Notebookcheck

Recensione Samsung Galaxy Tab 10.1v Tablet/MID

Fratello Maggiore. Samsung aumenta le scorte aggiungendo alla grande serie un nuovo membro il Galaxy Tab 10.1v. Uno schermo da 10.1 pollici (1280x800 pixels), un case in plastica piuttosto sottile, un chip dual core Nvidia Tegra 2 ed Android 3.0 sono le features principali di questo nuovo tablet PC.

Il tablet Samsung da 10 pollici ha debuttato per la prima volta durante il Mobile World Congress 2011 a Barcellona all'inizio dell'anno. Samsung non era presente né alla CeBIT 2011 ad Hanover né in alcun road show, ma il fornitore mobile, Vodafone, ne aveva uno sotto il banco. A proposito di Vodafone: il Samsung Galaxy Tab 10.1v è distribuito esclusivamente da Vodafone con il branding sulla cover in Germania, sino ad oggi. Tuttavia, il dispositivo non ha un blocco della SIM.

In termini di hardware, si supera la consueta monotonia. In aggiunta ad uno schermo lucido da 10.1 pollici con risoluzione nativa da 1280x800 pixels e 160 dpi, una Nvidia Tegra 2 System-on-a-Chip (SoC) basata su ARM ed 1 GB di RAM trovano spazio all'interno. Una capacità di memoria da 16 GBs è disponibile di base per musica, films, applicazioni ed altri contenuti. Non si ha l'imbarazzo della scelta in campo UMTS su questo tablet in quanto non ci sono a disposizione modelli WiFi nella gamma.

Prima di arrivare al prezzo, dobbiamo evidenziare un'altra feature interessante: una camera da 8 megapixel con flash LED ed auto focus. Il prezzo al dettaglio suggerito per questo sistema da 16 GB è di 660 euro. il Samsung Galaxy Tab 10.1v è tuttavia disponibile a partire da 550 euro presso vari rivenditori, guardando l'ultimo confronto di prezzi. Pertanto, siamo ancora entro i limiti e possiamo competere con l'Apple iPad 2. Ma ne vale la pena fare questo "tradimento"?

Case

Il tablet si presenta in un "argento metallico" aprendo lo scatolo. I colori antracite, argento e nero fanno una impressione allo stesso tempo moderna e semplice che ci attira. Anche la sensazione al tatto è buona e non è compromessa dalla plastica utilizzata. Una piccola pecca sul nostro modello sono gli spazi irregolari vicino la regolazione del volume. Un punto a favore è il flipside gommato che fornisce una buona ergonomicità con due curvature. Questo evita che il dispositivo scivoli facilmente dalle mani. L'HTC Flyer Tablet o l'Apple iPad 2 con parti in alluminio appaiono di qualità superiore, ma di base resta una questione di gusti.

Il Galaxy Tab resta nei limiti di un dispositivo da 10 pollici con dimensioni di circa 24.6x17x1.1 centimetri ed un peso complessivo di 576 grammi. In confronto, il Motorola Xoom o l'iPad 2 sono leggermente più pesanti con 730 grammi, e 601 grammi. Il 10.1v non può essere portato nelle tasche dei pantaloni o della giacca e diventa scomodo rispetto al più piccolo HTC Flyer, con schermo da 7 pollici (430 grammi). La stabilità del case non lascia nulla da desiderare. Si riesce a torcere solo marginalmente e non si sentono scricchiolii.

Connettività

I lati del case non mostrano alcuna sorpresa e non ci sono molte interfacce. A parte le consuete uscite cuffie, c'è solo una porta a 30 pin per ricaricare dispositivi o collegare un adattatore. Il set, modello EPL-1PLR, per una porta USB ed un lettore di schede cosa circa 30 euro e deve essere acquistato separatamente. Si sente la mancanza quindi di un lettore di schede microSD o SD memory, oltre ad una porta USB integrata. Il più nuovo, e sottile, Samsung Galaxy Tab 10.1 con Android 3.1 (senza "v" di Vodafone) in questo campo non fa meglio.

Lato Sinistro: Alimentazione, cuffie, casse
Lato Sinistro: Alimentazione, cuffie, casse
Lato Destro: Casse, slor SIM
Lato Destro: Casse, slor SIM
Lato Frontale: Microfono, controllo volume
Lato Frontale: Microfono, controllo volume
Lato Posteriore: connettore
Lato Posteriore: connettore

Comunicazioni

Non manca quasi nulla in termini di comunicazioni. Oltre alla WLAN standard 802.11 b/g/n, c'è anche il Bluetooth 2.1. Samsung attualmente non ha adottato la revisione della trasmissione a raggio breve 3.0 +HS o 4.0. In aggiunta a queste opzioni, potete accedere ad Internet con il Galaxy Tab 10.1v tramite un modulo 3G UMTS (HSPA+) integrato. Una feature interessante a questo riguardo è il cosiddetto tethering. il tablet funziona come modem mobile e consente agli altri dispositivi (i.e. portatili) di accedere ad Internet.

GPS

Il tablet può essere utilizzato anche come sistema di navigazione grazie al modulo GPS con supporto GPS-A ed alla bussola digitale. In aggiunta alla navigazione tramite Google Maps o tramite l'app pre-installata, ci sono molte soluzioni professionali disponibili sul mercato. Ad esempio, il navigatore mobile della Navigon tra gli altri. L'app, include mappe per D-A-CH ad un costo di circa 50 euro diversamente dalle mappe di navigazione gratuite.

Camera

Il Galaxy Tab 10.1v ha due videocamere installate, per immagini, registrazioni video o video telefonia. La camera principale è una webcam da 8 megapixel sul retro del case. Ha un auto focus ed è supportata dal un flash LED. La relativa app offre molte immagini live e molti settaggi. Ad esempio, vari bilanciamenti del bianco, effetti colore o modelli di scenario. La qualità dell'immagine è impressionante, mentre lo zoom digitale mostra presto i suoi limiti. Le fotocamere meno costose con zoom ottico sotto i 100 € hanno prestazioni superiori in questo campo. Una feature interessante è la modalità focus, con la quale possono essere effettuate immagini macro, ad esempio. La fotocamera si mostra generosa nella realizzazione di videos e consente la registrazione in 1080p (1920x1080 pixels, Full HD). Tuttavia, sono disponibili anche risoluzioni inferiori (720p e formati speciali per YouTube) in base alle esigenze.

La camera frontale è collocata sullo schermo e si usa per modalità panoramiche. Le lenti superano la maggioranza dei portatili con una risoluzione di 2 megapixels e fornisce una adeguata qualità dell'immagine. Nel complesso, una buona combinazione, che il più recente Galaxy Tab 10.1 prossimo al rilascio, non ha.

Camera posteriore da 8 megapixel
Camera posteriore da 8 megapixel
Camera frontale da 2 megapixel
Camera frontale da 2 megapixel
Canon EOS 60D DSLR con 24-105 USM
Canon EOS 60D DSLR con 24-105 USM
Camera posteriore: zoom digitale 8x
Camera posteriore: zoom digitale 8x
Camera posteriore: focus Macro
Camera posteriore: focus Macro

Dotazioni

Scatolo piccolo, piccolo il contenuto. Questo descrive la situazione all'apertura della confezione. In aggiunta al tablet, troverete solo l'alimentatore con plug tedesco, un cavo USB, auricolari in varie misure e la consueta documentazione. Avremmo sperato almeno in una cover o una borsa per il trasporto con un prezzo oltre i 400 euro. Non solo Samsung, ma anche altri produttori non inseriscono extra che devono essere acquistati separatamente.

Garanzia

Samsung assicura una garanzia di 24 mesi per il tablet e questo è un buon risultato per un dispositivo consumer.

Dispositivi di Input

Tastiera

Il tablet si utilizza esclusivamente tramite il touchscreen e la tastiera QWERTZ virtuale, la cui visualizzazione può essere modificata con il settaggio. Appare automaticamente quando serve. La tastiera ha dimensioni sufficienti con tasti da 15x13 millimetri in orizzontale, e da 9x10 millimeters in utilizzo verticale, e vi adatterete presto a questa modalità di input. Una tastiera divisa, come quella presentata da Microsoft per Windows 8, dovrebbe complessivamente migliorare l'ergonomicità. Ma ci sono alcune estensioni in questo senso sul mercato Android. Uno sguardo in questo senso, sarebbe interessante a nostro parere.

Controlli

I pulsanti sotto lo schermo scompaiono con Android 3.0 e solo il pulsante dell'accensione ed il controllo del volume sono rimasti presenti come componenti fisici. Gli attuali controlli del sistema operativo sono nella barra di stato inferiore e consentono di passare ad un livello superiore (i.e. da un programma alla schermata iniziale) o passare ad un livello inferiore. La terza icona del trio apre una barra laterale multi-tasking che consente un veloce switching tra le applicazioni aperte. Altri pulsanti virtuali o reali non sono necessari considerando il sistema operativo modificato.

Sensori

Vari sensori che semplificano sono un must per i tablets. Ad esempio, un giroscopio che rileva i movimenti in tre direzioni e consente una rotazione automatica dell'immagine o il controllo di un gioco. Lo switching dalla modalità panoramica a quella ritratto è abbastanza veloce, ma c'è comunque un breve tempo di attesa. Il giroscopio lavora senza ritardi con i giochi. Tra l'altro, una bussola digitale ed un sensore di luminosità rientrano tra i sensori a disposizione. Quest'ultimo si nasconde sotto la camera frontale e consente un controllo automatico della luminosità dello schermo in base alle condizioni ambientali.

Display

10.1 pollici: 1280x800 pixels

Samsung utilizza uno schermo da 10.1 pollici con una diagonale di 25.6 centimetri ed uno strato lucido per una immagine migliore. Il tablet è nei valori tradizionali con una risoluzione nativa da 1280x800 pixels in formato 16:10. Come l'Apple iPad 2, Samsung utilizza uno schermo IPS. Questa tecnologia lo rende ideale per quanto riguarda la stabilità dell'angolo di visuale, come vedremo di seguito. Collegare un display esterno non è possibile direttamente in quanto non ci sono porte e pertanto un adattatore per il connettore a 30 pin sul fondo del dispositivo sarebbe l'ideale.

Allo stato dell'arte i LEDs sono responsabili dell'illuminazione. Vedremo le prestazioni da vicino con il tool, Gossen Mavo Monitor. Lo schermo scelto da Samsung impressiona con una luminosità massima di 314 cd/m2 ed una media simile. Un altro bonus sono le basse deviazioni della luminosità e la risultante buona illuminazione del 92 percento.

307
cd/m²
290
cd/m²
304
cd/m²
305
cd/m²
314
cd/m²
309
cd/m²
309
cd/m²
308
cd/m²
300
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Gossen Mavo-Monitor
Massima: 314 cd/m² Media: 305.1 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 92 %
Al centro con la batteria: 300 cd/m²
Contrasto: 805:1 (Nero: 0.39 cd/m²)

Le altre misurazioni confermano il quadro positivo sulle qualità dello schermo. Il valore del nero di 0.39 cd/m2 è basso ed il contrasto convincente. Insieme ad un buon focus ed a colori piacevoli, ci sono i requisiti perfetti per guardare films o giochi. Non abbiamo potuto rilevare i valori relativi allo spettro di colori a causa del sistema operativo. Considerando il prezzo del tablet, probabilmente è adatto solo in parte ad essere utilizzato come strumento di gestione delle immagini per un fotografo. Tuttavia, solo un profilo ICC potrebbe mostrarcelo.

La buona illuminazione dello schermo è un vantaggio per l'utilizzo all'aperto, mentre la superficie lucida rema contro in questo senso. I riflessi si notano anche con luminosità massima quando c'è la luce diretta sullo schermo, ma il dispositivo può essere utilizzato abbastanza bene. Anche la luce diretta del sole crea problemi nella lettura dei contenuti dello schermo. Una possibile soluzione potrebbe essere una protezione del display opaca che può essere acquistata separatamente.

La stabilità dell'angolo di visuale è impressionante grazie all'utilizzo di uno schermo IPS. Sia in orizzontale che in verticale resta stabile a qualsiasi angolazione anche minima e si notano solo leggerissime modifiche della luminosità a livelli di angolazione estremi. Non abbiamo rilevato inversione di colori o effetti fading.

Angoli di visuale: Samsung Galaxy Tab 10.1v Tablet/MID
Angoli di visuale: Samsung Galaxy Tab 10.1v Tablet/MID
In esterno: luce indiretta
In esterno: luce indiretta
In esterno: luce diretta
In esterno: luce diretta

Prestazioni

Il popolare Nvidia Tegra 2 (Tegra 250) System-on-a-Chip (SoC) basato si un processore ARM pulsa all'interno del Samsung Galaxy Tab 10.1v. La potenza da 1 GHz è distribuita in due cores con questa soluzione (dual core), che è supportata da 1 MB di cache. Considerando che si tratta di una cosiddetta SoC, i principali componenti hardware, come il processore, la scheda grafica, i moduli GSM ed UMTS, così come il chip set, si trovano su un unico blocco. Molti tablets di altri produttori che usano Android 3.0 hanno questa soluzione Nvidia. Esempi potrebbero essere il Motorola Xoom, il Dell Streak 7" o l'Acer Iconia Tab A500 Tablet/MID che abbiamo recensito in precedenza.

Abbiamo dato uno sguardo da vicino alle prestazioni del clock rate del processore con il tool, CPU Spy, disponibile sul mercato Android. In aggiunta all'output massimo di 1000 MHz, il sistema regola il rate in base alle esigenze. 608 MHz e 216 MHz, per il risparmio energetico e per il prolungamento dell'autonomia, sono frequentemente utilizzati nel quotidiano. Una memoria interna SSD da 16 GB e 1024 MB di RAM DDR2 completano il pacchetto.

Informazioni di sistema: Samsung Galaxy Tab 10.1v Tablet/MID

Le buone prestazioni del Tegra 2 SoC si adattano bene a Google Android 3.0 come mostrano i benchmarks. Il nostro modello si pone al top nel grafico di confronto di BrowserMark con un punteggio complessivo di 93250 punti. Configurazioni paragonabili seguono a breve distanza. La differenza aumenta tuttavia a partire dall'Acer Iconia Tab A500. La differenza con l'Asus Eee Pad Transformer TF101 è di circa il 17.9% in questo test (76540 punti). Questo quadro è confermato dal Google V8 benchmark ed i tablets / MIDs con Nvidia Tegra 2 sono quasi alla pari. Il Fujitsu Stylisitic Q550 con sistema operativo Windows 7 si assicura una netta vittoria in questo test e la differenza con il 10.1v è del 63.1% (591 punti).

Il dispositivo è ancora al top nel Linpack Pro con 53376 MFlops e supera il più piccolo HTC Flyer 7". Il Motorola Xoom si ferma a 34514 punti (-35.3%). Quadrant e Smartbench 2011 confermano le impressioni positive sull'hardware. Ed è ancora confermato dal benchmark SunSpider JavaScript. Vorremmo solo vedere la differenza con il Samsung Galaxy Tab 7", oltre a piccole differenze con configurazioni simili. Il tablet con Tegra 2 ha un risultato di 8.234 secondi alla fine del nostro confronto e si differenzia dal Galaxy 10.1v del 74.9% (2.07 secondi).

Benchmark result: BrowserMark
Benchmark result: BrowserMark
Benchmark result: Google V8
Benchmark result: Google V8
Benchmark result: Linpack
Benchmark result: Linpack
Benchmark result: Quadrant
Benchmark result: Quadrant
Benchmark result: Smartbench 2011
Benchmark result: Smartbench 2011
Benchmark result: Sunspider
Benchmark result: Sunspider

Intrattenimento

Gaming: Sembra andare meglio nel settore gaming con la combinazione Android 3.0 e Nvidia Tegra 2 SoC. Ci sono numerosi giochi 2D e 3D di diverso genere sul mercato Android al momento. L'app "Tegra Zone" inserisce i giochi per dispositivi Nvidia Tegra in un attraente portale. La gamma a disposizione è abbastanza ampia nonostante non ci sia una sezione per smartphones e tablets in questo mercato. Qualche applicazione e qualche gioco pertanto non sono modificati e quindi sono progettati per apparire solo su una parte dello schermo. Apple invece ha una sezione di app dedicate sul suo store. Non ci sono problemi in termini di prestazioni in quanto i giochi sono modificati per il sistema operativo Android.

Proiezione Video: proiettare materiali ad alta definizione è esasperante per un sistema hardware a risparmio energetico. Il dispositivo può registrare videos in 1080p (1920x1080 pixels, Full HD) grazie alla webcam da 8 megapixel e può anche proiettarli. I videos sono proiettati in modo fluido ovviamente anche in bassa risoluzione. Un punto debole è la mancanza di supporto per formati standard. I files AVI e MKV non sono partiti durante il test. I files audio WMA ad esempio non sono supportati.

Diversamente dai dispositivi Apple, quelli che si basano su Android supportano la proiezione di videos flash nel browser. La proiezione è fluida fino ad una risoluzione di 720p (1280x720 pixels), mentre a 1080p la proiezione non è buona e si notano diversi scatti. Il Samsung Galaxy Tab 10.1v non fa eccezione da questo punto di vista. La prossima generazione di Nvidia, chiamata Nvidia Tegra 3 alias Kal-EI, dovrebbe rimediare a questo. La tecnologia demo "Glowball" mostra buone prospettive per quanto riguarda le prestazioni.

Emissioni

Rumorosità di sistema

Poiché il dispositivo non ha ventole, lavora in modo completamente silenzioso. Si ha un ambiente di lavoro costantemente a 27 dB (A) secondo i nostri rilievi.

Rumorosità

Idle
27 / 27 / 27 dB(A)
Sotto carico
27 / 27 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft SL-320 (15 cm di distanza)

Temperature

Lo sviluppo delle temperature è un fattore importante nei tablet / MID in quanto per la maggior parte del tempo lo si tiene tra le mani diversamente da quanto accade con i portatili. Abbiamo rilevato un massimo di 29.8 gradi Celsius sul lato posteriore. Le temperature possono aumentare in modo soggettivo, in base a come si regge il dispositivo. Nel complesso l'impressione è buona con temperature abbastanza contenute.

Idle
 27.1 °C27.3 °C26.2 °C 
 25.4 °C25.2 °C25.1 °C 
 26 °C26.6 °C26.5 °C 
Massima: 27.3 °C
Media: 26.2 °C
26.1 °C25.8 °C29.8 °C
26.3 °C25.4 °C25.6 °C
26.8 °C26.6 °C26.6 °C
Massima: 29.8 °C
Media: 26.6 °C
Alimentazione (max)  26.3 °C | Temperatura della stanza 23.1 °C | Voltcraft IR-360
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 26.2 °C / 79 F, rispetto alla media deld ispositivo di 30.6 °C / 87 F.

Casse

Una cassa stereo si trova sia sulla destra che sulla sinistra. Contrariamente alle attese, il suono può essere definito accettabile. I picchi sono puliti ed anche il volume massimo è piacevole. I picchi elevati ci sono solo in una certa misura, ma unitamente a bassi leggeri, rendono il suono non troppo acuto. Casse di qualità superiore p cuffie, collegate tramite il jack stereo da 3.5 mm migliorano la qualità. La trasmissione della porta non ha perdite di qualità.

Autonomia della batteria

La nuova unità di calcolo di questo dispositivo mobile si presenta più piccola, veloce e con maggiore risparmio energetico. La Nvidia Tegra 2 SoC mostra una ridotta perdita di energia (TDP) di appena 1 watt. Il consumo massimo in modalità idle è di 6.7 watts con un picco di 8.2 watts sotto sforzo durante i nostri rilievi. Il tablet è in linea con i tablet / MID attuali e consuma in media meno di un portatile.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.15 / 0.6 Watt
Idledarkmidlight 3.3 / 5.9 / 6.7 Watt
Sotto carico midlight / 8.2 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC-940

I consumi contenuti, insieme ad una batteria a polimeri di litio a 6 celle con una capacità da 6860 mAh sono buoni pre-requisiti per una lunga autonomia. Il Galaxy Tab 10.1v arriva ad un impressionante risultato di 13 ore and 5 minuti con luminosità del display massima e moduli delle tecnologie mobile (modalità volo). Tuttavia, il clock della CPU viene ridotto in questa modalità e il tablet riesce a lavorare in modo limitato. Una via di messo è la "navigazione via WLAN" quando si abilita una adeguata luminosità dello schermo ed i moduli WLAN sono abilitati. Una autonomia di 9 ore e 35 minuti resta comunque impressionante e consente di lavorare in modo adeguato, navigare, leggere o guardare films. L'autonomia si riduce ulteriormente quando si utilizza il tablet come macchina da gioco con luminosità massima del display e WLAN abilitata. Il massimo si raggiunge dopo 5 ore e 16 minuti in questo scenario. Avrete bisogno di pazienza per ricaricare la batteria visto che ci vogliono oltre 5 ore.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
13ore 05minuti
Navigazione WiFi
9ore 35minuti
Sotto carico (max luminosità)
5ore 16minuti

Giudizio complessivo

Il Samsung Galaxy Tab 10.1v nel complesso ci lascia una impressione positiva che è macchiata solo da qualche piccola pecca. Punti positivi sono il case moderno, la plastica dalla buona sensazione al tatto, il wireless, la dotazione di sensori e la soluzione Nvidia Tegra 2 (250) System-on-a-Chip dalle buone prestazioni. Sul alto opposto la connettività che virtualmente non esiste, il contenuto della confezione e la superficie lucida dello schermo.

Il fatto che Samsung non utilizzi una interfaccia utente modificata ed la offra solo sotto il nome di "Touchwiz" per il suo dispositivo, Galaxy Tab 10.1 senza "v" non è una cosa positiva. Dovrete accettare anche il fatto che il logo Vodafone sarà presente sul retro del dispositivo in quanto è una versione dedicata a questo operatore. Un altro punto debole, a nostro parere, è la mancanza di supporto per formati come AVI o MKV.
Per il resto, le emissioni e l'autonomia devono essere considerate positive. Il Samsung Galaxy Tab 10.1v (senza blocco SIM) è attualmente disponibile per circa 550 euro e quindi è un buon avversario della concorrenza. Tuttavia, solo il dispositivo testato ha una camera da 8 megapixel.

By courtesy of ...
Recensione: Samsung Galaxy Tab 10.1v Tablet/MID, grazie a: Notebooksbilliger.de
Recensione: Samsung Galaxy Tab 10.1v Tablet/MID, grazie a:

Specifiche tecniche

Samsung Galaxy Tab 10.1v (Galaxy Tab Serie)
Processore
Nvidia Tegra 2 (250) 2 x 1 GHz, T20 Harmony
Memoria
1024 MB 
, onboard
Schermo
10.1 pollici 16:10, 1280 x 800 pixel, 160 DPI, touchscreen sensibile, lucido: si
Harddisk
16 GB SSD, 16 GB 
Porte di connessione
1 Porta Docking, Connessioni Audio: uscita cuffie (porta combo)
Rete
802.11 b/g/n (b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 2.1 +EDR, 3G-UMTS (HSPA+)
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 10.9 x 246.2 x 170
Batteria
polimeri di litio, 6 cells, 6860 mAh
Sistema Operativo
Android 3.0
Camera
Webcam: 8 Megapixel Kamera mit LED-Blitz, Autofokus, 1080p, 2 Megapixel Frontkamera
Altre caratteristiche
tablet, alimentatore con presa tedesca, cavo USB, cuffie, manuale utente, Pulse Reader, 24 Mesi Garanzia, modello: GT-P7100, colore: nero, sensore di luminosità, giroscopio, sensore di accelerazione, A-GPS, bussola digitale, 2 casse stereo, per adesso solo con scheda SIM Vodafone bloccata
Peso
574 gr, Alimentazione: 65 gr
Prezzo
659.90€ Euro

 

Dispositivi Simili

Notebooks simili di altri Produttori

Portatili con medesima GPU

Recensione Tablet Sony S1 SGP-T111DE/S
GeForce ULP (Tegra 2), Tegra 2 (250), 9.4", 0.591 kg
Recensione Sony Tablet P / S2 Tablet/MID
GeForce ULP (Tegra 2), Tegra 2 (250), 5.5", 0.369 kg

Portatili con uguale dimensione dello Schermo e/o peso

Links

Confronto prezzi

Pro

+Design attraente
+Buone sensazioni al tatto
+Opzioni per la comunicazione
+Fotocamera di alta qualità con flash
+Registrazione video 1080p
+Impressionanti valori dello schermo
+Prestazioni dell'hardware in confronto
+Casse stereo accettabili
+Buoni valori di consumo e di autonomia
 

Contro

-Dotazione di interfacce minima
-Poche le dotazioni nella confezione
-Nessuna interfaccia utente separata
-Superficie lucida del display
-Mancanza di supporto per alcuni formati

Sintesi

Cosa abbiamo apprezzato

Il design moderno, le prestazioni dei componenti in confronto e la camera con flash da 8 megapixel.

Cosa avremmo voluto vedere

Una porta USB, un lettore di schede per microSD o SD e supporto per i formati comuni, come AVI.

Cosa ci ha sorpreso

Il suono del tablet Samsung per Vodafone che ora appare superiore rispetto ai concorrenti anche dello stesso produttore. Nome in codice: Samsung Galaxy Tab 10.1 senza "v".

La concorrenza

Il citato Samsung Galaxy Tab 10.1 con Android 3.1 e Touchwiz UI per 630 euro (RRP), l'Apple iPad 2 come leader del mercato, l'LG Optimus Pad V900, il Motorola Xoom come primo tablet Android 3.0, l'Acer Iconia Tab A500, l'Asus Eee Pad Transformer TF101 o il Viewsonic ViewPad 10s come alternativa meno costosa.

Punteggio

Samsung Galaxy Tab 10.1v - 08/05/2011 v2(old)
Felix Sold

Chassis
87%
Tastiera
42%
Dispositivo di puntamento
91%
Connettività
36%
Peso
98%
Batteria
97%
Display
80%
Prestazioni di gioco
20%
Prestazioni Applicazioni
40%
Temperatura
94%
Rumorosità
100%
Punti aggiuntivi
82%
Media
72%
86%
Tablet - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Samsung Galaxy Tab 10.1v Tablet/MID
Felix Sold (Update: 2014-09-19)