Notebookcheck

Samsung Galaxy Note 20+: l'unico della gamma ad adottare un sensore da 108 MP?

Un ipotetico render di Note 20 (Image Source: LetsGoDigital)
Un ipotetico render di Note 20 (Image Source: LetsGoDigital)
Un nuovo rapporto pubblicato da Galaxy Club ha evidenziato alcuni aspetti riguaranti quella che potrebbe essere la configurazione della fotocamera del prossimo top di gamma del colosso Coreano. Galaxy Note 20+ potrebbe essere l'unico della serie ad adottare una fotocamera da 108 MP. Inoltre, un recente leak di IceUniverse mostra le prime immagini del dispositivo base.
Luca Rocchi,

Come sappiamo, Galaxy Note 20+ non sarà ufficiale prima del prossimo agosto tuttavia le indiscrezioni sul dispositivo continuano ad arrivare puntualmente, completando  così il quadro generale. Come da tradizione il colosso sud coreano intende utilizzare, a bordo della gamma Note 20, SoC Qualcomm Snapdragon per alcuni mercati e processori Samsung Exynos per la maggior parte dei paesi tra cui l'Italia. Una strategia non sempre ben accettata dagli utenti tanto da creare una petizione online su Change.org che invita Samsung ad utilizzare esclusivamente i processori Qualcomm, noti per la loro potenza superiore. Secondo alcune voci di corridoio, Note 20+ (identificato con il codice SM-N986U) dovrebbe utilizzare un SoC Qualcomm Snapdragon 865 abbinato a 8 GB di memoria di ultima generazione. La piattaforma sarebbe inoltre alimentata da una batteria da 4500 mAh, di poco superiore rispetto a quella da 4300 mAh presente sul modello Samsung Galaxy Note 10+.

Le indiscrezioni pubblicate su Galaxy Club suggeriscono che Note 20+ potrebbe vantare un sensore da 108 MP, probabilmente il medesimo presente su Galaxy S20 Ultra, dotato di sistema di messa a fuoco a rilevamento di fase e funzionalità da primo della classe. Ricordiamo che la tecnologia Space Zoom 100x deriva invece dal sensore periscopico da 48 MP che non sappiamo se verrà implementato anche a bordo di Note 20+. 

Le immagini condivise da IceUniverse mostrano, per la prima volta, la configurazione del comparto fotografico di Galaxy Note 20 che prevede tre sensori nella zona retrostante e un singolo obiettivo anteriore posizionato nella parte superiore del display. Per il resto, le fotografie trapelate non sono in grado di fornirci ulteriori dettagli e non siamo sicuri che Samsung possa adottare il medesimo design anche sulla versione Plus, suggerita per avere un sensore più capace.

Ad ogni modo, tutte le informazioni note (incluse le fotografie) sono assolutamente da considerarsi come rumor pertanto non ci rimane che attendere una comunicazionne ufficiale da parte del produttore.

Source(s)

sammobilegalaxyclub - IceUniverse

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 05 > Samsung Galaxy Note 20+: l'unico della gamma ad adottare un sensore da 108 MP?
Luca Rocchi, 2020-05-19 (Update: 2020-05-19)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.