Notebookcheck

Recensione Ultrabook Samsung Series 7 Ultra 730U3E-S04DE

Gran Lavoratore. L\'ultrabook 730U3E è un nuovo membro della famiglia Samsung Series 7 Ultra. Un case in metallo di prima scelta, hardware veloce, schermo matto Full HD IPS e dispositivi di input gradevoli sono le prime parole chiave. Abbiamo testato il modello che sfrutta una memoria flash da 256 GB che costa 1349 Euro (~$1761, RRP).
Felix Sold, Tanja Hinum, 🇺🇸 🇩🇪 ...

Per la recensione originale in tedesco guardate qui.

La Series 7 Ultra 730U3E Samsung è stata introdotta ufficialmente l Consumer Electronics Show 2013 a Las Vegas. Noi abbiamo una seconda opportunità di esaminare l'ultrabook al MWC 2013 di Barcellona. Il posizionamento come dispositivo premium diventa subito ovvia quando si guarda la fascia di prodotto del produttore sud coreano. I dispositivi si collocano sopra la Serie 5 (recensione: Samsung Series 5 540U3C) ma ancora sotto la Serie 9, che è stata recentemente rinnovata con il 900X3E.

Attualmente sono offerti quattro modelli diversi della Serie 7 Ultra in alcuni paesi. I modelli 730UE hanno tutti uno schermo matto Full HD. Le differenze consistono nel processore integrato e nei dispositivi di archiviazione. Abbiamo testato il 730U3E-S04DE, che è il modello più costoso con un prezzo di 1349 Euro (~$1761, RRP). Questo monta un processore dual-core Intel Core i5-3337U, una AMD Radeon HD 8550M, 6 GB di memoria DDR3 e 256 GB di memoria flash. Interessante che il 730U3E-S05DE che monta un Intel Core i7-3537U era venduto per circa 50 Euro (~$65) in meno al momento di questa recensione (1299 Euro, ~$1696 RRP).

E' utilizzata una versione 64-bit di Windows 8 come sistema operativo. Vogliamo brevemente descrivere la quarta di modello Serie 7 Ultra. Il 740U3E-S03DE ultrabook offre il citato processore dual-core i7 ec un touchscreen lucido per 1549 Euro (~$2023, RRP). Il seguente schema elenca le attuali configurazioni disponibili.

Model 730U3E-S03DE 730U3E-S04DE 730U3E-S05DE 740U3E-S02DE
Processor Core i5-3337U Core i5-3337U Core i7-3537U Core i7-3537U
Graphics card Radeon HD 8550M Radeon HD 8550M Radeon HD 8550M Radeon HD 8570M
Working memory 6 GB DDR3 6 GB DDR3 6 GB DDR3 6 GB DDR3
Storage device 128 GB SSD 256 GB SSD 256 GB SSD 256 GB SSD
Display Full HD, IPS, matte Full HD, IPS, matte Full HD, IPS, matte Full HD, touch, glossy
Operating system Windows 8 (64-Bit) Windows 8 (64-Bit) Windows 8 (64-Bit) Windows 8 (64-Bit)
Price (RRP) 1099 Euros, ~$1435 1349 Euros, ~$1761 1299 Euros, ~$1696 1549 Euros, ~$2023

Case

Well designed ultrabook case
Well designed ultrabook case
Costruzione, sensazione al tatto e stabilità sono buone
Costruzione, sensazione al tatto e stabilità sono buone

Samsung utilizza un design innovativo per il suo 730U3E. L'ultrabook somiglia ai portatili multimedia della Serie 7 Chronos 770Z5E. Il case è prevalentemente realizzato in alluminio. Il colore dell'ultrabook conseguentemente è stato denominato "Metal". Oltre all'aspetto attraente, abbiamo apprezzato in particolare la sensazione di freschezza e la realizzazione dei particolari. Le intercapedini sono ben distanziate. Non abbiamo notato alcuna pecca di produzione. In particolare abbiamo trovato eccellente che i punti di appoggio dei polsi e l'area circostante la tastiera sono realizzati in un unico pezzo.

La robustezza dello chassis è soddisfacente. Comunque, l'unità base cede in modo visibile quando si applica un po' di forza. Fortunatamente, ciò non rappresenta un problema nell'utilizzo quotidiano. Pertanto non ci soffermiamo olte. La cover del display può essere deformata facilmente nonostante il rivestimento in alluminio. Comunque, non ci sono conseguenze sullo schermo quando è acceso. L'ampia cerniera del display lavora in modo adeguato. Qualche piccola oscillazione tuttavia è sempre possibile. Nel complesso, riteniamo soddisfacente la resistenza del dispositivo.

L'ultrabook pesa 1.46 kg e misura 32.4 x 22.4 x 1.75 centimetri (w x d x h). Di conseguenza, è nella stessa fascia dell'Asus Zenbook Prime UX31A Touch o del Dell XPS 13 L322X. Il Samsung Series 5 530U3C è un po' più pesante con 1.64 kg. Modelli più leggeri in questa categoria sono l'Acer Aspire S7, il Samsung Series 9 900X3C, il Toshiba Satellite Z930-119 e l'Apple MacBook Air 13 Mid 2012.

Connettività

I lati dell'ultrabook ha una ottima gamma di interfacce per questa categoria di dispositivi. A primo impatto, la distribuzione delle porte è buona. Ad eccezione del card reader, le interfacce sono sulla parte posteriore di entrambi i lati.

Una porta USB 3.0 è disponibile per le periferiche più veloci. Le altre due porte USB purtroppo gestiscono solo lo standard 2.0. Può essere collegato un monitor esterno tramite HDMI. Come opzione è possibile usare un adattatore per usare la porta VGA e costa circa 30 Euro (~$39). Non è compresa nella confezione. In aggiunta alle connessioni wireless, l'utente può usare anche un cavo di rete. Installare una cover per il socket RJ45 è stata una buona idea per Samsung. Ha un aspetto bello ed il cavo resta ben posizionato.

Left side: Power connector, RJ-45, HDMI, USB 3.0, Audio, VGA (Adapter)
Left side: Power connector, RJ-45, HDMI, USB 3.0, Audio, VGA (Adapter)
Lato Destro: Card reader, 2x USB 2.0, Kensington Lock
Lato Destro: Card reader, 2x USB 2.0, Kensington Lock

Comunicazione

Le opzioni di comunicazione sono molte. Un controller Gigabit Ethernet Realtek assicura buone prestazioni nella trasmissione dati via cavo. Un modulo Intel Centrino Advanced-N 6235 si occupa delle connessioni wireless. Ci sono due antenne e supporta il Bluetooth 4.0, Display Wireless (WiDi) e gli standards Wi-Fi 802.11 a/b/g/n con un massimo di 300 Mbit/s. Sono supportate entrambe le bande 2.4 GHz e 5 GHz (dual-band).

Le performance Wi-Fi sono medie durante la connessione. Non ci sono stati problemi in un appartamento fino a 10 metri di distanza. La velocità diminuisce gradualmente andando olter. Le connessioni di solito sono difficili ad un piano sotto il router. E' consigliabile usare un ripetitore WLAN per aumentare la portata del router nelle case molto grandi.

Accessori

Lo scatolo non contiene alcuna sorpresa. Oltre al dispositivo, Samsung include solo un alimentatore da 60 watt con cavo ed alcune documentazioni. Supporti di recovery ed immagini possono essere creati tramite il software preinstallato. Ci saremmo aspettati almeno l'adattatore VGA per rispondere alla categoria premium considerando che la maggioranza dei proiettori al lavoro o all'università hanno solo porte VGA o DVI. Samsung offre molti accessori per portatili. Confrontando i prezzi spesso ne vale la pena.

Manutenzione

Fortunatamente, l'hardware è relativamente facile da raggiungere. Devono essere rimosse alcune viti dal fondo. Il vassoio sul fondo è attaccato solo tramite un piccolo gancio di plastica che è un po' fastidioso da aprire. Tuttavia, sganciare il vassoio non è complicato facendo attenzione a non agire con troppa forza. Facciamo ancora notare che queste operazioni sono effettuate sotto la sola responsabilità del lettore. 

L'interno dell'ultrabook appare subito. E' possibile accedere ad uno slot di memoria DDR3. C'è inserito un modulo da 4 GB di base. Gli altri 2 GB sono saldati sulla scheda madre. Di conseguenza, è possibile un upgrade fino a 10 GB. La maggioranza degli utenti tuttavia si accontenteranno di 6 GB. L'SSD è su un piccolo circuito e la sostituzione non ha molto senso dal punto di vista economico. La facile manutenzione del dispositivo è un punto di forza. Entrambe le ventole del case possono essere pulite e la batteria può essere sostituita in caso di danneggiamento. E' fissata con due viti e quindi removibile.

Das Funkmodul von Intel unterstützt aktuelle Standards.
Das Funkmodul von Intel unterstützt aktuelle Standards.
Un modulo di memoria da 4 Gb integrato
Un modulo di memoria da 4 Gb integrato
Il vassoio può essere rimosto in modo abbastanza facile
Il vassoio può essere rimosto in modo abbastanza facile

Garanzia

L'ultrabook ha una garanzia di 24 mesi. Questo servizio può essere esteso fino a 36 o 48 mesi con un servizio on-site con un costo aggiuntivo. Samsung non dichiara i prezzi sul suo sito web.

Dispositivi di Input

Tastiera

I dispositivi di input sono quelli dei modelli precedenti. Ad esempio i modelli della Series 7 Chronos 770Z5E & 770Z7E hanno la stessa tastiera. Tuttavia, l'ultrabook non ha un tastierino numerico separato a causa della mancanza di spazio. La superficie argentata della tastiera chiclet si fonde bene nell'aspetto complessivo. La limitata rumorosità, il punto di pressione chiaro e la retroilluminazione integrata soddisferanno gli utenti più esigenti. Abbiamo aggiunto un'immagine dei quattro livelli di retroilluminazione per un confronto.

Die Tastaturhintergrundbeleuchtung lässt sich in vier Stufen regulieren.
Die Tastaturhintergrundbeleuchtung lässt sich in vier Stufen regulieren.

Touchpad

Anche il touchpad è familiare e si trova su vari portatili Samsung. Ha una dimensione generosa di 107 x 77 millimetri (w x h). Oltre alle buone proprietà di scorrevolezza, lo SmartPad Elan impressiona per il software estremamente completo con video esplicativi. Utilizzando le varie gestures multi-touch si semplifica molto il lavoro. I tasti del mouse sono integrati. Il tasto destro del mouse è nell'angolo inferiore destro e si attiva anche con un solo tocco se se vuole.

Tastiera Chiclet argentata e retroilluminata
Tastiera Chiclet argentata e retroilluminata
Touchpad generoso con un ottimo Software.
Touchpad generoso con un ottimo Software.

Display

Schermo matto, Full HD IPS da 1920x1080 pixels
Schermo matto, Full HD IPS da 1920x1080 pixels

Il Full HD è pienamente in linea con il trend. Il 730U3E non fa eccezione. Qui troviamo uno schermo matto, da 13.3" con una risoluzione di 1920x1080 pixels in formato 16:9. Per essere precisi, si tratta di uno schermo IPS del produttore Chi Mei Innolux con numero di modello CMN1343. Altri laptops, come l'Asus Zenbook Prime UX31A o l'UX32VD, hanno lo stesso schermo sebbene siano di una partita diversa. Samsung come opzione offre per la Serie 7 Ultra un touchscreen Full HD. Il modello è chiamato 740U3E-S02DE ed è venduto per 1549 Euro (~$2023, RRP). Una recensione completa di questo modello seguirà a breve.

Abbiamo misurato lo schermo utilizzando il tool X-Rite i1Pro 2. Lo schermo ottiene una luminosità media decente di 313 cd/m². L'Apple MacBook Air 13 Mid 2012 non è altrettanto luminoso con un valore di 279 cd/m². Abbiamo apprezzato le prestazioni del 730U3E anche per quanto riguarda l'ottima illuminazione del 92%.

321
cd/m²
310
cd/m²
310
cd/m²
318
cd/m²
321
cd/m²
319
cd/m²
316
cd/m²
308
cd/m²
295
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Chi Mei Innolux N133HSE-EA1 (CMN1343)
X-Rite i1Pro 2
Massima: 321 cd/m² Media: 313.1 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 92 %
Al centro con la batteria: 315 cd/m²
Contrasto: 617:1 (Nero: 0.52 cd/m²)
ΔE Color 2.94 | 0.59-29.43 Ø5.5
ΔE Greyscale 1.55 | 0.64-98 Ø5.7
66.95% AdobeRGB 1998 (Argyll 2.2.0 3D)
91.66% sRGB (Argyll 2.2.0 3D)
70.35% Display P3 (Argyll 2.2.0 3D)
Gamma: 2.41

Il valore del nero è di 0.52 cd/m². Grazie alla buona luminosità, il valore del contrasto di 617:1 è altrettanto buono. E' superiore alla media e ci ha impressionato.

Lo spettro di colori riproducibile è un fattore importante per gli utenti professionisti. Lo schermo non riesce a coprire il riferimento sRGB frequentemente utilizzato. Questo indica chiaramente che si tratta di un dispositivo premium destinato al settore consumers. Non ci sono altre sorprese o deviazioni quando si confronta con altri dispositivi simili. L'Apple MacBook Pro 13 che monta uno schermo Retina è una alternativa per i fotografi e gli artisti del layout che necessitano di una riproduzione del colore precisa.

730U3E-S04DE vs. sRGB reference (t)
730U3E-S04DE vs. sRGB reference (t)
730U3E-S04DE vs. Asus UX31A (t)
730U3E-S04DE vs. Asus UX31A (t)
730U3E-S04DE vs. Dell XPS 13 (t)
730U3E-S04DE vs. Dell XPS 13 (t)
730U3E-S04DE vs. Apple MBP 13 Retina (t)
730U3E-S04DE vs. Apple MBP 13 Retina (t)

Abbiamo fatto rilievi aggiuntivi utilizzando CalMAN 5 della SpectraCal prima della calibrazione (allo stato della consegna). Si nota una chiara deviazione del cyano e del verde. Una tendenza al blu non si nota e nel complesso l'immagine è accettabile. Gli utenti privati difficilmente noteranno questi dettagli.

Precisione del colore
Precisione del colore
Saturazione del colore
Saturazione del colore
Scala dei grigi
Scala dei grigi
Contrasto
Contrasto

La superficie matta dello schermo si fa notare nell'utilizzo in aree aperte. Unitamente alla buona luminosità, l'ultrabook riesce ad essere usato in modo comodo anche in ambienti molto luminosi. Tuttavia, il valore di contrasto dovrebbe essere leggermente superiore per avere un risultato perfetto. Comunque, il 730U3E è impressionante negli ambienti aperti. Nonostante un contrasto simile, il Serie 9 900X3C si comporta meglio con una luce LED più potente.

Luminosità massima dello schermo all'aperto
Luminosità massima dello schermo all'aperto
Vista laterale del display
Vista laterale del display

Gli angoli di visuale non presentano alcun problema. Grazie alla tecnologia IPS, non ci sono problemi di inversione o sbiadimento in verticale. Non si notano nemmeno evidenti cali di luminosità quando si lavora lateralmente. I portatili più economici e gli ultrabooks che montano un semplice schermo TN spesso hanno problemi in questo test.

Angoli di visuale: Samsung Series 7 Ultra 730U3E-S04DE Ultrabook
Angoli di visuale: Samsung Series 7 Ultra 730U3E-S04DE Ultrabook

Prestazioni

Intel Core i5-3337U Dual-Core CPU da 2.5 GHz
Intel Core i5-3337U Dual-Core CPU da 2.5 GHz

Il modello 730U3E-S04DE monta un processore dual-core Intel Core i5-3337U con un clock base di 1.8 GHz. Questa CPU sostituisce la comunissima Intel Core i5-3317U. Fino a 2.5 GHz con due cores attivi e 2.7 GHz in modalità single-core grazie al Turbo Boost integrato. Questo processore è un modello ULV ad efficienza energetica realizzato con una struttura in 22 nanometri. In aggiunta ai 3 MB di L3 cache ed alla scheda grafica integrata GMA 4000 HD, i transistors 3D dell'architettura Ivy Bridge sono la feature cruciale di questo componente.

Si desidera maggiore potenza di calcolo? I modelli touchsreen 730U3E-S05DE e 740U3E-S02DE montano le più veloci CPU dual-core Intel Core i7-3537U. Il 730U3E-S05DE attualmente costa circa 50 Euro (~$65) in più nei negozi online. Daremo anche uno sguardo alle differenze di prestazioni delle CPU nel corso di questa recensione.

Prima uno sguardo alle dotazioni. L'unità grafica integrata è supportata da una GPU  AMD Radeon HD 8550M DirectX 11 di fascia media. Un SSD con una memoria da 256 GB e 6 GB di memoria DDR3 assicurano buone prestazioni. Un modello meno costoso entry-level con un 128 GB è disponibile per un prezzo di circa 970 Euro, ~$1267 (RRP: 1099 Euro, ~$1436).

System info CPU-Z CPU
System info DPC Latency Checker
System info GPU-Z AMD Radeon HD 8550M
System info GPU-Z Intel GMA HD 4000
System info HD Tune Pro 5.00
System info CPU-Z RAM SPD
System info CPU-Z RAM
System info CPU-Z Mainboard
System info CPU-Z Cache
System info Microsoft Windows 8 Experience Index
Informazioni di sistema: Samsung Series 7 Ultra 730U3E-S04DE Ultrabook

Throttling

Prima di iniziare, vogliamo vedere se l'hardware ha problemi di throttling sotto carico. Abbiamo caricato la CPU con Prime95. Non sono stati rilevati problemi dopo circa un ora di lavoro. Il processore ha avuto un clock stabile a 2.5 GHz con due cores attivi.

Invece, per la GPU abbiamo usato Furmark. Anche qui le prestazioni sono rimaste stabili. Tuttavia il calo di prestazioni è impressionante. Secondo le specifiche, la AMD Radeon HD 8550M può avere un core rate di 700 MHz ed un memory rate di 900 MHz. Nel caso del 730U3E-S04DE, Samsung sembra aver mosso qualche leva del BIOS. La GPU ha un clock da appena 400 MHz (core) e 600 MHz (memoria).

L'ultrabook non ha mostrato alcun problema con il calo di prestazioni durante lo stress test che include sia Prime95 che Furmark. Il comportamento senza le limitate prestazioni della scheda grafica dedicata AMD sarebbero state interessanti.

Intel Core i5-3337U processor dual-core @ Prime95
Intel Core i5-3337U processor dual-core @ Prime95
AMD Radeon HD 8550M scheda grafica @ Furmark
AMD Radeon HD 8550M scheda grafica @ Furmark
Stress test: Prime 95 (CPU) + Furmark (GPU)
Stress test: Prime 95 (CPU) + Furmark (GPU)

Processore

L'Intel Core i5-3337U deve confrontarsi con l'ultimo CineBench R11.5 tanto per cominciare. Il nostro dispositivo di test ha ottenuto 2.49 punti nel calcolo 64-bit multi-thread. Il risultato rientra nella media del nostro database. I portatili che utilizzano la stessa CPU, come l'Acer Aspire TimelineU M3, il Samsung Series 5 530U4E ed il Toshiba Satellite L830-15L, sono molto vicini.

Il diretto precursore, l'Intel Core i5-3317U ad esempio dell'Apple MacBook Air 11 Mid 2012, è più lento di circa il 3% con un risultato di 2.41 punti. Una differenza marginale che si nota difficilmente nell'utilizzo quotidiano. Non abbiamo ancora notizie sul nuovo Intel Core i7-3537U. Il precursore dell'Intel Core i7-3517U ha un risultato superiore del 13% (2.82 punti) rispetto all'Intel Core i5-3337U. Il piccolo sovrapprezzo di 50 Euro (~$65) per il 730U3E-S05DE dovrebbe valere la pena per gli utenti che lavorano con le applicazioni di video editing e simili.

Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
3701
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
7885
Cinebench R10 Shading 32Bit
5829
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
4689 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
9380 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
5882 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
20.99 fps
Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
1.09 Points
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
2.49 Points
Aiuto
Cinebench R11.5
CPU Multi 64Bit (ordina per valore)
Samsung 730U3E-S04DE
Radeon HD 8570M, 3337U, Samsung SSD PM841 MZMTD256HAGM
2.49 Points ∼5%
Apple MacBook Air 11 inch 2012-06 MD223D/A
HD Graphics 4000, 3317U, Apple SSD TS064E
2.41 Points ∼4% -3%
Asus Taichi 21-CW001H
HD Graphics 4000, 3517U, SanDisk SD5SE2256G1002E
2.82 Points ∼5% +13%
CPU Single 64Bit (ordina per valore)
Samsung 730U3E-S04DE
Radeon HD 8570M, 3337U, Samsung SSD PM841 MZMTD256HAGM
1.09 Points ∼35%
Apple MacBook Air 11 inch 2012-06 MD223D/A
HD Graphics 4000, 3317U, Apple SSD TS064E
1.07 Points ∼34% -2%
Asus Taichi 21-CW001H
HD Graphics 4000, 3517U, SanDisk SD5SE2256G1002E
1.14 Points ∼36% +5%

Prestazioni di sistema

L'ultrabook ha raggiunto 4711 punti nel Futuremark PCMark 7 e si colloca nella parte alta del nostro database. Oltre al processore ed all'unità grafica, il solid state drive ha una particolare importanza per questo risultato. Il dispositivo di test ad esempio è nella zona del Dell XPS 12 Convertible, del portatile gaming Asus G75VW-T1040V e dell'Asus Taichi 31. Il risultato è molto più basso con la stessa CPU ma con un hard drive convenzionale. Ad esempio, il Toshiba Satellite L830-15L si ferma a 2046 punti, con una differenza quindi del 57%. Le prestazioni di sistema soggettivamente ci hanno convinto. I programmi sono caricati velocemente, il sistema si avvia in pochi secondi e non ci sono lunghe attese.

4.9
Windows 8 Experience Index
Processore
Calcoli per secondo
6.9
Memoria (RAM)
Operazioni memoria per secondo
7.4
Grafica
Prestazioni desktop con Windows Aero
4.9
Grafica Gaming
Grafica 3D business e gaming
6.3
Hard disk Principale
Valore trasferimento dati disco
8.1
PCMark 7 Score
4711 punti
Aiuto

Dispositivi di archiviazione

Benchmark: CrystalDiskMark
Benchmark: CrystalDiskMark

Samsung punta su un solid state drive da 256 GB di sua produzione. Il modello MZMTD256HAGM della gamma PM841 non è inserito in un casing, recuperando spazio, ed è implementato su una scheda circuito. Nel CrystalDiskMark il dispositivo ha raggiunto un valore di trasferimento di 254 MB/s in scrittura e 517 MB/s in lettura. Il principale vantaggio su un hard drive convenzionale sono i tempi di accesso minimi. HDTune ed AS SSD hanno registrato valori molto bassi di circa 0.01 millisecondi. Gli hard drives di solito impiegano tra i 16 e 24 millisecondi in media.

Samsung SSD PM841 MZMTD256HAGM
Valore Minimo di trasferimento: 275.9 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 351.5 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 308.2 MB/s
Tempi di accesso: 0.099 ms
Burst Rate: 159.8 MB/s
Utilizzo CPU: 6.8 %

Scheda Grafica

La AMD Radeon HD 8550M è stata chiamata ad effettuare i synthetic benchmarks. La GPU si basa su un core GCN realizzato con una struttura in 28 nm. La scheda grafica dedicata ha un clocks con un core rate da 400 MHz ed una velocità di memoria di 600 MHz collegata con un bus da 64-bit nel 730U3E-S04DE. In base all'applicazione ed ai settaggi personali, il sistema effettua lo switch automatico tra la scheda AMD e la GMA HD 4000 integrata. AMD cha denominato questa funzione Enduro.

La GPU ha raggiunto un risultato di 1364 punti nel 3DMark 11. I portatili con vecchie Nvidia GeForce GT 555M o GeForce 640M LE sono nelle dirette vicinanze. C'è molta distanza tuttavia verso la vetta. Gli ultrabooks che montano la Intel integrata GMA HD 4000 hanno risultati inferiori di circa il 45% in questo benchmark. Un argomento a favore della GPU installata nel 730U3E.

3DMark 06 Standard
5591 punti
3DMark Vantage P Result
4365 punti
3DMark 11 Performance
1364 punti
3DMark Ice Storm Standard Score
35896 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
3958 punti
3DMark Fire Strike Score
732 punti
3DMark Fire Strike Extreme Score
319 punti
Aiuto

Gaming Performance

Le prestazioni gaming non ci hanno convinto. I giochi recenti risultano fluidi solo con settaggi minimi. Abbiamo avuto appenav14.7 fps con BioShock Infinite usando una risoluzione da 1366x768 pixels e settaggi medi. Questo ovviamente compromette il divertimento. Il Samsung Ativ Smart PC con una scheda integrata GMA 4000 ha mostrato appena 10.7 fps con questi settings. Si tratta di una differenza del 27%.

La AMD Radeon HD 8550M ha fatto meglio con i giochi meno pesanti, come FIFA 13, World of Warcraft o TrackMania. Tuttavia, l'ultrabook non è la soluzione ideale per gli utenti che vogliono occasionalmente giocare con risoluzioni piacevoli. E' più un cavallo da tiro elegante con una certa attenzione alle applicazioni multimediali.

basso medio alto ultra
Dirt Showdown (2012) 59.4 29.4 13.6 7 fps
Sleeping Dogs (2012) 29.5 21.5 9.7 5 fps
Fifa 13 (2012) 110.6 74.2 58.6 36.1 fps
Crysis 3 (2013) 13.3 8.2 5.7 2.3 fps
Tomb Raider (2013) 36.3 17.8 11.6 5.7 fps
SimCity (2013) 74.9 10.9 8.4 4.3 fps
StarCraft II: Heart of the Swarm (2013) 150.7 29.7 16.9 6.1 fps
BioShock Infinite (2013) 28.1 14.7 12 4 fps

Emissioni

Rumorosità

Solo le due ventole di raffreddamento restano come fonte di rumore considerando che hanno installato un SSD. Queste restano silenziose in sottofondo con un massimo di 32.2 dB(A). Abbiamo rilevato un valore di 29.9 dB(A) in modalità idle. Le ventole non sono mai restate inattive. Girano ad una velocità ad esempio simile all'Apple MacBook Pro 13 con schermo Retina.

Le ventole aumentano la velocità sotto carico per disperdere i calore prodotto. Abbiamo rilevato un massimo di 38.2 dB(A). Le ventole mantengono questo livello stabile sotto carico. Un altro punto di forza è la rapida riduzione di velocità quanto diminuisce il lavoro.

Rumorosità

Idle
29.9 / 30.9 / 32.2 dB(A)
Sotto carico
37.9 / 38.2 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft SL-320 (15 cm di distanza)

Temperature

La sensazione di freschezza delle superfici in alluminio è un vantaggio in modalità idle. I punti di appoggio dei polsi restano sempre ad una temperatura piacevole. Abbiamo rilevato un massimo di 27.5 °C in questa area. Le altre temperature idle sono state altrettanto buone. Un picco di 30.5 °C sottolinea la combinazione di hardware efficiente e buon sistema di raffreddamento.

Il case in parte si è scaldato molto sotto carico. La differenza di temperatura è stata percepibile in cima alla tastiera. Il calo di temperatura da sinistra a destra si nota nell'area blu del grafico. Tuttavia, i tasti più caldi a sinistra non creano problemi nell'utilizzo pratico. Dobbiamo citare positivamente i punti di appoggio dei polsi in questo scenario in quanto si scaldano davvero poco.

Carico massimo
 40.7 °C42.2 °C31.3 °C 
 36.8 °C37.1 °C27.2 °C 
 29 °C26 °C25.3 °C 
Massima: 42.2 °C
Media: 32.8 °C
27.8 °C41.7 °C39.1 °C
26.2 °C30.6 °C34.6 °C
26.6 °C28.1 °C30.6 °C
Massima: 41.7 °C
Media: 31.7 °C
Alimentazione (max)  46.1 °C | Temperatura della stanza 22.1 °C | Voltcraft IR-360
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 32.8 °C / 91 F, rispetto alla media di 30.6 °C / 87 F per i dispositivi di questa classe Subnotebook.
(±) La temperatura massima sul lato superiore è di 42.2 °C / 108 F, rispetto alla media di 35.7 °C / 96 F, che varia da 22 a 58.4 °C per questa classe Subnotebook.
(±) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 41.7 °C / 107 F, rispetto alla media di 39.5 °C / 103 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 28.2 °C / 83 F, rispetto alla media deld ispositivo di 30.6 °C / 87 F.
(+) I poggiapolsi e il touchpad sono piu' freddi della temperatura della pelle con un massimo di 29 °C / 84.2 F e sono quindi freddi al tatto.
(±) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 28.4 °C / 83.1 F (-0.6 °C / -1.1 F).

Casse

Casse da 2-watt della JBL
Casse da 2-watt della JBL

L'ultrabook monta due casse JBL con un output di due watts ciascuno. Il suono dà una buona impressione. E' abbastanza bilanciato ma i bassi e gli alti potrebbero essere un po' più differenziati. La qualità del suono non cala con il volume massimo. Per risultati migliori, il dispositivo dovrebbe essere posizionato su una superficie rigida in quanto le casse si trovano sul lato inferiore.

Le periferiche possono essere collegate con jack 3.5 mm stereo (combo cuffie e microfono) o porta HDMI. La qualità di trasmissione di entrambe le porte è molto soddisfacente.

Gestione energetica

Consumo energetico

Il sistema utilizza la scheda grafica integrata nel processore ULV per le applicazioni da ufficio. I valori di consumo conseguentemente sono bassi. In base al carico di lavoro il 730U3E consuma tra 6.5 e 12.1 watts in questo test. Pertanto, è nei valori attesi per questa categoria di dispositivi. Il consumo è salito fino a 41.5 watts sotto carico quando si è attivata la scheda grafica AMD. Questo picco tuttavia non è inusuale. L'alimentatore da 60 watt ha abbastanza potenza. Per questi motivi non non è stato necessario per Samsung limitare le prestazioni della GPU.

Una batteria integrata a ioni di litio con quattro celle e 57 watt gestisce i consumi in modalità mobile. Questo per garantire una buona autonomia. Per fortuna, è facile sostituire la batteria in quanto è fissata soltanto con qualche vite. Tuttavia, la batteria non è direttamente accessibile.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.2 / 0.5 Watt
Idledarkmidlight 6.5 / 10.2 / 12.1 Watt
Sotto carico midlight 26.8 / 41.5 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC-940
Currently we use the Metrahit Energy, a professional single phase power quality and energy measurement digital multimeter, for our measurements. Find out more about it here. All of our test methods can be found here.

Autonomia della batteria

Il Battery Eater Reader's test simulata la lettura di un documento di testo con luminosità minima e con funzioni di risparmio energetico abilitate e con i moduli wireless disabilitati. La batteria si scarica completamente in 9 ore e 40 minuti. Un risultato nella media per un ultrabook. L'Asus Zenbook Prime UX31A resiste per 10 ore e 48 minuti. L'Apple MacBook Air 13 Mid 2012 arriva ad una autonomia di circa 10 ore. Il Dell XPS 13 si ferma ad 8 ore e 32 minuti.

Il Classic test è all'estremo opposto. Carica l'hardware usando la massima luminosità ed abilitando tutti i moduli wireless. La scheda grafica dedicata AMD Radeon HD 8550M è attiva in questo test. L'ultrabook deve ricollegarsi alla rete elettrica dopo 2 ore e 24 minuti. Non sorprende molto considerando la configurazione. L'Asus UX31A è alla pari in questo test. Il MacBook Air 13 ed il Dell XPS 13 non arrivano a due ore in questa prova.

Lo scenario "Wi-Fi browsing" rappresenta una situazione realistica. Ogni 40 secondi si apre un nuovo sito web utilizzando una luminosità standard di 150 cd/m². Il 730U3E-S04DE ha raggiunto una autonomia di 6 ore e 20 minuti con la Intel GMA HD 4000. Un buon risultato rispetto ai citati dispositivi. L'autonomia della batteria probabilmente diminuirà a circa cinque ore con luminosità massima.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
9ore 40minuti
Navigazione WiFi
6ore 20minuti
Sotto carico (max luminosità)
2ore 24minuti

Giudizio Complessivo

Samsung Series 7 Ultra 730U3E-S04DE Ultrabook
Samsung Series 7 Ultra 730U3E-S04DE Ultrabook

Il Samsung Series 7 Ultra 730U3E-S04DE è un ultrabook convincente con un case stiloso. Costruzione, robustezza e sensazione al tatto del sottile dispositivo in alluminio sono convincenti. Sfrutta una buona connettività sebbene Samsung abbia installato solo una USB 3.0. Ci saremmo aspettati almeno un adattatore VGA tra gli accessori di un dispositivo premium. Manutenzione ed upgrades sono facili tramite il vassoio di base. I dispositivi di input sono un fattore importante per chi digita molto e presta attenzione prima dell'acquisto. In questo caso, Samsung fa la scelta giusta installando componenti familiari ed una retroilluminazione.

Un punto chiave è lo schermo matto da 13.3 pollici IPS con una risoluzione da 1920x1080 pixels. I valori fanno una buona impressione. Le prestazioni della configurazione che abbiamo testato sono convincenti. Tuttavia, un punto debole sono le prestazioni della scheda grafica AMD Radeon HD 8550M che non riescono a sviluppare il massimo potenziale. I giocatori saranno insiddisfatti in questo settore. Il dispositivo è più un multimedia ultrabook. Le buone casse stereo JBL evidenziano questa opinione.

Il 730U3E ha un ulteriore punto di forza nelle emissioni contenute e nell'accettabile autonomia della batteria. Abbiamo una autonomia effettiva da cinque ad otto ore in base al tipo di utilizzo. Gli acquirenti avranno un convincente ultrabook ad un prezzo che parte da 970 Euro (~$1267, S03DE). Se il modello touchscreen (740U3E-S02DE) sia conveniente considerando il costo aggiuntivo, lo vedremo prossimamente su Notebookcheck.

Courtesy of ...
Please share our article, every link counts!
Recensione: Samsung Series 7 Ultra 730U3E-S04DE Ultrabook
Recensione: Samsung Series 7 Ultra 730U3E-S04DE Ultrabook, grezie a:

Specifiche tecniche

Samsung 730U3E-S04DE (Series 7 Serie)
Processore
Intel Core i5-3337U 2 x 1.8 - 2.7 GHz, Ivy Bridge
Scheda grafica
AMD Radeon HD 8570M - 1024 MB, Core: 400 MHz, Memoria: 600 MHz, Enduro, GDDR3, 9.3.5.0, Intel HD Graphics 4000
Memoria
6144 MB 
, DDR3, 1600 MHz, 2 GB installati, 4 GB scambiabili, max. 10 GB, PC3-12800
Schermo
13.30 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel, Chi Mei Innolux N133HSE-EA1 (CMN1343), IPS LED, 350 nit, Full HD, 1080p, lucido: no
Scheda madre
Intel HM76 (Panther Point)
Harddisk
Samsung SSD PM841 MZMTD256HAGM, 256 GB 
Scheda audio
Realtek ALC269 @ Intel Panther Point PCH - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
2 USB 2.0, 1 USB 3.0 / 3.1, 1 HDMI, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: Jack stereo da 3.5 mm, Lettore schede: SD, SDHC, SDXC, MMC, Sensori: Sensore di luminosità ambientale, VGA (tramite adattatore)
Rete
Realtek PCIe GBE Family Controller (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Intel Centrino Advanced-N 6235 (a/b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 4.0
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 17.5 x 324 x 224
Batteria
57 Wh ioni di litio, 4 celle, 7560 mAh, 7.6 volt, built-in
Sistema Operativo
Microsoft Windows 8 64 Bit
Camera
Webcam: 720p, HD
Altre caratteristiche
Casse: stereo, 2x 2 watts, JBL, Tastiera: chiclet, ultrabook, PSU da 60 watt w/ cavo di alimentazione documentazione, Absolute Reminder, Adobe Photoshop Elements 11, Adobe Reader X, AMD Catalyst, Bitcasa, CyberLink PowerDVD 10, Easy File Share, Intel AppUp, Intel WiDi, Microsoft Office, Norton Internet Security, Norton Online Backup, Recovery, Guida utente, 24 Mesi Garanzia
Peso
1.46 kg, Alimentazione: 225 gr
Prezzo
1349 Euro

 

Abbiamo testato il nuovo Samsung Series 7 Ultra nei nostri laboratori
Abbiamo testato il nuovo Samsung Series 7 Ultra nei nostri laboratori
Chassis prevalentemente in alluminio
Chassis prevalentemente in alluminio
Aspetto e sensazione al tatto elegante
Aspetto e sensazione al tatto elegante
La cover dello schermo è sottile e non particolarmente resistente
La cover dello schermo è sottile e non particolarmente resistente
730U3E-S04DE: Core i5, Radeon HD 8550M & 256 GB SSD-storage.
730U3E-S04DE: Core i5, Radeon HD 8550M & 256 GB SSD-storage.
La Series 7 Ultra è superiore ai dispositivi della Series 5.
La Series 7 Ultra è superiore ai dispositivi della Series 5.
Connessioni all'avanguardia compresa una USB 3.0
Connessioni all'avanguardia compresa una USB 3.0
Tuttavia, sul lato opposto ci sono solo due porte USB 2.0
Tuttavia, sul lato opposto ci sono solo due porte USB 2.0
Una tastiera argentata chiclet con retroilluminazione LED
Una tastiera argentata chiclet con retroilluminazione LED
Il software per il touchpad è impressionante
Il software per il touchpad è impressionante
Cerniera rigida. Impedisce le oscillazioni
Cerniera rigida. Impedisce le oscillazioni
La qualità della webcam da 720p è sufficiente per le video chats.
La qualità della webcam da 720p è sufficiente per le video chats.
Casse JBL che assicurano un buon suono
Casse JBL che assicurano un buon suono
Le casse si trovano sul fondo dell'ultrabook
Le casse si trovano sul fondo dell'ultrabook
Non è difficile aprire il case
Non è difficile aprire il case
Sistema di raffreddamento: due ventole ed un dissipatore
Sistema di raffreddamento: due ventole ed un dissipatore
Casse da 2 watt con un suono accettabile
Casse da 2 watt con un suono accettabile
Batteria a ioni di litio da 57 watt
Batteria a ioni di litio da 57 watt
Alimentatore da 60 watt
Alimentatore da 60 watt

Portatili Simili

Portatili con uguale dimensione dello Schermo e/o peso

Recensione del Laptop Samsung Galaxy Book S: Lakefield con qualche problema iniziale
UHD Graphics G7 (Lakefield GT2 64 EU), Ice Lake i5-L16G7, 13.30", 0.94 kg
Recensione del Subnotebook Samsung Galaxy Book Ion 13.3: Subnotebook Display QLED
UHD Graphics 620, Comet Lake i5-10210U, 13.30", 0.97 kg
Recensione breve del Portatile Samsung Notebook 9 NP900X3N (i5-7200U, FHD)
HD Graphics 620, Kaby Lake i5-7200U, 13.30", 0.817 kg
Recensione Breve del portatile Samsung Chromebook 2 (XE500C12)
HD Graphics (Bay Trail), Celeron N2840, 11.60", 1.2 kg
Recensione breve del Notebook Samsung ATIV Book 9 900X3G-K01DE
HD Graphics 4400, Core i5 4200U, 13.30", 1.12 kg

Links

Pro

+Design in alluminio gradevole
+Elevata qualità di costruzione
+Configurazione di interfacce e comunicazione
+Facile la manutenzione e l'upgrade
+Dispositivi di input convincenti
+Illuminazione della tastiera integrata
+Schermo matto da 13.3 pollici (1920 x 1080 pixels)
+Prestazioni con le applicazioni molto buone
+Scarse emissioni di calore e rumore
+Buone le casse stereo JBL
 

Contro

-C'è solo una porta USB 3.0
-Unità grafica AMD dalle prestazioni limitate
-Scarsi gli accessori

Sintesi

Cosa abbiamo apprezzato

Il design stiloso, la scelta dei materiali e l'assemblaggio così come lo schermo matto IPS con risoluzione Full HD 1920x1080 pixels.

Cosa avremmo voluto vedere

Più potenza della scheda grafica dedicata AMD Radeon HD 8550M. Per il resto il 730U3E-S04DE fa un buon lavoro.

Cosa ci ha sorpresi

Che Samsung riesce sempre a dare il massimo ed evitare grossi errori. L'esperienza del produttore coreano paga in questo caso.

La concorrenza

Dell XPS 13, Asus Zenbook Prime UX31A, Toshiba Portégé Z930-105, Samsung Series 5 540U3C, Acer Aspire S7, Apple MacBook Pro 13 Retina, MacBook Air 13 Mid 2012 o Samsung Series 9 900X3E.

Punteggio

Samsung 730U3E-S04DE - 04/21/2013 v3(old)
Felix Sold

Chassis
95%
Tastiera
90%
Dispositivo di puntamento
84%
Connettività
69%
Peso
92%
Batteria
91%
Display
91%
Prestazioni di gioco
77%
Prestazioni Applicazioni
96%
Temperatura
85%
Rumorosità
90%
Punti aggiuntivi
91%
Media
88%
89%
Subnotebook - Media ponderata
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Ultrabook Samsung Series 7 Ultra 730U3E-S04DE
Felix Sold (Update: 2014-09-19)