Notebookcheck

Apple e Nike presentano i cinturini Pride per la gamma Watch

I nuovi quadranti studiati da Apple
I nuovi quadranti studiati da Apple
Da ormai diversi anni la multinazionale di Cupertino si fa portavoce per sostenere le diversità e la parità dei diritti, introducendo anche prodotti dedicati esclusivamente alla causa per mantenere e confermare l'interesse. In questa occasione, Apple e Nike presentano due nuovi cinturini della serie Pride per Apple Watch, disponibili già in diversi store online.

Il primo cinturino Pride a sostegno delle comunità e dei diritti LGBT è stato donato da Apple ai propri dipendenti nel corso del 2016, in occasione di una sfilata a San Francisco. Successivamente, con una cadenza piuttosto rigorosa, la società propone sempre nel mese di maggio prodotti destinati esclusivamente alla causa. Sebbene quest'anno tutte le sfilate siano state annullate a causa del Coronavirus, Apple ha ugualmente presentato un nuovo accessorio. Il cinturino Apple Pride presenta i classici colori arcobaleno sia all'interno sia all'esterno del bracciale, ed è pronto per essere abbinato alla perfezione con i nuovi quadranti dedicati in arrivo con la versione Beta del software.

Nike propone invece una variante più sportiva dedicata al mondo Pride, mantenendo i medesimi materiali e design. Si tratta quindi di un cinturino forellato, capace di ridurre l'eccessiva sudorazione durante le sessioni di sport più impegnative. Naturalmente anche per questa versione Apple ha disegnato un quadrante da abbinare alla perfezione al design del prodotto del brand sportivo.

I nuovi cinturini Apple e Nike serie Pride per Apple Watch, nelle varianti da 40 e 44 millimetri, sono già disponibili all'acquisto direttamente su Apple Store e Nike Store, ad un prezzo di 49 Euro. A giudicare dai tempi di consegna, entrambi gli accessori sembrano essere già disponibili nei magazzini.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 05 > Apple e Nike presentano i cinturini Pride per la gamma Watch
Luca Rocchi, 2020-05-19 (Update: 2020-05-19)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.