Notebookcheck

Uno smartwatch delicato con un display sorprendente: Recensione del Garmin Lily Sport

Viola porpora. Display a fantasia, casse colorate e cinturini sottili: Il Garmin Lily dovrebbe essere attraente per tutti coloro per i quali i tipici smartwatches sono troppo grandi e scuri. Tuttavia, apparentemente il GPS e l'NFC non sono più adatti alla delicata custodia. D'altra parte, il software si fa notare per i punti di forza che sono tipici di Garmin.
Garmin Lily Sport
Processore
Schermo
1.00 pollici , 240 x 201 pixel 240 PPI, Touchscreen completo in scala di grigi a 16 livelli, TFT (monocromatico)
Harddisk
256 MB Flash, 0.256 GB 
Porte di connessione
Connessioni Audio: ⊖, Sensore luminosità, Sensori: accelerometro, pulsossimetro, battito cardiaco ottico, ANT+
Rete
Bluetooth ja
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 10 x 34.5 x 34.5
Batteria
ioni di litio
Altre caratteristiche
Casse: ⊖, Tastiera: 1 pulsante del sensore, Illuminazione Tastiera: si, Lily Sport, cavo di ricarica, documentazione, Garmin Connect, 24 Mesi Garanzia, Corning Gorilla Glass 3; A-GPS; resistenza all'acqua: 5 ATM, resistente all'acqua
Peso
24 gr
Prezzo
199 Euro
Nota: il produttore potrebbe usare componenti di fornitori diversi pannelli dei diplay, drive o banchi di memoria con specifiche simili.

 

Case e dotazioni - Delicatezza estetica a spese dell'hardware

In un momento in cui gli orologi diventano generalmente sempre più grandi, Garmin è orgogliosa di offrire il suo smartwatch più piccolo finora. Un diametro di 34 mm (~1.3 in)è davvero molto speciale, dato che gli smartwatches da donna di Samsung e Huawei finora non hanno mai raggiunto dimensioni inferiori a 40 mm (~1.6 in).

Il cinturino rimovibile da 14 mm si adatta a polsi tra 110 e 175 mm (~4.3 - 6.9 in). Nella Classic Edition, è realizzato in pelle e nella Sport Edition, in silicone. La nostra unità di prova è quest'ultima.

Invece di tasti meccanici, c'è un tasto sensore sotto il display, che è protetto da Gorilla Glass 3. Il fatto che il tasto sensore tagli nella parte inferiore del display rotondo non risalta nell'uso normale. Per renderlo evidente, abbiamo regolato manualmente la luminosità, che altrimenti si regola automaticamente.

Garmin taglia il display per il tasto del sensore, ma lo nasconde bene con una sovrapposizione del modello sullo schermo TFT.
Garmin taglia il display per il tasto del sensore, ma lo nasconde bene con una sovrapposizione del modello sullo schermo TFT.

Garmin nasconde il fatto che la parte inferiore dello schermo è tagliata sovrapponendo il touch LCD monocromatico con un motivo discretamente colorato. Il motivo risulta diverso per ciascuno dei sei colori della cassa e rimane visibile anche quando l'orologio è spento. Questo significa che la superficie del Lily non diventerà mai scura, al contrario di tutti i tipici smartwatch con undisplay nero.

I sensori dello smartwatch Lily sono poco spettacolari, offrendo poco più della misurazione della frequenza cardiaca, dei livelli di ossigeno nel sangue e dei movimenti. In particolare, il Lily manca di un GPS e di un sensore barometrico per tracciare i percorsi e le differenze di altitudine. Anche l'NFC non è stato inserito nel delicato smartwatch.

Impostazione ed utilizzo - Garmin Lily con un pulsante sensore

Per collegare l'orologio con un iPhone o uno smartphone Android, hai bisogno dell'app Garmin Connect. Non è necessario scaricare l'app Connect IQ dal Garmin Store, poiché il Lily non supporta l'installazione di app aggiuntive. In termini di strumenti, il Lily non offre molto al di là di un timer, un cronometro e una ricerca telefonica. Invece, Garmin si concentra su un buon supporto per il fitness e l'allenamento.

Oltre allo swiping per passare da un widget all'altro, e al softkey che attiva la funzione indietro tra le altre cose, il concept operativo include anche un doppio tocco sul touchscreen. Questo attiva il display quando il braccio è appoggiato su un tavolo e non si vuole alzarlo. In modalità allenamento, avvia e ferma l'allenamento. I widgets includono le schermate informative per il monitoraggio della salute, gli appuntamenti in arrivo, le informazioni meteo e le notifiche, e in più anche un telecomando per illettore dello smartphone.

Il Lily segnala le chiamate in arrivo con il nome del chiamante se questo è memorizzato nei contatti, e offre di accettare o rifiutare la chiamata. Se si utilizza l'orologio in combinazione con uno smartphone Android, si può anche inviare un SMS preimpostato, dicendo che si chiamerà più tardi, per esempio. Se si accetta la chiamata, si deve poi utilizzare lo smartphone per parlare.

Salute e fitness - Allenamenti a intervalli e contatori di ripetizioni

Il Lily è ovviamente un orologio per donne, e oltre a un tracker mestruale, offre anche un calendario di gravidanza sviluppato da Garmin. Inoltre, il Lily offre notifiche di promemoria per muoversi, tiene traccia dei minuti attivi, determina il consumo di calorie, registra la frequenza cardiaca e analizza il livello di stress. È anche possibile registrare manualmente l'assunzione di liquidi durante il giorno e includere l'analisi giornaliera nell'app per smartphone.

D'altra parte, l'hardware limitato lascia ha alcune lacune. Poiché lo smartwatch non include un sensore barometrico, non riconosce le differenze di altitudine, e quindi non può mostrare i piani saliti, che forniscono una misura in altri fitness tracker per le elevazioni salite oltre alle distanze percorse. Non c'è nemmeno il GPS, e se il fitness tracker mostra una distanza alla fine della giornata, Gamin determina un'approssimazione utilizzando le lunghezze dei passi che ha opzionalmente determinato in precedenza.

Saturazione di ossigeno nel sangue (SpO2) e monitoraggio del sonno

Per la misurazione manuale della saturazione di ossigeno nel sangue, c'è un widget che mantiene l'ultima misurazione sul display. Di solito è l'ultima misurazione durante il sonno, poiché il Lily la misura automaticamente diverse volte durante la notte, includendola anche nel monitoraggio del sonno. Garmin non registra i pisolini durante il giorno.

Dalla qualità del sonno o dal riposo notturno, Garmin determina un indice di sonno che però viene mostrato solo dall'app. In base al riposo notturno, al livello di stress, al carico dell'ultima attività e alla variabilità della frequenza cardiaca, che è una misura per lo stato di salute generale, Garmin calcola poi le riserve energetiche, che si chiama Body Battery. Questa scala serve come orientamento se non sei sicuro che il tuo corpo abbia recuperato a sufficienza dopo l'ultimo allenamento.

Allenamento e workout

Per la registrazione manuale dell'allenamento, Garmin offre un totale di 13 tipi di sport, ma ne accetta solo sette nella selezione dell'allenamento dello smartwatch. Mentre non è possibile sostituire la camminata e la corsa, è possibile configurare individualmente i cinque rimanenti. Dal momento che manca il GPS, devi portare con te il tuo smartphone per registrare il tuo percorso quando vai in bicicletta o corri all'aperto. D'altra parte, l'allenamento cardio di Garmin supporta allenamenti a intervalli come HIIT con cicli di ripetizioni e tempi di riposo. Durante l'allenamento con i pesi, il Lily può opzionalmente contare il numero di ripetizioni, e si deve solo confermare alla fine del set. L'allenamento professionale è possibile anche in piscina, poiché a differenza di molti altri orologi sportivi, il Lily è in grado di misurare la frequenza cardiaca anche sott'acqua.

Chi possiede già un dispositivo Garmin potrebbe già conoscere LiveTrack: Tramite un link d'invito via mail o social network, gli amici possono seguire il vostro allenamento tramite una pagina web di tracking nel portale Garmin, a patto che anche lo smartwatch sia collegato a Internet tramite lo smartphone.

Poiché non c'è un pulsante per iniziare, mettere in pausa o terminare l'allenamento, un doppio tocco sul display attiverà queste funzioni. Nel nostro test, questo ha funzionato almeno quanto il solito pulsante sul lato per terminare l'allenamento. Tuttavia, dopo aver terminato l'allenamento nel nostro test, il display è rimasto spento per diversi secondi, prima che il doppio tocco fosse in grado di riattivarlo. Unaltro punto debole riguarda la connessione Bluetooth, che è caduta occasionalmente. Quindi, al fine di poter utilizzare il GPS dello smartphone (Connected GPS), il Lily ha dovuto essere ricollegato manualmente diverse volte. Anhe se questo può essere fatto utilizzando il menu azioni, perde inutilmente tempo. All'esterno, la luminosità e la sua regolazione automatica non hanno lasciato nulla a desiderare.

Durata della batteria

Secondo Garmin, la batteria dura fino a cinque giorni. Tuttavia, il tempo si riduce se si attiva il riconoscimento automatico del movimento Move IQ e la misurazione automatica della saturazione dell'ossigeno nel sangue durante la notte. In questo scenario e con diverse interazioni al giorno come la lettura delle informazioni sulla salute e le notifiche, il Lily ha funzionato per appena due giorni. Senza il riconoscimento automatico del movimento, è stato di tre giorni, quando ancora lo si usa frequentemente. Nel test, caricarlo fino a metà della sua capacità ha richiesto mezz'ora, e per la piena capacità, un'ora e venti minuti.

Valutazione complessiva Garmin Lily

Unità di prova fornita da Garmin
Unità di prova fornita da Garmin

Con il suo smartwatch per donne, Garmin è riuscita a creare un buon prodotto. Il Lily si distingue esteticamente dal resto degli smartwatches attuali, supporta uno stile di vita attivo e sano, e in termini di sport, fa centro con il suo supporto per gli allenamenti a intervalli che sono stati richiesti da un po'.

Il display colorato a fantasia e le funzioni di fitness e salute per le donne fanno risaltare il Lily.

Tuttavia, senza GPS, l'orologio sportivo manca di qualcosa di essenziale, ma coloro che prendono comunque il loro smartphone per ascoltare la musica mentre fanno jogging difficilmente ne sentiranno la mancanza. Rispetto ad altri indossabili di prezzo simile, la dotazione hardware è complessivamente più debole. Un punto positivo del Lily è il Sensore SpO2, e Garmin lo sfrutta al meglio. Il fatto che lo smartwatch registri automaticamente la saturazione di ossigeno solo di notte, ma durante il giorno bisogna attivarlo manualmente, è un compromesso per evitare di accorciare eccessivamente la durata della batteria. Altri fitness tracker ottengono questo allo stesso risultato nel migliore dei casi, o fanno anche peggio.

Prezzo e disponibilità

Il prezzo di vendita consigliato del Lily è di 249,99 euro (~$302; $249 negli USA) per la Classic Edition con un cinturino in pelle, e la Sport Edition con un cinturino in silicone costa 199,99 euro (~$242; $199 negli USA). Fino alla fine del nostro test, i prezzi sono rimasti in gran parte stabili. I prezzi sono simili su Amazon e BestBuy.

Pricecompare

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Uno smartwatch delicato con un display sorprendente: Recensione del Garmin Lily Sport
Inge Schwabe, 2021-02-21 (Update: 2021-02-21)