Notebookcheck

Motorola svela lo smartphone economico Moto E6S

Grandi novità in casa Motorola, dopo aver svelato ad inizio mese la serie Moto G8, l'azienda sembra pronta a presentare un nuovo dispositivo dedicato alla fascia medio-bassa. Motorola Moto E6S arriverà presto anche in Europa ad un prezzo di circa 129 Euro.

Si tratta di un dispositivo veramente economico che potrebbe ritagliarsi una discreta fetta di mercato complice una buona dotazione hardware e un design compatto. Lo smartphone si affida ad MediaTek Helio P22, prestazionalmente vicino allo Snapdragon 625, abbinato a 2 GB di RAM e 32 GB di memoria di tipo eMMC 5.1 espandibile. Motorola Moto E6S è equipaggiato da un display Max Vision da 6.1" con risoluzione HD+.

Il comparto fotografico è supportato da un sistema a due moduli: uno principale da 13 MP (f/2.2) abbinato ad uno ToF da 2 MP. La zona anteriore si configura con una singola fotocamera luminosa da 5 MP, in grado di registrare video in 1080p a 30 frame per secondo. Una delle caratteristiche più interessanti di Moto E6S riguarda sicuramente la presenza di una capiente batteria in grado di offrire una notevole durata. La ricarica rapida è, purtroppo, limitata all'ormai obsoleto connettore microUSB scelto probabilmente per il suo costo più contenuto.

Moto E6S sarà presto disponibile in tutto il mondo, nelle colorazioni Peacock Blue e Sunrise Red, ad un prezzo base di circa 129 Euro.

Moto E6S nella colorazione Peacock Blue (Image Source: GSMArena)
Moto E6S nella colorazione Peacock Blue (Image Source: GSMArena)
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 03 > Motorola svela lo smartphone economico Moto E6S
Luca Rocchi, 2020-03-23 (Update: 2020-03-23)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.