Notebookcheck

Recensione Completa del portatile HP Omen

Sven Kloevekorn, Tanja Hinum, 02/02/2015

Nero, stiloso, veloce. HP lancia un portatile gaming molto compatto e leggero da 15.6" con l'Omen, che ha un ottimo design ed attira i gamers con componenti molto potenti. Il prezzo di 1.600 Euro (~$1793) fa aumentare le aspettative per l'ergonomicità e le prestazioni, ma non tutto sembra essere adeguato.

Per la recensione originale in tedesco, guardate qui.

L'HP Omen è stato progettato per i gamers che vogliono un portatile gaming compatto e prestigioso ma non vogliono rinunciare ad elevate prestazioni gaming. I giocatori estremi che vogliono sempre giocare con settaggi massimi ed oltre i 40 fps forse preferiranno dispositivi da 17" con GPUs come la GTX 970M o la vecchia GTX 880M. Abbiamo da poco recensito uno di questi dispositivi, il velocissimo Asus G751JY, ma è più grande e pesa quasi il doppio con i suoi 4.2 kg.

Gli svantaggi dei compatti portatili gaming sono spesso la rumorosità e le temperature elevate in quando i cases hanno poco spazio per i sistemi di raffreddamento e le ventole sono più piccole, quindi devono girare più velocemente. Pertanto è interessante vedere se HP sia stata in grado di gestire le temperature con i 2 cm di spessore dell'Omen. Ovviamente ci sono prestazioni adeguate per lavorare con il notebook, ma l'esperienza dovrebbe includere buoni dispositivi di input ed un sufficiente numero di porte con un decente layout. Importante per ogni utente un buon display con adeguati angoli di visuale, ma è una sorpresa che il nostro modello monti un pannello touch lucido. La nostra recensione mostra cosa riesce a fare l'Omen nelle citate aree.

Dispositivi di paragone per i benchmarks sono l'Acer Aspire V 15 Nitro ed il Lenovo IdeaPad Y50-70. Questi due notebooks sono molto simili all'Omen in termini di dimensioni, peso e prestazioni CPU ed hanno anche la stessa scheda grafica (Acer con 2 GB di VRAM), ma costano circa 1.000 Euro (~$1120). Tuttavia, l'Acer ha solo un SSD da 128 GB, ad esempio, ed il Lenovo usa un hard drive ibrido da 1 TB ed un pannello TN più economico.

Case

La parte superiore matta dell'unità base sembra essere in metallo, ma non siamo sicuri del resto della base e della cover inferiore. Tuttavia, il case dà l'impressione di essere molto sofisticato. Anche la cover matta, in plastica ed ha un attraente disegno fatto di piccoli triangoli, ma come le altre superfici attira le ditate. A sinistra e destra accanto alla tastiera ci sono delle aree perforate di circa 2 cm che sono importanti per l'aspetto, come tutta la base e la cover del display. HP ha collocato due luci RGB nella parte inferiore di queste strisce perforate che emettono colori in base alle vostre scelte quando usate l'hardware o ascoltate musica, ad esempio. L'effetto è più intenso man mano che stressate i componenti o aumentate il volume della musica. Ci ricorda gli indicatori di livello dei vecchi registratori.

HP è riuscita a stare sotto la magica altezza limite di due centimetri e sotto i 2.1 kg, un risultato buono considerando i potenti componenti. In confronto: l'Acer Aspire V 15 con un SSD è alto 2.4 cm e pesa 100 grammi in più; il Lenovo IdeaPad Y50-70 è alto 2.4 cm e pesa circa 2.4 kg, ma ha anche un hard drive ibrido più pesante. L'unico elemento ludico dell'HP Omen è il vetro del display, che occupa la maggior parte della cornice del display. Le immagini mostrano che il che il dipartimento design di HP ha lavorato sodo. Anche le cerniere color argento, che sembrano opache ai lati, mostrano l'attenzione ai dettagli.

La qualità di costruzione rispecchia il design ed è impeccabile. L'Omen ha qualche spigolo, ma sono tutti arrotondati. Non ci sono intercapedini anomale o altri problemi. Difficilmente potete torcere l'unità base, anche applicando molta forza, ma si sentono degli scricchiolii. La cover è abbastanza flessibile e non molto resistente alle pressioni. E' possibile aprirla con una sola mano, ma tende ad aprirsi verso l'angolo massimo di 135 gradi se ci sono vibrazioni, che possono verificarsi quando siete per strada. Tuttavia, difficilmente si notano oscillazioni.

Connettività

Porte

La costruzione dello chassis comporta una limitata varietà di porte; non ci sono VGA o Ethernet, ad esempio. Tuttavia, avrete una DisplayPort e 4x porte USB 3.0. Insolito, ma necessario a causa della forma dell'unità base: tutte le porte si trovano sul retro. Quasi perfetto in quanto non ci sono cavi o dispositivi sui lati, tuttavia potrebbe esser scomodo quando collegate spesso i vostri dispositivi. Il portatile non può essere fissato con un Kensington lock. Il lettore SD-card è al centro del lato destro.

Power, 4x USB 3.0, HDMI, DisplayPort, audio in/out
Power, 4x USB 3.0, HDMI, DisplayPort, audio in/out

Comunicazioni

HP utilizza il modulo WLAN premium Intel Wireless-AC 7260 per le comunicazioni wireless che supporta la Gigabit WLAN ed anche la meno affollata banda 5 GHz. Quest'ultima può essere un vantaggio negli edifici molto grandi con molte reti 2.4 GHz in particolare ed assicura un buon valore di trasferimento dati. Inizialmente abbiamo provato se la qualità del segnale calasse a distanza di otto metri dal router e con due muri nel mezzo, ma non ci sono stati problemi. Allora abbiamo aumentato la distanza e gli ostacoli. Il risultato è stato abbastanza simile ad altri portatili, con il modulo Intel l'HP Omen è stato in grado di mantenere un segnale anche a distanze superiori. Il valore di trasferimento è stato migliore rispetto ad altri moduli. Queste prestazioni rispecchiano le attese visto il prezzo del portatile. Ovviamente non manca il Bluetooth 4.0 e non ci sono problemi a collegare auricolari.

Accessori

HP usa per l'Omen uno scatolo molto elaborato che ricorda quasi un sarcofago e sottolinea l'aspetto stiloso del notebook. Oltre all'alimentatore, una guida rapida ed un panno in microfibra per il display non ci sono accessori speciali. Non ci sono drives di recovery, quindi non dovrete intervenire sulla partizione dedicata dell'SSD.

Manutenzione

HP impedisce all'utente l'accesso ai componenti come ventole, slots di memoria, modulo WLAN o SSD. Oltre all'assenza di una cover per la manutenzione non troviamo alcun modo per aprire il dispositivo. Anche la batteria è integrata. Potrebbe essere una buona soluzione per il design compatto, ma non ci piace molto, specialmente considerando che si tratta di un portatile gaming che necessita di un potente sistema di raffreddamento, quindi le ventole accumulano più sporcizia rispetto ad un portatile da ufficio, ad esempio. Non abbiamo informazioni se e come HP protegga i componenti interni dalla polvere.

Garanzia

HP offre una garanzia di due anni con servizio di ritiro e consegna. La garanzia può essere estesa con l'HP Care Pack a 200 Euro (~$224). Alcuni rivenditori offrono anche un proprio pacchetto di servizi.

Dispositvi di Input

Tastiera

L'HP Omen non ha un tastierino numerico, ma si tratta di un elemento importante più per i portatili business. Sul lato sinistro c'è una riga verticale con sei tasti speciali configurabili il che significa che i tasti normali sono leggermente spostati a destra. Questo a volte crea confusione. Vi aspettate sempre di trovare ad esempio il tasto Escape nell'angolo in alto a sinistra, ma in questo caso trovate il tasto P1. Tuttavia, vi abituerete presto. Per il resto il layout non è molto sorprendente, solo i tasti End e Pos 1 non sono in alto a destra ma possono essere usati come funzione secondaria. Il produttore ha usato abbastanza bene lo spazio disponibile ed i tasti più usati come Ctrl e Shift hanno dimensioni maggiori. Tutti i tasti sono completamente piatti, hanno un rivestimento antiscivolo e sono molto morbidi.

Dovrete convivere con una corsa breve a causa dello spessore ridotto, ma il punto di pressione è buono così come la battuta. Avremmo preferito una maggiore distanza tra il punto di pressione e la battuta, ma forse non è stato possibile a causa della corsa breve. La tastiera può essere usata in ambienti silenziosi; solo i tasti con dimensioni normali emettono un leggero rumore, mentre i tasti più grandi sono un po' più rumorosi, ma non ci sono problemi. Non possiamo deformare la tastiera dell'Omen. L'illuminazione della tastiera, del touchpad e di alcuni settaggi di sistema possono essere configurati tramite l'HP Omen Control; maggiori dettagli nella foto in basso. Sembra che non sia possibile usare macros senza un software aggiuntivo.

Nel complesso, la tastiera fa un'ottima impressione comprese le etichette. Chi scrive molto non dovrebbe avere problemi con questo dispositivo di input eccetto la corsa breve. Una vera highlight è l'omogenea illuminazione della tastiera che è configurabile. Possono essere illuminate le seguenti zone con vari colori RGB: tasti Speciali (P1 - P6), sinistra, centro, destra, WASD, griglie perforate, LED di stato. E' possibile ridurre o disattivare l'intera illuminazione, ma non le singole parti.

Touchpad

Un Synaptics ClickPad senza tasti dedicati non è un cosiddetto HP Control Zone touchpad, ma è insolitamente ampio. Questo, sfortunatamente, vale anche per le zone periferiche che non riconoscono gli inputs. La superficie è completamente liscia, e non c'è un feedback al tatto, ma anche i movimenti più veloci possono essere eseguiti senza problemi. Non possiamo criticare la precisione, ma la risposta: il touchpad spesso non riconosce i tocchi semplici per selezionare un elemento, ad esempio. Questo significa anche che il drag & drop con una doppia battuta non funziona in modo affidabile.

Sono riconosciuti fino a quattro inputs simultaneamente e le gestures possono essere configurate con molte opzioni dal menu del driver. Come di consueto per i ClickPads, potete premere su quasi tutta la superficie, ma il click destro è riconosciuto solo nell'angolo inferiore destro. Pensiamo che la resistenza sia appropriata, grazie al punto di pressione saldo ed il feedback è buono così come il rumore del click.

HP Omen pozizione dei tasti di controllo
HP Omen pozizione dei tasti di controllo
HP Omen Controllo illuminazione
HP Omen Controllo illuminazione
HP Omen Controllo esteso
HP Omen Controllo esteso
Configurazione Touchpad
Configurazione Touchpad

Display

Risoluzioni superiori a 1920x1080 sono ancora poco utili per i gamers in quanto molti giochi non le supportano è richiedono fps estremi. L'occhio umano non riesce a vedere oltre i 188 dpi con una distanza standard di 45 centimetri. In confronto: il display 15.6" Full HD della nostra unità (16:9) ha una densità pixel di 141 ppi, un display da 13.3" QHD arriva a 221 ppi. Grazie alla tecnologia IPS dovreste beneficiare di ampi angoli di visuale e colori accurati, ma probabilmente anche di un tempo di switching superiore per i gamers che in passato si lamentavano spesso delle striature sui bordi. Quei problemi non ci sono più grazie alla tecnologia come l'Overdrive e non si notano con l'Omen.

I riflessi sul display lucido si notano solo con immagini scure in ambienti chiusi, ma dovreste evitare le sorgenti di luce come le finestre o le luci dietro di voi, il che significa che ci sono degli svantaggi rispetto ai pannelli matti. In parte sono compensati dall'ottima luminosità massima di 301 cd/m² simile a quella dell'Acer Aspire V 15, ma è facilmente superata dal mediocre Lenovo IdeaPad Y50-70. Notiamo ancora evidenti effetti clouding sul fondo del nostro modello, ma si dicuce al minimo con un secondo dispositivo e non attira assolutamente l'attenzione. La distribuzione della luminosità non è molto buona con l'85%. Non ci sono displays alternativi a disposizione.

321
cd/m²
324
cd/m²
314
cd/m²
294
cd/m²
315
cd/m²
299
cd/m²
277
cd/m²
280
cd/m²
287
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Samsung SDC5344
X-Rite i1Pro 2
Massima: 324 cd/m² Media: 301.2 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 85 %
Al centro con la batteria: 315 cd/m²
Contrasto: 829:1 (Nero: 0.38 cd/m²)
ΔE Color 4.37 | 0.6-29.43 Ø6.1
ΔE Greyscale 5.46 | 0.64-98 Ø6.3
60% AdobeRGB 1998 (Argyll 3D)
Gamma: 2.48

Il valore del nero non è un punto di forza dei displays IPS. Ma il risultato di 0.38 cd/m² è comunque decente, ma il nero non è soggettivamente ricco nel contrasto con immagini chiare. Grazie alla luminosità molto elevata avrete un valore di contrasto di 829:1. L'Acer Aspire V15 Nitro regge bene il confronto con 0.46 cd/m² e 689:1, mentre il pannello TN dell'IdeaPad è in coda con 0.72 cd/m² ed un contrasto di appena 315:1. Lo stesso vale per la precisione dei colori con le impostazioni di fabbrica: i valori DeltaE sono di 5 per l'Omen e l'Aspire V 15, non eccellenti per pannelli IPS, ma ancora ok rispetto all'Y50-70 che ha valori DeltaE di 10.

Infine, diamo uno sguardo alla copertura della gamma di colore AdobeRGB, che interessa solo ai professionisti dell'editing immagini. I buoni pannelli IPS in genere arrivano intorno al 60% ed questo portatile non fa eccezione. L'Acer fa un po' peggio con il 55% e l'IdeaPad arriva ad appena il 35%, abbastanza male per un pannello TN. La calibrazione (profilo ICC) non migliora molto i risultati del nostro modello, il che è insolito. Non ci sono motivi di critica per la definizione delle immagini dell'Omen.

CalMAN Scala dei grigi
CalMAN Scala dei grigi
CalMAN Saturation Sweeps
CalMAN Saturation Sweeps
CalMAN ColorChecker
CalMAN ColorChecker
HP Omen vs. AdobeRGB
HP Omen vs. AdobeRGB
CalMAN Scala dei grigi dopo la calibrazione
CalMAN Scala dei grigi dopo la calibrazione
CalMAN Saturazione dopo la calibrazione
CalMAN Saturazione dopo la calibrazione
CalMAN ColorChecker dopo la calibrazione
CalMAN ColorChecker dopo la calibrazione
HP Omen vs. sRGB
HP Omen vs. sRGB
HP OmenAcer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9Lenovo IdeaPad Y50
Screen
-8%
-58%
Brightness middle
315
317
1%
227.1
-28%
Brightness
301
319
6%
221
-27%
Brightness Distribution
85
87
2%
85
0%
Black Level *
0.38
0.46
-21%
0.722
-90%
Contrast
829
689
-17%
315
-62%
Colorchecker DeltaE2000 *
4.37
5.79
-32%
10.13
-132%
Greyscale DeltaE2000 *
5.46
5.01
8%
10.04
-84%
Gamma
2.48 89%
2.35 94%
2.15 102%
CCT
7915 82%
7347 88%
10438 62%
Color Space (Percent of AdobeRGB 1998)
60
55
-8%
34.26
-43%

* ... Meglio usare valori piccoli

Outdoor in presenza di nuvole
Outdoor in presenza di nuvole

L'utilizzo outdoor è limitato dalla superficie molto ludica, nonostante l'ottima luminosità. E' fastidioso anche con la presenza di nuvole, e l'Omen non riesce a compensare i riflessi. Dovrete trovare un posto all'ombra quando il sole brilla in cielo, in modo da poter lavorare comodamente o giocare.

La stabilità degli angoli di visuale non è un problema quando si usa questo portatile. Il pannello IPS vi consente di spostarvi senza notare distorsioni delle immagini o inversioni dei colori come accade con i pannelli TN. Il leggero calo di luminosità ad angoli estremi, con una conseguente riduzione del contrasto, si nota difficilmente. L'immagine di seguito mostra che ci sono solo piccole limitazioni, ma ad angolazioni estreme.

HP Omen angoli di visuale
HP Omen angoli di visuale

Prestazioni

HP monta sull'Omen un veloce quad-core Intel Core i7-4710HQ (2.5 – 3.5 GHz, Hyper-Threading, TDP di 47 Watts), generosa quantità di RAM (16 GB) e scheda grafica prestante Nvidia GeForce GTX 860M con 4 GB di memoria GDDR5 dedicata, quindi è ben attrezzato per tutti i settori. Stando al sito web HP potete avere anche delle configurazioni con 8 GB di RAM ed un SSD più grande da 512 GB. Anche le applicazioni pesanti come il software di rendering 3D 3ds Max che spesso usa la GPU per eseguire tasks tramite interfacce come CUDA, non dovrebbero essere un problema per il sistema e lo stesso vale per le complesse sessioni di PhotoShop. Non molti giochi beneficerebbero di una CPU più veloce, piuttosto di una scheda grafica più potente. Questo è il collo di bottiglia dell'Omen: la GTX 860M fornisce buone prestazioni gaming, ma non regge il confronto con i chips high-end GTX 980M e GTX 970M.

System information HP Omen

Processore

CPU clocks Cinebench R15
CPU clocks Cinebench R15

Diversamente dal quasi identico Intel Core i7-4710MQ, l'i7-4710HQ della nostra unità è saldato sulla scheda madre. Gira con un clock nominale di 2.5 GHz, che sale fino a 3.4 con due cores attivi e fino a 3.3 GHz per quattro cores attivi tramite Turbo Boost. Il Turbo clock massimo di 3.5 GHz per un core non si raggiunge molto spesso, il che è normale. Il processore può eseguire fino ad otto threads simultaneamente grazie all'Hyper-Threading.

Grazie al TDP abbastanza alto da 47 Watts ed il relativo surriscaldamento, l'i7-4710HQ è una buona scelta per portatili da almeno 15". Il produttore si basa ancora su un processo da 22 nm e le prestazioni per-MHz possono aumentare solo dal 5 al 10% rispetto ai concorrenti della precedente generazione Ivy Bridge come il Core i7-3740QM (2.7 - 3.7 GHz, Hyper-Threading, TDP da 45 Watts) che ha una velocità simile. I miglioramenti dell'efficienza energetica, tuttavia, sono notevoli. Il vantaggio di prestazioni può essere anche maggiore se il software può usare i nuovi set di istruzioni come l'AVX2.

Avete anche la GPU integrata Intel HD 4600, che attualmente può competere con una GeForce GT 720M dedicata, nonostante la memoria condivisa. Grazie alla frugale tecnologia Optimus si attiva quando usate applicazioni con calcoli GPU semplici (2D).

Abbiamo caricato la CPU con Cinebench R15 ed osservato i clocks. Lo screenshot a destra mostra che il clock specificato da 3.3 GHz può essere mantenuto durante il benchmark Multi-Core. Questo significa che potete attendevi un buon utilizzo del Turbo in pratica. Il nostro Acer Aspire V 15 Nitro era abbastanza inconsistente, mentre il Lenovo IdeaPad Y50 con una CPU leggermente meno potente aveva problemi con l'utilizzo del Turbo.

Cinebench R15
CPU Single 64Bit (ordina per valore)
HP Omen
129 Points ∼59%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
137 Points ∼63% +6%
Lenovo IdeaPad Y50
125 Points ∼57% -3%
CPU Multi 64Bit (ordina per valore)
HP Omen
650 Points ∼15%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
657 Points ∼15% +1%
Lenovo IdeaPad Y50
490 Points ∼11% -25%
Cinebench R11.5
CPU Single 64Bit (ordina per valore)
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
1.53 Points ∼63%
Lenovo IdeaPad Y50
1.46 Points ∼60%
CPU Multi 64Bit (ordina per valore)
HP Omen
7.13 Points ∼21%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
7.22 Points ∼22% +1%
Lenovo IdeaPad Y50
5.29 Points ∼16% -26%

Legenda

 
HP Omen Intel Core i7-4710HQ, NVIDIA GeForce GTX 860M, SanDisk A110 SD6PP4M-256G-1006
 
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9 Intel Core i7-4710HQ, NVIDIA GeForce GTX 860M, Kingston RBU-SNS8100S3128GD
 
Lenovo IdeaPad Y50 Intel Core i7-4700HQ, NVIDIA GeForce GTX 860M, Western Digital WD10S21X SSHD 1TB + 8GB SSD-Cache
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
19386
Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
5010
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
1.47 fps
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
7.13 Points
Cinebench R15 CPU Multi 64Bit
650 Points
Cinebench R15 CPU Single 64Bit
129 Points
Aiuto

Prestazioni di sistema

Ancora una volta abbiamo usato PCMark 7 per testare le prestazioni di sistema. Questo usa molti benchmarks individuali per simulare vari scenari di carico come Productivity, che valuta anche le prestazioni di memoria, scheda grafica ed hard drive oltre alla CPU con vari carichi. L'HP Omen è agli elevati livelli attesi e difficilmente differisce dall'Aspire V 15 Nitro che ha dotazioni molto simili.

Una eccezione è il precedentemente citato benchmark Productivity, dove l'Aspire è in vantaggio del 70% inspiegabilmente. L'unica possibile ragione a nostro parere è il deficit dell'SSD Omen con i files 4K (prossima sezione), ma da solo non giustifica questa differenza. Soggettivamente, il lavoro viene svolto in modo fluido con tempi di boot molto ridotti. Il grande deficit dell'IdeaPad è causato principalmente dall'hard drive ibrido molto lento con 8 GB di cache SSD. Il PCMark 8 conferma i risultati, ma il Lenovo in questo benchmark è più vicino ai rivali.

PCMark 8
Creative Score Accelerated v2 (ordina per valore)
HP Omen
4285 Points ∼45%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
4305 Points ∼45% 0%
Lenovo IdeaPad Y50
3384 Points ∼36% -21%
Home Score Accelerated v2 (ordina per valore)
HP Omen
3618 Points ∼59%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
3603 Points ∼59% 0%
Lenovo IdeaPad Y50
3112 Points ∼51% -14%
PCMark 7
Creativity (ordina per valore)
HP Omen
10434 Points ∼72%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
10254 Points ∼71% -2%
Lenovo IdeaPad Y50
2693 Points ∼19% -74%
Productivity (ordina per valore)
HP Omen
2999 Points ∼28%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
5084 Points ∼47% +70%
Lenovo IdeaPad Y50
1951 Points ∼18% -35%
Score (ordina per valore)
HP Omen
5919 Points ∼65%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
5879 Points ∼64% -1%
Lenovo IdeaPad Y50
3006 Points ∼33% -49%

Legenda

 
HP Omen Intel Core i7-4710HQ, NVIDIA GeForce GTX 860M, SanDisk A110 SD6PP4M-256G-1006
 
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9 Intel Core i7-4710HQ, NVIDIA GeForce GTX 860M, Kingston RBU-SNS8100S3128GD
 
Lenovo IdeaPad Y50 Intel Core i7-4700HQ, NVIDIA GeForce GTX 860M, Western Digital WD10S21X SSHD 1TB + 8GB SSD-Cache
PCMark 7 Score
5919 punti
PCMark 8 Home Score Accelerated v2
3618 punti
PCMark 8 Creative Score Accelerated v2
4285 punti
Aiuto

Solzione di archiviazione

AS SSD
AS SSD
CrystalDiskMark 3
CrystalDiskMark 3

Le prestazioni di lettura sequenziale – importanti quando lanciate i giochi - del SanDisk A110 SD6PP4M-256G-1006 (256 GB) integrato sono molto buone con 703 MB/s. E' superato solo da configurazioni SSD RAID con due o più Solid State Drives. Ancora una volta usiamo portatili gaming recensiti negli ultimi 12 mesi come confronto.

Un vantaggio di un SSD rispetto ad hard drives convenzionali sono i tempi di accesso molto più bassi. Sono importanti per la lettura di files piccoli e distribuiti (4K Read) e migliorano i tempi di avvio di applicazioni e sistema operativo. I migliori drives arrivano ad oltre 40 MB/s in questo scenario ed i risultati medi sono di 28.7 MB/s. Questo significa che l'SSD dell'Omen non è il più veloce con 23.2 MB/s, ma resta migliore di un drive ibrido. L'SSD Kingston dell'Aspire V 15 Nitro è nella media in generale e - ad eccezione del test di lettura 4K – sempre più lento del SanDisk dell'Omen, che è confermato anche dal 43% in meno nei risultati complessivo (lettura).

Entrambi i drives sono molto simili quando si guarda alle meno importanti prestazioni di scrittura. I risultati CrystalDiskMark mostrano che l'hard drive ibrido dell'IdeaPad Y50 non ha chance contro gli SSDs.

AS SSD
Score Write (ordina per valore)
HP Omen
370 Points ∼10%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
349 Points ∼10% -6%
Score Read (ordina per valore)
HP Omen
495 Points ∼19%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
284 Points ∼11% -43%
Seq Write (ordina per valore)
HP Omen
505.28 MB/s ∼12%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
325.15 MB/s ∼8% -36%
Seq Read (ordina per valore)
HP Omen
703.07 MB/s ∼14%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
504.48 MB/s ∼10% -28%
CrystalDiskMark 3.0
Write 4k (ordina per valore)
HP Omen
66.33 MB/s ∼26%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
93.73 MB/s ∼37% +41%
Lenovo IdeaPad Y50
0.999 MB/s ∼0% -98%
Read 4k (ordina per valore)
HP Omen
25.53 MB/s ∼0%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
32.23 MB/s ∼1% +26%
Lenovo IdeaPad Y50
0.387 MB/s ∼0% -98%
Write Seq (ordina per valore)
HP Omen
590.5 MB/s ∼14%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
352.4 MB/s ∼8% -40%
Lenovo IdeaPad Y50
86.14 MB/s ∼2% -85%
Read Seq (ordina per valore)
HP Omen
668.7 MB/s ∼19%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
514.2 MB/s ∼15% -23%
Lenovo IdeaPad Y50
101.4 MB/s ∼3% -85%

Legenda

 
HP Omen Intel Core i7-4710HQ, NVIDIA GeForce GTX 860M, SanDisk A110 SD6PP4M-256G-1006
 
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9 Intel Core i7-4710HQ, NVIDIA GeForce GTX 860M, Kingston RBU-SNS8100S3128GD
 
Lenovo IdeaPad Y50 Intel Core i7-4700HQ, NVIDIA GeForce GTX 860M, Western Digital WD10S21X SSHD 1TB + 8GB SSD-Cache
SanDisk A110 SD6PP4M-256G-1006
Sequential Read: 668.7 MB/s
Sequential Write: 590.5 MB/s
512K Read: 358.9 MB/s
512K Write: 476.2 MB/s
4K Read: 25.53 MB/s
4K Write: 66.33 MB/s
4K QD32 Read: 353.4 MB/s
4K QD32 Write: 242.5 MB/s

Grafica

GeForce Experience (preloaded driver)
GeForce Experience (preloaded driver)

La Nvidia GeForce GTX 860M è una scheda grafica dedicata performante e la versione del nostro modello si basa sull'attuale architettura Maxwell (chip GM107) introdotta nel marzo 2014. Ha 640 shader units, 4 GB GDDR5 di memoria video con un clock effettivo di 5,000 MHz collegato con interfaccia 128-bit ed un core clock di 1,029 MHz che può aumentare tramite il Boost.

Oltre al DirectX 11.2 supporta anche la decodifica video 4K. Il consumo energetico è di circa 60 Watts, quindi la GPU richiede un buon sistema di raffreddamento che di solito si trova solo nei cases da almeno 15". Le prestazioni sono paragonabili ad una vecchia GTX 770M, ma questo chip consuma circa il 15% in più di energia e quindi si scalda molto a causa dell'architettura Kepler meno efficiente. I risultati 3DMark mostrano buone prestazioni GPU per l'Omen che è ai livelli attesi e quasi identico agli altri due dispositivi di confronto.

3DMark
1920x1080 Fire Strike Graphics (ordina per valore)
HP Omen
3955 Points ∼10%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
3862 Points ∼10% -2%
Lenovo IdeaPad Y50
3810 Points ∼9% -4%
1280x720 Cloud Gate Standard Graphics (ordina per valore)
HP Omen
27470 Points ∼15%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
28014 Points ∼15% +2%
Lenovo IdeaPad Y50
27524 Points ∼15% 0%
3DMark 11 - 1280x720 Performance GPU (ordina per valore)
HP Omen
4732 Points ∼9%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
4850 Points ∼10% +2%
Lenovo IdeaPad Y50
4904 Points ∼10% +4%

Legenda

 
HP Omen Intel Core i7-4710HQ, NVIDIA GeForce GTX 860M, SanDisk A110 SD6PP4M-256G-1006
 
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9 Intel Core i7-4710HQ, NVIDIA GeForce GTX 860M, Kingston RBU-SNS8100S3128GD
 
Lenovo IdeaPad Y50 Intel Core i7-4700HQ, NVIDIA GeForce GTX 860M, Western Digital WD10S21X SSHD 1TB + 8GB SSD-Cache
3DMark 11 Performance
5058 punti
3DMark Ice Storm Standard Score
101562 punti
3DMark Cloud Gate Standard Score
15749 punti
3DMark Fire Strike Score
3714 punti
Aiuto

Prestazioni Gaming

Sfortunatamente, dobbiamo parlare di un fastidioso bug verificatosi su entrambi i dispositivi Omen testati e che non è stato risolto con gli aggiornamenti dei driver. Ogni gioco gira nella modalità full-screen solo con la risoluzione nativa (1920x1080), risoluzioni inferiori sono possibili solo a finestra. Il nostro modello è uno di produzione gentilmente offerto da Notebooksbilliger.de. La Nvidia GeForce GTX 860M non è abbastanza potente per far girare tutti i giochi con settaggi massimi e Full HD e dovrete sempre usare risoluzioni inferiori come 1366x768 o 1600x900 con settaggi medi, quindi il problema è abbastanza serio. Non è un buon segno per la qualità se HP vende questo tipo di dispositivo. Dobbiamo ritenere che sia un problema hardware o software, quindi abbiamo ridotto il punteggio complessivo del 4%. Potremmo aggiungere nuovamente il punteggio se HP risolve il problema. La visualizzazione in finestra non influisce sulle prestazioni, quindi i nostri risultati restano validi.

Mostrano che tutti i giochi testati inclusi i titoli molto pesanti per la GPU come Thief girano in modo fluido con dettagli alti. Tuttavia, testiamo quasi tutti i giochi con questi settaggi e 1366x768 pixels, il che significa che girano solo in una finestra. L'Omen gestisce anche la maggioranza dei giochi dal 2013 con settaggi alti e in Full HD, ma non i titoli molto complessi come Crysis 3, Battlefield 4 e Thief e Dragon Age: Inquisition del 2014. Nel complesso questo significa che attualmente non dovete scendere a compromessi, ma le prestazioni GPU non hanno molte garanzie per il futuro, in quanto vari giochi attuali richiedono molte prestazioni. In piccolo confronto di prestazioni con i citati portatili è disponibile nel prossimo paragrafo. Maggiori dettagli e più benchmarks sono disponibili nella sezione FAQ.

GRID: Autosport
1920x1080 Ultra Preset AA:4x MS (ordina per valore)
HP Omen
44.02 fps ∼29%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
43.6 fps ∼29% -1%
Lenovo IdeaPad Y50
61 fps ∼41% +39%
1920x1080 High Preset (ordina per valore)
HP Omen
79.78 fps ∼40%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
74.7 fps ∼37% -6%
Lenovo IdeaPad Y50
88 fps ∼44% +10%
Thief
1920x1080 Very High Preset AA:FXAA & High SS AF:8x (ordina per valore)
HP Omen
25 fps ∼18%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
24.2 fps ∼17% -3%
Lenovo IdeaPad Y50
24 fps ∼17% -4%
1366x768 High Preset AA:FXAA & Low SS AF:4x (ordina per valore)
HP Omen
47 fps ∼32%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
44.5 fps ∼31% -5%
Lenovo IdeaPad Y50
42 fps ∼29% -11%
BioShock Infinite
1920x1080 Ultra Preset, DX11 (DDOF) (ordina per valore)
HP Omen
40.5 fps ∼15%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
41 fps ∼15% +1%
Lenovo IdeaPad Y50
65 fps ∼24% +60%
1366x768 High Preset (ordina per valore)
HP Omen
103.66 fps ∼30%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
106 fps ∼30% +2%
Lenovo IdeaPad Y50
103 fps ∼30% -1%
Tomb Raider
1920x1080 Ultra Preset AA:FX AF:16x (ordina per valore)
HP Omen
46.4 fps ∼17%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
44.1 fps ∼16% -5%
Lenovo IdeaPad Y50
44 fps ∼16% -5%
1366x768 High Preset AA:FX AF:8x (ordina per valore)
HP Omen
108.3 fps ∼21%
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
95.7 fps ∼19% -12%
Lenovo IdeaPad Y50
97 fps ∼19% -10%
#ff7777;">44 (Lief nur in einem kleinen Fenster)44.02
basso medio alto ultra
Anno 2070 (2011) 90.345.8fps
Hitman: Absolution (2012) 66.942.7fps
Crysis 3 (2013) 74.349.118.6fps
Tomb Raider (2013) 108.346.4fps
BioShock Infinite (2013) 103.6640.5fps
Battlefield 4 (2013) 94.569.628.1fps
Thief (2014) 74.754.94725fps
GRID: Autosport (2014) 94.2879 (Lief nur in einem kleinen Fenster)fps
Risen 3: Titan Lords (2014) 35.643.134.2fps
Dragon Age: Inquisition (2014) 53.130.120.4fps

Emissioni

Rumorosità

Le ventole girano costantemente in idle, indipendentemente dal metodo di raffreddamento selezionato (attivo o passivo), ma si sentono appena in presenza di un carico di lavoro leggero. La rumorosità aumenta notevolmente non appena si attiva la velocità massima delle ventole nell'HP Omen Control. Tuttavia, il rumore ha una frequenza abbastanza elevata con un leggero fastidio. Questo potrebbe essere un problema per gli utenti più giovani che hanno orecchie sensibili.

Ma dobbiamo dire che in passato abbiamo recensito portatili più rumorosi, specialmente tra quelli più sottili. Rispetto ai due concorrenti, l'Acer Aspire V 15 Nitro è un po' più silenzioso, mentre il Lenovo IdeaPad Y50-70 – ad eccezione del 3DMark06 – è sempre il dispositivo più rumoroso, ma le differenze in generale non sono molto evidenti.

HP Omen
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
Lenovo IdeaPad Y50
Noise
8%
-0%
off /ambiente *
Idle Minimum *
32.2
29.6
8%
33.3
-3%
Idle Average *
34.3
30.6
11%
35.9
-5%
Idle Maximum *
36.2
31.4
13%
36.1
-0%
Load Average *
46.2
44.4
4%
40.4
13%
Load Maximum *
46.6
44.6
4%
49.8
-7%

* ... Meglio usare valori piccoli

Rumorosità

Idle
32.2 / 34.3 / 36.2 dB(A)
Sotto carico
46.2 / 46.6 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft sl-320 (15 cm di distanza)

Temperature

CPU clock Prime95 solo
CPU clock Prime95 solo
CPU clock Prime95 + FurMark
CPU clock Prime95 + FurMark

Non sorprende che le temperature di superficie superi i 50 °C in alcuni punti sotto carico, specialmente sul lato inferiore, considerando che si tratta di un dispositivo sottile. E' importante usare un appoggio piatto e rigido quando volete giocare con l'Omen sulle ginocchia, altrimenti ostruirete la ventilazione. Più importante è che i punti di appoggio dei polsi non superano mai i 36 °C.

Usiamo il nostro stress test per testare il clock CPU sotto carico elevato e massimo. Il carico con Prime95 (CPU) da solo porta il clock a fluttuare tra 3.1 e 3.2 GHz, che è appena sotto il limite del Core i7-4710HQ. Un ulteriore carico con FurMark porta il clock CPU a scendere sotto il clock nominale di 2.5 GHz, che suona un po' come leggero throttling. Carichi massimi simultanei e continui non sono uno scenario che si verifica nella realtà, nemmeno con i giochi più pesanti, quindi non possiamo negare le affermazioni circa l'ottimo utilizzo del Turbo.

Le temperature massime si attestano a 97 °C per la CPU ed 86 °C per la GeForce, ma sono raggiunte solo epr brevi periodi. Le ventole reagiscono velocemente all'incremento di carico e rallentano abbastanza rapidamente dopo che il carico è diminuito. Non possiamo criticare HP per il suo sistema di raffreddamento considerando le dimensioni, il peso e le prestazioni.

HP Omen
Acer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9
Lenovo IdeaPad Y50
Heat
6%
-3%
Maximum Upper Side *
45.7
48
-5%
60.4
-32%
Maximum Bottom *
53.5
47.6
11%
48.8
9%
Idle Upper Side *
34.2
32.3
6%
32.8
4%
Idle Bottom *
34.6
30.8
11%
31.6
9%

* ... Meglio usare valori piccoli

Carico massimo
 45.2 °C44.8 °C44.3 °C 
 43.3 °C45.7 °C40.6 °C 
 35.6 °C34.1 °C34.7 °C 
Massima: 45.7 °C
Media: 40.9 °C
49.7 °C53.5 °C52.1 °C
43.1 °C47.5 °C44.3 °C
33.2 °C34.6 °C34.1 °C
Massima: 53.5 °C
Media: 43.6 °C
Alimentazione (max)  57.1 °C | Temperatura della stanza 24 °C | Voltcraft IR-900
(-) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 40.9 °C / 106 F, rispetto alla media di 33.1 °C / 92 F per i dispositivi di questa classe Gaming.
(-) La temperatura massima sul lato superiore è di 45.7 °C / 114 F, rispetto alla media di 39.5 °C / 103 F, che varia da 21.6 a 68.8 °C per questa classe Gaming.
(-) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 53.5 °C / 128 F, rispetto alla media di 42.1 °C / 108 F
(+) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 31.2 °C / 88 F, rispetto alla media deld ispositivo di 33.1 °C / 92 F.
(+) The palmrests and touchpad are reaching skin temperature as a maximum (35.6 °C / 96.1 F) and are therefore not hot.
(-) The average temperature of the palmrest area of similar devices was 28.8 °C / 83.8 F (-6.8 °C / -12.3 F).

Casse

BeatsAudio
BeatsAudio

HP attacca sull'Omen una etichetta BeatsAudio, ma questo non basta ad alzare le aspettative. La musica si focalizza sui toni medi ed il suono appare piatto con i settaggi di default e senza equalizzatore. Mancano i bassi e non ci sono effetti spaziali. La differenziazione degli strumenti è migliore e le distorsioni così come la fluttuazione dei livelli non sono problematici anche con volume massimo, che è sufficiente per stanze di medie dimensioni. Le voci dei film sono pulite ma troppo tendenti ai toni alti. Riteniamo che il suono è stato migliore con Crysis 3, ed è decente per un notebook, ma non rispecchia le attese considerando il prezzo.

Gestione energetica

Consumo energetico

Il consumo dell'Omen è inconsistente con 0.1 Watts quando il dispositivo è spento, ma non perfetto in standby con 0.4 Watts. Rispetto a portatili gaming con dotazioni simili degli ultimi 12 mesi, i risultati sono a volte leggermente migliori e a volte inferiori alla media, tuttavia il valore idle potrebbe essere inferiore. L'Omen assorbe fino a 130 Watts, quindi l'alimentatore da 120 Watts non è completamente sufficiente.

HP OmenAcer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9Lenovo IdeaPad Y50
Power Consumption
22%
Idle Minimum *
15
6.2
59%
Idle Average *
19
10.2
46%
Idle Maximum *
23.7
21.4
10%
Load Average *
87.9
85.5
3%
Load Maximum *
129.5
136.9
-6%

* ... Meglio usare valori piccoli

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.1 / 0.4 Watt
Idledarkmidlight 15 / 19 / 23.7 Watt
Sotto carico midlight 87.9 / 129.5 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC 940

Autonomia della batteria

Dovreste dare uno sguardo ad un altro portatile se volete giocare lontano dalla presa di corrente. Il nostro Omen non dura nemmeno 1:30 ore, come gli altri due concorrenti. Il consumo idle è superiore rispetto all'Acer, resiste 260 minuti nel nostro test Battery Eater Reader con la luminosità minima. Il nostro IdeaPad Y50 fa quasi il doppio, e l'Aspire V 15 Nitro ha un vantaggio del 129%. Il più realistico Test WLAN (come testiamo) rileva una scarsa autonomia di 208 minuti per l'Omen, che lo colloca all'ultimo posto - nonostante la batteria più grande rispetto ai concorrenti.

HP OmenAcer Aspire V 15 Nitro VN7-591G-77A9Lenovo IdeaPad Y50
Autonomia della batteria
52%
46%
Reader / Idle
260
596
129%
497
91%
WiFi
208
277
33%
261
25%
Load
72
68
-6%
88
22%
Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
4ore 20minuti
Navigazione WiFi
3ore 28minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 12minuti

Giudizio complessivo

HP Omen
HP Omen

Non è facile dare un punteggio a questo portatile HP. Display, prestazioni ed ottimo chassis sono convincenti, non ci sono motivi di critica per la tastiera e lo spettacolare effetto di colori dell'illuminazione personalizzabile è senza rivali, ma ci sono problemi con i rumori delle ventole, ed un fastidioso ed intollerabile bug (la modalità full-screen non sempre funziona) per non parlare del touchpad discutibile.

HP dovrebbe spiegarci la ragione di un touchscreen in un portatile gaming. Fa alzare il prezzo e la superficie sarebbe potuta essere matta e non lucida. Il fatto che non potete accedere all'hardware e di conseguenza manutenere il dispositivo dovrebbe essere un limite per molti gamers. La batteria non può essere sostituita. L'autonomia breve, tuttavia, non dovrebbe essere un problema per il target di clienti.

Potreste convivere con i citati compromessi se non fosse per il prezzo stratosferico di 1.600 Euro (~$1793, RRP al momento della recensione). Questo significa che l'HP Omen non merita il nostro consiglio di acquisto, e questo giudizio non cambia se HP non risolve il problema del full-screen con un update.

HP Omen. Test model courtesy of Notebooksbilliger.
HP Omen. Test model courtesy of Notebooksbilliger.

Specifiche tecniche

HP Omen (Omen Serie)
Scheda grafica
NVIDIA GeForce GTX 860M - 4096 MB, Core: 1029 MHz, Memoria: 5000 MHz, GDDR5, ForceWare 333.55, Optimus
Memoria
16384 MB 
, 1600 MHz (saldata)
Schermo
15.6 pollici 16:9, 1920 x 1080 pixel, 10, Samsung SDC5344, IPS, FHD, lucido: si
Scheda madre
Intel HM87 (Lynx Point)
Harddisk
SanDisk A110 SD6PP4M-256G-1006, 256 GB 
, M.2 SSD, PCIe
Scheda audio
Realtek ALC282 @ Intel Lynx Point PCH - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
4 USB 3.0 / 3.1, 1 HDMI, 1 DisplayPort, Connessioni Audio: Combo (cuffie, microfono), jack da 3.5 mm, Lettore schede: SD/SDHC/SDXC
Rete
Intel Dual Band Wireless-AC 7260 (a/b/g/n = Wi-Fi 4/ac = Wi-Fi 5), Bluetooth 4.0
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 20 x 383 x 246
Batteria
58 Wh polimeri di litio, 4 celle
Sistema Operativo
Microsoft Windows 8.1 64 Bit
Camera
Webcam: HP TrueVision Full-HD (30 FPS)
Altre caratteristiche
Casse: 2.0 (Beats Audio), Tastiera: Chiclet, Illuminazione Tastiera: si, Alimentatore: 120 Watts, 24 Mesi Garanzia
Peso
2.1 kg, Alimentazione: 437 gr
Prezzo
1599 Euro

 

Le ditate sulla cover del display si notano.
Le ditate sulla cover del display si notano.
Lo chassis completamente...
Lo chassis completamente...
...nero.
...nero.
Due lunghi fogli perforati...
Due lunghi fogli perforati...
...attirano l'attenzione.
...attirano l'attenzione.
Panoramica.
Panoramica.
Tutti i stati spostati a destra...
Tutti i stati spostati a destra...
...per collocare i tasti speciali a sinistra.
...per collocare i tasti speciali a sinistra.
Effetti luminosi.
Effetti luminosi.
Dispositivi di input.
Dispositivi di input.
ClickPad ampio.
ClickPad ampio.
(N)Omen est Omen: un nome adatto.
(N)Omen est Omen: un nome adatto.
I tasti hanno corsa breve.
I tasti hanno corsa breve.
I cursori hanno strane funzioni secondarie.
I cursori hanno strane funzioni secondarie.
Piccola indentazione della cover del display...
Piccola indentazione della cover del display...
...ci sono piccoli triangoli che formano una tramatura.
...ci sono piccoli triangoli che formano una tramatura.
Le cerniere lucide...
Le cerniere lucide...
...opache sui lati.
...opache sui lati.
Porte.
Porte.
Webcam e microfono stereo.
Webcam e microfono stereo.
Uno sguardo da vicino.
Uno sguardo da vicino.
Angolo massimo di apertura 135°.
Angolo massimo di apertura 135°.
Molti dettagli anche sul fondo.
Molti dettagli anche sul fondo.
Etichetta.
Etichetta.

Portatili Simili

Notebooks simili di altri Produttori

Portatili con medesima GPU e/o dimensione dello schermo

Recensione breve del Notebook iBuyPower Chimera CX-9
GeForce GTX 860M, Core i7 4710HQ, 3.06 kg

Portatili con medesima GPU

Recensione breve del Portatile Asus GL771JM
GeForce GTX 860M, Core i7 4710HQ, 17.3", 3.344 kg
Recensione completa del Notebook Dell Alienware 13
GeForce GTX 860M, Core i5 4210U, 13.3", 1.96 kg
Reensione breve del notebook Lenovo Y70
GeForce GTX 860M, Core i7 4710HQ, 17.3", 3.538 kg

Links

Confronto Prezzi

Pro

+Compatto, piatto e leggero
+Design bello, materiali convincenti
+Qualità impeccabile
+Effetti carini dell'illuminazione
+Ottima tastiera
+Alimentatore premium wireless (5 GHz, ac) con eccellente qualità di segnale
+Illuminazione della tastiera configurabile
+Pannello IPS luminoso e con contrasto elevato
+Tutte le porte sul retro senza collisione di cavi
+Prestazioni elevate, buon utilizzo del Turbo
+Veloce SSD, operazioni fluide
 

Contro

-Superfici che attirano le ditate
-Touchpad a volte non riconosce i movimenti
-Display molto lucido
-Porte difficili da raggiungere
-Accessori limitati, nessun drive di recovery
-Nessuna cover di manutenzione, bisogna essere esperti per aprirlo
-Batteria e memoria saldate
-Nessuna modalità full-screen con alcune risoluzioni
-Ventole non silenziose durante il 3D
-Consumo idle abbastanza elevato
-Autonomia mediocre

Sintesi

Cosa ci è piaciuto

Il design e le prestazioni convincenti

Cosa avremmo voluto vedere

La possibilità di giocare in full-screen con risoluzioni inferiori.

Cosa ci ha sorpreso

Come HP possa aver commesso questo errore?

La concorrenza

Portatili 15" gaming con GeForce GTX 860M come l'Acer Aspire V 15 Nitro o il Lenovo IdeaPad Y50-70.

Punteggio

HP Omen - 01/19/2015 v4(old)
Sven Kloevekorn

Chassis
80 / 98 → 82%
Tastiera
85%
Dispositivo di puntamento
75%
Connettività
64 / 81 → 79%
Peso
62 / 10-66 → 93%
Batteria
76%
Display
82%
Prestazioni di gioco
93%
Prestazioni Applicazioni
91%
Temperatura
78 / 95 → 82%
Rumorosità
63 / 90 → 70%
Audio
65%
Punti aggiuntivi
-4%
Media
70%
78%
Gaming - Media ponderata
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Completa del portatile HP Omen
Sven Kloevekorn, 2015-02- 2 (Update: 2018-05-15)