Notebookcheck

Recensione dell'Alphacool Eisbaer Aurora 360 - Aggiornamento digitale RGB LED per un AIO modulare

Sebastian Bade, Andrea Grüblinger (traduzione a cura di G. De Luca), 01/30/2020

Un orso polare con illuminazione RGB! Alphacool è presente sul mercato da molti anni con vari componenti per il raffreddamento dell'acqua e l'azienda offre sia soluzioni personalizzate per il raffreddamento dell'acqua che progetti AIO. La serie Eisbaer cerca di combinare i vantaggi di entrambi i mondi. Inoltre, l'ultimo modello Aurora di Alphacool include l'illuminazione RGB e una pompa migliorata. Scoprite come si è comportato il modello dotato di radiatore da 360 mm nella nostra recensione.

Alphacool è in circolazione da molti anni ed è un player ben noto nel mondo del raffreddamento ad acqua per PC. Non molto tempo fa abbiamo testato l'Alphacool Eisbaer 280 AIO. Quel sistema non aveva un'illuminazione RGB, e con l'Aurora 360 il produttore ha ora alzato la posta in gioco e ha introdotto un prodotto esteticamente migliorato. Dato che la combinazione di serbatoio di espansione e pompa è rimasta identica, tranne che per l'illuminazione RGB, che si può trovare anche sulle ventole da 120 mm incluse, gli aggiornamenti sono per lo più limitati al design dell'AIO. Grazie a queste luci RGB l'AIO non svanisce semplicemente all'interno del case del computer, ma diventa un punto di forza estetico a sé stante.

Rispetto al suo predecessore, l'AIO Eisbaer Aurora 360 di Alphacool è dotato di una pompa del 10% più potente e complessivamente più silenziosa. Il tubo è stato sostituito ed è ora basato sulla serie TVP di Alphacool, così come i raccordi e i fissaggi rapidi grazie ai quali l'AIO è abbastanza modulare. Vale la pena di notare che il vecchio sistema a sgancio rapido è compatibile con il nuovo.

La serie Aurora è disponibile in due diverse misure: Un modello piccolo con radiatore da 240 mm per 125 Euro (~$138) e uno più grande con radiatore da 360 mm per 145 Euro (~$160). L'attuale modello di test è il secondo. Altri modelli con radiatori da 280 e 420 mm dovrebbero seguire a breve. Il prezzo per questi due non è ancora disponibile.

Alphacool Eisbaer Aurora 240 mm (Fonte: Alphacool)
Alphacool Eisbaer Aurora 240 mm (Fonte: Alphacool)
Alphacool Eisbaer Aurora 360 mm (Fonte: Alphacool)
Alphacool Eisbaer Aurora 360 mm (Fonte: Alphacool)

Il nostro sistema di test AMD Ryzen 9 3900X

Il nostro sistema di test è costituito dalla scheda madre MSI MEG X570 Godlike basata sulla piattaforma attuale di AMD. La CPU, un AMD Ryzen 9 3900X, offre prestazioni molto elevate con un TDP fino a 165 W. Grazie al suo processo di produzione a 7 nm il calore risultante è confinato in diversi piccoli punti caldi e la velocità di trasferimento del calore è fondamentale. I nuovi processori Ryzen della serie Zen 2 vengono forniti con il nuovo design chiplet di AMD che separa i core della CPU dal die di I/O. Più specificamente questo significa che le matrici della CPU non si trovano più direttamente sotto il ripartitore di calore, il che può essere uno svantaggio per le soluzioni di raffreddamento esistenti.

Desideriamo ringraziare AMD per averci fornito la piattaforma di test.

AMD Ryzen 9 3900X
MSI MEG X570 Godlike
G-Skill Trident Z Royal gold DDR4-3600

Per le prove e i benchmarks che seguono utilizzeremo il seguente sistema:

  • Corsair Carbide Air 540 ATX Cube
  • AMD Ryzen 9 3900X
  • Nvidia RTX Titan
  • MSI MEG X570 Godlike (BIOS 1.20, impostazioni di default, XMP 1 per DDR4-3600 CL16)
  • Alimentatore Corsair RM 1000X
  • G-Skill Trident Z Royal gold DDR4-3600 kit memoria 2 x 8 GB DDR4-3600 CL16-16-16-36
  • Corsair MP600 2TB M.2 PCIe-4.0 SSD
  • Crucial MX500 2TB (solo per i giochi)
  • Western Digital PC SN720 NVMe SSD 512GB (solo per i giochi)
  • Microsoft Windows 10 1909 Professional 64-bit
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360
Alphacool Eisbaer Aurora 360

Installazione nel nostro Sistema di Test

Questo sistema di raffreddamento supporta tutte le procedure di installazione correnti e comuni, e non abbiamo avuto alcun problema ad installarlo sulla nostra piattaforma AM4. Il serbatoio di espansione, che include la pompa, non richiede alcun attrezzo per l'installazione. Le tre ventole da 120 mm incluse e il serbatoio di espansione devono essere collegati all'header RGB della scheda madre per potersi illuminare e partecipare allo show RGB.

Risultati di Test completi

Per questa recensione, abbiamo confrontato l'Alphacool Eisbaer Aurora 360 con l'AMD boxed CPU cooler (Wraith Prism) e con altri due AIO: a be quiet! Silent Loop 280 e un Alphacool Eisbaer 280, entrambi dotati di radiatori leggermente più piccoli.

Nel nostro test di carico, durante il quale abbiamo eseguito Prime95 v28.10 per almeno 30 minuti, la nostra AMD Ryzen 9 3900X ha raggiunto un picco di soli 73,9 °C, che è solo leggermente inferiore ai risultati dell'Eisbaer 280. Tuttavia, la CPU è riuscita a funzionare contemporaneamente a velocità di clock molto più elevate, il che dimostra quanto sia davvero più efficiente il nuovo AIO di Alphacool.

Sia la pompa che le ventole funzionavano a velocità massime durante i nostri test. La riduzione della pompa al 25% e delle ventole al 50% ha portato a velocità di clock simili a una temperatura significativamente più alta di 82,1 °C. Considerando la natura dei nostri test durante i quali la CPU utilizza 165 W di potenza, questi risultati sono più che impressionanti. Detto questo, non suggeriamo di far funzionare le ventole a piena velocità per tutto il tempo, dato che erano abbastanza evidenti. La minore velocità delle ventole ha portato ad un funzionamento silenzioso. La pompa si è rivelata molto silenziosa e praticamente inudibile anche a piena velocità.

Se vi capita di cercare un sistema di raffreddamento silenzioso per il vostro computer, l'Alphacool Eisbaer 360 è sicuramente una buona scelta con il suo bonus dell'illuminazione RGB integrata. Ha funzionato benissimo in combinazione con la nostra scheda madre MSI, e siamo stati in grado di abilitare e configurare vari effetti di illuminazione con MSI Mystic Light.

Wraith Prism sotto carico massimo
Wraith Prism sotto carico massimo
be quiet! Silent Loop 280 sotto carico massimo
be quiet! Silent Loop 280 sotto carico massimo
Alphacool Eisbaer 280 sotto carico massimo
Alphacool Eisbaer 280 sotto carico massimo
Alphacool Eisbaer Aurora 360 sotto carico massimo (ventole e pompa @max performance)
Alphacool Eisbaer Aurora 360 sotto carico massimo (ventole e pompa @max performance)
Alphacool Eisbaer Aurora 360 sotto carico massimo (ventole e pompa @min performance)
Alphacool Eisbaer Aurora 360 sotto carico massimo (ventole e pompa @min performance)
 
Temperatures - CPU Temperature Prime95
Wraith Prism
80.3 °C ∼100% +9%
be quiet! Silent Loop 280mm
78.9 °C ∼98% +7%
Alphacool Eisbaer 280
74 °C ∼92% 0%
Alphacool Eisbaer Aurora 360
73.9 °C ∼92%
Clock Speed - CPU Clock Speed Prime95
Alphacool Eisbaer Aurora 360
4160 MHz ∼100%
Alphacool Eisbaer 280
4070 MHz ∼98% -2%
be quiet! Silent Loop 280mm
4037 MHz ∼97% -3%
Wraith Prism
3986 MHz ∼96% -4%

Legenda

 
Alphacool Eisbaer Aurora 360 Ryzen 9 3900X, NVIDIA Titan RTX,
 
be quiet! Silent Loop 280mm Ryzen 9 3900X, NVIDIA Titan RTX,
 
Alphacool Eisbaer 280 Ryzen 9 3900X, NVIDIA Titan RTX,
 
Wraith Prism Ryzen 9 3900X, NVIDIA Titan RTX,

Pro

+ eccellenti prestazioni di raffreddamento grazie al radiatore interamente in rame
+ elegante illuminazione RGB
+ silenzioso sotto carico
+ design modulare aggiornabile
+ si adatta a tutti i comuni socket per CPU

Contro

- refrigerante per il rabbocco non incluso

Giudizio Complessivo

Recensione dell'Alphacool Eisbaer Aurora 360. Modello gentilmente fornito da Alphacool
Recensione dell'Alphacool Eisbaer Aurora 360. Modello gentilmente fornito da Alphacool

La nuova serie Aurora di Alphacool combina tutti i vantaggi dei suoi predecessori, ed altri ancora. La pompa più potente e allo stesso tempo più silenziosa è l'upgrade maggiore, anche se non immediatamente evidente o visibile. Dal punto di vista estetico Alphacool si è unita al trend RGB e offre la serie Aurora con illuminazione RGB personalizzabile e configurabile.

Il nuovo sistema rimane modulare e quindi aggiornabile. I nuovi tubi sono più belli dei vecchi, ma rimangono compatibili con i prodotti precedenti. Il serbatoio dell'acqua compatto e precaricato è facile da installare e si è comportato molto bene nei nostri test. Rispetto al Wraith Prism incluso nell'AMD Ryzen 9 3900X di default è un importante upgrade.

L'Alphacool Eisbaer Aurora 360 AIO offre eccellenti prestazioni di raffreddamento ed è adatto a tutte le moderne CPU di fascia alta.

Questo sistema di raffreddamento costa circa 145 Euro (~$160), che è molto di più di quanto costano altri potenti sistemi di raffreddamento ad aria di terze parti. Il suo più grande vantaggio, tuttavia, è la scelta dei componenti di Alphacool, che sono identici a quelli utilizzati nei sistemi di raffreddamento ad acqua costruiti su misura e quindi garantiscono l'aggiornabilità. Si tratta di una caratteristica di vendita unica che è difficile da scartare.

Se attualmente si possiede un Ryzen 9, l'AIO è un'ottima soluzione. Dopo tutto, il produttore consiglia ai suoi clienti di utilizzare un sistema di raffreddamento dell'acqua con un radiatore da 280 mm per il processore Ryzen 9 3950X.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dell'Alphacool Eisbaer Aurora 360 - Aggiornamento digitale RGB LED per un AIO modulare
Sebastian Bade, 2020-01-30 (Update: 2020-01-30)