Notebookcheck

ADATA presenta due nuovi SSD M.2 PCIe dedicati ai creatori di contenuti

ADATA Swordfish e Falcon
ADATA Swordfish e Falcon
Il ventaglio di SSD M.2 PCIe disponibili sul catalogo di ADATA si arricchisce nuovamente con due nuove proposte denominate Falcon e Swordfish, progettate per essere utilizzate principalmente dai creatori di contenuti. Sebbene ci sia una indicazione di scenario tipico di utilizzo, entrambi i modelli possono essere abbinati a qualsiasi genere di piattaforma compatibile.
Luca Rocchi,

Le due nuove serie di prodotti ADATA Falcon e Swordfish sono accomunate dal form factor, M.2 2280 con lunghezza di 80mm, interfaccia PCIe Gen3 x4 e protocollo NVMe. Entrambi i modelli beneficiano inoltre di un chip SLC dedicato alla cache. ADATA Falcon è la serie è la più prestazionale delle due, con 3100MB/s e 1500MB/s rispettivamente in lettura e scrittura sequenziale, con capacità compresa tra 256 GB a 2 TB su chip 3D NAND non meglio specificati. ADATA Swordfish (con copertura giallo/oro) dovrebbe inserirsi in una fascia di prezzo inferiore a giudicare dalle prestazioni più contenute (1800MB/s e 1200MB/s, lettura e scrittura sequenziale). Le dimensioni, in questo caso, variano da 250 GB a 2 TB utilizzando chip ipoteticamente più economici ma sempre 3D NAND. 

Entrambi i modelli vantano un dissipatore in alluminio installato lungo tutta superficie del dispositivo, necessario per mantenere le temperature di utilizzo sotto una determinata soglia così da non limitare le prestazioni. Con l'acquisto degli SSD, i clienti hanno diritto a scaricare dal sito ufficiale l'applicativo SSD Toolbox, uno strumento che consente di monitorare e gestire l'unità in tempo reale. Presente inoltre una applicazione dedicata a chi necessita di effettuare, migrazioni e backup.

Il produttore non ha rilasciato maggiori dettagli in merito, pertanto per conoscere il prezzo dell'unità e la loro collocazione sul mercato è necessario attendere ancora qualche settimana. Ad oggi non esiste un SSD "dedicato" ai creatori di contenuti e queste unità, del tutto simili a normali SSD M.2 PCIe, ne sono la prova. A giudicare dalle prime immagini, sembra si possa trattare di unità single side pertanto installabili facilmente anche all'interno di sistemi portatili, complice un spessore contenuto degli SSD.

Source(s)

ADATA

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 05 > ADATA presenta due nuovi SSD M.2 PCIe dedicati ai creatori di contenuti
Luca Rocchi, 2020-05-20 (Update: 2020-05-20)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.