Notebookcheck

Recensione dello Smartwatch Huami Amazfit Bip Lite –Manca il GPS, ma è molto economico

Manc il GPS. Con una batteria leggermente più grande e una nuova versione Bluetooth, l'Amazfit Bip Lite ha alcuni vantaggi rispetto all'Amazfit Bip 2018. Tuttavia, oltre ad alcuni sensori, manca anche il GPS. Di conseguenza, la precisione dei dati dell'allenamento all'aperto dipende dallo smartphone collegato, il che può portare a problemi, come dimostrerà la nostra recensione.
Inge Schwabe, 👁 Daniel Schmidt, Andrea Grüblinger (traduzione a cura di G. De Luca),
Amazfit Bip Lite

L'Amazfit Bip Lite è il fratello minore dell'Huami Amazfit Bip uscito all'inizio del 2018. Il design di entrambi gli smartwatches è semplice e solo accentuato dalle variazioni di colore: Oltre al nostro modello di prova nero, sono disponibili anche versioni blu-grigio, rosa o bianco dell'Amazfit Bip Lite. Dal punto di vista delle caratteristiche, è per lo più limitato alle funzionalità di base, come la visualizzazione delle notifiche e delle informazioni meteorologiche, nonché alle caratteristiche di fitness e di salute, come i registri delle pulsazioni e del sonno.

Nella pagina principale degli smartwatches Amazfit, Huami presenta attualmente anche gli smartwatches di fascia alta che includono Amazfit Verge e Amazfit GTS. È disponibile anche l'Amazfit Verge Lite. Il Bip Lite può essere acquistato anche attraverso vari negozi online a partire da 44 Euro (~$49). In questa recensione, stabiliremo se vale il prezzo richiesto e analizzeremo più da vicino le differenze tra i due modelli Bip.

Huami Amazfit Bip Lite
Processore
Schermo
1.28 pollici , 176 x 176 pixel 194 PPI, Rilfettente 8-colori TFT, lucido: si
Porte di connessione
Sensori: PPG cardiofrequenzimetro, accellerometro a 3 assi
Rete
Bluetooth 4.2
Batteria
200 mAh, Autonomia della batteria (dichiarata dal produttore): 1080 ore
Altre caratteristiche
Caricatore, manuale, Amazfit app, 12 Mesi Garanzia, Dimensioni Case: 43 mm; larghezza del bracciale: 20 mm; compatibilità: Android 4.4 e superiori, iOS 9.0 e superiori; impermeabile fino a 3 ATM; display always on; Corning Gorilla 3, senza ventola, resistente all'acqua
Peso
18 gr, Alimentazione: 25 gr
Prezzo
59 Euro
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case e funzioni – Huami elimina alcuni sensori

Esteticamente, Huami segue l'esempio di Apple per quanto riguarda il design rettangolare. Mentre il case in plastica e il bracciale in silicone non sono costituiti da materiali di altissima qualità, il display è protetto da vetro rinforzato Corning Gorilla 3.

Il Bip Lite contiene solo due sensori: Un sensore di frequenza cardiaca PPG e un accelerometro a 3 assi. Quest'ultimo, ad esempio, permette al display di illuminarsi quando si solleva il braccio. Durante i nostri test, questo ha funzionato bene e lo schermo dell'orologio era leggibile anche all'aperto. Tuttavia, poiché le etichette sui pulsanti sono molto piccole, gli utenti devono prestare molta attenzione al touchscreen per poter interagire con lo smartwatch. Inoltre, la risoluzione del display di 176x176 px è bassa.

A causa della mancanza di un sensore di luce ambientale, il livello di luminosità deve essere impostato manualmente. Ci sono cinque impostazioni di luminosità e il preset, il terzo passo, si è rivelato sufficiente durante la nostra recensione.

Anche quando la retroilluminazione è spenta, il display rimane sempre attivo e, a seconda del quadrante dell'orologio, in molti casi è possibile leggere l'ora senza illuminazione.

Rispetto all'Amazfit Bip, la versione Lite non ha un GPS, di una bussola e di un altimetro barometrico. Poiché tutti e tre servono a registrare i dati geografici in modo indipendente, la mancanza di una bussola e di un sensore di altitudine non è una grande perdita aggiuntiva: Per registrare i dati dell'allenamento all'aperto è comunque necessario uno smartphone.

Il Bip Lite si collega ad esso tramite Bluetooth. Sebbene la pagina web pubblicizzi solo la versione 4.1 del Bluetooth, il libretto incluso conferma il supporto della versione 4.2 del Bluetooth.

Setup ed utilizzo – Intuitivo

Questo smartwatch viene fornito con uno speciale adattatore di ricarica, che può essere posizionato saldamente all'interno durante la ricarica. Il manuale incluso è limitato alla configurazione e contiene un codice QR per l'applicazione Mi Fit. Mentre la pagina web menziona invece l'app Amazfit, le differenze tra i due sono minime.

Entrambe le apps richiedono l'accesso a un account utente che richiede l'anno di nascita e il peso. Inoltre, all'app devono essere concessi alcuni permessi, tra cui l'accesso e la valutazione dei dati relativi al polso, all'attività e al sonno. I possessori di più di uno smartwatch Huami o di una fascia fitness possono connettersi attivamente all'app solo con un dispositivo alla volta. I dispositivi precedenti vengono salvati, ma non sono attivi.

Il touchscreen diventa attivo solo dopo aver premuto il pulsante a corona sul lato, che impedisce ingressi accidentali. Inoltre, la corona funziona come un pulsante di ritorno. La navigazione segue gli schemi comuni: Scorrendo i gesti dall'alto, dal basso e verso sinistra si aprono il pannello rapido, le notifiche e alcune schermate separate con funzionalità aggiuntive. Tuttavia, il numero di voci di menu è piuttosto ridotto: la modalità do-not-disturb è l'unica voce all'interno del pannello rapido; in questo caso sarebbe stato utile almeno una scorciatoia per l'impostazione della luminosità. Oltre al menu delle impostazioni, le 6 schermate aggiuntive forniscono l'accesso alle informazioni meteorologiche, una sveglia e un timer, lo stato di attività giornaliera che consiste nella frequenza cardiaca, nel conteggio dei passi e nel consumo di calorie e naturalmente nell'avvio e nella gestione degli allenamenti.

Schermata
Schermata
Schermata
Schermata
Stato (1 di 2)
Stato (1 di 2)
Stato (1 di 2)
Stato (1 di 2)
Meteo
Sveglia
Menu impostazioni (1 di 2)
Impostazioni luminosità
Pannella rapido

Ci sono alcune scorciatoie di navigazione: Attraverso l'app, uno degli allenamenti può essere impostato in modo da tenere premuta la corona, l'ordine delle schermate può essere cambiato e le schermate non necessarie possono essere completamente nascoste.

Altre impostazioni dell'applicazione includono la scelta di quali notifiche vengono trasmesse, l'impostazione di un intervallo per il monitoraggio dell'impulso e l'aggiunta di altri quadranti dello smartwatch, che possono poi essere scambiati direttamente sull'orologio.

Un'altra caratteristica interessante è la possibilità di assegnare diversi modelli di vibrazione, che permette agli utenti di riconoscere le chiamate, le notifiche o il timer dalla vibrazione.

Pulsazioni
Pulsazioni
Allarme inattività
Allarme inattività
Menu vibrazioni
Menu vibrazioni
Pattern vibrazione
Pattern vibrazione
Panoramica impostazioni
Panoramica impostazioni
Skin alternative (selezioni)
Skin alternative (selezioni)
Grafico pulsazioni
Grafico pulsazioni giornaliero
Log sonno
Log sonno

Allenamento – Amazfit Bip Lite senza GPS

Huami offre agli atleti la scelta tra i seguenti programmi di allenamento: Corsa all'aperto, corsa al coperto, ciclismo e passeggiate. Il registro può essere fermato automaticamente in caso di interruzioni; gli allarmi sotto forma di vibrazioni segnalano la distanza percorsa e il superamento delle soglie di velocità o di impulso.

Poiché il tracker non è dotato di un proprio GPS, per la registrazione dei dati è necessario portare con sé uno smartphone. Anche questo ha un impatto sui dati raccolti. Nel nostro test, il Bip Lite è stato utilizzato per la prima volta in combinazione con un Google Pixel 3. Contemporaneamente abbiamo tracciato la corsa con un Garmin Forerunner 645, che ha un GPS integrato. Mentre il tempo era quasi identico, alla fine il Bip Lite è rimasto indietro di 2 ben chilometri (~1,24 miglia). In questo caso, il guasto non è stato causato dall'orologio in sé, ma piuttosto da un problema di connessione con lo smartphone. Per la nostra seconda corsa, abbiamo collegato il nostro dispositivo di prova con un iPhone 7 Plus. Lo scostamento tra i risultati della seconda prova è stato quasi inesistente.

Quando abbiamo testato il Fitbit Versa 2, una impostazione dello smartphone collegato era responsabile anche delle differenze iniziali. Anche se in questo caso le differenze erano minori e se non fosse stato per un confronto diretto, avrebbero potuto non essere affatto evidenti, ma hanno comunque influito negativamente sulle velocità di corsa registrate. Gli utenti per i quali è importante disporre di dati corretti dovrebbero occasionalmente verificare i dati registrati.

In seguito, l'allenamento e il percorso registrato possono essere visualizzati anche dall'orologio. L'applicazione mostra ancora più dettagli e i parametri possono essere collegati graficamente.

Schermo corsa all'aperto (1)
Schermo corsa all'aperto (1)
Schermo corsa all'aperto (2)
Schermo corsa all'aperto (2)
Panoramicalog workout
Panoramicalog workout
Vista dettagliata
Vista dettagliata
Vista dettagliata
Percorso
Panoramica App
Dati Altitudine
Log pulsazioni
Pulsazioni
Velocità
Profilo Altitudine

Batteria ed autonomia – Smartwatch duraturo

Con 200 mAh, la batteria è leggermente più grande di quella dell'Amazfit Bip (190 mAh). Tuttavia, Huami dichiara un'autonomia fino a 120 giorni in standby e 45 giorni di "uso normale". Per le misurazioni nel Laboratorio Sportivo Scientifico e Tecnologico di Huami, il produttore definisce quest'ultimo come segue: 100 notifiche al giorno, in funzione per mezz'ora una volta alla settimana, monitoraggio permanente del polso, del movimento e del comportamento del sonno e della luminosità impostata al 10%. Tuttavia, la luminosità predefinita predefinita è più alta e il 10% appare un po' troppo bassa.

Durante il nostro test, lo smartwatch era ancora a circa il 60% di carica dopo 3 allenamenti di un'ora, circa 20-30 notifiche al giorno, un reset e il livello di luminosità preimpostato 3 (su 5). Anche se in questo caso l'autonomia è notevolmente più breve, è comunque soddisfacente, anche se non tutti sono d'accordo.

Pro

+ ampia autonomia
+ monitoraggio continuo delle pulsazioni
+ leggero
+ economico
+ modelli di vibrazione individuali

Contro

- manca il GPS
- display piccoli
- orologio non espandibile e caratteristiche di fitness

Giudizio Complessivo

Recensione dell'Huami Amazfit Bip Lite
Recensione dell'Huami Amazfit Bip Lite

L'Amazfit Bip Lite è un semplice smartwatch con un cardiofrequenzimetro 24/7. Soddisfa i requisiti più importanti per uno smartwatch, pur essendo adatto anche per l'uso durante l'esercizio fisico.

Rispetto ad altri smartwatches il display è deludente. Anche se la luminosità è sufficiente anche per l'uso all'aperto, alcuni messaggi di testo sono molto piccoli e il carattere pixelato ricorda più i primi tempi dell'informatica che uno smartwatch moderno.

Il carattere di questo smartwatch economico e molto funzionale ricorda i primi tempi dell'informatica.

Online, può essere acquistato a soli 44 euro (~$48), che è difficile da battere per la maggior parte degli smartwatches. Tra questi c'è il più vecchio, ma meglio equipaggiato Amazfit Bip con GPS integrato, che però costa solo circa 10 dollari in più.

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione dello Smartwatch Huami Amazfit Bip Lite –Manca il GPS, ma è molto economico
Inge Schwabe, 2020-01-28 (Update: 2020-01-28)