Notebookcheck

Un leaker afferma che un MacBook M1 è in grado di eseguire Windows su ARM più velocemente di un Surface Pro X

Parallels davvero lavora per il chipset M1? (Fonte: Parallels)
Parallels davvero lavora per il chipset M1? (Fonte: Parallels)
Un leaker su Twitter afferma di aver trovato nuovi annunci Geekbench che dimostrano che i dispositivi Mac basati sul nuovo processore M1 eseguono Windows su ARM (WoA) tramite il desktop Parallels. Non solo, ma questa nuova combinazione si traduce apparentemente in punteggi circa il doppio di quelli ottenuti dal Surface Pro X alimentato da SQ2, che usa questo tipo di sistema operativo di default.
Deirdre O'Donnell (traduzione a cura di G. De Luca), 🇺🇸 🇪🇸 ...

L'M1 è un chipset interno basato su ARM che, in quanto tale, presenta diversi vantaggi per l'ecosistema del software Apple. Tuttavia, essi potrebbero non essere applicabili a coloro che amano eseguire Windows sul proprio Mac. Una precedente notizia indicava che il gruppo dietro Parallels stava lavorando sulla compatibilità del loro software di virtualizzazione con questo nuovo SoC. Ora, c'è un indizio preliminare che potrebbe aver avuto successo.

Viene dal tipster Tron/@cozyplanes su Twitter, che ha confrontato i punteggi di Geekbench 5 per un Surface Pro X con altri che, come si sostiene, sono stati pubblicati da un "Apple M1 Mac" che esegue Parallels. Questo, quindi, metterebbe a confronto un dispositivo basato su Microsoft SQ2 che esegue WoA di default contro uno che ricorre alla virtualizzazione per lo stesso.

Sorprendentemente, il "Mac M1 Parallels" (o "Parallels Parallels Parallels ARM Virtual Machine", come si intitola su Geekbench) ha ottenuto all'incirca il doppio dei punteggi singoli e multipli del Pro X mentre apparentemente usava Windows 10 Pro Insider Preview. D'altra parte, il primo è in realtà elencato come avente una piattaforma Intel Pentium - con un'anomala configurazione a 6 processori con clock a 1GHz per l'avvio.

Questo sospetto danno alla veridicità della notizia non migliora di fronte ad altre presunte macchine M1 con Windows 10 che si presentano con una "CPU virtuale" e che hanno almeno 8 cores più precisi. D'altra parte, questo potrebbe essere dovuto all'incapacità di Geekbench di rilevare un M1 su Parallels per quello che è realmente.

Inoltre, Tron ha pubblicato un solo annuncio per un dispositivo in queste nuove condizioni apparenti di M1-on-WoA, mentre in realtà ci sono quasi 6 pagine intere di risultati identici, tutte con le stesse specifiche (con risultati simili di Pro X-beating) e presentate lo stesso giorno (18 dicembre 2020). Pertanto, questo può essere un indizio che una versione del desktop di Parallels per l'M1 è in arrivo, dopo tutto.

Surface Pro X vs. "M1 Mac on Parallels". (Fonte: Geekbench via Twitter)
Surface Pro X vs. "M1 Mac on Parallels". (Fonte: Geekbench via Twitter)
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 12 > Un leaker afferma che un MacBook M1 è in grado di eseguire Windows su ARM più velocemente di un Surface Pro X
Deirdre O'Donnell, 2020-12-21 (Update: 2020-12-21)
Deirdre O'Donnell
Editor of the original article: Deirdre O'Donnell - Editor