Notebookcheck

Samsung svela quattro nuovi sensori ISOCELL da 108, 64, 48 e 32 MP

I nuovi sensori di Samsung (image via Samsung)
I nuovi sensori di Samsung (image via Samsung)
Il colosso sud coreano ha presentato i nuovi sensori ISOCELL dedicati alle fotocamere di nuova generazione presenti sui futuri smartphone; il gigante della tecnologia ha infatti ufficializzato quattro modelli differenti, con risoluzione di 108, 64, 48 e 32 Megapixel, dedicati a coprire differente fasce di mercato.
Luca Rocchi,

La nuova gamma di sensori ISOCELL nasce per ridurre le dimensioni dei moduli fotografici e al tempo stesso migliorare la qualità delle immagini catturate. Per la società si tratta di un ulteriore step evolutivo, capace di migliorare quindi le funzionalità offerte con il sensore ISOCELL Slim GH1 annunciato a settembre dello scorso anno e con il sensore GN1 da 50MP inserito sul mercato pochi mesi fa.

I sensori presentati prevedono l'adozione di pixel da appena 0.7μm, pertanto saranno presenti più pixel a parità di spazio disponibile. In altre parole, i sensori saranno maggiormente densi e in grado quindi di catturare un numero maggiore di informazioni e dettagli; per garantire una buona resa dei pixel, Samsung ha adottato la tecnologia ISOCELL Plus e Smart-ISO ottimizzate per pixel da 0.7 µm; mentre il primo trattiene la luce ricevuta nel pixel sfruttando una struttura simil-muro, il secondo regola la quantità di luce capace di colpire la lente. Samsung con i nuovi sensori ISOCELL HM2 da 108 MP, GW3 da 64 MP, GM5 da 48 MP e JD1 da 32 MP propone dunque soluzioni diversificate per soddisfare la domanda di un pubblico sempre più esigente. 

Come intuibile dal nome, ISOCELL HM2 è il diretto successore di ISOCELL HMX e HM1; si tratta di un sensore di fascia alta destinato ad essere implementato all'interno degli smartphone flagship attesi nel corso dei prossimi mesi. In aggiunta alla risoluzione elevata, è presente un pixel binning 3x3, autofocus ultraveloce e capacità di registrazione video fino a 4K a 120 fps.

ISOCELL GW3 64 MP, invece, adotta un sensore da 1/1.97 pollici con risoluzione 64 MP, pixel binning 2×2 e permette di registrare video fino al 4K a 60fps. ISOCELL GM5 da 48 MP è progettato per essere utilizzato principalmente con teleobiettivi e fotocamere ultra grandangolari, complice la presenza di HDR sfalsato ossia una tecnologia capace di inviare la lettura delle singole esposizioni in righe di pixel dedicate. Infine abbiamo ISOCELL JD1 da 32 MP, un sensore da 1/3.14 pollici con possibilità di catturare filmati in 1080p a 120 fps. 

Di seguito una breve tabella riassuntiva:

(image via Samsung)
(image via Samsung)

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 09 > Samsung svela quattro nuovi sensori ISOCELL da 108, 64, 48 e 32 MP
Luca Rocchi, 2020-09-15 (Update: 2020-09-15)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.