Notebookcheck

Recensione del Notebook Acer Aspire V3-571G-73614G50Makk

Il notebook multimediale ideale?Una CPU quad-core Ivy Bridge ed una GeForce GT640M permetteranno all'Aspire V3-571G di avere buone prestazioni. La nostra recensione fornirà informazioni dettagliate sui vantaggi e sugli svantaggi nell'avere questo tipo di hardware.
Martina Osztovits, Stefanie Voigt, Klaus Hinum (traduzione a cura di Alessandro De Blasis), 🇺🇸 🇩🇪 ...

Nota dell'editore (7 Settembre 2012): La seguente recensione non è stata ancora corretta. La versione definitiva verrà pubblicata quanto prima.

"Eleganza senza tempo ed elevate prestazioni" ecco cosa promette Acer con la sua serie V3 che offre modelli da 14, 15.6 e 17.3 pollici. Facendo parte della famiglia Aspire, questa serie non è destinata all'utenza professionale, ma agli utenti finali. Abbiamo già recensito il fratello maggiore, l'Aspire V3-771G, a Maggio di quest'anno. Adesso focalizzeremo la nostra attenzione su questo modello da 15.6 pollici.

La "G" nel nome suggerisce prestazioni grafiche di alto livello. Il nostro V3 punta ai patiti di multimedia ed ai videogiocatori. Per questo è equipaggiato con un processore entry-level quad core Intel Core i7-3610QM, una scheda video NVIDIA GeForce GT 640M, 4 GB di memoria RAM ed un hard disk convenzionale da 500 GB e velocità di 5400 rpm. I modelli alternativi differiscono in termini di CPU, memoria di sistema e capacità dell'hard disk.

Case

Esternamente, il case ricorda molto il fratello maggiore, l'Aspire V3-771G. Le superfici lucide nere sono d'effetto sin dall'apertura della confezione. L'Aspire V3 brilla nelle aree della cover dello schermo, della cornice e sugli appoggi dei polsi e quindi, anche dopo un breve utilizzo, si ricopre di impronte digitali e particelle di polvere. La sensazione al tocco del materiale non è convincente. Fortunatamente le critiche non si applicano alla tastiera dai bordi argentati, che da al V3 un tocco di eleganza, ed ai tasti opachi. L'uso di un materiale di migliore qualità sarebbe stato preferibile, ma si tratta sempre di un prodotto dal costo ridotto e quindi bisogna per forza di cose rinunciare a qualcosa.

La rigidità del case plastico, oltre agli usuali punti deboli sopra il drive ottico, non mostra difetti. Scricchiolii, parti mobili e componenti non assemblati correttamente sono cose che non si vedranno su questo modello. La rigidità torsionale della cover dello schermo è sufficiente. Alzando lo schermo da un angolo non si notano distorsioni dell'immagine e la cover cede appena.

Le cerniere fanno un buon lavoro e mantengono lo schermo relativamente sicuro in posizione. L'ondeggiamento che generalmente si osserva al cambiamento di angolazione è limitato. Inoltre, il notebook può essere aperto con una sola mano.

Connettività

Il numero di interfacce è buono, anche se non particolarmente generoso. Troviamo infatti un totale di 3 porte USB, che includono una porta USB 3.0 sul lato sinistro. I monitor esterni potranno essere connessi sia tramite la VGA analogica che con la HDMI digitale. La trasmissione audio digitale è possibile tramite la HDMI. Le cuffie ed il microfono possono essere connessi tramite i jack da 3.5 mm. Un card reader 5-in-1, che supporta MMC, SD, MS, MS Pro ed xD, completa le opzioni di connettività.

Meno ottimale, secondo noi, è il layout delle interfacce. Quasi tutte le porte si trovano nella parte più frontale dei lati destro e sinistro del notebook. Le interfacce sono facilmente accessibili e visibili ma, a seconda dell'uso, i cavi potranno ridurre lo spazio ai lati del notebook. Inoltre, la ventola manterrà calda la mano dei mancini, se utilizzeranno un mouse esterno.

Frontale: card reader 5-in-1, LED di stato
Frontale: card reader 5-in-1, LED di stato
Lato sinistro: jack dell'alimentazione, RJ-45 (LAN), ventola, VGA, HDMI, USB 3.0, microfono, cuffie
Lato sinistro: jack dell'alimentazione, RJ-45 (LAN), ventola, VGA, HDMI, USB 3.0, microfono, cuffie
Retro: -
Retro: -
Lato destro: 2x USB 2.0, drive ottico, Kensington
Lato destro: 2x USB 2.0, drive ottico, Kensington

Comunicazione

Grazie al controller PCI-E Gigabit Ethernet Broadcom NetLink BCM57785  (10/100/1000 MBit), il 571G si può connettere alla rete Gigabit. L'Atheros AR5BWB222 Wireless Network Adapter supporta l'IEEE 802.11 a/g/n e permette, a seconda dell'infrastruttura, una veloce connessione ad un hotspot WiFi. Il Bluetooth 4.0 completa le opzioni di connettività. Tutti i moduli di connettività sono conformi agli standard.

Accessori

La confezione contiene praticamente solo lo stretto necessario. Oltre alla batteria ed all'alimentatore, troviamo una guida rapida e la garanzia. L'utente dovrà crearsi il DVD di ripristino. Cosa facilmente ottenibile grazie all'eRecovery Management Tool di Acer. Oltre a questo, ci sono diversi applicativi preinstallati, sia di Acer che di terze parti.

Manutenzione

L'hard disk, la memoria ed il modulo WLAN sono accessibili mediante la cover di manutenzione. D'altro canto, la pulizia della ventola risulta essere più difficoltosa, in quanto richiede l'apertura del notebook.

Garanzia

Secondo Acer, tutti i modelli V3-571G sono dotati di garanzia di 2 anni con incluso il servizio Pick-up-&-Return (ritiro e consegna a domicilio). Un anno della quale è la classica International Travellers Warranty (garanzia internazionale).

I dispositivi di input sono molto simili a quelli visti nel V3 771G. Ad ogno modo ne riassumeremo le caratteristiche principali.

Tastiera

La Tastiera chiclet ha tasti da 15 x 15 mm (0.59 pollici). Le frecce direzionali ed i tasti funzione, come sempre più spesso accade, significativamente più piccoli. Fortunatamente, il notebook da 15.3 pollici è dotato di un tastierino numerico separato. Piccole deviazioni dal layout standard sono l'assenza di spazio nell'area vicino il tasto shift sulla sinistra ed i tasti Invio. Dopo un breve periodo di familiarizzazione non dovrebbe causare problemi.

Siamo soddisfatti delle proprietà meccaniche della tastiera, punto di pressione chiaro, tocco medio. Il rumore della digitazione è inoltre non troppo alto.

Touchpad

Lo Smart Pad Elan supporta le gestures multi-touch ed è chiaramente separato dal resto. Lo scorrimento del dito sulla superficie è buono. Pensiamo che la sensibilità del Tap-to-Click sia troppo alta. Nel complesso il touchpad soddisferà chiunque. Il tocco dei due tasti è breve ed il punto di pressione è basso. I due tasti funzioneranno relativamente silenziosi.

Tastiera
Tastiera
Touchpad
Touchpad

Schermo

L'esemplare in test è dotato di un pannello HD prodotto da LG Phillips, modello LP156WH4-TLA1. Ha quindi una risoluzione di 1366 x 768 pixels ed un formato 16:9 con retroilluminazione LED. Questa risoluzione è abbastanza comune tra i notebook da 15 pollici dal costo ridotto come questo, ma una risoluzione più elevata sarebbe stata più desiderabile in quanto offrirebbe maggiore chiarezza. Sfortunatamente lo schermo non ha un trattamento antiriflesso, il che è molto limitante a causa appunto dei fastidiosi riflessi.

Modelli alternativi offrono una risoluzione HD+, ma una opzione con schermo opaco, solitamente presente in molti notebook per l'utenza finale, non è disponibile. Il prezzo ridotto riduce anche le caratteristiche dello schermo: la luminosità massima è di 205 cd/m². La media è di circa 198 cd/m², che è sotto il limite dei 200-cd/m². Il relativamente elevato black level di 1.55 cd/m² porterà ad un basso contrasto: 132:1.

195
cd/m²
191
cd/m²
194
cd/m²
202
cd/m²
205
cd/m²
195
cd/m²
197
cd/m²
204
cd/m²
196
cd/m²
Distribuzione della luminosità
LG Philips LP156WH4-TLA1
Gossen Mavo-Monitor
Massima: 205 cd/m² Media: 197.7 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 93 %
Contrasto: 132:1 (Nero: 1.55 cd/m²)

Una riproduzione dello spazio dei colori fedele è molto importante per i professionisti della grafica piuttosto che per gli utenti domestici. Come ci aspettavamo, Acer ha effettuato tagli ai costi anche in questo ambito. Non ci sorprende che il nostro V3-571G non riesca a coprire l'sRGB.

V3 571G vs. sRGB
V3 571G vs. sRGB
V3 571G vs. AdobeRGB
V3 571G vs. AdobeRGB

La superficie lucida e la luminosità media creano qualche problema nell'uso all'esterno. A causa dei riflessi, lavorare sotto i raggi del sole è impensabile. Se si desiderasse lavorare all'esterno, bisognerebbe cercare un posto all'ombra oppure dare uno sguardo ai prodotti concorrenti.

all'ombra
all'ombra
al sole
al sole

Gli angoli di visualizzazione sono tipici per il panello di un notebook. Orizzontalmente, la stabilità operativa dell'angolo è abbastanza generosa. Ma anche in questo ambito la superficie lucida è limitante: al restringimento dell'angolo si notano presto dei fastidiosi riflessi.

Verticalmente, la distorsioni si notano ancora prima. A seconda dell'angolo, l'immagine risulterà troppo chiara o troppo scura. Guardando dal basso, i colori si invertono rapidamente.

Angoli di visualizzazione dell'Acer Aspire V3-571G-73614G50Makk
Angoli di visualizzazione dell'Acer Aspire V3-571G-73614G50Makk

L'Aspire V3-571G è disponibile in diverse configurazioni. Il modello top viene offerto a 1000 Euro (~$1257) un Intel Core i7 3610QM, una nVidia GeForce GT 640M, 8 GB DDR3 SDRAM ed 1 TB di spazio disco. Il modello base ha invece una CPU Core i5 3210M, 4 GB RAM ed un più piccolo hard disk da 500 GB. Tutte le varianti hanno in comune la stessa scheda video di classe media di nVidia.

Il modello in test Aspire V3-571G-73614G50Makk è equipaggiato con una CPU Intel Core i7 3610 QM, nVidia GeForce GT 640M, 4 GB di memoria RAM ed un hard disk da 500 GB, avendo quindi un prezzo medio tra i vari modelli di Aspire-V3-571G. Questa configurazione hardware è pensata per gli appassionati di multimedia e per i videogiocatori saltuari. Non siamo infatti di fronte ad un notebook per videogiocatori.

Systeminfo CPUZ CPU
Systeminfo CPUZ Cache
Systeminfo CPUZ Mainboard
Systeminfo CPUZ RAM
Systeminfo GPUZ - GT 640M
Systeminfo GPUZ - Graphics 3000
Systeminfo HDTune
DPC Latenzen
Informazioni di sistema dell'Acer Aspire V3-571G-73614G50Makk

Processore

L'Intel Core i7 3610QM nel nostro esemplare di test è un processore quad core entry level della famiglia Ivy Bridge di Intel. L'Hyperthreading permetterà ai quattro core fisici di eseguire fino ad 8 thread simultaneamente. Grazie al Turbo Boost, la frequenza base di 2.3 GHz può essere incrementata a 3.3 GHz. In idle, per risparmiare energia, la frequenza scende fino a 1200 MHz. E' possibile avere maggiori informazioni sulla CPU nel nostro database. La nostra lista dei benchmark dei processori mobile e la comparativa delle prestazioni dei processori quad core Ivy Bridge vi permetterà di ordinarli in termini di potenza.

Per valutare come la CPU del modello in test si comporta in confronto ad apparecchi equipaggiati in modo simile, abbiamo eseguito una serie di benchmark orientati alla CPU. Sia nei test single core che in quelli multi core, il risultato non si è discostato troppo dagli altri. Il nostro V3 571G ha ottenuto, per esempio, 5548 punti in Cinebench R10 64 Bit Single Rendering e 20558 punti nel Multi Rendering. Il più recente Cinebench R11 mostra un punteggio di 6.1 punti nel Multi Rendering. Notebook simili da 15 pollici, come l'Asus G55VW-S1020V (GeForce GTX 660M) e lo Schenkers XMG A502 (GeForce GT 650M) hanno mostrato risultati simili. Il fratello maggiore è equipaggiato anch'esso con la stessa CPU ma nel rendering multi-core specialmente è di poco più veloce.

Sfortunatamente, anche nel profilo ad alte prestazioni, l'intera potenza del processore non è disponibile a batteria. I risultati di Cinebench R10 scendono a 4107 punti nel rendering sigle core e fino a 16012 punti nel rendering multi core. Questo significa che il notebook sarà più veloce rispettivamente del 35 % e del 28 % se collegato alla corrente.

Cinebench R10 Rendering Single 32Bit
4378
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 32Bit
17141
Cinebench R10 Shading 32Bit
5422
Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
5548 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
20558 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
5045 Points
Cinebench R11.5 CPU Single 64Bit
1.33 Points
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
6.1 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
38.86 fps
Aiuto

Prestazioni di Sistema

Per valutare le prestazioni complessive dell'Aspire V3-571G abbiamo usato i test PCMark. PCMark Vantage mostra un risultato di 9418 punti, PCMark 7 - 2427 punti. Qui l'hard disk convenzionale rappresenta un fattore molto limitativo, anche se si tratta comunque di un ottimo risultato per un hard disk da 5400 rpm, come si potrà vedere di seguito.

L'Asus G55VW-S1020V (3610QM, GeForce GTX 660M, 7200 rpm HDD) è leggermente più lento in PCMark Vantage con un punteggio di 8948 punti. Il modello in test non può competere con i modelli con SSD. Lo Schenker XMG A502 (3610QM, GeForce GT 650M, Intel SSD 330 Series SSDSC2CT120A3K5), per esempio, ottiene 20151 punti. Il fratello maggiore (3610QM, GeForce GT 650M, Intel SSD 320 Series) arriva a 14757 punti.

In PCMark 7 l'Asus G55VW-S1020V supera il modello in test con 2995 punti. Lo Schenker A502 è più avanti, come ci aspettavamo, con 3750 punti. Il più grande Aspire V3-771G (4160 punti) se la cava ancora meglio dei rivali targati Schenker.

Gli applicativi da ufficio ed Internet non sono un problema per il notebook. E' infatti ben equipaggiato per le applicazioni multimediali. Giocare ai videogiochi, anche se con dettagli ridotti, è comunque possibile.

4.8
Windows 7 Experience Index
Processore
Calcoli per secondo
7.6
Memoria (RAM)
Operazioni memoria per secondo
5.9
Grafica
Prestazioni desktop con Windows Aero
4.8
Grafica Gaming
Grafica 3D business e gaming
6.9
Hard disk Principale
Valore trasferimento dati disco
5.9
PCMark Vantage Result
9418 punti
PCMark 7 Score
2427 punti
Aiuto

Memoria di massa

Il nostro Aspire V3-571G è equipaggiato con un hard disk convenzionale prodotto da Toshiba, modello MK5059GSXP (-> informazioni del produttore). Esso lavora a 5400 rpm. Ha una capacità di 500 GB, 17 GB sono riservati per la partizione di ripristino. Per l'utente ci saranno 448 GB disponibili per il sistema operativo ed i dati.

In termini di prestazioni, l'hard disk installato è uno dei più veloci modelli da 5400 rpm. Il tempo di accesso di 17.1 ms è confrontabile con quello dei modelli da 7200 rpm più lenti. Lo stesso vale per i transfer rates medi.

Il drice ottico installato nell'unità di test è un MATSHITA DVD-RAM UJ8B0AW. Attualmente non ci sono modelli con drive Blu-Ray.

Toshiba MK5059GSXP
Valore Minimo di trasferimento: 13.2 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 84.1 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 63.7 MB/s
Tempi di accesso: 17.1 ms
Burst Rate: 104.7 MB/s

Scheda Grafica

Attualmente l'Aspire V3-571G ha, a seconda del modello, una nVIDIA GeForce GT 640M con 2 GB di memoria video DDR3. Si tratta di una scheda grafica di fascia medio alta, che generalmente è installata in notebook multimediali. La scheda è DirectX 11 e basata sul chip GK107 della famiglia Kepler. E' possibile trovare maggiori informazioni nel nostro database. Per un confronto delle prestazioni, si può utilizzare la nostra lista dei benchmarks delle schede video mobili ed anche la nostra lista dei giochi.

Per valutare la GeForce GT 640M nell'unità di test, abbiamo utilizzato alcuni  benchmarks 3D. Siamo felici del fatto che la scheda grafica si sia comportata come ci aspettavamo. Infatti il modello in test ha ottenuto 12843 punti in 3DMark 06. In 3DMark Vantage il risultato è stato di 7625 punti ed in 3DMark11 - 1926 punti.

In 3DMark06 il fratello più grande con GT 650M è marginalmente più veloce e lo stesso vale per lo Schenker XMG A502 (GeForce GT 650M), che ottiene 13067 punti. L'Asus G55VW-S1020V con GeForce GTX 660M sorpassa, come ci aspettavamo, il modello in test con 16041 punti. In confronto ad altri notebook con GT 640M, il modello in test è in testa, seguito strettamente dall'MSI CX70-i789BW7H (3610QM, GeForce GT 640M, 12545 punti).

In 3DMark Vantage i posti si scambiano ed il nostro V3-571G cade dietro all'MSI CX70-i789BW7H. Per questo, in confronto a notebook dotati della stessa scheda video, è tra i migliori. I notebook menzionati sopra con scheda grafica migliore sono significativamente più veloci anche se i due modello con GeForce GT 650M sono solo tra il 10 % ed il 12 % più veloci.

Lo stesso vale in 3DMark 11. Anche stavolta il modello in test è tra i migliori tra quelli equipaggiati con GT 640M.

Inoltre, diversamente dalla CPU, le prestazioni della GPU sono disponibili totalmente anche a batteria.

3DMark 06 Standard
12843 punti
3DMark Vantage P Result
7625 punti
3DMark 11 Performance
1926 punti
Aiuto

Prestazioni nei videogiochi

Secondo quanto pubblicizzato da Acer, l'Aspire V3 dovrebbe avere le carte in regola per garantire buone esperienze di gioco. La configurazione hardware e le prestazioni 3D, calcolate per mezzo dei benchmark sintetici, sono convincenti. Comunque, per i giocatori che preferiscono dei test pratici ai benchmark, abbiamo provato l'Aspire V3 con un paio di giochi.

Abbiamo cominciato con Anno 2070 (Demo). A dettagli elevati (1366 x 768, high, AA, 2x AF) abbiamo misurato con l'aiuto di Fraps un frame rate medio di 30 fps. Così il modello in test si posiziona tra quelli dotati di AMD Radeon HD 7730M o nVidia GeForce GT 650M (più veloce) e la AMD Radeon HD 6770M o l'nVidia GT GeForce 630M o la GT 555M (più lenta). Anno dovrebbe essere giocabile a questi settaggi.

Anno 2070
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080Very High Preset, on AA, 4xAF15 fps
 1366x768High Preset, on AA, 2xAF30 fps
 1366x768Medium Preset, on AA50 fps
 1024x768Low Preset119 fps

Continuiamo con il graficamente intensivo Battlefield 3. Il popolare sparatutto è giocabile fluidamente a dettagli medi (1366 x 768, medium, AA, 4x AF). Se si volessero dettagli maggiori (1366 x 768, high, 16x AF), bisognerebbe avere almeno una GT 650M, come quella presente nel più grande Aspire V3-771G. Il posizionamento tra le le due schede grafiche (vedi Anno 2070) vale anche in questo gioco.

Battlefield 3
 RisoluzioneSettaggiValore
 1920x1080ultra, 4x MSAA, 16xAF11 fps
 1366x768high, -AA, 16xAF25 fps
 1366x768medium, -AA, 4xAF33 fps
 1024x768low, -AA, 2xAF48 fps

Fifa 12 o il più vecchio CoD: Modern Warfare 3 non creano alcun problema al modello in test. The Elder Scrolls V: Skyrim gira in modo simile ad Anno 2070.

In sintesi possiamo dire che i più recenti giochi 3D potranno essere giocati al almeno i dettagli medi ed alla risoluzione nativa. La GT 640M è posizionato nella parte medio alta della classifica ed è una buona scelta per i videogiocatori.

basso medio alto ultra
Fifa 12 (2011) 268 178 144 102 fps
Battlefield 3 (2011) 48 33 25 11 fps
CoD: Modern Warfare 3 (2011) 165 96 75 55 fps
The Elder Scrolls V: Skyrim (2011) 57.6 42.3 31.3 17.2 fps
Anno 2070 (2011) 119 50 30 15 fps

Emissioni

Rumorosità

Nonostante la componentistica molto potente, il notebook non è molto rumoroso. Di tanto in tanto la ventola si spegne del tutto. In idle, la rumorosità si aggira sui  32.8 dB(A).

Sotto carico la ventola gira fino a 38.1 dB(A), che è ancora accettabile. Anche durante lo stress test, nel quale sia la CPU che la GPU vengono spinte al 100% per diverse ore, il limite dei 40 dB(A) non viene raggiunto. Non si osservano irregolarità nella velocità della ventola non causate dal cambiamento di carico di lavoro. Il rumore è più confortevole, avendo una frequenza più bassa.

Rumorosità

Idle
32.8 / 34.4 / 34.4 dB(A)
HDD
33.5 dB(A)
DVD
39.2 / dB(A)
Sotto carico
38.5 / 38.1 dB(A)
  red to green bar
 
 
30 dB
silenzioso
40 dB(A)
udibile
50 dB(A)
rumoroso
 
min: dark, med: mid, max: light   Voltcraft SL-320 (15 cm di distanza)

Temperatura

Stress test
Stress test

Quanto non è sotto carico, le temperature sulla superficie dell'Acer Aspire V3 571G sono nei limiti. In questo scenario e con una temperatura ambientale di 25 oC, abbiamo misurato un valore massimo di 36 oC.

Durante il nostro stress test durato molte ore, le temperature sia della superficie che della base del notebook hanno superato i 50 oC. Parti della tastiera e del touchpad erano fastidiosamente calde. Per questo si dovrebbe evitare di giocare con il notebook sulle gambe.

Monitorando la temperatura dei componenti con HWInfo, abbiamo notato che la frequenza della CPU scende sotto la frequenza base di 2.2 GHz non appena la temperatura raggiunge i 100 oC. Non appena la temperatura scende, la frequenza aumenta di nuovo. Lo stesso fenomeno si osserva nel più grande Aspire V3-771G. Il test 3DMark06, fatto partire subito dopo, ha mostrato risultati in linea con il test a freddo.

Carico massimo
 51.7 °C49.2 °C36 °C 
 49.2 °C54 °C37.9 °C 
 45.3 °C46.6 °C38 °C 
Massima: 54 °C
Media: 45.3 °C
34.6 °C45.7 °C55.1 °C
35.1 °C44.8 °C56.7 °C
33.9 °C36.5 °C36.6 °C
Massima: 56.7 °C
Media: 42.1 °C
Alimentazione (max)  67.3 °C | Temperatura della stanza 24.6 °C | Voltcraft IR-360
(-) La temperatura media del lato superiore sotto carico massimo e' di 45.3 °C / 114 F, rispetto alla media di 31 °C / 88 F per i dispositivi di questa classe Multimedia.
(-) La temperatura massima sul lato superiore è di 54 °C / 129 F, rispetto alla media di 36.6 °C / 98 F, che varia da 21.1 a 71 °C per questa classe Multimedia.
(-) Il lato inferiore si riscalda fino ad un massimo di 56.7 °C / 134 F, rispetto alla media di 39 °C / 102 F
(±) In idle, la temperatura media del lato superiore è di 33.1 °C / 92 F, rispetto alla media deld ispositivo di 31 °C / 88 F.
(-) I poggiapolsi e il touchpad possono diventare molto caldi al tatto con un massimo di 46.6 °C / 115.9 F.
(-) La temperatura media della zona del palmo della mano di dispositivi simili e'stata di 28.9 °C / 84 F (-17.7 °C / -31.9 F).

Altoparlanti

Gli altoparlanti stereo sono posizionati sopra la tastiera e sono etichettati come  "Dolby Home Theater" e "Professionally Tuned". Il suono è soddisfacente, anche se carente nei bassi e leggermente metallico utilizzando le impostazioni standard. Il volume massimo è sufficiente per l'uso all'interno. Se si configura correttamente il Dolby Home Theater, la qualità del suono aumenta significativamente.

Non abbiamo nulla da reclamare circa il jack audio da 3.5mm. Chi volesse un'uscita digitale, dovrà utilizzare l'HDMI.

Autonomia

Consumo energetico

In idle (senza carico) il consumo energetico dell'Aspire V3 è tra gli 8.3 ed i 14.3 W. La CPU Intel Ivy Bridge e l'Nvidia Optimus garantiscono che il consumo sia ai livelli minimi nonostante l'hardware ad alte prestazioni.

Sotto carico il consumo energetico raggiunge un massimo di 90.7 W. L'alimentatore da 90 W potrebbe ritrovarsi un po' affaticato.

Consumo di corrente
Off / Standbydarklight 0.1 / 0.5 Watt
Idledarkmidlight 8.3 / 12.9 / 14.3 Watt
Sotto carico midlight 75.6 / 90.7 Watt
 color bar
Leggenda: min: dark, med: mid, max: light        Voltcraft VC 940
Currently we use the Metrahit Energy, a professional single phase power quality and energy measurement digital multimeter, for our measurements. Find out more about it here. All of our test methods can be found here.

Autonomia della batteria

Readers Test
Readers Test
Classic Test
Classic Test
Sotto carico
Sotto carico
 

L'esemplare di test ha una batteria agli ioni di litio da 48 Wh (10.8 V; 4400 mAh). L'autonomia massima raggiunta in Battery Eater Reader's Test con profilo risparmio energetico, modulo WiFi spento e luminosità al minimo è stata di 7.5 ore.

Abbiamo misurato l'autonomia minima grazie al Battery Eater Classic Test, utilizzando il profilo ad alte prestazioni, luminosità al massimo, scheda video dedicata attiva e WiFi attivato. In questo scenario, l'autonomia è stata di  1.5 ore.

L'autonomia in pratica è ad una via di mezzo tra i due valori. In entrambi i test pratici la GeForce GT 640 è rimasta inattiva, dati che la scheda video integrata HD 4000 è più che sufficiente in termini di prestazioni e consuma meno energia. Abbiamo iniziato il nostro test WLAN, che simula una sessione di navigazione in internet tipica grazie ad uno script. Con una luminosità di 150 cd/m² ed il modulo WLAN attivato (ma non il Bluetooth), e con profilo risparmio energetico, il notebook si è spento dopo 3.25 ore. Nel test DVD con luminosità al massimo, profilo "bilanciato" e moduli wireless spenti, la batteria ha resistito 3 ore.

Nonostante la batteria relativamente più piccola, il modello in test si è comportato bene in confronto ai notebook con hardware simile. Oltre alla tecnologia Optimus tra i responsabili abbiamo una ridotta luminosità massima e prestazioni della CPU ridotte durante l'uso a batteria.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
7ore 27minuti
Navigazione WiFi
3ore 16minuti
DVD
2ore 58minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 30minuti

Risultati Complessivi

L'Acer Aspire V3-571G non solo è elegante, ma offre prestazioni sufficienti per l'uso multimediale e per i videogiochi. Sfortunatamente le superfici lucide si sporcano facilmente, ma considerando il prezzo, il case è OK.

Inoltre, Aces ci ha sorpresi con un'autonomia sopra la media, considerando l'hardware e la capacità della batteria. Ma parlando del prezzo: Lo schermo ha contrasto e luminosità ridotti e le prestazioni sono limitate durante l'uso a batteria. La mobilità è limitata a causa dello schermo lucido. Inoltre, le temperature sotto carico non sono perfette per l'esecuzione di giochi 3D.

Le interfacce disponibili sono quelle tipiche per un notebook orientato al multimedia. Il posizionamento delle porte sulla parte frontale dei lati non è ottimale. D'altra parte, ci è piaciuta la tastiera comoda, mentre il touchpad dovrebbe avere qualche ottimizzazione al driver.

L'Acer Aspire V3-571G è ben equipaggiato per l'uso multimediale e per partite occasionali ai videogiochi. E' indirizzato all'utente domestico che ha richieste maggiori in termini di prestazioni grafiche. Ma non è un purosangue dei videogiochi o un computer desktop, non dimentichiamolo.

Please share our article, every link counts!
Recensito: Acer Aspire V3-571G-73614G50Makk
Recensito: Acer Aspire V3-571G-73614G50Makk

Specifiche tecniche

Acer Aspire V3-571G-73614G50Makk (Aspire V3 Serie)
Processore
Intel Core i7-3610QM 4 x 2.3 - 3.3 GHz, Ivy Bridge
Scheda grafica
NVIDIA GeForce GT 640M - 2048 MB, Core: 708 MHz, Memoria: 900 MHz, DDR3, 80.07.14.00.09, Optimus
Memoria
4096 MB 
Schermo
15.60 pollici 16:9, 1366 x 768 pixel, LG Philips LP156WH4-TLA1, TFT LED, lucido: si
Scheda madre
Intel HM77 (Panther Point)
Harddisk
Toshiba MK5059GSXP , 500 GB 
, 5400 rpm
Scheda audio
Realtek ALC269 @ Intel Panther Point PCH - High Definition Audio Controller
Porte di connessione
2 USB 2.0, 1 USB 3.0 / 3.1, 1 VGA, 1 HDMI, 1 Kensington Lock, Connessioni Audio: Cuffie, Microfono, Lettore schede: 5-in-1
Rete
Broadcom NetLink BCM57785 PCI-E Gigabit Ethernet Controller (10/100/1000/2500/5000MBit/s), Atheros AR5BWB222 Wireless Network Adapter (b/g/n = Wi-Fi 4), Bluetooth 4.0
Drive ottico
MATSHITA DVD-RAM UJ8B0AW
Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 33.2 x 381 x 253
Batteria
48 Wh ioni di litio, 10.8 V; 4400 mAh
Sistema Operativo
Microsoft Windows 7 Home Premium 64 Bit
Camera
Webcam: 1.3 MP
Altre caratteristiche
Tastiera: Tastiera chiclet con tastierino numerico, Illuminazione Tastiera: no, 24 Mesi Garanzia
Peso
3.2 kg, Alimentazione: 300 gr
Prezzo
799 Euro

 

Le superfici lucide nere...
Le superfici lucide nere...
Solo il jack dell'alimentazione e la LAN sono ben posizionate.
Solo il jack dell'alimentazione e la LAN sono ben posizionate.
Componenti ad alte prestazioni: 3610 QM quad-core e GeForce GT 640
Componenti ad alte prestazioni: 3610 QM quad-core e GeForce GT 640
Optimus permette autonomie più elevate negli scenari a basso carico
Optimus permette autonomie più elevate negli scenari a basso carico
La ventola non è facilmente accessibile come l'hard disk e la memoria di distema.
La ventola non è facilmente accessibile come l'hard disk e la memoria di distema.
L'hard drive...
L'hard drive...
...ha una partizione di ripristino.
...ha una partizione di ripristino.
modulo WLAN
modulo WLAN
Memoria di sistema: uno slot è ancora libero.
Memoria di sistema: uno slot è ancora libero.
La base diventa molto calda sotto carico.
La base diventa molto calda sotto carico.
Gli altoparlanti "Dolby Home Theater" e...
Gli altoparlanti "Dolby Home Theater" e...
..."Professionally Tuned" sono buoni.
..."Professionally Tuned" sono buoni.
L'alimentatore è scarso in termini di dimensioni rispetto ai consumi.
L'alimentatore è scarso in termini di dimensioni rispetto ai consumi.
Slot della batteria
Slot della batteria
Optimus, limiti alle prestazioni della CPU e luminosità inferiore: aumentata l'autonomia nonostante la batteria da 48 Wh.
Optimus, limiti alle prestazioni della CPU e luminosità inferiore: aumentata l'autonomia nonostante la batteria da 48 Wh.
VGA e la ventola al centro del lato sinistro.
VGA e la ventola al centro del lato sinistro.
Il jack da 3.5 mm audio, una porta USB 3.0 e l'HDMI sulla parte frontale del lato sinistro.
Il jack da 3.5 mm audio, una porta USB 3.0 e l'HDMI sulla parte frontale del lato sinistro.
Kensington Lock Slot
Kensington Lock Slot
...appaiono eleganti,...
...appaiono eleganti,...
...ma sono sensibili allo sporco.
...ma sono sensibili allo sporco.
La cover dello schermo è...
La cover dello schermo è...
...mantenuta in posizione dalle cerniere.
...mantenuta in posizione dalle cerniere.
Lo schermo lucido...
Lo schermo lucido...
...ha bassa risoluzione e ridotto contrasto...
...ha bassa risoluzione e ridotto contrasto...
...non è quindi adatto all'uso esterno.
...non è quindi adatto all'uso esterno.
Webcam da 1.3 MP
Webcam da 1.3 MP
La tastiera permette una digitazione piacevole.
La tastiera permette una digitazione piacevole.
L'input di numeri è facilitato dalla presenza del tastierino numerico dedicato.
L'input di numeri è facilitato dalla presenza del tastierino numerico dedicato.
Il touchpad dovrebbe essere configurato a seconda dei gusti.
Il touchpad dovrebbe essere configurato a seconda dei gusti.
Piccoli LED di stato...
Piccoli LED di stato...
...il card reader 5-in-1sul frontale.
...il card reader 5-in-1sul frontale.
2x USB 2.0 sul frontale del lato destro.
2x USB 2.0 sul frontale del lato destro.

Notebook Simili

Links

Confronta i prezzi

Pro

+Tastiera ben fatta
+Buone prestazioni complessive
+Buone prestazioni grafiche
+Livelli di rumorosità accettabili
 

Contro

-Schermo lucido e dal contrasto scarso
-Posizionamento delle interfacce
-Superficie del case riflettente
-Produzione di calore sotto carico
-Quasi tutte le interfacce sono sul davanti

In sintesi

Cosa ci piace

Buone prestazioni 3D.

Cosa ci sarebbe piaciuto

Uno schermo con una luminosità più elevata, con un contrasto migliore ed un layout più organizzato delle interfacce

Cosa ci ha sorpresi

L'autonomia della batteria sopra la media, considerando le caratteristiche hardware e la capacità della batteria

La concorrenza

Notebook da 15 pollici con hardware simile: Asus G55, Schenker XMG A502, MSI CX70-i789BW7H

Valutazione

Acer Aspire V3-571G-73614G50Makk - 08/30/2012 v3(old)
Martina Osztovits

Chassis
84%
Tastiera
86%
Dispositivo di puntamento
82%
Connettività
74%
Peso
69%
Batteria
81%
Display
69%
Prestazioni di gioco
89%
Prestazioni Applicazioni
91%
Temperatura
60%
Rumorosità
83%
Punti aggiuntivi
84%
Media
79%
80%
Multimedia - Media ponderata
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione del Notebook Acer Aspire V3-571G-73614G50Makk
Martina Osztovits (Update: 2014-09-19)