Notebookcheck

Attesi quattro modelli per la gamma iPhone 12: tecnologia LiDAR a bordo delle due versioni Pro

Sarà così il nuovo iPhone 12? (Image Source: macitynet)
Sarà così il nuovo iPhone 12? (Image Source: macitynet)
Un nuovo tweet dal famoso analista Jon Prosser di Front Page Tech suggerisce l'arrivo di quattro modelli di iPhone 12 due dei quali in variante Pro. Le differenze tra le versioni standard e quelle Pro saranno numerose, ad esempio la peculiarità delle varianti Pro sarà la presenza dello scanner LiDAR.
Luca Rocchi,

Le indiscrezioni confermano perfettamente quanto ipotizzato già da mesi dal famoso Ming-Chi Kuo; la gamma sarà composta da quattro modelli rispettivamente con display da 5,4 pollici, 6,1 pollici (in variante standard e Pro) e infine da 6,7 pollici (Pro). Le versioni base utilizzeranno una scocca in alluminio mentre quelle Pro beneficeranno di una più premium in acciaio inossidabile. Numerosi i punti in comune a tutti i modelli come un processore Apple A14, connettività 5G e un notch di dimensioni più contenute.

Importanti le novità anche nel comparto fotografico che includerà, nei modelli più avanzati e costosi, lo scanner LiDAR necessario per calcolare in maniera dettagliata la profondità di una scena e calcolare la distanza tra gli oggetti (ToF). Nelle varianti Pro il modulo fotocamera si potrebbe pertanto completare con obiettivi grandangolari, ultra grandangolari e teleobiettivi. Il sensore flash LED verrà spostato al centro della scocca, mentre lo scanner LiDAR potrebbe essere integrato nell'angolo inferiore destro.

A causa dell'epidemia in corso legata al Coronavirus non è chiaro quando Apple presenterà al pubblico questa nuova serie di dispositivi. Secondo Jon Prosser, i primi render CAD potrebbero arrivare nell'arco del prossimo mese.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 04 > Attesi quattro modelli per la gamma iPhone 12: tecnologia LiDAR a bordo delle due versioni Pro
Luca Rocchi, 2020-04- 7 (Update: 2020-04- 7)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.