Notebookcheck

Recensione completa della Workstation HP ZBook 15 G3

Andreas Osthoff, 04/19/2016

Estremamente costoso, estremamente buono? Le workstations HP mobile sono tradizionalmente tra i dispositivi più costosi sul mercato. Questo vale anche per il nuovo ZBook 15 G3. Ma riesce un portatile da 4.000 Euro (~$4558) essere all'altezza delle nostre elevate attese?

Per la versione originale in tedesco, guardate qui.

HP ha annunciato la terza generazione delle sue workstations mobile lo scorso Novembre. Ad eccezione dello ZBook 15u G3, che si focalizza sulla mobilità, gli altri tre prodotti hanno uno chassis completamente nuovo. Oggi, daremo uno sguardo al 15" ZBook 15 G3; le recensioni dello ZBook Studio e dello ZBook 17 G3 arriveranno a breve.

Lo ZBook 15 G3 è una vera workstation mobile che punta sulle performance. Ciò è supportato dalle specifiche della nostra configurazione che si chiama T7U57EA: processore Intel Xeon, 32 GB di DDR4-RAM, GPU Nvidia Quadro e NVMe-SSD. C'è anche un pannello DreamColor UHD, ma il modello di test usa un pannello UWVA-IPS con risoluzione Full HD. Questo modello costa circa 4.000 Euro (~$4558), ma potete spendere anche di più. La configurazione superiore (senza display DreamColor, non ancora disponibile) costa oltre 6.300 Euro (~$7179).

I principali competitors sono tradizionalmente Lenovo e Dell. Abbiamo già recensito il nuovo Lenovo ThinkPad P50 e siamo stati – eccetto per i problemi del Turbo e del pannello FHD – convinti. Il confronto è interessante anche perché entrambe le configurazioni montano componenti simili. Un ThinkPad P50 con le stesse specifiche cosa circa 600 Euro (~$683) in meno. Il rivale Dell Precision 7510, ha una configurazione simile e costa circa (incl. IVA) 4.400 Euro (~$5013). Non possiamo ancora recensire questi particolari modelli, quindi usiamo il Precision 5510 e l'XPS 15 come dispositivi di confronto e possiamo almeno avere un'impressione dei pannelli. Anche l'MSI WS60 è una potente alternativa, ma si basa su un portatile gaming e quindi non ha alcune features. Anche il predecessore HP ZBook 15 G2 ha lasciato una buona impressione nella nostra recensione. Sarà interessante vedere i miglioramenti della nuova generazione e se l'upgrade ha senso.

HP ZBook 15 G3 (ZBook 15 Serie)
Processore
Scheda grafica
NVIDIA Quadro M2000M - 4096 MB, Core: 1137 MHz, Memoria: 1252 MHz, GDDR5, 361.91, Optimus
Memoria
32768 MB 
, DDR4-2133, Dual-Channel, 2 slots su 4 occupati, fino a 64 GB
Schermo
15.6 pollici 16:9, 1920x1080 pixel 141 PPI, Samsung SDC5344, UWVA-IPS, lucido: no
Scheda madre
Intel CM236 (Skylake PCH-H)
Harddisk
Samsung SM951 MZVPV512HDGL m.2 PCI-e, 512 GB 
Scheda audio
Intel Skylake PCH-H High Definition Audio Controller
Porte di connessione
3 USB 3.0 / 3.1, 2 USB 3.1 Gen 2, 2 Thunderbolt, 1 VGA, 1 HDMI, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: cuffie 3.5 mm, Lettore schede: SD reader (SD, SDHC, SDXC UHS-II), 1 SmartCard, 1 Lettore impronte digitali
Rete
Intel Ethernet Connection I219-LM (10/100/1000MBit), Intel Dual Band Wireless-AC 8260 (a/b/g/n/ac), Bluetooth 4.2
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 26 x 386 x 264
Batteria
90 Wh polimeri di litio, 9 celle
Sistema Operativo
Microsoft Windows 7 Professional 64 Bit
Camera
Webcam: 720p HD Webcam
Altre caratteristiche
Casse: Stereo, Bang & Olufsen HD Audio, Tastiera: Chiclet, Illuminazione Tastiera: si, Alimentatore da 150-Watt, guida rapida, garanzia, Windows 10 Pro (con downgrade a Windows 7 Professional), HP Performance Advisor, HP Remote Graphics Software, HP Velocity, HP Client Security, Microsoft Security Essentials, HP ePrint Driver, HP Recovery Manager, Foxit PhantomPDF Express, 36 Mesi Garanzia
Peso
2.625 kg, Alimentazione: 460 gr
Prezzo
4000 Euro

 

Case

HP utilizza uno chassis con una costruzione completamente nuova per la terza generazione di ZBook 15 G3. E' di circa 500 grammi più leggero rispetto a prima ed è anche di circa 0,5 cm più sottile. L'area di superficie d'altro canto non è cambiata di molto. Una tale dieta comporta sempre il rischio di una minore stabilità, ma non dovete preoccuparvi. L'unità base è realizzata in una lega di magnesio/alluminio ed è estremamente robusta e non può essere deformata o piegata in alcun punto. La cover è relativamente sottile e può subire leggere torsioni, ma non ci sono problemi con le torsioni. Non siamo stati in grado di creare distorsioni delle immagini anche con molta pressione al centro della cover. La cerniera centrale è salda ed evita le oscillazioni dello schermo consentendo anche un angolo di apertura massimo di circa 150 gradi. Lo ZBook 15 G3 è testato anche con standards militari MIL-STD 810 (umidità, temperature, polvere, ecc.) e la tastiera è resistente agli schizzi. Nel complesso, la stabilità dello ZBook 15 G3 è a livelli del ThinkPad P50.

Tuttavia, lo ZBook ha chiaramente il sopravvento in termini di design. HP utilizza estremità arrotondate sul fondo dell'unità base, quindi il portatile appare molto più sottile di quanto sia realmente. Invece di un colore vediamo varie sfumature di grigio, e il lato superiore dell'unità base ha una bordatura lucida. HP utilizza una superficie nera matta per i poggiapolsi e l'area intorno alla tastiera, il che evita di accumulare ditate. Solo il lato inferiore è realizzato in semplice plastica e la sensazione al tatto non rispecchia il livello che ci si attente da un dispositivo di questo prezzo. 

La cover è leggermente gommata nelle aree periferiche e e circonda una bordatura più lucida. Ospita il luminoso logo HP al centro ed usa una attraente struttura a punti. Diversamente dall'unità base, tuttavia, si notano le ditate e lo sporco sulla bordatura, quindi dovrete pulirla regolarmente. Anche la cornice del display è in plastica matta. Questa combinazione di materiali è sicuramente una questione di gusti, ma complessivamente l'impressione è buona. Sul lato frontale sinistro ci sono quattro piccoli LEDs di stato, ma difficilmente li notate vista la loro posizione.

Diversamente dal vecchio ZBook 15 G2, ora la batteria è dentro il case e non accessibile più dall'esterno. Non ci sono cover di manutenzione, ma potete rimuovere tutta la cover inferiore con pochi passi. Daremo uno sguardo da vicino alla procedura nella sezione Manutenzione.

Connectivity

2x Thunderbolt 3
2x Thunderbolt 3

La varietà di porte è cambiata con il nuovo chassis, ed ora sono collocate nelle aree arretrate dei due lati. Come con il predecessore, le porte USB a destra in particolare sono troppo vicine tra loro, creando problemi di spazio. Ci sono alcune modifiche anche alle porte stesse. HP ha rinunciato al bay modulare, all'ExpressCard 34/54, alla DisplayPort ed alla porta docking proprietaria sul fondo. In cambio avrete due porte Thunderbolt 3 (DisplayPort 1.2, USB 3.1 Gen.2, PCIe Gen. 3), quindi potete sempre usare le docking stations. Daremo uno sguardo da vicino alle relative soluzioni nella sezione Accessori.

Diversamente dal ThinkPad P50, HP implementa ancora la vecchia porta VGA e l'uscita HDMI. Tuttavia, quest'ultima supporta solo lo standard 1.4, quindi i segnali 4K possono essere trasferiti solo fino a 30 Hz. Ovviamente potete usare anche la DisplayPort via Thunderbolt 3. Il portatile riesce a gestire fino a quattro pannelli indipendenti (1x interno, 3x esterni). Questo numero sale a sei (con quello interno) se usate la docking station opzionale.

Le performance delle porte USB sono decenti, in quanto abbiamo rilevato 323 MB/s in combinazione con il nostro SSD esterno Samsung (SSDT1). Il lettore SD-card supporta lo standard UHS-II e AS SSD mostra ben 206 MB/s e 123 MB/s, rispettivamente, con la nostra scheda di riferimento Toshiba (Exceria Pro UHS-II 64 GB, fino a 260 MB/s). Le classiche immagini jpg. (~5 MB ognuna) sono trasferite a 142 MB/s.

Frontale: status LEDs
Frontale: status LEDs
Destra: SmartCard reader, 3.5 mm audio, 2x USB 3.0, HDMI, 2x Thunderbolt 3, alimentazione
Destra: SmartCard reader, 3.5 mm audio, 2x USB 3.0, HDMI, 2x Thunderbolt 3, alimentazione
Sinistra: Kensington lock, Gigabit Ethernet, VGA, USB 3.0 (Always-On), SD reader
Sinistra: Kensington lock, Gigabit Ethernet, VGA, USB 3.0 (Always-On), SD reader
Posteriore: nessuna porta
Posteriore: nessuna porta

Comunicazioni

Sotto l'M.2-SSD ci sono i moduli di comunicazione oltre allo slot SIM.
Sotto l'M.2-SSD ci sono i moduli di comunicazione oltre allo slot SIM.

Ci sono due moduli di rete I219-LM (Gigabit Ethernet) e Wireless-AC 8260 Intel ed attualmente sono usati in quasi tutti i portatili da ufficio e nelle workstation. Il modulo Wi-Fi dual-band (2x2) supporta il veloce standard 802.11 ac su reti 2.4 e 5 GHz oltre che il Bluetooth 4.2. Il valore di trasferimento teorico è di 867 Mbps, e possiamo rilevare circa 80 MB/s (802.11 n: ~10 MB/s) in perfette condizioni (circa 1 metro dal router Asus RT-AC56U) – un ottimo risultato. Appena sopra la tastiera c'è un pulsante dedicato per il controllo dei moduli wireless, dove lo stato è indicato da diversi colori (bianco: attivo, arancio: inattivo).

Un modem LTE è opzionale e le antenne necessarie sono già integrate. Tuttavia lo slot è sotto l'M.2-SSD della nostra configurazione, quindi dovete rimuoverlo. Lo slot per la micro SIM-card è di accesso ancora più difficile. Lo troviamo solo dopo aver guardato sotto il modulo Wi-Fi. Questo significa che dovrete aprire lo chassis e rimuovere sia l'M.2-SSD che il modulo Wi-Fi per inserire una SIM. Impossibile quindi fare un cambio veloce.

In cima al display ci sono la webcam HD e due microfoni. Sembra che la webcam non sia eccellente, a causa del sensore da 1280x720 pixels. Abbiamo apprezzato di più la registrazione vocale, mentre le cuffie esterne non sono in genere necessarie.

Sicurezza

Scanner impronte digitali
Scanner impronte digitali

Le features di sicurezza dell'HP ZBook 15 G3 sono numerose. Uno slot per il security lock fissa il portatile alla scrivania e l'accesso può essere protetto con una SmartCard e impronte digitali. Si tratta di uno scanner swipe-style, dovete solo far passare le dita attraverso il sensore. Questo ha funzionato in modo rapido ed affidabile in pratica. E' integrato un modulo TPM, è supportato l'Intel Anti-Theft e potete settare varie passwords (BIOS, hard drive). Alcune configurazioni sono dotate anche di hard drives con autocodifica, ma non il nostro modello di test.

HP aggiunge alcune features nel software Security Manager. Qui potete, ad esempio, registrare le impronte digitali e codificare l'hard drive.

Accessori

Oltre ai soliti accessori (alimentatore, garanzia, guida rapida), l'HP ZBook 15 G3 ha anche un cavo adattatore per un hard drive interno da 2.5". La docking station opzionale HP ZBook TB3 Dock è molto interessante. Dovete usare solo un cavo per la connessione, che funziona anche per caricare il protatile. HP offre tre diversi modelli che differiscono solo per l'alimentatore (65, 150 e 200 Watts) e possono essere usati su tutti i moderni modelli ZBook. Potete estendere la varietà di porte con le seguenti: 4x USB 3.0, Ethernet, 1x Thunderbolt 3, 2x DisplayPort 1.2, cuffie da 3.5 mm e Kensington lock. I prezzi variano da circa 220 a 250 Euro (~$250 e 284) in base al modello.

Docking Station opzionale HP ZBook TB3
Docking Station opzionale HP ZBook TB3

Manutenzione

Dovete rimuovere il fondo del case per accedere ai componenti. Questo non è un problema se avete i cacciavite giusti (Torx T9). Dopo la rimozione di nove viti (non ci sono fastidiosi ganci in plastica), accederete ai componenti. Possiamo notare due cose: la scheda grafica non è saldata (modulo MXM) e dovete andare a tentativi per raggiungere gli altri componenti. Come ad esempio i citati moduli di comunicazione sotto l'M.2-SSD o il tray da 2.5", che riguarda anche il lettore SmartCard. Il necessario cavo adattatore per l'hard drive da 2.5" è in dotazione - Lenovo dovrebbe prendere esempio.

La possibilità di upgrade è complessivamente molto buona. Avrete quattro slots di memoria e due slots M.2-2280, quindi potete installare in totale tre drives. Anche il sistema di raffreddamento inclusa la ventola  accessibile.

Quattro slots RAM in totale
Quattro slots RAM in totale
Slot da 2.5" libero
Slot da 2.5" libero
Scheda grafica MXM
Scheda grafica MXM

Garanzia

Come di consueto in questa classe, HP garantisce per tre anni on servizio on-site lo ZBook 15 G3. HP offre anche la cosiddetta Carepacks per estendere il periodo della garanzia.

Tastiera

HP monta sullo ZBook 15 G3 una tastiera nera chiclet ed un tastierino numerico separato. Pensiamo che in questo caso HP abbia perso un po' il potenziale. La tastiera con la corsa piuttosto limitata potrebbe essere anche di un Ultrabook, e notiamo evidenti similitudini nella scrittura tra lo ZBook 15 G3 e l'HP EliteBook Folio 1040 G3. Il vantaggio dello ZBook, tuttavia, è l'elevata stabilità, in quanto non potete deformarlo anche se applicate molta forza. I tasti funzione e i tasti direzionali verticali in particolare sono troppo piccoli e difficili da usare. Una illuminazione bianca LED a due livelli si spegne di default quando non scrivete per un paio di secondi, ma questo può essere modificato dal BIOS. Nel complesso, sicuramente avrete una buona tastiera, ma il Lenovo ThinkPad P50 è avanti da questo punto di vista.

Dispositivi di Input
Dispositivi di Input
Touchpad con pulsanti dedicati
Touchpad con pulsanti dedicati
PointStick
PointStick

Touchpad & PointStick

HP rinuncia ancora al ClickPad ed implementa un touchpad convenzionale con tre pulsanti dedicati. La superficie è abbastanza ampia con 10.3 x 5.9 cm e con buona scorrevolezza. I pulsanti hanno un punto di pressione buono e creano un adeguato click. Questo vale anche per i tre pulsanti supra il touchpad, che possono essere usati con il PointStick. E' un buon mouse replacement, sebbene la precisione non sia buona quanto quella dei concorrenti Lenovo. Abbiamo notato anche movimenti involontari ogni tanto, e il cursore segue una direzione per un paio di secondi.

Display

Subpixel arrangement
Subpixel arrangement
Minimo offuscamento della retroilluminazione
Minimo offuscamento della retroilluminazione

HP offre quattro diversi displays per lo ZBook 15 G3, ma dovreste evitare quello più economico. E' un pannello FHD-SVA, dove SVA sta per Standard Viewing Angles e di conseguenza è un pannello TN. Ci sono anche due pannelli Full HD IPS, uno con e uno senza touchscreen. L'highlight è sicuramente il pannello DreamColor con risoluzione UHD, che promette una gamma di colore molto ampia.

Il nostro modello monta un pannello FHD-UWVA (Ultra Wide Viewing Angle), più precisamente un display IPS con risoluzione 1920x1080. Ne consegue una densità pixel da 141 PPI unitamente allo schermo da 15.6". L'immagine non è definita quanto quella dei displays ad altissima risoluzione, ma non dovrete ridimensionare i contenuti almeno, il che è un vantaggio quando usate Windows 7 in particolare. Il nostro pannello matto ha ottimi risultati. La luminosità media è di circa 290 cd/m², ma la distribuzione della luminosità dell'85% potrebbe essere migliore. Tuttavia, non lo si nota in pratica. L'effetto bleeding della retroilluminazione non è un grande problema, e si notano solo piccoli punti più luminosi negli angoli inferiori quando si usa la luminosità massima. Il valore del nero di 0.34 cd/m² è medio per un display IPS e ne consegue un buon contrasto di 900:1. Lo ZBook 15 G3 fa leggermente meglio del suo predecessore (FHD), solo i due notebooks Dell fanno molto meglio in questo confronto. Il ThinkPad P50 d'altro canto resta dietro con il suo display scuro.

L'impressione soggettiva sull'immagine è buona, ma rileviamo PWM flickering con frequenze basse da 198 Hz quando non utilizzate la luminosita' massima. Questo significa che potrebbero avere problemi gli utenti piu' sensibili, ma non ci sono stati problemi per noi durante il test.

297
cd/m²
310
cd/m²
300
cd/m²
276
cd/m²
306
cd/m²
286
cd/m²
270
cd/m²
263
cd/m²
294
cd/m²
Distribuzione della luminosità
X-Rite i1Pro 2
Massima: 310 cd/m² Media: 289.1 cd/m² Minimum: 14.6 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 85 %
Al centro con la batteria: 306 cd/m²
Contrasto: 900:1 (Nero: 0.34 cd/m²)
ΔE Color 5.1 | - Ø
ΔE Greyscale 7.4 | - Ø
95% sRGB (Argyll) 63% AdobeRGB 1998 (Argyll)
Gamma: 2.37
HP ZBook 15 G3
Samsung SDC5344, UWVA-IPS, 1920x1080
Lenovo ThinkPad P50
LP156WF6-SPK1, IPS, 1920x1080
Dell Precision 5510
SHP143E, 7PHPT_LQ156D1, IGZO LED, 3840x2160
Dell XPS 15 2016 9550
Sharp SHP1453 LQ156M1 Dell PN: 1203M, IPS, 1920x1080
HP ZBook 15 G2
Samsung SDC5344, IPS LED, 1920x1080
Response Times
21%
0%
19%
Response Time Grey 50% / Grey 80% *
54
46
15%
56.4
-4%
62
-15%
Response Time Black / White *
35.6
26
27%
34
4%
40
-12%
PWM Frequency
198
362
83%
Screen
-1%
16%
16%
-3%
Brightness
289
236
-18%
361
25%
394
36%
289
0%
Brightness Distribution
85
78
-8%
87
2%
89
5%
84
-1%
Black Level *
0.34
0.34
-0%
0.4
-18%
0.24
29%
0.47
-38%
Contrast
900
774
-14%
978
9%
1663
85%
657
-27%
Colorchecker DeltaE2000 *
5.1
2.35
54%
4.85
5%
5.95
-17%
3.82
25%
Greyscale DeltaE2000 *
7.4
3.33
55%
4.01
46%
8.41
-14%
5.94
20%
Gamma
2.37 101%
2.38 101%
2.18 110%
2.35 102%
2.16 111%
CCT
7263 89%
6917 94%
7340 89%
7010 93%
6996 93%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
63
37
-41%
96
52%
64
2%
63.8
1%
Color Space (Percent of sRGB)
95
58
-39%
100
5%
98
3%
Media totale (Programma / Settaggio)
10% / 3%
8% / 13%
18% / 17%
-3% / -3%

* ... Meglio usare valori piccoli

Grayscale pre-calibrazione
Grayscale pre-calibrazione
Colorspace pre-calibrazione
Colorspace pre-calibrazione
Saturation Sweeps pre-calibrazione
Saturation Sweeps pre-calibrazione
ColorChecker pre-calibrazione
ColorChecker pre-calibrazione
Grayscale post calibrazione
Grayscale post calibrazione
Colorspace post calibrazione
Colorspace post calibrazione
Saturation Sweeps post calibrazione
Saturation Sweeps post calibrazione
ColorChecker post calibrazione
ColorChecker post calibrazione

Abbiamo testato anche la precisione del colore con un spettrometro e il software professionale CalMAN. I risultati con i settaggi di fabbrica non sono buoni in quanto abbiamo rilevato deviazioni medie DeltaE-2000 (riferimento sRGB) di 7.4 per la scala di grigi e 5.1 per i colori, sebbene possono esserci valori anomali di quasi 10. Quindi raccomandiamo la calibrazione, in quanto il display riesce a raggiungere eccellenti livelli di precisione: 0.7 per la scala di grifi e 0.5 per i colori. La temperatura del colore (6497 K) e il valore gamma (2.18) sono molto vicini ai loro rispettivi valori ideali. I buoni risultati continuano, in quanto il pannello copre la gamma di colore sRGB del 95% e il più ampio standard AdobeRGB del 63%. Sono possibili anche risultati migliori con il display DreamColor, ma HP non specifica la copertura della gamma di colore.

sRGB-copertura: 95%
sRGB-copertura: 95%
AdobeRGB-copertura: 63%
AdobeRGB-copertura: 63%

Non è un problema usare lo ZBook 15 G3 all'aperto, anche con giornate assolate se evitate la luce diretta del sole. Grazie alla buona luminosità, che non si riduce usando la batteria, ed al pannello con superficie matta, potete sempre distinguere i contenuti. Ovviamente nessun problema se vi posizionate all'ombra.

Al sole (con riflesso)
Al sole (con riflesso)
Al sole (senza riflesso)
Al sole (senza riflesso)

Tempi di risposta del Display

I tempi di risposta del display mostrano quanto sia veloce lo schermo a cambaire da un colore all'altro. Tempi di risposta lenti poccono creare sovrapposizioni negloi oggetti in movimento. Specialmente i giocatori patiti del 3D dovrebbero usare uno schermo con rempi di risposta bassi.
       Tempi di risposta dal Nero al Bianco
35.6 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 11.6 ms Incremento
↘ 24 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In comparison, all tested devices range from 0.8 (minimum) to 240 (maximum) ms. » 88 % of all devices are better.
This means that the measured response time is worse than the average of all tested devices (27.3 ms).
       Tempo di risposta dal 50% Grigio all'80% Grigio
54 ms ... rise ↗ and fall ↘ combined↗ 24.4 ms Incremento
↘ 29.6 ms Calo
Lo schermo mostra tempi di risposta lenti nei nostri tests e sarà insoddisfacente per i gamers.
In comparison, all tested devices range from 0.9 (minimum) to 636 (maximum) ms. » 85 % of all devices are better.
This means that the measured response time is worse than the average of all tested devices (44.3 ms).

Screen Flickering / PWM (Pulse-Width Modulation)

To dim the screen, some notebooks will simply cycle the backlight on and off in rapid succession - a method called Pulse Width Modulation (PWM) . This cycling frequency should ideally be undetectable to the human eye. If said frequency is too low, users with sensitive eyes may experience strain or headaches or even notice the flickering altogether.
Screen flickering / PWM detected 198 Hz95 % brightness setting

The display backlight flickers at 198 Hz (Likely utilizing PWM) Flickering detected at a brightness setting of 95 % and below. There should be no flickering or PWM above this brightness setting.

The frequency of 198 Hz is relatively low, so sensitive users will likely notice flickering and experience eyestrain at the stated brightness setting and below.

In comparison: 60 % of all tested devices do not use PWM to dim the display. If PWM was detected, an average of 875 (minimum: 43 - maximum: 30860) Hz was measured.

HP chiama il nostro pannello UWVA-display (Ultra Wide Viewing Angle), quindi si basa sulla tecnologia IPS. La stabilità degli angoli di visuale è pertanto molto buona e ci sarà solo una immagine leggermente più luminosa e un contrasto leggermente ridotto ad angolazioni estreme.

Angoli di visuale ZBook 15 G3
Angoli di visuale ZBook 15 G3

Performance

HP offre una ampia varietà di componenti per lo ZBook 15 G3. La nostra configurazione con un processore mobile Intel Xeon, 32 GB di DDR4-RAM, una scheda grafica Quadro Nvidia ed un veloce NVMe-SSD rappresenta una configurazione molto potente, ma ci sono anche componenti più veloci. La memoria ECC con correzione migliorata degli errori è interessante, ed è disponibile unitamente alle CPUs Xeon. Ci sono anche diverse schede grafiche, sebbene la Quadro M2000M Nvidia sia la soluzione più potente. Alternative sono la Quadro M1000M, la Quadro M600M e l'AMD FirePro W5170M.

E' interessante che tutti i tre dispositivi di confronto HP, Dell e Lenovo siano disponibili con quasi gli stessi esatti componenti. Tutte le tre workstations mobile possono essere pertanto adattate al vostro scenario di utilizzo personale.

Processore

Il processore mobile Intel Xeon E3-1505M v5 è uno dei processori mobile più veloci che sono attualmente a disposizione. Il clock nominale di questa CPU Skylake da 45-Watt è di 2.8 GHz, ma riesce ad arrivare fino a 3.7 GHz (4 cores: 3.3 GHz) via Turbo Boost. La più veloce E3-1545M v5 con un clock leggermente superiore (+100 MHz) ed una più veloce Iris Pro Graphics P580 integrata dovrebbe essere disponibile per la metà del 2016. Se volete un processore più potente, dovrete prendere un protatile con una CPU desktop.

Il chip può utilizzare tutte le sue prestazioni multi-core (3.3 GHz) entro un paio di secondi. Il limite TDP da 45 Watts sarà settato in seguito e il clock scende a 3.2 GHz. Come atteso, lo ZBook 15 G3 è in genere al top dei nostri rankings. Riesce a superare il Dell Precision 5510, che raggiunge soltanto 3.5 GHz invece di 3.7 GHz, nei single tests. La differenza con il vecchio ZBook 15 G2 con Core i7-4910M è davvero limitata al 5-11%, quindi non ha molto senso l'upgrade. Questo vale anche per n upgrade all'Xeon E3-1545M v5, in quanto probabilmente sarà limitato dal TDP e non sarà più veloce negli scenari multi-core.

Il consumo del processore è limitato a 25 Watts con la batteria. Questo non impatta sulle prestazioni single-core, ma i risultati scenderanno di circa il 16% (7.91 vs. 6.58 punti @CB11 Multi) quando stressata tutti i cores. Altri benchmarks con la Xeon E3-1505M v5 sono disponibili qui.

Cinebench R15
CPU Single 64Bit
MSI WS60-6QJE316H11
Intel Xeon E3-1505M v5
158 Points ∼100% 0%
HP ZBook 15 G3
Intel Xeon E3-1505M v5
158 Points ∼100%
HP ZBook 15 G2
Intel Core i7-4910MQ
149 Points ∼94% -6%
Dell Precision 5510
Intel Xeon E3-1505M v5
142 Points ∼90% -10%
Dell XPS 15 2016 9550
Intel Core i5-6300HQ
118 Points ∼75% -25%
Lenovo ThinkPad P50
Intel Core i7-6820HQ
117 Points ∼74% -26%
CPU Multi 64Bit
Dell Precision 5510
Intel Xeon E3-1505M v5
732 Points ∼100% 0%
HP ZBook 15 G3
Intel Xeon E3-1505M v5
732 Points ∼100%
MSI WS60-6QJE316H11
Intel Xeon E3-1505M v5
674 Points ∼92% -8%
HP ZBook 15 G2
Intel Core i7-4910MQ
651 Points ∼89% -11%
Lenovo ThinkPad P50
Intel Core i7-6820HQ
592 Points ∼81% -19%
Dell XPS 15 2016 9550
Intel Core i5-6300HQ
461 Points ∼63% -37%
Cinebench R11.5
CPU Single 64Bit
MSI WS60-6QJE316H11
Intel Xeon E3-1505M v5
1.78 Points ∼100% 0%
HP ZBook 15 G3
Intel Xeon E3-1505M v5
1.78 Points ∼100%
HP ZBook 15 G2
Intel Core i7-4910MQ
1.69 Points ∼95% -5%
Dell Precision 5510
Intel Xeon E3-1505M v5
1.6 Points ∼90% -10%
Dell XPS 15 2016 9550
Intel Core i5-6300HQ
1.47 Points ∼83% -17%
Lenovo ThinkPad P50
Intel Core i7-6820HQ
1.32 Points ∼74% -26%
CPU Multi 64Bit
Dell Precision 5510
Intel Xeon E3-1505M v5
7.93 Points ∼100% 0%
HP ZBook 15 G3
Intel Xeon E3-1505M v5
7.91 Points ∼100%
MSI WS60-6QJE316H11
Intel Xeon E3-1505M v5
7.42 Points ∼94% -6%
HP ZBook 15 G2
Intel Core i7-4910MQ
7.05 Points ∼89% -11%
Lenovo ThinkPad P50
Intel Core i7-6820HQ
6.48 Points ∼82% -18%
Dell XPS 15 2016 9550
Intel Core i5-6300HQ
5.28 Points ∼67% -33%
Cinebench R10
Rendering Single CPUs 64Bit
MSI WS60-6QJE316H11
Intel Xeon E3-1505M v5
7347 Points ∼100% +2%
HP ZBook 15 G2
Intel Core i7-4910MQ
7223 Points ∼98% 0%
HP ZBook 15 G3
Intel Xeon E3-1505M v5
7222 Points ∼98%
Dell Precision 5510
Intel Xeon E3-1505M v5
6890 Points ∼94% -5%
Dell XPS 15 2016 9550
Intel Core i5-6300HQ
6180 Points ∼84% -14%
Lenovo ThinkPad P50
Intel Core i7-6820HQ
5791 Points ∼79% -20%
Rendering Multiple CPUs 64Bit
HP ZBook 15 G3
Intel Xeon E3-1505M v5
28384 Points ∼100%
Dell Precision 5510
Intel Xeon E3-1505M v5
28057 Points ∼99% -1%
HP ZBook 15 G2
Intel Core i7-4910MQ
26355 Points ∼93% -7%
MSI WS60-6QJE316H11
Intel Xeon E3-1505M v5
23333 Points ∼82% -18%
Lenovo ThinkPad P50
Intel Core i7-6820HQ
22840 Points ∼80% -20%
Dell XPS 15 2016 9550
Intel Core i5-6300HQ
21034 Points ∼74% -26%
Rendering Single 32Bit
MSI WS60-6QJE316H11
Intel Xeon E3-1505M v5
5670 Points ∼100% +2%
HP ZBook 15 G3
Intel Xeon E3-1505M v5
5560 Points ∼98%
HP ZBook 15 G2
Intel Core i7-4910MQ
5457 Points ∼96% -2%
Dell Precision 5510
Intel Xeon E3-1505M v5
5367 Points ∼95% -3%
Dell XPS 15 2016 9550
Intel Core i5-6300HQ
4759 Points ∼84% -14%
Lenovo ThinkPad P50
Intel Core i7-6820HQ
4420 Points ∼78% -21%
Rendering Multiple CPUs 32Bit
HP ZBook 15 G3
Intel Xeon E3-1505M v5
21834 Points ∼100%
Dell Precision 5510
Intel Xeon E3-1505M v5
21436 Points ∼98% -2%
MSI WS60-6QJE316H11
Intel Xeon E3-1505M v5
20115 Points ∼92% -8%
HP ZBook 15 G2
Intel Core i7-4910MQ
19910 Points ∼91% -9%
Lenovo ThinkPad P50
Intel Core i7-6820HQ
17506 Points ∼80% -20%
Dell XPS 15 2016 9550
Intel Core i5-6300HQ
16161 Points ∼74% -26%
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
7222 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
28384 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
6838 Points
Cinebench R10 Shading 32Bit
6841
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
21834
Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
5560
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
93.97 fps
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
7.91 Points
Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
1.78 Points
Cinebench R15 Ref. Match 64Bit
99.6 %
Cinebench R15 OpenGL 64Bit
115.05 fps
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
732 Points
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
158 Points
Aiuto

Performance di sistema

Le prestazioni di sistema soggettive dello ZBook 15 G3 sono eccellenti. Windows 7 impiega un paio di secondi in più rispetto a Windows 10 per partire, ma è veloce e non ci sono ritardi nell'uso del dispositivo. Grazie al veloce SSD e ai 32 GB di DDR4-RAM, il multi-tasking non è un problema. Lo ZBook 15 G3 riesce a stare davanti al suo predecessore nell'importante test PCMark 8 Work, mentre è superato nel PCMark 7.

PCMark 7 - Score
HP ZBook 15 G2
5846 Points ∼100% +6%
HP ZBook 15 G3
5521 Points ∼94%
MSI WS60-6QJE316H11
5340 Points ∼91% -3%
Dell Precision 5510
5317 Points ∼91% -4%
Dell XPS 15 2016 9550
5128 Points ∼88% -7%
Lenovo ThinkPad P50
4892 Points ∼84% -11%
PCMark 8
Work Score Accelerated v2
HP ZBook 15 G3
5221 Points ∼100%
HP ZBook 15 G2
5200 Points ∼100% 0%
Dell Precision 5510
5100 Points ∼98% -2%
Lenovo ThinkPad P50
4677 Points ∼90% -10%
MSI WS60-6QJE316H11
4045 Points ∼77% -23%
Creative Score Accelerated v2
HP ZBook 15 G2
4990 Points ∼100% +14%
Dell Precision 5510
4429 Points ∼89% +1%
HP ZBook 15 G3
4392 Points ∼88%
Dell XPS 15 2016 9550
4257 Points ∼85% -3%
Home Score Accelerated v2
HP ZBook 15 G2
4654 Points ∼100% +18%
Lenovo ThinkPad P50
4213 Points ∼91% +6%
HP ZBook 15 G3
3959 Points ∼85%
Dell Precision 5510
3941 Points ∼85% 0%
Dell XPS 15 2016 9550
3575 Points ∼77% -10%
MSI WS60-6QJE316H11
3134 Points ∼67% -21%

Legenda

 
HP ZBook 15 G3 Intel Xeon E3-1505M v5, NVIDIA Quadro M2000M, Samsung SM951 MZVPV512HDGL m.2 PCI-e
 
Lenovo ThinkPad P50 Intel Core i7-6820HQ, NVIDIA Quadro M2000M, Samsung SSD PM871 MZNLN256HCHP
 
Dell Precision 5510 Intel Xeon E3-1505M v5, NVIDIA Quadro M1000M, SK hynix SC920 512 GB
 
Dell XPS 15 2016 9550 Intel Core i5-6300HQ, NVIDIA GeForce GTX 960M, WDC WD10SPCX-75KHST0 + LiteON CS1-SP32-11 M.2 2242 32GB
 
HP ZBook 15 G2 Intel Core i7-4910MQ, AMD FirePro M5100, SanDisk A110 SD6PP4M-256G-1006
 
MSI WS60-6QJE316H11 Intel Xeon E3-1505M v5, NVIDIA Quadro M2000M, Toshiba NVMe THNSN5128GP
PCMark Vantage Result
23161 punti
PCMark 7 Score
5521 punti
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
3959 punti
PCMark 8 Creative Score Accelerated v2
4392 punti
PCMark 8 Work Score Accelerated v2
5221 punti
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

L'HP ZBook 15 G3 è disponibile con un hard drive da 2.5" o un M.2-SSDs (SATA o NVMe), e potete ovviamente combinare entrambe le soluzioni. Il nostro dispositivo monta un NVMe-SSD Samsung (SM951) da 512 GB, chiamato Z Turbo Drive da HP. I benchmarks hanno ancora problemi come i drives NVMe e lo si vede con i punteggi di scrittura estremamente bassi di AS SSD. Dobbiamo installare il driver Samsung NVMe per avere risultati corretti. Tuttavia, i risultati dei due benchmarks sono sempre abbastanza diversi. I valori di trasferimento sono ~1,500 MB/s (lettura/scrittura) secondo CrystalDiskMark, mentre AS SSD rileva ~1,800 MB/s (lettura) e ~1,200 MB/s (scrittura). Un valore molto importante in pratica è il risultato di lettura 4K, che è molto buono con quasi 60 MB/s. Maggiori confronti con altri drives sono disponibili nella nostra lista SSD/HDD.

Samsung SM951 MZVPV512HDGL m.2 PCI-e
Sequential Read: 1502 MB/s
Sequential Write: 1538 MB/s
512K Read: 1164 MB/s
512K Write: 1432 MB/s
4K Read: 59.11 MB/s
4K Write: 207.3 MB/s
4K QD32 Read: 797.8 MB/s
4K QD32 Write: 393.8 MB/s

Prestazioni GPU

La Nvidia Quadro M2000M dedicata si basa sull'attuale chip Maxwell GM 107 ed è realizzata in 28 nm. Il core gira a 1137 MHz (GPU-Boost) e i 4 GB di GDDR5-VRAM hanno un clock da 1250 MHz ma collegati ssolo tramite interfaccia a 128-bit. Ad eccezione del core clock leggermente inferiore, la GPU è simile alla consumer GeForce GTX 960M. Grazie al supporto Optimus, la grafica è gestita dalla Intel HD Graphics P530 integrata quando si usano applicazioni semplici o si è in modalità power-saving mode. Questo processo è gestito automaticamente dal sistema e di solito funziona molto bene. Dobbiamo solo assegnare manualmente la GPU tramite il driver GPU per alcuni benchmarks. 

Il chip professionale differisce dalla scheda consumer GeForce cards in termini di BIOS modificato e di drivers speciali, che sono progettati per la stabilità. Varie certificazioni garantiscono un lavoro senza problemi tra hardware e software. I drivers si notano nelle prestazioni elevate con applicazioni OpenGL-optimized in aparticolare. Usiamo i benchmarks SPECviewperf 11 e 12 per scopi professionali. Coprono le aree CAD, CAM, geologia e medicale MRI. Nel complesso, la Quadro M2000M ha buone prestazioni e di solito supera nettamente il diretto predecessore Quadro K2100M. Il vecchio ZBook 15 G2 con la AMD FirePro M5100 è nettamente dietro in molti tests. Ci sono piccole differenze tra le due GPUs recensite M2000M, ma questo può derivare dalle diverse versioni di driver. Entrambi i benchmarks ancora una volta mostrano chiaramente che la simile Nvidia GTX 960M non ha chance contro le GPUs professionali.

SPECviewperf 12
1900x1060 Solidworks (sw-03)
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
71.68 fps ∼100% +9%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
66.02 fps ∼92%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
62.99 fps ∼88% -5%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
62 fps ∼86% -6%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
39.72 fps ∼55% -40%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
22.41 fps ∼31% -66%
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
22.03 fps ∼31% -67%
1900x1060 Siemens NX (snx-02)
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
35.87 fps ∼100%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
33.95 fps ∼95% -5%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
32.52 fps ∼91% -9%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
31 fps ∼86% -14%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
29.69 fps ∼83% -17%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
21.35 fps ∼60% -40%
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
2.39 fps ∼7% -93%
1900x1060 Showcase (showcase-01)
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
24.25 fps ∼100% +2%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
23.86 fps ∼98%
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
21.73 fps ∼90% -9%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
21.35 fps ∼88% -11%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
20 fps ∼82% -16%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
16.36 fps ∼67% -31%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
11.23 fps ∼46% -53%
1900x1060 Medical (medical-01)
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
15.03 fps ∼100%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
14.68 fps ∼98% -2%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
14.4 fps ∼96% -4%
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
12.3 fps ∼82% -18%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
12 fps ∼80% -20%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
7.82 fps ∼52% -48%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
2.16 fps ∼14% -86%
1900x1060 Maya (maya-04)
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
38.46 fps ∼100% +7%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
35.94 fps ∼93%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
30 fps ∼78% -17%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
29.89 fps ∼78% -17%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
24.92 fps ∼65% -31%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
15.82 fps ∼41% -56%
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
15.37 fps ∼40% -57%
1900x1060 Energy (energy-01)
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
3.29 fps ∼100%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
3.2 fps ∼97% -3%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
3.16 fps ∼96% -4%
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
0.74 fps ∼22% -78%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
0.69 fps ∼21% -79%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
0.44 fps ∼13% -87%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
0.17 fps ∼5% -95%
1900x1060 Creo (creo-01)
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
40.61 fps ∼100%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
38.95 fps ∼96% -4%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
37.48 fps ∼92% -8%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
34 fps ∼84% -16%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
19.64 fps ∼48% -52%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
19.14 fps ∼47% -53%
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
10.72 fps ∼26% -74%
1900x1060 Catia (catia-04)
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
47.08 fps ∼100%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
46.26 fps ∼98% -2%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
44.29 fps ∼94% -6%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
37 fps ∼79% -21%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
23.62 fps ∼50% -50%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
19.6 fps ∼42% -58%
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
15.76 fps ∼33% -67%
SPECviewperf 11
1920x1080 Siemens NX
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
43.31 fps ∼100% 0%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
43.17 fps ∼100%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
42.14 fps ∼97% -2%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
41 fps ∼95% -5%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
30.87 fps ∼71% -28%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
26.63 fps ∼61% -38%
1920x1080 Tcvis
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
44.89 fps ∼100%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
43.93 fps ∼98% -2%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
42.91 fps ∼96% -4%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
40 fps ∼89% -11%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
34.34 fps ∼76% -24%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
21.43 fps ∼48% -52%
1920x1080 SolidWorks
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
56.14 fps ∼100% +17%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
51 fps ∼91% +6%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
48.13 fps ∼86%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
47.71 fps ∼85% -1%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
46.69 fps ∼83% -3%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
41.64 fps ∼74% -13%
1920x1080 Pro/ENGINEER
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
21.57 fps ∼100%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
21 fps ∼97% -3%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
17.54 fps ∼81% -19%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
17.4 fps ∼81% -19%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
15.96 fps ∼74% -26%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
10.64 fps ∼49% -51%
1920x1080 Maya
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
60.34 fps ∼100% +5%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
58.31 fps ∼97% +1%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
57.67 fps ∼96%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
56.89 fps ∼94% -1%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
56 fps ∼93% -3%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
52.03 fps ∼86% -10%
1920x1080 Lightwave
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
75.79 fps ∼100% +46%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
54 fps ∼71% +4%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
52.47 fps ∼69% +1%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
51.97 fps ∼69%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
48.27 fps ∼64% -7%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
47.6 fps ∼63% -8%
1920x1080 Ensight
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
46.68 fps ∼100%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
46.43 fps ∼99% -1%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
43.49 fps ∼93% -7%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
39 fps ∼84% -16%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
25.07 fps ∼54% -46%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
24.64 fps ∼53% -47%
1920x1080 Catia
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
54 fps ∼100% +1%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
53.54 fps ∼99%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
53.48 fps ∼99% 0%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
48.98 fps ∼91% -9%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
39.12 fps ∼72% -27%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
35.61 fps ∼66% -33%

I calcoli possono essere trasferiti dal processore alla scheda grafica tramite l'interfaccia OpenCL, ma lo gli standards differiscono in base al produttore. Ci sono Quick Sync (Intel), APP (AMD) o nel nostro caso CUDA, ad esempio. Questi metodi sono usati prevalentemente per le immagini e le conversioni video, analisi finanziarie e codifiche. Abbiamo usato due tools LuxMark 2.0 (ray tracing) e SiSoft Sandra 16 (GPGPU). LuxMark 2.0 mostra i vantaggi della nuova GPU Maxwell, in quanto la nostra Quadro M2000M riesce a battere nettamente i rivali. SiSoft Sandra 16 a volte mostra grandi differenze tra tra la M2000M del ThinkPad P50 e dell'MSI WS60. La scheda grafica è abbastanza nuova e le differenze possono essere causate dall'ottimizzazione del driver.

LuxMark v2.0 64Bit
Room GPUs-only
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
930 Samples/s ∼100%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
903 Samples/s ∼97% -3%
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
895 Samples/s ∼96% -4%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
791 Samples/s ∼85% -15%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
534 Samples/s ∼57% -43%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
375 Samples/s ∼40% -60%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
68 Samples/s ∼7% -93%
Sala GPUs-only
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
1556 Samples/s ∼100%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
1434 Samples/s ∼92% -8%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
1426 Samples/s ∼92% -8%
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
1417 Samples/s ∼91% -9%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
889 Samples/s ∼57% -43%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
675 Samples/s ∼43% -57%
Lenovo ThinkPad W541 20EF000SGE
NVIDIA Quadro K2100M
146 Samples/s ∼9% -91%
SiSoft Sandra 2016
Image Processing
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
228.6 MPix/s ∼100%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
155.76 MPix/s ∼68% -32%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
155.73 MPix/s ∼68% -32%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
127.5 MPix/s ∼56% -44%
GP Cryptography (Higher Security AES256+SHA2-512)
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
12.28 GB/s ∼100% +25%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
9.82 GB/s ∼80%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
9.28 GB/s ∼76% -5%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
7.38 GB/s ∼60% -25%
GP Financial Analysis (FP High/Double Precision)
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
21.8 KOPT/s ∼100%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
21.75 KOPT/s ∼100% 0%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
21.63 KOPT/s ∼99% -1%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
17 KOPT/s ∼78% -22%

Le applicazioni DirectX non beneficiano molto delle speciali ottimizzazioni ma delle prestazioni pure della GPU, quindi i risultati sono simili alla consumer GeForce GTX 960M. I benchmarks Unigine possono anche confrontare le prestazioni DirectX con quelle OpenGL (senza ottimizzazione). Come atteso, i risultati DirectX sono leggermente superiori, ma il significativo miglioramento delle prestazioni OpenGL rispetto alle altre due GPUs M2000M è sorprendente. Questo si nota ancora una volta con il driver più nuovo. Le prestazioni della scheda grafica non sono ridotte quando si usa la batteria. Maggiori benchmarks della GPU sono disponibili nella nostra sezione Tech.

3DMark 11
1280x720 Performance GPU
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
5258 Points ∼100% +5%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
5220 Points ∼99% +4%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
5107 Points ∼97% +2%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
4997 Points ∼95%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
4234 Points ∼81% -15%
1280x720 Performance
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
5593 Points ∼100% +3%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
5414 Points ∼97%
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
5375 Points ∼96% -1%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
5375 Points ∼96% -1%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
4648 Points ∼83% -14%
3DMark
1920x1080 Fire Strike Graphics
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
4362 Points ∼100% +7%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
4243 Points ∼97% +4%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
4126 Points ∼95% +1%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
4091 Points ∼94%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
3517 Points ∼81% -14%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
2358 Points ∼54% -42%
1920x1080 Fire Strike Score
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
3952 Points ∼100% +3%
Dell XPS 15 2016 9550
NVIDIA GeForce GTX 960M
3907 Points ∼99% +2%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
3820 Points ∼97%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
3813 Points ∼96% 0%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
3344 Points ∼85% -12%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
2253 Points ∼57% -41%
Unigine Valley 1.0
1920x1080 Extreme HD DirectX AA:x8
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
20.4 fps ∼100% 0%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
20.4 fps ∼100%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
20.3 fps ∼100% 0%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
18.7 fps ∼92% -8%
1920x1080 Extreme HD Preset OpenGL AA:x8
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
18.3 fps ∼100%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
16.2 fps ∼89% -11%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
13.8 fps ∼75% -25%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
13.2 fps ∼72% -28%
Unigine Heaven 3.0
1920x1080 OpenGL, Normal Tessellation, High Shaders AA:Off AF:Off
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
51.6 fps ∼100%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
43.4 fps ∼84% -16%
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
33.9 fps ∼66% -34%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
32.4 fps ∼63% -37%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
22.9 fps ∼44% -56%
1920x1080 DX 11, Normal Tessellation, High Shaders AA:Off AF:Off
MSI WS60-6QJE316H11
NVIDIA Quadro M2000M
53.4 fps ∼100% +3%
Lenovo ThinkPad P50
NVIDIA Quadro M2000M
52.5 fps ∼98% +1%
HP ZBook 15 G3
NVIDIA Quadro M2000M
51.8 fps ∼97%
Dell Precision 5510
NVIDIA Quadro M1000M
44.9 fps ∼84% -13%
HP ZBook 15 G2
AMD FirePro M5100
28 fps ∼52% -46%
3DMark 06 Standard
25462 punti
3DMark Vantage P Result
21026 punti
3DMark 11 Performance
5414 punti
3DMark Ice Storm Standard Score
89211 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
18230 punti
3DMark Fire Strike Score
3820 punti
Aiuto

Prestazioni Gaming

Lo ZBook 15 G3 si comporta bene anche per il gaming e la Quadro M2000M è ancora una volta alla pari con la GeForce GTX 960M. Questo significa che potete giocare con i titoli attuali come Rise of the Tomb Raider o The Witcher 3 in modo fluido con dettagli medi. Ad ogni modo, non ci sono stati problemi con errori grafici o di GPU durante i nostri gaming tests. Ulteriori gaming benchmarks con la Quadro M2000M li trovate qui.

basso medio alto ultra
BioShock Infinite (2013) 211133115.872.2fps
The Witcher 3 (2015) 75.746.825.913.6fps
Rise of the Tomb Raider (2016) 72.644.625.521.8fps

Emissioni

Rumorosità di sistema

Sviluppo del rumore
Sviluppo del rumore

Entrambe le ventole sono disattivate in idle e il portatile è silenzioso in questo scenario. Non ci sono opzioni BIOS per attivare le ventole in modo permanente (Fan always on in AC). Questa situazione non cambia sotto carico, dove le ventole reagiscono rapidamente allo stress e quindi danno un po' l'impressione di pulsare. Le due ventole della nostra unità sono anche un po' rumorose. Non possiamo dire se sia un problema generale o un caso isolato del nostro modello. Anche con carichi di lavoro medio si fa notare con 45 dB(A) e arriviamo addirittura a quasi 50 dB(A) con carico massimo, il che potrebbe disturbare gli utenti sensibili. Sia il ThinkPad P50 che il precedessore ZBook 15 G2 hanno dato un'impressione migliore nell'ambito del gruppo di confronto.

Rumorosità

Idle
30 / 30 / 30 dB(A)
Sotto carico
45.3 / 49.7 dB(A)
 
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Audix TM1 Arta (15 cm di distanza)   Rumorosità ambientale: 30 dB(A)
HP ZBook 15 G3
Intel Xeon E3-1505M v5, NVIDIA Quadro M2000M
Lenovo ThinkPad P50
Intel Core i7-6820HQ, NVIDIA Quadro M2000M
Dell Precision 5510
Intel Xeon E3-1505M v5, NVIDIA Quadro M1000M
HP ZBook 15 G2
Intel Core i7-4910MQ, AMD FirePro M5100
MSI WS60-6QJE316H11
Intel Xeon E3-1505M v5, NVIDIA Quadro M2000M
Noise
8%
3%
6%
-13%
Idle Minimum *
30
30
-0%
30
-0%
30.6
-2%
37.2
-24%
Idle Average *
30
30
-0%
30
-0%
30.6
-2%
37.2
-24%
Idle Maximum *
30
30
-0%
30
-0%
30.6
-2%
37.2
-24%
Load Average *
45.3
34.5
24%
42.08
7%
35.7
21%
42.1
7%
Load Maximum *
49.7
42.1
15%
46.78
6%
43.2
13%
50.7
-2%

* ... Meglio usare valori piccoli

Temperature

Lo ZBook 15 G3 di base non si scalda per nulla in idle o con carico di lavoro contenuto. L'area centrale posteriore in particolare invece si scalda sotto carico. Qui si trovano CPU e GPU oltre al dissipatore. Abbiamo rilevato un valore massimo di oltre 60 °C sul fondo, quindi non dovreste usare il dispositivo sulle ginocchia in questo caso. Ma il lato superiore della base raggiunge comunque ben 54.6 °C sulla griglia in cima alla tastiera. La temperatura al centro della tastiera è di 40 °C, il che si nota durante la digitazione. I poggiapolsi d'altro canto sono sempre freschi. Il Lenovo ThinkPad P50 ha fatto nettamente meglio da questo punto di vista con 42 °C. L'alimentatore compatto dello ZBook 15 G3 pure si scalda arrivando a quasi 60 °C.

Carico massimo
 40.7 °C54.6 °C39.6 °C 
 29.5 °C40 °C29.7 °C 
 27.3 °C28.6 °C27 °C 
Massima: 54.6 °C
Media: 35.2 °C
34.7 °C60.8 °C34.5 °C
30.9 °C42.3 °C30.2 °C
28 °C32.5 °C26.9 °C
Massima: 60.8 °C
Media: 35.6 °C
Alimentazione (max)  59.1 °C | Temperatura della stanza 20 °C | Fennel FIRT 550-Pocket
HP ZBook 15 G3
Intel Xeon E3-1505M v5, NVIDIA Quadro M2000M
Lenovo ThinkPad P50
Intel Core i7-6820HQ, NVIDIA Quadro M2000M
Dell Precision 5510
Intel Xeon E3-1505M v5, NVIDIA Quadro M1000M
HP ZBook 15 G2
Intel Core i7-4910MQ, AMD FirePro M5100
MSI WS60-6QJE316H11
Intel Xeon E3-1505M v5, NVIDIA Quadro M2000M
Heat
11%
8%
10%
2%
Maximum Upper Side *
54.6
36.7
33%
45.8
16%
44.1
19%
42.3
23%
Maximum Bottom *
60.8
41.3
32%
46.7
23%
45.7
25%
60.1
1%
Idle Upper Side *
30.3
31.1
-3%
31.2
-3%
29.6
2%
32.7
-8%
Idle Bottom *
30.7
36.2
-18%
31.9
-4%
32.2
-5%
33.1
-8%

* ... Meglio usare valori piccoli

Stress Test

Stress test
Stress test

Abbiamo iniziato a stressare il processore con Prime95. Come per i CPU benchmarks, il clock massimo da 3.3 GHz (49 Watts) è disponibile solo per i primi secondi prima che si attesti sui 3.2 GHz (45 Watts). La temperatura è di 75 °C in questo caso. La scheda grafica non è impattata da FurMark e riesce sempre a mantenere il suo Turbo clock massimo da 1137 MHz, mentre il core raggiunge i 52 °C.

Un po' più interessante è il carico combinato per i componenti. CPU e GPU si comportano come atteso all'inizio, in quanto il processore gira a 3.2 GHz dopo un paio di secondo e la scheda grafica gira al clock massimo raggiungendo fino a 62 °C. Tuttavia, il processore si scalda molto e di solito fluttua tra 84-87 °C. Dopo un'ora, alcuni cores possono raggiungere gli 88 °C, scendendo a 3.1 GHz per piccoli periodi. Questo significa che non c'è molto spazio. Un lancio di 3DMark 11 dopo lo stress test non ha determinato tuttavia un punteggio inferiore.

Casse

A causa della griglia, dobbiamo pensare che le casse si trovino in cima alla tastiera, a non è così. Si trovano sul lato frontale e il suono è rivolto verso il basso. Il suono riflette sulla scrivania verso l'utente, ma viene smorzato un po' sulle superfici morbide. I due moduli non fanno una cattiva impressione e c'è anche un po' di effetto stereo. Il suono è sufficientemente potente fino a 85 dB(A) ed anche abbastanza bilanciato, sebbene dovrete fare a meno dei bassi, cosa che ci aspettavamo. Le performance sono sufficienti per conferenze, videos YouTube e musica di sottofondo. C'è un pulsante per le casse a destra sopra al tastiera, che indica lo stato tramite colori (bianco:attivo, arancio: mute).

Sulla cornice superiore del display c'è un logo Bang & Olufsen, ma si riferisce solo al software. Offre vari presettaggi ed un equalizzatore. Dovreste lasciarlo attivo quando usate le casse, in quanto altrimenti il suono è troppo flebile e focalizzato sui toni alti. Raccomandiamo di disattivarlo per un playback naturale tramite il jack stereo. E' possibile anche collegare casse esterne tramite jack da 3.5 mm, HDMI o Bluetooth.

Una delle due casse
Una delle due casse
Misurazioni casse
Misurazioni casse

Gestione Energetica

Consumo energetico

Il connettore di alimentazione è angolato.
Il connettore di alimentazione è angolato.

Il nostro ZBook 15 G3 è battuto solo dal ThinkPad P50 nei rilievi dei consumi, in particolare in idle e sotto carico massimo. Tuttavia, lo ZBook 15 G3 ha anche un display molto più luminoso, il che almeno spiega la differenza in idle. I risultati sono comunque molto buoni e a volta supera anche i dispositivi concorrenti di parecchio. Il nostro dispositivo consuma circa 140 Watts sotto carico, quindi l'alimentatore da 150-Watt è appena sufficiente. Una nuova feature di questa generazione è il connettore angolare.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.3 / 1.1 Watt
Idledarkmidlight 5.7 / 12.2 / 12.6 Watt
Sotto carico midlight 83.1 / 138.2 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Metrahit Energy
HP ZBook 15 G3
Quadro M2000M, E3-1505M v5, Samsung SM951 MZVPV512HDGL m.2 PCI-e
Lenovo ThinkPad P50
Quadro M2000M, 6820HQ, Samsung SSD PM871 MZNLN256HCHP
Dell Precision 5510
Quadro M1000M, E3-1505M v5, SK hynix SC920 512 GB
HP ZBook 15 G2
FirePro M5100, 4910MQ, SanDisk A110 SD6PP4M-256G-1006
MSI WS60-6QJE316H11
Quadro M2000M, E3-1505M v5, Toshiba NVMe THNSN5128GP
Power Consumption
15%
-22%
-71%
-106%
Idle Minimum *
5.7
5.6
2%
8.6
-51%
17.1
-200%
18.8
-230%
Idle Average *
12.2
8.6
30%
16.2
-33%
21.9
-80%
29.6
-143%
Idle Maximum *
12.6
9.3
26%
16.7
-33%
23.2
-84%
30.3
-140%
Load Average *
83.1
89.5
-8%
82.6
1%
86.6
-4%
90.4
-9%
Load Maximum *
138.2
105
24%
131.8
5%
120.7
13%
150.2
-9%

* ... Meglio usare valori piccoli

Autonomia della batteria

Lo ZBook 15 G3 è disponibile solo con una batteria a 9 celle (lithium-ion polymer), che ha una capacità totale di 90 Wh. Unitamente al ThinkPad P50 ha quindi la batteria con la capacità maggiore nel nostro gruppo di confronto. I nostri tests sull'autonomia riflettono le misurazioni dei consumi molto bene, in quanto solo il ThinkPad P50 ha una durata maggiore.

Utilizziamo due test di sforzo con luminosità massima. Oltre al consueto Battery Eater Classic Test (110 minutes), lanciamo anche un loop del benchmark SPECviewperf 12 su workstations mobile. Qui vediamo una differenza abbastanza evidente, in quanto il protatile dura appena 75 minuti. Mentre resiste circa 14 ore in perfette condizioni (luminosità minima, test Battery Eater Reader).

I tests più realistici con luminosità fissata a circa 150 cd/m² (setting 16, 162 cd/m²) anche rilevano risultati molto buoni. Circa 6,5 ore (Wi-Fi) e 7,5 ore (video). La batteria impiega circa 2,5 ore prima di caricarsi completamente quando il dispositvo è acceso.

Battery Eater Reader's Test
Battery Eater Reader's Test
Video Test
Video Test
Wi-Fi Test
Wi-Fi Test
Battery Eater Classic Test
Battery Eater Classic Test
SPECviewperf 12 loop
SPECviewperf 12 loop
Ricarica
Ricarica
Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
13ore 42minuti
Navigazione WiFi v1.3 (IE 11)
6ore 26minuti
Big Buck Bunny H.264 1080p
7ore 29minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 50minuti
HP ZBook 15 G3
90 Wh
Lenovo ThinkPad P50
90 Wh
Dell Precision 5510
56 Wh
HP ZBook 15 G2
83 Wh
MSI WS60-6QJE316H11
47 Wh
Autonomia della batteria
14%
-33%
-44%
-69%
Reader / Idle
822
860
5%
428
-48%
370
-55%
160
-81%
Load
110
113
3%
109
-1%
53
-52%
51
-54%
WiFi
298
237
WiFi v1.3
386
498
29%
286
-26%
278
-28%
106
-73%
H.264
449
533
19%
197
-56%
260
-42%
141
-69%

Pro

+ Chassis molto robusto e sofisticato
+ buone performance
+ display IPS molto buono (dopo la calibrazione)
+ veloce SSD
+ ampia autonomia
+ porte moderne
+ buona espandabilità
+ veloce Wi-Fi
+ 3 anni di garanzia
+ configurazioni individuali

Contro

- alcune parti di difficile accesso (slot SIM!)
- batteria non accessible dall'esterno
- il processore non utilizza tutto il suo potenziale per lunghi periodi
- PWM
- rumoroso e caldo sotto carico massimo
- la ventola è rumorosa
- costoso

Giudizio Complessivo

Recensione: HP ZBook 15 G3. Dispositivo di test grazie a HP Germany.
Recensione: HP ZBook 15 G3. Dispositivo di test grazie a HP Germany.

HP riesce con successo a migliorare il già convincente predecessore con lo ZBook 15 G3. Lo chassis completamente rielaborato lascia una bella impressione e non deve nascondersi rispetto ai concorrenti in termini di qualità di costruzione e stabilità. Oltre l'update al processore Skylake, HP implementa anche tutte le moderne interfacce, sia internamente che esternamente. Anche le performance sono buone ed attualmente rappresentano quasi il limite per una workstation mobile da 15". Dopo essere stati delusi da molti pannelli FHD nel recente passato, il pannello IPS dello ZBook 15 G3 è finalmente un buon prodotto, sebbene dovreste calibrarlo. C'è anche un display opzionale DreamColor, se volete una gamma di colore più ampia.

Ci sono solo piccole cose che non apprezziamo. Tra queste la batteria, non più accessibile dall'esterno, e la ventola rumorosa, molto di più rispetto al precedessore sotto carico. Alcuni componenti interni sono difficili da raggiungere. Davvero non capiamo perché lo slot SIM sia stato posizionato sotto l'SSD M.2 ed il modulo Wi-Fi. Il display utilizza PWM per i settaggi di luminosità ed il è stato leggermente rallentato con il TDP quando stressate tutti i cores. HP potrebbe anche migliorare un po' la tastiera. Ci sono buoni dispositivi di input, ma il Lenovo ThinkPad P50 riesce a fare di meglio da questo punto di vista, e questo vale anche per le emissioni. Un altro fattore è ovviamente il prezzo elevato, sebbene i dispositivi di confronto attualmente non differiscono molto se hanno gli stessi componenti. 

L'HP ZBook 15 G3 è un update di successo della workstation mobile ed offre un eccellente dispositivo di lavoro, ma non è economico.

E' un buon periodo per gli utenti di workstation mobile, in quanto dopo il ThinkPad P50 Lenovo, lo ZBook 15 G3 è la seconda workstation mobile quest'anno a convincerci per molti aspetti. Ci sono alcune differenze tra i due dispositivi, quindi potrebbe in definitiva dipendere dai gusti personali. I punteggi dello ZBook sono migliori, così come il design ed il display FHD più luminoso, mentre il ThinkPad offre una tastiera migliore ed emissioni inferiori. La situazione potrebbe essere ancora più interessante con il Dell Precision 7510, in quanto si tratta di un altro dispositivo eccellente.

HP ZBook 15 G3 - 04/18/2016 v5.1
Andreas Osthoff

Chassis
94 / 98 → 96%
Tastiera
91%
Dispositivo di puntamento
89%
Connettività
80 / 81 → 99%
Peso
59 / 66 → 88%
Batteria
89%
Display
85%
Prestazioni di gioco
81%
Prestazioni Applicazioni
93%
Temperatura
85 / 95 → 89%
Rumorosità
80 / 90 → 89%
Audio
73%
Fotocamera
42 / 85 → 49%
Media
79%
85%
Workstation - Media ponderata

Pricecompare

> Notebookcheck Italiano > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione completa della Workstation HP ZBook 15 G3
Andreas Osthoff, 2016-04-19 (Update: 2016-04-19)