Notebookcheck

Recensione completa del notebook Asus ZenBook 3 UX390UA-GS041T

Sebastian Jentsch (traduzione a cura di Alessandro Seren Rosso), 12/30/2016

Direzione chiara. Tutto ha un prezzo. Se si vuole un dispositivo super sottile si dovrà rinunciare alle porte, ma non alle prestazioni! Dopo i problemi di throttling dell'HP Specte 13, il notebook più sottile del mondo, Asus ha accettato la sfida: prestazioni di un desktop ma lo spessore di un tablet fanless.

Asus ZenBook 3 UX390UA-GS041T blue (90NB0CZ1-M03470)
Asus ZenBook 3 UX390UA-GS041T blue (90NB0CZ1-M03470)

Per la recensione originale in tedesco cliccate qui.

"Il laptop più prestigioso al mondo con prestazioni senza precedenti" – Questo è lo slogan del produttore relativo a questo mini-subnotebook estremamente sottile. L'obiettivo è quello di diventare uno dei migliori sistemi tra i dispositivi Windows più sottili, leggeri ed eleganti. La direzione chiara del progetto è di offrire il modello più leggero, sottile e performante in questo segmento.

Ciò richiede qualche sacrificio, in questo caso le porte. Sui lati, estremamente sottili, si trova solo una porta USB Type-C e la presa per il jack. Ciò non è necessariamente un problema, però: il MacBook 12 è limitato anch'esso a queste due porte e Asus molto probabilmente può solo sognare un simile successo in termini di vendite. Scopriremo se lo ZenBook 3 UX390UA è comunque un buon dispositivo.

La concorrenza, in particolare Apple, HP, Dell e Acer, sono avvertiti, poiché lo ZenBook ha messo insieme delle ottime specifiche:

  • cornice sottile in stile Dell XPS 13
  • 11.9 millimetri di spessore e soli 914 grammi di peso
  • audio con quattro altoparlanti
  • contrasto 1000:1
  • Kaby Lake Core-i con raffreddamento attivo
  • tastiera completa
  • touchpad con riconoscimento della scrittura manuale
  • login con impronte digitali e Windows Hello

Un'occhiata alla Top 10 per la categoria dei subnotebook mostra – tra gli altri – questi rivali:

In cima alla classifica troviamo il MacBook 12, ed è un'ottima comparazione per lo ZenBook. Tuttavia, il notebook Apple è dotato di Core m, che dovrebbe essere battuto con una certa facilità dall'UX390. Troviamo in classifica anche il Dell XPS 13 9360 con nuovo chip Kaby Lake chip. Le prestazioni dovrebbero essere simili ed è dispomnibile anche in versione (più economica) Full HD. HP ha cercato con il suo EliteBook Folio G1 di creare il subnotebook più sottile. 979 grammi è solo di poco più pesante rispetto al nostro ZenBook, ma l'EliteBook monta solo CPU Core m. Razer Blade Stealth, Aspire S 13 e Spectre 13 non sono presenti nella nostra Top 10, ma sono comunque dei rivali per l'UX390. Li utilizzeremo per le tabelle comparative.

L'HP Spectre ha uno spessore di soli 10 mm; il nostro ZenBook, 12 mm. Il Razer Blade Stealth è un po' più pesante, con un peso di 1.3 kg, ma è comunque molto sottile con 13 mm di spessore e anche abbastanza potente grazie al Core i7 Kaby Lake.  

L'Acer Aspire S 13 S5-371 ha un peso simile, ancora 1.3 kg, ed è – in modo simile all'XPS 13 – spesso circa 15 mm. Un aspetto positivo è il prezzo basso rispetto alla concorrenza, circa 1.000 Euro (~$1064), quindi abbiamo deciso di prendere in considerazione anche questo modello.

Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T (ZenBook 3 Serie)
Processore
Intel Core i5-7200U 2.5 GHz
Scheda grafica
Intel HD Graphics 620
Memoria
8192 MB 
, SDRAM LPDDR3 2133MHz on-board dual-channel
Schermo
12.5 pollici 16:9, 1920x1080 pixel 176 PPI, AUO B125HAN03.0 AUO306D, IPS, 72% NTSC, lucido: si
Scheda madre
Intel Kaby Lake-U Premium PCH
Harddisk
SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND), 512 GB 
, 512GB SSD (SATA, M.2 2280), 442 GB libera
Scheda audio
Intel Kaby Lake-U/Y PCH - High Definition Audio
Porte di connessione
1 USB 3.0 / 3.1, 0 USB 3.1 Gen 2, Connessioni Audio: combo 3.5 mm, 1 Lettore impronte digitali, Sensore luminosità, Mini Type-C Dock: HDMI, USB 3, USB 3.1 Type-C Gen 1 (con alimentazione), TPM 2.0
Rete
Intel Dual Band Wireless-AC 8260 (a/b/g/n/ac), Bluetooth 4.1
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 11.9 x 296 x 191.2
Batteria
40 Wh, 5195 mAh polimeri di litio, 6 celle C23N1606 Simplo Tech, Autonomia della batteria (dichiarata dal produttore): 9 ore
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Home 64 Bit
Camera
Webcam: 0.3 MP 640x480
Altre caratteristiche
Casse: 4x altoparlanti 5-Magnet, Tastiera: Chiclet, Illuminazione Tastiera: si, Dock Mini Type-C, custodia, panno di pulizia, manuale, garanzia, Asus LiveUpdate, Install, HiPost, Splendid, Touchpad Handwriting, WebStorage, 24 Mesi Garanzia
Peso
914 gr, Alimentazione: 201 gr
Prezzo
1499 Euro

 

Case

Royal Blue, Rose Gold, Quartz Gray
Royal Blue, Rose Gold, Quartz Gray
Screen to Body Ratio (Source: Asus)
Screen to Body Ratio (Source: Asus)

Il nuovo telaio con i bordi dorati non solo è bello esteticamente, ma è stato anche riprogettato per permettere uno spessore di soli 12 mm, secondo Asus. Oltre al colore Royal Blue, lo ZenBook è disponibile anche nei colori Rose Gold e Quartz Gray.

La costruzione ci ricorda il fanless ZenBook UX305CA (Core m), non molto più spesso con i suoi 12.3 millimetri, ma con un peso superiore, 1.2 kg.

Tuttavia c'è una grossa differenza rispetto all'UX305CA – a cui Asus fa riferimento quando parla di nuova costruzione: La base non è più in alluminio, ma in lega alluminio-magnesio. non possiamo effettivamente controllare quando Asus parla di “6013 aerospace quality”, ma il metallo dovrebbe essere più leggero di altre leghe e allo stesso tempo del 50% più robusto. Il case non è perfettamente rigido e resistente alla torsione, un po' di pressione sul poggiapolsi o sul retro farà piegare il telaio. 

Possiamo comunque commentare la stabilità: A dispetto di una certa flessibilità, che si nota quando si porta con sè questo notebook, l'unità di base è molto robusta per una costruzione così sottile. Non è un problema sollevare il sistema per gli angoli della base o per il display. La stabilità dello schermo è fornita da un coperchio in alluminio e dalla sottile copertura in Gorilla Glass 4 (0.4 mm). Ciò è probabilmente necessario per migliorare la stabilità, poiché le cornici hanno una larghezza di soli 7.7 mm. Il rapporto tra schermo è telaio è dell'82%, dato dichiarato dal produttore.

Un possibile problema con i subnotebook più leggeri è spesso la tendenza a un peso con distribuzione disomogenea, che comporta una certa facilità nell'inclinazione all'indietro. Questo non è il caso dell'UX390 e ci sono tre motivi per tale comportamento: Il display è molto sottile, e quindi piuttosto leggero. La parte più pesante, la batteria, si trova nella parte anteriore dell'unità di base, al di sotto del poggiapolsi e del ClickPad. Inoltre, nella parte anteriore due magneti (pesi) bloccano il coperchio.

ZenBook 3 UX390UA-GS041T blue

Selezionare le seguenti caselle di selezione e vedere cosa Asus ha da offrire. L'Aspire S 13 e lo Spectre 13 hanno le dimensioni più compatte, seguito dal Razer Blade Stealth. Tuttavia, lo Spectre 13 è chiaramente il dispositivo più sottile con i suoi 10.4 millimetri. Il nostro ZenBook è appena più sottile del MacBook 12 e del Blade Stealth: 13.1 vs. 11.9 mm. Solo Aspire S 13 e XPS 13 si ritrovano indietro con 14.6 e 15 mm di spessore. In breve: Il subnotebook più sottile è tuttora lo Spectre 13, ma l'UX390 è certamente uno dei dispositivi da seguire se si cerca un notebook compatto.

Size Comparison

Connettività

The Type-C USB port is also used for charging.
The Type-C USB port is also used for charging.

Lo ZenBook riesce a malapena a gestire il plurale, quando si parla di porte, poiché l'utente ha a disposizione una sola porta USB Type-C 3.1 Gen.1 e una porta per cuffie. Questo è probabilmente il motivo per cui è stata inclusa una dock Mini Type-C, che offre HDMI, USB 3.0 e USB 3.1 Type-C. Tuttavia, i dispositivi e i cavi Type-C possono essere una limitazione, perché l'alimentatore blocca la porta USB Type-C della dock. Ciò sfortunatamente vale anche per la Universal-Dock Type-C (optional).  

La porta Type-C supporta display e alimentazione, quindi è possibile collegare un monitor USB Type-C. Alcuni di essi offrono un'alimentazione configurabile, quindi possono anche alimentare lo ZenBook (Eizo Flexscan EV2780).

Headset and one Type-C USB – those are all the ports on the thin ZenBook
Headset and one Type-C USB – those are all the ports on the thin ZenBook

Comunicazione

Le prestazioni wireless dello ZenBook con modulo Wireless-AC 8260 sono più che discrete. Abbiamo misurato 677 Mbps di media con UX impostato come server. Si tratta di un buon risultato, considerando il massimo teorico di 867 Mbps. Inoltre, è ancora più impressionante se si considera il posizionamento delle antenne all'interno dell'unità di base, non sul coperchio, a causa dell'utilizzo di alluminio. Il chip Broadcom del MacBook 12 non tiene il passo, così come altri dispositivi. Abbiamo effettuato il test di networking in condizioni ideali (nessun altro dispositivo WLAN in prossimità, un metro tra notebook e router), Il Bluetooth 4.1 è un'ottima aggiunta per collegamenti a cuffie o altri dispositivi.

Networking
iperf Server (receive) TCP 1 m
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
Intel Dual Band Wireless-AC 8260 (RTL GBE)
677 MBit/s ∼100%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
Broadcom 802.11ac
570 MBit/s ∼84% -16%
Razer Blade Stealth
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
544 MBit/s ∼80% -20%
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
Qualcomm Atheros QC61x4 Wireless Network Adapter
320 MBit/s ∼47% -53%
iperf Client (transmit) TCP 1 m
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
Intel Dual Band Wireless-AC 8260 (RTL GBE)
528 MBit/s ∼100%
Razer Blade Stealth
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
423 MBit/s ∼80% -20%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
Broadcom 802.11ac
397 MBit/s ∼75% -25%
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
Qualcomm Atheros QC61x4 Wireless Network Adapter
260 MBit/s ∼49% -51%

Sicurezza

Lo ZenBook è dotato di lettore di impronti digitali, ma non del tipo a scorrimento. È sufficiente toccare il sensore. Ciò funziona bene nell'utilizzo pratico, ma sono necessari 30-40 inserimenti singoli per la registrazione dell'impronta. Siamo rimasti molto soddisfatti del risultato e il login è sempre stato affidabile.

Accessori

Asus vende il suo sistema con dock Mini Type-C, alimentatore, custodia, informazioni sulla garanzia e guida rapida. La versione estesa di quest'ultimo è disponibile sul desktop.

The power adapter uses the Type-C USB port
The power adapter uses the Type-C USB port
The Mini Type-C dock has an anti-slippery bottom surface
The Mini Type-C dock has an anti-slippery bottom surface
Standard: warranty manual and quick-start guide
Standard: warranty manual and quick-start guide
Nice: leatherette sleeve
Nice: leatherette sleeve
Power adapter with a nominal output of 45 Watts
Power adapter with a nominal output of 45 Watts

Optional

Asus pubblicizza l'Audio Pod with 5.1 Sound come accessorio perfetto per appassionati di musica e film. Si collega tramite Bluetooth per creare un sonoro di sottofondo. La Universal Dock è la sorella maggiore della Mini dock per USB Type-C. Offre porte USB-C 3.1, USB 3.0, HDMI, VGA, Ethernet e lettore di schede 3-in-1. Questi optional non sono ancora disponibili e non abbiamo informazioni sui prezzi.

Universal Dock Type-C
Universal Dock Type-C
Scenario Universal Dock (Source: Asus)
Scenario Universal Dock (Source: Asus)
Docking solutions (Source: Asus)
Docking solutions (Source: Asus)
Audio Pod with 5.1 sound
Audio Pod with 5.1 sound

Webcam

Il produttore avrebbe potuto risparmiarsi la piccola webcam, perché le immagini sono praticamente inutilizzabili. La risoluzione VGA è già un piccolo shock, perché oggi invece di 640x480 pixel ci si dovrebbe attendere un minimo di 1280x720 pixel. Rumore delle immagini e scarsa riproduzione del calore prevengono qualsiasi utilizzo utile, anche per chat su Skype.

Webcam: poor colors
Webcam: poor colors
Strong picture noise
Strong picture noise
Reference Canon EOS 1100D
Reference Canon EOS 1100D
Reference Canon EOS 1100D
Reference Canon EOS 1100D

Manutenzione

Rimuovere il pannello inferiore è piuttosto semplice. Asus non impiega ganci o colla. Il primo passaggio è rimuovere tutte le viti visibili tramite cacciavite Torx. Non ci sono viti al di sotto dei piedini di supporto. Una volta allentate le viti il pannello praticamente viene via da solo. Non è semplice, però, "pompare" il sistema: memoria e SoC sono saldati. Il modulo WLAN non è M.2-2240 o simili, ma una soluzione proprietaria, inserita in un angolo a fianco della cerniera.

La memoria è coperta da un dissipatore in alluminio e argento direttamente al di sotto del SoC. Gli unici componenti sostituibili sono quindi l'SSD M.2, ventola e batteria. Il modulo WLAN può essere sostituito, ma deve essere ricevuto direttamente dal produttore, poiché non ha un socket standard M.2.

You can easily remove the bottom panel...
You can easily remove the bottom panel...
with a small Torx screwdriver
with a small Torx screwdriver
M.2-SSD 2280/M-Key – here with thermal foil
M.2-SSD 2280/M-Key – here with thermal foil
WLAN module with special form factor (no M.2)
WLAN module with special form factor (no M.2)
Thin fan – can be cleaned
Thin fan – can be cleaned
Heat pipe on top of the SoC
Heat pipe on top of the SoC

BIOS grafico

Vale la pena di dedicare un paragrafo al BIOS, poiché ha un'interfaccia grafica per l'utente e può essere operato via touchpad. È possibile ritrovare numerose impostazioni per hardware e sicurezza, oltre a EZ Flash Utility per l'installazione semplificata di un nuovo BIOS.

EZ Mode entry
EZ Mode entry
Advanced Mode, Main, BIOS v.303
Advanced Mode, Main, BIOS v.303
Settings
Settings
Boot
Boot
Security
Security
Security Detail
Security Detail
Save & Exit
Save & Exit
 

Garanzia

Asus offre al suo prodotto una garanzia di 24 mesi. È possibile estendere il periodo di garanzia. Ciò richiede la registrazione del prodotto, possibile solo se il cliente possiede un account Asus. È disponibile un'ulteriore variante di tre anni a 89 Euro (~$94).

Tastiera

La tastiera chiclet illuminata ha le dimensioni di un sistema da 13 pollici e occupa l'intera larghezza dell'unità di base. La barra rimanente ha una larghezza di soli 2.1 mm. Con una larghezza di 17 mm e un'altezza di 15 mm, i tasti hanno dimensioni piuttosto generose (diametro 19.8 mm). In cambio, però, la spaziatura è inferiore, con 2.0 invece dei consueti 2.5 mm. I tasti sono completamente piatti.

A causa della prossimità tra i tasti, e naturalmente della curvatura conica mancante, la sensazione tattile della tastiera è più simile a quella di uno schermo. Bisogna essere bravi a scrivere "al buio" per evitare errori di battitura, anche se i due marcatori possono essere d'aiuto.

L'esperienza di scrittura si avvantaggia di una corsa molto solida, senza rimbalzo. La corsa però è limitata (0.8 mm secondo Asus), con un punto di pressione abbastanza sensibile, che fa scattare il tasto non appena si tocca. 

Siamo rimasti comunque sorpresi di quanto si possa scrivere bene e velocemente con lo ZenBook. Pensiamo che la sensazione tattile richieda un po' di tempo per una completa abitudine, in particolare per gli utenti che passano spesso da tastiera desktop a tastiera del portatile. Una volta completato il tempo di adattamento, è possibile raggiungere buone prestazioni di scrittura, anche se la sensazione tattile non compete con tastiere ThinkPad o perfino con tastiere meccaniche. 

Touchpad

Il touchpad ha una diagonale di 120 mm (105 x 61 mm) ed è quindi abbastanza grande per un dispositivo da 12.5 pollici. Ha una superficie molto liscia, senza essere scivolosa. I pulsanti si trovano nella parte inferiore del pad, anche se tecnicamente è presente un solo pulsante.

Il ClickPad sfortunatamente soffre del solito problema: a causa del montaggio, la corsa è superiore nella parte bassa, rispetto alla parte media. A causa della corsa limitata di circa 1 mm (ma solo nella parte inferiore, molto meno nella parte alta), la sensazione tattile del click è quasi non esistente. Ciò non è molto comodo, ma il pad supporta gesture fino a quattro punti di Windows 10 ed è quindi possibile, ad esempio, aprire le impostazioni toccando con quattro dita.

Asus ha inoltre dotato il ClickPad di un lettore di impronte digitali e il posizionamento non è mai stato un problema. Asus menziona anche il riconoscimento della scrittura manuale come un vantaggio, installando lo strumento Asus Touchpad Handwriting. Dovrebbe riconoscere input scritti a mano come lettere e numeri, per poi trasferirli nell'applicazione, ma non ha mai funzionato con WordPad o con il browser.

Very shallow travel but sturdy base with firm stroke.
Very shallow travel but sturdy base with firm stroke.
Keyboard illumination, very bright,...
Keyboard illumination, very bright,...
...bright,...
...bright,...
...less bright.
...less bright.
Fingerprint scanner on the ClickPad
Fingerprint scanner on the ClickPad
Gestures ClickPad (Source: Asus)
Gestures ClickPad (Source: Asus)

Display

Dotato di pannello Full HD, l'UX390 soddisfa le aspettative per un dispositivo delle sue dimensioni e fascia di prezzo. 1920x1080 pixel danno come risultato un'elevata densità di pixel di 176 PPI sullo schermo da 12.5 pollici, quindi è necessario guardare da molto vicino per vedere i singoli pixel. Il pannello è fornito da AUO (modello B125HAN03.0).

Si tratta di uno schermo IPS con ampi angoli di visualizzazione e un contrasto molto elevato di 1183:1, ma la distribuzione della luminosità dell'87% è solo media. La mancanza di bleeding è lodevole e solo un tempo di esposizione estremamente lungo in una camera molto scura può rilevare qualche problemino ai bordi. GLi utenti quindi hanno un'immagine con colori ricchi e contrasto elevato semplice da vedere da qualsiasi lato.  

Una luminanza di 341 nit è un valore abbastanza buono, anche se all'interno del gruppo di comparazione è solo medio. Il Razer Blade Stealth in particolare risalta grazie ai suoi quasi 400 nit. Se si ignora per un momento HP EliteBook Folio G1 e HP Spectre 13 si può notare una certa similarità nei valori dei test, ma ciò non si applica al contrasto: il Razer Blade Stealth e l'Apple MacBook 12 sono al fondo di questa classifica.

Abbiamo anche determinato un certo sfarfallio dovuto a PWM, ma è limitato alle due impostazini di luminosità inferiori. Si può riconoscere il desktop con la luminosità più bassa (20 nit), ma nessuno è in grado di lavorare con un'immagine così scura.

Resolution (Source: Asus)
Resolution (Source: Asus)
Subpixel array AUO B125HAN03.0
Subpixel array AUO B125HAN03.0
Backlight bleeding is only visible with long exposure, 1/4 s
Backlight bleeding is only visible with long exposure, 1/4 s
No backlight bleeding visible, 1/15 s
No backlight bleeding visible, 1/15 s
340
cd/m²
367
cd/m²
342
cd/m²
337
cd/m²
355
cd/m²
334
cd/m²
319
cd/m²
339
cd/m²
338
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 367 cd/m² Media: 341.2 cd/m² Minimum: 19.8 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 87 %
Al centro con la batteria: 355 cd/m²
Contrasto: 1183:1 (Nero: 0.3 cd/m²)
ΔE Color 5.97 | - Ø
ΔE Greyscale 6.45 | - Ø
89% sRGB (Argyll) 58% AdobeRGB 1998 (Argyll)
Gamma: 2.45
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
AUO B125HAN03.0 AUO306D, , 1920x1080, 12.5
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
APPA027, , 2304x1440, 12
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Sharp SHP144A, , 3200x1800, 13.3
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
AUO226D, , 1920x1080, 12.5
Razer Blade Stealth
Sharp SHP142F (LQ125T1JW02), , 2560 x 1440, 12.5
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
AUO B133HAN04.1, , 1920x1080, 13.3
HP Spectre 13
1920x1080, 13.3
Response Times
-27%
-29%
1%
83%
-41%
-49%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
30
41.2
-37%
43.6
-45%
32
-7%
37
-23%
50
-67%
50.8
-69%
Response Time Black / White *
26
30.4
-17%
29.2
-12%
24
8%
33.4
-28%
29.6
-14%
33.2
-28%
PWM Frequency
50
200
300%
Screen
9%
14%
-1%
3%
2%
22%
Brightness
341
358
5%
357
5%
298
-13%
382
12%
358
5%
305
-11%
Brightness Distribution
87
88
1%
84
-3%
87
0%
88
1%
87
0%
76
-13%
Black Level *
0.3
0.47
-57%
0.266
11%
0.27
10%
0.45
-50%
0.39
-30%
0.184
39%
Contrast
1183
823
-30%
1489
26%
1070
-10%
893
-25%
962
-19%
1633
38%
Colorchecker DeltaE2000 *
5.97
1.6
73%
3.9
35%
4.82
19%
3.6
40%
4.6
23%
2.64
56%
Greyscale DeltaE2000 *
6.45
1
84%
4.16
36%
3.84
40%
4.3
33%
4
38%
2.8
57%
Gamma
2.45 98%
2.26 106%
2.31 104%
2.41 100%
2.1 114%
2.34 103%
2.16 111%
CCT
7694 84%
6680 97%
6514 100%
6492 100%
6572 99%
7304 89%
6999 93%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
58
61.6
6%
57.5
-1%
42.03
-28%
62.3
7%
57.9
0%
60.9
5%
Color Space (Percent of sRGB)
89
82.2
-8%
88.7
0%
64.8
-27%
95.7
8%
88.7
0%
94.3
6%
Media totale (Programma / Settaggio)
-9% / 2%
-8% / 5%
0% / -1%
43% / 25%
-20% / -6%
-14% / 8%

* ... Meglio usare valori piccoli

AdobeRGB 58%
AdobeRGB 58%
sRGB 89%
sRGB 89%
Eye Care Mode (Source: Asus)
Eye Care Mode (Source: Asus)
CalMAN Grayscale with Eye Care Mode
CalMAN Grayscale with Eye Care Mode

Asus punta molto sul suo 72% di copertura NTSC, che dovrebbe tradursi in una copertura del 100% dello spazio colore sRGB. Abbiamo dato un'occhiata ad AdobeRGB (58%) e sRGB (89%) e non siamo convinti, poiché le nostre misurazioni non corrispondono a una copertura completa sRGB. Tuttavia, lo stesso vale per i dispositivi di comparazione. Gli spazi colore sono importanti per l'editing di immagini a livello professionale, ma non sono così rilevanti negli altri casi.

Per l'utilizzo pratico sono più importanti le deviazioni DeltaE e gli eventuali aloni blu. Abbiamo utilizzato uno spettrometro per analizzare il pannello prima e dopo la calibrazione con CalMAN. La scala di grigi pre-calibrazione rivela già un certo alone blu per tutte le sfumature di grigio.   

Ciò solitamente non è sorprendente, ma Asus ha preinstallato un profilo colore. La nostra prima misurazione CalMAN è sempre effettuata a impostazioni predefinite, più precisamente con il profilo colore di fabbrica (se disponibile). Il valore DeltaE è abbastanza elevato, a 6.45, e influenza quindi il ColorChecker (DeltaE 6).

Una calibrazione può risolvere il problema: Ci siamo liberati dell'alone blu e le deviazioni DeltaE si sono ridotte rispettivamente a 0.66 e 2.33. Il white point (CCT) è molto vicino al valore ideale di 6505 K dopo la calibrazione. Tuttavia, abbiamo utilizzato i valori DeltaE/CCT meno buoni per la tabella e quindi il punteggio assegnato al display viene influenzato.

L'Asus ZenBook non utilizza la modalità "Eye Care Mode" come impostazione predefinita, ma è possibile utilizzare il software Splendid per modificare le modalità. La modalità Eye Care riduce le emissioni di luce blu del 30% secondo Asus. Si può anche avere un pulsante per l'attivazione di questa modalità direttamente sul desktop. Le misurazioni CalMAN sono immediatamente migliori in modalità "Eye Care" e non si nota più alone blu. Il DeltaE migliora a 3.17, ma il risultato non è così buono come con la nostra calibrazione, anche se ora il punto bianco è ideale. È necessario uno spettrofotometro X-Rite, ad esempio, se si vuole calibrare il proprio UX390, ma è possibile anche utilizzare il nostro profilo colore (link nel box) come alternativa.

CalMAN Grayscale
CalMAN Grayscale
CalMAN Grayscale post calibration
CalMAN Grayscale post calibration
CalMAN ColorChecker
CalMAN ColorChecker
CalMAN ColorChecker post calibration
CalMAN ColorChecker post calibration
CalMAN Saturation
CalMAN Saturation
CalMAN Saturation post calibration
CalMAN Saturation post calibration

Asus probabilmente ha dovuto utilizzare una superficie lucida a causa del rivestimento in Gorilla Glass 4 sul display (0.4 mm), non disponibile in versione opaca. Ci siamo ritrovati a provare a usare il dito sullo schermo, perché la superficie lucida ci ha ricordato molto i pannelli touch.

Ciò può essere un problema all'aperto, anche se la luminosità elevata può essere un rimedio. La miglior visibilità naturalmente si verifica all'interno, e quando si lavora in mobilità è meglio cercare un posto all'ombra. Le due immagini sono state scattate con esposizione alla luce solare (invernale) e sensore di luce ambientale disattivato (luminosità massima).

You can use the system outdoors thanks to the high luminance.
You can use the system outdoors thanks to the high luminance.
The glossy screen does create reflections though.
The glossy screen does create reflections though.

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
26 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 6 ms Incremento
↘ 20 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta relativamente lenti nei nostri tests e potrebbe essere troppo lento per i gamers.
In comparison, all tested devices range from 0.8 (minimum) to 240 (maximum) ms. » 42 % of all devices are better.
This means that the measured response time is similar to the average of all tested devices (27.3 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
30 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 13 ms Incremento
↘ 17 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In comparison, all tested devices range from 0.9 (minimum) to 636 (maximum) ms. » 13 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (44.3 ms).

Screen Flickering / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
Screen flickering / PWM detected 50 Hz10 % brightness setting

The display backlight flickers at 50 Hz (Likely utilizing PWM) Flickering detected at a brightness setting of 10 % and below. There should be no flickering or PWM above this brightness setting.

The frequency of 50 Hz is very low, so the flickering may cause eyestrain and headaches after extended use.

In comparison: 60 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 875 (minimum: 43 - maximum: 30860) Hz was measured.

Il pannello IPS offre ampi angoli di visualizzione. Solo il nero è un po' pallido agli angoli più estremi ai lati. Ciò è però un po' esagerato nel nostro fotomontaggio in una camera scura, e non è così tremendo nella pratica. Un'immagine scattata con luce diurna mostra colori ricchi senza problemi anche ai lati.

Wide IPS viewing angles (AUO B125HAN03.0)
Wide IPS viewing angles (AUO B125HAN03.0)

Prestazioni

Intel Core i5-7200U, 2x 2.50 GHz
Intel Core i5-7200U, 2x 2.50 GHz

Grazie al processore Kaby Lake Intel Core i5-7200U (2.5 GHz) e all'SSD da 512 GB, l'UX390 è ben equipaggiato. O almeno sembra, ma l'SSD Hynix modello HFS512G39MND è un SSD SATA-III (6 GB/s, M.2), anche se l'UX390 è disponibile con SSD PCIe-Gen3, secondo Asus. Il modello Hynix SATA-3 ha un prezzo di listino di circa 250 Euro (~$266). È possibile utilizzare circa 442 GB della memoria di archiviazione, il resto è utilizzato da SO, partizione di recupero, driver e applicazioni precaricate.  

È possibile anche acquistare una configurazione con Core i7-7500U e/o 16 GB di RAM. Il modello da noi testato è dotato di  8 GB di RAM in configurazione dual-channel e saldato alla scheda madre. Non è possibile quindi nè sostituire, nè aggiungere RAM.

È possibile ricevere ulteriori informazioni sull'Intel Core i5-7200U nella scheda delle specifiche.

System info: CPU-Z CPU
System info: CPU-Z Motherboard
System info: CPU-Z Memory
System info: CPU-Z Cache
System info: GPU-Z
System info: HWinfo Summary
Latency Checker
 

Processore

L'Intel Core i5-7200U è disponibile da un paio di mesi ormai. Le prestazioni del sottile ZenBook sono davvero paragonabili a quelle dei laptop più grandi? Abbiamo inserito l'HP 15-ay116ng e il Dell XPS 13 9360 i5 nelle nostre comparazioni e la risposta è sì. L'UX390 offre le stesse prestazioni CPU (senza voler estrapolare chissà quanto dal piccolo vantaggio del 4% dell'HP 15-ay116ng nel Multi test. Questo è il risultato per un'esecuzione singola del benchmark.

Carichi sostenuti, tuttavia, influenzeranno le prestazioni dell'UX390. In Cinebench il punteggio scende a 300 punti (Multi) dopo 10 esecuzioni e i risultati diventano costanti a 293 punti (clock @2.8 GHz) dopo 50 esecuzioni. Si tratta di un calo di prestazioni pari a solo il 7%, ed è comunque paragonabile a un'esecuzione "a freddo" del benchmark sull'Acer Aspire S 13 S5-371.

Gli appassionati di prestazioni saranno entusiasti di sapere che non si verifica throttling (notevole) e che l'utilizzo del Turbo (fino a 3.1 GHz) è buono con 3.1 GHz inizialmente e 2.8 GHz per carichi sostenuti.

Con il funzionamento a batteria abbiamo notato delle prestazioni leggermente inferiori. Il punteggio di R15 Multi scende da 314 a 299 punti, poiché il processore ha un clock di 2.8 invece di 3.1 GHz.

Cinebench R15 Single-core @3.1 GHz
Cinebench R15 Single-core @3.1 GHz
Cinebench R15 Multi-core @3.1 GHz (mains)
Cinebench R15 Multi-core @3.1 GHz (mains)
Cinebench R15 Multi-core @2.8 GHz (battery)
Cinebench R15 Multi-core @2.8 GHz (battery)
Prime95 Multi CPU after 3 minutes: 2.9 GHz at 70 °C SoC
Prime95 Multi CPU after 3 minutes: 2.9 GHz at 70 °C SoC
Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Razer Blade Stealth
Intel Core i7-7500U
139 Points ∼72% +12%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Intel Core i7-7500U
137 Points ∼71% +10%
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
Intel Core i7-6500U
129 Points ∼66% +4%
HP Spectre 13
Intel Core i7-6500U
125 Points ∼64% +1%
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
Intel Core i5-7200U
124 Points ∼64%
Dell XPS 13 9360 FHD i5
Intel Core i5-7200U
124 Points ∼64% 0%
HP 15-ay116ng
Intel Core i5-7200U
122 Points ∼63% -2%
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
Intel Core m5-6Y54
111 Points ∼57% -10%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
Intel Core m3-6Y30 (Windows 10 Bootcamp)
91 Points ∼47% -27%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
Intel Core m3-6Y30 (OS X)
90 Points ∼46% -27%
CPU Multi 64Bit
Razer Blade Stealth
Intel Core i7-7500U
348 Points ∼19% +11%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Intel Core i7-7500U
334 Points ∼18% +6%
HP 15-ay116ng
Intel Core i5-7200U
325 Points ∼17% +4%
Dell XPS 13 9360 FHD i5
Intel Core i5-7200U
318 Points ∼17% +1%
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
Intel Core i5-7200U
314 Points ∼17%
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
Intel Core i7-6500U
293 Points ∼16% -7%
HP Spectre 13
Intel Core i7-6500U
266 Points ∼14% -15%
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
Intel Core m5-6Y54
250 Points ∼13% -20%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
Intel Core m3-6Y30 (Windows 10 Bootcamp)
218 Points ∼12% -31%
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
97.7 %
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
47.41 fps
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
314 Points
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
124 Points
Aiuto

Prestazioni di sistema

Lo ZenBook non arriva nella parte alta della classifica per i benchmark di PCMark 8. Apple MacBook 12 (Early 2016) viene battuto con facilità del 22 e 13%, rispettivamente, ma altri sistemi Kaby Lake e Skylake sono più veloci (fino al 23%). Tuttavia, ciò è solo il caso dell'Home test, mentre nel Work test il nostro modello riesce quasi ad avere la leadership, a dispetto dell'SSD SATA-3. In cima alla classifica troviamo lo Spectre 13, dotato di SSD PCIe (NVMe). Quest'ultimo raggiunge punteggi molto superiori rispetto all'SK Hynix Canvas SK300 dello ZenBook. 

Se pensiamo alla situazione generale – e ignoriamo l'Apple MacBook 12 (Early 2016) per un momento – le tabelle mostrano una cosa: nessuno dei sistemi menzionati è un'anatra zoppa. La differenza è solo dell'8&% nel Work test e fino al 24% nell'Home test. Gli utenti quindi difficilmente noteranno differenze nell'utilizzo pratico, a prescindere dall'impiego di CPU i5/i7 Kaby Lake o Skylake. Si può avere un vero vantaggio quando si pensa di mettere sotto stress il subnotebook per tempistiche prolungate.

PCMark 8 v2 Work
PCMark 8 v2 Work
PCMark 8 v2 Home
PCMark 8 v2 Home
PCMark 8
Work Score Accelerated v2
HP Spectre 13
HD Graphics 520, 6500U, Samsung PM951 NVMe MZVLV256
4498 Points ∼69% +4%
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
HD Graphics 620, 7200U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
4326 Points ∼66%
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
HD Graphics 520, 6500U, LiteOn CV1-8B512
4316 Points ∼66% 0%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
HD Graphics 620, 7500U, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
4176 Points ∼64% -3%
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
HD Graphics 515, 6Y54, Samsung SM951 MZVPV256 m.2
4146 Points ∼64% -4%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
HD Graphics 515, 6Y30, Apple SSD AP0256
3550 Points ∼54% -18%
Home Score Accelerated v2
HP Spectre 13
HD Graphics 520, 6500U, Samsung PM951 NVMe MZVLV256
3549 Points ∼59% +23%
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
HD Graphics 520, 6500U, LiteOn CV1-8B512
3386 Points ∼57% +18%
Razer Blade Stealth
HD Graphics 620, 7500U, Samsung PM951 NVMe MZVLV256
3362 Points ∼56% +17%
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
HD Graphics 515, 6Y54, Samsung SM951 MZVPV256 m.2
3037 Points ∼51% +5%
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
HD Graphics 620, 7200U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
2880 Points ∼48%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
HD Graphics 620, 7500U, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
2855 Points ∼48% -1%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
HD Graphics 515, 6Y30, Apple SSD AP0256
2550 Points ∼43% -11%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
2880 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
4326 punti
Aiuto

Storage Devices

L'SSD SATA-3 non tiene il passo con i modelli PCIe-NVMe. XPS 13 9360EliteBook Folio G1 e MacBook 12 raggiungono quindi punteggi superiori nei nostri test. In particolare, la velocità di lettura di file di grandi dimensioni è molto superiore per i modelli NVMe.

Drive Performance PCIe Gen 3 x4 (Source: Asus)
Drive Performance PCIe Gen 3 x4 (Source: Asus)
SATA 3: SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
SATA 3: SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
Apple SSD AP0256
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
Samsung SM951 MZVPV256 m.2
Razer Blade Stealth
Samsung PM951 NVMe MZVLV256
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
LiteOn CV1-8B512
HP Spectre 13
Samsung PM951 NVMe MZVLV256
CrystalDiskMark 3.0
28%
74%
127%
60%
2%
49%
Write 4k QD32
277.6
315
13%
173.8
-37%
292.1
5%
302.7
9%
211.2
-24%
231.5
-17%
Read 4k QD32
245.7
464
89%
536.9
119%
464
89%
613.9
150%
301.3
23%
513.2
109%
Write 4k
69.78
20.5
-71%
130
86%
100.7
44%
153.4
120%
86.75
24%
119
71%
Read 4k
28.13
14.6
-48%
35.55
26%
46.96
67%
38.54
37%
29.69
6%
40.09
43%
Write 512
413.9
678
64%
445.7
8%
1220
195%
305.7
-26%
389.7
-6%
306
-26%
Read 512
335.5
616
84%
1019
204%
1191
255%
638.1
90%
341.3
2%
621.4
85%
Write Seq
454.4
638
40%
655
44%
1232
171%
305.4
-33%
418.9
-8%
305.5
-33%
Read Seq
507.7
754
49%
1214
139%
1482
192%
1178
132%
502.2
-1%
1322
160%
SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
Sequential Read: 507.7 MB/s
Sequential Write: 454.4 MB/s
512K Read: 335.5 MB/s
512K Write: 413.9 MB/s
4K Read: 28.13 MB/s
4K Write: 69.78 MB/s
4K QD32 Read: 245.7 MB/s
4K QD32 Write: 277.6 MB/s

Prestazioni GPU

La scheda Intel HD Graphics 620 si comporta abbastanza bene nelle comparazioni: 1550 punti in 3DMark 11, solo del 5% inferiore rispetto al miglior risultato, fatto registrare dal Razer Blade Stealth. Quest'ultimo è dotato della stessa iGPU e le differenze sono le medesime, poiché dipendono dal clock della HD 620.

Ulteriori informazioni sull'Intel HD Graphics 620 nella sezione tech.

3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU
Razer Blade Stealth
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
1631 Points ∼3% +5%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
1610 Points ∼3% +4%
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
Intel HD Graphics 620, Intel Core i5-7200U
1550 Points ∼3%
HP Spectre 13
Intel HD Graphics 520, Intel Core i7-6500U
1487 Points ∼3% -4%
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
Intel HD Graphics 520, Intel Core i7-6500U
1428 Points ∼3% -8%
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
Intel HD Graphics 515, Intel Core m5-6Y54
1254 Points ∼2% -19%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
Intel HD Graphics 515, Intel Core m3-6Y30
1186 Points ∼2% -23%
3DMark
1920x1080 Fire Strike Graphics
Razer Blade Stealth
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
991 Points ∼3%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
941 Points ∼2%
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
Intel HD Graphics 520, Intel Core i7-6500U
935 Points ∼2%
HP Spectre 13
Intel HD Graphics 520, Intel Core i7-6500U
919 Points ∼2%
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
Intel HD Graphics 515, Intel Core m5-6Y54
844 Points ∼2%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
Intel HD Graphics 515, Intel Core m3-6Y30
735 Points ∼2%
1280x720 Cloud Gate Standard Graphics
Razer Blade Stealth
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
8289 Points ∼5% +1%
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
Intel HD Graphics 620, Intel Core i5-7200U
8171 Points ∼5%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
7896 Points ∼5% -3%
HP Spectre 13
Intel HD Graphics 520, Intel Core i7-6500U
7786 Points ∼5% -5%
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
Intel HD Graphics 515, Intel Core m5-6Y54
7035 Points ∼4% -14%
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
Intel HD Graphics 515, Intel Core m3-6Y30
6078 Points ∼4% -26%
3DMark 11 Performance
1704 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
5989 punti
Aiuto

Prestazioni di gioco

I nostri benchmark di gioco mostrano ancora una volta che lo ZenBook ha delle prestazioni al normale livello per l'HD 620, niente di più, niente di meno. I gamer non rimarranno entusiasti, poiché i titoli moderni con requisiti da medi ad elevati non saranno giocabili. In questo caso si dovrebbe dare un'occhiata alla Acer Graphics Dock e un tablet corrispondente con Core i e porta Thunderbolt 3. Fare riferimento al nostro articolo sulla Acer Graphics Dock per ulteriori informazioni.

BioShock Infinite - 1280x720 Very Low Preset
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
HD Graphics 520, 6500U, LiteOn CV1-8B512
57.9 (min: 22) fps ∼100% +14%
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
HD Graphics 620, 7500U, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
55 fps ∼95% +8%
HP Spectre 13
HD Graphics 520, 6500U, Samsung PM951 NVMe MZVLV256
54.8 fps ∼95% +7%
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
HD Graphics 620, 7200U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
51 fps ∼88%
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
HD Graphics 515, 6Y54, Samsung SM951 MZVPV256 m.2
49.9 fps ∼86% -2%
Thief - 1024x768 Very Low Preset
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
HD Graphics 620, 7200U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
14 fps ∼100%
Dirt Rally - 1024x768 Ultra Low Preset
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
HD Graphics 620, 7200U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
119 fps ∼100%
Rise of the Tomb Raider - 1024x768 Lowest Preset
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
HD Graphics 620, 7500U, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
21.8 fps ∼100% +16%
Razer Blade Stealth
HD Graphics 620, 7500U, Samsung PM951 NVMe MZVLV256
20.2 fps ∼93% +7%
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
HD Graphics 620, 7200U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
18.8 fps ∼86%
Doom - 1280x720 Low Preset
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
HD Graphics 620, 7200U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
22.6 fps ∼100%
basso medio alto ultra
BioShock Infinite (2013) 5127.220.7fps
Thief (2014) 148.4fps
Dirt Rally (2015) 11934.515fps
Rise of the Tomb Raider (2016) 18.89.4fps
Doom (2016) 22.6fps

Emissioni

Rumorosità di sistema

Asus utilizza un sistema di raffreddamento con uno spessore di soli 3 millimetri. Ciò include una ventola con lame in polimero liquido-cristallo con spessore di soli 0.3 millimetri. L'aria calda viene dissipata tramite apertura nascoste nella cerniera. L'aria fresca viene risucchiata dalla tastiera e da due prese d'aria a lato del telaio. 

La varietà delle emissioni sonore dello ZenBook UX390 vanno dal quasi inudibile (sistema in attesa con ventola attivata) a chiaramente udibile (ma costante) durante l'esecuzione di 3DMark. Il sistema nel primo caso è appena più rumoroso dell'ambiente e si sente la ventola solo se si mette l'orecchio contro il dispositivo (30.9 dB(A)).

Il carico farà aumentare velocemente la velocità di rotazione della valvola e il livello di rumorosità massimo di 39 dB(A) si raggiunge in un paio di secondi. Quindi questo subnotebook può essere abbastanza rumoroso, ma non dà fastidio perché la velocità di rotazione della ventola è costante. La ventola sfortunatamente si avvia anche con azioni di scarso impatto come le misurazioni del display con CalMAN o il test dell'autonomia WLAN (carico CPU 30%), ad esempio.

Apple MacBook 12 e HP EliteBook Folio G1 hanno il vantaggio del design fanless, ma le prestazioni sono inferiori, il case è più caldo e gli effetti del throttling sono più veloci/intensi, rispettivamente. La ventola è presente per aumentare le prestazioni. Sia il Dell XPS 13 9360 che l'Acer Aspire S 13 S5-371 hanno un vantaggio in questo senso, poiché con lo stress test abbiamo misurato solo 35 e 36 dB(A), rispettivamente.

Clearly audible at 39 dB(A) under load
Clearly audible at 39 dB(A) under load
Thin cooling solution
Thin cooling solution
Air gets into the chassis via two openings at the sides
Air gets into the chassis via two openings at the sides
dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper HighsF(Hz)SPL(dB) 202531405063801001251602002503154005006308001000125016002000250031504000500063008000100001250016000SPL30.8830.7338.8938.7130.88 N(Sone)1.501.482.882.841.50 Delta35.333.937.636.136.336.233.933.331.330.633.934.730.934.131.332.331.833.533.132.232.440.541.237.438.341.837.239.134.436.63836.935.735.735.134.334.53735.534.531.636.632.430.735.731.930.429.335.228.527.93127.728.226.929.22727.727.828.326.327.827.825.925.226.225.725.724.925.525.225.32524.924.623.62524.824.824.923.724.323.124.424.223.223.123.122.322.323.326.123.825.223.823.422.423.727.722.825.22321.32124.526.821.223.721.820.820.523.224.821.123.122.121.221.622.224.819.921.620.419.219.222.127.521.123.921.418.618.5232720.826.723.218.618.523.73020.926.12818.118.226.834.218.925.619.817.817.824.331.618.724.319.317.717.723.526.918.421.318.717.9182124.618.220.218.4181819.724.118.32018.818.418.319.621.418.218.818.318.418.118.719.117.91817.91817.91818.4181818.11817.918.218.518.318.318.41818.118.640.432.335.834.131.331.235.13.31.82.421.61.62.2median 25.9Razer Blade Stealthmedian 20.9median 23.9median 21.8median 18.6median 18.5median 23.31.52.72.62.932235.135.43434.635.14345.837.239.64343.345.243.339.943.333.637.533.735.233.632.339.532.332.332.330.630.82928.230.627.326.227.32627.325.826.426.42625.826.12526.225.426.123.724.22423.323.722.823.223.323.822.822.22221.922.722.222.122.321.421.622.12120.820.420.2212021.82019.62019.820.719.518.619.820.921.919.918.620.923.624.520.21823.627.125.319.917.427.127.62819.717.927.628.429.419.217.528.423.225.318.517.823.220211817.92018.819.318.21818.818.61918.218.318.618.418.618.418.418.418.418.418.518.418.418.418.318.518.418.418.218.218.318.218.218.318.218.318.418.335.636.231.330.535.62.12.21.61.42.1median 21HP 15-ay116ngmedian 21.9median 19.7median 18.4median 213.231.623.2hearing rangehide median Fan Noise
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
HD Graphics 620, 7200U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
HD Graphics 515, 6Y30, Apple SSD AP0256
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
HD Graphics 620, 7500U, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
HD Graphics 515, 6Y54, Samsung SM951 MZVPV256 m.2
Razer Blade Stealth
HD Graphics 620, 7500U, Samsung PM951 NVMe MZVLV256
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
HD Graphics 520, 6500U, LiteOn CV1-8B512
HP Spectre 13
HD Graphics 520, 6500U, Samsung PM951 NVMe MZVLV256
Noise
7%
1%
2%
-0%
Idle Minimum *
30.7
28.8
6%
31
-1%
31.2
-2%
28.5
7%
Idle Average *
30.7
28.8
6%
31
-1%
31.2
-2%
30.9
-1%
Idle Maximum *
30.9
30.8
-0%
31
-0%
31.5
-2%
31.6
-2%
Load Average *
38.7
34.8
10%
35
10%
35.7
8%
38.8
-0%
Load Maximum *
38.9
34.8
11%
40.5
-4%
35.8
8%
41.4
-6%

* ... Meglio usare valori piccoli

Rumorosità

Idle
30.7 / 30.7 / 30.9 dB(A)
Sotto carico
38.7 / 38.9 dB(A)
 
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1, Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 30.7 dB(A)

Temperatura

Stress test Prime95 + FurMark: SoC @1.1 GHz, GPU @700 MHz; 58 °C
Stress test Prime95 + FurMark: SoC @1.1 GHz, GPU @700 MHz; 58 °C

I test Cinebench hanno già mostrato l'ottimo utilizzo del Turbo, con il clock che non scende mai sotto i 2.8 GHz nel loop di R15. Cosa succede nello stress test quando si mette sotto stress anche la iGPU?

Lo stress test consiste in Prime95 per i core della CPU e FurMark per la iGPU. Ora si può osservare il throttling con clock di 1.1-1.2 GHz (CPU) e 700 MHz (GPU) dopo 10 minuti. La temperatura del SoC è di 58 °C. Once we turn off FurMark, the CPU clock will quickly rise to 2.1 GHz again and level off at 2.9 GHz after a while.

Carico massimo
 32.1 °C40.6 °C41.6 °C 
 28.2 °C33.9 °C39.6 °C 
 28.3 °C28.6 °C32.2 °C 
Massima: 41.6 °C
Media: 33.9 °C
39.3 °C39.2 °C32.2 °C
37.9 °C35.8 °C30 °C
33.1 °C32.2 °C29.4 °C
Massima: 39.3 °C
Media: 34.3 °C
Alimentazione (max)  40.8 °C | Temperatura della stanza 21 °C | FIRT 550-Pocket
 25.7 °C25.1 °C26.9 °C 
 23.2 °C23.6 °C25.8 °C 
 23.1 °C22.8 °C24.1 °C 
Massima: 26.9 °C
Media: 24.5 °C
25.8 °C25.5 °C24.2 °C
25.3 °C24.5 °C23.5 °C
24 °C23.8 °C23.2 °C
Massima: 25.8 °C
Media: 24.4 °C
Alimentazione (max)  31.4 °C | Temperatura della stanza 20.7 °C | FIRT 550-Pocket
Stress test top
Stress test top
Stress test bottom
Stress test bottom
Idle top
Idle top
Idle bottom
Idle bottom

Altoparlanti

4 x speaker design
4 x speaker design
Scheme 5 magnets (Source: Asus)
Scheme 5 magnets (Source: Asus)
Top speakers
Top speakers
View from below
View from below
Tweeters, front
Tweeters, front
 

Asus ha anche voluto offrire una qualità del sonoro di primo livello. "Quattro altoparlanti integrati a cinque magneti, potente tecnologia di amplicifazione e tecnologia di nuova generazione ASUS SonicMaster Premium", tutto ciò suona come la reinvenzione della tecnologia sonora. 

I risultati dovrebbero essere "vibranti, chiari, potenti e sorprendenti". Queste sono le nostre impressioni: i toni alti sono abbastanza bilanciati dagli altoparlanti nella parte anteriore. Le frequenze più profonde sono coperte dai due altoparlanti nella parte alta (al di sopra della tastiera). Il risultato è di fatto insolitamente chiaro e sicuramente superiore alle soluzioni stereoi più comuni.

Non possiamo però confermare l'attribuzione dell'aggettivo "potente". Non c'è alcuna potenza a causa della scarsità dei bassi, e lo ZenBook non riesce a uguagliare gli ottimi altoparlanti dell'Apple MacBook 12 (2016), proprio a causa della mancanza di volume. Quest'ultimo viene tenuto abbastanza basso nello ZenBook, probabilmente per evitare distorsioni delle membrane ai volumi più elevati.

Le nostre misurazioni con Pink Noise confermano la scarsità dei bassi e il volume massimo comparativamente basso. Il microfono in dual-array registra bene la voce e sopprime bene il rumore anche a una distanza di due metri, senza essere rivolti verso il sistema. In quest'ultimo scenario la voce appare un po' più attutita, ma comunque il risultato finale è sempre ben comprensibile.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs203432.32531.732.93136.636.64035.932.55035.130.26329.629.88027.832.110026.14212525.849.616025.751.920022.847.925022.140.431521.545.940020.656.750020.160.363019.465.480018.564.9100018.271.4125017.967.2160017.970.6200017.870.925001868.4315018.265.2400018.268.5500018.468.2630018.571.4800018.570.41000018.670.11250018.569.91600018.568.9SPL30.781N1.549.4median 18.5Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041Tmedian 67.2Delta1.88.135.335.132.931.831.83236.535.132.428.93328.936.328.848.32761.52752.924.860.92462.822.763.32269.521.267.82174.82075.919.472.718.97117.770.117.86917.671.817.668.117.671.417.673.717.670.417.571.617.671.617.669.617.459.717.583.630.662.51.5median 69.6Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHzmedian 17.84.62.4hearing rangehide median Pink Noise
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T audio analysis

(-) | not very loud speakers (71 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 20.9% lower than median
(±) | linearity of bass is average (12.6% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 4.1% away from median
(±) | linearity of mids is average (8.9% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 2.3% away from median
(+) | highs are linear (4% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (15.9% difference to median)
Compared to same class
» 33% of all tested devices in this class were better, 12% similar, 56% worse
» The best had a delta of 9%, average was 18%, worst was 41%
Compared to all devices tested
» 19% of all tested devices were better, 4% similar, 77% worse
» The best had a delta of 3%, average was 22%, worst was 48%

Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (83.6 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 11.3% lower than median
(±) | linearity of bass is average (14.2% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 2.4% away from median
(+) | mids are linear (5.5% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 2% away from median
(+) | highs are linear (4.5% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(+) | overall sound is linear (9.3% difference to median)
Compared to same class
» 2% of all tested devices in this class were better, 2% similar, 95% worse
» The best had a delta of 9%, average was 18%, worst was 41%
Compared to all devices tested
» 1% of all tested devices were better, 1% similar, 98% worse
» The best had a delta of 3%, average was 22%, worst was 48%

Frequency comparison (checkboxes can be selected)

Gestione dell'energia

Consumo di energia

45-Watt power adapter
45-Watt power adapter

Il consumo di energia è abbastanza contenuto secondo la nostra tabella, ma il throttling nello stress test ha il suo effetto nell'ultima riga. Un minuto dopo l'avvio, lo stress test ha un assorbimento di 34 Watt, poi 28 Watt dopo tre minuti e solo 26.5 dopo 5 minuti. Il clock del SoC diminuisce in modo simile. Il throttling dello stress test è il motivo anche dei valori superiori per Load avg. rispetto a Load max.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.32 / 0.46 Watt
Idledarkmidlight 3.3 / 6.2 / 10.4 Watt
Sotto carico midlight 28 / 25.7 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
7200U, HD Graphics 620, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND), IPS, 1920x1080, 12.5
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
6Y30, HD Graphics 515, Apple SSD AP0256, IPS, 2304x1440, 12
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
7500U, HD Graphics 620, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK, IPS, 3200x1800, 13.3
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
6Y54, HD Graphics 515, Samsung SM951 MZVPV256 m.2, IPS, 1920x1080, 12.5
Razer Blade Stealth
7500U, HD Graphics 620, Samsung PM951 NVMe MZVLV256, , 2560 x 1440, 12.5
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
6500U, HD Graphics 520, LiteOn CV1-8B512, IPS, 1920x1080, 13.3
HP Spectre 13
6500U, HD Graphics 520, Samsung PM951 NVMe MZVLV256, IPS UWVA, 1920x1080, 13.3
Power Consumption
29%
-18%
2%
-28%
-9%
-62%
Idle Minimum *
3.3
2.7
18%
6.4
-94%
4.3
-30%
4.4
-33%
4.1
-24%
8.6
-161%
Idle Average *
6.2
2.7
56%
6.6
-6%
6
3%
5.8
6%
6.7
-8%
11
-77%
Idle Maximum *
10.4
7.2
31%
6.8
35%
6.4
38%
8.6
17%
7.4
29%
11.3
-9%
Load Average *
28
22
21%
27.5
2%
22.7
19%
35.2
-26%
32.4
-16%
33.8
-21%
Load Maximum *
25.7
20.5
20%
32.4
-26%
31.2
-21%
52
-102%
32.4
-26%
36.2
-41%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

40-Wh lithium-polymer, Simplo C23N1606
40-Wh lithium-polymer, Simplo C23N1606
Battery design (Source: Asus)
Battery design (Source: Asus)

Il nostro test di navigazione WLAN simula molto bene l'autonomia della batteria in un utilizzo pratico. La batteria è scarica dopo 6:37 ore, mentre il nostro script simula siti web e contenuti multimediali. Il pannello LED è regolato alla quinta impostazione di luminosità massima (quasi 150 nits), con sensore di luminosità disattivato. Abbiamo registrato simili risultati nel test di riproduzione video con filmato 1080p (H.264) e connessione wireless disattivata, modalità risparmio di energia e 150 nit. Lo ZenBook era da ricaricare dopo 6:23 ore.

I risultati sono quindi inferiori alle 9 ore pubblicizzate. Tuttavia, con il computer in attesa si arriva a 14 ore, quindi se si hanno dei periodi di attesa si potrebbe teoricamente arrivare a coprire l'intera giornata.

Abbiamo effettuato il test sotto carico due volte: una volta con il loop di Cinebench R15 e una volta con Battery Eater Classic Test. Entrambi hanno determinato 104/105 minuti con luminosità massima e profilo prestazioni massime. Questa è l'autonomia minima che ci si può attendere, anche se si pianifica di utilizzare l'UX390 come workstation.

Asus promette una ricarica molto rapida della batteria da 40-Wh, con soli 49 minuti necessari per raggiungere il 60%. Possiamo praticamente confermare questo valore. L'85% è disponibile dopo un'ora e mezza e la batteria è completamente carica dopo poco più di due ore.

I laptop solitamente necessitano di 2-3 ore per una ricarica completa di una batteria da 40-50 Wh con il computer in attesa. L'UX390 è uno dei dispositivi più veloci e la durata della ricarica non cambia tra standby e dispositivo in attesa.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
14ore 04minuti
Navigazione WiFi v1.3
6ore 37minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
6ore 23minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 45minuti
Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T
7200U, HD Graphics 620, 40 Wh
Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz
6Y30, HD Graphics 515, 41.4 Wh
Dell XPS 13 9360 QHD+ i7
7500U, HD Graphics 620, 60 Wh
HP EliteBook Folio G1 V1C37EA
6Y54, HD Graphics 515, 38 Wh
Razer Blade Stealth
7500U, HD Graphics 620, 53.6 Wh
Acer Aspire S 13 S5-371-71QZ
6500U, HD Graphics 520, 45 Wh
HP Spectre 13
6500U, HD Graphics 520, 38 Wh
Autonomia della batteria
60%
26%
1%
7%
12%
-19%
Reader / Idle
844
1053
25%
526
-38%
817
-3%
1028
22%
715
-15%
Load
105
231
120%
129
23%
152
45%
105
0%
99
-6%
78
-26%
WiFi
WiFi v1.3
397
501
26%
516
30%
355
-11%
498
25%
472
19%
338
-15%
H.264
383
512
34%
413
8%

Pro

+ leggero e sottile
+ dimensioni compatte
+ autonomia di un giorno di lavoro
+ robusto ma non completamente resistente alla torsione
+ ottime prestazioni senza throttling
+ tasti rigidi
+ presenza del ClickPad
+ buone registrazioni con microfono
+ login con impronta digitale
+ sonoro equilibrato (toni medi e alti)
+ mini-dock inclusa

Contro

- poche porte
- webcam inutilizzabile
- scarso feedback della tastiera
- feedback del ClickPad
- altoparlante senza bassi

Verdetto

In review: ZenBook 3 UX390UA-GS041T. Test model courtesy of Cyberport.
In review: ZenBook 3 UX390UA-GS041T. Test model courtesy of Cyberport.

Lo ZenBook 3 UX390UA-GS041T può sicuramente ambire a un posto tra i migliori subnotebook – ma nella parte bassa di questa classifica. Apple MacBook 12 (primo 2016), Dell XPS 13 9360 QHD+ i7 e HP EliteBook Folio G1 V1C37EA hanno dei punteggi più elevati anche se non sono la scelta migliore per ogni tipo di utente.

Oltre all'eleganza e alla buona stabilità, il grande vantaggio dello ZenBook 3 UX390UA è rappresentato dalle prestazioni. MacBook 12 ed EliteBook Folio G1 con Core m rimangono indietro: Se si cercano le migliori prestazioni CPU, ZenBook 3 UX390UA e XPS 13 9360 sono i migliori. Asus, però, ha dovuto includere una ventola che si fa sentire sotto carico, ma non così tanto da dare fastidio.

Tutti i dispositivi oggetto della comparazione hanno display simili, se si ignorano le diverse risoluzioni, dove MacBook 12 (2304x1440) e XPS 13 (3200x1800) fanno registrare i numeri più elevati.

Il modello oggetto della recensione non è neanche il campione tra le autonomie della batteria, poiché non può ospitare una batteria grande come quella dell'XPS 13 (60 Wh) con un peso totale di soli 914 grammi (40 Wh). Lo ZenBook ha un'autonomia della batteria pari a 6:30 ore; l'XPS arriva a 8:40 ore. Quest'ultimo, tuttavia, fa pagare il prezzo di 1.3 kg. Anche il MacBook 12 arriva a questi valori.

Il nostro ZenBook 3 UX390UA-GS041T Royal blue ha un prezzo di 1.500 Euro (~$1595). Non è certamente un affare, ma un MacBook 12 con SSD da 512 GB ha un prezzo di 1.600 Euro (~$1702) e l'XPS 13 9360 sale a 1.850 Euro (~$1967) con la stessa capacità di storage. Tuttavia, l'XPS 13 include anche porte di dimensioni complete e supporto a Thunderbolt 3, ma si tratta di un sistema da 12.5 pollici non super-portatile con spessore di 15 mm.

La lotta per il dispositivo più sottile viene vinta dall'HP Spectre 13 con 10.4 millimetri, ma il chip Core i soffre di un cattivo utilizzo del Turbo (throttling anche con carichi poco elevati).

Per concludere, riteniamo che lo ZenBook 3 UX390UA sia la miglior soluzione per tutti gli utenti che vogliono prestazioni più elevate possibile con un dispositivo compatto. Le prestazioni misurabili combinate con un telaio così piccolo sono al primo posto tra i mini-subnotebook.

Se si definiscono "prestazioni" come combinazione di autonomia della batteria, ergonomia (niente ventola) e prestazioni con applicazioni si rimarrà soddisfatti anche con HP EliteBook Folio G1 o Apple MacBook 12 (Early 2016) as well.

Asus Zenbook 3 UX390UA-GS041T - 12/02/2016 v5.1
Sebastian Jentsch

Chassis
90 /  98 → 91%
Tastiera
87%
Dispositivo di puntamento
78%
Connettività
44 / 80 → 56%
Peso
76 / 78 → 95%
Batteria
88%
Display
83%
Prestazioni di gioco
56 / 68 → 82%
Prestazioni Applicazioni
83 / 87 → 95%
Temperatura
92 / 91 → 100%
Rumorosità
90%
Audio
80 / 91 → 87%
Fotocamera
21 / 85 → 24%
Media
74%
85%
Subnotebook - Media ponderata

Pricecompare

> Notebookcheck Italiano > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione completa del notebook Asus ZenBook 3 UX390UA-GS041T
Sebastian Jentsch, 2016-12-30 (Update: 2016-12-30)