Notebookcheck

Fotograta una variante di GeForce GTX 1650 con chip Turing NVENC dedicato alle operazioni di codifica e decodifica

La scheda nella proposta di Gigabyte (Image Source: momomo_us)
La scheda nella proposta di Gigabyte (Image Source: momomo_us)
Nelle scorse ore, alcune immagini della quarta e forse ultima variante di GeForce GTX 1650 sono state condivise dal noto leaker momomo_us, rivelando la presenza di un chip dedicato alle operazioni di codifica e decodifica completamente differente rispetto a quello implementato sino ad ora.
Luca Rocchi,

Avvistata e vociferata in più occasioni, la nuova variante rappresenta la quarta proposta di GeForce GTX 1650 presto disponibile sul mercato. Allo stato attuale sono presenti tre versioni: l'originale GTX 1650 progettata su chip grafico TU117 con 896 CUDA core e 4 GB di memoria GDDR5 su bus a 128-bit, una seconda versione con la medeima GPU ma memorie GDDR6 a 12 Gbps e infine un ulteriore modello con chip grafico TU106 (di derivazione Geforce RTX 2060). 

L'ultima variante, riportata sul profilo Twitter di momomo_us, utilizza il processore grafico TU116-150 il medesimo presente a bordo della più potente GeForce GTX 1650 Super. La scheda eredita buona parte delle specifiche tecniche della più recente variante pertanto troviamo 896 CUDA core, 56 TMU e 32 ROP, 4 GB di memoria GDDR6 e un bus da 128-bit. Rispetto ai modelli proposti sino ad ora, l'inedita versione per svolgere tutte le operazioni di codifica e decodifica si affida ad un chip Turing NVENC, ben più veloce dell'attuale Volta NVENC che troviamo a bordo di numerose proposte TU117. La scheda ritratta in foto è commercializzata da Gigabyte e indicata come Rev 2.0, così da sottolineare la differenza con la precedente variante già in commercio.

Allo stato attuale non è chiaro quando questo ennesimo modello sarà effettivamente disponibile. Le intenzioni di NVIDIA sono piuttosto chiare ed è palese che la società abbia intenzione di far fruttare quanto più possibile le schede in commercio nell'attesa del lancio di una nuova serie di schede video.

Il chip a bordo della nuova variante (Image Source: momomo_us)
Il chip a bordo della nuova variante (Image Source: momomo_us)

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 07 > Fotograta una variante di GeForce GTX 1650 con chip Turing NVENC dedicato alle operazioni di codifica e decodifica
Luca Rocchi, 2020-07-22 (Update: 2020-07-22)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor - 2014 articles published on Notebookcheck since 2020
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.