Notebookcheck Logo

Il Apple MacBook Pro 14 M1 è arrivato e rivela alcuni problemi

MacBook Pro 14
MacBook Pro 14
Il nuovo MacBook Pro 14 con il SoC M1 Pro è finalmente arrivato e vogliamo descrivere le nostre prime impressioni sullo chassis, il notch nel display e gli altoparlanti. Sia il display che le prestazioni non soddisfano le alte aspettative.
Andreas Osthoff, 🇺🇸 🇩🇪 ...

Il nuovo MacBook Pro 14 che abbiamo ordinato la scorsa settimana nel negozio online di Apple è finalmente arrivato (nessun campione di stampa da Apple). Si tratta della SKU entry-level del MacBook Pro 14 con il nuovo SoC M1 Pro, 16 GB di RAM, 512 GB di storage PCIe-SSD così come il nuovo pannello Mini-LED con 120 Hz di refresh rate (tecnologia ProMotion). Condividiamo le nostre impressioni iniziali del dispositivo nell'articolo qui sotto, prima che la recensione completa venga pubblicata in un paio di giorni.

Case - Come un vecchio MacBook Pro, ma più ingombrante

Non appena disimballate il nuovo MacBook Pro 14, noterete il telaio ingombrante e pesante. Questo è dovuto principalmente al fatto che il telaio non è rastremato, e un confronto con il vecchio MacBook Pro 13 (2013-2015, con MagSafe, HDMI e lettore di schede) è molto interessante. Il vecchio modello appare molto più elegante e compatto in un confronto diretto, anche se l'ingombro così come il peso (circa 1,6 kg) sono quasi identici. L'attuale MacBook Pro 13 d'altra parte è molto più compatto. Grazie al bordo anteriore piuttosto affilato e alla base alta, si potrebbero anche avere problemi di impronte, che possono diventare scomode

La qualità costruttiva è al livello alto familiare, ma la nostra unità di prova ha effettivamente una piccola ammaccatura sotto il connettore MagSafe. Il nuovo cavo MagSafe è argentato, anche quando si ottiene uno chassis grigio spazio. La nuova tastiera, che ora è completamente nera (anche gli spazi tra i tasti) è sicuramente una questione di gusti, ma noi preferiamo il vecchio design con tasti neri e spazi argentati. L'aggiunta di porte familiari è buona, ma uno chassis così alto avrebbe potuto facilmente ospitare anche un normale connettore USB Type-A.

Display - 14 pollici Mini-LED con Notch e PWM

Iniziamo con il notch della fotocamera, che si trova nella zona superiore dello schermo ed è ovviamente immediatamente visibile. Apple utilizza fondamentalmente un pannello 16:10 con spazio aggiuntivo accanto al notch, che vengono utilizzati per la barra dei menu. Quando si utilizzano le app in modalità a schermo intero come Safari con YouTube, per esempio, quest'area scompare e si utilizza il normale schermo 16:10. L'impressione soggettiva dell'immagine del pannello è molto buona e si possono anche notare i 120 Hz rispetto alla modalità regolare di 60 Hz.

Come lo schermo Mini-LED sull'attuale Ipad Pro, possiamo ancora una volta rilevare un costante sfarfallio PWM a 14,8 kHz a tutti i livelli di luminosità. La frequenza è molto alta, ma potrebbe comunque causare problemi se si è sensibili al flickering. Stiamo ancora testando la luminosità, perché i nostri primi risultati hanno mostrato che la luminanza è limitata a soli 500 nits per i contenuti SDR

La tacca sul desktop
La tacca sul desktop
La barra dei menu scompare quando si utilizzano le app in modalità a schermo intero, quindi il notch non è visibile.
La barra dei menu scompare quando si utilizzano le app in modalità a schermo intero, quindi il notch non è visibile.
La barra dei menu riappare non appena si sposta il cursore in alto.
La barra dei menu riappare non appena si sposta il cursore in alto.

Prestazioni - M1 Pro con 8 core della CPU

L'anno scorso Apple M1 era equipaggiato con quattro core di efficienza e quattro core di performance. Il modello base del nuovo M1 Pro ha due core di efficienza e sei core di performance. Questo significa che le prestazioni single-core sono comparabili, solo i test multi-core mostrano un vantaggio di circa il 30% rispetto al normale SoC M1. Le prestazioni grafiche sono migliori, anche se sembra un effetto di scaling (da 8 a 14 core GPU)

Altoparlanti

Apple utilizza un nuovo sistema di altoparlanti con 6 moduli e il suono è molto buono, ma non possiamo notare una grande differenza rispetto ai precedenti MacBook, che avevano già ottimi altoparlanti. Ovviamente continueremo i test e le misurazioni, ma non dovreste aspettarvi troppo quando avete già un MacBook

Prime impressioni - Le aspettative sono troppo alte?

Le aspettative sono molto alte, ma i risultati sono un po' sobri dopo un paio d'ore con il nuovo dispositivo. La luminosità del pannello in particolare è ancora insidiosa e c'è anche uno sfarfallio PWM ad ogni livello di luminosità, che è già familiare dal pannello Mini-LED dell'iPad Pro.

Lo chassis è molto ingombrante per gli standard di Apple's e l'alta unità di base con il bordo anteriore affilato può essere un problema quando si sta digitando. Anche le prestazioni dell'entry-level M1 Pro non sono così grandi, ma continueremo i nostri test e benchmark (e controlleremo l'efficienza) prima di poter dare un verdetto finale.

Per favore lasciate un commento se avete suggerimenti per la recensione completa e cercheremo di implementarli per la recensione, che probabilmente sarà pubblicata questo fine settimana

Andreas Osthoff
Editor of the original article: Andreas Osthoff - Managing Editor Business Laptops - 1402 articles published on Notebookcheck since 2013
Ninh Duy
Translator: Ninh Duy - Editorial Assistant - 233749 articles published on Notebookcheck since 2008
contact me via: Facebook
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2021 10 > Il Apple MacBook Pro 14 M1 è arrivato e rivela alcuni problemi
Andreas Osthoff, 2021-10-27 (Update: 2021-10-27)