Notebookcheck

Recensione Samsung Galaxy Tab 7-inch Tablet/MID

Mini Tablet. Dopo la sorprendente partenza di Apple con l'iPad, tutti i grandi nomi nella produzione di portatili hanno seguito il trend con i nuovi modelli e con nuove dimensioni. La ruota sembra che stia girando ed ora il Samsung Galaxy Tab è il primo concorrente dell'iPad per il controllo del mercato e rischia di spodestare Apple. Abbiamo esaminato in modo approfondito il dispositivo Android 2.2 inclusi i vari confronti con l'Apple iPad ed il Dell Streak.
J. Simon Leitner,
Samsung Galaxy Tab 7-inch Tablet/MID

Ufficialmente presentato durante l'IFA trade show a Berlin quest'anno, il Samsung Galaxy Tab ha subito attirato attenzione da parte della stampa e dai professionisti.  Piuttosto interessante, il dispositivo ha presto eguagliato l'Apple iPad, sebbene il display da 7 pollici del Galaxy Tab lo rende notevolmente più piccolo. Il 5 pollici Dell Streak - precedentemente recensito - sarebbe una migliore base di paragone considerando le sue dimensioni ed il sistema operativo (Android 1.6).

A parte questo, ci troviamo in una fase dove non passa giorno che non ci siano notizie o anticipazioni su un nuovo tablet.  Sembra che si parli di nuovi dispositivi in tutte le direzioni, ma la maggioranza dei produttori ha di fatto problemi nella produzione. Anche Apple deve affrontare il problema dei lunghi tempi di attesa per le riparazioni degli iPads.  E' proprio in quest'area che Samsung potrebbe inserirsi nella competizione, dimostrando le proprie capacità produttive.

Case

La principale differenza tra i designs Apple e Samsung: l'iPad - alluminio, Galaxy Tab - plastica.  La fattura sembra abbastanza buona come quella del Dell Streak.  Ma la sensazione cheap è dovuta alla scelta dei materiali non può essere completamente trascurata.  Il tablet da 5 pollici Dell da questo punto di vista appare leggermente migliore. Apple vince questo round, grazie al case in alluminio dell'iPad.

Esteticamente il Galaxy Tab è piuttosto piacevole, chiuso in una elegante cover bianca molto lucida e in un case nero. Questo design può però essere anche un punto debole. Dopo solo pochi minuti in assenza di un panno protettivo, si vedono diversi graffi sulla cover bianca. Samsung dovrebbe includere una semplice cover protettiva considerando il prezzo del tablet.

Con 12 mm di spessore il dispositivo vi cattura sebbene sia poco più spesso del Dell Streak (10  mm) e più sottile dell'iPad (13 mm).  L'iPad, tuttavia, sembra più sottile ed agile grazie alle rotondità degli angoli. Inoltre il Galaxy Tab pesa 380 grammi risultando perfetto per il trasporto (Dell Streak 218 grams, iPad 730 grams).

Samsung ha fatto in modo che gli utenti non saranno in hrado di rimuovere manualmente la batteria dal Galaxy Tab.  La batteria è saldamente alloggiata nel case e non ci sono aperture per accedervi. Se volete dare solo uno sguardo all'interno del Galaxy Tab senza paura di invalidare la garanzia, dovete seguire le istruzioni: jkkmobile.  Se volete andare oltre, potete trovare maggiori informazioni su come ficcare il naso dentro la cover, o togliere la batteria guardate qui: ifixit.com.

Connettività

Come molti dispositivi di questo tipo, il Galaxy Tab si affida principalmente sul suo connettore docking multi-funzionale situato nell'estremità inferiore del dispositivo (quando è in posizione verticale).  Oltre a questo, il tablet ha un jack per cuffie standard da 3.5 mm. Il dispositivo può essere collegato ad un computer tramite il cavo USB in dotazione, che si carica attraverso la porta USB o con l'alimentatore.

Abbiamo trovato sia lo slot MicroSD card che lo slot SIM card (nessuna MicroSim!) tutti ben collocati al lato del dispositivo. Il primo tentativo di sostituire la Sim card è risultato difficoltoso, ma alla fine ci siamo riusciti bene, la scheda può essere rimossa e sostituita senza l'utilizzo di tools.  Il riavvio il dispositivo, tuttavia, è necessario dopo questa operazione.  Se avete questa inclinazione ed i soldi per comprare una scheda MicroSD, lo slot è di facile accesso.

Slot SIM-, MicroSD
Slot SIM-, MicroSD
Jack cuffie 3.5mm
Jack cuffie 3.5mm
Connettore Docking
Connettore Docking

Internet e Bluetooth

Una delle principali features di un dispositivo mobile è la varietà di accessi ad internet.  Il Samsung Galaxy Tab ha abbastanza da offrire sotto questo punto di vista. Dando uno sguardo alle specifiche tecniche troviamo Bluetooth 3.0, WLAN 802.11 b/g/n, EDGE, GPRS, HSDPA (fino a 0 7.2 MBit/s), HSUPA (fino a 5.76 MBit/s) ed UMTS.   Diversamente dall'iPad, il Galaxy Tab (come il Dell Streak) supporta la telefonia mobile (quad-band), i messaggi di testo (SMS) e gli MMS.

E' facile configurare le opzioni di rete dalla home screen scorrendo la barra del menu in cima alla home screen.  La luminosità dello schermo può essere regolata altrettanto facilmente. Usando la gesture di zoom-out sull'home screen, potete aprire una visuale complessiva delle singole opzioni di home e personalizzare le vostre preferenze.

Settaggio della barra di stato

Il Galaxy Tab di è comportato abbastanza bene nel test di funzionamento della telefonia. Avvicinare il dispositivo all'orecchio sembra meno imbarazzante di quanto accade con il Dell Streak, ma anche tenendo il tablet di fronte a voi, la qualità dell'audio risulterà sorprendente per il vostro interlocutore.  L'unico appunto riguarda il livello di volume emesso dal dispositivo che dovrebbe essere leggermente più elevato. La telefonia tramite Skype ha funzionato perfettamente. Skype è stato fluido in background mentre abbiamo utilizzato altre applicazioni. Tuttavia, abbiamo notato in alcuni momenti delle interruzioni della comunicazione durante l'apertura di nuove applicazioni.

Videocamera frontale e videocamera posteriore

Probabilmente questa rappresenta una delle principali differenze che separano il Galaxy Tab dell'iPad.  Per il Dell Streak, tuttavia, le videocamere frontale e posteriore non sono nulla di nuovo.

Le specifiche tecniche parlano di una videocamera digitale integrata da 3.2 megapixel (2048x1536) e di una webcam da 1.3 megapixel (720x480) per video chatting.  Ci avrebbe fatto piacere trovare un pulsante sul case che attivasse direttamente la videocamere piuttosto di dover accedere tramite diversi menu. Per un semplice snapshot, dovete prima sbloccare il dispositivo e poi avviare l'applicazione della videocamera.

Il layout dell'applicazione per la videocamera è ben progettato, Con l'icona sinistra, potete facilmente gestire le varie opzioni per le immagini ed i video. L'otturatore si chiude ed la foto viene scattata semplicemente premendo l'icona a destra.  Un LED particolarmente luminoso accanto alla lente si propone di migliorare la qualità delle foto notturne.

Confronto Camera Digitale
Confronto Camera Digitale

I tests effettuati con la videocamera digitale integrata hanno lasciato una impressione positiva relativamente alla elevata velocità di otturazione. Le videocamere compatte economiche ma sofisticate sono ovviamente ad un livello superiore, specialmente se si considera il livello di dettaglio dovuto alla risoluzione superiore, Tuttavia nel complesso, le foto scattate sono di qualità perfettamente adeguata per un album fotografico professionale, ad esempio. Una cosa da considerare è la luminosità ambientale per le fotografie. Per assicurarsi che ci sia un adeguato livello di luce, è stato inserito un LED bianco accanto alla lente. Le foto scattate con il LED come fonte primaria di luce, sono tuttavia, nella migliore delle ipotesi scarsamente illuminate. Nella situazione opposta, le foto scattate in ambienti estremamente luminosi tendono ad essere sovraesposte.    

Le stesse impressioni sono valide anche per la qualità video. La videocamera è perfetta per i momenti importanti, ma la transizione da ambienti luminosi ad ambienti scuri e viceversa non appare buona nei filmati. Inoltre, l'immagine tende ad assumere un effetto blur muovendo la videocamera.

Ci sono molti accessori disponibili per il Samsung Galaxy Tab.  In aggiunta alle varie covers per il case, ci sono anche utili supporti per auto del tipo GPS, diversi cavi ed adattatori, una docking station che estende le funzionalità del Galaxy Tab aggiungendo una uscita HDMI ed una uscita audio, senza contare che può essere utile anche per ricaricare il dispositivo. Inoltre, potete avere una tastiera per facilitare l'input di testi. Tutto questo per circa 90 Euro.

Accessori del Galaxy Tab: Docking Station, Supporto per auto tipo GPS, Tastiera

Garanzia

La garanzia, è, ovviamente, sempre un elemento importante. Da questo punto di vista, il Samsung Galaxy Tab vi può far rifuggire dall'Apple iPad.  Una garanzia produttore di 24-mesi è inclusa nel pacchetto base. Con Apple, dovete pagare 99 Euro in aggiunta al prezzo base per qualsiasi pacchetto (garanzia standard: 12-mesi)

Dispositivi di Input

Touchscreen

Tipico di un dispositivo Android, il Samsung Galaxy Tab combina un touch screen con diversi pulsanti morbidi appena sotto lo schermo. Similmente al Dell Streak, Samsung ha dotato il Galaxy Tab di un pulsante touch con una icona di lente di ingrandimento che attiva il google search.  L'Apple iPad, d'altro canto, ha solo un pulsante, che — diversamente dal Galaxy Tab— è un pulsante fisico collocato all'interno del case. Anche se pensate che il design del Samsung sia di maggior appeal rispetto all'Apple, è da tenere in considerazione la possibilità che con il Galaxy Tab si potrebbe verificare la pressione accidentale del pulsante più frequentemente rispetto all'iPad.  Questo risulta essere uno svantaggio critico del design che abbiamo confrontato usando il dispositivo per diverse settimane. Quando si usa il tablet con la visuale panoramica, abbiamo costantemente finito per avviare determinate funzioni o ritornare al menu principale.

Inoltre, lo switch fisico al lato controlla il volume di musica e films nonché delle suonerie. Oltre a questo, il pulsante di accensione si trova sempre sul lato del dispositivo.

Touchscreen 7"
Touchscreen 7"

Il display touchscreen è il modo principale per interagire con l'hardware di questo dispositivo. I Touchscreens dei notebooks hanno comportato esperienze frustranti a causa della eccessiva o scarsa sensibilità dello schermo. Tuttavia, questa tecnologia ha funzionato abbastanza bene con questo dispositivo.  Il Samsung Galaxy Tab ha un touchscreen che ha risposto in modo molto preciso ai tocchi. L'unica critica riguarda alcuni software che tendono ad andare alla pagina successiva mentre effettuate lo scrollo. Ma di questo parleremo dopo.

Il Galaxy Tab utilizza un sensore di posizione integrato che riconosce se il dispositivo è posizionato in modo verticale od orizzontale e ruota il contenuto dello schermo in relazione all'orientamento del dispositivo—almeno la maggior parte delle volte. I contenuti dello schermo non sono sempre adeguatamente ruotati e questo sfortunatamente si vede quasi subito. Mentre l'Apple iPad ruota lo schermo in base all'orientamento del dispositivo, il Galaxy Tab insiste nel proiettare il contenuto solo in modo verticale, il che corrisponde alla modalità blocco dell'iPad.  Oltre a questo, le regolazioni dello schermo funzionano abbastanza bene in relazione all'orientamento. Le transizioni che si vedono quando si passa ra una finestra all'altra con l'iPad purtroppo sono inesistenti con il Galaxy Tab, che salta semplicemente da una finestra all'altra. L'eccezione a questo è il browser web preinstallato che prova ad effettuare una esperienza visuale più fluida.

Tastiera Touch

Anche con un sistema operativo touchscreen come Android 2.2 "—che fa un buon lavoro riguardo l'ottimizzazione delle funzioni touch—bessendo in grado di inserire un semplice testo come una data, scrivere delle e-mails o inserire delle URLs.  Per tutto questo il Galaxy Tab una tastiera on-screen che può essere attivata semplicemente toccando il campo di ricerca o l'altra area in cui volete digitare.

La tastiera occupa poco meno di metà spazio dello schermo, i singoli tasti misurano 14x8 mm.  Più che sufficienti per una digitazione precisa.  L'utilizzo di entrambe le icone per digitare è possibile solo solo in una certa misura, mentre i migliori risultati possono essere ottenuti usando tutte le dieci dita su una tastiera convenzionale. Se in particolare dovete digitare tanto, il Samsung Galaxy ha una feature straordinariamente utile: Swype.

Con Swype non digitate tutte le lettere, ma potete far scorrere il vostro dito da un tasto all'altro in base ai suggerimenti offerti. I cambiamenti di direzione da una lettera all'altra ed il modello swipe consentono al dispositivo di tradurre i movimenti in parole che appaiono direttamente nel campo di testo selezionato, o se la parola non è riconosciuta, come parola suggerita in un box a parte.

Dopo alcuni minuti di sforzo abbiamo notato un notevole miglioramento nel riconoscimento delle parole da parte del dispositivo nonché della nostra velocità di "digitazione".  Dopo essersi abituati allo Swype, non ne potrete fare a meno.  

Visuale della tastiera
Visuale della tastiera
Ritratto della tastiera
Ritratto della tastiera
Swype
Swype

Display

Wie wir testen - Display

Ora veniamo ad alcuni aspetti specifici dello schermo, che misura 7 pollici (17.8 cm) diagonalmente ed ha una risoluzione di 1024x600 pixels (Dell Streak 800x480, iPad 1024x768 pixels).  L'elevata densità dot di 170 dpi sembra abbastanza buona mentre navighiamo il web. La maggioranza dei siti web, tuttavia, non sono mostrati con dettagli adeguati ed in modo da poter leggere tutto il testo senza dover effettuare lo zoom.

La luminosità ed i colori dello schermo appaiono piuttosto piacevoli anche se non c'è un pannello AMOLAD come nel Samsung  Galaxy S.  Questa impressione è rafforzata dal nostro benchmark per la misurazione della luminosità, il Gossen Mavo Monitor.  Abbiamo rilevato la luminosità massima negli angoli inferiorei con 319 cd/m².  Negli angoli superiori, la luminosità scende un po, ma la distribuzione dell'83%, non è affatto male. In media lo schermo ha un valore più che decente con 295.2 cd/m².

Il livello di nero rilevato è di 0.68 cd/m².  Il display pertanto raggiunge un valore massimo di contrasto di 466:1 al centro dello schermo.

268
cd/m²
284
cd/m²
265
cd/m²
288
cd/m²
317
cd/m²
286
cd/m²
319
cd/m²
311
cd/m²
319
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Gossen Mavo-Monitor
Massima: 319 cd/m² (Nits) Media: 295.2 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 83 %
Contrasto: 466:1 (Nero: 0.68 cd/m²)

Angoli di visuale

Le misurazioni sono state effettuate con il sensore di luminosità disattivato che altrimenti avrebbe regolato automaticamente la luminosità in base all'ambiente. Abbiamo, tuttavia, rilevato che lo schermo era un po' troppo scuro anche con il sensore attivato. Inoltre, il sensore è collocato sull'estremità sinistra del dispositivo, il che comporta che facilmente potrete coprirlo con il vostro pollice sinistro quando lo tenete in modalità panoramica. Di conseguenza, il display finisce per essere troppo scuro. L'unico modo per evitare questo problema è di disattivare il sensore.

Utilizzando il Galaxy Tab in ambienti aperti è possibile grazie alla buona luminosità dello schermo. Fino a quando mantenete una buona angolazione di visuale, l'utilizzo risulta sempre possibile. Tuttavia dovrete abituarvi ai riflessi dello schermo lucido così come alle striature e alle ditate che appariranno sul display lucido.

Anche ad angolazioni di visuale estreme in ogni direzione, il contenuto dello schermo è molto chiaro e facile da riconoscere. Quando acquistate il dispositivo, una cosa da ricordare è che ad angolazioni vicine ai 90º alcuni colori tendono a sbiadire. Come precedentemente detto, ad angolazioni estreme si presentano riflessi più evidenti.

Angoli di visuale Samsung Galaxy Tab
Angoli di visuale Samsung Galaxy Tab

Prestazioni

Diamo uno sguardo alle specifiche del Samsung Galaxy Tab.  La CPU Cortex A8 Hummingbird lavora con un clock rate da 1 GHz.  Il processore è supportato da 512 MB di memoria di lavoro e 2GB di memoria flash.  Considerando ciò, il Galaxy Tab non differisce molto dal Dell Streak (Processore Qualcomm QSD8250 Snapdragon 1GHz) e dovrebbe essere quasi alla pari con l'A$ dell'Apple iPad (con solo 256MB DRAM tuttavia).  Vari smartphones utilizzano tecnologia simile—il Samsung Galaxy S ha la stessa CPU, per esempio.

Sfortunatamente è abbastanza difficile giudicare in modo oggettivo le capacità prestazionali del Galaxy Tab e confrontarle con altri dispositivi con processori ARM.  Per quanto riguarda i benchmarks di piattaforma, ci sono solo pochi browser benchmarks disponibili che si applicano solo a particolari browser e potrebbero non dimostrare le reali capacità di un dispositivo.

A differenza del Dell Streak, i tests browsere più comunemente utilizzati girano in modo perfetto sul Galaxy Tab.    Nel benchmark Google V8 (Ver. 6) il Galaxy Tab ottiene un totale di 192 punti. Di conseguenza di posiziona sopra l'iPad (99 punti), ma resta dietro allo smartphone Google Nexus One, che utilizza Android 2.2  (287 punti).

Il benchmark Peachkeeper della Futuremark mostra 428 punti, battendo l'Apple iPhone di una spanna (415 punti). Il grande iPad resta in testa con 497 punti.
Nel benchmark Sunspider il Galaxy Tab dimostra prestazioni superiori rispetto all'Apple iPhone ed all'iPad con 8233.9 millisecondi. Lo smartphone Google Nexus One ancora una volta conduce con 5795 punti. Il Dell Streak con Android 1.6 resta indietro in questo test con 28240 millisecondi. 

Google V8
Google V8
Peacekeeper
Peacekeeper
Sunspider
Sunspider

Multitasking

Un evidente vantaggio dei dispositivi Android rispetto all'attuale Apple iOS sono le loro capacità multitasking, cioé, la possibilità di usare più applicazioni contemporaneamente. Questo ha funzionato bene già sul Dell Streak, dove dozzine di applicazioni sono state avviate in background dagli utenti. In tal modo gli utenti non si devono preoccupare delle applicazioni che girano in background, Samsung ha dotato la home screen del Galaxy Tab di un widget che mostra queste informazioni così come il carico della CPU e della RAM generato dalle applicazioni. Potete anche chiudere determinate applicazioni direttamente dalla homescreen.  

Application Manager
Application Manager

Siamo stati leggermente sorpresi dal fatto che con vari applicazioni aperte così come con le finestre del browser, il sistema a volte ha risposto in modo molto lento ad esempio quando inserivamo una data nell'agenda. Solo dopo aver chiuso alcuni programmi non necessari il sistema operativo è tornato ad essere fluido.

Giudizio:  il multitasking non è un problema, ma non dovrete caricare troppo il sistema in quanto le risorse sono limitate. A riguardo non bisogna dimenticare che la prossima versione dell'Apple iOS4 includerà il multitasking.

Prestazioni Video

Fino a quando ci si limita alla proiezione di video ed all'utilizzo di internet, un termine è stato costantemente ripetuto sin dalle prime critiche all'iPad, anche dai giornali locali: Flash.  E' corretto, Adobe Flash è supportato (10.1) e tutti i tipi di browser giochi e videos possono essere usati sullo schermo del tablet.  Questo vale anche, naturalmente per le pubblicità Flash che si trovano su tutto il web. Spesso, i video Flash non sono molto fluidi ed i siti web possono spesso essere irritanti per i ritardi di risposta dovuti proprio ai contenuti flash.

Storage

Il Samsung Galaxy Tab ha 16 GB di memoria flash integrata (storage) per dati ed applicazioni. Oltre a questo, c'è una porta MicroSD che consente di estendere lo storage a 32 GB secondo le dichiarazioni di Samsung.  Questo, tuttavia, è molto meno rispetto alla versione estesa dell'iPad (64 GB), sebbene l'utente possa utilizzare delle schede MicroSD sul Samsung Galaxy quando necessario.

Rumorosità ed emissioni

Rumorosità

Come l'Apple iPad ed il Dell Streak, il Samsung Galaxy Tab resta sempre silenzioso in quanto non ha componenti in movimento (nessuna ventola, memoria flash).

Temperature

Quando si usano molte applicazioni, c'è un notevole riscaldamento della metà inferiore del dispositivo ma non dinventa mai calda al punto da infastidire. Solo durante lo stress test la temperatura sale notevolmente, cioé. dopo aver ripetutamente testato il benchmark di browser.  Le temperatura massime rilevate sono state di 37.7ºC per la metà superiore del dispositivo e 35.3ºC per il lato posteriore del Samsung Galaxy Tab.

Casse

Casse sull'estremità inferiore del Tablet
Casse sull'estremità inferiore del Tablet

Il suono è emesso da due piccole membrane sull'estremità inferiore del Galaxy Tab che fiancheggiano la docking port.  Siamo stati sorpresi inizialmente dal volume massimo emesso dal tablet di 7-pollici.  Inoltre, il suono resta pulito anche al massimo volume, il che rappresenta un punto positivo per il Galaxy Tab.  Il piccolo tab si sente facilmente sia che siate in una stanza che al parco. La qualità complessiva del suono, tuttavia, non è particolarmente ricca, ma nel complesso le casse sono abbastanza buone considerando la compattezza del case del Galaxy Tab.

Il livello del suono quando si guarda un film è decente, sebbene finirete spesso per usare le cuffie in molti casi. Utilizzando le cuffie in dotazione, si potrebbe sentire un sottile ronzio in background.  In termini di qualità del suono, le cuffie non sono troppo male anche se la gamma di suoni appare piuttosto ridotta. 

Per incrementare il volume del Galaxy Tab abbiamo trovato utile piazzarlo su una superficie piatta in modo che le onde sonore possano essere riflesse.

Autonomia della batteria

Stando alle specifiche ufficiali date da Samsung, il Galaxy Tab monta una batteria a polimeri di litio da 4000 mAh.  Questo significa che il tablet dovrebbe avere una autonomia fino a 1500 ore in standby e 16.7 ore durante le chiamate (3G).

Ovviamente, prevediamo che in pratica il tablet non raggiunga tale autonomia. Pertanto abbiamo testato la batteria sotto in varie condizioni di lavoro.

Abbiamo esaurito la batteria dopo circa 9-10 ore di utilizzo quotidiano, cioé, con utilizzo moderatamente intenso del tablet come MID (dispositivo internet mobile), telefono e media player (video ed audio).  L'utilizzo intensivo esaurisce la batteria in appena un giorno. Una autonomia piuttosto breve è stata rilevata con uno stress test (browser benchmarks) ed in seguito proiettando contenuti video HD. In questo caso la batteria è durata circa 280 minuti (4.5 ore).  Tuttavia, la sola proiezione di contenuti HD (Big Buck Bunny, YouTube, 1080p) porta l'autonomia della batteria ad un minimo di 150 minuti.

Di conseguenza, l'autonomia complessiva dipende dal tipo di utilizzo che i singoli utenti faranno del Samsung Galaxy Tab.  Un utilizzo continuo di contenuti multimediali in definitiva faranno esaurire la batteria in modo più veloce rispetto ad un utilizzo da ufficio, come le ricerche internet, le chiamate telefoniche e l'agenda.

Giudizio complessivo

Samsung Galaxy Tab
Samsung Galaxy Tab

Nono dovete più trattenere il respiro. Il Samsung Galaxy Tab è qui.  Le previsioni di una scomparsa dell'iPad tuttavia non ci sembrano attendibili. Le differenze di dimensioni sono un fattore importante così come il fatto che i sistemi operativi iOS ed Android sono differenti tra loro. Una della maggiori differenze nel confronto tra i due dispositivi è che l'iPad è più liscio e lucido rispetto al Galaxy Tab.  Questo rende il prezzo del Samsung, che è superiore al già costoso iPad, irritante. Questo prezzo elevato è proprio quello che non consente al Galaxy Tab di raggiungere la perfezione ed è in definitiva incomprensibile.

Il Galaxy Tab ha diversi punti molto buoni come i suoi vari software pre-installati, il sistema operativo aggiornato Android 2.2, una utile camera digitale, e frontcam per video chatting e naturalmente piene funzionalità come telefono cellulare. In pratica un settore in cui l'Apple iPad non è peggiore.

La notevole dipendenza dell'iPad dal software iTunes è il maggiore punto critico evitato dal Galaxy Tab. E' subito riconosciuto come dispositivo di storage tramite USB.  Il trasferimento dei files è facile quanto un copia ed incolla. Aggiornamenti automatici, come quelli di sincronizzazione con iTunes, ovviamente mancano.

Nel complesso un insieme di pro e di contro, che possono essere soppesati solo dai singoli utenti per prendere la decisione finale. Senza dubbio, il Galaxy Tab si evidenzia per un grosso potenziale e per le sue varie e rispettabili features.  Gli utenti iPad soddisfatti non si sentiranno minacciati da questo nuovo sviluppo e continueranno ad usare il loro tablet da 10-pollici, continuando ad esserne contenti.

Escluso il piano di fonia, il Samsung Galaxy Tab è disponibile a partire da 629 Euro su vari negozi online.

Samsung Galaxy Tab
Please share our article, every link counts!
Recensione: Samsung Galaxy Tab
Recensione: Samsung Galaxy Tab

Specifiche tecniche

Samsung Galaxy Tab 7" (Galaxy Tab Serie)
Processore
Samsung Hummingbird S5PC110 / Exynos 3110 1 x 1 GHz, Cortex A8
Scheda grafica
PowerVR SGX535, PowerVR SGX530/535
Memoria
512 MB 
, 512MB RAM + 2GB memoria interna
Schermo
7.00 pollici, 1024 x 600 pixel, TFT Touchscreen, lucido: si
Harddisk
16 GB SSD, 16 GB 
, + max. 32GB via MicroSD Slot
Porte di connessione
1 USB 2.0, via Docking Station HDMI, WLAN-Tethering Modem, Connessioni Audio: jack cuffie 3.5 mm, Connettore Docking
Rete
802.11 b/g/n (b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth Bluetooth 3.0 , UMTS, EDGE, GPRS, WAP 2.0, AllShare (DLNA), HSDPA da 7.2 MBit/s, HSUPA fino a 5.76 MBit/s
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 12 x 190 x 121
Batteria
polimeri di litio, 4000 mAh
Sistema Operativo
Android 2.2
Altre caratteristiche
Cuffie, Cavo USB, Alimentatore, Google Maps con GPS, Google Mail, Google Talk, Google Search, Google Search by Voice, YouTube, 24 Mesi Garanzia
Peso
380 gr, Alimentazione: 85 gr
Prezzo
650 Euro

 

Samsung ha messo il Galaxy Tab sul mercato,...
Samsung ha messo il Galaxy Tab sul mercato,...
Il display da 7-pollici...
Il display da 7-pollici...
...ha luminosità e contrasto buone...
...ha luminosità e contrasto buone...
...ed una risoluzione di 1024x600 pixels.
...ed una risoluzione di 1024x600 pixels.
Abbastanza per vedere una buona portzione di ogni pagina web quando si naviga in internet.
Abbastanza per vedere una buona portzione di ogni pagina web quando si naviga in internet.
Lo slot per la SIM card facilmente accessibile è un plus,...
Lo slot per la SIM card facilmente accessibile è un plus,...
...e si trova direttamente in sopra lo slot per la MicroSD.
...e si trova direttamente in sopra lo slot per la MicroSD.
Da evidenziare anche le varie features del Galaxy Tab:
Da evidenziare anche le varie features del Galaxy Tab:
La webcam da 3.2 megapixel.
La webcam da 3.2 megapixel.
...ma ci sono riflessi.
...ma ci sono riflessi.
Quando si usa il Galaxy Tab in esterno, il display resta luminoso...
Quando si usa il Galaxy Tab in esterno, il display resta luminoso...
L'Apple iPad  ha un display da 10-pollici che sembra sostanzialmente più grande.
L'Apple iPad ha un display da 10-pollici che sembra sostanzialmente più grande.
...un tablet da 7-pollici con Android 2.2 OS.
...un tablet da 7-pollici con Android 2.2 OS.
Il case bianco e nero...
Il case bianco e nero...
...è carino,...
...è carino,...
...ma un po' ingombrante.
...ma un po' ingombrante.
Con uno spessore di 12 mm ed un peso di 350g,...
Con uno spessore di 12 mm ed un peso di 350g,...
...è più piccolo rispetto all'Apple iPad.
...è più piccolo rispetto all'Apple iPad.
Il Dell Streak è in una categoria simile,...
Il Dell Streak è in una categoria simile,...
...un MID da 5-pollici che usa Android 1.6.
...un MID da 5-pollici che usa Android 1.6.

Dispositivi simili

Links

Confronto prezzi

Pro

+Android 2.2
+Pronto per il Multitasking
+Supporto Input Swype Text
+Gli slots Sim e MicroSD Card sono ben collocati
+Uscita HDMI via cavo Micro USB
+Vari Accessori
+Supporto Telefonico/VOIP
+Videocamera Digitale buona
+Camera Screen-Side per Video Chatting
+Il Touchscreen risponde bene
 

Contro

-Case ingombrante, difficile farlo entrare in tasca
-Case lucido sensibile ai graffi
-Regolazione automatica della luminosità non ideale
-Lo schermo si blocca spesso
-Batteria non facile da rimuovere
-Vista panoramica lenta nelle regolazioni

Sintesi

Cosa abbiamo apprezzato

Il set completo di software installati incluso il GPS, quando abbiamo avviato il tablet.

Cosa ci è mancato

Un ulteriore passo verso la perfezione. Migliori regolazioni delle apps con transizioni più fluide, ed una interfaccia utente più piacevole agli occhi.

Cosa ci ha sorpresi

Il prezzo. Una base di 600-700 Euro è superiore al paragonabile Apple iPad (16GB, 3G, 599 Euro).

La concorrenza

L'alternativa attualmente più conosciuta è l'Apple iPad, sebbene grazia al suo schermo da 10-pollici sia di una classe differente. Il Dells Streak 5“ è il più vicino al Galaxy Tab, sebbene sia disponibile solo con Android 1.6.

Punteggio

Samsung Galaxy Tab 7" - 12/03/2010 v2(old)
J. Simon Leitner

Chassis
90%
Tastiera
35%
Dispositivo di puntamento
86%
Connettività
35%
Peso
99%
Batteria
90%
Display
85%
Prestazioni di gioco
10%
Prestazioni Applicazioni
25%
Temperatura
87%
Rumorosità
100%
Punti aggiuntivi
86%
Media
69%
85%
Tablet - Media ponderata
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Samsung Galaxy Tab 7-inch Tablet/MID
J. Simon Leitner (Update: 2014-09-19)