Notebookcheck

Recensione portatile Samsung Series 7 Gamer 700G7A

Attacco all'elite del gaming. Alienware ed Asus devono tenere gli occhi aperti: Samsung presenta un importante avversario per i leaders del gaming, M17x e G74SX, chiamato 700G7A. In aggiunta ai componenti di qualità (Radeon HD 6970M) ed alle buone dotazioni (drive Blu-Ray), questo portatile da 17 pollici ha anche una tastiera illuminata. Quindi, sarà una sorpresa o no?
Samsung 700G7A

A cosa pensate quando sentite il nome Samsung? Ad un portatile da ufficio? O forse ad un portatile multimedia? Questo non sorprende in quanto Samsung si è sempre tenuta a distanza dal campo estremamente competitivo del gaming in passato. Ma questo fa parte della storia. La Series 7 Gamer 700G7A rappresenta una seria risposta ai leaders dei 17 pollici, Alienware M17x ed Asus G74SX .

Asus deve ammettere la sconfitta in considerazione dei componenti. Il processore Intel quad core, Core i7-2630QM, difficilmente fa girare la testa a qualcuno nel 2011. Una scheda grafica high-end, come quella installata AMD Radeon HD 6970M, difficilmente si trova in dispositivi portatili a causa delle evidenti esigenze in termini di raffreddamento. 16 GB di RAM ed hard disk per un totale di 1.5 TB (2x 750 GB) meritano menzione.

In linea con lo schermo Full HD, Samsung ha montato anche un drive Blu-Ray combo che può masterizzare sia CD che DVD. La versione 64 bit di Windows 7 Home Premium viene usata come sistema operativo. L'NP-700G7A-S02DE testato, è attualmente in vendita per 1779€. 

Il modello inglese, l'NP-700G7A-S01UK, è leggermente più economico. Ha solo otto GB di RAM DDR3, ma un Core i7-2670QM più potente di circa il 7%. Prezzo: appena sotto i 1700€.

Case

Cover molto lucida e sensibile
Cover molto lucida e sensibile

Sebbene il 700G7A si mostri convincente in termini di qualità, il case non regge il confronto con i modelli top Asus ed Alienware. I punti di appoggio dei polsi in alluminio danno l'impressione di alta qualità, ma sono lucidi e la cover del display è estremamente sensibile

Il portatile appare abbastanza riservato quando non è attivo. Dominano i colori scuri. Piccoli dettagli come la base del display puntinata o la barra di vetro sulle casse ravvivano il look. Tuttavia, il design non merita premi speciali in termini di innovazione. Il design in parte sembra ispirato dagli Alienware. 

Nonostante le superfici in plastica, il portatile ha una impressione al tatto abbastanza impressionante. La realizzazione risulta essere buona, anche se guardando il portatile più da vicino si notano alcune imperfezioni. Di base, il case è squadrato, il che potrebbe non attrarre tutti gli utenti.

D'altro canto, la stabile unità base merita rispetto. Cede in maniera insignificante anche sotto pressione estrema. In cambio, la cover si flette in maniera evidente usando due mani - un fenomeno comune per i portatili. Le cerniere fanno un buon lavoro. L'unità base si alza pochissimo quando viene aperta.

Una delle principali pecche è il peso complessivo. Questo portatile da 17 pollici pesa circa 4 kg inclusa la batteria. Il trasporto è abbastanza compromesso considerando le dimensioni ingombranti (spesso oltre 5 cm). Il portatile appare molto più adatto sulla scrivania di casa - parola chiave: Desktop replacement.

Connettività

Transcend StoreJet TS500GSJ25D3 USB 3.0 HDD (500 GB)
USB 3.0 per maggiori performance

Interfacce

Poiché Samsung non installa uno slot ExpressCard o eSATA, ed una porta FireWire, la connettività non può dirsi perfetta. Gli acquirenti si aspetterebbero tutte le interfacce possibili in un portatile da quasi 2000€. 

Andando oltre, questo portatile da 17 pollici si evidenzia invece per le due porte audio, le quattro porte USB (2 USB 3.0s) e le tre uscite video (VGA, HDMI & porta display). Un Kensington lock, un card reader (sette formati) una porta LAN RJ45 Gigabit LAN si aggiungono all'offerta. Mentre sul frontale non ci sono interfacce, i resto è occupato dalla batteria e dalle prese d'aria. 

A nostro parere, la collocazione delle interfacce non è ottimale. Samsung ha collocato la maggioranza delle porte sulla sinistra, che potrebbe turbare i mancini quando si utilizza un mouse.

Comunicazioni Wireless

Un modulo Intel wireless è presente. Il Centrino Advanced N 6230 (due antenne, 2.4 & 5.0 GHz) supporta gli standard WLAN a/g/n e Bluetooth 3.0.

Sinistra: Kensington lock, alimentazione, RJ45, Gigabit LAN, VGA, HDMI, porta display, 2 USB 3.0s, card reader 7in1, microfono, cuffie
Sinistra: Kensington lock, alimentazione, RJ45, Gigabit LAN, VGA, HDMI, porta display, 2 USB 3.0s, card reader 7in1, microfono, cuffie
Destra: USB 2.0, drive Blu-Ray, USB 2.0
Destra: USB 2.0, drive Blu-Ray, USB 2.0
Software installati
Software installati

Software

Samsung opta per una soluzione media in termini di software. L'utente troverà qualche programma superfluo, ma il portatile non risulta molto intasato. In aggiunta alla Media Suite della CyberLink (PowerDVD 10 può proiettare Blu-Rays) ed il pratico tool EasySettings (maggiori informazioni a riguardo nella recensione Chronos 700Z5A), il tool gaming Game Mode deve essere citato. Tra le altre cose, i colori dello schermo possono essere migliorati, le luci della tastiera può essere regolata ed il touchpad o i tasti Windows possono essere disabilitati.

Accessori

Il contenuto della confezione è impressionante. Oltre ad una potente batteria ad 8 celle (442 grammi) ed un grande alimentatore da 200 watt (830 grammi), l'acquirente troverà molti fogli informativi, un DVD software media ed un recovery DVD. Dotazioni simili mancano nella maggioranza dei produttori concorrenti.

Garanzia

La garanzia come di consueto vale per 24 mesi. Tuttavia, Samsung offre una estensione fino a tre o quattro anni entro i primi 90 giorni dall'acquisto.

Game Mode
Game Mode
Game Mode
Game Mode
Game Mode
Modalità game del Samsung 700G7A

Dispositivi di Input

Tastiera

La tastiera somiglia molto a quella dell'Alienware M17x. I tasti da 17x17 millimetri hanno un gradevole e leggero rumore alla battuta. Il layout non ha pecche e l'utente riesce ad adeguarsi in pochissimo tempo.

Samsung ha installato qualche superficie touch-sensitive tra le casse. Ci sono per il controllo del volume e l'abilitazione/disabilitazione del modulo wireless così come per la luce. Si, a sinistra: Samsung ha dotato il 700G7A di una luce chic che consente di lavorare in modo comodo anche nell'oscurità. Mentre la tastiera ha una luce bianca nelle tre modalità operative standard (settati tramite una manopola), i tasti diventano rossi (WASD) o blu in modalità gaming.

Illuminazione
Illuminazione
Illuminazione
Illuminazione del Samsung 700G7A

Touchpad

Il touchpad riesce ad ottenere un buon punteggio. Uno dei principali punti positivi sta nelle dimensioni generose: 103x55 millimetri sono più che sufficienti. La superficie piuttosto liscia fornisce una buona scorrevolezza. 

Oltre questo, ci sono funzionalità multi-touch sempre tra i punti positivi. Possono essere implementate varie gestures con due o tre dita. Se si preferisce lo scrolling con un solo dito, è possibile abilitare le barre di scorrimento convenzionali sulle estremità del touchpad tramite il driver. L'affidabilità del touchpad nella risposto si nota a lungo andare. Abbiamo notato però un click rumoroso dei tasti del mouse che tuttavia per il resto funzionano molto bene.

Tastiera
Tastiera
Touchpad
Touchpad

Display

Non sorprende che Samsung punti su uno schermo Full HD con retroilluminazione LED in formato 16:9. La risoluzione 1920x1080 pixels sta diventando uno standard nel campo dei 17 pollici. Come mostrano i benchmarks, la AMD Radeon HD 6970M di solito si combina bene con le risoluzioni più elevate.

305
cd/m²
315
cd/m²
314
cd/m²
318
cd/m²
343
cd/m²
319
cd/m²
325
cd/m²
340
cd/m²
327
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Samsung 173HT02-C01
Gossen Mavo-Monitor
Massima: 343 cd/m² Media: 322.9 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 89 %
Al centro con la batteria: 343 cd/m²
Contrasto: 953:1 (Nero: 0.36 cd/m²)63.14% AdobeRGB 1998 (Argyll 2.2.0 3D)
85.82% sRGB (Argyll 2.2.0 3D)
65.64% Display P3 (Argyll 2.2.0 3D)

Parlando di cose positive: la qualità dell'immagine è impressionante. Lo schermo Samsung 173HT02-C01 non solo ci delizia con una luminosità eccellente: circa 323 cd/m2 risultano un valore elevato (uno schermo medio arriva a circa 200 cd/m2). L'illuminazione dell'89% è altrettanto buona. 

Unitamente con un valore del nero basso, tutte le tipologie di media possono essere proiettati al meglio: uno 0.36 cd/m2 assicura un nero profondo. I colori risultano attraenti. Immagini, giochi e films fanno una impressione molto brillante. Un risultato ottenuto anche grazie all'eccellente contrasto: Difficilmente altri dispositivi arrivano a 953:1. L'aggiornato frame rate merita una menzione (120 Hz).

Samsung 700G7A vs. sRGB (griglia)
Samsung 700G7A vs. sRGB (griglia)
Samsung 700G7A vs. MacBook Pro 17 (griglia)
Samsung 700G7A vs. MacBook Pro 17 (griglia)
Samsung 700G7A vs. AdobeRGB (griglia)
Samsung 700G7A vs. AdobeRGB (griglia)

Non ci sono problemi ad usare questo portatile da 17 pollici in ambienti aperti grazie all'elevata luminosità. Nonostante i riflessi, è possibile riconoscere i contenuti sullo schermo anche in presenza della luce solare. Tuttavia, solo pochi utenti utilizzeranno il 700G7A in ambienti aperti a causa del peso elevato.

In esterno
In esterno
Samsung 700G7A in uso all'aperto

C'è poco da lamentarsi per quanto riguarda gli angoli di visuale. Le immagini difficilmente si modificano anche se siamo ad angolazioni orizzontali estreme. Resta invece qualche piccolo problema quando ci si sposta in senso verticale.

Angoli di visuale: Samsung 700G7A
Angoli di visuale: Samsung 700G7A

Prestazioni

Turbo Boost
Turbo Boost

Processore: Intel Core i7-2630QM

Il processore non risulta sconosciuto agli utenti esperti: i produttori amano molto utilizzare l'Intel Core i7-2630QM. Il quad core, basato sulla efficiente architettura Sandy Bridge, che gira come standard a 2.00 GHz. Tuttavia, può effettuare automaticamente un overclock fino ad un massimo di 2.90 GHz con il supporto della funzione Turbo Boost.

Ma il Core i7-2630QM in pratica lavora in modo diverso. Mentre il processore ha un clock da 2.7 - 2.8 GHz quando si carica completamente un solo core, di solito il clock scende a 2.6 GHz quando si fanno lavorare tutti i cores. Un'altra feature è la cosiddetta tecnologia Hyper Threading. Grazie alla simulazione di quattro cores virtuali, la CPU Intel può processare otto threads simultaneamente. Tuttavia, il beneficio dell'Hyper Threading è ancora molto limitato per quanto riguarda i giochi.

Oltre questo, il Core i7-2630QM deve le sue prestazioni elevate ai 995 milioni di transistors ed ai sei MB di L3 cache. La CPU è realizzata con procedimento in 32 nm ed il thermal design è di 45 watts (Core i5 range: max. 35 watt TDP). Sfortunatamente, il chip grafico integrato, l'HD Graphics 3000, non è disponibile nel 700G7A in quanto Samsung non ha implementato uno switch per la GPU.

System info CPUZ CPU
System info CrystalDiskMark
System info HDTune
System info HWiNFO
System info GPUZ
System info CPUZ RAM SPD
System info CPUZ RAM
System info CPUZ Scheda Madre
System info CPUZ Cache
DPC Latency: Valori in parte elevati quando si usano le funzioni FN
Informazioni di sistema: Samsung 700G7A

Prestazioni della CPU

Non ci sono spiacevoli sorprese nei benchmarks CPU. 4500 punti nel rendering single core del Cinebench R10 64 bit e 16816 punti nel rendering multi core corrispondono ai risultati di altri portatili che utilizzano il Core i7-2630QM. L'Asus G74SX-91079V, ad esempio ha raggiunto rispettivamente 4557 e 17013 punti. La CPU non diventerà un fattore limitante nei prossimi anni. Quando un gioco si mostra poco fluido o scattoso, allora in genere dipende dalla scheda grafica.

Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
3631
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
13821
Cinebench R10 Shading 32Bit
7930
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
4500 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
16816 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
8235 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
55.29 fps
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
5 Points
Aiuto
GPU info
GPU info

Scheda Grafica: AMD Radeon HD 6970M

Diversamente dalla maggioranza dei competitors, Samsung punta su AMD per la scheda grafica. Invece di lanciare il centesimo portatile con Nvidia GeForce GTX 560M, il produttore ha optato per la Radeon HD 6970M. Una buona scelta in quanto la scheda grafica AMD ha un ottimo rapporto prestazioni-prezzo. 

Come il fratello maggiore, Radeon HD 6990M, la HD 6970M è realizzata con procedimento a 40nm. I membri della famiglia si riconoscono in varie aspetti. Entrambe le schede hanno 1700 milioni di transistors e 2048 MB di memoria video GDDR5 che ha un bus da 256 MB ed un clock da 900 MHz (ampiezza di banda memoria: 115.2 GB/s). Tuttavia, il core gira a 680 piuttosto che a 715 MHz. Inoltre, lo shader unit count è inferiore (960 invece di 1120). Al fine di sollecitare al massimo la Radeon HD 6970M, abbiamo aggiornato il driver della GPU prima di eseguire i benchmarks (Catalyst 11.10).

AMD si posiziona dietro la Nvidia per le features. Da un lato, la tecnologia 3D, HD3D, è inferiore alla Nvidia 3D Vision counterpart. Dall'altro, le Radeons peccano in un consolidato metodo di accelerazione fisica delle GPU come quello Nvidia PhysX. Ovviamente, la maggioranza dei giocatori possono vivere senza queste tecnologie. Il supporto DirectX11 in questo caso è decisivo. Un controller HD audio ed un decoder video HD sono oramai uno standard per le schede grafiche.

5.9
Windows 7 Experience Index
Processore
Calcoli per secondo
7.4
Memoria (RAM)
Operazioni memoria per secondo
7.6
Grafica
Prestazioni desktop con Windows Aero
7.6
Grafica Gaming
Grafica 3D business e gaming
7.6
Hard disk Principale
Valore trasferimento dati disco
5.9

Prestazioni GPU

In termini di prestazioni, la Radeon HD 6970M è in linea con i modelli di fascia alta, GeForce GTX 570M e Radeon HD 6990M. Un esempio? Nel benchmark Unigine Heaven 2.1 (1280x1024, high, tassellizzazione default), il 700G7A calcola il 4% più velocemente, con 33.7 fps, rispetto al DevilTech Fragbook (32.4 fps), ma l'8% più lentamente rispetto alla nostra configurazione test dello Schenker XMG P701 PRO (36.6 fps). 

La distanza dalla GeForce GTX 570M aumenta in modo evidente nel 3DMark 11, che si basa sempre sul DirectX 11, (1280x720, settaggio per le prestazioni, punteggio GPU). La Radeon HD 6970M è in testa del 34% con un punteggio da 2874 a 2141 punti. Nello stesso tempo, la Radeon HD 6990M è nettamente in testa con 3227 punti (+12%). Nota: il modello costoso Nvidia, GeForce GTX 580M, è più o meno alla pari con la Radeon HD 6990M dal punto di vista tecnico.

3DMark 03 Standard
56921 punti
3DMark 05 Standard
22213 punti
3DMark 06 Standard
17634 punti
3DMark Vantage P Result
12585 punti
3DMark 11 Performance
3143 punti
Aiuto

Hard Disk

Il gamer, 700G7A monta tre hard disks. Uno di questi, è un SanDisk iSSD P4 da otto GB, usato per accelerare il booting, come nel recentemente recensito Chronos 700Z5A, tra le altre cose. Samsung chiama questa tecnologia Express Cache. Diversamente dal 700Z5A, non abbiamo tuttavia notato grandi differenze. 

Indipendentemente da questo, ci sono due veloci HDDs da 750 GB, a 7200 rpm della Hitachi (HTS727575A9E). Le loro prestazioni sono superiori alla media come HDD. Mentre abbiamo rilevato un valore di lettura e scrittura sequenziale di 113 MB/s con il tool CrystalDiskMark, il tool HDTune ha registrato un valore medio di accesso di 16.7 MB/s (partizione Windows). 

In confronto: un normale HDD da 5400 si attesta appena sotto gli 80 MB/s. RAM ed hard disk possono essere raggiunti direttamente tramite una cover di manutenzione. Per accedere alla ventola, alla scheda grafica o al processore, bisogna smontare l'intero case.

Hitachi Travelstar 7K750 HTS727575A9E
Valore Minimo di trasferimento: 48.1 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 110.5 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 90.9 MB/s
Tempi di accesso: 16.7 ms
Burst Rate: 79.5 MB/s

Prestazioni di sistema

Poiché questo portatile da 17 pollici deve fare a meno di un moderno disco SSD, le prestazioni di sistema non rispecchiano quelli che sono i moderni standards: molti portatili arrivano a 8591 punti nel PCMark Vantage. Nonostante la GeForce GTX 560M relativamente più debole, l'Asus G74SX-91079V arriva ad un risultato altrettanto buono in questo test (8553 punti). Stando all'esperienza dell'autore, oltre 10000 sono possibili con un solid state drive. In cambio, il 700G7A si può distinguere rispetto al G74SX-91079V con un vantaggio del 12% e da 2786 a 2490 punti.

PCMark Vantage Result
8591 punti
PCMark 7 Score
2786 punti
Aiuto

Prestazioni per il Gaming

Wie wir testen - Leistung

La Radeon HD 6970M ha potuto dimostrare le sue capacità con sei titoli attuali.

The Elder Scrolls V: Skyrim

La stagione autunnale dei giochi 2011 ha raggiunto il picco assoluto con Anno 2070, Battlefield 3 e Skyrim. Sebbene il più recente episodio della serie Elder Scrolls mostri diverse pecche nei dettagli (menus, controlli, storia, animazioni, ecc.), il gioco di ruolo è visto bene dalla stampa e dalla maggioranza dei gamers. 

La Radeon HD 6970M è sufficientemente potente per gestire Skyrim con le massime opzioni grafiche. Il pesante carico di calcolo che si presenta all'inizio di questo single player è stato riprodotto con una media di 30.6 fps a 1920x1080 pixels e settaggio "Ultra" (8x AA & 16x AF). Il gioco in alcune parti gira in modo molto più fluido in relazione alle ambientazioni.

The Elder Scrolls V: Skyrim
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080Ultra Preset, 8xAA, 16xAF30.6 fps
 1366x768High Preset, 8xAA, 8xAF40.8 fps
 1366x768Medium Preset, 4xAA48.4 fps
 1280x720Low Preset51.5 fps

Anno 2070

Abbiamo usato la versione demo free di Anno 2070. Il video introduttivo della prima campagna di missione è stato utilizzato come sequenza benchmark, il che è equivalso a valutare ampiamente i requisiti grafici. I 29.7 fps che abbiamo rilevato a 1920x10080 pixels e settaggio molto elevato (AA on, 4x AF) è sufficiente per una buona strategia di gioco. Il Medion Erazer X7813 (Core i7-2670QM & GeForce GTX 560M) è stato soddisfatto con 20.1 fps.

Anno 2070
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080Very High Preset, on AA, 4xAF29.7 fps
 1366x768High Preset, on AA, 2xAF58.6 fps
 1366x768Medium Preset, on AA97.1 fps
 1024x768Low Preset207.8 fps

Battlefield 3

Il popolare offshoot multi-player della DICE fa parte dei prodotti più impressionati oltre a  Crysis 2. Strutture nitide fuse con una visuale molto ampia ed una illuminazione credibile: questo è Battlefield 3. Una grafica così reale naturalmente richiede una adeguata fluidità. Coloro che sperano nei settaggi massimi tuttavia resteranno delusi. 1920x1080 pixels e settaggio Ultra (4x MSAA & 16x AF) caricano troppo la Radeon HD 6790M. 19 fps sono troppo pochi per uno sparatutto in soggettiva. In cambio, Battlefield 3 può essere perfettamente giocato con dettagli elevati e 1600x900 pixels (45.7 fps @ 1366x768).

Battlefield 3
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080ultra, 4x MSAA, 16xAF19 fps
 1366x768high, -AA, 16xAF45.7 fps
 1366x768medium, -AA, 4xAF58.8 fps
 1024x768low, -AA, 2xAF84.3 fps

Fifa 12

La popolare simulazione calcistica della EA fa sorridere la Radeon HD 6970M solo in parte. Anche con dettagli elevati, antialiasing e risoluzione 1920x1080, il frame rate va oltre i 100 fps. Tuttavia il frame crolla in modo evidente nei primi piani, Fifa 12 è stato proiettato in modo fluido anche su uno schermo. Anche una GPU di fascia media alla pari con la GeForce GT 540M sarebbe in grado di soddisfare i citati settaggi.

Fifa 12
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080high, 4xAA135.7 fps
 1360x768high, 2xAA176.3 fps
 1024x768medium215.9 fps
 800x600low377.1 fps

Deus Ex: Human Revolution

Nonostante la tecnologia in parte più datata, Deus Ex 3 richiede una accelerazione elevata con dettagli massimi. Abbiamo rilevato 45.1 fps nella risoluzione nativa con un filtro ansiotropico 16x, MLAA high quality ed abilitazione DirectX 11. La Nvidia GeForce GTX 570M avrebbe avuto molte più difficoltà con questi settaggi (32.4 fps @ DevilTech Fragbook). O in altre parole: gli utenti sono molto più tranquilli con la Radeon HD 6970M per giocare a Deus Ex 3.

Deus Ex Human Revolution
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080DX11, Soft Shadows, SSAO High, DOF: High, Post Processing, Tessellation, MLAA, 16xAF45.1 fps
 1366x768DX11, Shadows, SSAO, DOF: Normal, Post Processing, Tessellation, Simple Edge AA, 4xAF102.7 fps
 1024x768DX9, All Off, Trilinear AF174.7 fps

F1 2011

In fine, vogliamo presentare i risultati dell'attuale gioco di Formula 1, F1 2011. Dettagli molto elevati (incl. DirectX 11), quadruplo antialiasing e 1920x1080 pixels non sono stati un problema per la Radeon HD 6970M. Il benchmark integrato ha mostrato una media di 45 fps. In generale possiamo dire che bisognerebbe almeno installare la GeForce GTX 560M nel portatile per godersi F1 2011 in tutta la sua bellezza (34 fps @ Medion Erazer X7813).

F1 2011
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080Ultra Preset DX11, 4xMSAA45 fps
 1366x768High Preset DX11, 2xMSAA71 fps
 1024x768Medium Preset DX985 fps
 800x600Ultra Low Preset DX9131 fps

Giudizio sulle prestazioni Gaming

A parte qualche caso estremo, come Metro 2033, Crysis 2 o Battlefield 3, gli ultimi giochi possono essere usati con tutti i settaggi al massimo. Settaggi grafici elevati difficilmente creano problemi alla Radeon HD 6970M. La maggioranza dei prodotti concorrenti devono ammettere la sconfitta in un confronto diretto. I miglioramenti della qualità come l'antialiasing, e la risoluzione nativa sono quasi sempre possibili.

In breve: i giocatori più esigenti saranno contenti con il 700G7A. Gli utenti che cercano le prestazioni massime attualmente non rinuncerebbero ai modelli leaders, Radeon HD 6990M o GeForce GTX 580M, visto che entrambi mostrano un vantaggio di circa il 15%. Nota: la Radeon HD 6970M sarebbe solo un modello di fascia media nel settore desktop, spostandosi più o meno al livello di una GeForce GTX 460M 768 MB.

basso medio alto ultra
Deus Ex Human Revolution (2011) 174.7 102.7 45.1 fps
F1 2011 (2011) 131 85 71 45 fps
Fifa 12 (2011) 377.1 215.9 176.3 135.7 fps
Battlefield 3 (2011) 84.3 58.8 45.7 19 fps
The Elder Scrolls V: Skyrim (2011) 51.5 48.4 40.8 30.6 fps
Anno 2070 (2011) 207.8 97.1 58.6 29.7 fps

Emissioni

Rumorosità di sistema

Possiamo classificare le emissioni nella media. Gli utenti potrebbero fare uso del  Silent Mode per ridurre la rumorosità in modalità idle e per le applicazioni poco pesanti, come quelle da ufficio o Internet (EasySetting tool/General). Infatti il portatile si fa sentire anche in modalità idle senza Silent Mode.

D'altro canto, entrambe le ventole del case si fanno sentire molto quando questo 17 pollici deve gestire applicazioni pesanti. Gli utenti che in genere si trovano in questo scenario (i.e.g sparatutto in soggettiva) non apprezzeranno molto il rumore delle ventole. L'Asus G74SX potrebbe essere preferito se si predilige avere un dispositivo meno rumoroso.

Rumorosità

Idle
33.9 / 34 / 34 dB(A)
HDD
33.6 dB(A)
DVD
35.3 / dB(A)
Sotto carico
39.6 / 43.3 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft SL-320 (15 cm di distanza)
Stress test (Furmark & Prime)
Stress test

Temperature

Le temperature non sono sorprendenti. La parte superiore del portatile si scalda sotto carico; abbiamo misurato in questa area una temperatura appena sotto i  50°C nell'area della cassa sinistra. L'area WSAD, importante per i gamers, ha raggiunto un valore di 42°C. Il nostro termometro ha raggiunto i 37°C nei punti di appoggio dei polsi. Di conseguenza, le sessioni di gioco prolungate potrebbero diventare scomode per alcuni utenti. Il case è rimasto notevolmente più fresco in modalità idle; una media di 30°C sul lato superiore e su quello inferiore sono accettabili.

I componenti interni lasciano una impressione mista durante lo stress test (Furmark & Prime). Sebbene non abbiamo notato throttling sui singoli componenti, CPU e GPU sono arrivati sino a 90°C. Tuttavia, non abbiamo mai avuto crash ed ogni benchmark è terminato perfettamente. Cosa accadrà tra qualche anno, quando le ventole saranno ricoperte dalla polvere, ovviamente resta un interrogativo.

Carico massimo
 48 °C42 °C38.5 °C 
 42 °C43 °C31.6 °C 
 27.6 °C36.6 °C29.3 °C 
Massima: 48 °C
Media: 37.6 °C
36.9 °C36.9 °C32.8 °C
25.5 °C33.7 °C33.9 °C
25.6 °C32.6 °C27 °C
Massima: 36.9 °C
Media: 31.7 °C
Alimentazione (max)  44.7 °C | Temperatura della stanza 21.5 °C | Voltcraft IR-360
(±) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 37.6 °C / 100 F, rispetto alla media di 33.6 °C / 92 F per i dispositivi di questa classe Gaming.
(-) La temperatura massima sul lato superiore è di 48 °C / 118 F, rispetto alla media di 40 °C / 104 F, che varia da 21.6 a 68.8 °C per questa classe Gaming.
(+) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 36.9 °C / 98 F, rispetto alla media di 42.9 °C / 109 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 29.9 °C / 86 F, rispetto alla media deld ispositivo di 33.6 °C / 92 F.
(±) I poggiapolsi e il touchpad possono diventare molto caldi al tatto con un massimo di 36.6 °C / 97.9 F.
(-) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 28.9 °C / 84 F (-7.7 °C / -13.9 F).
Dolby Home Theater v4
Dolby Home Theater v4

Casse

Il sistema 2.1 installato (due casse ed un subwoofer) emette un suono abbastanza buono quando si abilita il Dolby Home Theater. I giochi, i films e la musica possono essere ascoltati anche senza un sistema esterno. Abbiamo apprezzato l'elevato volume massimo. Così anche se vi trovate a grande distanza dalle casse non ci sono problemi.

In cambio, dobbiamo criticare qualche imprecisione nella riproduzione di picchi elevati e voce. Il suono sembra sbiadito e basso senza Dolby Home Theater. Il 700G7A in generale non può competere con la qualità del suono di un Asus N75SF, di un Dell XPS 17 o di un Toshiba Qosmio X770. I cerchi intorno alle casse che si illuminano di rosso durante l'attività del suono, possono essere fastidiosi a lungo andare. 

Autonomia della batteria

Il principale svantaggio di componenti potenti sta nel consumo energetico elevato. 127 watts in nel 3DMark 06 e 175 watts sotto carico massimo sono quasi il doppio rispetto ad un portatile premium multimedia. Il 17 pollici HP Pavilion dv7-6101eg (Core i5-2410M & Radeon HD 6770M) resta rispettivamente entro i 63, ed 83 watts, ad esempio. Il consumo in modalità idle è risultato altrettanto elevato.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.3 / 0.9 Watt
Idledarkmidlight 32.7 / 42.5 / 47.6 Watt
Sotto carico midlight 127.1 / 175.1 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC-940
Currently we use the Metrahit Energy, a professional single phase power quality and energy measurement digital multimeter, for our measurements. Find out more about it here. All of our test methods can be found here.
Autonomia massima della batteria (Reader's Test)
Reader's Test
Autonomia minima della batteria (Classic Test)
Classic Test

Come ci si aspetta da un hardware potente, il portatile non eccelle in quanto ad autonomia della batteria. Il portatile ha resistito solo 56 minuti nel Battery Eater’s Classic Test con luminosità massima e sistema di risparmio energetico disattivato (modalità Gaming). Nemmeno con i successi del box office è andata bene. 74 minuti sono appena sufficienti per tre episodi della vostra serie TV preferita (Modalità Balanced).

Non è divertente poter navigare per appena un'ora e mezzo tramite il wireless, (modalità Library). Una autonomia della batteria accettabile può essere raggiunta quando si riduce al minimo la luminosità e si attivano le opzioni per il massimo risparmio energetico. Lo schermo si è spento dopo tre ore con il Battery Eater’s Reader’s Test (Modalità Green).

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
3ore 00minuti
Navigazione WiFi
1ore 36minuti
DVD
1ore 14minuti
Sotto carico (max luminosità)
0ore 56minuti

Giudizio complessivo

Samsung Series 7 Gamer 700G7A (Picture: Samsung)
Samsung Series 7 Gamer 700G7A

Samsung ha realizzato un portatile per il gaming molto con il 700G7A. Il produttore prova a distinguersi dalla mischia sotto più di un aspetto. Ad esempio, l'illuminazione chic della tastiera che sarà apprezzata da chi lavora di notte. Grazie al player Blu-Ray, all'hard disk da 1500 GB ed ai notevoli 16 GB di RAM DDR3, la dotazione appare eccitante.

Ci sono idee carine, come la comoda manopola "Dial Jog" e le sue quattro differenti modalità operative (Gaming, Balanced, Library & Green). L'elevata qualità dell'immagine e gli eccellenti dispositivi di input fanno venire in mente un desktop replacement. Non ci sono critiche da fare in termini di prestazioni: l'AMD Radeon HD 6970M gestisce facilmente quasi tutti i giochi attuali. La GeForce GTX 560M frequentemente presente nei portatili non ha chance contro il modello high-end AMD.

Lo sviluppo delle temperature, le emissioni di rumore e le casse sono da considerare medie. Sebbene la costruzione sia molto convincente e la stabilità del case altrettanto buona, la sensazione dei materiali usati è inferiore rispetto alla concorrenza,  Asus G74SX ed Alienware M17x. In particolare, la cover in plastica.

Gli utenti non devono aspettarsi molto come autonomia della batteria. Il portatile si spegne dopo nemmeno die ore di utilizzo pratico - e nonostante la batteria ad 8 celle (89 Wh). Questo è dovuto innanzitutto alla assetata scheda grafica AMD.

Nel complesso, il 700G7A merita un posto nella gaming elite. I punti deboli sono limitati. Samsung ha in definitiva realizzato un prodotto adatto ai giocatori sfegatati. Clevo’s P170HM barebone (i.e. vedi Schenker XMG P701 PRO) potrebbe avere lo stesso nome tecnicamente, sebbene ci sia un aspetto più conservatore.

By courtesy of ...
Please share our article, every link counts!
Recensione: Samsung 700G7A
Recensione: Samsung 700G7A, grazie a:

Specifiche tecniche

Samsung 700G7A (Series 7 Serie)
Processore
Intel Core i7-2630QM 4 x 2 - 2.9 GHz, Sandy Bridge
Scheda grafica
AMD Radeon HD 6970M - 2048 MB, Core: 680 MHz, Memoria: 900 MHz, GDDR5-VRAM, Catalyst 11.10
Memoria
16384 MB 
, 4x 4096 MB DDR3-RAM (1333 MHz)
Schermo
17.30 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel, Samsung 173HT02-C01, Full HD SuperBright Plus, retroilluminazione LED, 120 Hz, lucido: si
Scheda madre
Intel HM65
Harddisk
Hitachi Travelstar 7K750 HTS727575A9E, 750 GB 
, 7200 rpm, - 2x HDDs per un totale di 1500 GB + SanDisk iSSD P4, 8 GB
Scheda audio
Realtek ALC269 @ Intel Cougar Point PCH - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
2 USB 2.0, 2 USB 3.0 / 3.1, 1 VGA, 1 HDMI, 1 DisplayPort, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: Cuffie, microfono, Lettore schede: XD,MMC,MMC Plus,SDHC,SD,MS,MS Pro
Rete
Realtek PCIe GBE Family Controller (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Intel Centrino Advanced-N 6230 (a/b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 3.0
Drive ottico
TSSTcorp DVDWBD TS-LB23D
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 53 x 409 x 277
Batteria
89 Wh ioni di litio, 5900 mAh, 8 celle, 0.442 kg
Sistema Operativo
Microsoft Windows 7 Home Premium 64 Bit
Camera
Webcam: 2.0 Megapixel
Altre caratteristiche
alimentatore: 200 Watt, Recovery DVD, System Software Media DVD, Quick Start Guide, Guida per la garanzia, Guida per la sicurezza, CyberLink Media Suite (incl. PowerDVD 10), Microsoft Office 2010 Starter, 24 Mesi Garanzia
Peso
4.084 kg, Alimentazione: 830 gr
Prezzo
1779 Euro

 

Il design in parte ricorda gli Alienware.
Il design in parte ricorda gli Alienware.
I quattro scenari possono essere selezionati via dial.
I quattro scenari possono essere selezionati via dial.
Samsung punta su un potente hardware high-end.
Samsung punta su un potente hardware high-end.
I tasti WASD si illuminano di rosso in modalità Gaming.
I tasti WASD si illuminano di rosso in modalità Gaming.
La barra delle casse sembra scadente.
La barra delle casse sembra scadente.
La base del display ha una tramatura interessante.
La base del display ha una tramatura interessante.
Una webcam (2.0 megapixels) è presente.
Una webcam (2.0 megapixels) è presente.
L'assenza dello switching grafico si fa sentire sull'autonomia della batteria.
L'assenza dello switching grafico si fa sentire sull'autonomia della batteria.
La batteria è semplicemente inserita sul retro.
La batteria è semplicemente inserita sul retro.
I punti di appoggio dei polsi nasconde un microfono.
I punti di appoggio dei polsi nasconde un microfono.
Le dimensioni dei tasti direzionali sono abbastanza elevate.
Le dimensioni dei tasti direzionali sono abbastanza elevate.
Il modello da 17 pollici pesa circa 4 kg con la batteria.
Il modello da 17 pollici pesa circa 4 kg con la batteria.
Le due porte audio sono scarse per un portatile gaming.
Le due porte audio sono scarse per un portatile gaming.
Quasi nessun portatile ha una porta display out.
Quasi nessun portatile ha una porta display out.
Il 700G7A consuma parecchio sotto carico.
Il 700G7A consuma parecchio sotto carico.
La realizzazione è ad un livello buono.
La realizzazione è ad un livello buono.
Un totale di 4 porte USB.
Un totale di 4 porte USB.
Il Dolby Home Theater migliora il suono.
Il Dolby Home Theater migliora il suono.
Il touchpad ha una dimensione a sufficiente.
Il touchpad ha una dimensione a sufficiente.
Samsung ha inserito un subwoofer sul fondo del case.
Samsung ha inserito un subwoofer sul fondo del case.
L'hard disk fornisce prestazioni buone.
L'hard disk fornisce prestazioni buone.
I punti di appoggio dei polsi hanno un aspetto di alluminio spazzolato.
I punti di appoggio dei polsi hanno un aspetto di alluminio spazzolato.
L'aria calda viene espulsa dal retro.
L'aria calda viene espulsa dal retro.
L'angolo di apertura massima potrebbe essere più ampio.
L'angolo di apertura massima potrebbe essere più ampio.
Il portatile è alto 5 cm sul retro.
Il portatile è alto 5 cm sul retro.
L'ambiente riflesso sullo schermo molto lucido.
L'ambiente riflesso sullo schermo molto lucido.
Due ventole per il raffreddamento.
Due ventole per il raffreddamento.
Il case è completamente fatto in plastica.
Il case è completamente fatto in plastica.
I colori scuri dominano.
I colori scuri dominano.
Il case risulta abbastanza squadrato.
Il case risulta abbastanza squadrato.
L'utente non può accedere a scheda grafica o processore.
L'utente non può accedere a scheda grafica o processore.
16 GB di RAM DDR3 sono sontuose.
16 GB di RAM DDR3 sono sontuose.
Samsung installa due HDDs da750 GB.
Samsung installa due HDDs da750 GB.
Si può accedere solo agli hard disks ed a parte della RAM.
Si può accedere solo agli hard disks ed a parte della RAM.
Pratico: la cover di manutenzione è retta solo da una vite.
Pratico: la cover di manutenzione è retta solo da una vite.
Un drive Blu-Ray funge da drive ottico.
Un drive Blu-Ray funge da drive ottico.
La maggioranza delle porte si trova a sinistra.
La maggioranza delle porte si trova a sinistra.
La cover sensibile si sporca facilmente.
La cover sensibile si sporca facilmente.
A nostro parere gli inputs sono ben progettati.
A nostro parere gli inputs sono ben progettati.
L'alimentatore da 200 watt pesa quasi un kg.
L'alimentatore da 200 watt pesa quasi un kg.

Portatili Simili

Portatili con uguale dimensione dello Schermo e/o peso

Recensione breve del Portatile Samsung Odyssey NP800G5M (7700HQ, FHD, GTX 1050)
GeForce GTX 1050 Mobile, Kaby Lake i7-7700HQ, 15.60", 2.5 kg

Portatili dello stesso Produttore

Links

Confronto prezzi

Pro

+Schermo di alta qualità
+Tastiera illuminata
+Buoni i dispositivi di input
+Buone le dotazioni
+Due grandi HDDs
+Drive Blu-Ray
+Recovery DVD
+Grandi prestazioni
 

Contro

-Temperature sotto carico
-Cover sensibile
-Autonomia della batteria scarsa
-Peso elevato

Sintesi

Cosa abbiamo apprezzato 

Samsung ha optato per una GPU estremamente potente con la Radeon HD 6970M.

Cosa avremmo voluto vedere

Una cover del case matta ed una migliore autonomia della batteria.

Cosa ci ha sorpreso

Uno schermo ricco di luminosità e contrasto non si vede così spesso.

La concorrenza

I portatili da 17 pollici con scheda grafica per il gaming, come l'Alienware M17x, l'Asus G74SX, il DevilTech Fragbook, il Medion Erazer X7813, l'MSI GT780R, lo Schenker XMG P701 PRO o il Toshiba Qosmio X770.

Punteggi

Samsung 700G7A - 11/22/2011 v2(old)
Florian Glaser

Chassis
85%
Tastiera
87%
Dispositivo di puntamento
85%
Connettività
78%
Peso
55%
Batteria
62%
Display
86%
Prestazioni di gioco
95%
Prestazioni Applicazioni
91%
Temperatura
80%
Rumorosità
75%
Punti aggiuntivi
87%
Media
81%
85%
Gaming - Media ponderata
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione portatile Samsung Series 7 Gamer 700G7A
Florian Glaser (Update: 2014-09-19)