Notebookcheck

Presentati Realme X7 Pro e X7: MediaTek Dimensity 1000+ per la variante Pro a poco meno di 400 Euro

Le colorazioni disponibili per Realme V7 (Source: HDBlog)
Le colorazioni disponibili per Realme V7 (Source: HDBlog)
Come da programma, il brand cinese ha annunciato gli smartphone top di gamma X7 e X7 Pro, in aggiunta ad un inaspettato terzo dispositivo denominato Realme V3 5G. La società si prepara quindi ad invadere il mercato con nuovi smartphone per tutti i gusti che saranno acquistabili anche nel Vecchio Continente. Mentre la serie Realme X7 si affida ad un SoC MediaTek di differente generazione, V3 5G adotta una soluzione Qualcomm Snapdragon 720.
Luca Rocchi,

Le caratteristiche comuni ai due dispositivi di alta gamma sono ben poche; ad esempio entrambi sono dotati di SoC MediaTek compatibile con la connettività 5G alle reti SA / NSA 5G e di una batteria da 4500 mAh con tecnologia di ricarica rapida da 65 Watt, che assicura di ricaricare il 50% della batteria in appena 35 minuti. Inoltre anche il comparto fotografico non subisce cambiamenti in quanto entrambi i modelli beneficiano di un sistema quad-camera con camera principale posteriore da 64 MP abbinata ad una anteriore da 32 MP.

Le maggiori differenze risiedono nella tipologia di display: Realme X7 è equipaggiato di un pannello da 6.4" FullHD+ con frequenza di campionamento di 180 Hz mentre, X7 Pro vanta uno schermo da 6.55" sempre FullHD+ con refresh rate di 120 Hz e campionamento di 240 Hz. Si tratta di una differenza importante per tutti coloro che desiderano giocare intensamente sul proprio smartphone. Prezzi? Si parte da 220 Euro per Realme 6/128 GB sino ad arrivare a 293 Euro per la versione più prestazionale da 8/128 GB. La variante Pro, invece, ha un costo d'ingresso di 269 Euro (6/128 GB) che può sfiorare i 400 Euro nel modello più raffinato (8/256 GB).

Realme V3 5G rappresenta invece la soluzione di ingresso per chi è alla ricerca di uno smartphone 5G economico. Proposto ad una cifra di partenza di circa 122 Euro, V3 5G adotta un SoC Qualcomm Snapdragon 720 abbinato ad un massimo di 8/128 GB di memoria e un display LCD IPS da 6.55" con risoluzione HD+. Nonostante il prezzo contenuto, Realme ha inserito una tripla fotocamera posteriore da 13 MP abbinata ad una selfie cam da 8 MP, quest'ultima immersa in un punch hole centrale. Disponibile in pre-ordine in Cina, non è chiaro quando arriverà anche nel Vecchio Continente.

Di seguito una breve tabella con le specifiche in dettaglio di tutti i modelli:

X7 X7 Pro V3 5G
Display 6.4" AMOLED FullHD+ 6.55" AMOLED, FullHD+, 120Hz 6.5" IPS LCD HD+
SoC Dimensity 800U Dimensity 1000+ Snapdragon 720
RAM 6/8 GB 6/8 GB 6/8 GB
Storage 128 GB 128/256 GB 64/128 GB
Fotocamera frontale 32 MP, f/2.5 32 MP, f/2.5 8 MP, f/2.0
Fotocamera posteriore Wide: 64 MP, f/1.8, PDAF
Ultrawide: 8 MP, f/2.3
Macro: 2 MP, f/2.4
ToF: 2 MP f/2.0
Wide: 64 MP, f/1.8, PDAF
Ultrawide: 8 MP, f/2.3
Macro: 2 MP, f/2.4
ToF: 2 MP f/2.0
Wide: 13 MP, f/2.0, PDAF
Macro: 2 MP, f/2.4
ToF: 2 MP f/2.4
Connettività 5G, Wi-Fi ax dual band, BT 5.1, GPS, USB 3.1 Type-C 5G, Wi-Fi 6 dual band, BT 5, GPS, USB 3.1 Type-C 5G, Wi-Fi ax dual band, BT 5.1, GPS, USB 3.1 Type-C
Batteria 4500 mAh
Fast Charging 65 W
4500 mAh
Fast Charging 65 W
5000 mAh
Charging 18 W
Dimensioni 160.9 x 74.4 x 8.1 mm, 175 g 160.8 x 75.1 x 8.5 mm, 184 g 164.4 x 76 x 8.6 mm, 190 g

Source(s)

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2020 09 > Presentati Realme X7 Pro e X7: MediaTek Dimensity 1000+ per la variante Pro a poco meno di 400 Euro
Luca Rocchi, 2020-09- 1 (Update: 2020-09- 1)
Luca Rocchi
Luca Rocchi - News Editor
Cresciuto a pane e tecnologia, si avvicina fin da piccolo al mondo dei computer con un Toshiba T-1000 trovato in casa: da quel momento è amore vero per tutto ciò che contiene un microprocessore. Al termine del percorso di studio inizia la carriera da redattore per un editoriale online svizzero scrivendo articoli e recensioni riguardanti il settore dell'informatica. Successivamente inizia a lavorare per Notebookcheck dedicandosi alla creazione di contenuti. Le sue aree di interesse includono i componenti informatici, i sistemi smart, i notebook e la fotografia. Quando non è al lavoro su Notebookcheck probabilmente puoi trovarlo su qualche sentiero in montagna o a fotografare supercar.