Notebookcheck

Primo teardown per il mini PC da gioco GPD Win Max: SSD sostituibile e RAM saldata

Piccolo, potente e ben ingegnerizzato
Piccolo, potente e ben ingegnerizzato
GPD, noto anche come GamePad Digital, è una società cinese focalizzata sullo sviluppo di dispositivi portatili, come mini laptop Windows, UMPC e console di gioco portatili Android. Con Win Max, l'azienda ha presentato un dispositivo da gioco con integrato un joypad e componenti hardware di fascia alta.
Luca Rocchi,
, , , , , ,
relazione di ricerca.
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
 

Nelle scorse ore, i colleghi di Lilputing, hanno avuto la possibilità di analizzare da vicino il mini computer da gioco Win Max di GPD. Si tratta di una soluzione estremamente compatta equipaggiata con un processore Intel Core i5-1035G7 (4C/8T) abbinato a 16 GB di memoria LPDDR4 e un veloce SSD PCIe NVMe 2280 da 512 Gigabyte. Presente inoltre un connettore aggiuntivo SATA3 in grado di ospitare un ulteriore HDD o SSD da 2.5". GPD Win Max si affida alla grafica integrata Intel Iris Plus Graphics 940, con 64 EU, in grado di riprodurre tutti i contenuti in maniera fluida sul display touchscreen da 8 pollici con risoluzione 1280 x 800 pixel.

Per accedere alla componentistica interna è necessario svitare le viti posizionate nella zona inferiore del dispositivo, sganciare con molta attenzione le linguette in plastica e rimuovere così la cover. A giudicare dalle immagini condivise sul profilo Twitter, la batteria è posizionata direttamente sulla scocca rendendo le operazioni più complicate del previsto. Il PCB, come è lecito aspettarsi considerate le dimensioni del computer, appare piuttosto ricco di componenti con alcuni di essi addirittura saldati; stando a quanto riportato, i banchi di memoria non sarebbero sostituibili mentre l'unità di archiviazione può essere rimpiazzata con soluzioni analoghe.

La zona centrale è interamente dedicata al sistema di raffreddamento caratterizzato dalla presenza di due ventole radiali dedicate al processore della famiglia Ice Lake. Sebbene il sistema dissipazione possa sembrare sovradimensionato alle specifiche del sistema, ricordiamo che l'utente ha la possibilità di agire direttamente sul TDP del processore aumentandone le prestazioni e chiaramente il calore prodotto.

Nel complesso, a giudicare dalle immagini, crediamo che il produttore abbia eseguito un eccellente lavoro di progettazione ma solo i primi test potranno confermare o smentire le nostre ipotesi.

, , , , , ,
relazione di ricerca.
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
 
Luca Rocchi
Luca Rocchi - Tech Writer - 2014 articles published on Notebookcheck since 2020
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 05 > Primo teardown per il mini PC da gioco GPD Win Max: SSD sostituibile e RAM saldata
Luca Rocchi, 2020-05-15 (Update: 2020-05-15)