Notebookcheck

Recensione dell'Alphacool Eisbaer 280 - Modular AIO

Sebastian Bade, 👁 Klaus Hinum, Klaus Hinum (traduzione a cura di G. De Luca), 12/02/2019

Una silenziosa soluzione di raffreddamento della CPU! Questa soluzione di raffreddamento ad acqua all in one (AIO) di Alphacool combina i vantaggi di un normale AIO e di un circuito di raffreddamento ad acqua personalizzato. In questa recensione, analizziamo le prestazioni del modello di radiatore da 280 millimetri.

Alphacool è un marchio noto nel settore del raffreddamento ad acqua per PC. Il produttore offre non solo singoli componenti per circuiti personalizzati di raffreddamento ad acqua, ma anche una soluzione compatta per il raffreddamento ad acqua AIO "Eisberg" che è stata rilasciata alcuni anni fa. Purtroppo, la pompa ad alta pressione del suddetto AIO si è rivelata un grave svantaggio, poiché il principale punto di forza di una tale soluzione di raffreddamento è l'affidabilità e la silenziosità di funzionamento. Alphacool sta cercando di risolvere il problema con la serie Eisbaer, che consiste in nuovi e compatti set di raffreddamento ad acqua. Tuttavia, il produttore utilizza componenti già di uso comune, rendendo la facile espandibilità il vantaggio principale di questo AIO.

Il nostro modello di prova dell'Alphacool Eisbaer 280 AIO è dotato di un dissipatore da 280 millimetri (~11 in). Inoltre, il produttore utilizza tubi da 11/8 mm con connettori G1/4". In questo modo, l'intera soluzione di raffreddamento può essere smontata e successivamente aggiornata con parti aggiuntive. La soluzione di raffreddamento viene fornita preassemblata alla consegna. Un tubo è stato dotato di una chiusura rapida per una facile espansione. La scheda grafica può, ad esempio, essere integrata nel circuito. Gli utenti che prevedono di fare questo passo dovranno comunque tenere conto della possibilità di richiedere un secondo dissipatore.

La serie Alphacool Eisbaer è disponibile in sei diverse misure e gli utenti dovranno assicurarsi di sceglierne una compatibile con il loro case. La versione più grande, grazie al suo radiatore da 420 millimetri (~16.5 in), si adatta solo a valigie di grandi dimensioni. Gli AIO Alphacool sono compatibili sia con i processori AMD che con i processori Intel. I kit di montaggio per tutti i tipi di socket CPU sono inclusi.

Il nostro sistema di test AMD Ryzen 9 3900X

Un MSI MEG X570 basato su AMD Godlike viene usato come sistema di test. La CPU (AMD Ryzen 9 3900X) offre buone prestazioni e richiede un massimo di 147 watt sotto carico. Grazie al processo da 7 nm, lo sviluppo di calore è limitato a piccoli punti singoli, il che rende la buona conducibilità termica di fondamentale importanza. I nuovi processori Zen 2 serie Ryzen sono dotati del nuovo design chiplet e AMD ora separa i cores della CPU dallo stampo I/O. Più specificamente, gli stampi della CPU non si trovano più direttamente sotto il dissipatore di calore, il che può rappresentare uno svantaggio per le soluzioni di raffreddamento esistenti.

Vogliamo cogliere l'occasione per ringraziare AMD per averci fornito la piattaforma di test.

AMD Ryzen 9 3900X
MSI MEG X570 Godlike
G-Skill Trident Z Royal gold DDR4-3600

Utilizzeremo il seguente sistema per eseguire le prove e i benchmarks nei paragrafi seguenti:

  • Corsair Carbide Air 540 ATX Cube
  • AMD Ryzen 9 3900X
  • Nvidia RTX Titan
  • MSI MEG X570 Godlike (BIOS 1.20, impostazioni di default, XMP 1 for DDR4-3600 CL16)
  • Alimentatore Corsair RM 1000X
  • G-Skill Trident Z Royal gold DDR4-3600 memory kit 2 x 8 GB, DDR4-3600 CL16-16-16-36
  • Corsair MP600 2TB M.2 PCIe-4.0 SSD
  • Crucial MX500 2TB (solo per i giochi)
  • Western Digital PC SN720 NVMe SSD 512GB (solo per i giochi)
  • Microsoft Windows 10 Professional 64-bit (versione 1903)
Alphacool Eisbaer 280
Alphacool Eisbaer 280
Alphacool Eisbaer 280
Alphacool Eisbaer 280
Alphacool Eisbaer 280 (Fonte: Alphacool)
Alphacool Eisbaer 280 (Fonte: Alphacool)
Alphacool Eisbaer 280 (Fonte: Alphacool)
Alphacool Eisbaer 280 (Fonte: Alphacool)
Alphacool Eisbaer 280 (Fonte: Alphacool)
Alphacool Eisbaer 280 (Fonte: Alphacool)
Alphacool Eisbaer 280 (Fonte: Alphacool)

Installazione del sistema di test

Non ci sono stati problemi durante l'installazione nel nostro sistema di test (basato su AM4). Il radiatore della CPU può essere installato senza attrezzi. Serve anche come serbatoio e include la pompa (Alphacool DC-LT Ceramic Ultra Low Noise).

Risultati approfonditi del test

Nella nostra recensione, abbiamo confrontato il nostro dispositivo di prova con il radiatore di serie AMD (Wraith Prism) e con il nostro precedente modello Silent Loop 280 (Silent Loop 280). A differenza del Wraith Prism, che è un raffreddatore ad aria, il Silent Loop 280 è una soluzione compatta per il raffreddamento ad acqua. Poiché quest'ultimo è dotato anche di un radiatore da 280 millimetri (~11 in), sia il modello Alphacool che il modello Alphacool sono in equilibrio. Anche le ventole sono identiche. In entrambi i casi, sono usate ventole Pure Wings. Durante il test, abbiamo stressato il processore utilizzando Prime95. Qui, il modello Alphacool è in vantaggio. Mentre a 74 °C (165,2 °F), l'AMD Ryzen 9 3900X diventa ancora abbastanza caldo, l'AIO è ancora una scelta nettamente superiore rispetto al Prisma Wraith, che è in grado di ridurre la temperatura a poco più di 80 °C (176 °F). Anche l'AIO, che appartiene alla stessa categoria dimensionale, non può eguagliare i buoni risultati dell'Alphacool Eisbaer. La differenza tra i due è di 4 °C (~7 °F).

La temperatura più alta porta anche a velocità di clock più basse per il processore. Durante il nostro stress test, ne abbiamo anche preso nota. Con i 4,07 GHz, il Ryzen 9 3900X raggiunge i più alti valori di clock quando combinato con l'Alphacool Eisbaer 280. In combinazione con il silenzioso Silent Loop 280, sono stati raggiunti solo 4,037 GHz. Nel frattempo, il Ryzen 9 3900X manca appena la tacca dei 4 GHz quando viene raffreddato dal prisma Wraith.

Un altro punto di forza degli AIO sono i livelli di rumore. Entrambi gli AIO sono significativamente meno rumorosi sotto carico rispetto al dispositivo di raffreddamento di serie di AMD. Tuttavia, quando si opta per un AIO, gli utenti dovrebbero assicurarsi che il case abbia un buon flusso d'aria in modo da tenere sotto controllo le temperature dei regolatori di tensione sulla scheda madre. Nella maggior parte dei casi, questo è gestito dal raffreddatore d'aria della CPU.

Wraith Prism stress test
Wraith Prism stress test
be quiet Silent Loop 280 stress test
be quiet Silent Loop 280 stress test
Alphacool Eisbaer 280 stress test
Alphacool Eisbaer 280 stress test
Temperatures - CPU Temperature Prime95
Wratith Prism
80.3 °C ∼100% +9%
be cuiet Silent Loop 280
78.9 °C ∼98% +7%
Alphacool Eisbear 280
74 °C ∼92%
Clock Speed - CPU Clock Speed Prime95
Alphacool Eisbear 280
4070 MHz ∼100%
be cuiet Silent Loop 280
4037 MHz ∼99% -1%
Wratith Prism
3986 MHz ∼98% -2%

Legenda

 
Alphacool Eisbear 280 Ryzen 9 3900X, NVIDIA Titan RTX,
 
be cuiet Silent Loop 280 Ryzen 9 3900X, NVIDIA Titan RTX,
 
Wratith Prism Ryzen 9 3900X, NVIDIA Titan RTX,

Speciale architettura AMD Ryzen 3000

Come accennato in precedenza, i processori AMD Ryzen 3000 hanno un design architettonico leggermente diverso rispetto alle precedenti generazioni di CPU AMD. Per questo motivo, abbiamo ruotato il radiatore della CPU di 90 gradi per determinare se la temperatura della CPU cambia, dato che il liquido di raffreddamento colpisce più direttamente l'hotspot della CPU. Tuttavia, non siamo stati in grado di rilevare una differenza di temperatura della CPU. Pertanto, l'orientamento del radiatore e della pompa rispetto alla CPU non ha importanza.

Pro

+ eccellenti prestazioni di raffreddamento
+ silenzioso sotto carico
+ costruzione modulare - espandibile in molti modi diversi
+ adatto a tutte le più diffuse prese per CPU

Contro

- nessun liquido di raffreddamento extra incluso

Giudizio Complessivo - Un sistema di raffreddamento ben progettato

Recensione dell'Alphacool Eisbaer 280, gentilmente fornito da Alphacool
Recensione dell'Alphacool Eisbaer 280, gentilmente fornito da Alphacool

L'Alphacool Eisbaer 280 si colloca sulla linea di confine tra il classico AIO e il circuito di raffreddamento ad acqua personalizzato, poiché il design moderno consente facili aggiornamenti. Gli utenti con esperienza nel settore del raffreddamento ad acqua possono invece scegliere i singoli componenti. Tuttavia, chi è alla ricerca di una potente soluzione di raffreddamento della CPU non può sbagliare con la serie Eisbaer di Alphacool. Il sistema di raffreddamento ad'acqua compatto e precaricato, che può essere installato rapidamente, ha superato l'AIO paragonabile dei nostri test. Rispetto al Wraith Prism, il radiatore dell'AMD Ryzen 9 3900X, l'AIO è stato il chiaro vincitore.

    L'Alphacool Eisbaer 280 AIO offre buone prestazioni di raffreddamento ed è adatto ai più recenti processori di fascia alta.

L'unità di raffreddamento costa poco meno di 110 euro (~$121). Quindi, è significativamente più costoso dei sistemi di raffreddamento ad aria ad alte prestazioni, che costano circa 70 euro (~$77). L'attrattiva riguarda principalmente il fattore di forma compatto, dato che i grandi raffreddatori ad aria spesso bloccano gli slot RAM o PCI-Express adiacenti.

Il design modulare della serie Eisbaer è un grande vantaggio dell'AIO. Offre agli utenti la possibilità di espandere il proprio sistema di raffreddamento ad acqua in qualsiasi momento. Detto questo, gli utenti farebbero bene ad assicurarsi che i raccordi e i tubi siano compatibili con i componenti esistenti. Ci rammarichiamo della decisione del produttore di non includere alcun liquido di raffreddamento supplementare per il riempimento dell'AIO.

Questo sistema di raffreddamento è adatto per gli utenti che decidono di optare per un AMD Ryzen 9 3950X. AMD raccomanda di utilizzare un AIO da 280 millimetri (~11 in), al fine di garantire un funzionamento affidabile. Se ci sono ancora meno vincoli di spazio all'interno del case, potrebbe essere utile dare un'occhiata agli Eisbaer 360 o Eisbaer 420.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dell'Alphacool Eisbaer 280 - Modular AIO
Sebastian Bade, 2019-12- 2 (Update: 2019-12- 2)