Notebookcheck

Microsoft respinge un attacco DDoS da 2,4 Tbps classificato come il secondo più grande della storia

Servizi cloud Microsoft Azure. (Immagine: Microsoft)
Servizi cloud Microsoft Azure. (Immagine: Microsoft)
Microsoft ha dichiarato in un post sul blog l'11 ottobre che un cliente Azure è stato colpito da un attacco DDoS di 2,4 Tbps durante il mese di agosto. L'attacco è stato registrato come il più alto evento DDoS mai avvenuto sulla piattaforma Azure, battendo l'attacco da 1 Tbps dello scorso anno. Questo attacco è stato anche il secondo più alto evento documentato, arrivando secondo all'attacco di Google con 2,5 Tbps nel 2017.
, , , , , ,
relazione di ricerca.
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
 

Un cliente, che ha sede in Europa, è stato colpito da un evento DDoS durante l'ultima settimana di agosto che ha raggiunto un picco di 2,4 Tbps. Tuttavia, Microsoft ha riferito che l'attacco è stato sconfitto con successo dal sistema di protezione Azure.Azureha alleviato gli effetti dell'attacco sul cliente attraverso l'implementazione della mitigazione DDoS di Azure. Secondo il gigante tecnologico, il servizio di mitigazione funziona per rilevare rapidamente e mitigare gli attacchi, cercando grandi deviazioni nel traffico di rete. Quando queste grandi differenze si verificano, la mitigazione viene applicata automaticamente per prevenire i danni.

Secondo Microsoftl'attacco che ha avuto luogo nel mese di agosto proveniva da 70.000 dispositivi nella regione Asia-Pacifico e negli Stati Uniti. L'attacco era un 'riflessione UDPche si è verificato in ondate della durata di circa 10 minuti con ondate di picco a 2,4 Tbps, 0,55 Tbps e 1,7 Tbps, rispettivamente. Tuttavia, Azure è riuscito a mitigare il traffico di attacco nel paese di origine; e così, il cliente è stato protetto come il traffico non ha raggiunto l'Europa

L'azienda tecnologica ha affermato che l'assorbimento globale e le capacità avanzate di mitigazione di Azure hanno protetto i suoi clienti dagli effetti dell'attacco DDoS o da qualsiasi tempo di inattività risultante. Inoltre, continuano a proporre che se qualsiasi organizzazione si connette a Internet o se i clienti gestiscono il proprio data center, potrebbero sperimentare spese sostanziali a causa dei danni da eventi DDoS. Inoltre, gli utenti del cloud devono ora essere particolarmente vigili durante la pandemia di COVID-19, dato che più organizzazioni passano a operazioni online.

Acquista il Microsoft Surface Pro 7 su Amazon

Fonte(i)

, , , , , ,
relazione di ricerca.
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
 
Aleem Ali
Editor of the original article: Aleem Ali - Tech Writer - 12 articles published on Notebookcheck since 2021
contact me via: LinkedIn
Ninh Duy
Translator: Ninh Duy - Editorial Assistant - 202906 articles published on Notebookcheck since 2008
contact me via: Facebook
Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > News > Newsarchive 2021 10 > Microsoft respinge un attacco DDoS da 2,4 Tbps classificato come il secondo più grande della storia
Aleem Ali, 2021-10-13 (Update: 2021-10-13)