Notebookcheck

AMD al lavoro sui primi prototipi APU Ryzen 5000 Cézanne?

Si prospetta un 2021 molto interessante per AMD (Image Source: AMD)
Si prospetta un 2021 molto interessante per AMD (Image Source: AMD)
AMD ha recentemente presentato al pubblico i processori della gamma Ryzen 4000, progettati per essere implementati all'interno di portatili a basso consumo (-U) e anche ad alte prestazioni (-H). Nonostante questo recente lancio, un nuovo e veloce passaggio all'interno del database di SiSoftware Sandra sembrerebbe suggerire l'avvio della fase di test da parte di AMD dei primi processori APU Cézanne serie 5000 attesi per il prossimo anno.
Luca Rocchi,

Nell'ultimo periodo con la serie di processori Ryzen, AMD ha dimostrato di poter competere ad armi pari con Intel ed offrire soluzioni più che competitive anche nel settore mobile. Sebbene Intel abbia diverse gatte da pelare con lo sviluppo di nuovi processi produttivi, AMD è consapevole di non poter rallentare il continuo sviluppo e pertanto sarebbe già al lavoro su Cézanne, ovvero sulla gamma di processori Ryzen 5000 destinati al settore mobile. Il nome in codice di questa generazione è dedicata al pittore francese Paul Cézanne.

In arrivo il prossimo anno, la serie AMD Ryzen 5000 per sistemi portatili dovrebbe rappresentare un progetto del tutto nuovo rispetto a Renoir: si prevede l'utilizzo della architettura Zen 3 per i core x86 e l'integrazione di RDNA 2 per il comparto grafico. Si tratterebbe pertato di una soluzione ibrida nata dall'adozione dell'attuale architettura Zen 3 in abbinamento a quella studiata per le console di prossima generazione. Come l'attuale serie, sono previste proposte ad alte prestazioni (-H) e a basso consumo (-U). I processori utilizzeranno il medesimo package FP6 (BGA) dei chip attuali e saranno pertanto installabili dagli OEM nei design esistenti. 

Il risultato pubblicato evidenzia la presenza di una parte grafica è dotata di 8 Compute Unit (Vega) e 512 stream processors, la medesima quantità delle attuali APU Ryzen 4000 Renoir presenti in commercio. La frequenza operativa è, al momento, superiore di 100 MHz ma non è da escludere un incremento maggiore sulle versioni commerciali e di più alta fascia. Poche le informazioni relative al reparto commputazionale ma attendiamo maggiori dettagli nel corso dei prossimi mesi quando debutteranno le proposte dedicate ai settori desktop e server.

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 08 > AMD al lavoro sui primi prototipi APU Ryzen 5000 Cézanne?
Luca Rocchi, 2020-08-12 (Update: 2020-08-12)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.