Notebookcheck

Quali risultati possiamo attendere dai nuovi processori Tiger Lake? Scorpriamolo con i primi test preliminari

Teaser
Da parte di Intel abbiamo assistito all'introduzione di importanti novità riguardanti il settore mobile con i processori della famiglia Tiger Lake: ma come si comportano dal punto di vista delle prestazioni? I nostri benchmark preliminari sulle prestazioni dipingono uno scenario piuttosto interessante.
Luca Rocchi,

I processori di Intel, come sappiamo, generalmente non sono particolarmente prestazionali nei confronti di Cinebench ma i valori di riferimento preliminari che abbiamo ottenuto presentano un paradigma molto interessante. In Cinebench R15, l'aumento di prestazioni in single thread del Core i7-1165G7 nei confronti del Core i7-1065G7 sono nell'ordine del 24% e del 15% rispetto al Core i7-10710U che utilizza un design a 6C/12T. Inoltre la nuova soluzione di Tiger Lake supera con facilità anche Ryzen 5 4500U e Ryzen 7 4700U, due soluzioni che sulla carta dovrebbero eccellere senza particolari problemi.

Se da un lato il single thread raggiunge prestazioni inimmaginabili prima, dall'altro troviamo un incremento prestazionale in multi thread molto più contenuto e nell'ordine di pochi punti percentuali. Ad esempio il Core i7-1165G7, complice una quantità di core e thread nettamente inferiore, si posiziona quasi sul medesimo piano del Ryzen 7 4700U. I risultati sono analoghi anche sulla più recente versione Cinebench R20, dove l'incremento di prestazioni a favore di Tiger Lake migliora ulteriormente forse a causa di un set di istruzioni più aggiornato. 

In 3DMark 11, invece, il Core i7-1165G7 supera il processore Ryzen 7 4700U del 18% e offre un miglioramento prestazionale del 38% rispetto alla precedente versione basata su Ice Lake. I processori sono stati testati anche su 3DMark Fire Strike e Time Spy registrando valori ancora una volta simili. 

Più che per il lato CPU, le soluzioni Tiger Lake sono apparse sin da subito molto interessanti per le prestazioni offerte in ambito 3D dalla nuova soluzione Gen12 Xe LP. Come sappiamo, Xe LP integra un massimo di 96 Execution Units che si traducono in un raddoppio delle prestazioni rispetto agli attuali modelli in commercio. Come i processori della gamma Tiger Lake sono suddivisi nelle famiglie UP3 e UP4, anche le soluzioni grafiche integrate presentano alcune caratteristiche che vi riportiamo di seguito:

Cinebench R15 ST
Cinebench R15 ST
Cinebench R15 MT
Cinebench R15 MT
Feature Tiger Lake UP3 Tiger Lake UP4
EUs Up to 96 Up to 96
3D Architecture Improvements Yes Yes
On Package Cache (eDRAM) No No
OpenGL 4.6, DirectX 12 Yes Yes
OpenCL 2.2 Yes Yes
Process 10 nm 10 nm
PCIe configuration for discrete graphics x4 PEG lane No
PCI Gen Support Gen4 PEG
Gen3 PCH Gen4
Hybrid graphics support Yes No

Mentre entrambe le varianti offrono un massimo di 96 EU, solo la versione UP4 è compatibile con soluzioni discrete o ibride, limitate però alla connettività PCIe Gen3. Ma quali sono le prestazioni concrete in ambito 3D? Negli ultimi anni AMD ha sempre raggiunto i numeri migliori per quanto concerne al settore mobile ma con Tiger Lake la situazione potrebbe cambiare radicalmente. 

A giudicare dai primi valori ottenuti, Iris Xe Graphics G7 (96EU) supera di alcuni punti percentuali il risultato ottenuto con NVIDIA GeForce MX350 e Radeon RX Vega 8, posizionandosi quindi direttamente alle spalle della nuova GeForce MX450. Rispetto a Iris Plus Graphics G7 (64EU, Ice Lake), l'aumento prestazionale raggiunto da Intel è decisamente elevato. Nel corso dei prossimi mesi con la commercializzazione delle prime soluzioni Tiger Lake potremmo assistere ad una più spietata competizione da parte di Intel. Per una analisi più dettagliata potete trovare in calce l'analisi effettuata dai nostri colleghi americani.

3DMark 11 Performance
3DMark 11 Performance
3DMark Fire Strike
3DMark Fire Strike

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 09 > Quali risultati possiamo attendere dai nuovi processori Tiger Lake? Scorpriamolo con i primi test preliminari
Luca Rocchi, 2020-09- 3 (Update: 2020-09- 3)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.