Notebookcheck

Recensione completa del convertibile Dell Latitude 12 5285 2-in-1

Bernhard Pechlaner (traduzione a cura di G. De Luca), 05/10/2017

Deja Vu. A guardare bene, il Dell Latitude 12 5285 2-in-1 fa pensare a più di una semplice somiglianza con il Microsoft Surface Pro 4. Dalla dimensione dello schermo alle dimensioni complessive e fino agli accessori come la tastiera sganciabile e la penna - il tablet/convertibile è un'immagine, ma non completamente speculare.

"La potenza di un laptop e la flessibilità di un tablet" - il concept non è esattamente nuovo. La quarta generazione di Microsoft Surface Pro 4 che monta la sesta generazione di processori fu lanciata nel 2015. L'imitazione è la più sincera forma di adulazione, quindi non ce la prenderemo con Dell - l'Asus Transformer 3 Pro, ad esempio, è altrettanto simile. Il convertibile da 12.3" fa parte della serie di fascia media Dell 5000, ma c'è anche  una serie superiore 7000 (tuttavia basata ancora su processori Skylake processors). Dell offre anche il più piccolo Latitude 11 5000 2-in-1 da 10.8", ma questi modelli sono a raffreddamento passivo e di conseguenza hanno maggiori limitazioni per le prestazioni del Core m CPUs. Il Latitude 5289 è - nonostante il nome simile - è completamente differente ed ha una tastiera non sganciabile 360-degree-flip Yoga-esque. Proprio come il Surface Pro 4, il Latitude 12 5285 può avere vari processori Core-i, ma diversamente dal Microsoft, Dell non t offre una versione basata su processore Core m.

Il prezzo di partenza è di circa $900, ma il nostro modello con processore Kaby Lake Core i7, 16 GB di RAM ed un SSD da 256 GB costa circa $2000. Ogni versione include il tablet con stand fold-out, ma le due top SKUs ha la Travel Keyboard e anche l'Active Pen. Anche gli accessori sono completi, il Dell non è esattamente economico con concorrenti che costano molto meno. Un Microsoft Surface Pro 4 con dotazioni simili - che nemmeno è un affare - costa meno di $1700 con la Type Cover in questo momento.

Per informazioni aggiuntive sui vari concorrenti 2-in-1, guardate i seguenti articoli:

Face Off: Microsoft Surface Pro 4 Core i7 vs. Surface Pro 4 Core i5 vs. Surface Pro 4 Core m3

Face Off: Microsoft Surface Pro 4 vs. Acer Aspire Switch Alpha 12 vs. HP Elite x2 1012 G1 vs. HP Spectre x2 12 vs. Huawei MateBook

Dell Latitude 12 5285 2-in-1 (Latitude 12 Serie)
Scheda grafica
Intel HD Graphics 620, Core: 1150 MHz, Memoria: 933 MHz, 21.20.16.4627
Memoria
16384 MB 
, LPDDR3 SDRAM 1866MHz
Schermo
12.3 pollici 3:2, 1920x1280 pixel 188 PPI, multitouch 10 dita, supporto penna nativo, BOE06DC, IPS, lucido: si, schermo sganciabile
Scheda madre
Intel Kaby Lake-U Premium PCH
Harddisk
Samsung PM961 MZVLW256HEHP, 256 GB 
Scheda audio
Intel Kaby Lake-U/Y PCH - High Definition Audio
Porte di connessione
1 USB 3.0 / 3.1, 2 USB 3.1 Gen 2, 2 DisplayPort, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: Headset/mic combo jack, Lettore schede: MicroSD, Sensore luminosità, Sensori: Giroscopio, bussola/magnetometro, accelerometro
Rete
Intel Dual Band Wireless-AC 8265 (a/b/g/n/ac), Bluetooth 4.2
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 9.76 x 292 x 208.8
Batteria
42 Wh polimeri di litio
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Pro 64 Bit
Camera
Fotocamera Principale: 8 MPix frontale autofocus
Fotocamera Secondaria: 5 MPix User-facing focus fisso
Altre caratteristiche
Casse: Cassa Stereo con MaxAudio Pro, Tastiera: Tastiera Latitude 5285 Travel, Illuminazione Tastiera: no, 12 Mesi Garanzia
Peso
1.226 kg, Alimentazione: 240 gr
Prezzo
2000 USD

 

Case

Il Latitude 5285 2-in-1 ha un case high-quality in lega di magnesio ed una qualità di costruzione superba. La resistenza alle torsioni è eccellente con flessioni minime e quasi nessuno scricchiolio indipendentemente dalla forza applicata. La metà superiore ha la consueta rifinitura che Dell usa per altri modelli della serie Latitude. Il kickstand, che misura 29.2 x 10.4 cm regge la metà inferiore su retro ed è fatto da un foglio di metallo spazzolato.Lo stand è molto resistente, quindi l'unità è solida come una roccia quando è da sola o agganciata alla tastiera. La funzione "auto-deploy", come la chiama Dell, si attiva con due piccoli tabs che fuoriescono dal fondo. Premendo lo slate in verticale verso una superficie piatta si sgancia il meccanismo e lo stand si apre di circa 30° con il 5285 che si sposta di circa 15°. La Travel Keyboard ha le stesse tabs, quindi la funzionalità resta identica. Per aprire lo stand al massimo di 150° occorre molta forza, ma di positivo non ci sono oscillazioni quando si tocca vigorosamente il display. 

Il display ha una base ampia ed è protetto da un Corning Gorilla Glass 4. La tastiera opzionale da viaggio - compresa con il nostro dispositivo - si collega con dei magneti e si aggancia quando si avvicina alla metà inferiroe del tablet. La connessione è molto solida e difficilmente si sgancia per sbaglio. Quando è piegata la tastiera si aggancia sempre con delle calamite.

Secondo Dell, il 2-in-1 è stato sottoposto agli standard militari MIL-STD 810G, quindi dovrebbe resistere bene a caldo e freddo e anche agli schizzi.

Come detto nell'introduzione, parte del tablet Latitude 5285 è molto simile al Surface Pro 4 per quanto riguarda le dimensioni complessive con il Dell che è più spesso di un mm e 7 mm più largo (o profondo), il che non si nota nell'utilizzo normale. Con la tastiera agganciata, lo spessore aumenta di circa 15 mm (~0.59 in). L'HP Elite x2 1012 G1 è anche più sottile rispetto al Dell, ma ha una impronta più grande. Mentre il Surface Pro con processore Core i5 pesa circa 1100 g con al Type Cover, il Dell ferma la lancetta a 1226 g con la Travel Keyboard agganciata - l'11 % in più. Solo l'Acer Aspire Switch Alpha 12 è un paio di once più pesante, mentre gli altri concorrenti sono più leggeri.

Connettività

Posto che si tratta essenzialmente di un tablet, le opzioni di connessione sono decenti: il Latitude 5285 ha una sola porta USB 3.1 Gen 1 con PowerShare e due porte USB Type-C, che possono essere usate anche come Porte Display con un adattatore (non incluso). Quando si collega il 2-in-1 alla rete elettrica, una delle due porte è occupata dal cavo del caricatore, che è anche USB Type-C. Considerato il prezzo, avremmo voluto anche una Thunderbolt 3, cosa che accade con il più economico Asus Transformer 3 Pro. I modelli con WWAN hanno anche uno slot MicroSIM in aggiunta allo slot per schede MicroSD. Entrambi gli slots sono nascosti sotto una cover dietro il kickstand.

Alcuni convertibili - come il citato Asus - hanno anche una porta HDMI, ma non riteniamo grave questa assenza.

In alto: pulsante accensione
In alto: pulsante accensione
In fondo: porta docking (Travel Keyboard)
In fondo: porta docking (Travel Keyboard)
Lato sinitro: jack cuffie, volume, porta USB 3.1 Gen 1, 2x USB Type-C (Display Port)
Lato sinitro: jack cuffie, volume, porta USB 3.1 Gen 1, 2x USB Type-C (Display Port)
Lato Destro: pulsante Windows home, Noble lock slot
Lato Destro: pulsante Windows home, Noble lock slot

SD Card Reader

Le performance del lettore microSD sono decenti con AS SSD che registra valori di trasferimento di 87 MB/s e test di copia jpeg (~ 5 MB ciascuna; GB totale) effettuato a 64 MB/s. 

SDCardreader Transfer Speed
average JPG Copy Test (av. of 3 runs)
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
64 MB/s ∼100%
maximum AS SSD Seq Read Test (1GB)
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
86.9 MB/s ∼100%

Comunicazioni

Il modulo Intel Dual-Band Wireless-AC 8265 WLAN supporta reti 2.4 e 5 GHz ed ha il Bluetooth 4.2. Con una velocità wireless di 446 MBit/s e 312 MBit/s collegato al nostro router di test Linksys EA8500 (un metro dal dispositivo), il modulo non si avvicina nemmeno al valore massimo teorico di 867 MB/s. Altri portatili con lo stesso modulo - ad esempio il recente Latitude 7480 - fanno nettamente meglio (50+ %); il vecchio modulo Intel Dual-Band AC-7265 dell'Asus Transformer 3 Pro arrivava a 685 MBit/s (invio) e 560 MBit/s (ricezione). Detto questo, la stabilità wireless è stata buona e senza cali o problemi durante la recensione anche ad ampia distanza dal router. 

Come la maggioranza dei dispositivi Latitude business, Dell offre anche un modulo opzionale Qualcomm Snapdragon X7 LTE-A (DW5811E) per AT&T, Verizon e Sprint. In questo momento l'upgrade costa $140.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel Wireless-AC 7265
560 MBit/s ∼100% +79%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Marvell AVASTAR Wireless-AC Network Controller (Klaus I211)
459 MBit/s ∼82% +47%
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
312 MBit/s ∼56%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel Wireless-AC 7265
685 MBit/s ∼100% +54%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Marvell AVASTAR Wireless-AC Network Controller (Klaus I211)
593 MBit/s ∼87% +33%
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
446 MBit/s ∼65%

Sicurezza

La nostra versione del Latitutde 5285 2-in-1 supporta il TPM 2.0. Stando a Dell, l'autenticazione opzionale dell'hardware comprende sia un lettore Touch di impronte che un Contactless o Contacted Smart Card sul retro. Lo Smart Card Reader, il Finger Print Reader, e l'NFC aggiungono $40 al prezzo, solo il Finger Print Reader e l'NFC $35.

Dell ovviamente offre anche altri software di sicurezza e gestione come Dell Data Protection ed Endpoint Security Suite, che sono progettati per ridurre i costi di IT management e fornire una gestione single-console. La maggioranza di questi servizi sono disponibili solo con una sottoscrizione.

Attenzione notate che l'Intel vPro is è offerto solo con le due SKUs più costose sia con processore Core i5 che Core i7. 

Accessori

Come detto nell'introduzione, il nostro convertibile monta la Travel Keyboard ($130) e la Dell Active Pen PN557W ($60). Dell offre molti accessori, inclusi Power Bank per USB-C o la USB-C-based Dock WD 15 per $200, che ha il supporto per displays 2 FHD, ci sono anche due porte USB 2.0 e tre porte USB 3.0.

Manutenzione

Un'area dove il Latitude 5285 si distingue dalla concorrenza è la facile manutenzione. I tablets sono notoriamente molti limitati o non hanno alcun accesso ai componenti interni - ma con il convertibile Dell, il processo richiede pochi minuti. Dopo la rimozione di sei piccole viti Phillips sotto il kickstand, potete aprire la base. Sebbene non sembra a primo impatto, non si rimuove il vassoio, ma il display Corning Gorilla Glass, che semplicemente si solleva con l'aiuto di un sottile pezzo di plastica o anche delle unghie. I tabs di connessione tra le due parti sono molto robuste, quindi anche se lo aprite molte volte non intaccate la longevità del dispositivo. La RAM è saldata sulla scheda madre, ma l'SSD PCIe NVMe, il modulo WLAN e la ventola sono accessibili per upgrades e pulizia.

Per un tablet, l'accesso è molto facile...
Per un tablet, l'accesso è molto facile...
in quanto il pannello Gorilla Glass deve essere solo sollevato
in quanto il pannello Gorilla Glass deve essere solo sollevato
Uno sguardo all'interno
Uno sguardo all'interno

Garanzia

Tutte le configurazioni del 5285 hanno una garanzia standard di 12 mesi con servizio in-home/onsite dopo diagnosi da remoto. Al momento, un upgrade a 3 anni i ProSupport con servizio onsite al primo giorno successivo costa $185; 3 anni di ProSupport Plus - versione Dell con protezione danni accidentali - aggiunge $255 al costo totale. 

Fotocamere

Il convertibile ha una fotocamera da 8 MP con autofocus ed una fotocamera da 5 MP con focus fisso. In assenza di luce le immagini sono molto disturbate. Quando scattiamo immagini di test in una stanza con tre lampadine da 13W (60W equivalente) Bianco Soft le due fotocamere hanno scattato immagini completamente diverse. Quella forward-facing ha gorssi problemi con il bilanciamento del bianco, che comporta immagini ingiallite, le foto scattate con la fotocamera "selfie" sembrano sbiadite. Per le conferenze video, la fotocamera frontale è adeguata. Il nostro convertibile ha una funzione IR, ma Windows Hello non ci ha dato l'opzione per il riconoscimento facciale. Non abbiamo indagato su questo problema ulteriormente. 

Fotocamera principale da 8 MP
Fotocamera principale da 8 MP
Fotocamera User-facing da 5 MP
Fotocamera User-facing da 5 MP

Dispositivi di Input

Tastiera

La tastiera opzionale del Latitude 5285 Chiclet Travel ha tasti in plastica da 14 mm che sono leggermente concavi e con una rifinitura tramata. La tastiera si aggancia alla porta docking con delle calamite e può essere agganciata in due posizione - sia completamente piatta o con un'angolazione di circa 10 gradi. La corsa dei tasti è di circa 1.5 mm (abbiamo avuto difficoltà a misurare la distanza esatta) e di conseguenza è alla pari con molti altri Ultrabooks. La digitazione è abbastanza decente con un avvertimento: quando la tastiera è inclinata, si flette. Chi ha la mano pesante potrebbe preferire posizionarla su una superficie piatta. Positivo: la tastiera ha una illuminazione a due livelli, il che facilità l'utilizzo in ambienti bui.

Touchpad

Il clickpad misura 10 x 5.5 cm (3.9 x 2.2 in) ed appare completamente liscio al tatto. L'utilizzo del cursore è facile, sebbene la superficie risulti un po' appiccicosa con le dita sudate. La risposta del click è buona e migliore di quella che abbiamo avuto su molti portatili full-size. Le gestures - che sono regolate dai settaggi "mouse & touchpad" in Windows - funzionano perfettamente.

Touchscreen

Il display multi-touch a 10 punti in vetro - Dell usa un Corning Gorilla Glass - funziona in modo preciso anche negli angoli e sono supportati anche gli swipe. Un bordo - forse per proteggere il pannello dai graffi quando è poggiato verso il basso - circonda il perimetro, quindi c'è un leggero "sbalzo" quando arrivate alla fine dello schermo con le dita.

Active Pen (Stylus)

L'Active Pen PN557W Dell - normalmente opzionale - non sembra essere stata progettata per gli artisti - sebbene sia utile anche per prendere appunti o fare semplici disegni. E' alimentata da una AAAA, ma ha anche due piccole batterie a bottone, che servono per accoppiare la penna e trasferire le informazioni di accoppiamento tramite Bluetooth. Premendo il pulsante back per almeno 3,5 secondi si effettua l'accoppiamento; i clicks singoli e doppi, possono aprire le applicazioni come Windows Ink Workspace o Microsoft OneNote. Il pulsante inferiore funziona da cancellino; il pulsante superiore è usato per i click destri nel menu contestuale. Il "Pannello di Controllo Active Pen" consente all'utente di assegnare altre funzioni a questi pulsanti, ma bisogna andare nel controllo Windows Pen. La penna si regge facilmente e la sensibilità alla pressione funziona molto bene. Come bonus, la penna è magnetica e si fissa sul lato destro tablet, quindi sempre a portata di mano e difficile da dimenticare o perdere.

La tastiera offre una digitazione buona
La tastiera offre una digitazione buona
Il touchpad risponde bene, sebbene la superficie sia troppo liscia
Il touchpad risponde bene, sebbene la superficie sia troppo liscia
La Stylus si aggancia con un magnete
La Stylus si aggancia con un magnete
Retroilluminazione a due livelli
Retroilluminazione a due livelli
I pulsanti sono configurati tramite l'utility Dell Active Pen...
I pulsanti sono configurati tramite l'utility Dell Active Pen...
...il pulsante end in Windows.
...il pulsante end in Windows.

Display

Subpixel array
Subpixel array

Il display da 12.3" ha una risoluzione da 1920x1280 pixels ed una densità pixel di 188 PPI - ridicolo rispetto a concorrenti come il Microsoft Surface Pro 4 con 2734x1824 pixels e 267 PPI o all'Asus Transformer 3 Pro con 2880x1920 pixels e 275 PPI. Notate che il Transformer ha anche un display leggermente più grande da 12.6". Tuttavia, i testi sul pannello a "bassa risoluzione " del Latitude sono abbastanza definiti e  - almeno per il mondo business - a nostro parere perfettamente adeguati. 

Quello che il display perde in risoluzione lo acquista in luminosità: rileviamo una media di 521.7 cd/m² su 9 quadranti, cosa sorprendente. Il Surface Pro 4 è secondo con 396 cd/m²; l'Asus Transformer Pro 3 arriva ad appena 307 cd/m².

Il valore di contrasto di 1246:1 è eccellente. Il Surface Pro 4 (1441:1) fa leggermente meglio, l'Asus Transformer 3 Pro un po' peggio (1090:1). Con 767:1, l'HP Elite x2 1012 G1 produce neri che non sono nemmeno vicini agli altri concorrenti.

527.4
cd/m²
518.1
cd/m²
490.1
cd/m²
532.5
cd/m²
523.2
cd/m²
506.9
cd/m²
557.6
cd/m²
512.1
cd/m²
527.3
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 557.6 cd/m² Media: 521.7 cd/m² Minimum: 22.86 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 88 %
Al centro con la batteria: 523.2 cd/m²
Contrasto: 1246:1 (Nero: 0.42 cd/m²)
ΔE Color 4 | - Ø
ΔE Greyscale 5.5 | - Ø
93.97% sRGB (Argyll) 64.86% AdobeRGB 1998 (Argyll)
Gamma: 2.16
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
BOE06DC, IPS, 12.3, 1920x1280
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Samsung 123YL01-001 ID: SDC3853, IPS, 12.3, 2736x1824
HP Elite x2 1012 G1
LG Philips, IPS, 12.1, 1920x1280
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
WST KL.1200W.002 WST2216, IPS, 12, 2160x1440
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
BOE BOE06AC (NV126A1M-N51), IPS, 12.6, 2880x1920
Response Times
-28%
24%
-6%
10%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
42.4 (20.4, 22)
46 (17.2, 28.8, plateau, spikes in between)
-8%
33.2 (15.2, 18)
22%
21 (5, 16)
50%
30 (14, 16)
29%
Response Time Black / White *
30.8 (18, 12.8)
31.2 (6, 25.2, Spikes in between)
-1%
22.8 (10.4, 12.4)
26%
28 (5, 23)
9%
29 (8, 21)
6%
PWM Frequency
210.1
50 (50)
-76%
50 (10)
-76%
200 (90)
-5%
Screen
4%
-23%
-31%
-0%
Brightness
522
396
-24%
319
-39%
367
-30%
307
-41%
Brightness Distribution
88
87
-1%
97
10%
87
-1%
91
3%
Black Level *
0.42
0.36
14%
0.42
-0%
0.56
-33%
0.29
31%
Contrast
1246
1147
-8%
767
-38%
698
-44%
1090
-13%
Colorchecker DeltaE2000 *
4
3.09
23%
6.02
-51%
6.96
-74%
3.91
2%
Greyscale DeltaE2000 *
5.5
3.92
29%
6.29
-14%
7.44
-35%
5.37
2%
Gamma
2.16 111%
2.3 104%
2.4 100%
2.41 100%
2.36 102%
CCT
7546 86%
7333 89%
7712 84%
8126 80%
7812 83%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
64.86
61
-6%
47.8
-26%
53
-18%
72
11%
Color Space (Percent of sRGB)
93.97
97
3%
73.2
-22%
83
-12%
98
4%
Media totale (Programma / Settaggio)
-12% / -5%
1% / -13%
-19% / -24%
5% / 3%

* ... Meglio usare valori piccoli

La copertura della gamma di colore è abbastanza buona con il 94 % e 65 % per sRGB e AdobeRGB. Il Surface Pro 4 e l'Asus Transformer 3 Pro fanno entrambi leggermente meglio, con l'HP Elite x2 1012 G1 ancora una volta che resta dietro. 

Latitude 5285 vs. sRGB
Latitude 5285 vs. sRGB
Latitude 5285 vs. AdobeRGB
Latitude 5285 vs. AdobeRGB
Latitude 5285 vs. Aspire Switch 12
Latitude 5285 vs. Aspire Switch 12
Latitude 5285 vs. Surface Pro 4
Latitude 5285 vs. Surface Pro 4

Abbiamo usato un colorimetro ed il software CalMan per avere un'idea migliore della precisione del pannello in termini di riproduzione del colore. Con valori DeltaE del colore e scala di grigi di 4 e 5.5, il panello si comporta come quello che usa Asus per i suoi Transformer - normale per un BOE. Il Surface Pro 4 è nettamente più preciso, ma per gli utenti business la differenza non ha conseguenza. Una rapida calibrazione fa miracoli per il colore portando la media DeltaE a 1.7. In generale, i colori appaiono molto naturali anche con livelli di saturazione elevati.

ColorChecker prima della calibrazione
ColorChecker prima della calibrazione
Grayscale prima della calibrazione
Grayscale prima della calibrazione
Saturation Sweeps prima della calibrazione
Saturation Sweeps prima della calibrazione
ColorChecker dopo la calibrazione
ColorChecker dopo la calibrazione
ColorChecker dopo la calibrazione
ColorChecker dopo la calibrazione
Saturation Sweeps dopo la calibrazione
Saturation Sweeps dopo la calibrazione

Nel foglio delle specifiche, Dell definisce il display "antiriflesso", ma per noi, il pannello appare come la maggioranza degli schemi ludici e i riflessi sono un problema. Tuttavia all'aperto va molto bene, grazie alla potente luminosità che supera in parte i riflessi in luoghi moderatamente luminosi. Lavorare all'ombra non è un problema, lo schermo resta leggibile anche sotto il sole con la giusta angolazione.

Eccellente quando siete all'ombra...
Eccellente quando siete all'ombra...
...ed i contenuti restano visibili anche sotto la luce diretta del sole
...ed i contenuti restano visibili anche sotto la luce diretta del sole

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
30.8 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 18 ms Incremento
↘ 12.8 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In comparison, all tested devices range from 0.8 (minimum) to 240 (maximum) ms. » 76 % of all devices are better.
This means that the measured response time is worse than the average of all tested devices (26.6 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
42.4 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 20.4 ms Incremento
↘ 22 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In comparison, all tested devices range from 0.9 (minimum) to 636 (maximum) ms. » 56 % of all devices are better.
This means that the measured response time is similar to the average of all tested devices (42.5 ms).

Screen Flickering / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
Screen flickering / PWM detected 210.1 Hz

The display backlight flickers at 210.1 Hz (Likely utilizing PWM) .

The frequency of 210.1 Hz is relatively low, so sensitive users will likely notice flickering and experience eyestrain at the stated brightness setting and below.

In comparison: 54 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 8586 (minimum: 43 - maximum: 142900) Hz was measured.

Gli angoli sono molti stabili grazie alla tecnologia IPS. Non ci sono evidenti modifiche nella qualità del display anche ad angolazioni estreme e i colori restano stabili senza perdita di contrasto. La luminosità sembra diminuire spostandosi in verticale, ma è poca roba.

Performance

Il Latitude 5285 è disponibile con processori Intel che variano dal Core i3-7100U (dual-core, 2.4 GHz, 3M Cache, 15W TDP) al Core i7-7600U (dual-core, 2.8GHz fino a 3.9 GHz, 4M Cache, 15W), RAM da 4 GB a 16 GB ed SSDs da 128 GB (SATA) a 1 TB (PCIe NVMe). Il nostro dispositivo ha un massimo di 16 GB di RAM ed un SSD da 256 GB M.2 PCIe NVMe Class 40. Un upgrade ad un SSD da 512GB PCIe NVMe Class 40 costa $120; un SSD da 512GB PCIe NVMe Class 40 Opal 2.0 costa $160.

L'ultima versione costosa del Latitude con batteria da 32 Wh, processore Core i3, 4 GB di RAM ed SSD da 128 GB SATA costa $800 senza Travel Keyboard ed Active Pen; il modello top con SSD 1 TB ed entrambi gli accessori inclusi costa più di $2500.

Processore

Il dual-core Intel Core i7-7600U è un processore ULV high-end Kaby Lake con un clock base da 2.8 GHz. La CPU supporta anche l'Hyperthreading, quindi riesce a gestire fino a quattro threads simultaneamente. Il Turbo Boost effettua l'overclock dei cores fino ad un massimo di 3.9 GHz. Le performance non sono alla pari con le stesse CPU usate in portatili normali ed Ultrabooks, i punteggi single-core e multi-core di 152 e 329 per Cinebench R15 lo dimostrano. Tuttavia, i tablets di solito usano più throttling per contrastare il calore, quindi non dovrebbe essere una sorpresa.

Il grafico di seguito con gli screenshots di Cinebench mostra che le prestazioni CPU non sono rilevanti quando si lancia il test Cinebench 15 multi-core in loop per circan30 minuti. Dopo un punteggio iniziale di 335 punti, i punteggi successivi scendono decisamente, con il punteggio peggiore a circa 303 punti verso la fine del test. 

CineBench R15
CineBench R15
CineBench R11.5 64-bit
CineBench R11.5 64-bit
CineBench R10 32-bit
CineBench R10 32-bit
0102030405060708090100110120130140150160170180190200210220230240250260270280290300310320330340Tooltip
Cinebench R15 CPU Single 64 Bit
Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel Core i7-7600U
152 Points ∼76%
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
Intel Core i7-6500U
128 Points ∼64% -16%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Intel Core i5-6300U
122 Points ∼61% -20%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel Core i7-6500U
117 Points ∼59% -23%
HP Elite x2 1012 G1
Intel Core m5-6Y54
111 Points ∼56% -27%
CPU Multi 64Bit
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel Core i7-7600U
329 Points ∼15%
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
Intel Core i7-6500U
320 Points ∼15% -3%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Intel Core i5-6300U
306 Points ∼14% -7%
HP Elite x2 1012 G1
Intel Core m5-6Y54
255 Points ∼12% -22%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel Core i7-6500U
221 Points ∼10% -33%
Cinebench R11.5
CPU Single 64Bit
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel Core i7-7600U
1.76 Points ∼78%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Intel Core i5-6300U
1.4 Points ∼62% -20%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel Core i7-6500U
1.29 Points ∼57% -27%
HP Elite x2 1012 G1
Intel Core m5-6Y54
1.26 Points ∼56% -28%
CPU Multi 64Bit
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel Core i7-7600U
3.62 Points ∼2%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Intel Core i5-6300U
3.4 Points ∼1% -6%
HP Elite x2 1012 G1
Intel Core m5-6Y54
2.7 Points ∼1% -25%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel Core i7-6500U
2.44 Points ∼1% -33%
Cinebench R10
Rendering Single 32Bit
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel Core i7-6500U
7350 Points ∼83% +20%
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel Core i7-7600U
6115 Points ∼69%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Intel Core i5-6300U
4656 Points ∼52% -24%
HP Elite x2 1012 G1
Intel Core m5-6Y54
4235 Points ∼48% -31%
Rendering Multiple CPUs 32Bit
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel Core i7-7600U
11532 Points ∼23%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Intel Core i5-6300U
10558 Points ∼21% -8%
HP Elite x2 1012 G1
Intel Core m5-6Y54
8731 Points ∼18% -24%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel Core i7-6500U
7308 Points ∼15% -37%
wPrime 2.0x - 1024m
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel Core i7-7600U
545.624 s * ∼6%
Super Pi Mod 1.5 XS 32M - ---
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel Core i7-7600U
688.22 Seconds * ∼3%

* ... Meglio usare valori piccoli

Cinebench R10 Shading 32Bit
8463
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
11532
Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
6115
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
39.88 fps
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
3.62 Points
Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
1.76 Points
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
97.8 %
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
44.98 fps
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
329 Points
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
152 Points
Aiuto

Performance di Sistema

Nonostante il fatto che le prestazioni CPU siano in qualche modo ridotte, la combinazione di un processore high-end dual-core i7, 16 GB di RAM ed un veloce SSD garantiscono prestazioni complessivamente ottime. 

Nel complesso le prestazioni di sistema sono buone anche in base al synthetic benchmark test PCMark 8: con un punteggio di 4602, e 4741 nei sottotests Creative ed Home del synthetic PCMark 8 benchmark, il sistema supera facilmente i concorrenti che montano la precedente generazione di processori Core i5 e Core i7. Il punteggio Work di 3510 è sorprendentemente basso, quindi abbiamo rilanciato il test, ma il risultato non è cambiato di molto. Anche l'HP Elite x2 1012 G1, che monta un processore Core m e raffreddamento passivo, fa meglio in questo campo ed è di circa il 12 % più veloce. A questo punto non ci spieghiamo il motivo di un punteggio così basso.

Una rapida verifica del 3DMark 11 ha mostrato risultati quasi identici indipendentemente dal fatto che il Latitude 5285 fosse collegato in rete o con la batteria.

PCMark 8 Creative Accelerated
PCMark 8 Creative Accelerated
PCMark 8 Home Accelerated
PCMark 8 Home Accelerated
PCMark 8 Work Accelerated
PCMark 8 Work Accelerated
PCMark 8
Work Score Accelerated v2
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
HD Graphics 520, 6500U, Lite-On CV1-8B512 M.2 512 GB
4219 Points ∼65% +20%
HP Elite x2 1012 G1
HD Graphics 515, 6Y54, Liteon L8H-256V2G
3932 Points ∼60% +12%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
HD Graphics 520, 6500U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
3830 Points ∼59% +9%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
HD Graphics 520, 6300U, Samsung MZFLV128 NVMe
3697 Points ∼57% +5%
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
HD Graphics 620, 7600U, Samsung PM961 MZVLW256HEHP
3510 Points ∼54%
Creative Score Accelerated v2
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
HD Graphics 620, 7600U, Samsung PM961 MZVLW256HEHP
4602 Points ∼49%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
HD Graphics 520, 6500U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
4043 Points ∼43% -12%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
HD Graphics 520, 6300U, Samsung MZFLV128 NVMe
3736 Points ∼40% -19%
HP Elite x2 1012 G1
HD Graphics 515, 6Y54, Liteon L8H-256V2G
3423 Points ∼37% -26%
Home Score Accelerated v2
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
HD Graphics 620, 7600U, Samsung PM961 MZVLW256HEHP
4741 Points ∼79%
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
HD Graphics 520, 6500U, Lite-On CV1-8B512 M.2 512 GB
3429 Points ∼57% -28%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
HD Graphics 520, 6500U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
2985 Points ∼50% -37%
HP Elite x2 1012 G1
HD Graphics 515, 6Y54, Liteon L8H-256V2G
2983 Points ∼50% -37%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
HD Graphics 520, 6300U, Samsung MZFLV128 NVMe
2770 Points ∼46% -42%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
4741 punti
PCMark 8 Creative Score Accelerated v2
4602 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
3510 punti
Aiuto

Dispositivi Archiviazione

Posizione dell'SSD M.2
Posizione dell'SSD M.2

Al momento il nostro convertibile può montare SSD M.2 da 128 GB (SATA Class 20) a 1TB (PCIe NVMe Class 40). Sono disponibili anche due drives PCIe NVMe Opal 2.0 SED da 256 GB e 512 GB. Attenzione, non sono disponibili tutte le opzioni per tutti i modelli - i due modelli low-end non possono montare drives Opal e si fermano a un massimo di 512 GB. Dell promette anche di consentire agli utenti di aggiungere 256 GB PCIe NVMe di Cache SSD nello slot WWAN dall'estate 2017.

Il nostro convertibile ha un drive M.2 256GB PCIe NVMe - modello PM961 - Samsung. Le prestazioni del drive sono eccellenti, con una scrittura sequenziale con una velocità doppia rispetto ai concorrenti più vicini secondo CrystalDiskMark. 

Da notare: vi avvisiamo di ignorare i punteggi bassi AS SSD di scrittura, in quanto non riflettono accuratamente le prestazioni del drive (si tratta di un problema noto).

Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Samsung PM961 MZVLW256HEHP
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Samsung MZFLV128 NVMe
HP Elite x2 1012 G1
Liteon L8H-256V2G
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
Lite-On CV1-8B512 M.2 512 GB
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
Microsoft Surface Pro 4 Core i7
Samsung MZFLV256 NVMe
CrystalDiskMark 3.0
-37%
-32%
-29%
-41%
-16%
Write 4k QD32
434.5
153.6
-65%
268.4
-38%
260.3
-40%
253.8
-42%
292.3
-33%
Read 4k QD32
493.3
368.3
-25%
285
-42%
296.3
-40%
245.8
-50%
393.1
-20%
Write 4k
72.22
101.5
41%
90.27
25%
81.8
13%
57.65
-20%
106.3
47%
Read 4k
31.75
28.51
-10%
28.31
-11%
32.38
2%
26.11
-18%
40.75
28%
Write 512
589.3
154.2
-74%
295.7
-50%
384
-35%
320.3
-46%
304.3
-48%
Read 512
406
266.3
-34%
351.7
-13%
335.9
-17%
303.1
-25%
396.7
-2%
Write Seq
865.2
154.2
-82%
297.2
-66%
415.3
-52%
402
-54%
304
-65%
Read Seq
1294
666
-49%
500.5
-61%
496.6
-62%
398.9
-69%
833.7
-36%
Samsung PM961 MZVLW256HEHP
Valore Minimo di trasferimento: 550.9 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 1109.5 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 716 MB/s
Tempi di accesso: 0.1 ms
Burst Rate: 193.5 MB/s
Utilizzo CPU: 12.2 %

Performance GPU

Nel caso del Core i7-7600U, la Kaby Lake Intel HD Graphics 620 integrata nel processore (con 24 unified shaders) gira con un clock massimo di 1150 MHz. Poiché il 5285 monta RAM dual-channel, le prestazioni della GPU sono paragonabili ad altre implementazioni, sebbene il Microsoft Surface Pro 4 con la precedente generazione di i5-integrated Intel HD Graphics 520 è leggermente più veloce secondo il punteggio del PCMark 11 benchmark test. Il Surface Pro 4 con i7 CPU con la Iris Graphics 540 integrata è più veloce del 50%, mentre l'Asus Transformer 3 Pro con Intel HD 520 è di circa il 20% più lento rispetto al nostro dispositivo. Il Latitude 5285 2-in-1 si piazza secondo nei sottotests 3DMark e in alcuni casi supera la concorrenza di oltre il 40 %, ma è superato dal Surface Pro 4 con CPU i7 di quasi lo stesso margine. 

3DMark 11
1280x720 Performance Combined
Microsoft Surface Pro 4 Core i7
Intel Iris Graphics 540, 6650U
2255 Points ∼13% +51%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Intel HD Graphics 520, 6300U
1509 Points ∼9% +1%
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel HD Graphics 620, 7600U
1490 Points ∼8%
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
Intel HD Graphics 520, 6500U
1451 Points ∼8% -3%
HP Elite x2 1012 G1
Intel HD Graphics 515, 6Y54
1236 Points ∼7% -17%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel HD Graphics 520, 6500U
1171 Points ∼7% -21%
1280x720 Performance GPU
Microsoft Surface Pro 4 Core i7
Intel Iris Graphics 540, 6650U
2450 Points ∼5% +54%
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel HD Graphics 620, 7600U
1589 Points ∼3%
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
Intel HD Graphics 520, 6500U
1481 Points ∼3% -7%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Intel HD Graphics 520, 6300U
1402 Points ∼3% -12%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel HD Graphics 520, 6500U
1271 Points ∼2% -20%
HP Elite x2 1012 G1
Intel HD Graphics 515, 6Y54
1200 Points ∼2% -24%
3DMark
1920x1080 Fire Strike Graphics
Microsoft Surface Pro 4 Core i7
Intel Iris Graphics 540, 6650U
1477 Points ∼4% +36%
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel HD Graphics 620, 7600U
1084 Points ∼3%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Intel HD Graphics 520, 6300U
905 Points ∼2% -17%
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
Intel HD Graphics 520, 6500U
886 Points ∼2% -18%
HP Elite x2 1012 G1
Intel HD Graphics 515, 6Y54
797 Points ∼2% -26%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel HD Graphics 520, 6500U
753 Points ∼2% -31%
1280x720 Cloud Gate Standard Graphics
Microsoft Surface Pro 4 Core i7
Intel Iris Graphics 540, 6650U
11650 Points ∼7% +32%
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel HD Graphics 620, 7600U
8850 Points ∼5%
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
Intel HD Graphics 520, 6500U
7457 Points ∼5% -16%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
Intel HD Graphics 520, 6300U
7455 Points ∼5% -16%
HP Elite x2 1012 G1
Intel HD Graphics 515, 6Y54
6308 Points ∼4% -29%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel HD Graphics 520, 6500U
6137 Points ∼4% -31%
1920x1080 Ice Storm Extreme Graphics
Microsoft Surface Pro 4 Core i7
Intel Iris Graphics 540, 6650U
68398 Points ∼9% +66%
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Intel HD Graphics 620, 7600U
41229 Points ∼6%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
Intel HD Graphics 520, 6500U
35725 Points ∼5% -13%
3DMark 11 Performance
1744 punti
3DMark Ice Storm Standard Score
12587 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
6652 punti
3DMark Fire Strike Score
985 punti
3DMark Fire Strike Extreme Score
457 punti
Aiuto

Prestazioni Gaming

Il Latitude 5285 ovviamente non è stato progettato per il gaming, sebbene l'Intel HD 620 gestisce i giochi che richiedono dotazioni limitate abbastanza bene con dettagli medio-bassi. Nella maggioranza dei casi, la risoluzione deve essere ridotta per consentire un gioco fluido. I giochi più recenti e pesanti sono ovviamente inutilizzabili - ma non è un problema considerando il target di utenti. Il Surface Pro 4 con CPU i7 ancora una volta è in netto vantaggio grazie alla Intel Iris Graphics e registra frame rates superiori del 50%.

BioShock Infinite - 1366x768 Medium Preset (ordina per valore)
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
HD Graphics 620, 7600U, Samsung PM961 MZVLW256HEHP
32.8 fps ∼10%
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
HD Graphics 520, 6300U, Samsung MZFLV128 NVMe
30 fps ∼9% -9%
HP Elite x2 1012 G1
HD Graphics 515, 6Y54, Liteon L8H-256V2G
24.6 fps ∼8% -25%
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
HD Graphics 520, 6500U, Lite-On CV1-8B512 M.2 512 GB
30 fps ∼9% -9%
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
HD Graphics 520, 6500U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
26.9 (min: 12.1) fps ∼8% -18%
Microsoft Surface Pro 4 Core i7
Iris Graphics 540, 6650U, Samsung MZFLV256 NVMe
49.1 fps ∼15% +50%
basso medio alto ultra
Tomb Raider (2013) 88.645.529.713.6fps
BioShock Infinite (2013) 56.532.828.69fps

Stress Test

Stressiamo sempre sia la CPU con Prime95 che la GPU con Furmark per verificare l'eventuale throttling e problemi di stabilità. Con la CPU sottos tress, i cores si sono scaldati fino 86 gradi C in pochi secondi, con una immediata riduzione della velocità da 3.8 GHz agli iniziali 2.6 GHz. La velocità poi è risalita  si è stabilizzata a 2.9 GHz con una temperatura di 76 C. Lo stress della GPU ha comportato una riduzione dagli iniziali 1150 MHz ad un valore tra 850 e 950 MHz con una temperatura di circa 70 C. Mezz'ora dopo, la GPU si è stabilizzata a 900 MHz con una temperatura di 76° C. Lo stress combinato di CPU e GPU ha mostrato una velocità iniziale di 2.8 GHz e 1050 MHz. In pochi secondi, un evidente throttling ha ridotto il clock CPU a 1.4 GHz con la GPU che si aggirava sugli 800 MHz con una temperatura di circa 72-74° C. 

Unigine Heaven offre una simulazione nettamente migliore di uno scenario reale come il gaming ed altre applicazioni pensanti. In questo CPU e GPU partivano da 1.6 GHz e 900 MHz e 73° C; raggiungendo 1.7 GHz e 1000 MHz pochi minuti dopo e stabilizzandosi a 1.6 GHz e 950 MHz, rispettivamente, con una temperatura di 72° C per i cores e 76° C per la GPU. 

Prime95 stress
Prime95 stress
FurMark stress
FurMark stress
Prime95 & FurMark stress
Prime95 & FurMark stress
Unigine Heaven stress
Unigine Heaven stress
CPU Clock (GHz) GPU Clock (MHz) Average CPU Temperature (°C) Average GPU Temperature (°C)
Prime95 Stress 2.9 - 76 -
FurMark Stress - 900 - 76
Prime95 + FurMark Stress 1.4 800 73 76
Unigine Heaven Stress 1.6 950 72 76

Emissioni

Rumorosità

Rumorosità della ventola (Bianco: Background, Rosso: sistema in idle, Blu: Unigine Heaven, Verde: Prime95+FurMark)
Rumorosità della ventola (Bianco: Background, Rosso: sistema in idle, Blu: Unigine Heaven, Verde: Prime95+FurMark)

Il Latitude 5285 è un sistema eccezionalmente silenzioso. In idle, il sistema non si sente in quanto la ventola è ferma ed anche con carichi di lavoro elevati la rumorosità arriva al massimo a 34 dB. Ovviamente, i sistemi a raffreddamento a liquido Acer Aspire Switch 12 Alpha o o i convertibili Core-m-based come l'HP Elite x2 1012 G1 hanno un vantaggio in questo senso, in quanto non sono per nulla rumorosi.

Diversamente da altri recenti portatili Dell, il Latitude 5285 non ha alcun ronzio.

Rumorosità

Idle
28.2 / 28.2 / 28.2 dB(A)
Sotto carico
30.4 / 34 dB(A)
 
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1, Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 28.2 dB(A)
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
HD Graphics 620, 7600U, Samsung PM961 MZVLW256HEHP
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
HD Graphics 520, 6300U, Samsung MZFLV128 NVMe
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
HD Graphics 520, 6500U, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND)
Microsoft Surface Pro 4 Core i7
Iris Graphics 540, 6650U, Samsung MZFLV256 NVMe
Noise
-18%
-11%
-12%
off / environment *
28.2
30.7
-9%
Idle Minimum *
28.2
31.5
-12%
30.7
-9%
28.4
-1%
Idle Average *
28.2
31.5
-12%
30.7
-9%
28.6
-1%
Idle Maximum *
28.2
31.5
-12%
30.7
-9%
28.7
-2%
Load Average *
30.4
40.5
-33%
37
-22%
40.8
-34%
Load Maximum *
34
40.7
-20%
37.1
-9%
41.4
-22%

* ... Meglio usare valori piccoli

Temperature

Nonostante il throttling abbastanza aggressivo incontrato durante lo stress test, che Dell ovviamente usa per mantenere basse le temperature, il Latitude 5285 si scalda molto. Mentre le temperature in genere restano basse in idle tra 27 e 29° C, il sistema si scalda molto con carico di lavoro prolungato con Prime95 e Furmark - abbiamo rilevato un hotspot di 49° C vicino al logo Dell sul retro. Mentre è più fresco del Surface Pro 4 con CPU i5 - curiosamente, il Surface Pro 4 con CPU i7 non si avvicina come temperature in tutti gli scenari ad eccezione di quando è in posizione docked su un tavolo. L'Asus Transformer 3 Pro si attesta su un valore più accettabile di 37° C. 

Carico massimo
 36.4 °C38 °C38.2 °C 
 34.4 °C33.6 °C26.2 °C 
 31.2 °C30.6 °C29 °C 
Massima: 38.2 °C
Media: 33.1 °C
29.2 °C48.6 °C48.2 °C
32.6 °C44 °C42.8 °C
32.2 °C35 °C36.6 °C
Massima: 48.6 °C
Media: 38.8 °C
Alimentazione (max)  42 °C | Temperatura della stanza 21 °C | Raytek Raynger ST
Temperatura massima sotto carico (lato superiore)
Temperatura massima sotto carico (lato superiore)
Temperatura massima sotto carico (lato inferiore)
Temperatura massima sotto carico (lato inferiore)

Casse

Le due casse stereo si trovano sul retro a destra e sinistra del tablet (quando lo si regge in modalità panoramica) e "sparano" verso dietro. I toni medi ed alti sono relativamente bilanciati, ma i bassi sono quasi inesistenti. Come sempre, Dell fornisce il software Waves MaxxAudio Pro, che migliora la qualità complessiva del suono, ma non riesce a fare molto per aumentare i bassi. Tuttavia, le casse sono abbastanza potenti per riempire una stanza e la voce è particolarmente chiara e comprensibile, cosa importante per i dispositivi business e le videoconferenze. Per ascoltare musica, raccomandiamo casse esterne o cuffie per migliorare la qualità del suono.

WAVES MaxxAudio Pro software
WAVES MaxxAudio Pro software
dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs20036.837.825034.23631036.236.940035.133.450032.933.663033.235800323210003131.1125029.733.6160029.139.8200028.640.5250027.850.5315027.251.8400026.357.1500025.960.4630025.463.2800024.760.91000024.6641250024.665.11600023.861.42000023.853.52500023.556.53150023.851.94000023.857.55000023.759.46300023.559.18000023.560.810000023.562.612500023.657.816000023.657.1SPL72.436.472.4N30.92.730.9median 24.6Dell Latitude 12 5285 2-in-1median 57.5Delta1.45.435.335.132.931.831.83236.535.132.428.93328.936.328.848.32761.52752.924.860.92462.822.763.32269.521.267.82174.82075.919.472.718.97117.770.117.86917.671.817.668.117.671.417.673.717.670.417.571.617.671.617.669.617.459.717.583.630.662.51.5median 69.6Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHzmedian 17.84.62.4hearing rangehide median Pink Noise
Dell Latitude 12 5285 2-in-1 audio analysis

(±) | speaker loudness is average but good (72.44 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 16.3% lower than median
(±) | linearity of bass is average (11% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 4.3% away from median
(±) | linearity of mids is average (11.3% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 2.6% away from median
(±) | linearity of highs is average (8.2% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (20% difference to median)
Compared to same class
» 39% of all tested devices in this class were better, 9% similar, 52% worse
» The best had a delta of 11%, average was 23%, worst was 53%
Compared to all devices tested
» 41% of all tested devices were better, 6% similar, 52% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Apple MacBook 12 (Early 2016) 1.1 GHz audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (83.6 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 11.3% lower than median
(±) | linearity of bass is average (14.2% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 2.4% away from median
(+) | mids are linear (5.5% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 2% away from median
(+) | highs are linear (4.5% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(+) | overall sound is linear (9.3% difference to median)
Compared to same class
» 1% of all tested devices in this class were better, 1% similar, 97% worse
» The best had a delta of 9%, average was 19%, worst was 41%
Compared to all devices tested
» 2% of all tested devices were better, 0% similar, 98% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Frequency Comparison (Checkbox selectable!)
Graph 1: Pink Noise 100% Vol.; Graph 2: Audio off

Gestione energetica

Consumi energetici

Con un consumo minimo in idle di meno di 7 watts, il Latitude 5285 2-in-1 è particolarmente frugale, battendo anche l'HP Elite x2 1012 G1 a raffreddamento passivo. Il consumo energetico con carico moderato e massimo è abbastanza alto arrivando a 33 e 37.4 watts - anche il Surface Pro 4 con CPU i7 assorbe un po' meno con 26 e 29 watts, rispettivamente. L'Asus Performer 3 Pro d'altro canto è paragonabile al convertibile che stiamo testando. L'alimentatore è da 45 W e riesce a reggere il carico, ma Dell offre anche alimentatori più potenti da 65 W (+$3.50) come opzione. 

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.26 / 2.54 Watt
Idledarkmidlight 2.85 / 6.76 / 6.91 Watt
Sotto carico midlight 32.88 / 37.41 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
7600U, HD Graphics 620, Samsung PM961 MZVLW256HEHP, IPS, 1920x1280, 12.3
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
6300U, HD Graphics 520, Samsung MZFLV128 NVMe, IPS, 2736x1824, 12.3
HP Elite x2 1012 G1
6Y54, HD Graphics 515, Liteon L8H-256V2G, IPS, 1920x1280, 12.1
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
6500U, HD Graphics 520, Lite-On CV1-8B512 M.2 512 GB, IPS, 2160x1440, 12
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
6500U, HD Graphics 520, SK Hynix Canvas SC300 512GB M.2 (HFS512G39MND), IPS, 2880x1920, 12.6
Microsoft Surface Pro 4 Core i7
6650U, Iris Graphics 540, Samsung MZFLV256 NVMe, IPS, 2736x1824, 12.3
Power Consumption
-11%
-0%
-44%
-48%
Idle Minimum *
2.85
4.4
-54%
3.7
-30%
5.5
-93%
6.7
-135%
Idle Average *
6.76
9
-33%
6.8
-1%
9.8
-45%
10.3
-52%
Idle Maximum *
6.91
10.7
-55%
7.6
-10%
11.9
-72%
13.5
-95%
Load Average *
32.88
19.6
40%
22.5
32%
36.1
-10%
26
21%
Load Maximum *
37.41
19.9
47%
34.5
8%
36.7
2%
28.8
23%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia

WLAN test
WLAN test

Mentre la SKU più economica del Latitude 5285 ha una batteria da 32 Wh - la batteria da 42 Wh è opzionale e costa $21 - la nostra versione high-end è disponibile solo con la batteria più grande. Come atteso, il basso consumo energetico in idle consente al Dell di durare più a lungo rispetto ai suoi pari con il test Battery Eater Reader - quasi 18 ore in concreto. Le prestazioni WLAN con il display settato a 150 nits (3/10) sono molto buone - circa 40 minuti in più rispetto ai concorrenti più vicini, l'HP Elite x2 1012 G1 con processore Core m. 

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
17ore 55minuti
Navigazione WiFi v1.3
8ore 06minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 45minuti
Dell Latitude 12 5285 2-in-1
7600U, HD Graphics 620, 42 Wh
Microsoft Surface Pro 4, Core i5, 128GB
6300U, HD Graphics 520, 38 Wh
HP Elite x2 1012 G1
6Y54, HD Graphics 515, 37 Wh
Acer Aspire Switch Alpha 12 SA5-271-70EQ
6500U, HD Graphics 520, 37 Wh
Asus Transformer 3 Pro T303UA-GN050T
6500U, HD Graphics 520, 39 Wh
Microsoft Surface Pro 4 Core i7
6650U, Iris Graphics 540, 38 Wh
Autonomia della batteria
-7%
-6%
-23%
-39%
-35%
Reader / Idle
1075
899
-16%
732
-32%
644
-40%
426
-60%
654
-39%
WiFi v1.3
486
427
-12%
443
-9%
291
-40%
223
-54%
293
-40%
Load
105
111
6%
130
24%
115
10%
102
-3%
79
-25%

Pro

+ display estremamente luminoso
+ buoneperformance
+ molto silenzioso
+ manutenzione ed upgrade facili
+ 2x USB-Type C
+ keyboard dock e Active Stylus incluse

Contro

- si scalda molto
- risoluzione inferiore alla concorrenza
- manca la Thunderbolt
- piuttosto pesante
- anche le SKUs più costose hanno solo una anno di garanzia standard
- costoso

Giudizio complessivo

Il Dell Latitude 12 5285 è un solido convertibile business. Questo 2-in-1 combina una buona ergonomicità, velocità decente e una buona durata in un pacchetto sottile ed attraente. Si, somiglia molto al Microsoft Surface Pro 4, ma sinceramente non ci aspettiamo che Dell rinunci ad un concept di successo solo per un cambio di forma. La Travel Keyboard offre un solido feedback ed offre una retroilluminazione a due livelli. La Active Stylus funziona molto bene e come dispositivo di input aggiuntivo offre funzionalità per Microsoft OneNote o altre applicazioni. Dell si differenzia dalla concorrenza di due-tre aree: innanzitutto, anche se la risoluzione del display è inferiore - cosa non significativa considerando che il Latitude punta al settore business - il panello è molto luminoso e supera facilmente i concorrenti. In aggiunta, l'hardware di questo 2-in-1 è di facile accesso e manutenzione, il che è stato sempre il tendine d'Achille per i convertibili tablet-based.

La feature migliore del Latitude è senza dubbio il display, incredibilmente luminoso con una luminosità media di oltre 520 nits. 

La nostra critica: il 5285 si scalda molto sotto carico ed è anche un po' più pesante rispetto alla concorrenza. Ci manca una porta Thunderbolt. Il Latitude è anche molto costoso, il che potrebbe spingere alcuni utenti verso altri convertibili come l'Asus Transformer 3 Pro o l'Acer Aspire Switch Alpha 12 raffreddato a liquido, nonostante la loro autonomia sia inferiore. Il Microsoft Surface Pro 4 resta una buona scelta - in particolare la versione con Core i5 ed SSD da 256 GB, che costa poco più di $1300 al momento.

Dell Latitude 12 5285 2-in-1 - 05/06/2017 v6
Bernhard Pechlaner

Chassis
85 / 98 → 87%
Tastiera
87%
Dispositivo di puntamento
92%
Connettività
57 / 80 → 71%
Peso
72 / 78 → 87%
Batteria
90%
Display
82%
Prestazioni di gioco
58 / 68 → 85%
Prestazioni Applicazioni
85 / 87 → 98%
Temperatura
90%
Rumorosità
98%
Fotocamera
58 / 85 → 68%
Media
80%
88%
Convertible - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove de portatili e telefoni cellulari > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione completa del convertibile Dell Latitude 12 5285 2-in-1
Bernhard Pechlaner, 2017-05-10 (Update: 2017-05-10)