Notebookcheck

Amazon.it rivela le specifiche di Motorola Moto G8 Power Lite

Motorola Moto G8 Power Lite sembra ormai pronto all'annuncio ufficiale e in rete continuano a circolare nuovi dettagli relativi a questo smartphone. Il dispositivo andrà a completare la serie Moto G8 attualmente composta dalle varianti Power, Plus e standard.

Secondo quanto riportato dalla scheda prodotto di Amazon.it, Moto G8 Power Lite si affida ad un SoC MediaTek Helio P35 abbinato a 4 GB di memoria e 64 GB di archiviazione espandibile tramite lo slot micro SD. La batteria, con una capacità di 5000 mAh, dovrebbe assicurare una elevata autonomia complice un display HD+ che non richiederebbe un particolare consumo di energia. 

Non vi sono indiscrezioni o conferme riguardanti il comparto fotografico. Gli ultimi rumor suggeriscono l'adozione da parte di Motorola di una tripla fotocamera posteriore con design semaforico caratterizzata da un sensore principale da 16 MP (apertura f/1.7), un sensore ultra wide da 8 MP e un sensore macro da 2 MP. Nella parte anteriore è presente invece una singola fotocamera punch-hole da 8 MP con apertura f/2.2.

Presente inoltre un connettore di ricarica USB Type-C di prima generazione e un lettore di impronte digitali direttamente incastonato sul logo Motorola riportato sulla cover posteriore. Moto G8 Power Lite sarà disponibile in Italia al prezzo di 189.99€ dal prossimo mese salvo ritardi causati dall'attuale situazione di mercato. Due le colorazioni disponibili al lancio: White Prism e Capri Blue. Ricordiamo che a partire dai prossimi giorni Amazon consentirà di ordinare solo i beni di prima necessità così da limitare al più possibile i rischi di contagio.

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 03 > Amazon.it rivela le specifiche di Motorola Moto G8 Power Lite
Luca Rocchi, 2020-03-22 (Update: 2020-03-22)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.