###leftbanner###
 
 

Recensione Notebook Lenovo Thinkpad W701

Simon Leitner & Tobias Winkler, 09/08/2010

E' tutto nella potenza. La serie Thinkpad W701 è la gamma più performante e di dimensioni maggiori di Lenovo. La workstation è equipaggiata con chip grafici professionali ad alte prestazioni e CPU quad-core. Nella recensione: una delle versioni più economiche con CPU Core i7-720QM CPU e scheda grafica Quadro FX 2800M.

Da Aprile di quest'anno Lenovo ha iniziato ad offrire la rinnovata serie W701, che ha preso il posto della ben nota serie W700, della quale abbiamo già offerto un'estensiva recensione. Nonostante non ci sia stato praticamente nessun cambiamento nel case del portatile, un salto generazionale è stato fatto al suo interno. Dopo i processori Core 2 Duo, è arrivato il turno dell'attuale tecnologia Core-i di Intel, in particolare del chip quad-core della serie Clarksfield di Intel.

Quindi, le ben note qualità della piattaforma incontrano un nuovo, prestante hardware. In mezzo ai processori disponibili, troviamo la CPU Intel i7-920XM, una delle CPU a prestazioni più elevate. Anche quando si parla di schede grafiche Lenovo offre due validi candidati per l'uso professionale, la  Quadro FX 2800M e la FX 3800M di Nvidia.

Lo stacanovista può quindi configurare il sistema per qualsiasi applicazioni particolare. Il prezzo mostra anche lui il suo ramo d'applicazione: si parte da poco sopra i 2000 Euro, mentre il prezzo più alto per i modelli offerte in Germania è oltre i 5000 Euro. Gli utenti privati rappresenteranno quindi una piccola percentuale delle vendite.

Case

Visivamente, praticamente niente è cambiato nel case. Ci troviamo di fronte a un clone del W700. Per questo potete far riferimento alla nostra corrispondente recensione. Eccovi comunque un sommario: Il Thinkpad W701occupa uno spazio di tutto rispetto sulla scrivania pari a 41x31 cm. Se si vuole utilizzarlo in movimento bisogna tener conto di trasportare circa 5 chili (incluso l'alimentatore) in una borsa sufficientemente grande. Un tratto tipico della serie Thinkpad è la mancanza di enfasi nell'estetica e l'essere completamente nero con superfici opache.

Al contrario della serie T o del più piccolo Thinkpad W510, sul W701 si trova prevalentemente plastica come materiale per la superficie dell'unità base. Solo il coperchio dello schermo è rifinito di magnesio ricoperto di gomma. La stabilità del portatile è buona nel complesso, anche se qualche piccola deformazione del case si può notare quando lo si sottopone a pressione.

Connettività

Confronto delle prestazioni delle interfacce
Confronto delle prestazioni delle interfacce

Quasi ci perdevamo il cambio nelle porte offerte: sulla sinistra la posizione delle due porte USB offerte è stata invertita con quella dell'interfaccia FireWire. Così tutte le interfacce performanti, incluse USB 3.0 e eSATA, si trovano sul retro o tutte connessioni USB 2.0 sono a destra verso il fronte del case.

La porta eSATA diventa una eSATA alimentata combinata con USB 2.0 e quindi si può presumere che sia possibile l'alimentazione di dischi esterni con connessione eSATA alimentata. La velocità massima di trasferimento è stata misurata in 96.1 MB/s, un buon valore per l'eSATA. La USB 3.0 invece lavora al di sotto delle sue possibilità a 88.1 MB/s; sul HP 8540w, ad esempio, abbiamo misurato più di 100 MB/s. La FireWire 400 nella variante a 4-pin utilizzata sui computer Windows non è alimentata, ma a 35.9 MB/s è circa 8 MB/s più veloce della USB 2.0. Lenovo offre 3 porte USB 2.0 verso il fronte del case sulla destra, dove le porte USB 2.0 alimentate possono ricaricare periferiche esterne quando spento. 

Si possono aggiungere altre interfacce o altre estensioni attraverso lo slot ExpressCard/34, vicino al quale si trova il difficile da trovare su un portatile slot per Compact Flash. Stando a Lenovo ci sono delle varianti con slot ExpressCard/54, SmartCard e slot PC Card in diverse combinazioni. Il lettore frontale di schede non ha gradito la nostra scheda OCZ SD, ma abbiamo comunque registrato 19 MB/s con una SD-HC Extreme III di SanDisk. Altre possibilità di aggiornamento sono offerte dal secondo cassetto per disco rigido, l'Ultrabay equipaggiato con lettore ottico, e la porta docking nella parte inferiore. 

Fronte: interruttore wireless, lettore di schede, audio
Fronte: interruttore wireless, lettore di schede, audio
Sinistra: combo eSata/USB, USB 3.0, FW400, ExpressCard/34, Compact Flash
Sinistra: combo eSata/USB, USB 3.0, FW400, ExpressCard/34, Compact Flash
Retro: Displayport, VGA, DVI, LAN, ingresso alimentatore
Retro: Displayport, VGA, DVI, LAN, ingresso alimentatore
Destra: USB 2.0 alimentata, 2x USB 2.0, Modem, lettore DVD, blocco Kensington
Destra: USB 2.0 alimentata, 2x USB 2.0, Modem, lettore DVD, blocco Kensington

 

In termini di tecnologia per le comunicazioni oltre a Gigabit-LAN, Bluetooth e WLAN 802.11n si ha anche la possibilità di utilizzare un modem V.92. Non era presente un modulo UMTS e non è attualmente offerto.

Per quanto riguarda la docking station c'è la Lenovo Thinkpad W700 Mini Dock 2.0 (57Y4345, circa 190 Euro) o un replicatore di porte USB con uscita monitor digitale (45K1611, circa 130 Euro). Altrimenti si possono trovare molti accessori aggiuntivi da rivenditori ben assortiti o dalle pagine di produttori meno riforniti come mouse, tastiere, borse, dischi rigidi e batterie, con la possibilità di confrontare meglio le offerte prima dell'acquisto.

Per quanto riguarda il software la workstation non offre particolari extra. Il ben noto Assistente Lenovo (utilità di sistema) si adatta bene alla propria routine, e in base ai propri bisogni e ai propri gusti, sono raramente disinstallati, diversamente da come accade con i software forniti da altri concorrenti. Windows 7 Professional a 64 bit è utilizzato come sistema operativo e soddisfa bene le esigenze del target di utenti.

Dispositivi di input

Tastiera

La tastiera del W701 ha risorse illimitate grazie alle dimensioni del case e fornisce tasti di dimensioni generose incluso un tastierino numerico separato. Si ha lo spazio per vari tasti speciali, che sono normalmente integrati tramite combinazioni di tasti Fn, così come le frecce direzionali di dimensioni sufficientemente grandi. I novelli del Thinkpad dovranno abituarsi al layout del Lenovo, visto che non tutti i tasti si trovano nelle loro normali posizioni. "Esc" è spostato in alto, quasi fuori dalla tastiera, mentre "Ctrl" e "Fn" sono, come sempre, invertiti. "Del", "Pg Up" ecc. sono raccolti in un blocco sopra i tasti F. Quando si ricerca una funzione poca usata, si ha l'impressione di essere dispersi nella moltitudine di tasti offerti. Le iscrizioni non hanno un contrasto alto quanto quello dei concorrenti, ma in caso di scarsa illuminazioni ci si può affidare all'illuminazione della tastiera Thinklight.

Il fatto che la tastiera non sia completamente ferma è quantomeno deludente, con il bordo sinistro a l'area del tasto invio che si piegano vistosamente. Un leggero rimbalzo durante la scrittura si osserva soprattutto nella area sinistra della tastiera. Il tocco di media lunghezza ha un buon punto di pressione e da' un buona impressione, mentre il rumore dei tasti è nello spettro di molti modelli concorrenti. La larga barra spaziatrice, il tasto invio, il maiuscolo di destra e il tasto indietro fanno leggermente più rumore e sono quantomeno malfermi. Non siamo abituati a questo nelle tastiere dei Thinkpad lascia un po' delusi, specialmente considerando che il prezzo dei Thinkpad parte dai 2200 Euro.

Metà sinistra della tastiera
Metà sinistra della tastiera
Metà destra della tastiera
Metà destra della tastiera
Tastierino numerico
Tastierino numerico
Blocco di sei
Blocco di sei
Combinazioni Fn
Combinazioni Fn
Frecce direzionali
Frecce direzionali

Touchpad/ Trackpoint

Considerando le dimensioni del portatile, il touchpad è piuttosto piccolo e, a causa dell'alta risoluzione dello schermo, spesso sono necessari due spostamenti con le dita per raggiungere il punto desiderato. Per il resto, l'operabilità è ottima. Viste le ottime qualità di scivolamento, buona sensazione e buon riconoscimento dell'input, il touchpad è adatto a sostituire il mouse per lunghi utilizzi. I tasti sono silenziosi e comodi e si comportano bene.

Il modello che abbiamo a disposizione conferma la buona reputazione dei trackpoint. La navigazione estremamente precisa con i tasti che possono essere comandati con leggerezza sono una buona alternativa al touchpad, dopo che ci si prende l'abitudine.

Tastiera
Tastiera
Touchpad
Touchpad

Schermo

 

Mentre il Thinkpad W700 era equipaggiato con uno schermo "convenzionale", il nostro modello di test monta uno schermo LED RGB. Il pannello opaco da 17" ha una alta risoluzione standard di 1920x1200 pixel (WUXGA) e offre quindi una densità di pixel di 133 dpi. Solo le workstation attuali nel formato 15.6" offrono una risoluzione più fine a 1920x1080 pixel (141 dpi). La relazione tra dimensione dello schermo, area desktop e dimensione dell'immagine è ottimale per molti utenti di software professionali e fornisce la necessaria visione dei contenuti dello schermo. Se simboli, icone e strumenti sembrano troppo piccoli, in molti casi, si possono adattare alle proprie preferenze nel pannello di controllo. Le impostazioni di fabbrica sono di base al 125%.

 

244
cd/m²
220
cd/m²
232
cd/m²
241
cd/m²
268
cd/m²
249
cd/m²
231
cd/m²
233
cd/m²
221
cd/m²
Distribuzione della luminosità
Informationi
Massima: 268 cd/m²
Media: 237.7 cd/m²
Distribuzione della luminosità: 82 %
Al centro con la batteria: 268 cd/m²
Nero: 0.39 cd/m²
Contrasto: 687:1

La luminosità dello schermo può essere regolata in base alle esigenze dell'utente. Ha 15 livelli che variano da 25 cd/m² fino a 268 cd/m². Il nostro modello di test raggiunge i 100 cd/m² al livello 11 mentre al livello 12 l'illuminazione di sfondo raggiunge i 115 cd/m², sufficienti per molti interni. Alla massima luminosità abbiamo registrato 9 risultati diversi tra i 220 cd/m² fino ai già menzionati 268 cd/m². Si ha quindi una illuminazione del 82%, valore di tutto rispetto considerando la dimensione dello schermo oltre ad essere molto migliore del suo predecessore, il Thinkpad W700 (63%). Le differenze di illuminazione sono di conseguenza evidenti solo quando si scrutano sfondi monocromatici e non dovrebbero comunque distrarre.

Inoltre la grande Workstation Thinkpad non è ideata per l'utilizzo mobile; senza diminuire la luminosità utilizzandolo con batteria lo schermo luminoso permette un buon livello di utilizzo all'esterno. Non solo lo schermo anti-riflesso, ma anche il buon valore di contrasto contribuisce.

Infine abbiamo ottenuto un rapporto di contrasto di 687:1 con un valore del nero di 0.39 cd/m² alla massima luminosità. L'allettante rapporto di contrasto fornisce innanzitutto un bel nero, senza scivolare sul classico grigio. Non è altrettanto buono per quanto riguarda il bianco, visto che in base all'angolo di visione, lo si può vedere scivolare verso il rosso o il verde. Questo accade in particolare se non si calibra lo schermo o se lo si usa senza un profilo colori adatto.

La vivacità dei colori dello schermo LED-RGB è sbalorditiva. Anche il grande spettro dei colori Adobe RGB, che bisogna ammettere non può essere completamente coperto nella gamma verde-giallo, è abbondantemente surclassato in altre aree. Dopo un breve 'effetto wow' i toni hanno richiesto un aggiustamento con un colorimetro per calibrare lo schermo. Qui si specificare un particolare spettro di colori (ad esempio sRGB, NTSC o Adobe RGB) o basarsi sulle proprie esigenze. Il risultato è che si sarà costretti a sacrificare un'area dello spettro dei colori, avendo però un settaggio ragionevole e senza esagerazioni.

W701(t) rispetto a Adobe RGB
W701(t) rispetto a Adobe RGB
W701(t) rispetto a sRGB
W701(t) rispetto a sRGB

Gli angoli di visione del pannello sono tutto sommato buoni e permettono di guardare lo schermo da posizioni estreme. Al solito il range verticale è più debole di quello orizzontale, ma può essere considerato buono, fino a ché si parla di capacità riconoscere l'immagine. Questo, non è però altrettanto valido per la stabilità dei colori. Dall'alto si nota una tinta verde/gialla mentre dal basso si ha una tinta rossa anche con piccole variazioni di visuale. Di conseguenza lavori che necessitano di precisione nei colori sono da escludersi anche con lo schermo calibrato. Per molti altri lavori non è, comunque, un problema così importante e rappresenta solo una piccola pecca rispetto ad altri pannelli di ottima qualità.

E' disponibile anche una variante del W701 con schermo WXGA+ (1440x900 pixel) che senza conoscerne le qualità è meno raccomandabile vista la bassa risoluzione e il prezzo poco attraente (la macchina testata con questo schermo è poco al di sotto dei 3000 Euro).

 

Angoli di visione del Lenovo Thinkpad W701 2500-2EG
Angoli di visione del Lenovo Thinkpad W701 2500-2EG

Prestazioni

La nostra versione del Lenovo Thinkpad W701 ha una delle prime CPU Core i7 disponibili, la quad-core Core i7-720QM. Questa ha una frequenza di clock base di 1.6 GHz e può aumentare la propria frequenza in autonomia nelle applicazioni a singolo thread fino a 2.8 GHz grazie al Turbo Boost. Le altre specifiche sono 1 MB di cache L2, 6 MB di cache L3, hyper-threading (ogni core fisico ha un core virtuale allocato così da poter elaborare 8 thread) e front-side bus da 2500 Mhz. La CPU è prodotta con processo a 45 nm, ma con un consumo di 45 Watt appartiene alla fascia di processori a più alto consumo energetico.

I benchmark della CPU sono nella media e la CPU elabora wPrime1024 in 502s, superPi 32m in 902s e raggiunge 3552 punti nel rendering singolo di Cinebench e 9328 punti nel rendering multiplo. Itunes converte un MP3 in AAC a una velocità di 29.2x. In questa operazione un singolo core a alta velocità è richiesto, e il Core i7-720QM è più lento di una CPU i7-620M (dual-core) che effettua la stessa conversione a 38x.

Il chip-set QM57 di Intel sta alla base del sistema, ed essendo utilizzato principalmente in sistemi professionali è adatto al W701. Si possono installare fino a 16 GB di RAM DDR3, in quattro slot. Il nostro modello di test è equipaggiato con un modulo da 2GB in uno dei due slot sotto la tastiera. Come accedere correttamente a questi e ad altri componenti è spiegato in maniera esaustiva con relative immagini nella pagina di supporto di Lenovo. Inoltre la posizione delle RAM non ha importanza, ed anche questo è spiegato in maniera appropriata. Gli slot delle RAM  nella parte inferiore sono raggiungibili in maniera più semplice, come sempre attraverso l'apposita cover.

Informazioni di sistema CPUZ CPU
Informazioni di sistema CPUZ Cache
Informazioni di sistema CPUZ Mainboard
Informazioni di sistema CPUZ RAM
Informazioni di sistema CPUZ RAM SPD
Informazioni di sistema GPUZ
Informazioni di sistema HDTune
Informazioni di sistema relative al Lenovo Thinkpad W701 2500-2EG
Badaboom beneficia molto di CUDA, carico molto basso del processore
Badaboom beneficia molto di CUDA, carico molto basso del processore
Espresso non supporta la Quadro FX2800M
Espresso non supporta la Quadro FX2800M
SpecViewPerf.11 con diverse applicazioni CAD
SpecViewPerf.11 con diverse applicazioni CAD
Badaboom a confronto
Badaboom a confronto
SPECviewperf.10 a confronto
SPECviewperf.10 a confronto
SPECviewperf.11 a confronto
SPECviewperf.11 a confronto

Uno dei punti di forza per molte workstation è la scheda grafica Quadro (Nvidia) o FireGL (ATI). Queste sfruttano un BIOS modificato e richiedono driver speciali ottimizzati per l'uso professionale. Una lista dei software certificati ISV per workstation W701 con i rispettivi driver consigliate si può trovare qui.

Inoltre Nvidia offre speciali driver ad alte prestazioni per AutoCAD e 3dsmax che dovrebbero garantire un ulteriore aumento della velocità. Nel nostro Thinkpad W701 troviamo la Quadro FX2800M di Nvidia, con 1 GB di memoria grafica DDR3. La velocità del core arriva a 600Mhz, quella dello shader a 1500 Mhz e la memoria a 1013 Mhz. La frequenza di lavoro può essere ridotta riducendo così i consumi.

La versione dei driver grafici installati sul nostro modello di test è la 8.16.11.8898 di Marzo 2010. Attualmente la versione 8.17.1258.96 è disponibile sul sito di Nvidia dal 09.07.2010. Abbiamo effettuato tutti i test con i driver preinstallati, essendo l'unico disponibile sul sito di supporto di Lenovo. Con i driver aggiornati abbiamo notato la differenze di prestazioni nelle applicazioni professionali, come usuale nelle workstation, con l'aiuto di SPECviewperf 11. Mentre la FX2800M batte malapena la FX880M del Fujitsu Celsius H700 con i driver preinstallati, ma la situazione è ben differente con i driver aggiornati. In Catia, Lightwave, e Solidworks, l'aumento è enorme.

Con SPECviewperf 10, utilizzato per avere più valori di confronto, la FX2800M può, in base alle applicazioni, si difende bene, ma in Solidworks e Maya non raggiunge i livelli prestazionali registrati per il Thinkpad W500 con FireGL di ATI. Inoltre non riesce a spiccare rispetto alla concorrenza dello stesso marchio, oltre ad essere nominalmente inferiore al Quadro FX880M. In questo caso aggiornare i driver non porta aumenti nelle prestazioni.

In 3D Mark Vantage, con 5787 points, si ha un risultato migliore rispetto a quello della HD5850 dell'Acer Aspire 8943G, ma rimane sotto di 400 punti rispetto alla Nvidia Geforce GTX280 del Deviltech 9700 DTX. Il chip grafico FX880M del Fujitsu Celsius H700 e del HP Elitebook 8540w sono battuti in questo caso. In entrambi i casi si raggiungo cira 2600 punti.

Nello Shading OpenGL di Cinebench R10 la Quadro FX2800M fa registrare 4662 punti. Questo risultato è allo stesso livello della FX880M del H700 e del 8540w, che mostrano solo differenze marginali. L'aggiornamento dei driver non porta aumenti di prestazioni.

Per quanto riguarda la conversione video ci sono due opzioni. O si lascia che l'operazione sia svolta dalla CPU, con un forte carico del sistema come conseguenza, o la si lascia al processore grafico, che mantiene più basso il carico sul processore. Il vantaggio: si possono effettuare  più operazioni, senza avere perdite di prestazioni.

Con Mediashow Espresso di Cyberlink si hanno entrambe le possibilità, anche se per ora sono supportate solo le vecchie GPU di Nvidia. Nella lista non è presente la Quadro FX2800M. Non abbiamo potuto accertare alcuna differenza di prestazioni con o senza CUDA, probabilmente a causa del mancato supporto. Senza CUDA la GPU riduce la propria velocità di clock poco dopo l'inizio della conversione, mentre con CUDA la GPU lavora al massimo della sua velocità fino alla fine. La CPU lavora a 1.7 GHz e si hanno piccoli aumenti nella frequenza di clock in entrambi i casi. Il risultato è sempre lo stesso, 74s.

In Badaboom la valutazione è stata semplice, dato che funziona solo con CUDA ed è adeguatamente ottimizzato. Qui abbiamo registrato i migliori risultati della serie di test effettuati con 112 fps. Il convertitore di Elemental è quindi la scelta favorita se si tratta di effettuare conversioni con schede grafiche Nvidia.

DPC Latency Checker
DPC Latency Checker Lenovo Thinkpad W701 2500-2EG

Con DPC Latency Checker abbiamo testato eventuali problemi di latenza delle interfacce, a causa dei quali potrebbero presentarsi problemi di sincronizzazione quando si connettono dispositivi esterni, in particolare nel campo di audio e video. Il Thinkpad non sembra avere limitazioni di sorta.

Cinebench R10 Rendering Single CPUs 64Bit
3552 Points
Cinebench R10 Rendering Multiple CPUs 64Bit
9328 Points
Cinebench R10 Shading 64Bit
4662 Points
Cinebench R11.5 OpenGL 64Bit
28.16 fps
Cinebench R11.5 CPU Multi 64Bit
2.72 Points
Aiuto
PC Mark
PCMark Vantage5600 punti
Aiuto

 

Abbiamo testate le prestazioni nelle applicazioni oltre ad altro con PC Mark Vantage e possiamo confermare le nostre ottime impressioni con i risultati di 5600 punti. Videoscrittura, modifica di foto, basi di dati e altre operazioni di comunicazione e ufficio sono eseguite senza sforzi, eppure alle volte soffre della bassa quantità di RAM. Un pronto aumento della RAM a 4 GB è consigliabile almeno per il modello testato, per rimuovere eventuali blocchi.

 

3D Mark
3DMark 2001SE34844 punti
3DMark 0333900 punti
3DMark 0516310 punti
3DMark 06
 1280x1024
11162 punti
3DMark Vantage5787 punti
Aiuto
Seagate Momentus 7200.4 ST9320423AS
Valore Minimo di trasferimento: 41.9 MB/s
Valore Massimo di trasferimento: 93.7 MB/s
Valore Medio di trasferimento: 73.1 MB/s
Tempi di accesso: 17.1 ms
Burst Rate: 98.2 MB/s
Utilizzo CPU: 3.6 %

Come disco rigido nel Lenovo Thinkpad W701 c'è un Seagate da 320 GB (ST9320423AS) che lavora a 7200 RPM e ha 16 MB di cache. Nel benchmark di HD Tune raggiunge la velocità massima di trasferimento di 93.7 MB/s con una media di 73.1 MB/s. In macchine di questa categoria questi sono valori standard, che quando confrontati con dischi rigidi convenzionali, malapena evocano perdite di prestazioni. 

Maggiore spazio disco o maggior velocità posso essere raggiunti installando un altro disco o un SSD nello slot vicino. Questo può essere unito tramite RAID 0 (striped) o RAID 1 (mirror) al disco già installato. Un disco SSD aggiuntivo come disco di sistema è la scelta più ovvia, dando la possibilità di avere prestazioni superiori conservando lo spazio disponibile. Per avere a disposizione ancora più spazio disco si può sostituire il lettore ottico con un altro disco grazie all'adattatore Ultrabay. Si hanno quindi molte possibilità di aggiornamento della workstation per soddisfare i propri desideri aumentandone anche le prestazioni.

Valutazione del gaming

I giochi testati dimostrano come la Nvidia Quadro FX2800M è classificata allo stesso livello della Nvidia GTX260 o della ATI HD 4850. I già buoni risultati nei benchmark di 3D Marks non sono solo stati presi per validi nei test riguardo al gaming ma vengono confermati. Quindi è chiaro che nonostante i driver ottimizzati per le applicazioni professionali le prestazioni nei giochi non cadono nel baratro.

Solo in Battlefield Bad Company 2 il sistema si scontra con i suoi limiti con le impostazioni ultra con un misero 23fps. Per il resto Mafia 2, Starcraft 2, COD e Dirt 2 hanno un buon frame rate anche con impostazioni alte, garantendo un gameplay fluido.

basso medioalto ultra
Colin McRae: DIRT 2 (2009) 96.389.562.630.7fps
CoD Modern Warfare 2 (2009) 158.0778.9566.6841.2fps
Battlefield: Bad Company 2 (2010) 58.9241.5323.07fps
StarCraft 2 (2010) 158605229.6fps
Mafia 2 (2010) 63.256.148.930.8fps

Emissioni

Rumore di sistema

Lo sviluppo del rumore è molto basso per un computer con prestazioni di questo livello e splende con un molto piacevole livello dell'attività della ventola. Anche se il basso rumore della ventola è costantemente distinguibile a31.4 dB(A), non è comunque fastidioso ne distraente. Non dovrebbe essere dunque un problema per la maggior parte degli utenti lavorare in pieno relax. Anche la bassa frequenza di lavoro contribuisce a mantenere questo livello, senza permettere eccessi. Anche a medio carico la ventola resto a un moderato 35.8 dB(A), difficilmente raggiunto durante l'intera recensione nei vari benchmark. Solo al massimo carico del sistema la ventola raggiunge di tanto in tanto i 41.2 dB(A).

Rumorosità

Idle 31.4 / 31.4 / 31.6 dB(A)
HDD 32.3 dB(A)
DVD 34.7 / 41.2 dB(A)
Sotto carico 35.8 / 41.2 dB(A)
 
    30 dB
silenzioso
40 dB
udibile
50 dB
rumoroso
 
min: , med: , max:     (15 cm di distanza)

Temperatura

Lo sviluppo di calore si dimostra poco appariscente con un massimo di 47.2°C nella parte inferiore e 44.2°C nella parte superiore anche sotto massimo carico. Questo dimostra sia che Lenovo ha pieno controllo sul concetto di raffreddamento, sia che i case grandi sono più facili da raffreddare di quelli piccoli. Durante l'uso continuativo con carichi di lavoro medi il case non supera i 35°C, anche se a causa della bassa attività della ventola può diventare più caldo in determinate zone quando sotto carico.

Carico massimo
 39.0 °C40.1 °C44.1 °C 
 29.7 °C30.3 °C26.2 °C 
 23.2 °C24.9 °C24.8 °C 
Massima: 44.1 °C
Media: 31.4 °C
47.2 °C43.9 °C43.6 °C
32.2 °C39.8 °C37.6 °C
24.1 °C27.8 °C27.3 °C
Massima: 47.2 °C
Media: 35.9 °C
Alimentazione (max)  57.4 °C | Temperatura della stanza 22 °C

Altoparlanti

Le casse integrate si trovano tra schermo e tastiera e danno un suono adatto a un notebook. Si riesce a sentire anche bassi e medi, nonostante gli alti dominino. Per quanto riguarda le possibilità di impostazione si hanno condizioni migliori rispetto alla massa di notebook in commercio e si possono raggiungere buoni risultati  con un minimo di regolazione dell'equalizzatore. Il suono prodotto è sempre sotto controllo e senza distorsioni anche al massimo livello. Come sempre si ha la possibilità di collegare cuffie o casse esterne tramite l'uscita audio o via USB, lasciando spazio ad ulteriori miglioramenti del suono.

Durata della batteria

Il consumo d'energia è nella fascia alta dei consumi per un notebook con un minimo di 29.8 Watt, e in base al carico di lavoro può raggiungere i 156.6 Watt. La CPU e la GPU quindi riducono la loro frequenza di clock a dovere quando scariche riducendo enormemente il consumo di energia. L'abbondanza di componenti e le prestazioni dominano. Lo schermo da solo ha un'alta influenza nei consumi con un incremento di 11.5 Watt nel passaggio dalla luminosità minima alla massima.

Consumo di corrente

Off / Standby 0.9 / 0.9 Watt
Idle 29.8 / 39.1 / 46.1 Watt
Sotto carico 123.7 / 156.6 Watt
 
Leggenda: min: , med: , max:         
Test lettori
Massima durata della batteria (Test Lettori)
Test classico
Massima durata della batteria (Test Classico)
Velocità di clock della scheda grafica in idle
Velocità di clock del core della scheda grafica in idle
 

Per quanto riguarda l'accumulo di energia, il Thinkpad ha una batteria da 85 Wh. Questa aiuta il W701 a raggiungere una massima autonomia della batteria di un buon tre ore (Test lettori di Battery Eater, tutte le opzioni di risparmio energetico attive, componenti ad alto consumo disattivati, schermo al livello minimo di luminosità), ma sotto carico non dura più di 67 minuti (Test classico di Battery Eater, tutto attivo, massima luminosità). Bisogna comunque valutare con attenzione questi risultati dato che, sotto massimo carico, la batteria non dura più di mezz'ora.

Vedere un DVD e navigare su WLAN possono essere fatti per 94 e 124 minuti rispettivamente. La workstation è studiata solo per lettura di email, brevi presentazioni, o modifica di testi, accettando la ridotta autonomia della batteria. Ci si deve dimenticare conversioni in mobilità, rendering o gaming, dato che al massimo dopo un'ora, la batteria cede.

Autonomia della batteria
Idle (senza WLAN, min luminosità)
3ore 11minuti
Navigazione WiFi
2ore 04minuti
DVD
1ore 34minuti
Sotto carico (max luminosità)
1ore 07minuti

Giudizio finale

Il più grande dei Thinkpad ci ha inizialmente convinto con la sua bassa rumorosità di sistema, l'equipaggiamento grandioso e le buone capacità di prestazioni per le applicazioni professionali. Le interfaccia hanno buone prestazioni e sono posizionate in maniera pratica. Comunque, il punto di forza del portatile è lo stupendo schermo RGB-LED, che vanta anche una luminosità molto buona e un buon rapporto di contrasto. La stabilità dei colori al variare dell'angolo di visione rappresenta un piccola pecca da tenere in considerazione. 

Ad ogni modo la qualità della tastiera è deludente, anche se potrebbe essere valuta come buona, non raggiunge il solito alto livello dei Thinkpad. La stabilità del case non è perfetta, ma regge il confronto con la concorrenza e si adatta alla perfezione alla sua posizione primaria: la scrivania.

L'uso in mobilità non è consigliato data la bassa autonomia della batteria, il peso elevato e le dimensioni dando quindi la preferenza all'uso statico come workstation.

La combinazione di Core i7-720QM e Nvidia Quadro FX2800M testata offre una buona base che convince attraverso prestazioni adeguate. Ai piccoli colli di bottiglia come RAM e disco rigido si può porre rimedio facilmente e in modo relativamente economico. La relativa difficoltà di accesso ad alcuni componenti è in parte bilanciata dalle buone guide di installazioni disponibili. 

In termini di prezzo il Thinkpad W701 è molto attraente rispetto alla concorrenza a 2300 Euro se si considera lo schermo RGB LED come fattore decisivo, che unito alle altre qualità facilita la scelta.

Lenovo Thinkpad W701 2500-2EG
Zur Verfügung gestellt von ...
Recensito il: Lenovo Thinkpad W701 2500-2EG, fornitoci da:
Recensito il:  Lenovo Thinkpad W701 2500-2EG

Specifiche tecniche

Lenovo Thinkpad W701 2500-2EG

:: Processore
:: Scheda madre
Intel QM57 Express Chipset
:: Memoria
2048 MB, 1x 2 GB DDR3 PC3-8500F, 4 slot, max. 16 GB
:: Scheda grafica
NVIDIA Quadro FX 2800M - 1024 MB, Core: 600 MHz, Memoria: 1013 MHz, nvlddmkm 8.16.11.8898 (Forceware 188.98)/ Win 7 64
:: Schermo
17.2 pollici 16:10, 1920x1200 pixel, RGB-LED, LEN406A, LTN170CT08L01, spettro di colori superiore a Adobe RGB, lucido: no
:: Harddisk
Seagate Momentus 7200.4 ST9320423AS, 320 GB 7200 rpm
:: Scheda audio
Conexant Cx20585 @ Intel Ibex Peak PCH - High Difinition Audio Controller
:: Porte di connessione
1 Express Card 34mm, 5 USB 2.0, 1 Firewire, 1 VGA, 1 DVI (Dual link), 1 DisplayPort, V.92 Modem Modem, 1 Kensington Lock, 1 eSata, 1 Porta Docking, Connessioni Audio: Audio in/out, Lettore schede: lettore di schede 5-in-1, Compact Flash,USB alimentata, combo USB/eSata alimentata
:: Rete
Intel 82577LM Gigabit Network Connection (10/100/1000MBit), Intel Centrino Ultimate-N 6300 AGN (a g n ), 2.1+EDR Bluetooth
:: Drive ottico
HL-DT-ST DVDRAM GT30N
:: Dimensioni
altezza x larghezza x profondità (in mm): 47 x 412 x 312
:: Peso
3.92 kg Alimentazione: 1 kg
:: Batteria
85 Wh ioni di litio, 10.8 V, 7.8Ah, 9-celle
:: Prezzo
2300 Euro
:: Sistema Operativo
Microsoft Windows 7 Professional 64 Bit
:: Altre caratteristiche
Webcam: 2.0 MP, 36 Mesi Garanzia, 2. slot per disco rigido

 

Il Thinkpad, nei suoi 17"...
Il Thinkpad, nei suoi 17"...
Il lettore ottico può essere velocemente rimosso e sostituito, per esempio, da un altro disco "slide-in"
Il lettore ottico può essere velocemente rimosso e sostituito, per esempio, da un altro disco "slide-in"
Sul bordo superiore dello schermo la webcam da 2MP e il sistema Thinklight
Sul bordo superiore dello schermo la webcam da 2MP e il sistema Thinklight
I LED di stato si trovano sul bordo inferiore dello schermo
I LED di stato si trovano sul bordo inferiore dello schermo
Un doppio blocco assicura la chiusura durante il trasporto...
Un doppio blocco assicura la chiusura durante il trasporto...
… mentre il lettore di impronte digitali protegge l'accesso
… mentre il lettore di impronte digitali protegge l'accesso
attraverso la porta docking si possono connettere infinite porte aggiuntive
attraverso la porta docking si possono connettere infinite porte aggiuntive
nonostante la capacità di 85 Wh la batteria da' un'autonomia di più di 2 ore
nonostante la capacità di 85 Wh la batteria da' un'autonomia di più di 2 ore
oltre alla batteria c'è un solo sportello nella parte inferiore
oltre alla batteria c'è un solo sportello nella parte inferiore
due slot per RAM sono liberi nel modello di test
due slot per RAM sono liberi nel modello di test
I piedini di gomma sono ben dimensionati
I piedini di gomma sono ben dimensionati
… altri due slot per la RAM si trovano sotto la tastiera
… altri due slot per la RAM si trovano sotto la tastiera
solo uno di questi è occupato con un banco da 2 GB nel modello di test, anche se per alcuni test li abbiamo aumentati a 4 GB
solo uno di questi è occupato con un banco da 2 GB nel modello di test, anche se per alcuni test li abbiamo aumentati a 4 GB
Uno dei 2 slot per disco rigido è occupato
Uno dei 2 slot per disco rigido è occupato
Il blocco Kensington offre la possibilità di incatenare il W701
Il blocco Kensington offre la possibilità di incatenare il W701
Per le periferiche dedicate all'intrattenimento con fotocamere digitali, chiavette USB e simili, ci sono le facilmente accessibili porte USB 2.0
Per le periferiche dedicate all'intrattenimento con fotocamere digitali, chiavette USB e simili, ci sono le facilmente accessibili porte USB 2.0
Sul retro ci sono aperture per il raffreddamento
Sul retro ci sono aperture per il raffreddamento
… ad una certa distanza assomiglia molto ai Thinkpad più piccoli
… ad una certa distanza assomiglia molto ai Thinkpad più piccoli
Eppure il peso poco inferiore ai 4 kg e la sua dimensione...
Eppure il peso poco inferiore ai 4 kg e la sua dimensione...
… fanno sembrare un netbook 10" come l'HP Mini 5101 veramente sottile
… fanno sembrare un netbook 10" come l'HP Mini 5101 veramente sottile
Il nostro modello di test di fascia bassa non aveva ne schermo secondario ne tablet integrati...
Il nostro modello di test di fascia bassa non aveva ne schermo secondario ne tablet integrati...
… nonostante questo come ogni W701 aveva importanti interfacce come eSATA, USB 3.0 e FireWire
… nonostante questo come ogni W701 aveva importanti interfacce come eSATA, USB 3.0 e FireWire
La fattura dei cardini è stata adattata alla dimensione e si comporta in maniera egregia
La fattura dei cardini è stata adattata alla dimensione e si comporta in maniera egregia
Lo scherzo può essere aperto a più di 180° assicurando sempre l'angolo di visione ideale
Lo scherzo può essere aperto a più di 180° assicurando sempre l'angolo di visione ideale
Il sistema di raffreddamento è ben regolato e si mantiene piacevolmente silenzioso
Il sistema di raffreddamento è ben regolato  e si mantiene piacevolmente silenzioso
Le porte audio frontali sono comode per l'utilizzo di cuffie
Le porte audio frontali sono comode per l'utilizzo di cuffie
Il modulo wireless può essere attivato e disattivato da un interruttore dedicato
Il modulo wireless può essere attivato e disattivato da un interruttore dedicato
La connessione eSATA è alimentata da USB e quindi dischi esterni eSATA possono essere utilizzati
La connessione eSATA è alimentata da USB e quindi dischi esterni eSATA possono essere utilizzati
L'alimentatore fornisce 156 Watt
L'alimentatore fornisce 156 Watt
I monitor possono essere connessi in diversi modi
I monitor possono essere connessi in diversi modi
L'alimentatore da 1 chilo e 20 cm di lunghezza è più pesante di tanti netbook
L'alimentatore da 1 chilo e 20 cm di lunghezza è più pesante di tanti netbook

Notebook simili

Portatili con medesima GPU

» Recensione HP EliteBook 8740w Mobile Workstation
Core i7 820QM, 17.0", 3.82 kg

Portatili dello stesso Produttore

» Recensione breve del Notebook Lenovo M30-70
HD Graphics 4400, Core i3 4010U, 13.3", 1.53 kg
» Aggiornamento breve recensione del portatile Lenovo G510 (59416358)
Radeon R5 M230, Core i5 4200M, 15.6", 2.5 kg
» Aggiornamento Breve Recensione Ultrabook Lenovo ThinkPad T440s 20AQ006BGE
GeForce GT 730M, Core i7 4600U, 14.0", 1.53 kg
» Recensione breve del Tablet Lenovo Tab A8
SGX544, Mediatek MT8121, 8.0", 0.36 kg
» Recensione breve del tablet Lenovo ThinkPad 10 Multimode
HD Graphics (Bay Trail), Atom Z3795, 10.1", 0.576 kg
» Recensione Breve del Portatile ThinkPad X240 Full HD
HD Graphics 4400, Core i7 4600U, 12.5", 1.462 kg

Comparativa prezzi

Pro

+
+Ottime capacità di aggiornamento
+Basse emissioni
+Ottimo schermo
+Ottimo equipaggiamento di base tra cui USB 3.0, eSATA e FireWire
+3 uscite monitor
+Ottime prestazioni
+Ampio spettro d'utilizzo
+36 mesi di garanzia
+Diverse opzioni per la garanzia
+Molti accessori disponibili
+Prezzo discretamente competitivo
 

Contro

-Distorsioni dei colori a fronte di minime variazione dell'angolo di visione
-Piene prestazioni grafiche ottenibili solo aggiornando i driver
-Accesso complicato ad alcuni componenti interni
-La configurazione di base con 1 banco da 2GB rallenta il sistema
-bassa autonomia della batteria, alto consumo
-Alimentatore molto pesante

In breve

Cosa ci è piaciuto

Lo sviluppo del rumore molto moderato per una workstation e l'estensivo equipaggiamento di interfacce

Cosa manca

Una configurazione basilare più economica, maggiore stabilità dei colori dello schermo

Cosa ci ha sorpresi

Che il modello con WXGA+ è molto più costosa del modello di test con schermo LED RGB

La concorrenza

L'HP 8740w, il Dell Precision M6500, dei quali sono presenti molte configurazioni, con LED RGB, ma per la maggior parte più costosi.

Valutazione

Lenovo Thinkpad W701 2500-2EG
12/04/2010 v2
Simon Leitner & Tobias Winkler

Chassis
89%
Tastiera
82%
Dispositivo di puntamento
90%
Connettività
97%
Peso
58%
Batteria
68%
Display
86%
Prestazioni di gioco
89%
Prestazioni Applicazioni
88%
Temperatura
87%
Rumorosità
89%
Punti aggiuntivi
91%
Media
85%
87%
Workstation *
Media ponderata

> Recensioni Portatili Notebook Netbook > Recensioni e prove > Recensioni e prove > Recensione Notebook Lenovo Thinkpad W701
Simon Leitner & Tobias Winkler (Update: 2013-06- 6)