Notebookcheck

La serie Huawei P40 verrà svelata a fine marzo

Teaser
Dopo Samsung Galaxy S20 e Xiaomi Mi 10, tocca ora al colosso cinese presentare i suoi nuovi modelli top di gamma. Richard Yu, il CEO di Huawei, ha confermato che l'azienda presenterà la serie P40, composta da P40 e P40 Pro, nel corso di una presentazione attesa per il 26 marzo a Parigi.
Luca Rocchi,

Purtroppo non sono ancora chiare le modalità dell'evento e se sarà aperto al pubblico. Durante la presentazione scopriremo tutti i dettagli del nuovo top di gamma studiato per contrastare le vendite di Samsung e Xiaomi. Per Huawei non sarà certo facile dal momento che la partenza è tutta in salita a causa della situazione con Google.

A seguito del blocco USA, all'interno degli smartphone sarà assente il servizio Google Mobile Services che verrà rimpiazzato da una soluzione analoga firmata Huawei. Huawei Mobile Services avrà ancora molta strada prima di riuscire a competere con il market e i servizi di Google. 

Le ultime informazioni suggeriscono che P40 Pro adotterà un display da 6.5-6.7", con risoluzione QHD+ e refresh rate da 120 Hz. Presente inoltre un potente SoC Kirin 990 abbinato ad un avanzato modulo fotografico da vero top di gamma. I rumor trapelati sino ad ora non sono molti e soprattutto non è chiaro se si possano considerare come attendibili: a questo punto non ci rimane che attendere per scoprire le strategie di Huawei.

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 02 > La serie Huawei P40 verrà svelata a fine marzo
Luca Rocchi, 2020-02-25 (Update: 2020-02-24)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor - 2014 articles published on Notebookcheck since 2020
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.