Notebookcheck

Un brevetto Apple potrebbe prevedere una tastiera in vetro con retroilluminazione

Saranno forse così i futuri keycaps di casa Apple? (Image Source: macitynet)
Saranno forse così i futuri keycaps di casa Apple? (Image Source: macitynet)
Le tastiere realizzate da Apple per i propri dispositivi godono di molti pregi ma anche di qualche difetto. In futuro potrebbero essere caratterizzate da tasti in vetro con possibile retroilluminazione, che le renderebbe più durature nel tempo, personalizzabili e sfruttabili come potenziali mini display.
Luca Rocchi,

La notizia proviene dal sito Appleinsider a seguito della scoperta di un nuovo brevetto della casa di Cupertino intitolato "Transparent Keycaps", depositato presso il Patent Office negli Stati Uniti. Secondo quanto riportato, le tastiere Apple potrebbero presentare tasti più robusti e avere nuove funzionalità.

L'azienda spiega che durante l'arco di vita di un dispositivo, l'utente digita sulla tastiera per centinaia di migliaia, se non milioni, di volte, causando quello che viene normalmente definito come "consumo" dei tasti, con cancellazione delle serigrafie, che esteticamente non sono affatto piacevoli. Il brevetto prevede che i glifi vengano implementati direttamente all'interno del tasto stesso, impedendo così che possano venire cancellati a seguito delle continue pressioni. Inoltre, utilizzando un software di controllo, potrebbe essere possibile cambiare dinamicamente la retroilluminazione dei singoli keycaps come spesso avviene nelle più comuni tastiere da gioco.

Nel brevetto risaltano alcuni nomi, già molto sentiti in passato, tra cui Paul X. Wang, già facente parte di molti altri brevetti dell'azienda statunitense; Keith J. Hendren già presente nel brevetto che prevede un iMac completamente realizzato in vetro; Matthew S. Rogers conosciuto anche per le caratteristiche degli Apple Glass. 

Per adesso non sappiamo se l'idea riportata in questo brevetto vedrà mai la luce o resterà solo sulla carta, così come non sappiamo se potrà mantenere il solito nome di Magic Keyboard o verrà nominata con qualche altro fantomatico (quanto sobrio) nome. L'implementazione di questa nuova tecnologia potrebbe, inoltre, far salire il prezzo dei computer della casa della Mela. Il tempo sicuramente ci darà una risposta. 

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 07 > Un brevetto Apple potrebbe prevedere una tastiera in vetro con retroilluminazione
Luca Rocchi, 2020-07- 6 (Update: 2020-07- 6)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.