Notebookcheck

Hands-on: Corsair IronClaw RGB gaming mouse — Prestazioni del sensore da leader della categoria ad un prezzo conveniente

Nato per uccidere! Il mouse gaming Corsair IronClaw RGB è progettato per i giocatori FPS/MOBA e dispone del sensore ottico di fascia alta PMW3391 per una risoluzione senza pari e un tracciamento accurato. L'IronClaw RGB sembra offrire il giusto equilibrio di caratteristiche e prezzi, e fornisce ai giocatori una varietà di opzioni di personalizzazione. Questi motivi sono sufficienti per scegliere l'IronClaw RGB come prossima arma per il dominio del mondo? Scopriamolo nella nostra recensione.
Vaidyanathan Subramaniam, Daniel R Deakin (traduzione a cura di G. De Luca),
Il Corsair IronClaw RGB è dotato di un sensore ottico PMW3391. (Fonte dell'immagine: Corsair)
Il Corsair IronClaw RGB è dotato di un sensore ottico PMW3391. (Fonte dell'immagine: Corsair)

Corsaro è un nome familiare quando si tratta di periferiche per PC. L'azienda ha introdotto una serie di prodotti per il gaming al CES dell'anno scorso e abbiamo avuto la possibilità di farci un giro negli ultimi mesi per vedere come resistono ai capricci della produttività quotidiana e dell'uso nel gaming. In questo articolo, daremo un'occhiata più da vicino al mouse da gioco Corsair IronClaw RGB FPS/MOBA che costa 60 dollari e lo sottoporremo a una serie di test per vedere come funziona.

Specifiche

Il Corsair IronClaw RGB viene fornito con la maggior parte degli orpelli che ci si aspetta da un mouse gaming, tranne che per i tasti macro extra come quelli che si trovano nel Corsair Scimitar o nel Razer Naga Trinity. Non è dotato di alcuna funzione di regolazione del peso, ma il peso di 105 g è ancora abbastanza comodo per un uso prolungato. L'IronClaw RGB sfoggia il sensore di fascia alta PixArt PMW3391, che è tra i migliori sensori ottici che si possano trovare oggi in un mouse. Il PMW3391 ha una risoluzione massima di 18.000 punti per pollice (DPI), che può essere configurato con incrementi di 1 DPI per un controllo assoluto.

Sensore PMW3391 da 18.000 DPI a parte, l'IronClaw RGB offre frequenze di polling selezionabili da 125 Hz fino a 1.000 Hz, illuminazione RGB sull'indicatore DPI, rotella di scorrimento e il logo Corsair, interruttori meccanici Omron per 50 milioni di impulsi, un totale di sette pulsanti programmabili e impugnatura palmare integrata su entrambi i lati.

Specifiche Corsair IronClaw RGB. (Fonte: Corsair)
Specifiche Corsair IronClaw RGB. (Fonte: Corsair)

Design

L'IronClaw è destinato a chi ha le mani grandi. Il corpo è prevalentemente in plastica, ma la costruzione è solida e non abbiamo notato alcuna flessione. I pulsanti di sinistra e di destra sono leggermente concavi; non si vede a prima vista, ma si sente con le dita. I tasti DPI e i pulsanti laterali sono in plastica lucida. Tutti i pulsanti sono altamente reattivi, abbastanza silenziosi e richiedono una forza di azionamento minima. La superficie esterna della rotella di scorrimento è dotata di una testurizzazione in gomma. Mentre la ruota gira liberamente, abbiamo notato che si blocca leggermente a caso e a volte è un po' rumorosa. Fare clic sulla rotella di scorrimento richiede l'applicazione di una forza di azionamento più elevata rispetto agli altri pulsanti.

Le impugnature con struttura a diamante sono presenti su entrambi i lati per consentire un utilizzo non scivoloso. Il cavo intrecciato da 1,8 m è abbastanza lungo per la maggior parte degli utenti, ma è possibile utilizzare un bungee o legare il cavo in eccesso per una migliore gestione. Il fondo ospita il sensore e viene fornito con una serie di cuscinetti che consentono un movimento fluido. Nel complesso, la qualità costruttiva è eccellente e il mouse andrà bene per lunghe sessioni di gioco.

L'IronClaw potrebbe però non saziare i veri appassionati di RGB. Le zone RGB principali includono il logo Corsair, che è comunque eclissato dal palmo della mano, e la rotella di scorrimento. La zona di illuminazione della rotella di scorrimento è piuttosto fioca e si vede a malapena in una stanza ben illuminata. Anche gli indicatori luminosi DPI sono RGB, ma sono configurati separatamente per corrispondere a ciascuna impostazione DPI e pertanto non offrono effetti di illuminazione casuale.

Software

L'IronClaw non richiede alcun software o driver aggiuntivo per l'installazione - basta collegarlo a una porta USB 2.0 e si dovrebbe essere pronti a partire. Tuttavia, utilizzando il software iCUE di Corsair è possibile sbloccare una serie di funzioni aggiuntive, tra cui l'assegnazione di macro, impostazioni DPI personalizzate, effetti RGB, calibrazione delle superfici e molto altro ancora.

Può essere necessario un po' di tempo per abituarsi con iCUE, ma si tratta di un potente software di personalizzazione. L'unico aspetto negativo è che iCUE può essere in qualche modo affamato di risorse e, in alcuni casi, può entrare in conflitto con la configurazione RGB della scheda madre. L'IronClaw consente di memorizzare le impostazioni DPI e RGB, quindi se si verificano problemi, configurare il mouse e disinstallare il software.

Corsair iCUE impostazioni mouse.
Corsair iCUE impostazioni mouse.
Ogni tasto può essere personalizzato e le macro possono essere registrate.
Ogni tasto può essere personalizzato e le macro possono essere registrate.
Il colore delle luci DPI e dei profili hardware di bordo possono essere personalizzati.
Abbiamo disabilitato le impostazioni di precisione del puntatore Angle snapping e Enhance per i test.
Una varietà di effetti di luce RGB può essere personalizzata per l'area di scorrimento e il logo Corsair.
È possibile calibrare il sensore per la superficie specifica o il tappetino del mouse.

Prestazioni

Abbiamo testato il Corsair IronClaw RGB per le prestazioni e la precisione dei sensori. Il nostro sistema di test è composto da una CPU AMD Ryzen 9 3900X che gira con impostazioni di serie su una scheda madre MSI Prestige X570 Creation con 32 GB di RAM G.SKILL DDR4-3600 CL16 e una GPU Gigabyte RTX 2080 Super Gaming OC. Windows 10 1909 con le ultime patches è stato installato su un SSD Gigabyte Aorus NVMe PCIe Gen4. Tutti i test sono stati eseguiti su un nuovo boot senza programmi in background in esecuzione, a parte OneDrive, Windows Defender, NVIDIA Control Panel e Corsair iCUE. Per la maggior parte delle misurazioni è stato utilizzato MouseTester Reloaded v1.5.3 sviluppato da dobragab.

Corsair MM350 Premium Anti-Fray Cloth Gaming Mouse Pad – Extended XL. (Fonte Immagine: Corsair)
Corsair MM350 Premium Anti-Fray Cloth Gaming Mouse Pad – Extended XL. (Fonte Immagine: Corsair)

Corsair ci ha fornito il tappetino per mouse da gioco MM350 Premium Gaming - Extended XL (930 x 400 mm), che abbiamo utilizzato come superficie predefinita. Secondo Corsair, l'IronClaw è pre-calibrato sull'MM350 e non richiede alcuna calibrazione aggiuntiva della superficie. Prima di iniziare le misurazioni, ci siamo assicurati che "Enhanced pointer precision" e "Angle snapping" fossero disabilitati in iCUE. La velocità del puntatore è stata impostata a 6/11 in Windows e la velocità di polling è stata impostata a 1.000 MHz / 1 ms.

Variazione DPI

La dichiarazione di DPI più elevati è una strategia di marketing spesso sfruttata nel mercato dei mouse da gioco, come accade con gli smartphones con telecamere a megapixel più alti che vengono commercializzati come presumibilmente "migliori" rispetto ad altri. A differenza di questa nozione popolare, il DPI è solo una misura di sensibilità e non è in alcun modo correlato alla precisione. Proprio come una fotocamera, la qualità dell'obiettivo e la dimensione dei pixel del sensore CMOS dovrebbero essere i fattori decisivi delle prestazioni rispetto ai semplici numeri DPI. Detto questo, avere la possibilità di impostare un DPI più alto significa più movimento del cursore con meno movimento fisico della mano.

Corsair IronClaw RGB variazione DPI.
Corsair IronClaw RGB variazione DPI.

Fattori come l'altezza del sensore rispetto alla superficie, la produzione, il firmware, ecc. possono tutti deviare il DPI dal valore impostato. Pertanto, abbiamo testato la variazione di DPI nell'IronClaw RGB a cinque diverse impostazioni DPI utilizzando MouseTester Reloaded muovendo il mouse ad un ritmo costante su una distanza fissa di 10 cm. Le letture DPI misurate sono state mediate e confrontate con i valori definiti.

Abbiamo riscontrato che il DPI misurato varia tra lo 0,6 e il 7,5%, il che è molto buono e rientra nell'intervallo solitamente osservato. Avere DPI molto divergenti può essere svantaggioso nel gaming competitivo, e potrebbe essere necessario compensare lo stesso apportando modifiche alla velocità di movimento o assicurando che il sensore sia il più vicino possibile alla superficie.

Prestazioni Sensore

Abbiamo testato diversi parametri del sensore dell'IronClaw RGB. Tutti i test sono stati effettuati a 800 DPI (comunemente usati per il gaming), 3.200 DPI (massimo necessario per l'uso generale del desktop), e 18.000 DPI (massimo sensore) di risoluzione.

Variazione della precisione in base alla velocità (SRAV)

SRAV viene spesso chiamato colloquialmente "accelerazione". Un mouse gaming ideale avrà un SRAV basso o nullo in quanto il sensore non dovrebbe avere alcuna accelerazione intrinseca, la cui presenza significa che il movimento del personaggio sullo schermo non è una rappresentazione reale della velocità del movimento fisico del mouse su una determinata distanza. In breve, se si è allenati per certi riflessi rapidi, avere un'accelerazione del sensore incorporato può essere dannoso per le prestazioni di gioco.

Come si può vedere dalle curve sottostanti, l'IronClaw RGB mostra un'ottima curva SRAV a tutti i DPI quando accelerato e decelerato all'origine, indicando la mancanza di accelerazione intrinseca nel sensore. Si vede un certo spostamento a 3.200 e 18K DPIs, ma ciò è dovuto ad un errore umano piuttosto che al sensore stesso.

SRAV a 800 DPI
SRAV a 800 DPI
SRAV a 3,200 DPI
SRAV a 3,200 DPI
SRAV a 18,000 DPI
SRAV a 18,000 DPI

Sensor Counts, Perfect Control Speed, Polling, and Stability

Oltre a SRAV, abbiamo anche testato altri parametri del sensore, come i valori di conteggio grezzi, la velocità di controllo perfetta (PCS), la frequenza dei polling e la coerenza dell'intervallo di aggiornamento, e la stabilità complessiva. Si noti che i dati di scarto verso l'inizio e la fine della misurazione sono stati tagliati per motivi di presentazione.

Valori del sensore: La misurazione dei valori del sensore ci permette di sapere quanto il sensore è in grado di registrare i numeri grezzi senza perdere il tracciamento. Riteniamo che l'IronClaw RGB sia in grado di fare un lavoro decente nel registrare tutti i valori lungo il percorso. Anche se riscontriamo alcuni picchi nei grafici a tutti i DPI, la maggior parte dei conteggi si trova vicino alla curva centrale. A titolo informativo, non abbiamo trovato alcun problema di tracciamento mentre giocavamo a PUBG o Battlefield V con le impostazioni di sensibilità predefinite.

Sensor counts - 800 DPI
Sensor counts - 800 DPI
Sensor counts - 3,200 DPI
Sensor counts - 3,200 DPI
Sensor counts - 18,000 DPI
Sensor counts - 18,000 DPI

Velocità di controllo perfetta (PCS): PCS indica la velocità massima alla quale il mouse può essere spostato dall'utente senza perdere il tracciamento. L'IronClaw RGB mostra curve PCS abbastanza coerenti. Il PCS per il sensore PMW3391 è di circa 10.16 m/s. Tuttavia, la velocità massima che possiamo raggiungere è di 4,6 m/s a 800 DPI. Non c'è una variazione apprezzabile del PCS tra le risoluzioni, cosa che ci si aspetta, visto che vediamo i valori di polling coerenti sotto.

Velocità - 800 DPI
Velocità - 800 DPI
Velocità - 3,200 DPI
Velocità - 3,200 DPI
Velocità - 18,000 DPI
Velocità - 18,000 DPI

Valore di Polling, intervallo di aggiornamento e stabilità: Come indicato sopra, abbiamo impostato la frequenza di polling a 1000 Hz con un intervallo di aggiornamento di 1 ms. L'IronClaw RGB ha mostrato un'ottima coerenza di polling rate a tutti i DPI con pochi superflui. L'intervallo di aggiornamento è stato mantenuto costantemente a 1 ms senza alcuna deviazione, indicando una performance molto stabile.

Coerenza dei risultati - 800 DPI
Coerenza dei risultati - 800 DPI
Coerenza dei risultati - 3,200 DPI
Coerenza dei risultati - 3,200 DPI
Coerenza dei risultati - 18,000 DPI
Coerenza dei risultati - 18,000 DPI
Intervallo di aggiornamento - 800 DPI
Intervallo di aggiornamento - 800 DPI
Intervallo di aggiornamento - 3,200 DPI
Intervallo di aggiornamento - 3,200 DPI
Intervallo di aggiornamento - 18,000 DPI
Intervallo di aggiornamento - 18,000 DPI

Ritardo Input e tempi di risposta

Sembra esserci un leggero ritardo osservato degli input a 800 DPI. Tuttavia, a 6,01 ms, è ben entro il normale tempo di 8 ms previsto dalla maggior parte dei mouse da tavolo. Il ritardo sembra ridursi all'aumentare del DPI. Detto questo, non abbiano notato nessun ritardo di input pratico durante il gaming.

Ritardo Input a 800 DPI
Ritardo Input a 800 DPI
Ritardo Input a 3,200 DPI
Ritardo Input a 3,200 DPI
Ritardo Input a 18,000 DPI
Ritardo Input a 18,000 DPI

Infine, abbiamo utilizzato lo strumento KeyResponse PK di Bloody per calcolare la differenza di tempo di risposta tra i successivi clic del mouse a sinistra e a destra e Human Benchmark per calcolare il tempo di reazione medio. L'IronClaw RGB ha ottenuto tempi di risposta molto bassi, il che implica reazioni generalmente rapide nella maggior parte dei giochi. Tuttavia, si noti che i risultati di questi test dipendono interamente dall'utente.

Tempi di risposta del pulsante sinistro e destro.
Tempi di risposta del pulsante sinistro e destro.
Tempo di reazione medio.
Tempo di reazione medio.

Giudizio Complessivo

Corsair IronClaw RGB FPS/MOBA gaming mouse. Modello di test gentilmente fornito da Corsair India.
Corsair IronClaw RGB FPS/MOBA gaming mouse. Modello di test gentilmente fornito da Corsair India.

Abbiamo avuto la possibilità di utilizzare il Corsair IronClaw RGB per diversi mesi ormai, e il mouse si è comportato in modo piuttosto costante fino ad ora. Anche se l'IronClaw è stato progettato principalmente per utenti con mani grandi, quelli con mani medie non dovrebbero metterci molto ad abituarsi. Il design sobrio, l'illuminazione RGB minima e l'eccellente qualità costruttiva attireranno molti utenti. I pulsanti sono motlo reattivi, tranne che per la rotella di scorrimento centrale, che sembrava un po' rigida.

L'IronClaw RGB eccelle per quanto riguarda le prestazioni del sensore. La variazione DPI è all'interno del range, non c'è SRAV, non c'è tracciamento perso, e i valori di polling e i tempi di aggiornamento sono molto costanti. Qualsiasi anomalia che vediamo può essere affrontata in gran parte tramite gli aggiornamenti del firmware. Parlando di aggiornamenti del firmware, il software iCUE di Corsair fornisce un'interfaccia utente facile da gestire e configurare il mouse. Sebbene sia un po' troppo pesante in termini di risorse, iCUE offre un'ampia gamma di opzioni di personalizzazione che i giocatori troveranno molto utili.

Ad un prezzo non troppo alto di 59,99 dollari, il Corsair IronClaw RGB offre un grande set di funzioni ed eccellenti prestazioni del sensore per aiutarvi a rimanere sempre al top del vostro gioco. 

Anche se l'IronClaw RGB è un eccellente mouse da gioco, avremmo voluto che il design del dispositivo fosse stato ambidestro. Inoltre, non vi è alcuna opzione per la regolazione del peso, che può essere un punto di preoccupazione per i giocatori più esigenti. Speriamo che Corsair migliori la rotella di scorrimento e la sua zona di illuminazione RGB in una futura iterazione. Nessuno di questi deficit, tuttavia, toglie il fatto che il Corsair IronClaw RGB troverà probabilmente un posto ben meritato negli arsenali della maggior parte dei giocatori.

Please share our article, every link counts!
> Recensioni e prove di notebook, tablets e smartphones > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Hands-on: Corsair IronClaw RGB gaming mouse — Prestazioni del sensore da leader della categoria ad un prezzo conveniente
Vaidyanathan Subramaniam, 2020-01-31 (Update: 2020-01-31)
Vaidyanathan Subramaniam
Editor of the original article: Vaidyanathan Subramaniam - News Editor