Notebookcheck

Oppo Watch, lo smartwatch con Snapdragon SD3100 e Wear OS, è finalmente disponibile a livello globale

Oppo Watch in colorazione Pink Gold (Image Source: Oppo)
Oppo Watch in colorazione Pink Gold (Image Source: Oppo)
Arriva anche sul mercato italiano il nuovo Oppo Watch ossia il primo smartwatch della società cinese che combina un aspetto elegante a funzionalità avanzate per le persone più sportive. Annunciato anche in Italia ma disponibile solo dopo l'estate, Oppo Watch adotta un'interfaccia basata su Wear OS compatibile quindi con tutti i servizi di Google.
Luca Rocchi,

Annunciato alcuni mesi fa in Cina durante un evento dedicato, Oppo Watch è il primo smartwatch dell'azienda e supporta numerose opzioni di monitoraggio per le attività sportive con diversi quadranti personalizzabili già al lancio. Si tratta di un indossabile piuttosto elegante, caratterizzato da un design che ricorda prepotentemente l'estetica di Apple Watch e, proprio questo motivo, potrebbe permettere all'azienda di raggiungere importanti volumi in termini di vendite. La scocca è realizzata in lega d'alluminio serie 6000 e il vetro, a seconda della variante, prevede una lucidatura differente.

Disponibile nelle versioni con cassa da 41 e 46 millimetri, Oppo Watch è caratterizzato da un display con diagonale massima di 1.9 pollici protetto con vetro Corning Gorilla Glass e da una risoluzione capace di spingersi sino a 402 x 476 pixel. Presente a bordo un SoC Snapdragon Wear 3100 con co-processore Apollo 3 abbinato a 1 GB di memoria RAM, 8 GB di spazio di archiviazione interno e una batteria in grado di fornire circa 15 giorni di autonomia per la versione da 41mm e sino a 21 giorni per quello da 46mm. Inoltre la presenza del sistem di ricarica veloce FlashVOOC dovrebbe consentire un'autonomia del 50% in soli 17 minuti. Numerose le funzionalità previste tra cui il misuratore dei battiti cardiaci (ECG), il controllo del sonno e il battito cardiaco classico continuativo.

Nessuna indiscrezione riguardante il prezzo nel nostro Paese, tuttavia in Germania la vendita di Oppo Watch è già iniziata con prezzi rispettivamente di 249 Euro per la versione da 41 millimetri e di 300 Euro per quella da 46 millimetri. Salvo particolari cambiamenti di rotta, i prezzi per l'Italia dovrebbero essere del tutto simili. Come alcuni smartwatch recentemente presentati, come Realme Watch, anche Oppo Watch è compatibile esclusivamente con dispositivi Android e il supporto a iOS non è previsto al momento. 

  • Display:

    • AMOLED 1.6" (320 x 360 pixel, cassa 41 mm)
    • AMOLED 1.9" (402 x 476 pixel, cassa 46 mm)

  • Processore: Snapdragon Wear 3100 con co-processore Apollo 3
  • RAM: 1 GB
  • Memoria interna: 8 GB
  • Sensori: accelerometro 3 assi, giroscopio, geomagnetico, barometro, sensore cardiaco ottico, sensore ambientale
  • Resistenza all'acqua:

    • 3 ATM (41 mm)
    • 5 ATM (46 mm)

  • Batteria:

    • 300 mAh (41 mm) per 14 giorni
    • 430 mAh (46 mm) per 21 giorni

  • Sistema Operativo: ColorOS Watch con compatibilità con Android 6.0 e superiori
  • Connettività: 4G via eSIM, Wi-Fi 802.11n 2.4 GHz, Bluetooth 4.2 LE, GPS, NFC
(Image Source: Oppo)
(Image Source: Oppo)
(Image Source: Oppo)
(Image Source: Oppo)

Source(s)

Oppo

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 08 > Oppo Watch, lo smartwatch con Snapdragon SD3100 e Wear OS, è finalmente disponibile a livello globale
Luca Rocchi, 2020-08- 2 (Update: 2020-08- 2)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.