Notebookcheck

Recensione Completa del Convertibile Porsche Design BOOK ONE (i7, 512 GB, QHD+)

Andreas Osthoff, 👁 Andreas Osthoff, Tanja Hinum (traduzione a cura di G. De Luca), 08/14/2017

Una Porsche con problemi di performance. IL Book One from Porsche Design è un elegante sistema 2-in-1 da $2,500. Tuttavia, sarete delusi se vi aspettate prestazioni e qualità elevate. Abbiamo appena testato questo dispositivo.

Per la recensione originale in tedesco, guardate qui.

Il Book One è un nuovo capitolo del produttore Porsche Design. Mentre molti smartphone (attualmente ad esempio il Porsche Design Huawei Mate 9) hanno sempre ottimizzato prodotti esistenti, il Book One è un nuovo dispositivo "Elaborato da Porsche Design, Germania". E' un convertibile o un sistema 2-in-1 consistente in un tablet ed una keyboard dock, che include una batteria aggiuntiva e delle porte.

Porsche Design facilita la scelta della configurazione in quanto c'è un solo modello. Il foglio delle specifiche mostra solo componenti high-quality che comprendono processore Core i7 (ULV) con raffreddamento attivo, 16 GB di RAM, un veloce SSD PCIe ed un touchscreen high-resolution QHD+. Avrete anche le porte moderne inclusa Thunderbolt 3 ed una grande batteria. Tuttavia, il pacchetto complessivo deve funzionare bene in quanto Porsche Design richiede $2,500.

I due diretti concorrenti del Book One sono sicuramente il Microsoft Surface Book ed il Surface Pro. Il Surface Book monta una scheda grafica dedicata molto più potente nella keyboard dock (Performance Base) ed ha un prezzo simile. L'attuale Surface Pro (2017) con Core i7, 16 GB di RAM ed un SSD da 512 GB costa $2,199 nel negozio online Microsoft, ma dovrete comprare separatamente la keyboard dock e la penna.

Un altro concorrente con funzioni business è il Lenovo ThinkPad X1 Yoga con schermo high-resolution OLED che costa circa 2,500 Euro, ma il display non è sganciabile. Questa categoria include altri modelli, che a volte sono più economici con specifiche simili. La lista include sistemi come Dell XPS 13 9365HP Spectre x360, e Toshiba Portégé X20W.

Le specifiche sono buone, ma il Book One riesce davvero a competere con gli affermati competitors?

Porsche Design BOOK ONE
Scheda grafica
Memoria
16384 MB 
, Dual-Channel LPDDR3-1866
Schermo
13.3 pollici 16:9, 3200 x 1800 pixel 276 PPI, 10-Finger kapazitiv, supporto penna nativo, SHP147D (LQ133Z1JZ25), IPS, Gorillaglas 4, Anti-Fingerprint-Beschichtung, Anti-Reflexionsbeschichtung, lucido: si, schermo sganciabile
Scheda madre
Intel Kaby Lake-U iHDCP 2.2 Premium PCH
Harddisk
Intel SSD 600p SSDPEKKW512G7, 512 GB 
, 441 GB libera
Scheda audio
Intel Kaby Lake-U/Y PCH - High Definition Audio
Porte di connessione
2 USB 3.0 / 3.1, 2 USB 3.1 Gen 2, 1 Thunderbolt, 1 DisplayPort, Connessioni Audio: 3.5 mm, Lettore schede: microSD, Sensore luminosità
Rete
Intel Dual Band Wireless-AC 8260 (a/b/g/n/ac), Bluetooth 4.1
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 15.9 x 311.4 x 226.5
Batteria
70 Wh polimeri di litio, 25 Wh Tablet + 45 Wh Tastatur-Dock
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Pro 64 Bit
Camera
Webcam: 5 MP + IR-Kamera
Altre caratteristiche
Casse: 2x 2 Watt, Tastiera: Chiclet, Illuminazione Tastiera: si, 60-Watt USB-C-Netzteil, BOOK ONE PEN, Adapter USB-C auf HDMI, AAAA-Batterie, Reinigungstuch, Schnellstartanleitung, Sicherheitsbestimmungen, Microsoft Office Testversion, 24 Mesi Garanzia
Peso
1.573 kg, Alimentazione: 760 gr
Prezzo
2795 Euro
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case

Il case del Book One è disponibile in un solo colore, che è chiamato "Pure Silver". Porsche Design usa un alluminio anodizzato e l'unico contrasto è la base nera dello schermo. Il convertibile ha un'impressione molto elegante, sia in termini di design che di sensazioni al tatto.

Nel complesso il tablet conferma questa impressione quando valutiamo la qualità. La qualità di costruzione è eccellente e i tentativi di torsione non creano problemi. Effettuando pressione sul lato superiore destro dello schermo, tuttavia, si sente uno scricchiolio in quanto la superficie tocca i componenti sottostanti. L'ergonomia del tablet non è perfetta. L'estremità sono leggermente arrotondate sul lato superiore, ma non sul lato inferiore. Noterete estremità affilate quanto tenete il tablet in mano per un paio di minuti.

La keyboard dock è sempre in alluminio anodizzato, ma la stabilità potrebbe essere migliore, specialmente nei punti di appoggio dei polsi. Potete facilmente flettere la superficie e ancora una volta si sentono scricchiolii. Sarebbero stati utili degli spazi interni maggiori. Le estremità sono arrotondate e non avrete problemi durante le lunghe sessioni di digitazione.

Modalità Laptop
Modalità Laptop
Modalità Stand
Modalità Stand
Modalità Tent
Modalità Tent
Modalità Tablet
Modalità Tablet

Ci sono anche degli elementi di design associati alle auto sportive per i fanatici della tecnologia. Le cerniere con il simbolo "VarioGear" richiamano il cambio di un'auto, ma sono in plastica. Non funzionano molto bene e sono un punto debole. Consentono un angolo di apertura massimo di 360° (guardate le diverse modalità di utilizzo), ma le cerniere hanno un problema con il peso del tablet e c'è una evidente oscillazione. Inoltre sembra che solo le due piccole parti interne funzionino da cerniere, le "marce" forse sono solo per il design.

Tuttavia, il principale problema è che il sistema 2-in-1 è troppo pesante in alto. Potete aprire la cover di circa 150° sulla scrivania prima che il sistema si ribalti. È praticamente impossibile usare il dispositivo sulle gambe senza avere una mano sulla tastiera o sui punti di appoggio dei polsi. Questo è un grande problema e limita l'utilizzo come portatile.

Il pulsante per sganciare il tablet si trova a destra.
Il pulsante per sganciare il tablet si trova a destra.

Il collegamento tra tablet e tastiera è molto solido. Non è possibile rimuovere accidentalmente il tablet in quanto il collegamento è bloccato. Dovete premere un pulsante a sinistra della tastiera, che sblocca elettronica mente la connessione. Sentirete un click ed un piccolo simbolo di sblocco appare sotto il display. Potete rimuovere il tablet in circa 3 secondi prima che la connessione si blocca ancora. Sembra una buona soluzione a primo impatto, ma ci sono degli svantaggi in termini di consumi ed emissioni. Vedremo meglio in seguito.

Il Book One non è leggerissimo con quasi 1,6 kg. Solo il Surface Book con dGPU è leggermente più pesante nel nostro gruppo di confronto, tutti gli altri dispositivi sono più leggeri. Il solo tablet pesa 760 grammi. Molti concorrenti hanno anche dimensioni inferiori, solo il 14" ThinkPad X1 Yoga è molto più grande.

Confronto dimensioni

333 mm 229 mm 17.4 mm 1.4 kg312 mm 232 mm 23 mm 1.7 kg311.4 mm 226.5 mm 15.9 mm 1.6 kg306 mm 218 mm 13.8 mm 1.3 kg304 mm 199 mm 13.7 mm 1.2 kg299 mm 219 mm 15.4 mm 1 kg292.1 mm 201.4 mm 8.5 mm 1.1 kg

Connettività

Il tablet offre tre porte: USB-C con Thunderbolt 3, che può essere usata anche per ricaricare, il jack stereo da 3,.5 mm e la porta docking proprietaria per la tastiera. USB-C e jack stereo si trovano verso la parte inferiore di entrambi i lati, quindi non avrete problemi di cavi intorno al dispositivo in modalità portatile. Il tablet offre altre porte a sinistra: USB-C 3.1 con Power Delivery, 2x USB 3.0 Type-A, ed un microSD-reader. Tuttavia, le porte sono molto vicine tra loro e connettori più grandi possono facilmente bloccare le altre porte. Almeno una porta USB sul lato destro sarebbe stata utile. Non ci sono problemi di prestazioni con le porte USB nel tablet; abbiamo rilevato un valore di trasferimento di ~400 MB/s con il nostro SSD Samsung T3.

Lato Destro: Volume, ventilazione, jack stereo da 3.5 mm (tablet), pulsante sgancio (tastiera)
Lato Destro: Volume, ventilazione, jack stereo da 3.5 mm (tablet), pulsante sgancio (tastiera)
Lato Sinistro: USB-C w/ Thunderbolt 3, ventilazione (tablet), USB-C 3.1 w/ Alimentazione, 2x USB-A 3.0, microSD (tastiera)
Lato Sinistro: USB-C w/ Thunderbolt 3, ventilazione (tablet), USB-C 3.1 w/ Alimentazione, 2x USB-A 3.0, microSD (tastiera)
Frontale o superiore (tablet): Pulsante accensione
Frontale o superiore (tablet): Pulsante accensione
Lato inferiore tablet: meccanismo di blocco e porta docking
Lato inferiore tablet: meccanismo di blocco e porta docking

SD Card-Reader

Il microSD-reader (spring-loaded) sulla keyboard dock ospita completamente le schede. Internamente, il lettore è collegato solo tramite USB 2.0, in quanto i valori di trasferimento con la nostra scheda di riferimento Toshiba (Exceria Pro M501) sono limitati ad appena ~26 MB/s in fase di copia di files .jpg e con un valore di lettura massimo di circa 28 MB/s. È il caso di usare un lettore di schede esterno se volete copiare molte immagini sul sistema.

SDCardreader Transfer Speed
average JPG Copy Test (av. of 3 runs)
Microsoft Surface Book with Performance Base
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
155.7 MB/s ∼100% +492%
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
  (Toshiba Exceria Pro M401)
76.3 MB/s ∼49% +190%
Dell XPS 13-9365 2-in-1
  (Toshiba THN-M401S0640E2)
61.6 MB/s ∼40% +134%
Microsoft Surface Pro (2017) i7
  (Toshiba Exceria Pro M401 64 GB)
53.8 MB/s ∼35% +105%
Porsche Design BOOK ONE
  (Toshiba Exceria Pro M501)
26.3 MB/s ∼17%
maximum AS SSD Seq Read Test (1GB)
Microsoft Surface Book with Performance Base
  (Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
226 MB/s ∼100% +710%
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
  (Toshiba Exceria Pro M401)
87.5 MB/s ∼39% +214%
Dell XPS 13-9365 2-in-1
  (Toshiba THN-M401S0640E2)
87.2 MB/s ∼39% +213%
Microsoft Surface Pro (2017) i7
  (Toshiba Exceria Pro M401 64 GB)
86.5 MB/s ∼38% +210%
Porsche Design BOOK ONE
  (Toshiba Exceria Pro M501)
27.9 MB/s ∼12%

Comunicazioni

Un striscia in plastica sul lato superiore del tablet ospita le antenne Wi-Fi.
Un striscia in plastica sul lato superiore del tablet ospita le antenne Wi-Fi.

Il modulo Wi-Fi è un chip familiare. Porsche Design usa la scheda Intel 8260, che non è l'ultimo prodotto (8265). Tuttavia, il modulo 8260 supporta tutti gli standards più importanti: 2.4 & 5 GHz, 802.11ac, e Bluetooth 4.1. I valori di trasferimento del nostro test standard WLAN con router Linksys EA8500 sono buoni e non abbiamo avuto problemi durante il periodo di test con questo convertibile.

La webcam da 5 MP si trova sopra lo schermo ed ha un sistema di riconoscimento facciale ad infrarossi da usare con Windows Hello. La webcam standard scatta immagini decenti ed è sufficiente per Skype ed attività simili.

Networking
iperf3 Client (receive) TCP 1 m 4M x10
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
678 MBit/s ∼100% +5%
Porsche Design BOOK ONE
Intel Dual Band Wireless-AC 8260
643 MBit/s ∼95%
HP Spectre x360 13-ac033dx
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
619 MBit/s ∼91% -4%
Microsoft Surface Book with Performance Base
Marvell AVASTAR Wireless-AC Network Controller
501 MBit/s ∼74% -22%
Toshiba Portege X20W-D-10R
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
500 MBit/s ∼74% -22%
Dell XPS 13-9365 2-in-1
802.11 a/b/g/n/ac
309 MBit/s ∼46% -52%
iperf3 Client (transmit) TCP 1 m 4M x10
Toshiba Portege X20W-D-10R
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
663 MBit/s ∼100% +29%
Microsoft Surface Book with Performance Base
Marvell AVASTAR Wireless-AC Network Controller
588 MBit/s ∼89% +15%
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
514 MBit/s ∼78% 0%
Porsche Design BOOK ONE
Intel Dual Band Wireless-AC 8260
512 MBit/s ∼77%
Dell XPS 13-9365 2-in-1
802.11 a/b/g/n/ac
471 MBit/s ∼71% -8%
HP Spectre x360 13-ac033dx
Intel Dual Band Wireless-AC 8265
462 MBit/s ∼70% -10%

Sicurezza

Avrete un modulo TPM oltre alla citata fotocamera ad infrarossi sopra al display per il riconoscimento facciale, che ha funzionato molto bene. Inoltre potete anche settare varie passwords nel BIOS.

Accessori

Connessione magnetica tra tablet e penna
Connessione magnetica tra tablet e penna

La confezione include la keyboard dock ed una penna Wacom. Ha 4096 livelli di pressione ed è alimentata da batteria AAAA (in dotazione). La penna è piatta sul lato della gancio magnetico a destra del tablet. Ha funzionato bene, ma forse non resterà al suo posto durante il trasporto in una borsa.

Un manuale completo è abbastanza raro nei moderni dispositivi. Spiega tutte le funzioni essenziali del convertibile in oltre 90 pagine, quindi anche gli utenti inesperti non avranno problemi. Oltre alle consuete informazioni di sicurezza e alla garanzia, avrete un panno di pulizia, un adattatore USB-C to HDMI e l'alimentatore da 60 W con connettore USB-C.

Manutenzione

L'utente non può intervenire sul tablet. Non ci sono viti o cover di manutenzione. Il lato inferiore della tastiera può essere rimosso con un cacciavite (TS), ma mostra solo la batteria aggiuntiva.

Garanzia

Il Porsche Design Book One ha una "Garanzia Premium" di due anni, che richiede una registrazione entro 30 giorni dall'acquisto. La garanzia include i seguenti servizi, ritiro e consegna, supporto a distanza Premium e supporto online Premium. La garanzia di 2 anni copre anche le batterie oltre al dispositivo.

Dispositivi di Input

Tastiera

La tastiera chiclet della keyboard dock lascia un'impressione mista. Il principale problema è il colore dei tasti unitamente alla retroilluminazione bianca. Manca contrasto quando usate la illuminazione alla luce del giorno e difficilmente potete vedere le etichette. Potete notare il punto di attacco al centro dei tasti con il primo livello di luminosità (perfettamente visibile sul pulsante Windows nella foto in basso). Questo significa che il centro dei tasti è sempre leggermente più scuro, quindi tutta l'illuminazione appare poco omogenea. In definitiva dovreste usare il livello di luminosità massimo durante il giorno. La luce della tastiera si disattiva dopo 30 secondi di default, ma questo comportamento può essere modificato dal BIOS. Potete scegliere un tempo tra 1-60 secondi o attivare/disattivare l'illuminazione in modo permanente. E' anche possibile cambiare i tasti di default F (F1-F12 o funzioni speciali).

E' risultato abbastanza complicato accedere al BIOS ed il manuale di 90 pagine non è stato utile. La soluzione è nel menu restore Windows. Vi potete accedere premendo il pulsante per abbassare il volume sul tablet nella fase di boot. Potete navigare tra le opzioni complete ed accedere ai "settaggi UEFI-Firmware". Poi potrete anche accedere al BIOS base dopo un restart.

Potete notare un punto più scuro al centro con il primo livello di luminosità.
Potete notare un punto più scuro al centro con il primo livello di luminosità.
L'illuminazione non è omogenea.
L'illuminazione non è omogenea.
La visibilità durante il giorno è ok con il livello di luminosità massimo.
La visibilità durante il giorno è ok con il livello di luminosità massimo.

Passiamo ad un aspetto più positivo della tastiera, l'esperienza di digitazione. Diversamente da molti Ultrabooks moderni, i tasti hanno una corsa lunga e soggettivamente l'impressione è simile a quella del MacBook Pro 13 (Haswell, Late 2013) usato dall'autore. Un confronto diretto inoltre mostra un layout molto simile anche per dimensioni, quindi il meccanismo sottostante potrebbe essere lo stesso. Un altro indicatore è il fatto che il produttore del Book One, Quanta Computer in Taiwan, produce anche portatili per Apple. Anche sessioni di digitazione prolungate risultano comode con la tastiera, e questo dovrebbe durare per un paio di anni se il MacBook Pro 13 vale come riferimento.

Dispositivi di Input
Dispositivi di Input
Retroilliminazione
Retroilliminazione

Touchpad

Sotto la tastiera si trova il Precision Touchpad, il che significa che gli inputs sono eseguiti direttamente da Windows. La dimensione è media con 105 x 70 mm. La superficie è estremamente liscia ed il ClickPad si trova leggermente più in basso rispetto ai punti di appoggio dei polsi, quindi è facile trovarlo con le dita. I movimenti standard del cursore e le funzioni multi touch fino a tre dita funzionano bene, ma alcune volte abbiamo problemi con salti del cursore durante i clicks, quindi non individuiamo sempre bene il simbolo voluto. Anche piccoli movimenti a volte non sono sempre eseguiti perfettamente.

La metà inferiore del Clickpad può essere premuta, ma si sente un rumore evidente e di scarsa qualità. Avremmo preferito un tap al click.

Touchscreen

Il terzo dispositivo di input e ovviamente il touch screen (Gorilla Glass 4). Registra fino a 10 inputs simultaneamente e non abbiamo avuto problemi durante l'utilizzo di questo sistema. Questo vale sia per le dita che per gli inputs con la penna in dotazione Wacom. Il touchscreen ha anche un rivestimento anti ditate in base a quanto dichiarato dal produttore. Le ditate non sono evitate completamente, ma almeno è facile pulirlo.

Display

Il touchscreen da 13,3" ha una risoluzione nativa da 3200x1800 pixels, con una conseguente densità pixel di 276 PPI. I contenuti sono molto definiti e anche l'impressione soggettiva delle immagini è buona, ma ci sono alcuni problemi di retroilluminazione nella estremità inferiore e i contenuti neri appaiono leggermente grigi in generale.

Questo dipende dal livello di nero relativamente alto di 0,44, quindi il contrasto – nonostante la luminosità media elevata di 465 nits – è il più basso del gruppo di confronto con 1148:1. Ovviamente si tratta di critiche estreme e tutti gli schermi sono davvero molto buoni. La luminosità può essere regolata automaticamente da un sensore, ma è stata sempre troppo bassa a nostro parere. La luminosità massima è disponibile sia in automatico che con il controllo manuale.

Subpixel array con touch layer visibile
Subpixel array con touch layer visibile
Leggero effetto bleeding all'estremità inferiore
Leggero effetto bleeding all'estremità inferiore
435
cd/m²
456
cd/m²
445
cd/m²
475
cd/m²
505
cd/m²
493
cd/m²
450
cd/m²
454
cd/m²
477
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 505 cd/m² Media: 465.6 cd/m² Minimum: 26 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 86 %
Al centro con la batteria: 498 cd/m²
Contrasto: 1148:1 (Nero: 0.44 cd/m²)
ΔE Color 2.6 | 0.4-29.43 Ø6.1
ΔE Greyscale 3.3 | 0.64-98 Ø6.4
97.7% sRGB (Argyll 3D) 63.6% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.32
Porsche Design BOOK ONE
SHP147D (LQ133Z1JZ25), , 3200x1800, 13.3
Microsoft Surface Pro (2017) i7
LG Display LP123WQ112604, , 2736x1824, 12.3
Microsoft Surface Book with Performance Base
Panasonic MEI96A2, , 3000x2000, 13.5
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
LEN4140, , 2560x1440, 14
Dell XPS 13-9365 2-in-1
1920x1080, 13.3
HP Spectre x360 13-ac033dx
LG Philips LGD054D, , 3840x2160, 13.3
Toshiba Portege X20W-D-10R
Toshiba TOS508F, , 1920x1080, 12.5
Response Times
727%
-59%
34%
-19%
-23%
-72%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
35.6 (17.6, 18)
37 (16, 21)
-4%
61 (28, 33)
-71%
3.6 (1.6, 2)
90%
48 (16.4, 31.6)
-35%
42 (20.8, 21.2)
-18%
67 (33, 34)
-88%
Response Time Black / White *
25.2 (13.6, 11.6)
25 (13, 12)
1%
37 (21, 16)
-47%
3.2 (2, 1.2)
87%
32.8 (7.6, 25.2)
-30%
32 (18, 14)
-27%
39 (22, 17)
-55%
PWM Frequency
969 (20)
22130 (55)
2184%
240.4 (80)
-75%
1042 (29)
8%
Screen
-16%
6%
-32%
-48%
-1%
-28%
Brightness middle
505
482
-5%
459
-9%
243
-52%
322.6
-36%
302.6
-40%
442
-12%
Brightness
466
466
0%
423
-9%
240
-48%
306
-34%
282
-39%
410
-12%
Brightness Distribution
86
92
7%
86
0%
95
10%
91
6%
83
-3%
86
0%
Black Level *
0.44
0.395
10%
0.37
16%
0.19
57%
0.25
43%
0.22
50%
Contrast
1148
1220
6%
1241
8%
1698
48%
1210
5%
2009
75%
Colorchecker DeltaE2000 *
2.6
4
-54%
2.28
12%
5.3
-104%
7.7
-196%
2.4
8%
5.22
-101%
Colorchecker DeltaE2000 max. *
4.9
7.2
-47%
3.61
26%
8.9
-82%
11.1
-127%
4.9
-0%
11.84
-142%
Greyscale DeltaE2000 *
3.3
5.7
-73%
2.48
25%
3.7
-12%
7.9
-139%
2.8
15%
7.88
-139%
Gamma
2.32 95%
2.28 96%
2.5 88%
1.78 124%
2.88 76%
2.2 100%
2.51 88%
CCT
6946 94%
7950 82%
8602 76%
6202 105%
7044 92%
6333 103%
6756 96%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
63.6
62
-3%
62
-3%
84.8
33%
44.1
-31%
65.5
3%
64
1%
Color Space (Percent of sRGB)
97.7
96
-2%
96
-2%
100
2%
69.9
-28%
97.1
-1%
97
-1%
Media totale (Programma / Settaggio)
356% / 155%
-27% / -5%
1% / -14%
-34% / -41%
-12% / -5%
-50% / -35%

* ... Meglio usare valori piccoli

CalMAN Grayscale prima della calibrazione
CalMAN Grayscale prima della calibrazione
CalMAN Saturation Sweeps prima della calibration
CalMAN Saturation Sweeps prima della calibration
CalMAN ColorChecker prima della calibration
CalMAN ColorChecker prima della calibration
CalMAN Grayscale dopo la calibrazione
CalMAN Grayscale dopo la calibrazione
CalMAN Saturation Sweeps dopo la calibrazione
CalMAN Saturation Sweeps dopo la calibrazione
CalMAN ColorChecker dopo la calibrazione
CalMAN ColorChecker dopo la calibrazione

Il Book One si comporta bene già con le impostazioni di fabbrica per quanto riguarda il colori. La temperatura del colore è appena un po' troppo fredda e la scala di grigi mostra una leggera tendenza al blu. Le deviazioni DeltaE-2000 per i colori e per la scala di grigi sono vicini ai valori target o comunque sotto il 3. La nostra calibrazione con il fotospettrometro X-Rite i1Pro2 migliora molto la situazione; potete scaricare il relativo profilo dal box in alto.

vs. sRGB: 97.7%
vs. sRGB: 97.7%
vs. AdobeRGB: 63.6%
vs. AdobeRGB: 63.6%

La più piccola gamma sRGB è coperta quasi completamente (AdobeRGB: 63.6%), quindi l'editing di immagini è possibile fino a un certo punto.

Abbiamo rilevato flickering PWM con luminosità del 20% e meno. Tuttavia, la frequenza di 969 Hz è abbastanza alta, quindi non dovrebbero esserci problemi.

Sfarfallio dello schermo / PWM (Pulse-Width Modulation)

Per ridurre la luminosità dello schermo, alcuni portatili accendono e spengono la retroilluminazione in rapida successione - un metodo chiamato Pulse Width Modulation (PWM). Questa frequenza di ciclo a livello ideale non dovrebbe essere percepibile dall'occhi umano. Se tale frequenza è troppo bassa, gli utenti con occhi sensibili potrebbero stancarsi gli occhi o avere mal di testa o anche notare uno sfarfallio.
flickering dello schermo / PWM rilevato 969 Hz ≤ 20 % settaggio luminosita'

Il display sfarfalla a 969 Hz (Probabilmente a causa dell'uso di PWM) Flickering rilevato ad una luminosita' di 20 % o inferiore. Non dovrebbe verificarsi flickering o PWM sopra questo valore di luminosita'.

La frequenza di 969 Hz è abbastanza alta, quindi la maggioranza degli utenti sensibili al PWM non dovrebbero notare alcun flickering.

In confronto: 52 % di tutti i dispositivi testati non utilizza PWM per ridurre la luminosita' del display. Se è rilevato PWM, una media di 9705 (minimo: 43 - massimo: 142900) Hz è stata rilevata.

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti possono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con tempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
25.2 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 13.6 ms Incremento
↘ 11.6 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta relativamente lenti nei nostri tests e potrebbe essere troppo lento per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.8 (minimo) a 240 (massimo) ms. » 43 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono simili alla media di tutti i dispositivi testati (25.5 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
35.6 ms ... aumenta ↗ e diminuisce ↘ combinato↗ 17.6 ms Incremento
↘ 18 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In confronto, tutti i dispositivi di test variano da 0.9 (minimo) a 636 (massimo) ms. » 27 % di tutti i dispositivi è migliore.
Questo significa che i tempi di risposta rilevati sono migliori rispettto alla media di tutti i dispositivi testati (40.7 ms).

La luminosità non è ridotta quando si usa la so la batteria e potete continuare a vedere i contenuti in ambienti molto luminosi. Le due immagini che seguono rappresentano lo scenario peggiore sotto la luce diretta del sole. Il rivestimento antiriflesso aiuta un poco e non ci sono problemi a Londra. Come ci aspettavamo, la stabilità degli angoli di visuale del pannello IPS è molto buona.

Al sole
Al sole
Al sole
Al sole
Angoli di visuale
Angoli di visuale

Performance

Abbiamo giò detto che esiste una sola configurazione del Book One. Grazie al moderno processore dual-core ed al veloce SSD PCIe in particolare, potete sempre godervi un sistema fluido e reattivo in pratica. Il convertibile riesce a gestire molte applicazioni fino a quando le richieste a CPU/GPU non sono troppo elevate.

LatencyMon durante la riproduzione di video YouTube
LatencyMon durante la riproduzione di video YouTube
 

Processore

L'Intel Core i7-7500U è un diffuso processore dual-core per molti subnotebooks ed Ultrabooks high-quality. Grazie al basso TDP di appena 15 Watts (default), è abbastanza facile raffreddarlo anche in dispositivi sottili. La situazione cambia un po' per un tablet, come abbiamo visto nel recente i7 Surface Pro, dove le prestazioni della CPU calavano velocemente nonostante il sistema di raffreddamento attivo. Quindi come si comporta il Book One, che monta anche una ventola?

Intel XTU
Intel XTU
Intel XTU Advanced
Intel XTU Advanced

La prima impressione non è buona, in quanto Porsche Design ha modificato il limite TDP. Il processore può arrivare a 16 W per brevi periodi (fino a 28 secondi), ma poi scende ad appena 13,25 W. Questo significa che il processore non può coprire nemmeno piccoli carichi di lavoro con tutti i 3.5 GHz per entrambi i cores. Il limite è di solito aumentato prima che parta il limite di default di 15 W. Eravamo curiosi ed abbiamo testato come si comportava il sistema di raffreddamento attivo aumentando manualmente il limite TDP. Il processore è arrivato a consumare ~19 W nel Cinebench R15 Multi test a 3.5 GHz. La temperatura del chip si è avvicinata ai 100 °C dopo circa un minuto (nonostante la ventola al massimo), con un conseguente clock CPU di appena 400 MHz.

Non è possibile mantenere i 3.5 GHz a lungo nemmeno quando si stressa un solo, quindi anche il Cinebench R15 Single mostra un calo come altri dispositivi con dotazioni simili. Il punteggio Multi del Book One (dopo un solo lancio) è superato dal più piccolo Core i5-7300U, e nemmeno il Core i5-7200U non è molto più lento.

Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Microsoft Surface Pro (2017) i7
Intel Core i7-7660U
163 Points ∼100% +23%
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
Intel Core i7-7600U
160 Points ∼98% +21%
Toshiba Portege X20W-D-10R
Intel Core i7-7600U
156 Points ∼96% +18%
HP EliteBook x360 1030 G2
Intel Core i5-7300U
144 Points ∼88% +9%
HP Spectre x360 13-ac033dx
Intel Core i7-7500U
143 Points ∼88% +8%
Microsoft Surface Book with Performance Base
Intel Core i7-6600U
139 Points ∼85% +5%
Porsche Design BOOK ONE
Intel Core i7-7500U
132 Points ∼81%
Dell XPS 13-9365 2-in-1
Intel Core i7-7Y75
130 Points ∼80% -2%
Fujitsu LifeBook U937
Intel Core i5-7200U
122 Points ∼75% -8%
CPU Multi 64Bit
Microsoft Surface Pro (2017) i7
Intel Core i7-7660U
410 (min: 335.35, max: 409.45) Points ∼100% +22%
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
Intel Core i7-7600U
373 Points ∼91% +11%
HP EliteBook x360 1030 G2
Intel Core i5-7300U
346 Points ∼84% +3%
Porsche Design BOOK ONE
Intel Core i7-7500U
335 Points ∼82%
Microsoft Surface Book with Performance Base
Intel Core i7-6600U
324 Points ∼79% -3%
Fujitsu LifeBook U937
Intel Core i5-7200U
324 Points ∼79% -3%
Toshiba Portege X20W-D-10R
Intel Core i7-7600U
319 Points ∼78% -5%
HP Spectre x360 13-ac033dx
Intel Core i7-7500U
317 Points ∼77% -5%
Dell XPS 13-9365 2-in-1
Intel Core i7-7Y75
258 Points ∼63% -23%
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
132 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
335 Points
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
39.9 fps
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
97.7 %
Aiuto
0102030405060708090100110120130140150160170180190200210220230240250260270280290300310320330340Tooltip
Cinebench R15 CPU Multi 64 Bit

Stressando il processore per periodi prolungati, come fa il nostro Cinebench R15 Multi loop, si nota un calo dei clocks. Raggiunge 2.4-2.5 GHz dopo appena 5 lanci. Il valore forse è alterato da applicazioni in background. Questo significa che non solo non potete usare il Turbo Boost, ma si nota un evidente throttling in quanto la frequenza base dell'i7 è di 2.7 GHz. Questo comportamento è simile quando si usa solo la batteria.

Per essere chiari: Questo aspetto non è molto importante per le applicazioni quotidiane, perché il Core i7 è abbastanza potente e non è messo in difficoltà dalla scrittura di email o navigazione web. Tuttavia questo vale anche per il meno costoso Core i5, sebbene questo potrebbe essere limitato dal raffreddamento ed avere un livello di prestazioni simili. È discutibile l'utilità di utilizzare un chip che non riesce ad utilizzare le massime prestazioni nemmeno per brevi periodi. Sembra che il dipartimento marketing abbia avuto successo, in quanto con i sette suona molto meglio nel foglio delle specifiche...

Performance di sistema

Il Book One è nella media nel PCMarks, nonostante l'hardware potente. I risultati potrebbero essere stati influenzati dallo scarso utilizzo del processore. Tuttavia, potrete comunque beneficiare del veloce SSD PCIe in pratica; che assicura un sistema fluido e reattivo senza tempi di attesa lunghi.

PCMark 8
Work Score Accelerated v2
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
HD Graphics 620, 7600U, Samsung SSD PM961 1TB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVLW1T0)
4852 Points ∼100% +15%
Toshiba Portege X20W-D-10R
HD Graphics 620, 7600U, Toshiba SG5 THNSNK512GVN8
4797 Points ∼99% +14%
Dell XPS 13-9365 2-in-1
HD Graphics 615, 7Y75, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
4674 Points ∼96% +11%
Microsoft Surface Pro (2017) i7
Iris Plus Graphics 640, 7660U, Samsung PM971 KUS040202M
4431 Points ∼91% +5%
Porsche Design BOOK ONE
HD Graphics 620, 7500U, Intel SSD 600p SSDPEKKW512G7
4222 (min: 4203, max: 4227) Points ∼87%
Microsoft Surface Book with Performance Base
GeForce GTX 965M, 6600U, Toshiba NVMe THNSN5256GPU7
3949 Points ∼81% -6%
HP Spectre x360 13-ac033dx
HD Graphics 620, 7500U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
3706 Points ∼76% -12%
Home Score Accelerated v2
Microsoft Surface Pro (2017) i7
Iris Plus Graphics 640, 7660U, Samsung PM971 KUS040202M
4095 Points ∼100% +22%
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
HD Graphics 620, 7600U, Samsung SSD PM961 1TB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVLW1T0)
3860 Points ∼94% +15%
Toshiba Portege X20W-D-10R
HD Graphics 620, 7600U, Toshiba SG5 THNSNK512GVN8
3654 Points ∼89% +8%
Porsche Design BOOK ONE
HD Graphics 620, 7500U, Intel SSD 600p SSDPEKKW512G7
3369 (min: 3363, max: 3376) Points ∼82%
Dell XPS 13-9365 2-in-1
HD Graphics 615, 7Y75, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
3134 Points ∼77% -7%
Microsoft Surface Book with Performance Base
GeForce GTX 965M, 6600U, Toshiba NVMe THNSN5256GPU7
3040 Points ∼74% -10%
HP Spectre x360 13-ac033dx
HD Graphics 620, 7500U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
3023 Points ∼74% -10%
PCMark 10 - Score
Microsoft Surface Pro (2017) i7
Iris Plus Graphics 640, 7660U, Samsung PM971 KUS040202M
3909 Points ∼100% +17%
Porsche Design BOOK ONE
HD Graphics 620, 7500U, Intel SSD 600p SSDPEKKW512G7
3337 (min: 3324, max: 3346) Points ∼85%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
3369 punti
PCMark 8 Creative Score Accelerated v2
4599 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
4222 punti
Aiuto

Dispositivi archiviazione

CrystalDiskMark 5.2.1
CrystalDiskMark 5.2.1

Un SSD PCIe da 512 GB è una buona scelta considerando il prezzo, ma l'Intel SSD 600p non è uno dei drives più veloci sul mercato. Le prestazioni di scrittura in particolare superano appena i limiti SATA-3 (~500 MB/s). Un drive Samsung sarebbe stato più adatto a questo prezzo e alle prestazioni dichiarate.

Per ulteriori benchmarks e confronti con altri dispositivi, guardate la nostra lista SSD/HDD completa.

Porsche Design BOOK ONE
Intel SSD 600p SSDPEKKW512G7
Microsoft Surface Pro (2017) i7
Samsung PM971 KUS040202M
Microsoft Surface Book with Performance Base
Toshiba NVMe THNSN5256GPU7
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
Samsung SSD PM961 1TB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVLW1T0)
Dell XPS 13-9365 2-in-1
Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
HP Spectre x360 13-ac033dx
Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
Toshiba Portege X20W-D-10R
Toshiba SG5 THNSNK512GVN8
CrystalDiskMark 3.0
12%
-2%
71%
-8%
49%
-45%
Write 4k QD32
473.8
421.48
-11%
347.1
-27%
506.6
7%
250.2
-47%
225.6
-52%
208.1
-56%
Read 4k QD32
460.6
485.58
5%
326.9
-29%
631.7
37%
411
-11%
518.3
13%
322.5
-30%
Write 4k
136.7
136.27
0%
108.6
-21%
182.2
33%
121.2
-11%
139.4
2%
89.36
-35%
Read 4k
36.19
53.64
48%
40.91
13%
58.23
61%
32.93
-9%
54.66
51%
25.24
-30%
Write 512
575.8
791.87
38%
698.1
21%
1292
124%
410.7
-29%
1229
113%
266.6
-54%
Read 512
760.1
227.5
-70%
687.4
-10%
1040
37%
966.3
27%
864.8
14%
404.4
-47%
Write Seq
575
960.7
67%
860.9
50%
1693
194%
629.4
9%
1550
170%
277.3
-52%
Read Seq
1128
1307.9
16%
1017
-10%
2004
78%
1206
7%
2065
83%
469
-58%
Intel SSD 600p SSDPEKKW512G7
Sequential Read: 1128 MB/s
Sequential Write: 575 MB/s
512K Read: 760.1 MB/s
512K Write: 575.8 MB/s
4K Read: 36.19 MB/s
4K Write: 136.7 MB/s
4K QD32 Read: 460.6 MB/s
4K QD32 Write: 473.8 MB/s

Performance GPU

GPU-Z: Intel HD Graphics 620
GPU-Z: Intel HD Graphics 620

La grafica è gestita dalla familiare Intel HD Graphics 620. E' parte del processore e non ha memoria dedicata, ma condivide la RAM con il resto del sistema. La configurazione dual channel del convertibile in questo caso è un vantaggio, quindi la GPU integrata dovrebbe essere in grado di sfruttare tutto il potenziale di prestazioni. Maggiori informazioni tecniche sono disponibili sulla nostra pagina dedicata dell'HD Graphics 620.

Questa è teoria, in quanto il Porsche Design Book One è sempre dietro nei synthetic benchmarks. Tuttavia, la forza dell'HD 620 è nel settore multimedia, quindi le prestazioni non ottimali non devono sorprendere. Grazie al potente video decoder, anche la riproduzione di video high-res non è un problema. E' possibile anche un po' di video editing se l'applicazione supporta lo standard QuickSync.

Le prestazioni con la batteria calano di circa il 45% (745 vs. 1358 punti @3D11 Graphics) ed il processore richiede maggiore energia, quindi le possibilità di gaming sono ancora più limitate. Non un ottimo risultato considerando che si tratta di un dispositivo portatile.

3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU
Microsoft Surface Book with Performance Base
NVIDIA GeForce GTX 965M, Intel Core i7-6600U
6528 Points ∼100% +381%
Microsoft Surface Pro (2017) i7
Intel Iris Plus Graphics 640, Intel Core i7-7660U
2493 Points ∼38% +84%
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7600U
1633 Points ∼25% +20%
HP Spectre x360 13-ac033dx
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
1569 Points ∼24% +15%
Toshiba Portege X20W-D-10R
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7600U
1553 Points ∼24% +14%
Dell XPS 13-9365 2-in-1
Intel HD Graphics 615, Intel Core i7-7Y75
1370 Points ∼21% +1%
Porsche Design BOOK ONE
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
1358.5 (min: 1348, max: 1369) Points ∼21%
3DMark
1920x1080 Fire Strike Graphics
Microsoft Surface Book with Performance Base
NVIDIA GeForce GTX 965M, Intel Core i7-6600U
5175 Points ∼100% +412%
Microsoft Surface Pro (2017) i7
Intel Iris Plus Graphics 640, Intel Core i7-7660U
1418 Points ∼27% +40%
HP Spectre x360 13-ac033dx
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
1029 Points ∼20% +2%
Porsche Design BOOK ONE
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
1011 (min: 1011, max: 1033) Points ∼20%
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7600U
1000 Points ∼19% -1%
Dell XPS 13-9365 2-in-1
Intel HD Graphics 615, Intel Core i7-7Y75
917 Points ∼18% -9%
1280x720 Cloud Gate Standard Graphics
Microsoft Surface Book with Performance Base
NVIDIA GeForce GTX 965M, Intel Core i7-6600U
15573 Points ∼100% +119%
Microsoft Surface Pro (2017) i7
Intel Iris Plus Graphics 640, Intel Core i7-7660U
11264 Points ∼72% +58%
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7600U
8075 Points ∼52% +13%
Dell XPS 13-9365 2-in-1
Intel HD Graphics 615, Intel Core i7-7Y75
7839 Points ∼50% +10%
HP Spectre x360 13-ac033dx
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
7636 Points ∼49% +7%
Toshiba Portege X20W-D-10R
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7600U
7562 Points ∼49% +6%
Porsche Design BOOK ONE
Intel HD Graphics 620, Intel Core i7-7500U
7122 (min: 7054, max: 7160) Points ∼46%
3DMark 11 Performance
1505.5 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
5545 punti
3DMark Fire Strike Score
922 punti
3DMark Fire Strike Extreme Score
402 punti
3DMark Time Spy Score
329 punti
Aiuto

Prestazioni Gaming

Già abbiamo visto un paio di volte che l'HD Graphics 620 non era progettata per il gaming. Sarete limitati ai giochi più datati o meno pesanti come Rocket League o Bioshock Infinite (entrambi con dettagli bassi), ad esempio. La situazione è migliore per giocatori occasionali che usano il Windows Store. Guardate anche la nostra gaming list per altri giochi che possono essere usati con l'HD Graphics 620.

basso medio alto ultra
BioShock Infinite (2013) 42.329247.6fps
The Witcher 3 (2015) 13.5fps
Rocket League (2017) 6127.518fps

Emissioni

Rumorosità di sistema

Il Book One ha una piccola ventola, che difficilmente si fa sentire. Il mormorio non dà fastidio fino a 33 dB(A) con carico massimo e non si notano picchi. Spesso è disattivata in idle, ma sfortunatamente non è per niente in dispositivo silenzioso. Ci sono rari momenti di silenzio, ma in genere si sente un mix di rumori elettronici. Sono molto fastidiosi con 31.2 o 32.2 dB(A), a causa dei picchi elevati. Non dovreste usare il dispositivo in ambienti silenziosi senza un paio di cuffie, e a volte abbiamo sentito il rumore anche sovrastare la musica di sottofondo.

Siamo rimasti molto sorpresi del fatto che il dispositivo non sia silenzioso nemmeno quando è spento. Il blocco meccanico elettronico tra tablet e tastiera e mette sempre un rumore. Per essere onesti, è appena udibile in ambienti silenziosi. Tuttavia non sappiamo come questo sia riuscito a superare il controllo qualità.

Rumorosità

Idle
31.2 / 31.2 / 31.2 dB(A)
Sotto carico
33 / 33 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1, Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 30.7 dB(A)
Porsche Design BOOK ONE
HD Graphics 620, 7500U, Intel SSD 600p SSDPEKKW512G7
Microsoft Surface Pro (2017) i7
Iris Plus Graphics 640, 7660U, Samsung PM971 KUS040202M
Microsoft Surface Book with Performance Base
GeForce GTX 965M, 6600U, Toshiba NVMe THNSN5256GPU7
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
HD Graphics 620, 7600U, Samsung SSD PM961 1TB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVLW1T0)
Dell XPS 13-9365 2-in-1
HD Graphics 615, 7Y75, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK
HP Spectre x360 13-ac033dx
HD Graphics 620, 7500U, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP
Toshiba Portege X20W-D-10R
HD Graphics 620, 7600U, Toshiba SG5 THNSNK512GVN8
Noise
3%
-3%
-3%
-6%
3%
off /ambiente *
30.7
29.6
4%
29.4
4%
29.3
5%
28.7
7%
30.4
1%
Idle Minimum *
31.2
29.6
5%
29.4
6%
29.3
6%
28.7
8%
30.5
2%
Idle Average *
31.2
29.6
5%
29.4
6%
31.1
-0%
34.2
-10%
30.5
2%
Idle Maximum *
31.2
29.6
5%
29.7
5%
33.3
-7%
35.8
-15%
30.5
2%
Load Average *
33
33.4
-1%
39
-18%
33.3
-1%
35.8
-8%
31.2
5%
Load Maximum *
33
34.1
-3%
40.2
-22%
38.9
-18%
39.6
-20%
31.3
5%
Witcher 3 ultra *
33.4
39.5

* ... Meglio usare valori piccoli

Temperature

Stress test
Stress test

Potete facilmente individuare la posizione del processore e dell'Unità di raffreddamento nelle immagini termiche. È tutto ok in idle e non ci sono punti caldi. Il case in metallo si scalda abbastanza sotto carico, nonostante il sistema di raffreddamento attivo e le prestazioni ridotte. Il processore gira ad appena 1 GHz e la GPU a 550-600 MHz (65 °C) nello stress test con i tools Prime95 & FurMark. Inizialmente, vediamo 2.1 GHz / 650 MHz per un breve periodo, ma i clocks calano non appena il chip raggiunge gli 80 °C. Il TDP in questo caso è di appena 8 Watts. Si tratta di una situazione che altri dispositivi riescono a gestire anche con sistemi di raffreddamento passivi.

Un 3DMark 11 benchmark lanciato immediatamente dopo lo stress test determina un punteggio leggermente ridotto, il che significa che non potete usare direttamente le prestazioni originarie dopo uno scenario di carico elevato.

Carico massimo
 42.2 °C41 °C33.8 °C 
 40.2 °C36.5 °C33.1 °C 
 37 °C36.3 °C36.1 °C 
Massima: 42.2 °C
Media: 37.4 °C
38 °C43.6 °C42.8 °C
37.1 °C41.7 °C41.9 °C
32.3 °C34.6 °C34.2 °C
Massima: 43.6 °C
Media: 38.5 °C
Alimentazione (max)  36.5 °C | Temperatura della stanza 22.4 °C | Voltcraft IR-900
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 37.4 °C / 99 F, rispetto alla media di 30.3 °C / 87 F per i dispositivi di questa classe Convertible.
(±) La temperatura massima sul lato superiore è di 42.2 °C / 108 F, rispetto alla media di 35.4 °C / 96 F, che varia da 21.8 a 55.7 °C per questa classe Convertible.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 43.6 °C / 110 F, rispetto alla media di 36.5 °C / 98 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 27.2 °C / 81 F, rispetto alla media deld ispositivo di 30.3 °C / 87 F.
(±) The palmrests and touchpad can get very hot to the touch with a maximum of 37 °C / 98.6 F.
(-) The average temperature of the palmrest area of similar devices was 29 °C / 84.2 F (-8 °C / -14.4 F).
La tastiera non si scalda per nulla.
La tastiera non si scalda per nulla.
Carico massimo del tablet (lato superiore)
Carico massimo del tablet (lato superiore)
Carico massimo del tablet (lato inferiore)
Carico massimo del tablet (lato inferiore)

Casse

Le griglie delle due casse si trovano nella parte superiore della base dello schermo. La posizione è molto buona, in quanto non le coprirete con le mani in alcuna modalità operativa. Il suono delle casse non è tuttavia particolarmente convincente. Non sono molto potenti e la riproduzione sembra focalizzata su toni alti ed è in generale poco bilanciata in quanto i bassi praticamente non esistono. In definitiva sono sufficienti per brevi video YouTube o Skype, ma raccomandiamo le cuffie per una qualità migliore.

Il jack stereo da 3,5 sul tablet funziona bene e fornisce un segnale senza disturbi.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2028.928.228.92529.627.829.63129.22629.24027.926.327.95026.42526.4632824.5288029.624.629.610027.622.627.612529.921.329.916032.419.732.420036.619.636.625036.819.236.831541.418.141.440044.217.744.250047.816.847.86305917.25980065.317.865.3100062.417.762.4125063.117.963.1160061.718.261.7200061.618.661.6250057.91957.9315058.819.258.8400062.819.462.8500064.119.564.1630061.519.261.5800054.918.854.91000055.119.155.11250053.521.753.51600048.720.748.7SPL73.330.973.3N301.430median 55.1median 19.1median 55.1Delta9.70.89.736353637.428.237.435.825.435.83729.83737.928.537.940.728.940.740.429.140.440.928.940.943.528.443.545274548.723.848.75022.75056.721.956.758.320.958.358.120.558.162.219.562.264.918.464.960.818.260.860.917.860.961.21861.267.817.867.865.217.865.260.317.960.35817.95855.81855.856.71856.757.117.957.156.117.856.145.117.745.142.517.842.57430.77432.31.532.3median 57.1median 18median 57.15.92.15.9hearing rangehide median Pink NoisePorsche Design BOOK ONEMicrosoft Surface Pro (2017) i5
Porsche Design BOOK ONE analisi audio

(±) | speaker loudness is average but good (73.3 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(-) | nearly no bass - on average 20.9% lower than median
(±) | linearity of bass is average (7.3% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(±) | higher mids - on average 7.6% higher than median
(±) | linearity of mids is average (10.1% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 4.3% away from median
(±) | linearity of highs is average (7.6% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (27.1% difference to median)
Compared to same class
» 76% of all tested devices in this class were better, 4% similar, 20% worse
» The best had a delta of 11%, average was 22%, worst was 53%
Compared to all devices tested
» 79% of all tested devices were better, 5% similar, 16% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Microsoft Surface Pro (2017) i5 analisi audio

(-) | not very loud speakers (68 dB)
Bassi 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 9.7% lower than median
(±) | linearity of bass is average (7% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 4.6% away from median
(+) | mids are linear (6.3% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 2.1% away from median
(+) | highs are linear (5.2% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(±) | linearity of overall sound is average (15.2% difference to median)
Compared to same class
» 12% of all tested devices in this class were better, 6% similar, 83% worse
» The best had a delta of 11%, average was 22%, worst was 53%
Compared to all devices tested
» 16% of all tested devices were better, 4% similar, 80% worse
» The best had a delta of 3%, average was 21%, worst was 53%

Frequency Comparison (Checkboxes select/deselectable!)

Gestione energetica

Consumi energetici

Un altro problema riguarda i consumi relativamente elevati. Il Book One assorbe 1 W da spento, e circa la metà è consumata dalla keyboard dock (tablet solo 0,55 W). Quindi si incrementano i consumi di almeno 0,3 W quando si accende il dispositivo, e anche di più in base al livello di illuminazione della tastiera. Abbiamo misurato 3W per un periodo di 3 secondi dopo aver premuto il pulsante di sgancio tra tablet e keyboard dock.

Le altre misurazioni sono relativamente elevate per un dispositivo mobile. Potete vedere gli effetti dell' elevata luminosità, ma comunque misuriamo tra 6-7 Watts con 150 nits nel test Wi-Fi – un risultato non buono considerando la limitata capacità della batteria.

L'alimentatore da 60 W è sufficiente per i consumi.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 1.01 / 1.02 Watt
Idledarkmidlight 5.6 / 9.5 / 10.1 Watt
Sotto carico midlight 28.5 / 39 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Porsche Design BOOK ONE
7500U, HD Graphics 620, Intel SSD 600p SSDPEKKW512G7, IPS, 3200x1800, 13.3
Microsoft Surface Pro (2017) i7
7660U, Iris Plus Graphics 640, Samsung PM971 KUS040202M, IPS, 2736x1824, 12.3
Microsoft Surface Book with Performance Base
6600U, GeForce GTX 965M, Toshiba NVMe THNSN5256GPU7, IPS, 3000x2000, 13.5
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
7600U, HD Graphics 620, Samsung SSD PM961 1TB M.2 PCIe 3.0 x4 NVMe (MZVLW1T0), OLED, 2560x1440, 14
Dell XPS 13-9365 2-in-1
7Y75, HD Graphics 615, Toshiba NVMe THNSN5256GPUK, IPS, 1920x1080, 13.3
HP Spectre x360 13-ac033dx
7500U, HD Graphics 620, Samsung PM961 NVMe MZVLW512HMJP, IPS, 3840x2160, 13.3
Toshiba Portege X20W-D-10R
7600U, HD Graphics 620, Toshiba SG5 THNSNK512GVN8, IPS, 1920x1080, 12.5
Power Consumption
-8%
-41%
-8%
42%
-1%
36%
Idle Minimum *
5.6
4.2
25%
4.15
26%
4.9
12%
3.1
45%
5.3
5%
3.4
39%
Idle Average *
9.5
10.1
-6%
8
16%
7.6
20%
4.3
55%
9.6
-1%
5.8
39%
Idle Maximum *
10.1
14
-39%
11.9
-18%
13.8
-37%
4.9
51%
10.1
-0%
6.7
34%
Load Average *
28.5
37.4
-31%
67
-135%
33.4
-17%
24.3
15%
34.4
-21%
21.4
25%
Load Maximum *
39
34
13%
76
-95%
46.5
-19%
22.8
42%
34.8
11%
21.6
45%
Witcher 3 ultra *
38.1
58

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

L'autonomia della batteria spiega perché la keyboard dock non è un accessorio optional. Il tablet monta solo una piccola batteria da 25 Wh, che è supportata da un modulo da 45 Wh della keyboard dock. In totale la capacità di 70 Wh consente una autonomia di 9-12 nei nostri tests pratici. La batteria della keyboard dock si scarica per prima.

E' un problema se volete usare solo il tablet. Il nostro test WLAN dura appena 3 ore e 40 minuti. Dovreste sicuramente usare una batteria esterna se volete portare il tablet in giro.

Entrambe le batteria si caricano allo stesso tempo. Avrete il ~30% dopo mezz'ora, un po' più del 50% dopo un'ora. La ricarica completa impiega 165 minuti.

Il tablet senza dock resiste meno di 4 ore nel test Wi-Fi.
Il tablet senza dock resiste meno di 4 ore nel test Wi-Fi.
Ricarica: 165 minuti
Ricarica: 165 minuti
Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
17ore 02minuti
NBC WiFi Websurfing Battery Test 1.3 (Edge 40.15063.0.0)
9ore 9minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
11ore 51minuti
Sotto carico (max luminosità)
2ore 57minuti
WLAN Tablet: 223
Porsche Design BOOK ONE
7500U, HD Graphics 620, 70 Wh
Microsoft Surface Pro (2017) i7
7660U, Iris Plus Graphics 640, 45 Wh
Microsoft Surface Book with Performance Base
6600U, GeForce GTX 965M, 78 Wh
Lenovo ThinkPad X1 Yoga 2017 20JES03T00
7600U, HD Graphics 620, 56 Wh
Dell XPS 13-9365 2-in-1
7Y75, HD Graphics 615, 46 Wh
HP Spectre x360 13-ac033dx
7500U, HD Graphics 620, 57.8 Wh
Toshiba Portege X20W-D-10R
7600U, HD Graphics 620, 44 Wh
Autonomia della batteria
-21%
2%
-33%
6%
-20%
5%
Reader / Idle
1022
1530
50%
784
-23%
971
-5%
792
-23%
1001
-2%
H.264
711
614
-14%
408
-43%
WiFi v1.3
549
489
-11%
576
5%
368
-33%
686
25%
537
-2%
719
31%
Load
177
112
-37%
90
-49%
120
-32%
175
-1%
114
-36%
150
-15%
Witcher 3 ultra
115

Giudizio complessivo

Pro

+ touchscreen molto luminoso con colori precisi e copertura sRGB quasi completa
+ tastiera, penna e adattatore USB-C to HDMI nella confezione
+ qualità di costruzione molto buona
+ porte moderne inclusa la Thunderbolt
+ ampia autonomia della batteria con la keyboard dock
+ tastiera comoda

Contro

- sistema di raffreddamento scarso e prestazioni della CPU molto limitate
- costante rumore elettronico
- consumi elevati
- autonomia del tablet breve
- cerniere insufficienti
- troppo pesante in alto; difficile usarlo sulle gambe
- illuminazione della tastiera non omogenea e contrasto scarso
- layout delle porte da migliorare
- card reader lento
- la stabilità della keyboard dock è da migliorare
- costoso
Recensione: Porsche Design Book One. Modello di test offerto da Porsche Design.
Recensione: Porsche Design Book One. Modello di test offerto da Porsche Design.

Non sorprende che un prodotto con il nome Porsche Porsche Design, non sia un affare. Almeno le loro auto sportive hanno i livelli di prestazione e di qualità attese, ma questo non è il caso del Book One della Porsche Design. Raramente testiamo in dispositivo dove la differenza tra aspetti positivi e negativi è così ampia.

Aspetti positivi includono il touchscreen luminoso, l'ottima qualità di costruzione del tablet, la penna con aggancio magnetico e la comoda tastiera. Inoltre avrete una moderna fotocamera IR per il riconoscimento facciale e di un'ampia autonomia unitamente alla keyboard dock.

Tuttavia, gli aspetti negativi bilanciano quelli positivi, specialmente per l'ergonomia e la rumorosità di sistema. Il convertibile pesa troppo nella parte alta, il che lo rende difficile utilizzarlo sulle gambe. Le cerniere hanno un problema con il peso del tablet e l'estremità inferiore (dove in genere reggete il tablet) che non è arrotondata.Inoltre l'illuminazione della tastiera funziona bene solo al buio completo, mentre per il resto con il suo contrasto basso e la luminosità non omogenea può dare fastidio. 

Ottimo marketing, performance scarse – il Book One from Porsche Design è un ottimo dispositivo sulla carta, ma guardandolo da vicino ci sono alcuni problemi più o meno grandi - troppi però per il suo prezzo. I competitors riescono a fare di meglio.

I due problemi principali riguardano il costante rumore elettronico e le prestazioni limitate. Il Core i7 e artificialmente limitato, nonostante il sistema di raffreddamento attivo, ma anche un solo core non riesce ad utilizzare tutte le sue prestazioni anche per brevi periodi di carico. Il throttling è un problema familiare per i dispositivi sottili, ma il modello di testa non si avvicina nemmeno a livello di prestazioni dichiarato. C'è inoltre un consumo energetico abbastanza elevato e l'autonomia breve del tablet quando si usa senza dock.

Non possiamo raccomandare il book one. Mi troverete meglio con alcuni competitors ed avrete anche un risparmio senza rinunciare ad un brand famoso.

Nota: Abbiamo sottratto dei punti dal punteggio finale a causa della difficoltà ad usare il convertibile come "laptop" e per l'autonomia troppo breve quando lo usate come tablet.

Porsche Design BOOK ONE - 08/10/2017 v6
Andreas Osthoff

Chassis
76 / 98 → 78%
Tastiera
83%
Dispositivo di puntamento
88%
Connettività
56 / 80 → 69%
Peso
68 / 35-78 → 77%
Batteria
92%
Display
89%
Prestazioni di gioco
0 / 68 → 
Prestazioni Applicazioni
82 / 87 → 94%
Temperatura
89%
Rumorosità
67%
Audio
64 / 91 → 70%
Fotocamera
67 / 85 → 78%
Punti aggiuntivi
-3%
Media
71%
81%
Convertible - Media ponderata

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Completa del Convertibile Porsche Design BOOK ONE (i7, 512 GB, QHD+)
Andreas Osthoff, 2017-08-14 (Update: 2018-05-15)