Notebookcheck

Sony svela le caratteristiche tecniche di PlayStation 5

Avrà queste sembianze la nuova PS5? (Image Source: Eurogamer)
Avrà queste sembianze la nuova PS5? (Image Source: Eurogamer)
Sulla scia della presentazione delle specifiche hardware di Xbox Series X di Microsoft, nella giornata di ieri Sony ha annunciato i primi dettagli riguardati PlayStation 5. La piattaforma adotta un approccio simile a quello utilizzato da Microsoft, basato su un sistema AMD Zen 2 con grafica RDNA 2 supporto raytracing.
Luca Rocchi,

La presentazione, tenutasi sul canale ufficiale di Sony, ha confermato la maggior parte dei rumor pubblicati negli scorsi mesi: Sony PlayStation 5 si affida ad un processore AMD Zen 2 da otto core abbinato ad una GPU con 36 unità di elaborazione. Presente inoltre 16 GB di memorie RAM GDDR6 e  velocissimo SSD NVMe in grado di offrire spostamenti nell'ordine di 5.5 GB/s, pertanto vicini allo standard PCI-Express 4.0. Le velocità stimate dell'unità di archiviazione sono al momento teoriche e sarà necessario un lavoro approfondito tra gli sviluppatori per consentire velocità di trasferimento di questo tipo.

Sebbene le velocità di clock siano limitate a 3.5 GHz e 2.23 GHz rispettivamente per CPU e GPU, il sistema di gestione della potenza di PlayStation 5 consentirà di monitorare i carichi di lavoro ed assegnare maggior potenza ad un componente specifico, lavorando anche fuori regime. Le frequenze di clock dei componenti variano pertanto in base a un quantitativo di potenza legato ai limiti termici del sistema di raffreddamento. Sony PlayStation 5 lavorerà con un consumo costante lasciando la possibilità al sistema di variare dinamicamente le frequenze: un approccio completamente diverso da quello visto sino ad ora.

Il lead system architect Mark Cerny, durante la sua conferenza, ha svelato ulteriori dettagli riguardanti il processore audio Tempest Engine in grado di riportare l'audio di alta qualità all'interno della console. Le simulazioni saranno ora più ricche, complesse e con un maggiore numero di fonti sonore in grado di offrire un audio più realistico. Il chip audio custom sarà inoltre capace di tracciare con precisione dove si trovano gli oggetti tramite la tecnologia Head-related Transfer Function (HRTF). In linea teorica il sistema andrebbe calibrato utente per utente, ma per fini logistici sarebbe stato calibrato solo per un centinaio di persone in modo da arrivare a cinque impostazioni, disponibili in fase di configurazione.

La retrocompatibilità sembra al momento limitata ai soli giochi di PlayStation 4 e più specificamente ai "migliori 100 giochi PS4", almeno al lancio della nuova console Sony. L'argomento è stato trattato brevemente nel corso della presentazione e l'unica console menzionata all'interno del discorso sulla retrocompatibilità sarebbe PlayStation 4. 

Sfortunatamente non sono state pubblicate immagini relative alla console e al controller, pertanto rimangono ancora un mistero numerosi aspetti di PlayStation 5. Nel corso dei prossimi mesi Sony potrebbe svelare maggiori informazioni riguardanti i giochi e, probabilmente, il sistema di raffreddamento integrato nella nuova console.

PlayStation 5 Xbox Series X
Prezzo TBA TBA
Data di lancio Natale 2020 Natale 2020
Unità ottica 4K UHD Blu-Ray Drive 4K UHD Blu-Ray Drive
CPU 8x Zen 2 Cores @ 3.5 GHz 8x Zen 2 Cores @ 3.5 GHz (SMT @ 3.6 GHz)
GPU Custom AMD Radeon
RDNA Navi 10.28 Teraflops
36 CUs @ 2.23 GHz
- Ray Tracing
- 3D Audio via Tempest Engine
Custom AMD Radeon
RDNA Navi 12 Teraflops
52 CUs @ 1.82 GHz
- Ray Tracing
RAM 16 GB GDDR6 16 GB GDDR6
Memoria interna Custom SSD 825 GB SSD NVMe 1 TB
Data Transfer Speed 5.5 GB/s (RAW) 2.4 GB/s (RAW)
Memoria esterna NVMe SSD Slot
USB HDD Support
External 1TB SSD
Expansion Card
USB 3.2 HDD Support
Video Output 4K
120 Hz refresh rate
8K Support
4K
120 Hz refresh rate
8K Support

Nonostante le specifiche tecniche sembrino volgere a favore della console di Microsoft, le differenze tecniche sono tali da rendere difficile un vero e proprio confronto. Gli sviluppatori di Sony dovranno necessariamente ottimizzare maggiormente la console per poter raggiungere risultati vicini a quelli di Microsoft, si tratteranno di modifiche lievi che difficilmente inficieranno la qualità grafica del gioco in maniera rilevante. Poter vantare una maggiore potenza di calcolo non è certo una caratteristica da poco, tuttavia la maggior parte degli acquirenti andrà a valutare aspetti più concreti prima di effettuare l'acquisto come ad esempio: prezzo, caratteristiche, giochi in esclusiva e molto altro. Allo stato attuale non vi sono ulteriori dettagli ma la data di lancio è prevista per fine 2020 pertanto la strada è ancora molto lunga.


Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 03 > Sony svela le caratteristiche tecniche di PlayStation 5
Luca Rocchi, 2020-03-19 (Update: 2020-03-19)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.