Notebookcheck

Huawei Sound X: lo speaker di fascia alta sarà disponibile anche in Europa

Annunciato lo scorso mese per il mercato asiatico, Huawei Sound X potrebbe giungere anche in Europa durante le prossime settimane. La conferma arriva direttamente dall'azienda durante la presentazione ufficiale di Huawei P40 e Watch GT2e.
Luca Rocchi,

Si tratta di uno speaker realizzato in collaborazione con Devialet, una società francese specializzata nel settore audio, che dovrebbe garantire una elevata qualità sonora. Secondo quanto dichiarato dall'azienda, Huawei Sound X dovrebbe posizionarsi in una fascia ben superiore rispetto al sistema audio di Apple denomminato HomePod. 

Huawei Sound X è caratterizzato dalla presenza di due woofer a bassa frequenza da 60 Watt e sei altoparlanti da 48 Watt. Non mancano le certificazioni High-resolution audio e Sound X. La piattaforma di sistema si affida ad un SoC MediaTek MT8518 accoppiato a 512 MB di RAM con 8 GB di memoria interna. Sul fronte della connettività troviamo un modulo Bluetooth 5.0 e uno WiFi 802.11 a/b/g/b/ac.

Huawei Sound X potrebbe arrivare durante la prossima estate con un prezzo di lancio probabilmente vicino ai 250 Euro, pertanto nella stessa fascia delle varie soluzioni proposte da Sonos e Bose. Non vi sono indiscrezioni riguardanti l'eventuale compatibilità con i sistemi di assistenza vocale come Google Home e Amazon Alexa. 

Source(s)

Huawei

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 03 > Huawei Sound X: lo speaker di fascia alta sarà disponibile anche in Europa
Luca Rocchi, 2020-03-28 (Update: 2020-03-28)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.