Notebookcheck

Huawei utilizzerà TomTom al posto di Google Maps

Uno stand TomTom presente ad una recente fiera (Source: tuttoandroid)
Uno stand TomTom presente ad una recente fiera (Source: tuttoandroid)
Nelle ultime ore Huawei e TomTom hanno siglato un importante accordo e sembra che le due aziende collaboreranno per consentire agli utenti di utilizzare le mappe negli smartphone Huawei per cercare di bypassare il blocco imposto dagli USA.
Luca Rocchi,

La notizia è stata riportata da Reuters nelle scorse ore ma non è presente ancora una dichiarazione ufficiale da parte della società cinese. L'accordo è stato firmato e gli utenti potranno utilizzare l'applicazione preinstallata di TomTom nei prossimi dispositivi. TomTom non offre esclusivamente la navigazione in tempo reale ma anche notizie sempre aggiornate sul traffico e sulla posizione degli autovelox. Tutti i servizi che TomTom solitamente mette a disposizione per chi acquista l'app saranno disponibili anche sugli smartphone Huawei.

Il portavoce di TomTom, Remco Meestra, ha dichiarato che l'accordo era stato già chiuso ma non ancora reso pubblico. Al momento non ci sono dettagli riguardanti l'accordo ma nelle prossime settimane sicuramente avremo maggiori notizie a riguardo.

Huawei pertanto continua ad allontanarsi da Google, l'azienda ha sempre dichiarato di non voler seguire nuove strade tuttavia al momento è una scelta d'obbligo per il produttore di smartphone. Presto vedremo quali altre applicazioni verranno da Huawei.

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > Huawei utilizzerà TomTom al posto di Google Maps
Luca Rocchi, 2020-01-18 (Update: 2020-01-18)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.