Notebookcheck

NVIDIA potrebbe presentare una GeForce GTX 1650 con memorie GDDR6

Un'indiscrezione riportata da Videocardz, riguardante delle schede video di MSI, suggerisce che NVIDIA sia al lavoro su una versione aggiornata della GeForce GTX 1650 con memorie video di tipo GDDR6. Un aggiornamento delle memorie, dalle attuali GDDR5 alle ipotetiche GDDR6, porterebbe ad un aumento prestazionale non indifferente.
Luca Rocchi,

Durante gli scorsi mesi, NVIDIA ha reso disponibili nove modelli delle famiglie GeForce RTX e GeForce GTX appartenenti alla serie "Super". Con questa famiglia di prodotti, NVIDIA ha migliorato le specifiche tecniche introducendo modelli con un quantitativo superiore di stream processors, una maggiore frequenza di clock e memorie più veloci rispetto alle proposte standard.

Secondo quanto riportato dal sito Videocardz ci sarebbero novità anche per le schede video non Super, in particolar modo per la GeForce GTX 1650. Stando alle informazioni riferite, MSI sembrerebbe pronta a presentare un modello ibrido con a bordo memorie GDDR6 e specifiche del tutto simili all'attuale GeForce GTX 1650. 

Di seguito vi riportiamo una tabella riassuntiva con le attuali proposte disponibili sul mercato intervallate da questo ipotetico modello.

GeForce GTX 1650 Super GeForce GTX 1650 GDDR6 GeForce GTX 1650 GDDR5
GPU 12 nm TU116 12nm TU117-? 12nm TU117-300
CUDA Cores 1280 896 896
Base clock 1530 MHz TBA 1485 MHz
Boost clock 1725 MHz TBA 1665 MHz
Memory speed 4 GB GDDR6 4 GB GDDR6 4 GB GDDR5

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 02 > NVIDIA potrebbe presentare una GeForce GTX 1650 con memorie GDDR6
Luca Rocchi, 2020-02-14 (Update: 2020-02-14)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.