Notebookcheck

Nuovi rumor per S20 Ultra: impressionanti caratteristiche

Il tweet pubblicato da Max Weinbach
Il tweet pubblicato da Max Weinbach
Galaxy S20 Ultra sarà la punta di diamante per Samsung, un dispositivo di fascia alta in grado di offrire elevate prestazioni su tutti i fronti. Nelle scorse ore Max Weinbach di XDA Developers ha rilasciato alcune nuove informazioni riguardanti il dispositivo.
Luca Rocchi,

Come forse saprete, Samsung presenterà al pubblico la nuova famiglia di prodotti il prossimo 11 Febbraio 2020. La serie, secondo quanto dichiarato fino ad ora, sarà costituita da tre modelli: Galaxy S20, Galaxy S20+ e infine Galaxy S20 Ultra. 

Secondo Max Weinbach di XDA Developer, Galaxy S20 Ultra utilizzerà un display con diagonale da 6.9 pollici e una risoluzione QHD+ con frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Questa informazione risulta in controtendenza con quanto emerso dagli ultimi rumor che suggeriscono una frequenza di refresh di 90 Hz.

A garantire una elevata autonomia, Max indica la presenza di una batteria molto capiente da 500 mAh con possibilità di ricarica a 45 Watt. L'ultima indiscrezione riguarda il tanto discusso comparto fotografico: secondo l'utente Samsung utilizzerà un sensore da 108 MP in grado di comporre immagini super dettagliate con una risoluzione finale di 12 MP. In aggiunta, sarà presente un'ottica maco abbinata ad una zoom e ultra grandangolare.

Al momento si tratta esclusivamente di rumor e consigliamo di prenderli con le dovute e necessarie precauzioni.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 01 > Nuovi rumor per S20 Ultra: impressionanti caratteristiche
Luca Rocchi, 2020-01-16 (Update: 2020-01-16)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.