Notebookcheck

Recensione Completa del Portatile Acer Predator 17 G9-793

Sven Kloevekorn, 09/19/2016

Il potente gigante. Appena lo scorso maggio, abbiamo recensito il Predator 17 G9-792 con GPU GTX 980M. Ora Acer ha lanciato il quasi identico successore, questa volta con una scheda grafica GTX 1070. Questo mostro impressiona ancora una volta con speciali features come una ventola di raffreddamento aggiuntiva FrostCore. Questo Predator riesce a riscaldarsi meno rispetto alla concorrenza?

Il Predator 17 G9-793 è la terza interazione della serie gaming Acer high-end da 17". La prima veriosne - il Predator 17 G9-791 - aveva qualche punto debole, che Acer ha risolto con il successore G9-792: l'utilizzo del Turbo è stato migliorato, e la rumorosità ridotta. Alcuni punti di critica restavano, tuttavia: lo chassis era ancora enorme, la GPU subiva throttling sotto carico estremo e l'accessibilità all'hardware era ancora limitata.

Il predecessore era disponibile in varie configurazioni, il che vale anche per la nuova offerta. Come la maggioranza dei Predators da 17", il G9-793-77LG monta un Intel Skylake quad-core Core i7-6700HQ - nel nostro caso, questa CPU accede a 32 GB di RAM. In aggiunta, l'impianto gaming monta unaGeForce GTX 1070 con 8 GB di GDDR5-VRAM. Il nostro modello ha un display 4K IPS con una risoluzione da 3840 x 2160 pixels. Un aspetto positivo è l'ampia offerta di porte fisiche, che include una Thunderbolt 3 che una una interfaccia USB 3.1 Type C. Un modulo Killer WLAN, una tastiera per il gaming, con retroilluminazione colorata con funzioni programmabili e molti tools utili - come il noto Dust Defender - completano il pacchetto. Il nostro portatile è un modello di pre-produzione, quindi alcune particolarità potrebbero differire. I principali problemi dovrebbero essere risolti con il primo rilascio ufficiale.

Ecco un elenco delle principali differenze tra il 793 e il 792:

  • GTX 1070 al posto della GTX 980M o della GTX 970M.
  • G-Sync funziona anche con il pannello integrato.
  • Lo chassis è leggermente diverso (griglie di areazione sul retro).
  • L'alimentatore ora è da 230 invece di 180 watts, il che significa hce la batteria non si scarica quando si è collegati alla rete elettrica.

Per il confronto, abbiamo scelto altri due portatili da 17" con GeForce GTX 1070 ed altri due, portatili recenti con GTX 980M e GTX 980, rispettivamente: 

Acer Predator 17 G9-793-77LG (Predator 17 Serie)
Processore
Scheda grafica
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop) - 8192 MB, Core: 1443 MHz, Memoria: 4000 MHz, GDDR5, ForceWare 368.49
Memoria
32768 MB 
, 2x 16 GB DDR4-2400, Dual-Channel, 2 slots su 4 occupati, max. 64 GB
Schermo
17.3 pollici 16:9, 3840x2160 pixel 255 PPI, AU Optronics B173ZAN01.0 (AUO109B), IPS, 4K / UHD, G-Sync, lucido: no
Scheda madre
Intel HM170 (Skylake PCH-H)
Harddisk
Toshiba NVMe THNSN5256GPU7, 256 GB 
, SSD + HGST Travelstar 7K1000 HTS721010A9E630, 1 TB HDD @ 7200 rpm. Slots: 1x m.2 Typ 2280 & 1x 2.5-inch
Scheda audio
Realtek ALC255 @ Intel Sunrise Point PCH - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
4 USB 3.0 / 3.1, 1 USB 3.1 Gen 2, 1 Thunderbolt, 1 HDMI, 2 DisplayPort, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: Audio-in, Audio-out (ognuno con jack da 3.5 mm), Lettore schede: SD/SDHC/SDXC, Sensore luminosità
Rete
Qualcomm/Atheros e2400 PCI-E Gigabit Ethernet Controller (10/100/1000MBit), Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter (b/g/n/ac), Bluetooth 4.1
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 40 x 423 x 322
Batteria
88 Wh, 6000 mAh ioni di litio, 8 cells
Sistema Operativo
Microsoft Windows 10 Home 64 Bit
Camera
Webcam: HD
Altre caratteristiche
Casse: Stereo + Subwoofer (Dolby Audio), Tastiera: Chiclet, Illuminazione Tastiera: si, Alimentatorer: 230 watts, Software: Predator Sense, Acer Dust Defender, Acer Quick Access, Acer Care Center, Killer Network Manager, CyberLink PowerDVD 12, MS Office 365 Trial, 24 Mesi Garanzia
Peso
4.23 kg, Alimentazione: 930 gr
Prezzo
3000 EUR

 

Case

Come abbiamo detto in precedenza, lo chassis è molto simile a quello del predecessore. L'unica differenza visibile sono le griglie della ventola, che sono più "playful" questa volta. Per il nostro confronto, faremo riferimento alla recensione del G9-791.

Il peso dello chassis - uno degli aspetti negativi - è anche aumentato e il G9-793 ora arriva a 4,23 kg. Di conseguenza lo spessore del portatile non è cambiato, Mentre altri produttori fanno attenzione all'aspetto della mobilità, Acer sembra ignorarlo completamente. Poiché i portatili high-end superiori ai 15" attualmente sono troppo grandi da portare in giro e spesso offrono meno prestazioni con la batteria, possiamo solo applaudire alla decisione di Acer. Il Predator è per la scrivania e la sua conformazione lo conferma. 

I produttori di portatili da ufficio e business puntano più o meno su una costruzione uniforme con qualche highlight. Acer sceglie una strada diversa e indipendentemente da dove ponete l'occhio, troverete dei riferimenti in rosso: ci sono strisce rosse illuminate che adornano il logo Predator sulla cover, così come l'insolito pulsante di accensione triangolare in cima alla tastiera. Tutte le griglie di ventilazione e le casse sono rosse o con bordi rossi. Il design estremo e futuristico attira i giovani, ma per qualcuno potrebbe essere esagerato. I tasti colorati contribuiscono a questa tendenza.

Lo chassis del predecessore aveva lasciato un'impressione positiva e la nuova versione non differisc emolto. La qualità di costruzione dell'unità base è impeccabile; il portatile è molto solido e non cede nemmeno con pressioni consistenti al centro della tastiera. Come in precedenza, la cover del display non è molto robusta ed emette degli scricchiolii se la torciamo. Le cerniere sono molto rigide, quindi l'oscillazione del display è minima anche se si muove il portatile. Tuttavia è facile aprire la cover con una mano. Le superfici gommate offrono un buon grip, ma accumulano ditate, e non sono facili da pulire.

Acer Predator 17 G9-793
Acer Predator 17 G9-793
Acer Predator 17 G9-793
Acer Predator 17 G9-793
Acer Predator 17 G9-793
Acer Predator 17 G9-793
Acer Predator 17 G9-793
Acer Predator 17 G9-793
Acer Predator 17 G9-793
Acer Predator 17 G9-793

Larghezza, altezza e peso di 4,2 kg non sono insoliti per un portatile gaming, ma la profondità - di 322 mm - lo è sicuramente. L'Asus G752VS, tuttavia, è più largo, spesso, profondo e pesa circa 300 gr in più. Tutti gli altri competitors pesano meno ed hanno 3 cm in meno di profondità.

Size Comparison

Connettività

Porte

Non c'è molto da dire su porte e distribuzione. Non ci sono motivi di critica: oltre alle 4 USB 3.0, l'Acer ha un connettore USB Type-C che supporta l'interfaccia Thunderbolt 3 - il che significa che è supportata anche la DisplayPort per USB 3.1 Gen2. Ovviamente bisogna comprare adattatori a parte. I monitors esterni possono essere collegati anche tramite HDMI e DisplayPort. La Gigabit LAN cablata ovviamente è essenziale per un portatile gaming e pure è presente. Dobbiamo anche citare le porte audio tradizionali e separate. Non troviamo pecche sulla posizione delle porte, in quanto si trovano tutte spostate indietro sui lati, il che è ideale.

Lato sinistro: accensione, 2x USB 3.0, Audio in, Audio out, SD-Card, ventola aggiuntiva (removibile)
Lato sinistro: accensione, 2x USB 3.0, Audio in, Audio out, SD-Card, ventola aggiuntiva (removibile)
Lato destro: USB 3.1 Gen2 son Thunderbolt 3, 2x USB 3.0, HDMI, DisplayPort, Ethernet, Kensington
Lato destro: USB 3.1 Gen2 son Thunderbolt 3, 2x USB 3.0, HDMI, DisplayPort, Ethernet, Kensington

SD Card Reader

Come mostra il diagramma di seguito, il card reader trasferisce i dati ad una velocità tra 70 e 90 MB/s. Tuttavia anche il più veloce (con una velocità di trasferimento superiore di due, tre volte) Schenker XMG U716 e l'MSI GT72VR non raggiungono il potenziale massimo della nostra scheda di riferimento Toshiba Exceria Pro SDXC da 64 GB UHS-II.

SDCardreader Transfer Speed
average JPG Copy Test (av. of 3 runs)
Schenker XMG U716
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
156 MB/s ∼100% +100%
MSI GT72VR 6RE-015US
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
135.3 MB/s ∼87% +73%
Alienware 17 R3 (A17-9935)
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
78 MB/s ∼50% 0%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
78 MB/s ∼50%
Asus G752VS-XB78K
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
76 MB/s ∼49% -3%
maximum AS SSD Seq Read Test (1GB)
Schenker XMG U716
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
204 MB/s ∼100% +132%
MSI GT72VR 6RE-015US
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
186.3 MB/s ∼91% +112%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
88 MB/s ∼43%
Alienware 17 R3 (A17-9935)
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
87 MB/s ∼43% -1%
Asus G752VS-XB78K
(Toshiba Exceria Pro SDXC 64 GB UHS-II)
86 MB/s ∼42% -2%

Comunicazioni

La connettività wireless è gestita dal modulo WLAN Killer Wireless-AC 1535, appositamente progettato per i portatili gaming. Il modulo può usare sia la - affollata - banda 2.4 GHz che la meno usate 5 GHz con gli standards sc più veloci. Poiché sono supportate due antenne (MIMO 2x2), il valore teorico di trasferomento è di 867 MBit/s. Il software Killer Network Manager (screenshot di seguito) consente all'utente di modificare i settaggi. Il produttore elenca specifiche features e caratteristiche del modulo qui. 

Ad un metro dal router, il portatile Acer arriva solo a 322 MBit/s di ricezione. L'Asus G752VS con Intel Wireless-AC 8260 (ac, MIMO 2x2) è fino al 76 % più veloce. Non sappiamo cosa succede: l'Acer trasmette a 528 MBit/s, il che è superiore al citato Asus. E' possibile che un update del driver risolverà questo problema (se possiamo chiamarlo problema).

Networking
iperf Server (receive) TCP 1 m
Asus G752VS-XB78K
Intel Dual Band Wireless-AC 8260
566 MBit/s ∼100% +76%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
322 MBit/s ∼57%
iperf Client (transmit) TCP 1 m
Acer Predator 17 G9-793-77LG
Killer Wireless-n/a/ac 1535 Wireless Network Adapter
528 MBit/s ∼100%
Asus G752VS-XB78K
Intel Dual Band Wireless-AC 8260
465 MBit/s ∼88% -12%

Accessori

A parte i soliti accessori (alimentatore, ora da 230 watts vs. 180 watts, la guida rapida, e la garanzia), lo scatolo contiene anche una ventola aggiuntiva FrostCore, che può essere inserita nello slot del drive ottico (incluso) e dovrebbe fornire un raffreddamento migliore.

Manutenzione

The (opened) maintenance cover

L'accessbilità non è un punto di forza Acer - sebbene si tratti di un portatile gaming. La cover di manutenzione sul fondo è abbastanza facile da rimuovere (due viti), ma si può accedere solo all'HDD da 2,5", all'SSD M.2, e ai due slots RAM vuoti. Per raggiungere ventola e altri componenti bisogna smontare completamente lo chassis.

Garanzia

In Germania, il Predator ha una garanzia di due anni con ritiro e consegna. Ora c'è anche una garanzia internazionale di un anno.

Software

Acer fornisce vari utili tools - lo screenshots mostra le funzioni - e per fortuna non si tratta di bloatware.

Input Devices
Input Devices

Tastiera

La tastiera sembra identica a quella del predecessore. L'area a sinistra della tastiera chiclet ospita sei tasti funzione speciali. Cinque di questi formano un gruppo e sono individuati con colori diversi. Il tasto P in cima consente all'utente di passare da un gruppo all'altro. Di default, il gruppo ! (rosso) è assegnato come segue: utilizza sempre la scheda grafica dedicata, disabilita i tasti, massima velocità della ventola, settaggio Multimedia Mode, e Game Bar. In aggiunta a queste funzioni, i tasti possono essere usati anche come macros. Solo quei tasti hanno funzioni assegnate che si illuminano.

Diversamente da Asus ed MSI, Acer utilizza un tastierino numerico dedicato completo. L'unico colore di retroilluminazione per li tastierino è il bianco, mentre la tastiera principale ha tre zone di colore, regolabili, ma che non possono essere diminuite di intensità. Per facilitare l'indivisuazione dei tasti cursore, Acer li ha spostati leggermente più in basso. Proprio come i tasti WASD, i tasti direzionali hanno una feature ottica, quindi si differenziano dal resto dei tasti. La riga superiore con i tasti Esc e F sfortunatamente sono ridimensionati. A causa della collocazione dei tasti direzionali, Acer ha dovuto ridurre la riga inferiore, quindi il tasto Ctrl è più piccolo del solito. A parte questo, tutto è nel posto giusto.   

I tasti gommati sono piatti, leggibili e - sebbene non eccessivamente - spaziosi. A nostro parere, i tasti potrebbero essere più resistenti, ma ci piace la battuta attenuata e la base rigida della tastiera. Poiché qualche tasto più grande fa rumore, la digitazione risulta avere una rumorosità media.  

Touchpad

Acer adotta un classico touchpad con illuminazione del bordo rosso e tasti fisici separati. Come abbiamo detto nella precedente recensione, il touchpad è troppo spostato a nostro parere. Le superfici sensibili al tatto sono lisce e funzionano bene anche con le dita sporche, sebbene ci sia stuttering quando le dita sono sudate. La precisione e la risposta sono eccellenti. Il drag & drop con la doppia battuta ha funzionato bene. La regolazione delle gestures è possibile solo tramite il took Windows nativo. 

Display

Subpixel array
Subpixel array

Acer ha optato per un display matto IPS da 3840 x 2160 pixels (4K), sebbene i modelli con pannelli Full-HD dovrebbero far parte di questa linea. 8.3 milioni di pixels (Full-HD: 2.1 milioni) su un display da 17.3" comportano - per un portatile - una densità pixel molto alta da 255 ppi. Anche gli utenti con una visione perfetta avranno difficoltà ad individuare i singoli pixels. La definizione dello schermo è quasi perfetta- La luminosità media è abbastanza buona 320 cd/m2 - più che sufficiente per tutti gli scenari indoor - dovrebbe inoltre consentire anche l'utilizzo all'aperto. I concorrenti sono luminosi quanto l'Acer ed hanno risultati identici.

Tutti i notebooks hanno una distribuzione della luminosità dell'88 - 90 %, quindi sulla carta non dovrebbero esserci problemi. Soggettivamente, è quasi il contrario, in quanto abbiamo notato un display poco omogeneo come non accadeva da tempo con Acer. Specialmente sulle estremità a destra, che in genere sono più luminose, abbiamo notato dei problemi. Poiché l'immagine cambia molto quando si torce la cover, pensiamo che il pannello non sia stato ben integrato e sia quindi sempre soggetto a tensioni meccaniche.

318
cd/m²
337
cd/m²
302
cd/m²
343
cd/m²
336
cd/m²
325
cd/m²
314
cd/m²
304
cd/m²
303
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 343 cd/m² Media: 320.2 cd/m² Minimum: 21 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 88 %
Al centro con la batteria: 336 cd/m²
Contrasto: 1344:1 (Nero: 0.25 cd/m²)
ΔE Color 3.61 | - Ø
ΔE Greyscale 4.78 | - Ø
100% sRGB (Argyll) 88% AdobeRGB 1998 (Argyll)
Gamma: 2.32
Acer Predator 17 G9-793-77LG
AU Optronics B173ZAN01.0 (AUO109B), 3840x2160
Asus G752VS-XB78K
LG Philips LP173WF4-SPF3 (LGD04E8), 1920x1080
MSI GT72VR 6RE-015US
LG Philips LGD046E, 1920x1080
Alienware 17 R3 (A17-9935)
CV69H_173WF4 (LGD0459), 1920x1080
Schenker XMG U716
AU B173ZAN01.0 (AUO109B), 3840x2160
Response Times
3%
1%
8%
-20%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
37
38
-3%
34.4
7%
33
11%
45
-22%
Response Time Black / White *
24
22
8%
25.2
-5%
23
4%
28
-17%
PWM Frequency
Screen
-6%
-7%
-21%
-14%
Brightness
320
317
-1%
327
2%
336
5%
356
11%
Brightness Distribution
88
88
0%
89
1%
90
2%
88
0%
Black Level *
0.25
0.3
-20%
0.323
-29%
0.44
-76%
0.4
-60%
Contrast
1344
1093
-19%
1080
-20%
818
-39%
935
-30%
Colorchecker DeltaE2000 *
3.61
3.74
-4%
4.09
-13%
4.76
-32%
4.23
-17%
Greyscale DeltaE2000 *
4.78
2.67
44%
2.14
55%
3.69
23%
5.48
-15%
Gamma
2.32 103%
2.41 100%
2.25 107%
2.24 107%
2.35 102%
CCT
6185 105%
6861 95%
6885 94%
6091 107%
6686 97%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
88
56
-36%
56.9
-35%
55
-37%
88
0%
Color Space (Percent of sRGB)
100
85
-15%
86.5
-13%
84
-16%
100
0%
Media totale (Programma / Settaggio)
-2% / -5%
-3% / -5%
-7% / -16%
-17% / -15%

* ... Meglio usare valori piccoli

A causa della luminosità non omogenea, il display non mostra un nero uniforme, nonostante il decente valore del nero di appena 0.25 cd/m², che comporta un sorprendente valore i contrasto di 1344:1. I competitors fanno altrettanto bene con valori di contrasto da 800:1 a 1100:1.

Le buone notizie continuano con la - per i photo editors (semi)professionali - importante copertura del colore. Il G9-793 arriva fino all'88 % della gamma AdobeRGB; sRGB è coperto al 100 %. Solo lo Schenker XMG U716 regge il confronto, in quanto ha lo stesso pannello. La precisione del colore non è altrettanto buona, in quanto di valori DeltaE dovrebbero essere inferiori a 3. Di fabbrica, il display una leggera tinta rosso/marrone - ma basta una calibrazione.

CalMan: Grayscale
CalMan: Grayscale
CalMan: Grayscale (calibrated)
CalMan: Grayscale (calibrated)
CalMan: Saturation Sweeps
CalMan: Saturation Sweeps
CalMan: Saturation Sweeps (calibrated)
CalMan: Saturation Sweeps (calibrated)
CalMan: ColorChecker
CalMan: ColorChecker
CalMan: ColorChecker (calibrated)
CalMan: ColorChecker (calibrated)
Acer Predator 17 vs. sRGB (100 %)
Acer Predator 17 vs. sRGB (100 %)
Acer Predator 17 vs. AdobeRGB (88 %)
Acer Predator 17 vs. AdobeRGB (88 %)

Grazie al pannello matto ed alla luminosità elevata, siamo in grado di decifrare i contenuti dello schermo anche quando lo orientiamo deliberatamente verso il cielo (foto a destra). La foto a sinistra è stata scattata a da dietro alla schiena del recensore. La luce diretta del sole forse è un po' troppo tuttavia per questo display.

In the shade
In the shade
Sunlight
Sunlight

I display IPS hanno una migliore stabilità di visuale rispetto ai pannelli TN, ma ovviamente ci sono delle differenze all'interno delle due categorie. Il nostro portatile ha un raggio di posizione quasi illimitato senza che si deteriori l'immagine. Anche ad angolazioni estreme, i colori non cambiano né cambiano luminosità e contrasto.

Viewing Angles
Viewing Angles

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
24 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 5 ms Incremento
↘ 19 ms Calo
Lo schermo mostra buoni tempi di risposta durante i nostri tests, ma potrebbe essere troppo lento per i gamers competitivi.
In comparison, all tested devices range from 0.8 (minimum) to 240 (maximum) ms. » 26 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (27.3 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
37 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 13 ms Incremento
↘ 24 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In comparison, all tested devices range from 0.9 (minimum) to 636 (maximum) ms. » 30 % of all devices are better.
This means that the measured response time is better than the average of all tested devices (44.3 ms).

Screen Flickering / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
Screen flickering / PWM not detected

In comparison: 60 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 875 (minimum: 43 - maximum: 30860) Hz was measured.

Performance

Di seguito una serie di screenshots del sistema:

Processore

L'Intel Core i7-6700HQ (Skylake, 2.6-3.5 GHz, Hyper-Threading, 45 Watt TDP) è una vecchia conoscenza che abbiamo incontrato molte volte in precedenza. Visitate la nostra pagina dedicata al processore qui per maggiori dettagli. Una breve sintesi: la CPU è abbastanza veloce per tutte le applicazioni. Stando al test Cinebench R15 (Multicore), il Predator non è uno dei portatili più veloci con questa CPU 14 nm, l'Alienware 17 R3 (che pure monta l'i7-6700HQ) è tuttavia più veloce di appena il 4 %.

Single-Core Rendering
Single-Core Rendering
Multi-Core Rendering
Multi-Core Rendering
CPU & GPU load
CPU & GPU load
Cinebench R15
CPU Single 64Bit
Schenker XMG U716
Intel Core i7-6700
171 Points ∼88% +21%
Asus G752VS-XB78K
Intel Core i7-6820HK
160 Points ∼82% +13%
Alienware 17 R3 (A17-9935)
Intel Core i7-6700HQ
146 Points ∼75% +4%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
Intel Core i7-6700HQ
141 Points ∼73%
MSI GT72VR 6RE-015US
Intel Core i7-6700HQ
130 Points ∼67% -8%
CPU Multi 64Bit
Schenker XMG U716
Intel Core i7-6700
791 Points ∼43% +21%
Asus G752VS-XB78K
Intel Core i7-6820HK
789 Points ∼42% +20%
Alienware 17 R3 (A17-9935)
Intel Core i7-6700HQ
680 Points ∼37% +4%
MSI GT72VR 6RE-015US
Intel Core i7-6700HQ
671 Points ∼36% +2%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
Intel Core i7-6700HQ
656 Points ∼35%
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
141 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
656 Points
Aiuto

Prestazioni di sistema

I risultati dei tests benchmark PCMark 8 erano strani con punteggi a volte troppo bassi e diversi a seconda delle esecuzioni. Poiché non possiamo fidarci dei punteggi, faremo una ulteriore analisi. Soggettivamente, il portatile è fluido con carichi di lavoro pesanti e sessioni multitasking o quando si caricano software impegnativi.

PCMark 8 - Home Score Accelerated v2
Asus G752VS-XB78K
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK, Toshiba NVMe THNSN5512GPU7
5575 Points ∼93% +37%
MSI GT72VR 6RE-015US
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ, SanDisk SD8SNAT256G1122
4620 Points ∼77% +14%
Schenker XMG U716
GeForce GTX 980 (Laptop), 6700, Samsung SM951 MZHPV512HDGL m.2 PCI-e
4466 Points ∼75% +10%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ, Toshiba NVMe THNSN5256GPU7
4060 Points ∼68%
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
4060 punti
PCMark 8 Creative Score Accelerated v2
2303 punti
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

AS SSD Benchmark SSD
AS SSD Benchmark SSD
CrystalDiskMark 3.0 HDD
CrystalDiskMark 3.0 HDD

Un motivo dei punteggi PCMark 8 dovrebbero essere le performance dell'SSD da 256 GB Toshiba durante i test benchmark CrystalDiskMark 3.0. Secondo AS SSD benchmark, che produce risultati molto uniformi, l'NVMe Drive ha un ottimo valore di lettura sequenziali di 2000 MB/s, sicuramente ottimo quando si caricano giochi o files grandi. Ma anche i valori con i piccoli files da 4K importanti per le prestazioni del sistema operativo sono molto buoni.

Acer Predator 17 G9-793-77LG
Toshiba NVMe THNSN5256GPU7
Asus G752VS-XB78K
Toshiba NVMe THNSN5512GPU7
MSI GT72VR 6RE-015US
SanDisk SD8SNAT256G1122
Alienware 17 R3 (A17-9935)
Samsung PM951 NVMe 512 GB
Schenker XMG U716
Samsung SM951 MZHPV512HDGL m.2 PCI-e
AS SSD
-53%
14%
Score Total
2320
688
-70%
1910
-18%
4K Write
105.22
84.09
-20%
102.76
-2%
4K Read
35.5
21.41
-40%
40.86
15%
Seq Write
836.91
322.12
-62%
1515.63
81%
Seq Read
2016.06
507.31
-75%
1941.51
-4%
Toshiba NVMe THNSN5256GPU7
Sequential Read: 2016.06 MB/s
Sequential Write: 836.91 MB/s
4K Read: 35.5 MB/s
4K Write: 105.22 MB/s
4K-64 Read: 816.71 MB/s
4K-64 Write: 591.65 MB/s
Access Time Read: 0.058 ms
Access Time Write: 0.038 ms
Score Read: 1054 Points
Score Write: 781 Points
Score Total: 2320 Points

Performance GPU

La GeForce GTX 1070 è una GPU high-end della serie Nvidia Pascal. Al momento della recensione, solo la (molto più costosa) GTX 1080 è più veloce. In aggiunta, la scheda ha anche 8 GB di GDDR5 RAM, che sono connessi con un'interfaccia da 256-bit - quindi la GPU dovrebbe durare a lungo. Mentre la versione desktop della GPU ha una velocità clock leggermente superiore, ed ha accesso solo a 1920 shaders - la variante notebook ne ha 2048. Secondo GPU-Z, la velocità clock base è di 1443 MHz. Il Turbo può effettuare l'overclock a 1645 MHz se necessario.

I risultati del test benchmark 3DMark 11 mostrano che il Predator 17 si comporta come gli altri portatili che montano la GTX 1070. L'Acer è di circa il 5 % più lento rispetto all'Asus G752VS, ma l'Asus attualmente effettua un overclock della GPU superiore. Secondo la porzione Fire Strike del nuovo 3DMark, il Predator 17 è più lento di circa il 6 %, il che può dipendere dal modo in cui Acer gestisce la velocità clock. Con l'utilizzo della batteria, il punteggio 3DMark 11 scende da 15153 a 7037 punti. 

3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU
Asus G752VS-XB78K
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
22282 Points ∼44% +5%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
21228 Points ∼42%
Schenker XMG U716
NVIDIA GeForce GTX 980 (Laptop)
17050 Points ∼33% -20%
MSI GT72VR 6RE-015US
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
13760 Points ∼27% -35%
Alienware 17 R3 (A17-9935)
NVIDIA GeForce GTX 980M
11388 Points ∼22% -46%
3DMark - 1920x1080 Fire Strike Graphics
MSI GT72VR 6RE-015US
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
17354 Points ∼44% +10%
Asus G752VS-XB78K
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
16757 Points ∼43% +7%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
NVIDIA GeForce GTX 1070 (Laptop)
15718 Points ∼40%
Schenker XMG U716
NVIDIA GeForce GTX 980 (Laptop)
12691 Points ∼32% -19%
Alienware 17 R3 (A17-9935)
NVIDIA GeForce GTX 980M
9227 Points ∼24% -41%
3DMark 11 Performance
15153 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
24298 punti
3DMark Fire Strike Score
12354 punti
Aiuto

Prestazioni Gaming

Anche i giochi pesanti con risoluzione Full-HD e dettagli massimi e MSAA attivo non sono un problema per la GPU. La maggioranza dei titoli Triple-A non mostrano scatti anche con risoluzione nativa 4K e settaggi elevati - la precedente generazione GTX 980M non aveva chance in questo settore. Per i nostri tests, abbiamo usato i settaggi di fabbrica e disattivato il Cool Boost. Un rapido check con il Cool Boost attivo non ha mostrato evidenti miglioramenti.

Il nostro portatile ha avuto qualche problema con il benchmark Far Cry Primal: con Ultra-preset (FHD) selezionato, il Predator ha seguito l'Asus G752VS - che monta un processore più veloce e una GPU con clock superiore - di circa il 16 %. Più critici per gli FPS dei giochi sono le risoluzioni 4K - qui, l'Acer è stato più lento di appena il 5 %. Il Predator compete con il G752VS lanciando Rise of the Tomb Raider, ma è in testa se si lancia The Witcher 3.

Far Cry Primal
3840x2160 High Preset AA:SM
Asus G752VS-XB78K
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
37 fps ∼100% +6%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
35 fps ∼95%
1920x1080 Ultra Preset AA:SM
Asus G752VS-XB78K
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
89 fps ∼100% +19%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
75 fps ∼84%
Rise of the Tomb Raider
3840x2160 High Preset AA:FX AF:4x
Asus G752VS-XB78K
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
38 (min: 34) fps ∼100% +2%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
37.4 fps ∼98%
1920x1080 Very High Preset AA:FX AF:16x
Asus G752VS-XB78K
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
92.8 (min: 80) fps ∼100% +9%
MSI GT72VR 6RE-015US
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
92.3 fps ∼99% +8%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
85.5 fps ∼92%
Alienware 17 R3 (A17-9935)
GeForce GTX 980M, 6700HQ
42.2 fps ∼45% -51%
Anno 2205
3840x2160 High Preset AA:4x
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
49.2 fps ∼100%
Schenker XMG U716
GeForce GTX 980 (Laptop), 6700
34.1 fps ∼69% -31%
1920x1080 Ultra High Preset AA:8x
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
44.1 fps ∼100%
Schenker XMG U716
GeForce GTX 980 (Laptop), 6700
30.7 fps ∼70% -30%
The Witcher 3
3840x2160 High Graphics & Postprocessing (Nvidia HairWorks Off)
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
38 fps ∼100%
Asus G752VS-XB78K
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
34.8 (min: 28) fps ∼92% -8%
Schenker XMG U716
GeForce GTX 980 (Laptop), 6700
30.1 fps ∼79% -21%
1920x1080 Ultra Graphics & Postprocessing (HBAO+)
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
58 fps ∼100%
Asus G752VS-XB78K
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
57 (min: 47) fps ∼98% -2%
Schenker XMG U716
GeForce GTX 980 (Laptop), 6700
44.3 fps ∼76% -24%
The Division
3840x2160 High Preset AF:8x
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
36.9 fps ∼100%
1920x1080 Ultra Preset AF:16x
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
73.2 fps ∼100%
Mirror's Edge Catalyst
3840x2160 High Preset AF:16x
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
35.2 fps ∼100%
1920x1080 Ultra Preset AF:16x
MSI GT72VR 6RE-015US
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
92.1 fps ∼100% +1%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
90.9 fps ∼99%
Battlefield 4
3840x2160 High Preset
Asus G752VS-XB78K
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
70.9 fps ∼100% +5%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
67.3 fps ∼95%
Schenker XMG U716
GeForce GTX 980 (Laptop), 6700
52.5 fps ∼74% -22%
1920x1080 Ultra Preset AA:4x MS
Asus G752VS-XB78K
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
145.6 fps ∼100% +11%
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
131.2 fps ∼90%
Schenker XMG U716
GeForce GTX 980 (Laptop), 6700
99.6 fps ∼68% -24%
Star Wars Battlefront
3840x2160 High Preset AA:FX
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
47.6 fps ∼100%
Schenker XMG U716
GeForce GTX 980 (Laptop), 6700
39.6 fps ∼83% -17%
1920x1080 Ultra Preset AA:FX
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
123.8 fps ∼100%
Schenker XMG U716
GeForce GTX 980 (Laptop), 6700
102.1 fps ∼82% -18%
basso medio alto ultra4K
Battlefield 4 (2013) 172.9131.267.3fps
The Witcher 3 (2015) 103.85838fps
Anno 2205 (2015) 44.149.2fps
Star Wars Battlefront (2015) 143.6123.847.6fps
Rise of the Tomb Raider (2016) 107.685.537.4fps
Far Cry Primal (2016) 807535fps
The Division (2016) 9273.236.9fps
Mirror's Edge Catalyst (2016) 99.290.935.2fps

Emissioni

Rumorosità di sistema

Per testare la rumorosità di sistema, abbiamo selezionato il profilo high performance con sistema di raffreddamento attivo abilitato. Notate che abbiamo effettuato il test in una calda giornata estiva. La ventola di raffreddamento della CPU gira anche in idle, ma in un ufficio che usa un normale PC desktop, si sente il portatile solo se vi avvicinate molto. A volte la ventola aumenta la velocità senza apparentemente motivo e si fa sentire anche a distanza di un metro. Anche solo aprendo FurMark - senza lanciarlo - la ventola accelera. La maggioranza degli altri portatili si comporta meglio. Forse con un update BIOS/UEFI il problema sarà risolto.  

Lanciando insieme Prime95 e FurMark (stress test), la ventola della GPU accelera. Il RPMs aumenta rapidamente, ma in modo fluido e il portatile si sente in tutta la stanza. Il suono è abbastanza evidente e sfortunatamente con picchi elevati ma non è un problema, forse solo gli utenti giovani lo troveranno fastidioso. Dopo un po' di tempo con carico massimo, il tasto per abilitare "Maximum fan speed" non ha alcun effetto sulla rumorosità. La ventola aggiuntiva FrostCore non sembra contribuire molto al livello del rumore.

Noise level idle
Noise level idle
Noise level load
Noise level load
Noise level speakers
Noise level speakers

Rumorosità

Idle
33 / 34 / 40 dB(A)
Sotto carico
44 / 50 dB(A)
 
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1, Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 31 dB(A)
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
Asus G752VS-XB78K
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
MSI GT72VR 6RE-015US
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
Alienware 17 R3 (A17-9935)
GeForce GTX 980M, 6700HQ
Schenker XMG U716
GeForce GTX 980 (Laptop), 6700
Noise
9%
6%
9%
1%
Idle Minimum *
33
31
6%
32.4
2%
31
6%
33
-0%
Idle Average *
34
32
6%
32.4
5%
32
6%
35
-3%
Idle Maximum *
40
33
17%
32.4
19%
33
17%
38
5%
Load Average *
44
40
9%
39.4
10%
38
14%
45
-2%
Load Maximum *
50
47
6%
52
-4%
50
-0%
48
4%

* ... Meglio usare valori piccoli

Temperature

Poiché un portatile gaming come l'Acer non sarà usato sulle gambe, non siamo molto interessati alle temperature inferiori. L'area centrale dei poggiapolsi si attesta sui 33.5 °C; le aree a sinistra e destra non superano mai i 29 °C.

Durante lo stress test con Prime95 e FurMark, abbiamo osservato la velocità CPU variare da 2.6 a 3.1 GHz, quindi non c'è throttling. I CPU cores hanno raggiunto i 98 °C spesso - abbastanza critico. La GPU ha raggiunto i 75 °C tra 1200 e 1700 MHz (media: 1370 MHz), quindi ogni tanto si verifica throttling.

Maximum load top (Optris PI 640)
Maximum load top (Optris PI 640)
Maximum load bottom (Optris PI 640)
Maximum load bottom (Optris PI 640)
CPU frequencies during the stress test
CPU frequencies during the stress test
GPU frequencies during the stress test
GPU frequencies during the stress test
Carico massimo
 39.8 °C42.6 °C41.1 °C 
 33.7 °C42.1 °C39.5 °C 
 29.2 °C33.5 °C28.8 °C 
Massima: 42.6 °C
Media: 36.7 °C
37.7 °C43 °C44.9 °C
38.7 °C37.5 °C25.6 °C
28.1 °C28.4 °C25 °C
Massima: 44.9 °C
Media: 34.3 °C
Alimentazione (max)  45.9 °C | Temperatura della stanza 24 °C | Voltcraft IR-900
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
Asus G752VS-XB78K
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
MSI GT72VR 6RE-015US
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
Alienware 17 R3 (A17-9935)
GeForce GTX 980M, 6700HQ
Schenker XMG U716
GeForce GTX 980 (Laptop), 6700
Heat
3%
-2%
-11%
-20%
Maximum Upper Side *
42.6
42.9
-1%
40.6
5%
51.1
-20%
48.8
-15%
Maximum Bottom *
44.9
41.5
8%
59.4
-32%
53.2
-18%
55.8
-24%
Idle Upper Side *
33.1
31.6
5%
28.2
15%
31.7
4%
36.7
-11%
Idle Bottom *
28.9
29.5
-2%
27.8
4%
32.2
-11%
37.3
-29%

* ... Meglio usare valori piccoli

Casse

Il sound system si avvale di quattro casse e due subwoofers ed è abbastanza impressionante. Il volume massimo è elevato e sufficiente anche in stanze grandi. Il menu Dolby Audio consente all'utente di selezionare vari presettaggi ed usare l'equalizzatore. Per la nostra valutazione, abbiamo scelto i settaggi standard. La musica appare abbastanza naturale, piena e dettagliata - le frequenze alte un po' troppo enfatizzate.  

Il Predator 17 gestisce le frequenze basse meglio rispetto alla maggioranza dei portatili, sebbene manchi un vero basso. Il soundstage è profondo e abbastanza dinamico, tuttavia. A volume massimo, le casse a volte appaiono distorte; troppi strumenti a bassa frequenza allo stesso tempo confondono il sono. Non abbiamo notato fluttuazioni del suono durante la recensione. Poiché il suono dei giochi è decente, non riteniamo necessarie le cuffie. Nel complesso, il sound system è buono e la qualità appropriata al prezzo elevato.

dB(A) 0102030405060708090Deep BassMiddle BassHigh BassLower RangeMidsHigher MidsLower HighsMid HighsUpper HighsSuper Highs2043.943.72536.635.23130.130.34032.638.15031.634.56329.941.58030.947.810029.550.9125255316022.758.920022.568.525021.769.731520.771.840020.27750019.875.463019.471.480018.972.3100019.472.6125019.27116002067.3200018.968250018.474.7315018.473.6400018.166.5500018.365.6630018.468.1800018.4641000018.462.31250018.5611600018.555.8SPL31.183.1N1.560.7median 19.2Acer Predator 17 G9-793-77LGmedian 68.1Delta1.64.840.239.235.334.327.529.736.437.333.134.628.634.428.74627.951.523.255.622.557.423.462.12163.520.96320.366.919.565.118.965.918.967.61969.418.164.417.962.217.7651870.41873.51872.417.972.417.772.517.67517.76517.653.317.636.630.582.41.456.7median 18.1MSI GT73VR-6RE16SR451median 652.15.4hearing rangehide median Pink Noise
Acer Predator 17 G9-793-77LG audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (83 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 7.8% lower than median
(±) | linearity of bass is average (8.2% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 4% away from median
(+) | mids are linear (4.6% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(+) | balanced highs - only 3.7% away from median
(±) | linearity of highs is average (7.1% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(+) | overall sound is linear (11.1% difference to median)
Compared to same class
» 9% of all tested devices in this class were better, 7% similar, 84% worse
» The best had a delta of 10%, average was 17%, worst was 29%
Compared to all devices tested
» 4% of all tested devices were better, 2% similar, 94% worse
» The best had a delta of 3%, average was 22%, worst was 48%

MSI GT73VR-6RE16SR451 audio analysis

(+) | speakers can play relatively loud (82 dB)
Bass 100 - 315 Hz
(±) | reduced bass - on average 6.2% lower than median
(+) | bass is linear (6.4% delta to prev. frequency)
Mids 400 - 2000 Hz
(+) | balanced mids - only 1.6% away from median
(+) | mids are linear (5.3% delta to prev. frequency)
Highs 2 - 16 kHz
(±) | higher highs - on average 6.6% higher than median
(+) | highs are linear (6.8% delta to prev. frequency)
Overall 100 - 16.000 Hz
(+) | overall sound is linear (12.7% difference to median)
Compared to same class
» 22% of all tested devices in this class were better, 5% similar, 72% worse
» The best had a delta of 10%, average was 17%, worst was 29%
Compared to all devices tested
» 8% of all tested devices were better, 2% similar, 90% worse
» The best had a delta of 3%, average was 22%, worst was 48%

Frequenzdiagramm im Vergleich (Checkboxen oben an/abwählbar!)
Wert 2: Pink Noise 100% Vol.; Wert 1: Audio aus

Gestione Energetica

Consumo energetico

Lo Schenker XMG U716, che monta un processore desktop ed una GeForce GTX 980, ha il maggior consumo del confronto. Il Predator 17 è attualmente più paragonabile all'MSI GT72VR, in quanto ha la stessa combinazione CPU/GPU ed un SSD (sebbene la risoluzione del display si da 1920 x 1080 pixels). Degno di nota il fatto che l'Acer consuma dal 12 al 53 % in più nei nostri tre diversi scenari idle. Sotto carico, il consumo è nelle attese, ma con carico massimo, l'Acer ancora una volta consuma più energia (+9 %) rispetto all'MSI. L'alimentatore originale (180 watts) non era abbastanza potente; l'attuale alimentatore è da 230 watts, e resta borderline, in quanto il consumo massimo arriva a 223 watts.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.4 / 1.6 Watt
Idledarkmidlight 25 / 35 / 46 Watt
Sotto carico midlight 103 / 223 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
Acer Predator 17 G9-793-77LG
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
Asus G752VS-XB78K
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6820HK
MSI GT72VR 6RE-015US
GeForce GTX 1070 (Laptop), 6700HQ
Alienware 17 R3 (A17-9935)
GeForce GTX 980M, 6700HQ
Schenker XMG U716
GeForce GTX 980 (Laptop), 6700
Power Consumption
11%
6%
34%
-28%
Idle Minimum *
25
24
4%
22.3
11%
12
52%
35
-40%
Idle Average *
35
31
11%
27.3
22%
18
49%
44
-26%
Idle Maximum *
46
36
22%
30
35%
26
43%
51
-11%
Load Average *
103
94
9%
152.2
-48%
95
8%
134
-30%
Load Maximum *
223
204
9%
204.2
8%
188
16%
298
-34%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

Durante il test pratico WLAN con il display settato a livello medio, il Predator è durato appena 200 minuti - l'ultimo nel confronto. Grazie allo switching grafico automatico, l'Alienware 17 R3 – con una GPU leggermente meno potente ed una batteria un po' più grande - arriva a ben 7,5 ore. Il mobile gaming ovviamente comporta una riduzione delle performance, ma se l'utente lo desiderasse, deve attendersi circa 1,5 ore, similmente alla concorrenza.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
4ore 38minuti
Navigazione WiFi v1.3
3ore 20minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 29minuti
Acer Predator 17 G9-793-77LG
88 Wh
Asus G752VS-XB78K
90 Wh
MSI GT72VR 6RE-015US
83 Wh
Alienware 17 R3 (A17-9935)
92 Wh
Schenker XMG U716
82 Wh
Autonomia della batteria
4%
8%
104%
-22%
Reader / Idle
278
311
12%
322
16%
758
173%
158
-43%
Load
89
84
-6%
86
-3%
105
18%
88
-1%
WiFi
WiFi v1.3
200
210
5%
224
12%
444
122%
H.264
186
Gaming
80

Pro

+ Pannello 4K luminoso e con buon contrasto, e ampia copertura del colore
+ G-Sync per il display integrato
+ molta RAM e configurazione VRAM
+ configurazione dell'illuminazione personalizzabile
+ ventola aggiuntiva, sostituibile (FrostCore)
+ tools (Dust Defender etc.)
+ USB 3.1 Typ-C con Thunderbolt 3
+ buona distribuzione delle porte
+ buono il suono
+ buoni i dispositivi di input
+ Tasti macro

Contro

- ventola leggermente rumorosa
- effetto bleeding
- GPU-throttling con carichi massimi
- grosso ed ingombrante
- touchpad troppo staccato

Giudizio complessivo

In review: Acer Predator 17 G9-793. Test model courtesy of Acer Germany.
In review: Acer Predator 17 G9-793. Test model courtesy of Acer Germany.

Le sbavature sullo schermo che abbiamo notato possono essere attribuite al fatto che si trattava di un prototipo (pur avendo qualche dubbio) - ma abbiamo conseguentemente aggiustato il punteggio del test. Un problema serio è il fatto che la CPU di questo enorme portatile raggiunga temperature di 98 °C ed anche GPU throttling. Dobbiamo ammettere che le nostre lamentele sono a livelli elevati. Dopo di tutto, il "motore" non si spegne mai anche giocando con titoli pesantissimi a settaggi massimi. Resta un punto di critica: il G9-793 è difficile da manutenere.

Aspetti positivi sono la qualità di costruzione, l'eccellente display, il potente hardware, e la selezione di porte future-oriented che include la Thunderbolt 3. I tools per il gaming ed i tasti programmabili pure si fanno notare. Infine, ma non ultimo, il sound system merita di essere citato.

 

 

Acer Predator 17 G9-793-77LG - 09/03/2016 v5.1
Sven Kloevekorn

Chassis
78 / 98 → 80%
Tastiera
83%
Dispositivo di puntamento
81%
Connettività
69 / 81 → 85%
Peso
47 / 66 → 66%
Batteria
71%
Display
88%
Prestazioni di gioco
96%
Prestazioni Applicazioni
91%
Temperatura
87 / 95 → 92%
Rumorosità
64 / 90 → 71%
Audio
75%
Media
78%
85%
Gaming - Media ponderata

Pricecompare

> Notebookcheck Italiano > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Completa del Portatile Acer Predator 17 G9-793
Sven Kloevekorn, 2016-09-19 (Update: 2016-09-19)