Notebookcheck

Il lancio dello Xiaomi Mi 10 potrebbe essere solo online

Teaser
Secondo le ultime indiscrezioni, Xiaomi potrebbe annunciare la serie Mi 10 e Black Shark 3 attraverso un evento esclusivamente online e non nel corso di un più classico keynote. La ragione potrebbe essere strettamente legata all'allarme dell'epidemia del Coronavirus.
Luca Rocchi,

Xiaomi Mi 10 e Mi 10 Pro potrebbero essere i diretti competitor della linea Galaxy S20 di Samsung, attesa per il prossimo 11 febbraio. Gli ultimi report suggeriscono che entrambi i modelli saranno equipaggiati con il potentissimo SoC Snapdragon 865 abbinato a memorie LPDDR5. Sarà presente inoltre un comparto fotografico all'avanguardia caratterizzato da un sensore principale da 108 MP.

L'amministratore delegato ha lasciato intendere che Black Shark 3 potrebbe diventare ufficialmente disponibile a seguito di un annuncio online. Anche la serie Mi 10, tanto attesa dagli appassionati, potrebbe essere ufficializzata con le stesse modalità. Lou Yuzhou, CEO di Black Shark, afferma che l'attuale situazione del paese potrebbe non essere adatta per un keynote tradizionale e, l'evento, potrebbe addirittura aumentare i casi di contagio.

Non è chiaro quando Xiaomi abbia intenzione di svelare al pubblico entrambi i dispositivi, se prima o dopo il lancio ufficiale di Samsung atteso per il prossimo 11 febbraio.

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 02 > Il lancio dello Xiaomi Mi 10 potrebbe essere solo online
Luca Rocchi, 2020-02- 4 (Update: 2020-02- 4)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.