordo cromato. Il touchpad ha una finitura liscia che è scorrevol e precisa anche negli angoli. I bottono del mouse sono integrati nel touchpad e producono un sonoro click quando premuti.

Nota bene: Il touchscreen inizialmente non funzionava nel nostro dispositivo. Abbiamo risolto il problema reinstallando i driver appropriati.

Touchscreen

Lo schermo touchscreen dell'HP ProBook x360 440 G1 (Fonte: HP)
Lo schermo touchscreen dell'HP ProBook x360 440 G1 (Fonte: HP)

Come accennato sopra il nostro dispositivo ha anche un touchscreen che inizialmente non funzionava. Una volta risolto il problema, il touchscreen ha risposto rapidamente e precisamente agli input. In più il sensore di posizione ha funzionato bene durante tutto il test, nel quale abbiamo anche ruotato il dispositivo e posizionato in modalità tablet.

Lo schermo supporta anche la HP Active Pen per il disegno o per gli appunti.

Schermo

Array sub-pixel
Array sub-pixel
Il dispositivo ha un notevole backlight bleeding
Il dispositivo ha un notevole backlight bleeding

Lo schermo da 14 pollici IPS del nostro HP è prodotto da Chi Mei. Il display ha una risoluzione nativa di 1920 x 1080 pixel e una densità di 157 PPI. Questo è l'unico schermo disponibile per questo portatile, secondo le specifiche tecniche di HP.

Il pannello ha raggiunto una luminosità massima media di 375 cd/m2 misurata con X-Rite i1Pro 2 e un valore massimo al centro di 408 cd/m2. La luminosità è la stessa sia che l'alimentazione sia a batteria sia a ccorente. Il valore di luminosità massima media è considerevolmente più alto di quello dei dispositivi a confronto, che rendono l'x360 440 G1 più facile da usare in un ambiente illuminato. Secondo HP lo schermo dovrebbe raggiungere al massimo i 220 cd/m2.

Il nostro dispositivo ha una distribuzione di luminosità pari all'87%, leggermente inferiore a quella di tutti gli altri dispositivi di paragone. Questa differenza di uniformità passerà probabilmente inosservata durante un utilizzo normale, dato che non abbiamo notato zone particolarmente più chiare o più scure durante il test del dispositivo. È da notare che questo pannello usa la modulazione a larghezza di impulsi (PWM) per regolare la luminosità dello schermo dal 50% in giù. Questo valore dovrebbe essere alto abbastanza da non causare problemi nemmeno a chi è sensibile a questa tecnologia, ma non possiamo assicurarlo.

Questo schermo presenta un significativo backlight bleedng in tutta la sua ampiezza. Come dimostrato dalla foto il lato sinistro ne soffre di più che quello destro, ma praticamente tutto lo schermo ne è soggetto. Ogni display è unico, quindi potreste ottenere risultati differenti, ma è comunque una cosa da tenere a mente quando si acquista l'x360 440 G1.

378
cd/m²
372
cd/m²
374
cd/m²
378
cd/m²
408
cd/m²
363
cd/m²
354
cd/m²
387
cd/m²
362
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 408 cd/m² Media: 375.1 cd/m² Minimum: 19 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 87 %
Al centro con la batteria: 408 cd/m²
Contrasto: 1200:1 (Nero: 0.34 cd/m²)
ΔE Color 1.2 | 0.4-29.43 Ø6.2, calibrated: 0.67
ΔE Greyscale 0.98 | 0.64-98 Ø6.5
98% sRGB (Argyll 3D) 62% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.32
HP ProBook x360 440 G1
Chi MEi, CMN14E0, IPS, 1920x1080, 14
Lenovo Yoga 730-13IKB
B133ZAN02.3, IPS LED, 3840x2160, 13.3
Dell Latitude 5289
BOE NV12N51, IPS LED, 1920x1080, 12.5
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
BOE NV140FHM-N62, IPS, 1920x1080, 14
HP Pavilion x360 14-ba011ng
Chi Mei, IPS, 1920x1080, 14
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Lenovo LEN4094, IPS, 1920x1080, 13.3
Response Times
-58%
-59%
-64%
-12%
-58%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
34 (16, 18)
54 (24.4, 29.6)
-59%
42 (22, 20)
-24%
44 (24, 20)
-29%
41 (23, 18)
-21%
44 (21.2, 22.8)
-29%
Response Time Black / White *
20 (11, 9)
31.2 (16.4, 14.8)
-56%
31 (18, 13)
-55%
33 (19, 14)
-65%
22 (14, 10)
-10%
29.6 (15.6, 14)
-48%
PWM Frequency
26000 (50)
531 (90)
-98%
200 (90)
-99%
25000 (50)
-4%
961.5 (99)
-96%
Screen
-99%
-60%
-97%
-190%
-143%
Brightness middle
408
310
-24%
336
-18%
302
-26%
252
-38%
336.3
-18%
Brightness
375
299
-20%
320
-15%
288
-23%
237
-37%
322
-14%
Brightness Distribution
87
93
7%
90
3%
90
3%
90
3%
91
5%
Black Level *
0.34
0.2
41%
0.34
-0%
0.57
-68%
0.21
38%
0.34
-0%
Contrast
1200
1550
29%
988
-18%
530
-56%
1200
0%
989
-18%
Colorchecker DeltaE2000 *
1.2
4.2
-250%
3.45
-188%
5.17
-331%
7.29
-508%
5.77
-381%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
2.44
8
-228%
7.95
-226%
7.68
-215%
17.55
-619%
10.59
-334%
Colorchecker DeltaE2000 calibrated *
0.67
1.4
-109%
1.46
-118%
Greyscale DeltaE2000 *
0.98
6.2
-533%
1.68
-71%
3.26
-233%
7.48
-663%
7.8
-696%
Gamma
2.32 95%
2.1 105%
2.49 88%
2.45 90%
2.45 90%
1.99 111%
CCT
6485 100%
6983 93%
6782 96%
7142 91%
6953 93%
6408 101%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
62
62.8
1%
41
-34%
55
-11%
40
-35%
61
-2%
Color Space (Percent of sRGB)
98
97.6
0%
64
-35%
85
-13%
61
-38%
96
-2%
Media totale (Programma / Settaggio)
-79% / -92%
-60% / -60%
-81% / -90%
-101% / -149%
-101% / -125%

* ... Meglio usare valori piccoli

Fedeltà sRGB 98%
Fedeltà sRGB 98%
Fedeltà AdobeRGB 62%
Fedeltà AdobeRGB 62%

In generale la qualità dello schermo è buona nonostante l'eccessivo backlight bleeding. HP ha fatto un buon lavoro nella calibrazione di fabbrica dello schermo, dato che il nostro portatile ha dei valori Delta E 2000 (differenze di colore con lo spazio colore sRGB ideale) eccezionalmente bassi. Abbiamo ridotto ulteriormente queste divergenze eseguendo un'altra calibrazione e abbiamo incluso il corrispettivo profilo ICC nel caso lo vogliate usare.

Il dispositivo in esame ha una fedeltà del 98% per lo spazio sRGB e del 62% per lo spazio AdobeRGB, risultati di gran lunga migliori rispetto a dispositivi ben più costosi. Questi valori sono ottimi a tal punto che consigliamo l'x360 440 G1 per l'editing di foto semi-professionale.

CalMAN: Grayscale (non calibrato)
CalMAN: Grayscale (non calibrato)
CalMAN: ColorChecker (non calibrato)
CalMAN: ColorChecker (non calibrato)
CalMAN: Colour saturation (non calibrato)
CalMAN: Colour saturation (non calibrato)
CalMAN: Grayscale (calibrato)
CalMAN: Grayscale (calibrato)
CalMAN: ColorChecker (calibrato)
CalMAN: ColorChecker (calibrato)
CalMAN: Colour saturation (calibrato)
CalMAN: Colour saturation (calibrato)

L'alta riflessività dello schermo dell'x360 440 G1 lo rende difficile da usare all'esterno nonostante abbia una buona luminosità massima. Sconsigliamo l'uso del dispositivo sotto una luce solare diretta, se possibile, in modo da ridurre al minimo i riflessi. Il portatile è comunque luminoso abbastanza da poter essere usato all'ombra in una giornata soleggiata.

L'HP ProBook x360 440 G1 alla luce solare
L'HP ProBook x360 440 G1 alla luce solare
L'HP ProBook x360 440 G1 all'ombra
L'HP ProBook x360 440 G1 all'ombra

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
20 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 11 ms Incremento
↘ 9 ms Calo
Lo schermo mostra buoni tempi di risposta durante i nostri tests, ma potrebbe essere troppo lento per i gamers competitivi.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 19 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (25.6 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
34 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 16 ms Incremento
↘ 18 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 23 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (41 ms).

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
flickering dello schermo / PWM rilevato 26000 Hz ≤ 50 % settaggio luminosita'

Il display sfarfalla a 26000 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) Flickering detected at a brightness setting of 50 % and below. There should be no flickering or PWM above this brightness setting.

The frequency of 26000 Hz is quite high, so most users sensitive to PWM should not notice any flickering.

In comparison: 53 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 8933 (minimum: 43 - maximum: 142900) Hz was measured.

Il nostro dispositivo ha buoni angoli di visione grazie allo schermo IPS. Abbiamo visto un backlight bleeding simile anche su altri dispositivi, ma non ha influito sull'usabilità di tutti i giorni. Allo stesso modo il backlight bleeding si nota solo quando si guarda direttamente verso lo schermo ma non intacca la leggiblità ad angoli particolarmente acuti.

Angoli di visione
Angoli di visione

Prestazioni

Il nostro dispositivo è equipaggiato con il processore Intel Core i5-8250U e ben 16 GB di RAM DDR4, che insieme dovrebbero fornire abbastanza potenza per il lavoro da ufficio di tutti i giorni. Troviamo anche un veloce SSD NVMe da 256 GB, ma nel caso voleste usare questo computer per editing video o foto consigliamo di sostituirlo con un SSD M.2-2280 più veloce, dato che l'SSD preinstallato può creare facilmente dei colli di bottiglia. Potrete anche aumentare la RAM fino a 32 GB per massimizzare le prestazioni, dato che solo uno dei due slot SO-DIMM è occupato con un modulo DDR4 da 16 GB della Silicon Image.

Per il miglior rapporto qualità/prezzo consigliamo inoltre di comprare la versione dell'x360 440 G1 con l'Intel Core i5-8250U; questo processore è economico ma potente. HP offre questo dispositivo con anche una scheda video dedicata NVIDIA GeForce MX130, nel caso vi servissero prestazioni 3D avanzate.

CPU-Z
CPU-Z
CPU-Z
CPU-Z
CPU-Z
CPU-Z
CPU-Z
HWiNFO
DPC Latencies
Intel Extreme Utility
Intel Extreme Utility (Benchmark)
 

Processore

Intel Core i5-8250U
Intel Core i5-8250U

Il Core i5-8250U è un processore quad-core economico che supporta Hyperthreading fino a otto thread di processi in contemporanea. Il SoC ha una velocità base del clock di 1.6 GHz che può arrivare fino a 3.4 GHz grazie alla tecnologia Intel Turbo Boost. La durata della velocità di clock boostata dipende in gran parte dall'efficienza del sistema di raffreddamento e dal tempo massimo impostato dall'OEM. I nostri test dimostrano che l'x360 440 G1 ha prestazioni simili all'ASUS ZenBook Flip 14, mentre il Lenovo ThinkPad X380 è dietro di circa il 10%. I processori Intel di ottava generazione hanno prestazioni multi-core decisamente migliori rispetto a quelle delle controparti di settima generazione, il che è il motivo principale per cui consigliamo di accoppiare l'x360 440 G1 con un processore Intel di ottava generazione.

Il nostro dispositivo, come l'ASUS ZenBook Flip 14, ha prestazioni leggermente inferiori dei dispositivi che montano il Core i5-8250U, secondo i benchmark multicore di Cinebench R15.

Il Lenovo Yoga 730 fornisce le migliori prestazioni in single e multi core di tutti i dispositivi messi a confronto grazie al processore più potente, il Core i7-8550U.

Per ulteriori benchmark dell'Intel Core i5-8250U potete leggere qui.

Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Lenovo Yoga 730-13IKB
Intel Core i7-8550U
163 Points ∼100% +13%
Dell Latitude 5289
Intel Core i5-7300U
145 Points ∼89% +1%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
Intel Core i5-8250U
144 Points ∼88% 0%
HP ProBook x360 440 G1
Intel Core i5-8250U
144 Points ∼88%
Media Intel Core i5-8250U
  (81 - 147, n=86)
141 Points ∼87% -2%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Intel Core i5-8250U
135 Points ∼83% -6%
HP Pavilion x360 14-ba011ng
Intel Core i5-7200U
127 Points ∼78% -12%
Media della classe Convertible
  (19 - 177, n=273)
102 Points ∼63% -29%
CPU Multi 64Bit
Lenovo Yoga 730-13IKB
Intel Core i7-8550U
630 Points ∼100% +15%
Media Intel Core i5-8250U
  (320 - 730, n=89)
567 Points ∼90% +4%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
Intel Core i5-8250U
558 Points ∼89% +2%
HP ProBook x360 440 G1
Intel Core i5-8250U
547 Points ∼87%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Intel Core i5-8250U
499 Points ∼79% -9%
Dell Latitude 5289
Intel Core i5-7300U
340 Points ∼54% -38%
HP Pavilion x360 14-ba011ng
Intel Core i5-7200U
335 Points ∼53% -39%
Media della classe Convertible
  (33 - 761, n=279)
279 Points ∼44% -49%
Cinebench R11.5
CPU Single 64Bit
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
Intel Core i5-8250U
1.65 Points ∼100% +1%
HP ProBook x360 440 G1
Intel Core i5-8250U
1.64 Points ∼99%
Media Intel Core i5-8250U
  (0.91 - 1.79, n=33)
1.614 Points ∼98% -2%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Intel Core i5-8250U
1.56 Points ∼95% -5%
Media della classe Convertible
  (0.24 - 2.01, n=212)
1.108 Points ∼67% -32%
CPU Multi 64Bit
Media Intel Core i5-8250U
  (3.15 - 7.76, n=33)
6.02 Points ∼100% +1%
HP ProBook x360 440 G1
Intel Core i5-8250U
5.94 Points ∼99%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
Intel Core i5-8250U
5.93 Points ∼99% 0%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Intel Core i5-8250U
5.47 Points ∼91% -8%
Media della classe Convertible
  (0.45 - 8.56, n=221)
2.77 Points ∼46% -53%
Cinebench R10
Rendering Single CPUs 64Bit
HP ProBook x360 440 G1
Intel Core i5-8250U
7226 Points ∼100%
Media Intel Core i5-8250U
  (5163 - 8153, n=12)
6956 Points ∼96% -4%
Media della classe Convertible
  (919 - 8397, n=117)
4478 Points ∼62% -38%
Rendering Multiple CPUs 64Bit
HP ProBook x360 440 G1
Intel Core i5-8250U
23721 Points ∼100%
Media Intel Core i5-8250U
  (11245 - 28932, n=12)
23541 Points ∼99% -1%
Media della classe Convertible
  (1689 - 31667, n=116)
9514 Points ∼40% -60%
JetStream 1.1 - 1.1 Total Score
Lenovo Yoga 730-13IKB
Intel Core i7-8550U
229.48 Points ∼100% +19%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
Intel Core i5-8250U
221.09 Points ∼96% +14%
Media Intel Core i5-8250U
  (155 - 256, n=71)
217 Points ∼95% +12%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Intel Core i5-8250U
216.29 Points ∼94% +12%
HP Pavilion x360 14-ba011ng
Intel Core i5-7200U
214.66 Points ∼94% +11%
HP ProBook x360 440 G1
Intel Core i5-8250U
193.41 Points ∼84%
Dell Latitude 5289
Intel Core i5-7300U
173.44 Points ∼76% -10%
Media della classe Convertible
  (33.5 - 288, n=150)
168 Points ∼73% -13%
Octane V2 - Total Score
Lenovo Yoga 730-13IKB
Intel Core i7-8550U
32888 Points ∼100% +22%
Dell Latitude 5289
Intel Core i5-7300U
32474 Points ∼99% +20%
Media Intel Core i5-8250U
  (22772 - 35817, n=46)
30320 Points ∼92% +12%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
Intel Core i5-8250U
30111 Points ∼92% +11%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Intel Core i5-8250U
28541 Points ∼87% +6%
HP ProBook x360 440 G1
Intel Core i5-8250U
27032 Points ∼82%
Media della classe Convertible
  (3067 - 42822, n=159)
21013 Points ∼64% -22%
Mozilla Kraken 1.1 - Total Score
Media della classe Convertible
  (809 - 9177, n=168)
2573 ms * ∼100% -92%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Intel Core i5-8250U
1340.7 ms * ∼52% -0%
HP ProBook x360 440 G1
Intel Core i5-8250U
1340.4 ms * ∼52%
Dell Latitude 5289
Intel Core i5-7300U
1278.5 ms * ∼50% +5%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
Intel Core i5-8250U
1238.3 ms * ∼48% +8%
Media Intel Core i5-8250U
  (986 - 1410, n=47)
1212 ms * ∼47% +10%
Lenovo Yoga 730-13IKB
Intel Core i7-8550U
1160 ms * ∼45% +13%

* ... Meglio usare valori piccoli

Cinebench R10
Cinebench R10
Cinebench R11.5
Cinebench R11.5
Cinebench R15
Cinebench R15
Jetstream 1.1
Jetstream 1.1
Octane V2
Octane V2
Mozilla Kraken 1.1
Mozilla Kraken 1.1

Abbiamo sottoposto il nostro laptop a una serie di benchmark multi-core di Cinebench R15 per misurarne le prestazioni sotto un carico di lavoro prolungato. Inizialmente il dispositivo ha ottenuto punteggi intorno a 550, ma le prestazioni hanno iniziato a calare dopo la sesta iterazione del benchamrk a causa del throttle termico, come mostrato dal grafico sotto. Dopo il decimo giro di benchmark i punteggi sono calati a 505, e sono rimasti stabili attorno a quel numero. In breve, le prestazioni si riducono del 10% se il computer è sottoposto a un carico di lavoro sostenuto.

0102030405060708090100110120130140150160170180190200210220230240250260270280290300310320330340350360370380390400410420430440450460470480490500510520530540550Tooltip
Cinebench R15 CPU Multi 64 Bit

no benchmarks found

Cinebench R10 Shading 32Bit
8264
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
7226 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
23721 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
8545 Points
Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
5532
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
18692
Cinebench R11.5 CPU Single 32Bit
1.46 Points
Cinebench R11.5 CPU Multi 32Bit
5.65 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 32Bit
49.65 fps
Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
1.64 Points
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
5.94 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
49.57 fps
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
97.8 %
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
57.1 fps
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
144 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
547 Points
Aiuto

Prestazioni del sistema

Sorprendentemente il dispositivo in esame ha ottenuto punteggi più alti di tutti i rivali nei test di PCMark 8, anche se di un piccolo margine. L'SSD NVMe sicuramente porta vantaggi rispetto a quella concorrenza che monta SSD SATA III e aiuta l'x360 440 G1 a essere veloce e stabile. In generale i driver sono ben ottimizzati così da portare a latenze DPC minime.

PCMark 8 Home
PCMark 8 Home
PCMark 8 Creative
PCMark 8 Creative
PCMark 8 Work
PCMark 8 Work
PCMark 8 Storage
PCMark 8 Storage
PCMark 10
PCMark 10
PCMark 8
Work Score Accelerated v2
HP ProBook x360 440 G1
UHD Graphics 620, 8250U, Toshiba KBG30ZMV256G
4875 Points ∼100%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
UHD Graphics 620, 8250U, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
4781 Points ∼98% -2%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
UHD Graphics 620, 8250U, SanDisk SD8SN8U256G1002
4700 Points ∼96% -4%
Dell Latitude 5289
HD Graphics 620, 7300U, SanDisk X400 256GB, SATA (SD8SB8U-256G)
4681 Points ∼96% -4%
Media Intel Core i5-8250U, Intel UHD Graphics 620
  (2699 - 5106, n=49)
4644 Points ∼95% -5%
Lenovo Yoga 730-13IKB
UHD Graphics 620, 8550U, SK Hynix PC401 512GB M.2 (HFS512GD9TNG)
4177 Points ∼86% -14%
Media della classe Convertible
  (1007 - 5281, n=203)
3662 Points ∼75% -25%
Home Score Accelerated v2
HP ProBook x360 440 G1
UHD Graphics 620, 8250U, Toshiba KBG30ZMV256G
3919 Points ∼100%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
UHD Graphics 620, 8250U, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
3760 Points ∼96% -4%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
UHD Graphics 620, 8250U, SanDisk SD8SN8U256G1002
3660 Points ∼93% -7%
Media Intel Core i5-8250U, Intel UHD Graphics 620
  (2986 - 4458, n=60)
3592 Points ∼92% -8%
Dell Latitude 5289
HD Graphics 620, 7300U, SanDisk X400 256GB, SATA (SD8SB8U-256G)
3554 Points ∼91% -9%
HP Pavilion x360 14-ba011ng
GeForce 940MX, 7200U, Samsung CM871a MZNTY128HDHP
3435 Points ∼88% -12%
Lenovo Yoga 730-13IKB
UHD Graphics 620, 8550U, SK Hynix PC401 512GB M.2 (HFS512GD9TNG)
3317 Points ∼85% -15%
Media della classe Convertible
  (741 - 4741, n=249)
2748 Points ∼70% -30%
PCMark 10
Essentials
Lenovo Yoga 730-13IKB
UHD Graphics 620, 8550U, SK Hynix PC401 512GB M.2 (HFS512GD9TNG)
8340 Points ∼100% +5%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
UHD Graphics 620, 8250U, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
8072 Points ∼97% +1%
HP ProBook x360 440 G1
UHD Graphics 620, 8250U, Toshiba KBG30ZMV256G
7966 Points ∼96%
Media Intel Core i5-8250U, Intel UHD Graphics 620
  (5855 - 9289, n=57)
7376 Points ∼88% -7%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
UHD Graphics 620, 8250U, SanDisk SD8SN8U256G1002
7124 Points ∼85% -11%
Media della classe Convertible
  (2489 - 9291, n=72)
6781 Points ∼81% -15%
HP Pavilion x360 14-ba011ng
GeForce 940MX, 7200U, Samsung CM871a MZNTY128HDHP
6085 Points ∼73% -24%
Score
Lenovo Yoga 730-13IKB
UHD Graphics 620, 8550U, SK Hynix PC401 512GB M.2 (HFS512GD9TNG)
3739 Points ∼100% +39%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
UHD Graphics 620, 8250U, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
3538 Points ∼95% +32%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
UHD Graphics 620, 8250U, SanDisk SD8SN8U256G1002
3473 Points ∼93% +29%
Media Intel Core i5-8250U, Intel UHD Graphics 620
  (3407 - 4081, n=57)
3251 Points ∼87% +21%
Media della classe Convertible
  (1006 - 4347, n=73)
3081 Points ∼82% +15%
HP Pavilion x360 14-ba011ng
GeForce 940MX, 7200U, Samsung CM871a MZNTY128HDHP
2756 Points ∼74% +3%
HP ProBook x360 440 G1
UHD Graphics 620, 8250U, Toshiba KBG30ZMV256G
2688 Points ∼72%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
3919 punti
PCMark 8 Creative Score Accelerated v2
4894 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
4875 punti
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

L'SSD da 256 GB M.2-2280 dell'HP ProBook x360 440 G1
L'SSD da 256 GB M.2-2280 dell'HP ProBook x360 440 G1

Il nostro portatile in esame è dotato di un SSD NVMe Toshiba M.2-2280 che gode di velocità di trasferimento relativamente alte. L'SSD ha raggiunto velocità di lettura sequenziale media di 1254 MB/s nei nostri test e una velocità in scrittura sequenziale media di 695.2 MB/s. Il disco ha ottenuto buoni punteggi anche nel test in lettura 4K di CrystalDiskMark 3.0, arrivando a una media di 42 MB/s; le velocità di lettura 4K impattano principalmente sul tempo di avvio del sistema e dei programmi. Il nostro dispositivo si è classificato primo su tutti gli altri rivali, superando in particolare l'ASUS ZenBook Flip 14 e il Dell Latitude 5289.

AS SSD
AS SSD
CrystalDiskMark 3 (SSD)
CrystalDiskMark 3 (SSD)
CrystalDiskMark 5 (SSD)
CrystalDiskMark 5 (SSD)
CrystalDiskMark 6 (SSD)
CrystalDiskMark 6 (SSD)
HP ProBook x360 440 G1
Toshiba KBG30ZMV256G
Lenovo Yoga 730-13IKB
SK Hynix PC401 512GB M.2 (HFS512GD9TNG)
Dell Latitude 5289
SanDisk X400 256GB, SATA (SD8SB8U-256G)
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
SanDisk SD8SN8U256G1002
HP Pavilion x360 14-ba011ng
Samsung CM871a MZNTY128HDHP
CrystalDiskMark 3.0
49%
-44%
-37%
-26%
Write 4k QD32
340.2
324.7
-5%
158.8
-53%
179.6
-47%
161.2
-53%
Read 4k QD32
264.9
370.6
40%
306.2
16%
285.7
8%
398.4
50%
Write 4k
89.25
143.4
61%
27.92
-69%
52.51
-41%
95.51
7%
Read 4k
41.23
39.27
-5%
22.73
-45%
28.74
-30%
35.29
-14%
Write 512
449.4
657
46%
255.6
-43%
302.7
-33%
170.2
-62%
Read 512
620
1364
120%
260.8
-58%
290.2
-53%
408.1
-34%
Write Seq
695.2
1128
62%
406.4
-42%
435.6
-37%
328.2
-53%
Read Seq
1065
1861
75%
423.7
-60%
414.1
-61%
519
-51%
Toshiba KBG30ZMV256G
Sequential Read: 1065 MB/s
Sequential Write: 695.2 MB/s
512K Read: 620 MB/s
512K Write: 449.4 MB/s
4K Read: 41.23 MB/s
4K Write: 89.25 MB/s
4K QD32 Read: 264.9 MB/s
4K QD32 Write: 340.2 MB/s

Scheda video

Il nostro dispositivo non ha l'opzionale NVIDIA GeForce MX130, quindi le performance grafiche sono affidate all'integrata Intel UHD Graphics 620. Questa ha dato prestazioni soprendentemente buone nei nostri test, arrivando quasi in cima alla classifica in tutti i benchmark. Le alte prestazioni enfatizzano l'importanza di avere una memoria dual-channel, che migliora ampiamente le prestazioni della GPU rispetto a un sistema con memoria single-channel.

Intel UHD Graphics 620 ha clock tra i 300 e i 1100 MHz secondo i nostri test e supporta la codifica H.265/HEVC, i colori a 10 bit di profondità e il codec VP9 di Google. Dato che la GPU integrata può occuparsi di tutte queste cose la CPU è sollevata da queste incombenze, incrementando in generale le prestazioni del sistema.

Ulteriori benchmark per la Intel UHD Graphics 620 possono essere trovati qui.

3DMark
1920x1080 Fire Strike Graphics
HP ProBook x360 440 G1
Intel UHD Graphics 620, Intel Core i5-8250U
1298 Points ∼100%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
Intel UHD Graphics 620, Intel Core i5-8250U
1180 Points ∼91% -9%
Lenovo Yoga 730-13IKB
Intel UHD Graphics 620, Intel Core i7-8550U
1174 Points ∼90% -10%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Intel UHD Graphics 620, Intel Core i5-8250U
1118 Points ∼86% -14%
Media Intel UHD Graphics 620
  (557 - 1336, n=84)
1083 Points ∼83% -17%
Dell Latitude 5289
Intel HD Graphics 620, Intel Core i5-7300U
1081 Points ∼83% -17%
Media della classe Convertible
  (132 - 5965, n=212)
957 Points ∼74% -26%
1280x720 Cloud Gate Standard Graphics
HP ProBook x360 440 G1
Intel UHD Graphics 620, Intel Core i5-8250U
10331 Points ∼100%
Lenovo Yoga 730-13IKB
Intel UHD Graphics 620, Intel Core i7-8550U
9283 Points ∼90% -10%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
Intel UHD Graphics 620, Intel Core i5-8250U
9214 Points ∼89% -11%
Media Intel UHD Graphics 620
  (6910 - 11294, n=93)
8858 Points ∼86% -14%
Dell Latitude 5289
Intel HD Graphics 620, Intel Core i5-7300U
8562 Points ∼83% -17%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Intel UHD Graphics 620, Intel Core i5-8250U
8500 Points ∼82% -18%
Media della classe Convertible
  (1023 - 37388, n=262)
6426 Points ∼62% -38%
3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU
HP Pavilion x360 14-ba011ng
NVIDIA GeForce 940MX, Intel Core i5-7200U
2543 Points ∼100% +37%
HP ProBook x360 440 G1
Intel UHD Graphics 620, Intel Core i5-8250U
1854 Points ∼73%
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
Intel UHD Graphics 620, Intel Core i5-8250U
1764 Points ∼69% -5%
Media Intel UHD Graphics 620
  (1235 - 1979, n=104)
1680 Points ∼66% -9%
Lenovo Yoga 730-13IKB
Intel UHD Graphics 620, Intel Core i7-8550U
1649 Points ∼65% -11%
Dell Latitude 5289
Intel HD Graphics 620, Intel Core i5-7300U
1627 Points ∼64% -12%
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Intel UHD Graphics 620, Intel Core i5-8250U
1605 Points ∼63% -13%
Media della classe Convertible
  (173 - 7483, n=300)
1179 Points ∼46% -36%
 
3DMark 11 Performance
2084 punti
3DMark Ice Storm Standard Score
80822 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
8958 punti
3DMark Fire Strike Score
1180 punti
3DMark Fire Strike Extreme Score
568 punti
Aiuto

Prestazioni gaming

HP non ha progettato l'x360 440 G1 per il gaming, e l'Intel UHD Graphics 620 ha potenza al massimo per giocare a giochi vecchi e a risoluzioni basse. Non siamo riusciti a giocare a nessun gioco in maniera fluida a 1080p dato che la scheda video semplicemente non ha abbastanza potenza di calcolo. Per prestazioni 3D migliori consigliamo di aggiungere alla vostra configurazione l'opzionale NVIDIA GeForce MX130 GPU dedicata. Tuttavia nemmeno questa fornirà prestazioni grafiche stellari.

basso medio alto ultra
BioShock Infinite (2013) 76.238.83310.6fps
Battlefield 4 (2013) 54.738278.8fps
Rise of the Tomb Raider (2016) 21.214.77.3fps

Emissioni

Rumore ventole

Grafico della rumorosità delle ventole
Grafico della rumorosità delle ventole

L'x360 440 G1 ha un sistema di raffreddamento attivo composto da un dissipatore e una piccola ventola. Questo cambia se è presente la GeForce MX130, dato che queste varianti hanno bisogno di un secondo dissipatore per trasferire il calore lontano dalla GPU. Il nostro dipositivo rimane relativamente silenzioso i nidle, con la ventola che raggiunge occasionalmente un massimo di 32 dB(A). Il rumore delle ventole aumenta fino a 36.7 db(A) con un carico di lavoro sostenuto, ancora relativamente silenzioso. Tuttavia il rumore delle ventole ha sempre una tonalità troppo alta che risulta costantemente fastidiosa. Non siamo riusciti a capire a che velocità girassero le ventole durante i nostri test, ma questo timbro così elevato è fastidioso in ogni caso. Per contro le ventole dell'HP Pavilion x360 e del Lenovo Yoga 730 sono molto più rumorose ma decisamente meno fastidiose.

Rumorosità

Idle
30.6 / 30.6 / 32 dB(A)
Sotto carico
36.7 / 36.7 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1, Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 30.6 dB(A)
HP ProBook x360 440 G1
UHD Graphics 620, 8250U, Toshiba KBG30ZMV256G
Lenovo Yoga 730-13IKB
UHD Graphics 620, 8550U, SK Hynix PC401 512GB M.2 (HFS512GD9TNG)
Dell Latitude 5289
HD Graphics 620, 7300U, SanDisk X400 256GB, SATA (SD8SB8U-256G)
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
UHD Graphics 620, 8250U, SanDisk SD8SN8U256G1002
HP Pavilion x360 14-ba011ng
GeForce 940MX, 7200U, Samsung CM871a MZNTY128HDHP
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
UHD Graphics 620, 8250U, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
Noise
-0%
2%
3%
-4%
7%
off /ambiente *
30.6
29.7
3%
30.5
-0%
30.4
1%
30
2%
28
8%
Idle Minimum *
30.6
29.7
3%
30.5
-0%
30.4
1%
31.2
-2%
28
8%
Idle Average *
30.6
29.7
3%
30.5
-0%
30.4
1%
31.2
-2%
28
8%
Idle Maximum *
32
30.7
4%
30.5
5%
32
-0%
31.7
1%
29.1
9%
Load Average *
36.7
39.3
-7%
36
2%
31.7
14%
38.4
-5%
34.5
6%
Load Maximum *
36.7
39.3
-7%
34.6
6%
35.9
2%
42.1
-15%
36.4
1%

* ... Meglio usare valori piccoli

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2031.131.631.135.72532.529.731.535.83132.929.832.137.54031.329.231.231.55031.532.830.336.66328.629.128.327.68027.828.42827.210026.626.726.625.112526.325.825.425.816024.725.223.924.320023.824.223.723.125023.52322.722.731522.122.523.121.740021.722.122.220.750021.122.522.32063020.123.222.919.880020.124.425.918.6100020.32525.518.2125019.924.824.617.916002126.826.917.8200020.926.726.917.5250020.126.126.317.6315020.12626.317.9400018.824.924.818500018.321.521.618.1630018.319.919.818.1800018.418.718.718.21000018.318.318.418.11250018.118.318.3181600018.218.318.318.1SPL32.136.536.730.6N1.52.32.31.3median 20.1median 24.2median 23.7median 18.2Delta2.22.22.52hearing rangehide median Fan NoiseHP ProBook x360 440 G1

Temperature

3DMark 11 dopo uno stress test
3DMark 11 dopo uno stress test

Le temperature superficiali di questo portatile sono certamente nella norma. Infatti di media si attestano sui 25-26 °C in idle e salgono a 33-35 °C sotto un carico sostenuto. Un punto in particolare sul lato inferiore del laptop raggiunge 42.4 °C, non che qusto sia particolarmente problematico per un uso quotidiano. Tutti gli altri dispositivi scaldano molto di più, alcuni arrivando oltre i 50 °C.

Sfortunatamente il compatto sistema di raffreddamento presente non è ingrado di raffreddare adeguatamente il dispositivo se sottoposto a uno sforzo prolungato. La CPU raggiunge un massimo di 100 °C negli stress test di Prime95, una temperatura che implica un forte throttle termico. HP ha impostato il processore in modo che inizialmente richieda fino a 44 W, così però le temperature dei core schizzano in alto. Il Core i5-8250U alla fine si raffredda e si stabilisce a 77 °C durante i nostri stress test estesi, rimanendo a frequenze di clock medie di 1.8 GHz, comunque sopra la frequenza minima pari a 1.6 GHz.

La CPU e la GPU condividono la stessa TDP, il che significa che i componenti condividono la potenza assorbita. Il nostro dispositivo è rimasto fresco quando abbiamo eseguito uno stress test combinato di FurMark e Prime95, ma le velocità di clock della CPU sono scese a 1.0 GHz. Durante questo test la scheda video invece è rimasta attorno a 766 MHz. Per contro la scheda GPU integrata girava a 940 MH in un test a single core.

Dopodiché abbiamo eseguito un benchmark di 3DMark11 immediatamente dopo uno stress test per assicurarci che non ci fossero cali di prestazioni a seguito del carico di lavoro sostenuto. Il dispositivo ha ottenuto un punteggio di 1944, solo marginalmente più basso di quello ottenuto dopo aver eseguito il benchmark senza prima stress test.

Stress test Prime95
Stress test Prime95
Stress test FurMark
Stress test FurMark
Stress test combinato FurMark e Prime95
Stress test combinato FurMark e Prime95
Carico massimo
 33.6 °C41.2 °C33.7 °C 
 34.5 °C35.1 °C37 °C 
 27.2 °C27.2 °C26.8 °C 
Massima: 41.2 °C
Media: 32.9 °C
27.3 °C42.4 °C41 °C
36 °C40.4 °C40.2 °C
28.6 °C27 °C30.5 °C
Massima: 42.4 °C
Media: 34.8 °C
Alimentazione (max)  57.6 °C | Temperatura della stanza 24 °C | FIRT 550-Pocket
(±) The average temperature for the upper side under maximal load is 32.9 °C / 91 F, compared to the average of 30.4 °C / 87 F for the devices in the class Convertible.
(±) The maximum temperature on the upper side is 41.2 °C / 106 F, compared to the average of 35.5 °C / 96 F, ranging from 21.8 to 55.7 °C for the class Convertible.
(±) The bottom heats up to a maximum of 42.4 °C / 108 F, compared to the average of 36.6 °C / 98 F
(+) In idle usage, the average temperature for the upper side is 25.5 °C / 78 F, compared to the device average of 30.4 °C / 87 F.
(+) The palmrests and touchpad are cooler than skin temperature with a maximum of 27.2 °C / 81 F and are therefore cool to the touch.
(±) The average temperature of the palmrest area of similar devices was 29.2 °C / 84.6 F (+2 °C / 3.6 F).
HP ProBook x360 440 G1
UHD Graphics 620, 8250U, Toshiba KBG30ZMV256G
Lenovo Yoga 730-13IKB
UHD Graphics 620, 8550U, SK Hynix PC401 512GB M.2 (HFS512GD9TNG)
Dell Latitude 5289
HD Graphics 620, 7300U, SanDisk X400 256GB, SATA (SD8SB8U-256G)
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
UHD Graphics 620, 8250U, SanDisk SD8SN8U256G1002
HP Pavilion x360 14-ba011ng
GeForce 940MX, 7200U, Samsung CM871a MZNTY128HDHP
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
UHD Graphics 620, 8250U, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ
Heat
-2%
-8%
7%
-9%
-15%
Maximum Upper Side *
41.2
38
8%
49
-19%
39
5%
44.7
-8%
40.4
2%
Maximum Bottom *
42.4
46.2
-9%
44.4
-5%
45.6
-8%
50.8
-20%
51
-20%
Idle Upper Side *
26.9
27.9
-4%
28.6
-6%
23.3
13%
27.2
-1%
30
-12%
Idle Bottom *
28.4
28.6
-1%
28.3
-0%
23.1
19%
29.7
-5%
37
-30%

* ... Meglio usare valori piccoli

Temperature superficiali del lato superiore del case, in idle
Temperature superficiali del lato superiore del case, in idle
Temperature superficiali del lato inferiore del case, in idle
Temperature superficiali del lato inferiore del case, in idle
Temperature superficiali del lato superiore del case, carico di lavoro prolungato
Temperature superficiali del lato superiore del case, carico di lavoro prolungato
Temperature superficiali del lato inferiore del case, carico di lavoro prolungato
Temperature superficiali del lato inferiore del case, carico di lavoro prolungato

Altoparlanti

Controlli audio
Controlli audio
Controlli audio
Controlli audio
Caratteristica degli altoparlanti
Caratteristica degli altoparlanti
 

Gli altoparlanti dell'x360 440 G1 sono stereo e sono posizionati sopra la tastiera. Questo implica che qualsiasi suono riprodotto viene spinto direttamente verso l'alto invece di rimbalzare su un'altra superficie come per esempio un tavolo, se gli altoparlanti fossero posizionati sul lato inferiore del dispositivo. Questa scelta implica inoltre che il suono venga invece riflesso sul lato inferiore del dispositivo quando usato in modalità tenda. In ogni caso il suono è ovattato se il dispositivo è appoggiato su una supericie piana in modalità tablet. Il massimo volume raggiunto da questi altoparlanti è di 73.3 dB(A), ovvero abbastanza alto per qualunque scenario. Le voci sono cristalline a prescindere dal volume, e anch la musica suona bene, nonostante non ci sia traccia dei bassi. HP include un software audio aggiuntivo che dovrebbe migliorare la qualità del suono. Tuttavia questo non riesce a ricreare le frequenze che gli altoparlanti non sono in grado di riprodurre. Tuttavia gli speaker hanno una buona riduzione del rumore, utile per le chiamate vocali.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2031.935.731.92531.235.831.23132.637.532.6403131.5315028.836.628.86327.527.627.58026.327.226.310026.925.126.912527.625.827.616034.724.334.720040.223.140.225040.222.740.231550.321.750.340061.120.761.150057.62057.663063.519.863.580067.618.667.6100068.418.268.4125068.717.968.7160067.817.867.8200066.517.566.5250069.517.669.5315070.817.970.8400067.91867.9500073.318.173.3630069.518.169.5800069.118.269.11000063.518.163.5125006118611600052.718.152.7SPL80.830.680.8N45.51.345.5median 63.5median 18.2median 63.5Delta10.4210.437.736.836.434.833.834.833.73133.431.631.433.629.531.530.230.829.930.928.529.727.532.526.840.926.450.126.15525.560.824.86324.461.424.559.424.361.223.668.123.76523.762.523.562.923.464.423.357.823.153.623.153.723.147.923432340.836.174.52.631.6median 24.3median 551.610.5hearing rangehide median Pink NoiseHP ProBook x360 440 G1Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
Frequency diagram (checkboxes can be checked and unchecked to compare devices)
HP ProBook x360 440 G1 audio analysis

(±) | speaker loudness is average but good (73.34 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 26.8% lower than median
(±) | linearity of bass is average (8.9% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 3.7% away from median
(±) | linearity of mids is average (7.5% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 5.6% higher than median
(±) | linearity of highs is average (7.1% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (23.4% difference to median)
Compared to same class
» 60% of all tested devices in this class were better, 7% similar, 33% worse
» The best had a delta of 11%, average was 22%, worst was 53%
Compared to all devices tested
» 62% of all tested devices were better, 8% similar, 29% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS audio analysis

(-) | not very loud speakers (68.05 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 19.2% lower than median
(±) | linearity of bass is average (12.2% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 6.7% higher than median
(±) | linearity of mids is average (11.5% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 5.4% higher than median
(±) | linearity of highs is average (9.8% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(-) | overall sound is not linear (33% difference to median)
Compared to same class
» 89% of all tested devices in this class were better, 5% similar, 6% worse
» The best had a delta of 11%, average was 22%, worst was 53%
Compared to all devices tested
» 93% of all tested devices were better, 2% similar, 4% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Gestione energetica

Consumo di energia

L'alimentatore dell'x360 440 G1 da 45 W
L'alimentatore dell'x360 440 G1 da 45 W
L'alimentatore dell'x360 440 G1 da 45 W
L'alimentatore dell'x360 440 G1 da 45 W

Il nostro dispositivo consuma leggermente meno dei dispositivi a esso simili. Abbiamo misurato un consumo minimo di 4.6 W in idle, circa il 25% in più dei dispositivi con Core i5-8250U. Però il nostro dispositivo consuma, sempre in idle, una potenza massima del 15% inferiore rispetto a questi, e di media i consumi sono simili a quelli di ASUS ZenBook Flip 14 e Lenovo ThinkPad X380.

Il nostro dispositivo consuma poco di più dei dispositivi a confronto se sottoposto a un carico di lavoro prolungato, con una media di 37 W, superiore del 19% di quanto consuma lo ZenBook Flip 14 e 8% superiore a quanto richiede il ThinkPad X380.

HP include un caricatore da 45 W, potente abbastanza da caricare il dispositivo anche con un carico di lavoro continuativo. Anche se il dispositivo può eccedere i 45 W dichiarati dall'alimentatore, può farlo solo temporaneamente in modo da non impedirne la ricarica. La percentuale di batteria rimanente del dispositivo non è mai scesa quando era in carica tramite l'alimentatore.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.4 / 0.8 Watt
Idledarkmidlight 4.6 / 7.5 / 9.6 Watt
Sotto carico midlight 37 / 38.8 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
HP ProBook x360 440 G1
8250U, UHD Graphics 620, Toshiba KBG30ZMV256G, IPS, 1920x1080, 14
Lenovo Yoga 730-13IKB
8550U, UHD Graphics 620, SK Hynix PC401 512GB M.2 (HFS512GD9TNG), IPS LED, 3840x2160, 13.3
Dell Latitude 5289
7300U, HD Graphics 620, SanDisk X400 256GB, SATA (SD8SB8U-256G), IPS LED, 1920x1080, 12.5
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
8250U, UHD Graphics 620, SanDisk SD8SN8U256G1002, IPS, 1920x1080, 14
HP Pavilion x360 14-ba011ng
7200U, GeForce 940MX, Samsung CM871a MZNTY128HDHP, IPS, 1920x1080, 14
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
8250U, UHD Graphics 620, Samsung SSD PM981 MZVLB512HAJQ, IPS, 1920x1080, 13.3
Media Intel UHD Graphics 620
 
Media della classe Convertible
 
Power Consumption
-14%
26%
11%
-13%
5%
4%
9%
Idle Minimum *
4.6
4.86
-6%
2.7
41%
3.3
28%
4.2
9%
3.7
20%
3.97 (2 - 9.7, n=110)
14%
4.75 (1.8 - 23, n=345)
-3%
Idle Average *
7.5
7.56
-1%
5.1
32%
6.3
16%
7.2
4%
6.9
8%
7.09 (4.3 - 12.5, n=110)
5%
7.89 (3.8 - 32.3, n=345)
-5%
Idle Maximum *
9.6
9.66
-1%
7.6
21%
11
-15%
9.8
-2%
11.3
-18%
8.82 (5.2 - 14.8, n=110)
8%
9.37 (4.1 - 61, n=345)
2%
Load Average *
37
45.7
-24%
33
11%
30
19%
44
-19%
34.2
8%
35.5 (15 - 56, n=110)
4%
26.2 (1.4 - 94, n=343)
29%
Load Maximum *
38.8
54
-39%
29
25%
35.4
9%
61
-57%
35.6
8%
42.6 (22 - 79, n=110)
-10%
30.6 (10.4 - 117, n=344)
21%

* ... Meglio usare valori piccoli

Durata della batteria

3DMark 11 a batteria
3DMark 11 a batteria
Cinebench R15 a batteria
Cinebench R15 a batteria

L'x360 440 G1 ha una batteria da 48 Wh che è durata in idle al massimo 17 ore. Applicando un carico di lavoro impegnativo il dispositivo invece è durato 2 ore e 43 minuti, facendo meglio di tutta la concorrenza, nonostante Dell Latitude 5289 and the ASUS ZenBook Flip 14 abbiano batterie decisamente più capienti.

Abbiamo testato la batteria anche con il nostro test in Wi-Fi, in cui uno script simula il carico di lavoro richiesto per caricare vari siti web, e in questo caso la batteira è durata 8 ore e 56 minuti. Durante questo test abbiamo abbassato la luminosità di 3 livelli a partire da quella massima, portandoci a un valore di 150 cd/m2. Abbiamo anche somministrato il nostro test H.264, sempre alla stessa luminosità, nel quale riproduciamo video codificati in H.264 finché la batteria non è esausta. Nonostante la batteria sia di 9 Wh più piccola il dispositivo ha raggiunto le 8 ore e 16 minuti di durata, appena il 3% meno di quanto è durato lo ZenBook Flip 14. Questo risultato è abbastanza per una lunga notte a base di film.

Il dispositivo impiega appena oltre due ore per ricaricarsi completamente usando l'alimentatore incluso.

Vorremmo far notare che il dispositivo subisce un throttle 3D aggressivo se alimentato a batteria. Il nostro dispositivo esegue i test di Cinebench R15 senza Turbo Boost se eseguito con la batteria, risultando in punteggi di poco inferiori di quando alimentato a corrente.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
17ore 18minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3 (Edge 42.17134.1.0)
8ore 56minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
8ore 16minuti
Sotto carico (max luminosità)
2ore 43minuti
Durata della batteria massima
Durata della batteria massima
Durata della batteria minima
Durata della batteria minima
Durata della batteria in Wi-Fi
Durata della batteria in Wi-Fi
Durata della batteria con H.264
Durata della batteria con H.264
Tempo di ricarica
Tempo di ricarica
HP ProBook x360 440 G1
8250U, UHD Graphics 620, 48 Wh
Lenovo Yoga 730-13IKB
8550U, UHD Graphics 620, 48 Wh
Dell Latitude 5289
7300U, HD Graphics 620, 60 Wh
Asus ZenBook Flip 14 UX461UA
8250U, UHD Graphics 620, 57 Wh
HP Pavilion x360 14-ba011ng
7200U, GeForce 940MX, 41.5 Wh
Lenovo ThinkPad X380 Yoga-20LH000LUS
8250U, UHD Graphics 620, 51 Wh
Media della classe Convertible
 
Autonomia della batteria
-30%
27%
-1%
-30%
7%
-15%
Reader / Idle
1038
679
-35%
1728
66%
1131
9%
1330
28%
765 (117 - 1985, n=277)
-26%
H.264
496
451
-9%
513
3%
449 (206 - 1070, n=100)
-9%
WiFi v1.3
536
350
-35%
708
32%
566
6%
373
-30%
561
5%
448 (153 - 1010, n=219)
-16%
Load
163
99
-39%
136
-17%
125
-23%
144
-12%
148 (49 - 677, n=266)
-9%

Giudizio complessivo

Pro

+ case ben construito e di stile
+ grandi possibilità di manutenzione
+ schermo multi-touch luminoso
+ buoni angoli di visione
+ eccezionale fedeltà dei colori e basse deviazioni DeltaE 2000
+ lettore d'impronte e fotocamera IR
+ SSD NVMe veloce
+ lunga durata della batteria
+ modulo LTE
+ USB 3.1 Type-C
+ tastiera retroilluminata
+ basse temperature superficiali
+ numerose opzioni di configurazione

Contro

- backlight bleeding eccessivo
- rumore delle ventole ad alta frequenza
- il sistema di raffreddamento è insufficiente a pieno carico
- lettore di schede solo microSD
L'HP ProBook x360 440 G1 che abbiamo recensito. Dispositivo di prova cortesia di HP Germania.
L'HP ProBook x360 440 G1 che abbiamo recensito. Dispositivo di prova cortesia di HP Germania.

Il ProBook x360 440 G1 di HP a primo acchito sembra un qualunque portatile da ufficio. Il dispositivo però integra una cerniera che si apre a 360 gradi, donando estrema versatilità. Inoltre la durata della batteria è eccezionale. Questo computer in più ha ottime prestazioni grazie al connubio con il Core i5-8250U che sposa perfettamente la filosofia del notebook da ufficio portatile ma potente. Sconsigliamo di abbinare il dispositivo con un processore Intel Core di settima generazione dato che questi non hanno performance alte come le controparti quad-core di ottava generazione. Dovremmo fare altre prove con questo laptop abbinato all'Intel Core i7-8550U per determinare se la potenza di quest'ultimo venga sfruttata a pieno dal portatile e capire quindi se ci sia un reale incremento di prestazioni rispetto al Core i5-8250U. Altri dispositivi hanno infatti mostrato che anche montando un processore più potente le prestazioni rimangono invariate, spesso a causa di un sistema di raffreddamento insufficiente, problema di cui soffre anche il nostro x360 440 G1.

L'x360 440 G1 inoltre ha uno schermo touchscreen con una fedeltà dei colori impressionante e con supporto alla Active Pen. È raro che un dispositivo da business a questo prezzo abbia una riproduzione dei colori così accurata; l'x360 440 G1 è così accurato nei colori che è adatto perfino per l'editing di foto e video semi-professionale.

L'HP ProBook x360 440 G1 è un convertibile economico che ha buona connettività, lunga durata della batteria e uno schermo con riproduzione dei colori estremamente fedele.

In più HP ha incluso svariate funzionalità di sicurezza sia software che hardware che sicuramente soddisferanno molte aziende.

L'x360 440 G1 ha un case stiloso e ben costruito, anche se non quanto le controparti della serie EliteBook. In ogni caso questo è robusto, anche se le cerniere potrebbero essere un po' più pesanti.

Sfortunatamente l'x360 440 G1 non riesce a sfruttare appieno il potenziale delle componenti hardware a causa del sistema di raffreddamento non adeguato. Il nostro dispositivo ha subito throttle termico costante quando l'abbiamo sottoposto a carichi di lavoro prolungati.

Tutto sommato l'HP ProBook x360 440 G1 è un notebook da ufficio dignitoso che ha buona connettività e una batteria che difficilmente vi deluderà per poco meno di €1000. L'x360 440 G1 è un dispositivo di classe con abbastanza potenza per ogni occasione.

HP ProBook x360 440 G1 - 09/18/2018 v6
Sebastian Bade

Chassis
87 / 98 → 88%
Tastiera
87%
Dispositivo di puntamento
91%
Connettività
60 / 80 → 75%
Peso
66 / 35-78 → 72%
Batteria
91%
Display
90%
Prestazioni di gioco
60 / 68 → 89%
Prestazioni Applicazioni
88 / 87 → 100%
Temperatura
92%
Rumorosità
94%
Audio
56 / 91 → 62%
Fotocamera
41 / 85 → 48%
Media
77%
86%
Convertible - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione del convertibile HP ProBook x360 440 G1 (i5-8250U, 256GB, FHD, Touch)
Sebastian Bade, 2018-10- 8 (Update: 2018-10- 8)